Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 244

PD e la possibile scissione

Posted by fidest press agency su martedì, 21 febbraio 2017

boccia“Se ieri c’è stata la scissione del Pd? Stiamo aspettando le risposte di Renzi”. Francesco Boccia, deputato della minoranza Pd, oggi a Un Giorno da Pecora, su Rai Radio1, ha parlato a lungo del delicato momento del suo partito. “Ieri non ci siamo ritrovati su temi rilevanti, come la scuola, il lavoro, l’Europa, le riforme. Anche uno come Orlando ha detto: facciamo una conferenza programmatica, votiamo su questi temi e capiamo qual è la posizione univoca del partito”, ha proseguito Boccia parlando coi conduttori Lauro e Cucciari. Quanto può durare la conferenza programmatica? “Anche un mese. Fai votare la nostra base su questi temi, ricompatti il partito sui grandi temi e consenti ai renziani ortodossi, poco inclini all’autonomia, di esser più liberi, perché il ‘capo’ non si potrà più arrabbiare se votassero contro il jobs act, ad esempio”. E poi, le primarie, quando le vorreste? “A fine giugno o ai primi di luglio”. Sembrerebbe che Renzi non sia d’accordo né con la conferenza programmatica né con le primarie a giugno. “Allora ciò significa che questo non è più il Pd, e che la scissione l’ha fatta lui, Renzi”. Come valuta l’intervento di Emiliano ieri in assemblea? “Ieri era un’assemblea di mediazione, Michele – ha detto a Un Giorno da Pecora Boccia -, non poteva andare lì e ribadire la distanza con Renzi. Non bisogna mandare il cervello all’ammasso: tutti vogliamo salvare un progetto politico durato 20 anni. Solo che io ieri mi aspettavo un cenno o da Renzi o da Orfini, che purtroppo non è arrivato. Domani andremo alla direzione Pd e vedremo”. E se Renzi proseguirà andando avanti per la sua strada? “Ci guarderemo in faccia e decideremo il da farsi”. Entro domani sera, quindi, si saprà se avverrà la scissione oppure no? “Si, almeno per quanto mi riguarda”. Sarà così anche per Emiliano, Speranza e gli altri? “Immagino di sì. Non penso che vogliano prendere una decisione prima di aver sentito come va a finire”. Poi, a Rai Radio1, Boccia ha lanciato un appello a Matteo Renzi: “se non ha in simpatia Emiliano, Rossi e Speranza, potrebbero rispondere alla richiesta del Ministro Orlando sulla conferenza programmatica?” (foto: boccia)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: