Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Archive for 29 gennaio 2017

Jaali: is a perforated stone, like a grid, usually carved with ornamental motifs made through the use of calligraphy and geometry

Posted by fidest press agency su domenica, 29 gennaio 2017

Persechino2.jpgPersechino3.jpgPersechino.jpgRome. A grid allowing the vision in one direction, in addition to the passage of light and air, fundamental In Islamic societies to preserve the family intimacy, allowing to watch outside, preventing anyone to look inside.
A sort of modern brise-soleil often used in contemporary architecture to create an effect of dematerialization of the shell. An element of separation between inside and outside that assumes the role of filter, like e diaphragm, able to dose and modify the passage of light depending on external environments, and the incidence of the sun’s rays
And just by filtering the light, the garments, such as buildings, assume a different aspect, constantly changing its image accentuating the feeling of mobility and speed.
The carving of the stone to create the Jaali is interpreted by Sabrina Persechino by creating the geometrical macrame that becomes an element of strength and transparency in white clothes with linear and clean shapes. A gnarled weave on squared base designing an ornamental grid that allows to peek at silhouettes emphasizing femininity.
From the game of refraction and the deviation of the wave light in the passage through the Jaali comes the fabric filigree gold. A tangle of thin resin wires twisted to create an elegant openwork effect.
The cut on the olive coloured leathers, creates intarsias and cracks, slits of light and perfect geometries on rationalists prospects of extreme wearability.
Gold is entrusted with the task of leitmotif of the collection: the binding element and connection between all the other fabrics in black and sand silk piqué whose amplitudes emulate the Libyan Suriyah.
The color palette is influenced by Arab architecture and colors from the desert. Unfailing black, featuring Sabrina Persechino, and the gold, two-toned, unites and animates the daytime, cocktails and great soirée outfits. (photos: persechino)

Posted in Roma/about Rome, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il WFP rafforza l’assistenza e la comunità umanitaria riduce la fame nel nord est della Nigeria

Posted by fidest press agency su domenica, 29 gennaio 2017

FCO 312 - Nigeria Travel Advice Ed2 [WEB]DAMATURU/ABUJA – La Direttrice Esecutiva dell’agenzia dell’ONU World Food Programme (WFP), Ertharin Cousin, accoglie con soddisfazione i progressi fatti dalla comunità umanitaria e dal governo della Nigeria nella lotta alla fame nel nord est del paese. Insieme, ha detto la Cousin, stanno raggiungendo un crescente numero di persone colpite da anni di conflitto.Le persone che vivono nelle aree recentemente liberate soffrono di fame estrema e malnutrizione. I bambini, in particolare, sono colpiti da malnutrizione acuta grave. Lo scorso dicembre, il WFP e i suoi partner hanno potuto raggiungere, attraverso una risposta combinata di interventi rapidi terra-aria, piú di un milione di persone bisognose, soprattutto in queste zone ad alto rischio. Inoltre, mentre alcune aree rimangono inaccessibili, le organizzazioni stanno lavorando insieme per poter raggiungere fino a 1,8 milioni di donne, uomini e bambini vulnerabili nel primo trimestre del 2017.“In pochi mesi, sono stati fatti dei progressi straordinari”, ha detto Cousin. “Bambini che lo scorso novembre riuscivano a malapena a reggersi in piedi ora sono in fase di recupero. Continueranno ad avere bisogno della nostra assistenza nei mesi a venire. Il lavoro della comunità internazionale in Nigeria non è ancora finito”.Queste parole seguono la visita della Cousin al campo di Pompamari per sfollati a Damaturu, dove hanno trovato rifugio quanti provengono dagli stati di Yobe e Borno. Le 2.000 persone nel campo sono fuggite dalle loro terre e hanno perso le loro case; qualcuno si trova nel campo da piú di due anni.A Pompomari, il WFP fornisce assistenza in contanti attraverso crediti elettronici su telefoni cellulari. Questo tipo di assistenza aiuta anche a stimolare i mercati locali. Per prevenire e curare la malnutrizione infantile, i bambini sotto i cinque anni ricevono integratori altamente nutritivi a base di arachidi, mentre le donne incinte e che allattano ricevono supporto nutrizionale.Insieme alla preoccupazione per la continuità dei finanziamenti, la Cousin ha espresso cautela: “Il mondo non dovrebbe aspettare che i bambini muoiano prima di agire”, ha messo in guardia Cousin, che ha fatto appello alla comunità internazionale per non privilegiare un bambino affamato a discapito di un altro.
Il WFP è la più grande agenzia umanitaria che combatte la fame nel mondo fornendo assistenza alimentare in situazioni di emergenza e lavorando con le comunità per migliorare la nutrizione e costruire la resilienza. Ogni anno, il WFP assiste una media di 80 milioni di persone in circa 80 paesi.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Insieme per il cuore”

Posted by fidest press agency su domenica, 29 gennaio 2017

cuoreRoma il 16 febbraio alle ore 14.00 al NH Vittorio Veneto, Corso d’Italia 1 workshop istituzionale “Il Paziente al centro: la gestione integrata della cronicità” che si svolge nell’ambito del progetto “Insieme per il cuore” In questa occasione i rappresentati istituzionali e le Società scientifiche si confronteranno sul Piano Nazionale della Cronicità, approvato lo scorso settembre dalla Conferenza Stato-Regioni, e analizzeranno il nuovo modello di cura, con un focus specifico sulla gestione integrata del paziente diabetico anziano e del paziente post sindrome coronarica acuta (SCA).

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Inaugurata la mostra My Life di Vanda Daminato

Posted by fidest press agency su domenica, 29 gennaio 2017

lounge-barduomo-milanoMilano Duomo 21 Lounge Bar – via Silvio Pellico, 2 aperto tutti i giorni dalle 11.00 alle 01.00 Una location prestigiosa e suggestiva che si affaccia sulla Madonnina. La spettacolare panoramica di Piazza Duomo vista dall’alto, Un salotto accogliente, raffinato, confortevole ed esclusivo, tra ampie vetrate che riflettono mille luci, colori e tratti del centro storico della metropoli. La Terrazza Duomo 21 ospitala personale dal titolo “My Life” della Pittrice Vanda Daminato. L’artista poliedrica esprime il suo innato talento in un fil rouge di 14 opere trasversali, miscela di estro, intuizione ed emozione che rimarranno esposte fino al 22 febbraio 2017. Una sensibilità estetica ricca di spunti creativi che si traduce in affascinanti quadri a olio, collage, composizioni, ceramiche e grafiche dallo stile marcato e riconoscibile. Accademica dell’Accademia delle Arti dell’Incisione di Pisa, i suoi lavori fanno il giro del mondo in suggestive mostre personali, prezioso omaggio all’arte italiana. Duomo 21: meeting ed eventi della Milano più glam si “vivono” qui, da un matrimonio a una conferenza, una presentazione, una festa… Lounge bar ideale nel day by day per rilassarsi nei momenti di pausa, sorseggiando drink, cocktail, birre internazionali ed eccellenti vini. Milano guarda in alto. (foto: Lounge Bar)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Teatro: DUEL – Opus 2

Posted by fidest press agency su domenica, 29 gennaio 2017

Mira Giovedì 2 febbraio ore 21 al Teatro Villa dei Leoni appuntamento con la buona musica e, soprattutto, il buon umore. È infatti di scena un divertentissimo spettacolo per il pubblico di tutte le età, che assomma il teatro musicale, teatro comico e teatro non verbale nel titolo DUEL – Opus 2. I protagonisti? Sono Laurent Cirade e Paul Staïcu, vincitori 2012 Premio europeo per il teatro non verbale Niederstätter SurPrize di Bolzano. I due musicisti, entrambi con un curriculum di studi e professionale di tutto rispetto, per le loro esibizioni portano nelle custodie una grande varietà di strumenti tra cui alcuni davvero originali, come la sega e la sedia a sdraio… In scena, sorte dal nulla, due improbabili figure con le loro metamorfosi, irrompono violentemente nella nostra storia musicale… Armati di pianoforte, violoncello, grimaldello, sedia a sdraio e barbecue, questi affabulatori dall’animo delicato e suadente fanno saltare in aria ad uno ad uno gli stereotipi musicali d’ogni tempo, dalle più classiche melodie di pregiata fattura, alle più bieche melodie da supermercato. Grazie all’imperturbabilità del loro talento, giocano con situazioni stravaganti in un turbinio di avvenimenti e di effetti scenici (vedasi il violoncello che con occhialoni da pilota, suona il volo del calabrone sospeso in aria!), lasciando il pubblico estasiato, imprigionato e affascinato dalla vertigine dei loro deliri poetici accompagnati da un umorismo di estrema classe. Prima “tragedia” musicale mai scritta, Duel è senza dubbio la più pregnante testimonianza di ciò che Desnos diceva a proposito del burlesco: “la forma più sconvolgente del lirismo”… BIGLIETTI intero € 12 – ridotto € 10, riduzioni: under 30 / over 65

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Moda: gli “Shoulder Dusters”

Posted by fidest press agency su domenica, 29 gennaio 2017

Shoulder Dusters.pngHanno stregato le più influenti celebrities di Hollywood, le modelle protagoniste delle passerelle più importanti in giro per il mondo e tutte le più note donne del mondo dello spettacolo. Sono gli “Shoulder Dusters”, orecchini così lunghi da sfiorare le spalle, che rappresentano l’ultima tendenza nel panorama fashion internazionale legato ai gioielli. Un trend nato oltreoceano sempre più popolare anche tra le celebrities del Belpaese, che ha influito notevolmente sulle scelte di stilisti e trendsetter, come ad esempio la maison di gioielli Thomas Sabo, che ha creato linee di orecchini sempre più lunghi e sinuosi portando questa tendenza anche in Italia.
Tra le star che più amano questo genere orecchini ci sono la protagonista di “Suicide Squad”, la bionda Margot Robbie, che non perde occasione per farsi fotografare ai party più esclusivi con lunghi orecchini dorati. Ma anche la figlia del neoeletto Presidente degli Stati Uniti, Ivanka Trump, che ha presenziato ad un evento istituzionale indossando lunghi pendenti bianchi. Non sfuggono al richiamo della tendenza anche la celebre attrice Mila Kunis, la popolarissima regina dei social network Emily Rataijkowski, gli angeli di Victoria’s Secret Kendall Jenner e Gigi Hadid, oltre a Cate Blanchett e Amal Clooney, apparse sul tappeto rosso durante gli ultimi Golden Globe con dei lunghi orecchini a impreziosire il proprio volto. Anche in Italia però le star si stanno adeguando, come dimostrano i monili indossati negli ultimi mesi da Bianca Balti e Madalina Ghenea. Eterei e femminili, i sinuosi orecchini extra lunghi sono così apprezzati dagli esperti di stile perché incorniciano il volto valorizzandone lineamenti e collo, sfiorando gentilmente le spalle e rendendo omaggio proprio al glamour hollywoodiano. Tra i precursori della tendenza “Shoulder Dusters” c’è la maison di gioielli Thomas Sabo, che arricchisce la sua collezione P/E con 16 nuovi orecchini contraddistinti da misure in linea con la nuova tendenza. Le eclettiche creazioni includono modelli estrosi con motivi cachemire e ornamenti d’ispirazione etnica così come orecchini dal gusto stravagante e sobri modelli street style dalla forma geometrica. Ciascuno di questi gioielli, realizzato rigorosamente a mano con grande attenzione ai dettagli, è in grado di rendere speciale l’outfit della donna che lo indossa. (foto: Shoulder Dusters)

Posted in Uncategorized | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

L’eccellenza olearia si prepara per Olio Capitale 2017

Posted by fidest press agency su domenica, 29 gennaio 2017

fiera-olioTrieste dal 4 al 7 marzo 2017 all’interno della Stazione Marittima Salone degli Oli Extra Vergini Tipici e di Qualità. Come sempre la fiera, organizzata da Aries – Camera di commercio della Venezia Giulia, punterà i riflettori sulla massima qualità, un argomento che cattura l’attenzione nel settore olivicolo italiano che, dopo l’ottima produzione del raccolto 2015, quest’anno mira a raggiungere l’eccellenza, proponendo oli salutari e deliziosi per il palato. I più recenti dati Ismea parlano di una produzione d’olio d’oliva nazionale a 243 mila tonnellate, un dato che può essere rivisto al ribasso, rispetto alle 474 mila tonnellate del 2016. Bassa produzione significa anche listini all’ingrosso alle stesse, infatti il prezzo dell’extra vergine italiano oscilla tra i 5,5 e i 6 euro/kg, quasi il doppio rispetto ai 3,5 euro/kg dello scorso anno. Sotto il profilo qualitativo l’extra vergine nazionale è mediamente buono, con punte di eccellenza. Le condizioni meteo dell’estate e soprattutto dell’autunno, con temperature molto elevate tra settembre e l’inizio di ottobre e poi piogge diffuse da novembre, hanno portato ad avere oli più delicati, con note aromatiche meno pronunciate rispetto alle passate annate, sensazioni di amaro e piccante meno spiccate, ma comunque oli armonici e di sicuro effetto sui piatti della tradizione gastronomica nazionale. I cambiamenti climatici stanno influenzando sempre di più l’olivicoltura italiana, spingendo verso una raccolta sempre più anticipata che condiziona anche il profilo aromatico dell’olio. Olivicoltori e frantoiani, però, stanno già correndo ai ripari, attraverso moderne tecniche agronomiche, come la refrigerazione delle olive, oltre al trasporto celere al frantoio, e con nuove tecnologie durante la frangitura, come gli scambiatori di calore che permettono di raffreddare la pasta di olive, anziché scaldarla. L’obiettivo è sempre lo stesso: preservare i preziosi polifenoli, utilissimi antiossidanti per la nostra salute, e accentuare le note aromatiche, i profumi e i sapori varietali delle più di 500 cultivar italiane. (foto: fiera olio)

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Concerto Barocco all’Eliseo con l’orchestra NuovaKlassica, Marco Scolastra e Hyo Soon Lee!

Posted by fidest press agency su domenica, 29 gennaio 2017

orchestra-nuovaklassicaRoma Domenica 5 febbraio 2017 ore 11.30 Teatro Eliseo Via Nazionale 183 53 di 59 Concerto Barocco all’Eliseo con l’orchestra NuovaKlassica, Marco Scolastra e Hyo Soon Lee! Brani di autori come Bach, Händel, Vivaldi e Paisiello rivivranno nell’esecuzione dei diciotto solisti diretti dal Maestro Carlo Stoppoloni con la partecipazione di Marco Scolastra al pianoforte e del soprano Hyo Soon Lee.
Col termine “musica barocca” si indica quella produzione tra il 1600 e il 1750, anche se l’utilizzo del sostantivo “barocco” in campo musicale è piuttosto recente, ed è fatto risalire ad una pubblicazione del musicologo Curt Sachs del 1919.
Principale obiettivo di quell’epoca fu lo stupire e il meravigliare attraverso l’esperienza artistica. Il Barocco può essere considerato uno stile piuttosto che un’epoca; cambi repentini di tempo, passaggi di grande virtuosismo strumentale o vocale e l’uso del contrappunto e della fuga, sono gli elementi che più caratterizzano la produzione musicale di questo periodo, insieme ad uno sviluppato senso dell’improvvisazione. Con questo concerto NuovaKlassica prosegue il suo itinerario di promozione della musica e della comprensione del suo linguaggio, per gustarne ogni aspetto e il meraviglioso mondo che in essa si racchiude. Prezzi platea 16 euro/ragazzi 13 euro – galleria 11 euro (foto: orchestra NuovaKlassica)

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Gruppo Europcar acquisisce GuidaMi

Posted by fidest press agency su domenica, 29 gennaio 2017

NEW EUROPCARIl Gruppo Europcar, leader europeo dell’autonoleggio e player di riferimento della mobilità, ha annunciato, attraverso Ubeeqo – l’innovativa start-up della mobilità di cui detiene una quota di maggioranza – l’acquisizione di GuidaMi, la compagnia di car sharing station-based di riferimento a Milano. L’Italia diventa così il sesto mercato in cui Ubeeqo offre un’impareggiabile alternativa alle auto di proprietà. Ubeeqo opera già in Francia, Belgio, Germania, Regno Unito e Spagna. GuidaMi è l’operatore di car sharing storico a Milano con oltre 150 vetture già disponibili e con parcheggi dedicati in tutta la città.GuidaMi apre così le porte del mercato italiano a Ubeeqo e offre un innovativo e semplice servizio di car sharing.
“Milano è una delle piazza più dinamiche in Europa per quanto concerne le soluzioni di mobilità alternative. Siamo felici, tramite questa acquisizione, di posizionare Ubeeqo in un mercato così in crescita, mantenendo la stessa ambizione che abbiamo in altre città: offrire ai clienti privati e business un’alternativa innovativa all’auto di proprietà e incoraggiare i proprietari di auto a venderle” afferma Benoît Chatelier, co-fondatore Ubeeqo. Anche l’app di mobilità di Ubeeqo sarà disponibile per i cittadini milanesi. Questa innovativa piattaforma di mobilità permette agli utenti di prenotare e acquistare allo stesso tempo soluzioni come car sharing, noleggio auto, noleggio con conducente e taxi. E’ ideale anche per i clienti business perchè grazie al suo sistema di fatturazione centralizzato va incontro alle loro esigenze di limitare il volume delle note spese. “Pochi mesi dopo l’acquisizione di Bluemove in Spagna, il Gruppo Europcar conferma ancora una volta attraverso Ubeeqo la propria volontà di espansione sul mercato del car sharing e, facendo il suo ingresso in un altro paese europeo, può capitalizzare una già solida posizione. Questa acquisizione rappresenta un’altra tappa fondamentale nel nostro processo di accreditamento a leader mondiale di soluzioni di mobilità” sottolinea Fabrizio Ruggiero, Europcar Group Deputy CEO Sales, Marketing, Customers & InterRent.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Leave a Comment »

Cirielli: Governo rispetti indipendenza toghe

Posted by fidest press agency su domenica, 29 gennaio 2017

Davigo“Condivido le affermazioni del presidente dell’Anm Piercamillo Davigo. Quanto accaduto sulla proroga delle pensioni per alcuni magistrati è grave e colpisce l’indipendenza e l’autonomia della Magistratura. I governi non possono scegliere chi fa o non fa il giudice”. È quanto dichiara Edmondo Cirielli, deputato di Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale, responsabile nazionale del Dipartimento Giustizia.
“Renzi e il Pd hanno ingannato la Magistratura – aggiunge -, promettendo una modifica alla legge fatta ad hoc per ingraziarsene i vertici, a scapito di tutta l’Istituzione e questo è inaccettabile. Inoltre la tesi del governo e del fido Legnini, ossia che il disastro della giustizia sia un problema di organizzazione degli uffici giudiziari, è davvero un’offesa all’intelligenza delle persone. Mancano 9.000 cancellieri e se ne assumono 2.000 nei prossimi tre anni; mancano 1.200 magistrati su 9.000 e ne vengono prorogati solo 18 mandando in pensione anticipata altre centinaia. La realtà oggettiva non può essere stravolta senza cadere nel ridicolo. Gentiloni metta le risorse sul tavolo e cambi passo”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Arriva nelle sale italiane il docufilm della regista Margy Kinmonth dedicato alle avanguardie russe

Posted by fidest press agency su domenica, 29 gennaio 2017

Il 14 e 15 marzo arriva nelle sale italiane il docufilm della regista Margy Kinmonth dedicato alle avanguardie russe: una rivoluzione per l’arte negli anni che sconvolsero il mondo. Nell’ambito della stagione della grande arte al cinema (elenco sale a breve su http://www.nexodigital.it), si snoda attraverso le vicende rivoluzionarie che prendono il via nel 1917, fondendo i contributi di artisti contemporanei e di esperti d’arte con le testimonianze dirette dei discendenti dei personaggi che della rivoluzione russa sono stati gli assoluti protagonisti. Con questo mix ponderato e attento Revolution – La Nuova Arte per un mondo nuovo riporta in vita gli artisti dell’avanguardia russa e narra le storie di pittori come

Chagall

Marc ChagallThe Lovers, 1954-55India ink, wash, and watercolor, 530 x 470 Gift of Jan Mitchell, New YorkThrough the America-Israel Cultural FoundationB69.192Coll. IMJ

, Kandinskij, Malevic e dei pionieri che con loro accolsero una sfida utopica e ambiziosa: quella di costruire una nuova arte per un nuovo mondo, un’arte e un mondo che solo pochi anni dopo sarebbero stati bruscamente disconosciuti e condannati.
Attraverso preziose immagini d’epoca e i contributi di esperti come Direttore dell’Ermitage, Mikhail Piotrovsky e la direttrice della Galleria Tret’jakov (il museo moscovita che ospita una delle più grandi collezioni di belle arti russe al mondo), Zelfira Tregulova, il film indaga la storia e le opere delle principali correnti russe, dal raggismo al suprematismo, dal cubo-futurismo al costruttivismo e si interroga sul loro desiderio di liberarsi dal realismo per creare un’arte capace di recuperare l’originalità delle proprie radici. Un percorso artistico irrimediabilmente intrecciato alle vicende politiche della rivoluzione, che le avanguardie precedettero condividendone molte idee per finire poi perseguitate dopo la morte di Lenin. Grazie allo stile vivo e originale di questi artisti, la Russia divenne una punta di diamante dell’avanguardia europea, in ambito figurativo ma anche per quel che concerne la poesia, il cinema, il teatro.
Spiega Margy Kinmonth: “Perché la Russia? Come regista continuo a trovare tantissime storie da raccontare nel passato e nell’arte russa, storie che diventano per me fonte di ispirazione. In questo paese c’è una quantità enorme di arte, dipinti, romanzi, opere teatrali, balletti, opera, musica, architettura e soprattutto ci sono moltissime persone attraverso cui raccontare le storie stesse della Russia”.
La Grande Arte al Cinema è distribuita in esclusiva per l’Italia da Nexo Digital con i media partner Sky Arte HD e MYmovies.it.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Conferimento della Laurea Honoris Causa in Fisica a Takaaki Kajita

Posted by fidest press agency su domenica, 29 gennaio 2017

takaaki-kajitaNapoli lunedì 30 gennaio 2017 nell’Aula Carlo Ciliberto nel Complesso Universitario di Monte Sant’Angelo, in via Via Cinthia, 26, si terrà la manifestazione per il conferimento della Laurea Honoris Causa in Fisica a Takaaki Kajita, Premio Nobel per la Fisica 2015. Introdurranno la cerimonia gli interventi di Gaetano Manfredi, Rettore Università degli Studi di Napoli Federico II, Piero Salatino, Presidente della Scuola Politecnica e delle Scienze di Base della Federico II, e Leonardo Merola, Direttore del Dipartimento di Fisica “Ettore Pancini” dell’Ateneo federiciano. Terrà la Laudatio Academica di Takaaki Kajita Vittorio Palladino, Professore di Fisica Sperimentale della Federico II, a cui seguirà la Lectio Magistralis e IV Antonio Barone Lecture del Premio Nobel Takaaki Kajita, ed il conferimento della Laurea. (foto: Takaaki Kajita)

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Tumore del polmone non a piccole cellule: Intervista a Cesare Cridelli

Posted by fidest press agency su domenica, 29 gennaio 2017

tumore polmoneAlla XVII World Conference on Lung Cancer della IASLC (International Association for the Study of Lung Cancer) che si è svolta recentemente a Vienna sono stati presentati i dati del programma di studi clinici ABOUND sulla terapia di combinazione carboplatino/nab-paclitaxel per il trattamento del tumore del polmone non a piccole cellule (NSCLC); i risultati emersi confermano ulteriormente sicurezza, efficacia e tollerabilità di questo regime terapeutico nel trattamento di prima linea dell’NSCLC, in particolare per quanto riguarda i pazienti anziani. Un terzo dei pazienti con tumore del polmone non a piccole cellule ha oltre 70 anni. Il prof. Gridelli Direttore Dipartimento di Onco-Ematologia dell’Azienda Ospedaliera “Moscati” di Avellino e Presidente dell’Associazione Italiana di Oncologia Toracica (AIOT) ha dichiarato in una intervista:
Qual è l’impatto del carcinoma polmonare sulla qualità di vita dei pazienti, in particolare dei pazienti anziani?
Come è facile intuire l’impatto del cancro polmonare sulla qualità della vita dei pazienti è molto forte, considerato il fatto che si tratta di pazienti che presentano generalmente una sintomatologia molto importante caratterizzata da tosse, dispnea (affanno), dolore e astenia. Inoltre si tratta di pazienti anziani, quindi l’impatto è ancora più rilevante.
La terapia, tuttavia, comporta un miglioramento dei sintomi e quindi della qualità della vita.
Alla World Conference on Lung Cancer sono stati presentati i dati del programma di studi clinici ABOUND sulla terapia di combinazione carboplatino/nab-paclitaxel per il trattamento dell’NSCLC. Quali sono le evidenze emerse?
Il programma ABOUND comprende tre studi clinici principali: ABOUND mantenimento, ABOUND 70+ e ABOUND PS2. Possiamo dire che i primi dati relativi all’attività antitumorale di carboplatino/nab-paclitaxel confermano la riduzione del tumore in un paziente su tre, la buona tollerabilità del farmaco, la riduzione dei sintomi e il miglioramento della qualità di vita dei pazienti trattati. I dati riguardanti la sopravvivenza sono attesi entro la prima metà del 2017. Per il momento è molto utile considerare che l’associazione carboplatino/nab-paclitaxel ha dimostrato nella popolazione generale di avere una uguale efficacia e una minore tossicità, soprattutto a livello del sistema nervoso e del midollo, rispetto alla combinazione carboplatino/taxolo, e questi dati di migliore tollerabilità e di conferma dell’attività vengono ribaditi anche nell’analisi del sottogruppo dei pazienti anziani. Lo studio prospettico ABOUND 70+ nel paziente anziano sempre con la medesima associazione sta valutando due diverse schedule di carboplatino/nab-paclitaxel, ma dai dati preliminari si è già vista una conferma di attività e di una buona tollerabilità anche con miglioramento dei sintomi e della qualità di vita.
Quali sono le prospettive future nel trattamento del tumore al polmone, grazie alla disponibilità di terapie innovative come il nab-paclitaxel?
Teniamo presente che un terzo dei pazienti con tumore del polmone non a piccole cellule è anziano, che generalmente per i clinici significa pazienti sopra i 70 anni di età. Questa popolazione è gravata da due importanti problemi: la minore accessibilità ai farmaci e una limitata inclusione nei trials clinici, per cui sono pazienti meno studiati. Le prospettive future vedono proprio per questi pazienti trattamenti meglio tollerati e che potranno allungare la sopravvivenza. In particolare, il futuro vede anche lo sviluppo della combinazione carboplatino/nab-paclitaxel in associazione ad un immunoterapico come atezolizumab. Al momento è molto importante l’evidenza che carboplatino/nab-paclitaxel non solo è attivo come chemioterapico ma rappresenta uno dei principali schemi chemioterapici in associazione all’immunoterapia consentendo di trattare pazienti difficili e di sviluppare terapie efficaci e tollerate.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

L’Olio delle Colline: Convegno e Premiazioni a Latina Scalo

Posted by fidest press agency su domenica, 29 gennaio 2017

carlo-hausmannLatina Sabato 4 Febbraio, a Latina Scalo, le Premiazioni del 12° Concorso provinciale ‘L’Olio delle Colline’ apriranno il 1° Salone dell’Olio e delle Olive della Provincia di Latina organizzato dal Capol presso il Consorzio per lo Sviluppo Industriale Roma-Latina. Esse si susseguiranno nel corso del Convegno che inizierà alle ore 10. Introdurrà Luigi Centauri (Pres. Capol). Modera Roberto Campagna (giornalista). Porteranno i saluti istituzionali Carlo Scarchilli (Pres. Consorzio) e Damiano Coletta (Sindaco Latina). La presentazione fotografica delle aziende olivicole dei Lepini, Ausoni e Aurunci precederà l’assegnazione dei riconoscimenti “Paesaggi e Buona Pratica Agricola”. Luciano Massimo (Dir. ADA Latina – Regione Lazio) parlerà del PSR Lazio 2014-2020.
Eugenio Lendaro e Andrea Coccia (Università Sapienza Polo Pontino) e Alessandro Rossi (Pres. L.I.L.T. Sez. Latina) illustreranno i risultati della ricerca sulle attività biologiche dei polifenoli dell’EVO Itrana pubblicati sulla rivista internazionale Oncology Reports. A seguire i vincitori “Olio Biologico”. Giulio Scatolini (Capo Panel C.O.I.) tratterà l’identità sensoriale degli EVO Itrana, poi i “Migliore EVO”. premiazioneI contributi di Cosmo Di Russo (Pres. Aspol) e Maurizio Simeone (Pres. Consorzio Tutela e Valorizzazione Oliva Gaeta D.O.P.) prima dei risultati Oliva da tavola “Itrana bianca” e “Gaeta”. Dopo Luca Veglia (Capo Unità Investigativa Centrale ICQRF – MIPAAF) la “Migliore confezione ed etichetta”. Le conclusioni a Carlo Hausmann (Ass.re Agricoltura Regione Lazio).
Interverranno: Eleonora Della Penna (Pres. Provincia Latina), Mauro Zappia (Comm. Camera Commercio Latina), David Granieri (Pres. Unaprol), Enrico Forte (Commissione Regionale Agricoltura). Quindi i premi “L’Olio delle Colline” e Dop “Colline Pontine”. Al termine degustazione degli oli classificati e prodotti tipici locali a cura degli studenti del corso Alberghiero dell’I.I.S. “San Benedetto”.
Alle 15:30 la Tavola Rotonda sulle “Prospettive della filiera olivicola pontina”. Dalle 17 degustazioni guidate e informate con gli assaggiatori professionisti Capol. Alle 17:30 il Concorso “Assaggiatore per un Giorno”. Domenica 5 Febbraio i banchi dei produttori riapriranno alle 16. Alle 17 il Concorso “Il Migliore Assaggiatore Pontino”. Alle 18 il Concorso “Olio Extravergine Pontino”. Dalle 19:30 le due premiazioni. (foto: carlo hausmann, premiazione)

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Scuola: Imminente il concorso per Dirigenti scolastici, in palio 1.500 posti ma ne servono il doppio e va aperto ai precari storici

Posted by fidest press agency su domenica, 29 gennaio 2017

ministero-pubblica-istruzioneLa conferma è arrivata dal Ministro dell’Istruzione Valeria Fedeli: “è prossimo il bando”, per consentire “di riportare alla normalità i carichi di lavoro dei colleghi già in servizio. Solo col concorso si potrà, infatti, risolvere l’annoso problema delle numerose reggenze” e dare l’opportunità di “progressione di carriera a quei docenti che siano interessati ad un nuovo ruolo”. Il testo deve passare solo il vaglio del Ministero dell’economia, poi sarà pubblicato in Gazzetta ufficiale dopo la comunicazione, che avverrà a brevissimo, alla presidenza del Consiglio dei ministri e il visto della Corte dei conti. Terminato questo iter, si procederà a chiedere al ministro della Funzione pubblica e al Mef l’autorizzazione definitiva.Per la prima volta, i cinque anni di servizio minimo potranno essere raggiunti anche con il periodo di precariato, continuando però a escludere dalle prove concorsuali tutti i docenti precari già abilitati all’insegnamento. Il giovane sindacato, supportato da precise norme ordinarie e costituzionali, giudica illegittima tale esclusione: pertanto, ha deciso sin d’ora di ricorrere (entro il 13 febbraio) per far partecipare tutti i precari con cinque anni di servizio svolto in scuole pubbliche o paritarie. Inoltre, il sindacato ritiene opportuno riservare una quota delle immissioni in ruolo ai vicari che hanno svolto per almeno tre anni il ruolo di reggente di un istituto. Anief ritiene, poi, che la quota dei posti messi a bando debba essere maggiorata: quelli indicati non tengono conto né del turn over, né della quota eccedente prevista dalla legge, né, soprattutto, del fatto che i vincitori andranno “spalmati” su un triennio. Infine, si chiede l’approvazione urgente di una sanatoria per tutti i contenziosi pendenti. Marcello Pacifico (Anief-Cisal): con i prossimi pensionamenti degli attuali presidi, da settembre ci ritroveremo con quasi 2mila scuole prive di capo d’istituto e altrettante reggenze, con gli istituti che continueranno a essere gestiti a distanza. Non facendo, dunque, nemmeno tesoro di quanto accaduto quest’anno, con un Dirigente scolastico italiano su tre costretto a gestire in contemporanea fino a 20 plessi. Non comprendiamo come si possa pensare di valorizzare la figura del preside della scuola pubblica continuando a fare economia sui suoi compensi, ma si eviti almeno di pensare di averne migliaia di meno di quelli necessari e indispensabili: tirando su paletti inutili, che ledono pure i diritti e privano la nostra scuola di forze fresche e giovani.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Conferenza Stato–Regioni sul turismo

Posted by fidest press agency su domenica, 29 gennaio 2017

turismo costiero“In Conferenza Stato – Regioni abbiamo chiesto un riordino generale delle professioni turistiche da parte dello Stato che comprenda la Guida Ambientale Escursionistica come figura professionale nazionale, cardine e volano di uno sviluppo turistico nelle aree di pregio ambientale del nostro Paese, insieme alle “cugine” guide turistiche per la controparte culturale. La proposta ha registrato il consenso favorevole di tutti i presenti”. Lo ha dichiarato, Stefano Spinetti, Presidente Nazionale delle Guide Ambientali Escursionistiche Italiane Aigae al termine del tavolo sul turismo in Conferenza Stato – Regioni. Erano presenti, oltre al Presidente Stefano Spinetti, anche Luca Berchicci, responsabile Ufficio Legale Aigae, esponenti del MIBACT, varie associazioni di categoria delle Guide Turistiche, i rappresentanti delle regioni italiane. “Da parte di Aigae è stato anche rimarcato come sia oggi controproducente e limitante continuare a considerare i beni turistici per compartimenti stagni – ha concluso Spinetti – e quanto sia invece più proficuo e attuale ragionare in termine di prodotto globale, certamente distinto per area di interesse ma facente parte di un patrimonio unico e indivisibile.
Con l’occasione sono state lanciate le basi per stabilire accordi strategici tra Aigae e le associazioni di Guide Turistiche presenti”.

Posted in Spazio aperto/open space, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Incontro-concerto con uno dei più interessanti compositori di oggi

Posted by fidest press agency su domenica, 29 gennaio 2017

bettaandoMercoledì 1 febbraio alle 18.00 all’Auditorium “Ennio Morricone” dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” (Macroaerea di Lettere e Filosofia, via Columbia 1) la stagione di concerti organizzata da Roma Sinfonietta propone un incontro-concerto con uno dei più interessanti compositori di oggi, Marco Betta, che dialogherà con due personalità di spicco del teatro italiano, quali Roberto Andò e Ruggero Cappuccio, e proporrà l’ascolto di alcune sue composizioni, eseguite dal Gruppo Strumentale Musica d’Oggi. Marco Betta non era ancora trentenne quando si è imposto all’attenzione del mondo musicale – e non solo – partecipando all’opera collettiva in memoria di Falcone e Borsellino Requiem per le vittime della mafia, su testi di Vincenzo Consolo. Si è dedicato soprattutto alla musica per il teatro, componendo opere, balletti e musiche di scena (e anche musiche da film). La sua passione per l’opera lo ha portato a dedicarvisi anche come organizzatore, in qualità di direttore artistico del Teatro Massimo di Palermo dal 1994 al 2002.
Si segnalano per l’originalità dell’argomento alcune sue opere e balletti ispirati alle avventure del cappucciocommissario Collura di Andrea Camilleri, che in un caso ha prestato anche la sua voce alla loro realizzazione. Ma le collaborazioni più intense sono quelle con Roberto Andò e Ruggero Cappuccio, che hanno scritto i testi per alcune delle opere musicate da Betta e ne hanno anche curato la regia.
Betta, Andò e Cappuccio discuteranno insieme di queste opere e del teatro musicale contemporaneo in generale. Alle loro parole si alterneranno alcuni frammenti dell’opera “Sette storie per lasciare il mondo” e delle musiche per il film “Viaggio segreto”, nate dalla collaborazione di Betta con Andò, e dell’opera “Natura viva” e delle musiche per il film “Paolo Borsellino essendo stato”, nate invece dalla collaborazione con Cappuccio. Simultaneamente saranno proiettate anche alcune sequenze dei film di Andò e Cappuccio
Inoltre Betta proporrà all’ascolto alcuni brani di un compositore da lui particolarmente amato: il primo, il sesto e il decimo dei “Dieci Aforismi” per panoforte di Dmitrij Shostakovic.. Suonano il Gruppo strumentale Musica d’Oggi e il pianista Michelangelo Carbonara. (foto: betta, Andò,Cappuccio)

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

IBM e Bell collaborano per trasformare la strategia mobile delle imprese in Canada

Posted by fidest press agency su domenica, 29 gennaio 2017

ibmArmonk, NY, IBM (NYSE: IBM) e Bell Canada hanno annunciato l’avvio di una collaborazione per offrire applicazioni enterprise IBM MobileFirst for iOS pronte per il mercato e compatibili con iPad, iPhone e Apple Watch. Bell, il principale operatore di telecomunicazioni del Canada, combinerà la sua esperienza nel settore mobile con la robusta suite di app IBM studiate per soddisfare le esigenze specifiche dei professionisti in diversi settori, fra cui Multi-Utility, Pubblica Amministrazione, manifattura, retail e altri. “In tutti i settori, la mobilità d’impresa è una priorità chiave e un fattore critico per la trasformazione digitale. Le nostre app sviluppate per le aziende stanno cambiando le modalità di lavoro dei singoli, delle categorie professionali e delle imprese” spiega Mahmoud Naghshineh, General Manager, Apple Partnership, IBM. “Grazie all’unione della leadership di rete di Bell con la nostra esperienza nella consulenza e nell’integrazione di sistemi, le aziende canadesi hanno ora a disposizione una potente piattaforma mobile in grado di migliorare i processi aziendali e aumentare la produttività dei dipendenti”. “Bell è entusiasta all’idea di essere il primo provider canadese ad offrire le app IBM MobileFirst for iOS, aiutando le aziende a diventare più efficienti e produttive grazie all’ottimizzazione dei propri dispositivi mobili iOS”, afferma Nauby Jacob, Vicepresidente Prodotti e Servizi, Bell Mobility. “Con il supporto della connettività sicura e affidabile della rete wireless a banda larga più ampia e veloce del Canada, e dell’accesso all’ampia suite di soluzioni IoT offerte da Bell, le aziende potranno trasformare ulteriormente le proprie attività”. Le app iOS enterprise si basano sulle piattaforme di analytics di IBM e sono supportate dalla qualità della rete LTE di Bell, per consentire ai professionisti di ottenere facilmente dati e analisi in tempo reale, ottimizzando i processi decisionali sul campo. Ad esempio, gli addetti di un team di pronto soccorso potranno consultare i dati GPS da remoto per geolocalizzare un incidente e verificare in tempo reale la disponibilità di soccorritori per gestire al meglio le emergenze. I buyer e i responsabili della pianificazione delle aziende Retail potranno lavorare in mobilità con più efficienza monitorando dai propri dispositivi iOS lo stock disponibile presso i diversi punti di vendita e i magazzini distribuiti su tutto il territorio.Le aziende potranno beneficiare della forte esperienza di IBM e Bell nel settore. Anche i progetti su larga scala potranno essere rapidamente personalizzati e integrati con i sistemi e i dati aziendali per soddisfare le esigenze del mercato enterprise.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Bonus energia: cosa cambia per luce e gas nel 2017

Posted by fidest press agency su domenica, 29 gennaio 2017

energia-risparmioL’arrivo del 2017 non cancella gli aiuti per le famiglie disagiate che, anche nel nuovo anno, potranno beneficiare del Bonus Energia per contenere le spese delle bollette di luce e gas. Nell’era del risparmio energetico e delle nuove tecnologie per l’efficienza degli apparecchi, il bonus sociale per le forniture domestiche di energia acquista un’importanza ancora superiore per i nuclei familiari che rientrano nei parametri di reddito ISEE per l’accesso alle agevolazioni.Aiuti che nel 2017 diventano ancora più sostanziosi: Facile.it spiega il perché. L’Autorità per l’energia elettrica, il gas e il sistema idrico ha deciso di aumentare il Bonus Sociale per l’elettricità portandolo a una cifra che oscilla tra i 112 euro e i 165 euro, in base alla composizione del nucleo familiare. In pratica, spiega l’AEEGSI, per le famiglie disagiate la riduzione del costo delle bollette passa dal 20% al 30% della spesa lorda annuale.
Bonus sociale di 112 euro, contro gli 80 euro del 2016, per le famiglie di 1-2 componenti
Bonus sociale di 137 euro, contro i 93 euro del 2016, per le famiglie di 3-4 componenti.
Bonus sociale di 165 euro, contro i 153 euro del 2016, per le famiglie oltre i 4 componenti.
All’aumento delle agevolazioni poi, si aggiunge la possibilità di accedere al Bonus Sociale per un maggior numero di famiglie, sia per la bolletta elettrica che per quella del gas. Il tetto massimo ISEE per il Bonus Sociale passa infatti, per le famiglie con meno di 4 figli a carico, dai precedenti 7.500 euro al nuovo limite di 8.107,5 euro.
Come richiedere il Bonus Energia? Le domande, per luce e gas, vanno presentate all’apposito ufficio comunale o all’ente designato dal comune stesso, come i CAF o le comunità montane, previa compilazione di appositi moduli, disponibili anche online per il download sui siti web dell’AEEGSI e dell’ANCI. (fonte: facile.it) (foto: energia risparmio)

Posted in Diritti/Human rights, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »