Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 259

Archive for 8 febbraio 2017

Tornano all’Università di Parma le “Lezioni aperte sulla globalizzazione”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 8 febbraio 2017

parma universitàParma dal 13 febbraio al 30 marzo, otto incontri organizzati all’interno del corso di Sociologia della Comunicazione (prof.ssa Vincenza Pellegrino) e aperti a tutti gli interessati. Gli incontri del primo ciclo si svolgeranno nell’Aula B (primo piano) del Palazzo centrale dell’Università di Parma, dalle ore 16.30 alle 19. Il via il 13 febbraio con “Cercare di salvarsi. Come interpretare le migrazioni forzate contemporanee: le instabilità neocoloniali, le rotte di fughe, le città dell’attesa, i nuovi muri e gli (im)possibili attraversamenti”. Secondo incontro il 20 febbraio: “Spostarsi in Europa nell’era Dublino. Come interpretare “l’andirivieni” migratorio tra politiche locali e desideri soggettivi”. Terzo appuntamento il 6 marzo con “Protestare insieme. Come interpretare i movimenti di protesta: il caso Lampedusa in Berlin e la co-costruzione di uno spazio pubblico per l’asilo”. Il ciclo si chiuderà il 20 marzo con “Nonostante tutto, rifarsi una vita e rigenerare la cittadinanza. Come interpretare le politiche dell’accoglienza alla luce di alcune sperimentazioni di accoglienza e con-cittadinanza”
Gli incontri del primo ciclo si svolgeranno nell’Aula B (primo piano) del Palazzo centrale dell’Università di Parma, dalle ore 16.30 alle 19. Il via il 13 febbraio con “Cercare di salvarsi. Come interpretare le migrazioni forzate contemporanee: le instabilità neocoloniali, le rotte di fughe, le città dell’attesa, i nuovi muri e gli (im)possibili attraversamenti”. Secondo incontro il 20 febbraio: “Spostarsi in Europa nell’era Dublino. Come interpretare “l’andirivieni” migratorio tra politiche locali e desideri soggettivi”. Terzo appuntamento il 6 marzo con “Protestare insieme. Come interpretare i movimenti di protesta: il caso Lampedusa in Berlin e la co-costruzione di uno spazio pubblico per l’asilo”. Il ciclo si chiuderà il 20 marzo con “Nonostante tutto, rifarsi una vita e rigenerare la cittadinanza. Come interpretare le politiche dell’accoglienza alla luce di alcune sperimentazioni di accoglienza e con-cittadinanza”
Il secondo ciclo si aprirà invece il 15 febbraio dalle ore 14.45 alle 17 nell’Aula dei Filosofi dell’Università di Parma (Palazzo centrale, via Università 12), con “Assia Djebar, Leila Sebbar e la forza del plurilinguismo”. Secondo incontro il 23 febbraio dalle ore 15.30 alle 17 al Museo d’Arte Cinese ed Etnografico dei Missionari Saveriani (v.le S.Martino 8 – Parma) con “Try-me. La soggettività femminile interculturale. Partecipazione, politica, coraggio di sé: donne allo specchio”. Terzo appuntamento il 13 marzo dalle ore 16.30 alle 18 con “Intercultura e stili di maternità (in luogo ancora da definire). Ultimo incontro il 30 marzo dalle ore 15.30 alle 17, nell’Aula B (primo piano) del Palazzo centrale dell’Università (via Università 12), con “I femminismi mediterranei e l’agency femminile che cambia, a partire dalla voce di Fatima Mernissi”
Il secondo ciclo si aprirà invece il 15 febbraio dalle ore 14.45 alle 17 nell’Aula dei Filosofi dell’Università di Parma (Palazzo centrale, via Università 12), con “Assia Djebar, Leila Sebbar e la forza del plurilinguismo”. Secondo incontro il 23 febbraio dalle ore 15.30 alle 17 al Museo d’Arte Cinese ed Etnografico dei Missionari Saveriani (v.le S.Martino 8 – Parma) con “Try-me. La soggettività femminile interculturale. Partecipazione, politica, coraggio di sé: donne allo specchio”. Terzo appuntamento il 13 marzo dalle ore 16.30 alle 18 con “Intercultura e stili di maternità (in luogo ancora da definire). Ultimo incontro il 30 marzo dalle ore 15.30 alle 17, nell’Aula B (primo piano) del Palazzo centrale dell’Università (via Università 12), con “I femminismi mediterranei e l’agency femminile che cambia, a partire dalla voce di Fatima Mernissi”
L’obiettivo specifico delle lezioni aperte è quello di coinvolgere nei corsi universitari – a fianco di ricercatori e scienziati sociali – persone che abbiano esperienza diretta dei fenomeni sociali analizzati: in questo ciclo di seminari, infatti, tra i docenti ci saranno anche richiedenti asilo e donne delle associazioni interculturali del territorio.
Le lezioni aperte non sono riservate ai soli studenti: tutti gli interessati sono invitati a partecipare. L’iscrizione non è obbligatoria ma gradita e permette anche di ricevere i materiali presentati negli incontri.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Avvio contrastato, nel 2017, per il mercato italiano degli autoveicoli di seconda mano

Posted by fidest press agency su mercoledì, 8 febbraio 2017

auto-usate-prezziI passaggi di proprietà delle automobili, depurati dalle minivolture (i trasferimenti temporanei a nome del concessionario in attesa della rivendita al cliente finale), hanno chiuso il mese di gennaio con un incremento mensile del 9,8%, che tuttavia si trasforma in una flessione dello 0,7% in termini di media giornaliera, considerata la presenza di due giornate lavorative in più rispetto a gennaio 2016. Per ogni 100 autovetture nuove nel primo mese del 2017 ne sono state vendute 149 usate.Calo più accentuato, invece, per i passaggi di proprietà dei motocicli che al netto delle minivolture hanno fatto registrare una variazione mensile negativa del 6,6%, che si spinge a -15,5% in termini di media giornaliera. Per quanto riguarda i veicoli in genere, sempre al netto delle minivolture, a fronte di un aumento dei passaggi di proprietà del 7,3% rispetto a gennaio 2016, la media giornaliera evidenzia una contrazione mensile del 2,9%.
I dati sono riportati nell’ultimo bollettino mensile “Auto-Trend”, l’analisi statistica realizzata dall’Automobile Club d’Italia sui dati del PRA, consultabile sul sito http://www.aci.itSegnali di debolezza, a gennaio, anche per il settore delle radiazioni. Le radiazioni delle autovetture hanno messo a segno un incremento del 5,1% rispetto al mese di gennaio del 2016, che per effetto delle due giornate lavorative in più contrassegna un arretramento del 4,9% in termini di media giornaliera. Il tasso unitario di sostituzione a gennaio risulta pari a 0,77 (ogni 100 auto iscritte ne sono state radiate 77).Segno meno più evidente, anche in questo caso, per le radiazioni dei motocicli che hanno chiuso il primo mese del 2017 con un calo dello 0,8%, che si aggrava in termini di media giornaliera portando a -10,2% il bilancio mensile. Nel mese di gennaio, infine, le radiazioni dei veicoli in genere hanno fatto registrare una crescita del 5,8%, che si trasforma in un calo del 4,3% guardando alla variazione media giornaliera.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Alexandre Tharaud: un atteso ritorno a LuganoMusica

Posted by fidest press agency su mercoledì, 8 febbraio 2017

Alexandre Tharaud
Photo: Marco Borggreveconcerto1Lugano giovedì 16 febbraio alle 20.30 si incontreranno al LAC in un concerto sinfonico Alexandre Tharaud, giovane e straordinario pianista francese, e Markus Poschner, uno dei direttori d’orchestra più importanti dell’Europa centrale – due artisti di profonda integrità e dagli interessi a 360°. Alexandre Tharaud, musicista raffinato, interpreterà il Concerto in sol di Maurice Ravel accompagnato dall’OSI e diretto da Markus Poschner, reduce dal grande successo ottenuto con il dvd delle sinfonie di Brahms incise la scorsa stagione proprio con l’OSI, di cui è direttore principale dal 2015.
Ricco di colore il programma che, oltre a Ravel, prevede l’Ouverture da “Béatrice et Bénédict”di Hector Berlioz, versione operistica di “Much Ado About Nothing” di Shakespeare. Il Bardo sarà anche il punto di riferimento dell’Ouverture fantastica “Romeo e Giulietta” di Cjajkovskij. Si rimarrà quindi in Russia con la “Notte sul Monte Calvo” di Musorgski, potente descrizione di una notte di sabba con le streghe. (foto: concerto)

Posted in Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »