Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 29 n° 175

“Uomini contro” inaugura la rassegna “Francesco Rosi”

Posted by fidest press agency su domenica, 5 marzo 2017

uomini-controTorino 6 marzo 2017 ore 15,30 sala incontri Museo Nazionale del Cinema – National Cinema Museum – Musée National du Cinéma via Montebello 2. Proseguono alla Bibliomediateca “Mario Gromo” le proiezioni del lunedì pomeriggio con la rassegna Francesco Rosi. Alla ricerca della verita, che propone per marzo, quattro film del grande regista italiano.
Francesco Rosi (1922-2015) ha definito nel corso della sua opera i canoni di un cinema di impegno civile e politico, realizzando un corpus di film che per qualità, profondità e tensione morale non ha eguali nel panorama cinematografico italiano. Capace di analizzare i meccanismi del potere e delle sue manifestazioni più o meno evidenti, il cinema di Rosi ha svolto un processo di disvelamento degli apparati e delle maschere atte a celare lo status quo di un sistema statale spesso equivoco quando non platealmente compromesso con i poteri occulti della criminalità e delle sovrastrutture economiche. L’omaggio che la bibliomediateca Mario Gromo dedica al grande cineasta ripercorre – attraverso una selezione di quattro film – le tappe di una carriera consacrata a una passione civile, politica e umana caratterizzata dalla volontà di comprendere e fare comprendere la realtà che ci circonda e le grandi tragedie della storia.
La retrospettiva è organizzata dagli studenti della III C.S. del liceo scientifico “Alessandro Volta” di Torino all’interno del progetto alternanza scuola-lavoro.
Uomini contro (Italia,1970; 101’) Sull’Altipiano dei Sette Comuni, tra il 1916 e il 1917, il giovane tenente Sassu, giovane universitario interventista, assiste impotente alla follia di una guerra condotta con il totale disprezzo della vita dei soldati dagli alti comandi delle esercito italiano. Un’analisi lucida e disincantata della vita al fronte, lontana da ogni retorica, con un’altissima carica di denuncia e demistificazione dei miti patrii dell’eroismo e del sacrifico. Con Mark Frechette, Gian Maria Volonté, Alain Cuny, Pier Paolo Capponi. Tutte le proiezioni sono a ingresso libero fino esaurimento posti, previo tesseramento gratuito alla Bibliomediateca e presentazione di un documento d’identità. (foto: uomini contro)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: