Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 29 n° 341

NeoArtGallery Abyssus ArtAnkara

Posted by fidest press agency su lunedì, 6 marzo 2017

unnamedAnkara (Turchia) 15 Mart ziyaret saatleri: 16-19 Mart ziyaret saatleri: GİRİŞ BİLETİ Öğrenci: Tam: 14:00 – 21:00 (sadece davetliler) 10:00 – 20:00 (genel ziyaret, herkese açık) Congresium Söğütözü Mahallesi, Söğütözü Cd. No:1, Esposizione Eventoa cura di Giorgio Bertozzi e Ferdan Yusufi opere di Roberta Coni, Davide Frisoni, Hale Karaçelik.
Chiunque abbia volato in aereo durante una giornata invernale, con nuvole basse e grigie che conferiscono al paesaggio prospettive cupe e non rassicuranti, conosce la gioia con cui viene accolta dalla vista e dall’animo la luce che improvvisamente penetra negli oblò non appena l’aeromobile buca la coltre di nuvole che fa da tappo. Con la stessa forza le opere di Roberta Coni, Davide Frisoni e Hale Karaçelik bucano l’abisso in cui, negli anni che viviamo, si sta richiudendo il mondo. Roberta, Davide e Hale prendono su di loro la responsabilità che essere artisti comporta e ci descrivono la direzione che dovrebbe prendere il mondo, non la soluzione ma il percorso, non la statica rassegnazione a confondersi nel buio dell’abisso ma la consapevole capacità di muoversi verso la luce della bellezza, della conoscenza, della giustizia. Gli artisti, come Nautilus della sapienza, affiorano dalla coltre delle nubi. Mobilis in Mobili Ferdan Yusufi
Anyone who has flown by plane during a winter day, with low gray clouds that make the landscape not reassuring and a gloomy outlook, knows the joy with which is embraced by the sight and from the soul, the light that suddenly penetrates through portholes as soon as the aircraft pierces the clouds cover that acts as a stopper. With the same force the works by Roberta Coni, Davide Frisoni and Hale Karaçelik pierce the abyss in which, over the years we live, it is closing the world itself. Roberta, David and Hale take on themselves the responsibility that being an artist involves and they describe to us the direction that should be taken over by the world, not the solution but the route, not the static resignation that confuses in the abyss of darkness but the conscious ability to move into the light of beauty, knowledge, justice. The artists, like Nautilus of wisdom, emerge from the clouds cover. Mobilis in Mobili Ferdan Yusufi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: