Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 29 n° 341

Il PD è fuori tempo

Posted by fidest press agency su martedì, 3 gennaio 2017

orfini matteo.jpg“Il presidente del Pd Matteo Orfini sta martellando da diversi giorni, in maniera un po’ patetica, sul fatto di mettersi al più presto d’accordo con il Pd per la nuova legge elettorale e poi andare a votare nel più breve tempo possibile. Numerose interviste negli ultimi giorni, non ultima quella di oggi, sinceramente incomprensibili, anche perché il povero Orfini sembra non tenere conto del 60 a 40 del referendum costituzionale, pensa ancora che sia il Pd a dare le carte e a dettare i tempi. Non è più così”. Lo ha detto il presidente dei deputati di Forza Italia, Renato Brunetta, intervistato da Radio Radicale.“Il Presidente della Repubblica – ha aggiunto – ha detto con molta chiarezza che la legge elettorale va fatta in Parlamento, con il concorso di tutte le forze politiche e dopo la sentenza della Corte Costituzionale. Non si capisce perché Matteo Orfini possa dire quello che ha detto essendo, tra l’altro, è il presidente di un partito che è stato drammaticamente sconfitto in sede referendaria, dove è stato dimostrato in maniera inequivoca che i numeri che ci sono oggi in Parlamento, frutto del Porcellum e del suo premio di maggioranza alla Camera, non sono più rappresentativi della volontà del Paese. Non si capisce con quale faccia tosta Orfini e Renzi ancora insistono nel voler dare le carte e dire: ‘si faccia presto, decidiamo fuori dal Parlamento, il Parlamento recepisca un accordo tra i partiti’ e così via”.”Faccio – annuncia Brunetta – una contro proposta a Matto Orfini: si faccia da subito in Parlamento una nuova legge elettorale, dopo la sentenza della Corte Costituzionale, ma non con i pesi che ci sono oggi nelle Aule, semmai con tutti i partiti rappresentati in maniera paritaria, per esempio negli uffici di presidenza delle Commissioni affari costituzionali di Camera e Senato, dove tutti i gruppi parlamentari sono presenti con un rappresentante e in quella sede – ha concluso – si trovi il consenso delle riforma della legge elettorale”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: