Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Archive for 26 gennaio 2017

Auschwitz-Birkenau: Giornata della memoria

Posted by fidest press agency su giovedì, 26 gennaio 2017

Sant’Egidio: No all’indifferenza per non essere complici di intolleranza e nuovi razzismi Valorizzare solidarietà e inclusione sociale per creare una nuova cultura. A 72 anni dalla liberazione del campo di sterminio di Auschwitz-auschwitz-ii-birkenau-4, il ricordo dell’orrore e dell’abisso causato dall’antisemitismo e dalla predicazione dell’odio razziale è particolarmente importante in questo passaggio storico per l’Europa e il mondo intero. La Giornata della Memoria – che si celebrerà domani – è un evento ancora più sentito proprio nel momento in cui va scomparendo la generazione dei sopravvissuti e dei testimoni della Shoah. Ma non può limitarsi ad un esercizio passivo. Troppa indifferenza di fronte ai nuovi atti di intolleranza e di razzismo, che vediamo riprodursi anche nel continente che conobbe il sorgere del nazismo, rischia di creare una pericolosa complicità. Si devono invece valorizzare gli atti di solidarietà, integrazione e inclusione sociale a favore dei più deboli e discriminati, che vedono protagonisti già tanti cittadini in Italia. Occorre moltiplicarli per creare una nuova cultura e trasmetterla alle giovani generazioni. E’ il modo migliore per celebrare la Giornata della Memoria e impegnarci per costruire una civiltà del convivere in cui ci sia spazio per tutti.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Nasce “Veneto Secrets”: la prima Guida di turismo esperienziale lifestyle. Intervista a Lavinia Colonna Preti

Posted by fidest press agency su giovedì, 26 gennaio 2017

lavinia colonna.jpgE’ stata concepita per portare i moderni viaggiatori, cacciatori di esperienze, alla scoperta dei migliori luoghi del Veneto che rappresentano un’eccellenza sia dal punto di vista dell’esperienza enogastronomica che storico-estetica. Ristoranti, locande, agriturismi, atelier che uniscono gusto e bellezza, votati alla qualità con una ricercatezza del dettaglio che diventa design, inteso come insieme di particolari che creano uno stile, un’atmosfera, un insieme di valori, prediligendo ambienti tipici del territorio, ma di respiro internazionale. La terrazza più bella di Venezia, gli artigiani più contesi dai fashion brand, le cantine segrete e le fattorie rustic-chic sono solo alcune delle esperienze uniche raccontate in Veneto Secrets. Per la prima volta in una guida, viene, infatti, valutata la qualità “estetica”, oltre a quella eno-gastronomica e artistica.
L’unicità della Guida, in continuo accrescimento ed evoluzione, si basa su una ricerca minuziosa dei luoghi raccontati che, oltre ad essere stati segnalati da più fonti autorevoli e dover presentare degli standard minimi sia estetici che di servizio, sono tutti visitati personalmente dal team editoriale di Veneto Secrets per accertarne la qualità, ma soprattutto verificare l’esperienza che offrono. Quell’impalpabile fattore X che fa la differenza tra un’emozione da ricordare e una semplice vacanza, tra un luogo cool e uno turistico. Inoltre, i luoghi “secret” sono fotografati in esclusiva per la Guida con Leica, la macchina fotografica da street reportage per eccellenza, per descrivere in immagini il tipo di esperienza da vivere con una percezione quanto più fedele a quella dell’occhio umano.
Le diverse esperienze sono divise in Rustico, Design, Lusso e Insolito, ricercabili anche per città o tag specifici che valorizzano le tipicità del territorio, in modo che l’utente possa ricercare ciò che più fa per lui.
veneto-secretsAi nostri microfoni, Lavinia Colonna Preti, Responsabile Editoriale della Guida, nonchè Art Director con una ventennale esperienza nel campo della comunicazione dei beni di lusso, dichiara: “Anche se i numeri delle presenze aumentano, dal 2001 la spesa media pro-capite del turista è andata calando, con grandi potenzialità di crescita per quanto riguarda il target del futuro, i Millenials digitalizzati con alta capacità di spesa. Vogliamo contrastare questa tendenza, andando a supportare e promuovere allo stesso tempo quegli imprenditori che lavorano con grande qualità per far emergere le chicche della nostra Regione che molto spesso neanche i Veneti conoscono. Ad oggi, sono circa 100 le esperienze già recensite nel portale e continueremo a ricercare capillarmente tutte le eccellenze della Regione per arrivare a presentare in 3 anni un’offerta turistica completa con particolare focus sulle “chicche” legate all’enogastronomia e all’artigianalità artistica, settori che rappresentano il DNA storico di questo straordinario territorio” ha commentato Lavinia Colonna Preti.
La Guida, non legata a logiche commerciali e basata esclusivamente su criteri di selezione meritocratici, prevede a latere la creazione di un network di eccellenza B2B in grado di supportare la filiera del turismo premium attraverso un modello di business innovativo che verrà lanciato nell’estate del 2017″. Presente su Facebook e Instagram, Veneto Secrets è disponile per qualsiasi device all’indirizzo http://www.venetosecrets.com (by Christian Flammia) (foto: lavinia colonna)

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Smart Working: Nuove Skill e competenze”

Posted by fidest press agency su giovedì, 26 gennaio 2017

università roma treRoma. A cura di Giuditta Alessandrini. Il nuovo volume della collana “Quaderni di Pedagogia del Lavoro e delle Organizzazioni”, edito dalla Pensa Multimedia, apre una finestra sul mondo dello Smart Working, detto anche “Lavoro Agile”.
Il testo raccoglie contributi da parte di diversi studiosi, ricercatori e testimoni di questo innovativo fenomeno sociale, prendendo spunto da una ricerca svolta presso il Dipartimento di Scienze della Formazione dell’Università di Roma Tre.
Nel volume, alcuni autori riferiscono su recenti esperienze di applicazione di questo nuovo approccio organizzativo, come ad esempio il caso American Express, che vede circa 50 lavoratori coinvolti in una sperimentazione in cui l’Italia è la prima sede in Europa a implementare questa modalità, e quello del gruppo Impresa Sanpaolo, dove la popolazione interessata è di circa 5.000 dipendenti.
Secondo alcune rilevazioni dell’Osservatorio sullo Smart Working del Politecnico di Milano, un complessivo 50% delle grandi imprese in Italia ha già attuato (17%), si propone di avviare (14%) policy aziendali di smart working o ha in programma l’attuazione di una flessibilità organizzativa limitata a particolari posizioni (17%), mentre per le piccole e medie imprese queste percentuali scendono rispettivamente al 5% tra le aziende che hanno già in corso progetti strutturati e al 9% per quelle che stanno applicando forme di flessibilità e di autonomia più contenute.
Altri autori si soffermano a commentare le implicazioni pedagogiche, legali, antropologiche e sindacali o tentano di prefigurare le prospettive del suo impatto sulla vita degli attori coinvolti.
Si delinea così il quadro di “una nuova utopia, liquida e interstiziale”, in cui il lavoratore è realmente posto al centro del processo produttivo e il valore della prestazione scaturisce direttamente dalla sua capacità di engagement e di condivisione degli obiettivi dell’organizzazione, pur mantenendo, anzi arricchendo, la sua umana esperienza nell’ambito del privato.

Posted in Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Personale di Francesca Leone

Posted by fidest press agency su giovedì, 26 gennaio 2017

gratafrancescaleone“Giardino” è una mostra complessa che sfrutta la ruvidità di un linguaggio essenziale, crudo, violento, per esprimere una poesia della quotidianità; una mostra che realizza un allestimento minimale, capace di utilizzare la scenografia asettica delle sale museali per comporre una recita di assoluto realismo.All’ingresso del Museo, per tutta la durata della mostra, sarà posta una grande grata dove i visitatori potranno contribuire a realizzare la “loro” opera inserendovi piccoli oggetti di scarto.
Francesca Leone nasce a Roma dove vive e lavora. Inizia la sua attività espositiva nel 2007 con una mostra ai Musei Capitolini, alla quale segue la sua prima personale dal titolo Riflessi e riflessioni al Loggiato di San Bartolomeo di Palermo nell’aprile del 2008. Alla fine dello stesso anno Palazzo Venezia a Roma le dedica una mostra personale dal titolo Primo Piano che sarà replicata nel 2009 a Castel dell’Ovo a Napoli. Nello stesso anno è invitata a esporre al Museo d’Arte Moderna e Contemporanea (MMOMA) di Mosca e nominata Membro Onorario dell’Accademia Russa delle Belle Arti. Partecipa alla Biennale di Venezia nel 2011 e nel 2013. Nel 2014 è protagonista di tre personali al MAC – Museo di Arte Contemporanea di Santiago del Cile, al MACBA – Museo di Arte Contemporanea di Buenos Aires e al Museo dell’Accademia di Belle Arti di San Pietroburgo. Nello stesso anno è presente al PAN – Palazzo delle Arti di Napoli con la mostra Corpo Terra. Il 2015 si apre con una mostra personale a Singapore e si chiude con la monumentale esposizione “Our Trash” a La Triennale di Milano.MACRO via Nizza Orario: da martedì alla domenica ore 10.30-19.30 (la biglietteria chiude un’ora prima) Chiuso il lunedì Tariffa intera: non residenti 11,00 €, residenti 10,00 €. Tariffa ridotta: non residenti 9,00 €, residenti 8,00 €. MACRO via Nizza + MACRO Testaccio Tariffa intera: non residenti 13,50 €, residenti 12,50 € Tariffa ridotta: non residenti 12,50 €, residenti 11,50 €.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

LuganoMusica: Julia Fischer sarà l’Artist in residence

Posted by fidest press agency su giovedì, 26 gennaio 2017

julia_fischerLugano venerdì 3 febbraio alle ore 20.30: oltre a Beethoven e Grieg, dove sarà affiancata dalla pianista Milana Chernyavska, Julia Fischer attraverserà grandi classici e gemme rare tra Romanticismo e modernità.
A marzo – in un vero tour de force – sarà possibile ascoltarla per due giorni di seguito: il 28 e il 29 sempre alle 20.30.
Il 28 marzo Julia Fischer sarà con la BBC Philharmonic Orchestra diretta da Juanjo Mena, in opere di Benjamin Britten, Carl Maria von Weber e Pëtr Il’ič Čajkovskij. Il concerto sarà preceduto, alle ore 19.00 nella Sala Capitolare del LAC, dall’incontro “Quello che avete sempre voluto sapere sulla musica ma non avete mai osato chiedere” con Etienne Reymond, direttore artistico di LuganoMusica, e il giornalista Enrico Parola; a seguire, dopo il concerto, alle ore 22.30 nel Teatrostudio, Late Night Modern 6 “Britten Reloaded”.
Il 29 marzo, invece, Julia Fischer si esibirà anche nel ruolo di raffinata pianista in duo con il violoncellista Daniel Müller-Schott: in programma Zoltán Kodály, Franz Schubert, Johann Sebastian Bach e Maurice Ravel.

Posted in Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

European Maritime Day 2017: preparations in full swing

Posted by fidest press agency su giovedì, 26 gennaio 2017

Preparations for the EMD 2017 Conference in Poole, UK (18 & 19 May 2017) are in full swing. Following our call to maritime stakeholders launched last fall, we have received 50 proposals for workshops and project pitches under the following headings: 1) Innovation & Growth, 2) People & Skills, 3) Safety & Security, 4) Sustainability & Governance. Selected stakeholder workshops will be part of an attractive progrmaritime dayamme that we are currently putting together and which will be announced soon.
EUROPEAN MARITIME DAY is celebrated annually across Europe on 20 May to raise the visibility of Europe’s maritime sectors and support an integrated approach to maritime affairs And you? How are you celebrating the European Maritime Day in your country? If you want to contribute, please let us know and have a look at My European Maritime Day event. We can help you promoting your own EMD event elsewhere in EU. Applications for organising an EMD event at national, regional and local level, in any of the EU Member States during the month of May 2017 are now open (deadline: 10 March 2017).

Posted in Estero/world news, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

New report confirms positive economic trends in EU fishing fleet

Posted by fidest press agency su giovedì, 26 gennaio 2017

Antarctic Sea FisheriesThe economic performance of the EU fleet improved significantly again in 2014, according to the latest Annual Economic Report. Between 2008 and 2014, the EU fleet moved from a loss-making position in 2008 to registering record-high net profits of €770 million in 2014 – up from €500 million in 2013. Forecasts for 2016 remain positive.Commissioner Karmenu Vella, responsible for fisheries and maritime affairs, said: “The positive trend of the last years has resulted in higher salaries for fishermen, bigger profits for the fishing sector, and more value added for the EU’s fishing and coastal communities. And it shows that sustainable fishing pays off. As we have seen in last month’s Council on fishing opportunities, many quotas can grow if we fish sustainably –motivation for the future. “The EU fleet’s gross value added, i.e. the contribution of the fish catching sector to the economy through wages and gross profit, amounted to €3.7 billion in 2014. This represents an 11% increase on the previous year. Average salaries in the EU fleet also increased during the period of analysis. Fuel consumption and fuel use intensity decreased significantly, as a result of the more efficient way in operating many EU fleets.The improved economic situation is evident as more and more fish stocks are being fished sustainably. That is, in line with Maximum Sustainable Yield, allowing the fishing industry to take the highest amount of fish from the sea while keeping fish stocks healthy. The 2016 Annual Economic report, based on data provided by national authorities, is the result of combined work by economic experts from the Scientific, Technical and Economic Committee of Fisheries (STECF), the Commission’s Joint Research Centre (JRC) and the Commission’s Directorate-General for Maritime Affairs and Fisheries (DG MARE).

Posted in Estero/world news, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Seafood: Investigation into EU consumers’ attitudes shows sustainable supply is essential

Posted by fidest press agency su giovedì, 26 gennaio 2017

fisheriesA new Eurobarometer survey on EU consumer choices regarding fishery and aquaculture products reveals that people in the EU eat seafood quite regularly, although how far people live from the sea plays a role in how often they eat fish. “This survey helps us see how Europeans choose their seafood. This helps inform our policies. We must make sure that Consumers continue to have a wide range of high quality seafood to choose from. That is why we are determined to reach targets on sustainable fishing by 2020”, stated European Commissioner for the Environment, Maritime Affairs and Fisheries, Karmenu Vella.For seafood, there is a strong preference for regional, national and European origin (80%). The majority of consumers indicated that they like to try new products and species, which shows the importance and potential of diversified sourcing. Reducing import dependency by developing sustainable fishing and aquaculture in the EU is again emphasised. 68% of consumers indicated that they would eat more fish if the prices were lower.People mainly buy their seafood at the supermarket, and they look first at its appearance, then at its price and origin. Europeans trust the content of labels, especially when the information provided is required by law. 66% think the information on products is clear and easy to understand, showing that EU labelling rules are working.The survey findings are largely confirmed in a new study by EUMOFA, the Commission’s European market observatory for fisheries and aquaculture products. The study, which looked into retailers’ strategies and national campaigns promoting seafood consumption, notes the growing importance of farmed seafood products in the EU market, given the need for retailers to ensure a stable supply. The analysis also finds that various categories of consumers show common attitudes and behaviours across Member States, highlighting the potential for reinforcing the EU internal market for fishery and aquaculture products.

Posted in Estero/world news, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Commissioner Vella promises EU support for the Arctic and its people at Tromsø conference

Posted by fidest press agency su giovedì, 26 gennaio 2017

articCommissioner Vella is travelling to Tromsø, Norway, to attend the Arctic Frontiers conference, one of the biggest Arctic gatherings of the year. The Commissioner’s attendance is preparation for a midsummer arctic showcase of EU commitment to the region. That event will take place on 15-16 June in Finland and is designed to promote action to protect and support sustainable development in the region and the 4 million who live there.Speaking at a panel session on the blue-green Arctic economy, the Commissioner said: “Climate change in the Arctic is a real cause for concern. The region is warming twice as fast as the rest of the world – and every year seems to bring more bad news. That is why the European Union is engaged in the Arctic. With our integrated policy for the Arctic, our prime objective is to respond to climate change and safeguard the Arctic environment, to strengthen cooperation with our Arctic partners, and to promote sustainable blue-green development”.The impact of the EU on the Arctic – and of the Arctic on the EU – is becoming increasingly more intense, hence the need for an integrated and a coordinated approach. Against this background, the European Commission and EU High Representative adopted a Joint Communication on the EU Arctic policy in April last year. Following the conference, Commissioner Vella will participate in an open session of the Arctic Stakeholder Forum, a forum set up by the Commission in 2016. It brings together governments, regional and local authorities from the European Arctic to identify key investment priorities for the Arctic and ways to better streamline EU funding programmes in the future. (photo: artic)

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

L’Euro non è più irreversibile. Parola di Mario Draghi

Posted by fidest press agency su giovedì, 26 gennaio 2017

draghidi MoVimento 5 Stelle Europa. Apprendiamo oggi quello che sapevamo già da tempo. Il “whatever it takes” con cui il presidente della BCE Mario Draghi sanciva l’immortalità dell’Euro non esiste più. Il custode della moneta unica ammette, a seguito di un’interrogazione a firma M5S, che gli Stati sovrani possono rescindere da questo folle progetto. E da buon tecnocrate ribadisce con la minaccia, che bisognerebbe pagarne il prezzo. Il Movimento 5 Stelle sostiene che a pagare il prezzo di questa sciagura economica e sociale dovrebbero essere tutti quelli che l’Euro l’hanno voluto e difeso strenuamente, anche quando tutte le evidenze suggerivano (e suggeriscono oggi più che mai) quanto sia stata folle la costruzione dell’unione monetaria.Marco Valli, portavoce del Movimento 5 Stelle al Parlamento europeo: “Fino a ieri era tabù anche solo pensarlo, ma da oggi il “whatever it takes” a quanto pare non vale più. Mario Draghi indirettamente ha ammesso, con una velata minaccia, che un Paese può lasciare l’Eurozona, ma dovrà pagare un conto salato.Stiamo parlando ovviamente di un conto illegittimo e tecnicamente confutabile sui saldi Target 2. Il conto salato dal punto di vista sociale/economico è stato causato da chi ha voluto tenere in piedi il progetto Euro a tutti i costi. Paghino quindi Romano Prodi, Mario Draghi, tutti i Governi che l’hanno difeso e gli altri promotori di questa sciagura. Gli italiani non hanno mai votato per sostenere la moneta unica.Da tempo in Europa chiediamo un dibattito per la dissoluzione concordata e ordinata dell’Eurozona, vista l’impossibilità tecnica e politica di portare avanti un progetto valutario comune sostenibile”. (foto: draghi)

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Leave a Comment »

Cos’altro deve accadere?

Posted by fidest press agency su giovedì, 26 gennaio 2017

Un periodo più nero di quello che ci presenta la realtà quotidiana non si ricorda dal tempo della seconda guerra mondiale. Il Centro Italia stravolto dal terremoto di agosto, con replay di analoga violenza>: morti, città distrutte, capolavori d’arte in macerie. Come se non bastasse le medesime zone vengono soffocate dalla neve.
Un albergo, che non avrebbe dovuto essere lì, travolto da una slavina, altri morti, dispersi, tragedie individuali e collettive. Un autobus con studenti sbanda e si incendia, provocando 16 morti e oltre 20 feriti; un insegnate si prodiga a salvare il più possibile dei suoi allievi, ma non riesce a salvare i suoi due figli.Un elicottero della Protezione civile corre in soccorso di un turista sciatore, che ha voluto sfidare il maltempo e la neve ghiacciata rimanendo ferito, recuperato lo sciatore, a causa del maltempo precipita da 600 mt. …. Tutti morti, soccorritori, e il medico che già si era prodigato per aiutare i superstiti dell’albergo di cui sopra.
Mi chiedo cos’altro deve accadere per renderci conto che non si può e non si deve sfidare la Natura.
Mi disgusta accendere il televisore e sentire Barbara D’Urso appropriarsi di queste tragedie e, con malcelato compiacimento in vista dell’audience, descriverne gli aspetti più sensibili per attirare l’attenzione dei telespettatori. Con quanto accaduto in questi giorni, la medesima Barbara D’Urso ha mesi di programmazione garantita. (Rosario Amico Roxas)

Posted in Confronti/Your opinions | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Commento di Martin Arnold, Director – FX & Macro Strategist per ETF Securities

Posted by fidest press agency su giovedì, 26 gennaio 2017

londraLondra. La Corte Suprema della Gran Bretagna ha confermato la decisione dell’Alta Corte: è necessario il voto del Parlamento per attivare l’Articolo 50 e avviare così il processo di uscita dall’UE.Ci aspettiamo che la sterlina continuerà a essere ben sostenuta nel breve periodo, con l’inizio delle negoziazioni e la presa di coscienza, da parte dagli investitori, delle problematiche sottostanti e della tempistica che il processo di uscita dall’UE richiede.Una “hard Brexit” non è il nostro scenario favorito, ma è probabile che la sterlina si mantenga volatile. Gli investitori avranno comunque numerose opportunità per prendere esposizione sulla valuta, che dovrebbe muoversi in una gamma fra 1.21 e 1.27 contro il dollaro americano.
Riteniamo che la Brexit sia ancora uno scenario probabile, ma potremmo anche aspettarci che la sua attuazione venga rinviata per lasciare il posto, nel frattempo, a un dibattito governativo che faccia chiarezza su tempi e modalità dell’attivazione.
La decisione della Corte Suprema di oggi era largamente attesa, e la sterlina aveva registrato un rimbalzo nei giorni scorsi dai livelli bassi post referendum sull’UE. E’ in ogni caso un altro duro colpo al Primo Ministro, che ha adottato la linea dura nel cercare di attuare ciò che chiama “la volontà del popolo”.La libera circolazione delle persone e i contributi al budget dell’UE sono stati due aspetti determinanti per l’esito del referendum. Sebbene questi rimangano due dei principali obiettivi dei Conservatori, resta da vedere con chi negozierà il governo inglese, considerato che nei prossimi due anni si terranno molte elezioni nel continente. I Socialisti hanno perso la Presidenza del Parlamento Europeo e questo aspetto potrebbe potenzialmente dividere il Parlamento e complicare qualsiasi negoziazione sulla Brexit.

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Legge ferrovie modo intelligente per rilanciare nostro patrimonio”

Posted by fidest press agency su giovedì, 26 gennaio 2017

ferrovie“Soddisfazione per il via libera alla legge che prevede l’istituzione delle ferrovie turistiche. Si tratta di un modo intelligente, un primo step, per contribuire a implementare la promozione e lo sviluppo del turismo e del nostro patrimonio storico-artistico, attraverso il reimpiego di linee in disuso o in corso di dismissione situate in aree di particolare di pregio naturalistico o archeologico”. E’ quanto dichiara il vicepresidente della commissione Trasporti della Camera, Vincenzo Garofalo, di Area popolare, intervenendo in dichiarazione di voto in Aula sulla proposta di legge sulle ferrovie turistiche.
“Diverse sono le realtà siciliane premiate, proprio perché caratterizzate da tracciati ferroviari inseriti in un particolare contesto paesaggistico. Tra queste, la tratta tra Alcantara e Randazzo, tra Agrigento Bassa e Porto Empedocle, Castelvetrano-Porto Palo di Menfi e quella Noto-Pachino. Grazie a questa legge abbiamo creato i presupposti normativi, come già avviene in altri Paesi europei, per creare nuove occasioni di sviluppo e valorizzare appieno i beni architettonici, paesaggistici, culturali di cui disponiamo, spesso in centri poco conosciuti. Un importante sostegno, anche attraverso la partnership pubblico-privato, per rilanciare il turismo in un comparto fondamentale per la nostra economia”.

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Commedia: “Bedda Maki”

Posted by fidest press agency su giovedì, 26 gennaio 2017

bedda-makiRoma 31 gennaio al Teatro de’ Servi Via del Mortaro 22 (ang. Via del Tritone) “BEDDA MAKI” di Chiara Boscaro e Marco Di Stefano, testo vincitore della IV edizione del Concorso “Una commedia in cerca di autori”. Bedda Maki sarà in scena a Roma fino al 19 febbraio poi al Teatro Martinitt di Milano dal 23 febbraio al 12 marzo.
Scritto dai giovani milanesi Chiara Boscaro e Marco Di Stefano, interpretato da Roberta Azzarone, Caterina Gramaglia, Franco Mirabella, Lorenzo Parrotto, e Arturo Scognamiglio, per la regia di Roberto Marafante, racconta con una scrittura comica e fluida, la storia di vecchi ristoratori in crisi che cercano di adeguarsi a gusti e richieste dei nostri giorni.
La Tonnara di Toni è infatti un ristorante siculo che per decine di anni ha deliziato il palato dei milanesi, ma ora è tempo di street food, di fusion, e Toni deve trovare centomila euro per pagare i debiti, o sarà costretto a chiudere per sempre i battenti. Il figlio Calogero e la cameriera Maria cercano di aiutarlo. Uniranno la cucina siciliana a quella giapponese per trasformare la Tonnara nel nuovo punto di riferimento della movida meneghina. Il piatto forte? Il Bedda Maki: melanzana fritta, riso, ripieno di tartare di tonno, cuore di pistacchio allo zafferano. Ora bisogna solo convincere il web critico bedda-maki1gastronomico Yannis Beretta della bontà dell’idea, tra travestimenti, dichiarazioni d’amore inaspettate, equivoci, scontri generazionali, hipster, twitter, finte disquisizioni estetiche e vere risate. Ce la faranno?
Secondo la giuria per il premio a Bedda Maki: Si potrebbe definire una commedia virtuosistica perché riesce in circa un’ora e trenta a condensare una grande quantità di tematiche contemporanee senza mai annoiare né incepparsi in riflessioni saccenti. Con una scrittura sapientemente comica e fluida, vola leggera su problemi mai risolti tra il nostro Nord e il nostro Sud, sulla crisi delle attività commerciali, sulla cucina Italiana DOC, sulla spasmodica ricerca del nuovo “a tutti i costi”, sull’improbabile culto del mondo degli chef e molto altro. Per riuscirci è bastato narrare le vicissitudini di un ristorante siciliano in crisi che cerca di trasformarsi in una attività di ristorazione particolarmente all’avanguardia… Che avanguardia? Non si può dire di più. Però state tranquilli: in mezzo c’è anche l’amore.
BIGLIETTI: PLATEA 22€ – GALLERIA 18€ ORARIO SPETTACOLI: DA MARTEDI A VENERDI ORE 21 – SABATO ORE 17.30 E 21 – DOMENICA ORE 17.30 – LUNEDI RIPOSO (foto: bedda maki)

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Libro: «Il segno di Tanit in Sicilia»

Posted by fidest press agency su giovedì, 26 gennaio 2017

custonaciCustonaci (Trapani) Venerdì 27 gennaio 2017 ore 19.00 Sala Conferenze Hotel Villa Zina Via Viterbo Presentazione del volume «Il segno di Tanit in Sicilia» Conservazione di un bene archeologico nel territorio custonacese di Maria Castiglione. Porteranno i saluti Giuseppe Bica, sindaco di Custonaci, Paolo Pollina, presidente Rotary Club Trapani-Erice. Introdurrà i lavori Fabrizio Fonte, presidente Centro Studi “Dino Grammatico”. Sarà presente l’autrice.Custonaci può vantare, infatti, di possedere circa una decina di stele, che saranno collocate all’interno di un «sistema locale di offerta turistica». Per definizione la stele è una lastra di marmo o di pietra, ornata con decorazioni, bassorilievi, infissa nel terreno o poggiata su un basamento. Queste stele di forma cuspidata presentano su di un lato una figura antropomorfa in bassorilievo, che si avvicina moltissimo al cosiddetto «segno di Tanit». Secondo la teoria più diffusa a Cartagine, in un determinato periodo storico-religioso (V secolo a.C.), venne introdotto un nuovo culto verso la dea Tanit, che ovviamente approdò in poco tempo anche nelle numerose colonie puniche del Mediterraneo. Per il prof. Gioacchino Falsone, noto fenicista della Facoltà di Lettere dell’Università di Palermo, sono uniche al mondo per la loro particolare e rara tipologia. In questo senso, se realmente questo fosse il segno di Tanit, potrebbe essere o una maldestra riproduzione locale o magari, viceversa, potrebbe rappresentare simbolicamente un’iconografia (falce lunare con le punte rivolte verso l’alto, la chiglia di una nave, etc…) già ampiamente diffusa nel mondo punico e che spesso è stata affiancata a questo simbolo religioso. «L’auspicio è quello di progettare l’istituzione a Custonaci di un Parco delle stele, con annesse possibilmente aule didattiche dove proiettare video-animazioni per i visitatori. Aggiungere un altro tassello, infatti, alla crescita culturale di Custonaci, con un’evidente proiezione turistica è certamente una strada che va percorsa» così dichiara Giuseppe Bica, sindaco di Custonaci.
Il Centro Studi Dino Grammatico ed il Rotary Trapani-Erice hanno promosso la pubblicazione del volume “Il segno di Tanit in Sicilia – Conservazione di un bene archeologico nel territorio custonacese” di Maria Castiglione. L’evento è organizzato con il patrocinio del Comune di Custonaci. (foto da: custonaci)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Ciclo di seminari di Fisica “Macedonio Melloni e la sua eredità OLTRE il visibile”

Posted by fidest press agency su giovedì, 26 gennaio 2017

parma universitàParma 27 gennaio 2017, mercoledì 8 febbraio, martedì 21 febbraio e giovedì 9 marzo, alle ore 15 Dipartimento di Scienze Matematiche, Fisiche e Informatiche dell’Ateneo (Campus Universitario di via Langhirano) si terranno gli incontri sul ciclo di seminari
sulla radiazione infrarossa e le sue più attuali applicazioni, intitolato “Macedonio Melloni e la sua eredità OLTRE il visibile”. L’iniziativa prende spunto dalla figura di Macedonio Melloni a cui era intitolato il Dipartimento di Fisica dell’Università di Parma fino al 31/12/2016.L’illustre fisico e patriota parmigiano (1798-1854) ha lasciato traccia di sé non solo in campo fisico ma anche sul piano dell’impegno civile. Con la sua attività di ricerca ha dato un importante contribuito nel percorso di indagine sulla natura della radiazione infrarossa.I seminari, pensati con intento divulgativo-formativo, propongono argomenti d’avanguardia e sono di sicuro interesse per docenti, studenti degli ultimi anni delle scuole superiori e studenti universitari.Ai partecipanti che ne faranno richiesta sarà rilasciato attestato di partecipazione. I seminari sono riconosciuti ai fini della formazione-aggiornamento degli insegnanti (due ore ad incontro). La partecipazione ai seminari è libera.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Libro: “Intelligence e Magistratura”

Posted by fidest press agency su giovedì, 26 gennaio 2017

intelligence-e-magistraturaLa vicenda del cyberspionaggio perpetrato dai due fratelli Occhionero resa pubblica nei giorni scorsi ha prepotentemente riportato al centro del dibattito pubblico il ruolo e l’importanza dell’intelligence sia in quanto strumento difensivo utile a sventare attentati alla vita democratica di un paese o, ancora peggio, attentati terroristici tout-court, sia come importante strumento conoscitivo e di vantaggio economico competitivo.A spiegare ruoli, compiti e funzioni dell’intelligence giunge in libreria in questi giorni il nuovo libro di Mario Caligiuri, docente universitario, direttore del Master Universitario in Intelligence dell’Unical, intitolato “Intelligence e Magistratura. Dalla diffidenza reciproca alla collaborazione necessaria” (pp. 96 – € 12,00). Caligiuri, già autore e curatore di numerosi saggi sul tema, ripercorre con un linguaggio chiaro adatto anche ai non addetti ai lavori, le tappe del rapporto tra questi due importanti istituzioni della vita pubblica di un Paese, i servizi e la magistratura, appunto. Rapporti per la verità, osserva Caligiuri, non sempre facili anche per via del diverso approccio alla soluzione dei problemi. Laddove infatti per la magistratura è fondamentale la pubblicità degli atti, per l’intelligence è cruciale la riservatezza. Questo ha fatto sì che si creasse una diffidenza reciproca che ha portato spesso l’intelligence ad essere vista dalla magistratura come un’attività potenzialmente illegittima ed eversiva, il classico lato oscuro del potere.
Dalle pagine del libro di Caligiuri emerge invece come l’intelligence sia un’attività necessaria più che mai, specie in una società come la nostra che vive in una perenne tempesta di informazioni. L’intelligence diventa strumento per interpretare la realtà di fronte alla possibile manipolazione della stessa attraverso la manipolazione o il dominio dell’informazione. E per svolgere al meglio questo suo compito essa necessita sempre più delle scienze umane. Proprio di quelle discipline che molti oggi, in un mondo dominato dalla tecnica, considerano un feticcio da biblioteca o da museo.
I rapporti tra Intelligence e Magistratura hanno segnato profondamente le vicende della nostra Repubblica. Eppure si è ancora poco indagato su un tema così rilevante, che anima da anni il dibattito politico. Oggi più che mai c’è bisogno di una risposta forte delle élite pubbliche per fronteggiare il terrorismo e la criminalità che rendono sempre più incerta la vita dei cittadini. Pertanto, tra Intelligence e Magistratura, occorre passare dalla diffidenza reciproca alla collaborazione necessaria. In questo libro, con un taglio divulgativo ma rigoroso, si evidenzia un aspetto centrale per le democrazie del XXI secolo, dove sarà l’Intelligence a determinare chi vincerà o perderà la sfida del futuro
Mario Caligiuri è professore di prima fascia all’Università della Calabria, dove dirige il Master in Intelligence, promosso nel 2007 con Francesco Cossiga. È stato tra i primi a introdurre lo studio scientifico dell’intelligence negli atenei italiani. (foto copertina: Intelligence e Magistratura)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Teatro: “Idiota”

Posted by fidest press agency su giovedì, 26 gennaio 2017

idiotaRoma Dal 2 al 5 Febbraio 2017 dal giovedì al sabato ore 21.30 – domenica ore 18.30 teatro dell’Orologio sala Moretti via dè Filippini, 17/a “Idiota” di Jordi Casanovas Traduzione di Francesca Clari in collaborazione con Francesco Fava Con Roberto Rustioni e Rossana Gay Regia di Roberto Rustioni, Aiuto regia Francesco Piotti, Scene & Costumi Francesco Esposito, Contributi Video Pablo Solari, Ideazione Video Igor Renzetti, Disegno Luci Gianluca Cappelletti, Organizzatrice generale Ottavia Nigris, Consulente Casting Cecilia Gaipa Una produzione Fattore K In collaborazione con “Fabulamundi. Playwriting Europe” e Associazione OlindaProduzione. Cosa siamo disposti a fare quando ci troviamo in difficoltà, soprattutto economiche? Quando ci troviamo in crisi…. Idiota è un testo sulla crisi, la crisi economica globale e le nostre crisi personali, i nostri tentativi spesso goffi e comici per riuscire a stare a galla malgrado tutto e tutti. Il protagonista prova a rispondere a delle domande di una dottoressa, un test psicologico, dove un uomo ed una donna si affrontano in una stanza, un ufficio che è come un ring. Jordi Casanovas costruisce un preciso meccanismo ironico-amaro, a tinte noir ma leggero, in cui niente è ciò che appare e dove la verità emerge solo alla fine, forse…
Con Idiota – scrive il regista – e con il progetto Jordi Casanovas proseguo il mio percorso di esplorazione sulla scrittura contemporanea, soprattutto sulle nuove storie, indispensabili in funzione di un rinnovamento teatrale. Casanovas è uno dei nomi di punta della nuova drammaturgia iberica, nello specifico catalana: a Barcellona, grazie alla sala Beckett ed ad altre strutture, è emersa in questi ultimi anni una nuova onda di scrittori per il teatro molto interessante, originale, piena d’energia. Credo che in Spagna così come in Italia il pubblico sia incuriosito naturalmente dal nuovo. Semplicemente come accade nel cinema o nelle ultime sofisticate serie tv, il pubblico desidera seguire storie nuove, vuole essere catturato da intrecci inediti, e spera di innamorarsi di personaggi sorprendenti mai conosciuti prima. Le atmosfere e la scrittura molto cinematografiche di Casanovas, la sua poetica tra la commedia ed il noir, tra Woody Allen e Roman Polansky, possiedono una qualità che cattura immediatamente lo spettatore .Sento che Casanovas è un autore coinvolgente di grande impatto per il pubblico, ma anche intelligente e di qualità…e non è poco. (foto copertina: idiota)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Per una scuola protagonista della cultura nell’era digitale

Posted by fidest press agency su giovedì, 26 gennaio 2017

altare-della-patria-3Roma lunedì 30 gennaio 2017 – ore 9.30 Associazione Civita Piazza Venezia, 11 – Sala Gianfranco Imperatori si terrà il convegno “Per una scuola protagonista della cultura nell’era digitale”, promosso da DiCultHer e dalla Fondazione Antonio Ruberti in collaborazione con l’Associazione Civita. L’incontro, al quale prenderanno parte, fra gli altri, Germano Paini, Presidenza DiCultHer, Responsabile del Progetto UNITO “Innovazione e Competitività”, Gilberto Corbellini, Gianni Letta, Silvia Costa e Flavia Piccoli Nardelli, rispettivamente Presidenti della Fondazione Antonio Ruberti, Associazione Civita, Commissione Cultura del Parlamento Europeo e Commissione Cultura della Camera dei Deputati, sarà occasione per presentare le attività promosse dalla Scuola a Rete DiCultHer volte all’engagement delle fasce giovanili nel settore del patrimonio culturale. Moderato da Carmine Marinucci, ENEA -Segretario Generale di DiCultHer, il convegno intende costituire un momento di confronto volto alla creazione di un sistema di formazione ed educazione al patrimonio culturale che vede i giovani come protagonisti, anche attraverso un uso consapevole del digitale e con approcci innovativi.Nell’ambito dell’incontro, saranno, dunque, illustrate le seguenti iniziative:
– i risultati della Consultazione pubblica sul patrimonio culturale immateriale che ha coinvolto il mondo dell’Istruzione attraverso un questionario on line https://form.jotformeu.com/62531357611350;
– la presentazione della seconda edizione della Settimana delle Culture Digitali “Antonio Ruberti”, dedicata al Prof. Antonio Ruberti, indiscusso maestro del dialogo nei differenti campi delle Scienze ed instancabile promotore di azioni per la diffusione della cultura scientifica e storico scientifica, in programma dal 3 al 9 aprile 2017 su tutto il territorio nazionale http://www.diculther.eu/scud2017/;
– la presentazione della seconda edizione concorso nazionale “I giovani co-creano cultura digitale“ di cui alla relativa circolare MIUR http://www.diculther.eu/crowddreaming2017/
– lo stato di avanzamento della redazione delle Linee Guida per iniziative di “Alternanza Scuola Lavoro” nel settore del patrimonio culturale;
– il nuovo Format del telegiornale TG CULTHER che vede protagonisti, nella post-produzione del TG, gli studenti e i docenti del Liceo statale “Rinaldo Corso” di Correggio (Reggio Emilia) https://youtu.be/4pmNWR8ugow
Tali attività costituiscono una preziosa occasione per dare l’avvio ad un confronto incentrato sulla creazione di un sistema nazionale di formazione ed educazione al patrimonio culturale che vede i giovani come protagonisti della sua progettazione, in osservanza ai principi e ai contenuti dell’Art. 9 della nostra Costituzione.

Posted in Roma/about Rome, scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Venezuela: supporto alle aziende italiane

Posted by fidest press agency su giovedì, 26 gennaio 2017

venezuela“Nell’ambito della discussione della mozione sulla crisi che sta attraversando il Venezuela a prima firma del Presidente Casini e da me sottoscritta, è stato approvato l’ Ordine del giorno a firma Sangalli, da me sottoscritto, che impegna il governo italiano a valorizzare e supportare le aziende italiane operanti nel territorio.” Lo dichiara Aldo Di Biagio, senatore di Area Popolare.
“Un segnale importante da parte del governo in un momento delicato per le nostre comunità in Venezuela, un gesto che conferma la volontà del Parlamento di mostrare vicinanza alla comunità italiana in Venezuela e di identificare i più adeguati strumenti di intervento al fine di rafforzare i legami con l’ Italia.” Conclude Di Biagio.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »