Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 29 n° 175

Archive for 16 marzo 2017

Seminario “L’Etichetta Trasparente per la tutela dell’ambiente e dei diritti dei consumatori”

Posted by fidest press agency su giovedì, 16 marzo 2017

campidoglioRoma. Ieri, nella sala della Protomoteca del Campidoglio, si è tenuto il seminario “L’Etichetta Trasparente per la tutela dell’ambiente e dei diritti dei consumatori” organizzato in collaborazione con l’Associazione Internazionale Un Punto Macrobiotico (UPM).L’Associazione Internazionale UPM Un Punto Macrobiotico, fondata nel 1980 dal professore Mario Pianesi conta oltre 80 mila soci. E’ un Ente con finalità assistenziali e culturali riconosciuto dal Ministero dell’Interno che collabora con Istituzioni, italiane e internazionali, per la diffusione di stili di vita ed alimentari più sani, equilibrati e sostenibili.Nel 1980 Pianesi ha ideato un modello di etichettatura che, in aggiunta alle informazioni previste dalla normativa vigente, riporta indicazioni su origine, caratteristiche e impatto ambientale come la quantità di energia, di acqua utilizzata e di CO2 prodotta per ogni prodotto.
In Italia, ad oggi, sono oltre un centinaio le aziende del settore agroalimentare che hanno deciso di applicare l’Etichetta Trasparente Pianesiana, premiata nel 2015 dall’Assoutenti come migliore etichetta alimentare. Sono intervenuti al convegno: Daniele Frongia, Assessore allo Sport, alle Politiche Giovanili e ai Grandi Eventi di Roma Capitale; Laura Baldassarre, Assessora alla Persona, alla Scuola e alla Comunità solidale Roma Capitale; Antonio Ricciardi, Vice Comandante Generale dell’Arma di Carabinieri e Comandante dell’Unità forestale, Ambientale ed Agroalimentare dei Carabinieri; Nicola Sebastiani, Vice Ispettore Generale – Ispettorato Generale della Sanità Militare – Ministero della Difesa; Mario Pianesi, Ideatore, Fondatore e Presidente dell’Associazione Internazionale UPM; Francesco Fallucca, Presidente del Centro Internazionale Studi Diabete – Co-presidente Centro Internazionale Studi AAASE; Paolo Pozzilli, Direttore Area di Endocrinologia e Diabetologia Univ.tà Campus Bio-Medico – Coordinatore Regione Lazio Società Italiana di Endocrinologia e Paolo Borghi, Ordinario di Diritto dell’UE e di Diritto Alimentare-Università di Ferrara.

Posted in Politica/Politics, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Taking the ‘crisis’ out of migration: integration in the EU

Posted by fidest press agency su giovedì, 16 marzo 2017

scuolaRisk of school segregation, discrimination and restrictions to political participation can form insurmountable barriers to the integration of migrants in EU society, as a new report from the European Union Agency for Fundamental Rights (FRA) shows. It examines integration strategies across the EU, providing clear evidence of the successes and failures of current policy and recommending changes in order to build a stronger and more cohesive Europe.“The migrants living in the EU are not part of a ‘crisis’, but an integral part of our society. We need a new narrative that stresses the benefits that migrants, their children and their children’s children bring to our societies,” says FRA Director Michael O’Flaherty. “Integration is key to our security and to our democracy.”
There are some 20 million non-EU citizens living in the EU. Many have settled and started families. However, despite efforts from 2004 to follow common principles to guide and improve integration across the EU, Member States have widely different approaches to guide and improve integration and inclusion across the EU.The report Together in the EU: Promoting the participation of migrants and their descendants identifies and compares policies across the EU in areas important for successful integration. These include:
Education: Migrant pupils face some form of school segregation in around half of EU Member States, often despite efforts by the authorities to prevent it. This depicts a worrying reality of migrants and natives living in divided societies.
Youth: Fewer than half of Member States have action plans or strategies explicitly addressing youth with a migrant background, even though they can be important to avoid marginalisation, alienation and radicalisation.
Discrimination: 16 Member States do not protect migrants against discrimination on the basis of their nationality or status as migrant, refugee or foreigner, which can mask ethnic and racial discrimination.
Language: Few Member States provide courses to all residents with limited language proficiency, including citizens of migrant background. At the same time, language learning programmes are rarely linked to employment, and job-specific or on-the-job language training courses are uncommon.
As well as examining the national integration policies and strategies across the EU that determine the social and political participation of migrants and their descendants, the report also identifies examples of good practices that can be used or adapted for use in other national contexts.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Ddl Penale, Marotta (Ap): “Bene certezza pena e tempi certi indagini preliminari”

Posted by fidest press agency su giovedì, 16 marzo 2017

corte europea giustiziaRoma. “Con il ddl sul processo penale Area popolare ha ottenuto due importanti risultati sulla certezza della pena e sui tempi e durata certa delle indagini preliminari”. E’ quanto dichiara il capogruppo di Ap in commissione Giustizia alla Camera, Nino Marotta.
“Innanzitutto ci siamo battuti con forza per l’aumento delle pene per i furti in casa e per le rapine, attraverso cui non solo abbiamo previsto che coloro che si macchiano di questi reati rimangano in carcere per lungo tempo, ma abbiamo dato anche una seria risposta alla domanda di sicurezza che ci chiedono i cittadini. Inoltre – prosegue Marotta – finalmente le indagini preliminari avranno un inizio e una fine: si parte con l’iscrizione sul registro degli indagati e avranno termine tre mesi dopo il tempo concesso al pm per le indagini preliminari, che è di sei mesi con la possibilità di essere raddoppiato. Si tratta di un grande risultato ai fini della durata complessiva del processo. Ora bisognerà intervenire sul dibattimento per fare in modo che anche in questa fase i tempi siano certi, privilegiando così la oralità e l’immediatezza che sono i veri elementi portanti della riforma del processo dell’89. Area popolare continuerà a lavorare in questa direzione”.

Posted in Diritti/Human rights, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Controlli più severi sulla qualità alimentare

Posted by fidest press agency su giovedì, 16 marzo 2017

alimentareBruxelles Nuove misure per inasprire i controlli sulla catena di produzione alimentare sono state approvate mercoledì dal Parlamento. La nuova direttiva, frutto di un accordo informale fra deputati e ministri UE, mira a migliorare la tracciabilità del cibo, combattere le frodi e ristabilire la fiducia nell’integrità della filiera alimentare.
La normativa garantirà un sistema di controllo completo, integrato e più efficiente nel campo delle regole di sicurezza del cibo e delle sementi, dei requisiti di sanità per piante e animali, di produzione organica e di denominazione di origine controllata.
“Dopo lo scandalo della carne di cavallo, i consumatori hanno seri dubbi sulla tracciabilità degli alimenti e sull’integrità della filiera della carne. Il Parlamento europeo si è sforzato per affrontare queste preoccupazioni e per redigere un testo che consenta alle autorità competenti di combattere efficacemente le frodi”, ha detto la relatrice Karin Kadenbach (S&D, AT).”Sono anche orgogliosa che il Parlamento sia riuscito a rafforzare il capitolo sulle misure d’esecuzione, in particolare per quanto riguarda le sanzioni da applicare in caso di violazione intenzionale delle regole. Confido che sanzioni davvero dissuasive saranno uno strumento chiave per combattere la frode in tutti i settori”, ha aggiunto.L’accordo raggiunto tra i deputati e il Consiglio dei ministri include:
un approccio globale, coprente tutte la filiera agroalimentare: controlli su cibo, sementi, sanità della piante, pesticidi, benessere degli animali, indicazioni geografiche, agricoltura biologica;
controlli a sorpresa basati sul rischio in tutti i settori;
maggior impegno contro pratiche fraudolente o ingannevoli;
accordi d’importazione su animali e prodotti importati da Paesi terzi;
controlli da parte della Commissione europea negli Stati membri e nei Paesi terzi.

Posted in Diritti/Human rights, Recensioni/Reviews, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Harmless’ painkillers associated with increased risk of cardiac arrest

Posted by fidest press agency su giovedì, 16 marzo 2017

Sophia Antipolis. Painkillers considered harmless by the general public are associated with increased risk of caSophia Antipolisrdiac arrest, according to research published today in the March issue of European Heart Journal – Cardiovascular Pharmacotherapy. Non-steroidal anti-inflammatory drugs (NSAIDs) are among the most commonly used drugs worldwide and some, including ibuprofen, are available over the counter. “Allowing these drugs to be purchased without a prescription, and without any advice or restrictions, sends a message to the public that they must be safe,” said author Professor Gunnar H. Gislason, professor of cardiology at Copenhagen University Hospital Gentofte, Denmark. “Previous studies have shown that NSAIDs are related to increased cardiovascular risk which is a concern because they are widely used.”The current study investigated the link between NSAID use and cardiac arrest. All patients who had an out-of-hospital cardiac arrest in Denmark between 2001 and 2010 were identified from the nationwide Danish Cardiac Arrest Registry. Data was collected on all redeemed prescriptions for NSAIDs from Danish pharmacies since 1995. These included the non-selective NSAIDs (diclofenac, naproxen, ibuprofen), and COX-2 selective inhibitors (rofecoxib, celecoxib).A case-time-control design was used to examine the association between NSAID use and cardiac arrest. Each patient served as both case and control in two different time periods, eliminating the confounding effect of chronic comorbidities. Use of NSAIDs during the 30 days before cardiac arrest (case period) was compared to used of NSAIDs during a preceding 30 day period without cardiac arrest (control period).Information was not obtained on over-the-counter drugs. Ibuprofen is the only over-the-counter NSAID in Denmark and is limited to small packages of 200 mg dosages. As patients were their own control, any underestimation of ibuprofen use should be equally distributed between the case and control periods.
A total of 28 947 patients had an out-of-hospital cardiac arrest in Denmark during the ten year period. Of these, 3 376 were treated with an NSAID up to 30 days before the event. Ibuprofen and diclofenac were the most commonly used NSAIDs, making up 51% and 22% of total NSAID use, respectively.Use of any NSAID was associated with a 31% increased risk of cardiac arrest. Diclofenac and ibuprofen were associated with a 50% and 31% increased risk, respectively. Naproxen, celecoxib and rofecoxib were not associated with the occurrence of cardiac arrest, probably due to a low number of events.
NSAIDs exert numerous effects on the cardiovascular system which could explain the link with cardiac arrest. These include influencing platelet aggregation and causing blood clots, causing the arteries to constrict, increasing fluid retention, and raising blood pressure.

Posted in Estero/world news, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

MEPs commemorate victims of 22 March Brussels attack and stress need to step up security

Posted by fidest press agency su giovedì, 16 marzo 2017

Bruxelles. MEPs examined progress made in fighting terrorism since the 22 March 2016 attacks in Brussels in Wattentato aeroporto bruxellesednesday afternoon’s “topical debate”. They stressed the need to do more to ensure swift and efficient information sharing among member states and improve the interoperability of EU databases, as well as to prevent radicalization and help victims of terrorism.MEPs underlined the need for strong controls at the EU’s external borders in the debate with EU Commissioners Dimitris Avramopoulos and Sir Julian King, and Maltese Parliamentary Secretary Ian Borg for the Council Presidency. Several called for an assessment of existing counter-terrorism measures, to ensure that the right ones are taken and that they are properly implemented, and that they protect fundamental rights. Many also stressed the need to address the root causes of terrorism by creating inclusive societies to prevent radicalization.In the past year, the EU has approved important counter-terrorism measures such as a directive on the use of Passenger Name Records (PNR – which should help to trace terrorists), updated rules on combatting-terrorism and new requirements to check everyone crossing EU external borders as well as new rules on Europol to allow the agency to respond faster to terrorist threats.Further initiatives in the pipeline include reviewing the Schengen Information System and the European Criminal Records Information System and establishing a new European Travel Information and Authorisation System (ETIAS) to pre-screen travelers entering the EU visa free.In September 2016, Sir Julian King was appointed as Commissioner for Security Union, a newly created portfolio.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Ricorso grillino contro nomina Giglio e Roma rischia nuova emergenza rifiuti”

Posted by fidest press agency su giovedì, 16 marzo 2017

tribunale“Apprendiamo che a far causa alla giunta M5S e alla Sindaca Raggi è un altro esponente grillino, l’avv. Morelli che presiede il meetup 5 stelle, di piazzale Clodio. Il motivo del contenzioso sono le procedure adottate per la nomina di Antonella Giglio ad A.U. di AMA.Che la nomina fosse stata suggerita dalla Casaleggio Associati non avevamo dubbi, ma oggi che a manifestare dissenso è proprio un esponente grillino fa scalpore.
Evidentemente dopo aver sventolato in campagna elettorale la bandiera della trasparenza oggi, che sono al governo della città, gli esponenti M5S fanno fatica a praticarla.
Sull’Ama, dopo le procedure adottate per macrostruttura che hanno riportato in azienda diversi dirigenti dell’era Alemanno- Panzironi, ora si abbatte anche un ricorso ‘pentastellato’, con richiesta di risarcimento danni da 500.000 euro sulla nomina dell’amministratore unico. Il 22 marzo il TAR ci dirà chi avrà ragione nel contenzioso, quasi un derby, intanto a Roma sul fronte rifiuti l’emergenza fa di nuovo capolino. (by Di Biase(PD)

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

WeWorld Onlus: i fatti che dimostrano che la violenza sulle donne colpisce anche i loro figli

Posted by fidest press agency su giovedì, 16 marzo 2017

ospedaleSono oltre 6 milioni le donne vittime di violenza in Italia. Ma non sono le sole. Molte di queste donne sono madri e a subire le violenze sono spesso anche i loro figli: in 2 casi su 3 i bambini vedono la violenza. Questi bambini portano i segni di quanto hanno vissuto per sempre e hanno più probabilità di infliggere o accettare violenza una volta adulti. È urgente e necessario intervenire. WeWorld Onlus, ONG italiana che si occupa dei diritti dei bambini e delle donne di tutto il mondo, vuole mettere fine al più presto a questa violenza. Perché non c’è più tempo, timeout, come recita l’hashtag della campagna nata per proteggere le donne e i loro bambini.
WeWorld ogni giorno opera per contrastare la violenza sulle donne con azioni di prevenzione, sensibilizzazione e lavoro sul campo.
I fondi raccolti serviranno a sostenere gli sportelli SOStegno Donna, aperti 24h 7 giorni su 7 all’interno dei Pronto Soccorso degli ospedali di Roma e Trieste per intercettare le donne vittime di violenza e dare loro un aiuto immediato, e gli Spazi Donna WeWorld, centri aperti alle donne, presenti a Roma, Napoli e Palermo, nei quartieri dove la violenza è talmente diffusa da non essere riconosciuta nemmeno dalle vittime. Qui oltre alle donne sono accolti i bambini cresciuti in situazioni difficili, che attraverso il gioco imparano che la violenza non è l’unica vita possibile.

Posted in recensione | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

CREDI: Real estate companies increasingly upbeat about the credit market

Posted by fidest press agency su giovedì, 16 marzo 2017

“This year’s first CREDI survey once again shows an improvement in the CREDI Main Index, from 44.4 to 46.5. This is the best outcome since September 2015, strongly driven by a more positive perception of the credit market among listed real estate companies. It also shows that the perceptions of banks and property companies have diverged. This indicates that banks have become more selective in their lending to small and new borrowers,” says catella Lichtenberg, Project Manager at Catella. “We are seeing a clear correlation between real estate companies’ perceptions of the credit market and the performance of equity markets, with the latter being a leading indicator. We are likely to see continued improvement in the CREDI Main Index over the coming six months. The required yield has risen in the transaction market, which is probably because buyers and sellers are increasingly meeting in secondary locations. Most big companies are streamlining their portfolios and focusing on large metropolitan areas, making it possible for players that want to enter the market to bid for properties in secondary locations without facing too much competition,” says Arvid Lindqvist, Head of Research at Catella. “After equity prices rose in the third quarter the stocks of the listed property companies fell back significantly in the fourth which, when combined with continued rises in book values, has now almost entirely eliminated the stock market premium to net assets for real estate companies. However, we are now seeing greater interest in real estate companies’ bonds. Bonds had a record year in 2016, and these now account for almost 16 percent of property companies’ interest-bearing debt,” concludes Martin Malhotra.
The eighteenth edition of the Catella Real Estate Debt Indicator (CREDI) is attached and can also be downloaded from catella.com/credi. CREDI consists of two parts: one is an index based on a survey of listed property companies and active banks, and the other a set of indices based on publicly available data. Read more about the methodology at catella.com/credi. This edition also includes an analysis of preference shares and an overview of the property market.

Posted in Estero/world news, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Toronto: Nissoli/sul Comites finalmente la verità

Posted by fidest press agency su giovedì, 16 marzo 2017

torontoToronto (Canada) “Apprendo che il Comites di Toronto ha deciso di ridare la parola agli elettori per porre fine ad una stagione anomala di delegittimazioni e false accuse che hanno privato la collettività italiana di Toronto di avere una forte rappresentanza. Ultimamente, con la lettera della Procura della Repubblica di Roma, si è posto fine alle accuse mosse all’avv. Tucci circa presunte irregolarità nella raccolta delle firme per la presentazione delle liste elettorali all’epoca delle elezioni dei Comites, nel mese di aprile del 2015. “Lo ha dichiarato l’on. Fucsia Nissoli – eletta in Nord e Centro America – in seguito alla decisione del Comites di Toronto di dimettersi per andare a nuove elezioni.“Condivido la scelta di ridare la parola agli elettori – ha precisato Nissoli – per andare oltre questa stagione di ingiurie e delegittimazioni e costruire una rappresentanza più forte per il bene della Comunità italiana di Toronto, che dovrebbe essere sempre al centro dell’interesse di chi fa politica in quella realtà.”

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Vigili del fuoco volontari, più finanziamenti grazie al M5S Lombardia

Posted by fidest press agency su giovedì, 16 marzo 2017

regione lombardia“E’ fondamentale sostenere i corpi di volontari dei vigili del fuoco sia nella formazione che con mezzi tecnici. La valorizzazione di questi corpi è un obiettivo ambizioso che una regione all’avanguardia deve perseguire senza indugi.Questa legge regionale, inizialmente poco finanziata, ora avrà una dotazione finanziaria di 500 mila euro grazie al nostro lavoro in Commissione.Certo i corpi di volontari, un centinaio di associazioni in Lombardia, meritavano di più, almeno un milione di euro, per acquistare in Regione Lombardia almeno dieci dotazioni base secondo le stime della giunta regionale, composte da autopompa, jeep e altre dotazioni tecniche, per i volontari. Sarebbero stati 10 presidi operativi in più sul territorio per prevenire e intervenire in caso di emergenza. Ragionando su questi dati, le somme investite da questa legge, al momento, non soddisfano appieno i bisogni dei corpi di volontari e in questo campo, anche considerati i tagli del Governo sulla sicurezza dei cittadini, gli investimenti non sono mai abbastanza”, così Andrea Fiasconato, consigliere regionale del M5S Lombardia sull’approvazione delle Norme per il sostegno e la valorizzazione del personale dei distaccamenti dei vigili del fuoco volontari con il voto favorevole del M5S Lombardia.

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Sul Delta del Po postazione radar tedesca della Seconda Guerra Mondiale

Posted by fidest press agency su giovedì, 16 marzo 2017

radarChiereghin – ricercatore: “La scoperta è di queste ore. “Il Delta del Po continua a regalare testimonianze della nostra storia . Ho trovato la postazione radar dei tedeschi risalente alla Seconda Guerra Mondiale . La scoperta è di queste ore . Lungo via XXV Aprile, nel comune di Rosolina, in Veneto, in provincia di Rovigo, ho trovato la postazione radar dei tedeschi . Si tratta di una rarità per l’Italia e di una postazione del radar tedesco del tipo “Würzburg (radar) Fu MO 214” – Würzburg-Riese (Würzburg gigante) che in Italia, verso la fine del Seconda Guerra Mondiale andò ad aggiungersi o a sostituire i pochi radar italiani “Folaga”. La postazione era completamente sepolta dall’alta vegetazione di rovi ed arbusti in un piccolo appezzamento agricolo sul Delta del Po”. Lo ha annunciato Luciano Chiereghin, ricercatore che da ben 15 anni è sulle tracce delle antiche fortificazioni. Chiereghin dopo avere scoperto le Fortificazioni militari della Grande Guerra ma anche quelle Austriache e Napoleoniche, dopo aver rintracciato una linea del telegrafo ottico “Chappe” che per volere di Napoleone era stata installata da Ancona a Venezia lungo il litorale adriatico, adesso ha trovato la postazione radar dei tedeschi risalente alla Seconda Guerra Mondiale. “E’ una delle poche, forse l’unica, postazione radar tedesca rimasta in Italia– ha proseguito Chiereghin – dunque una rarità. Tale postazione radar tedesca era in costante collegamento radio e telefonico con le batterie antiaeree tedesche chiamate Flaktürme (conosciute come il terrore dei piloti dei bombardieri alleati) e italiane, le quali una volta ricevuti i dati rilevati dai radar si preparavano ad aprire il fuoco contraereo. Non escluderei la possibilità di trovare nelle vicinanze, a distanza di pochi km , queste batterie antiaeree . La ricerca è durata mesi ed è stata approfondita con materiale fotografico dettagliato, documenti, analisi storica e militare. Siamo dinanzi ad una postazione radar tedesca con base esagonale con il lato di 2,5 metri che è stata edificata con sasso vivo posato in malta cementizia molto tenace ed è alta sul livello della campagna quanto la lunghezza del suo lato; è sovrastata da un tronco di piramide in calcestruzzo armato sempre a base esagonale e alto circa un paio di metri: su una di queste facce inclinate si apre una finestrella a forma quadrata 80×80 cm da cui si può accedere al suo interno. Due fori da un lato della finestrella fanno arguire che un tempo fosse dotata di un battente che ora è scomparso. Alla base del manufatto vi è un pozzetto a base quadrata sempre in cemento armato, con dimensioni 1,5×1,5 m. e alto 1 m. su uno dei lati vi sono 5 fori da 10 cm. circa di diametro, disposti uno sopra l’altro”.
Fu installata “Dopo l’8 Settembre del ’43 la R.S.I. chiese aiuto ai tedeschi per poter fronteggiare l’avanzata delle forze alleate nel nostro Paese dove già da tempo erano sbarcate, prima in Sicilia, poi a Napoli e infine ad Anzio. Gli alleati, con estrema facilità avevano travolto le esigue difese erette dagli italiani e per giunta queste erano anche mal gestite. L’avanzata progressiva delle forze alleate verso il nord dell’Italia, l’avvio di una resistenza armata e il cambio di fronte del governo monarchico spinsero Hitler a occupare in pochi giorni tutta la parte d’Italia non ancora in mano agli alleati: la Wehrmacht prese così il totale controllo di tutto il centro-nord appoggiandosi allo scarno e inaffidabile esercito repubblichino. Allo scopo, fa velocemente mettere in atto un piano di difesa e prima di tutto fa edificare la cosiddetta Linea Gotica per tentare di bloccare o quantomeno rallentare l’avanzata alleata e per fare questo incarica l’Organizzazione paramilitare Todt, detta anche O.T., che raggiungeva con le sue diramazioni tutta l’Europa occupata, compresa l’Italia, con più di 1.500 ditte costruttrici edili e circa 35.000 operai reclutati in parte volontariamente in parte a forza in loco. Fa quindi edificare, oltre alla Linea Gotica, anche moltissimi manufatti che vanno dagli enormi bunker alle difese antisbarco, dalle difese antiaeree a quelle anticarro e dalle piccole piazzole per mitragliatrici poste nei principali incroci stradali ai basamenti per i grandi radar tedeschi. È necessario sapere che questo tipo di radar era ancora alquanto primordiale e non era certamente paragonabile a quello che avevano in dotazione le forze alleate, molto più sofisticato. Infatti i tedeschi, pur conoscendo tutte le potenzialità di quel mezzo tecnico che negli ultimi anni aveva avuto un avanzato sviluppo tecnologico, non potevano utilizzarlo al meglio, non certo per mancanza di finanziamenti ma per mancanza di componentistica e di strumentazione tecnica all’avanguardia di cui al contrario si erano oramai dotati gli alleati. Già dal ‘42 questi primordiali radar erano stati installati sia in Germania che in tutta l’Europa occupata dai tedeschi.
Potevano usarlo solo come telemetro, cioè si limitavano a rilevare la distanza, l’altitudine e la direzione degli stormi di aerei bombardieri alleati in avvicinamento che in Italia decollavano dalla base di Foggia per andare a bombardare le industrie belliche in Germania e non solo”. (foto: radar)

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Primavera a Parigi

Posted by fidest press agency su giovedì, 16 marzo 2017

corsettoParigi 23-26 marzo (Da Mercoledì 22 a Lunedì 27 Marzo 2017 Orari: 12-20 : Giovedì 23 Marzo 12-22 Ingressi: 18 € – catalogo omaggio) Place de la Bourse, fra shopping e mostre nella capitale dell’arte. A Parigi per comprare uno schizzo di Picasso o disegno di Duchamp? E’ possibile all’interno del Palazzo della Borsa, in occasione del Salon du Dessin.
La giovane donna che indossa un corsetto disegnata da Marcel Duchamp nel 1912 è una delle proposte della Galleria Helene BAILLY. Nello stesso anno, prima di passare a nuove forme d’arte (e ai suoi amati scacchi!) Duchamp dipinge “Nudo che scende le scale n°2” scomponendo il corpo in più punti di vista. Se invece cercate un disegno di Picasso la Galleria Reginart Collections -fondata da Danielle G. Cazeau a Ginevra nel 2009- ne metterà in vendita uno del 1971 intitolato Woman with Flowers (1971).
In realtà saranno più di 1.000 le opere su carta (e non solo) che vi permetteranno di spaziare dal segno grafico più antico a quello contemporaneo per un acquisto che potrà andare da poche centinaia di Euro a cifre più importanti (il Duchamp si aggira intorno ai 150mila €) ma sempre garantito da 39 fra i più importanti galleristi europei specializzati in disegno. (Immagine: Marcel Duchamp – Young Woman Wearing a Corset with a Blue Ribbon (1912) Galleria Helene BAILLY)

Posted in Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Big Data: Parliament calls for better protection of fundamental rights and privacy

Posted by fidest press agency su giovedì, 16 marzo 2017

european parliamentStrengthened transparency of algorithms, special attention to data used for law enforcement and more investment in digital literacy needed to safeguard fundamental rights in the digital era, MEPs say in a non-legislative resolution passed on Tuesday.
The non-legislative resolution drafted by Ana Gomes (S&D, PT) on the fundamental rights implications on Big data looks at how the increasing use of Big data impacts on fundamental rights, namely privacy and data protection.Big data is growing by 40% per year and has the potential to bring undeniable benefits and opportunities for citizens, businesses and governments, but also entails significant risks with regard to the protection of fundamental rights as guaranteed by the EU Charter and Union law. The resolution stresses the need to avoid discrimination based on the use of such data, including in law enforcement, as well as the need to ensure security of data.
MEPs want the Commission, the member states and the data protection authorities to take “any possible measures” to minimise algorithmic discrimination, including price discrimination, where consumers are given different prices of a product based on data collected from their previous internet behaviour, or unlawful discrimination and targeting of certain groups or persons defined by their race, colour, ethic or social origin, religion or political view or being refused from social benefits.”It is not just a question of data protection. These algorithms do have a real impact on peoples’ private lives because they can actually provoke what is happening and they can actually call into question and put at risk our fundamental rights through social media”, said Parliament’s rapporteur Ana Gomes in the debate ahead of the plenary vote.MEPs also emphasise the need for greater accountability and transparency of algorithms with regards to data processing and analytics by both private and public sector and warn that low quality of data or low quality procedures could result in biased algorithms.
The increase in data flows imply further vulnerabilities and new security challenges, MEPs say. They call for the use of privacy by design and by default, anonymisation techniques, encryption, and mandatory privacy impact assessments. They also stress that special attention should be given to the security of e-government systems.Special attention should also be paid to data used in for law enforcement purposes which should always be assessed by a human being, MEPs say. They call on the Commission, the European Data Protection Board and other independent supervisory authorities to issue guidelines and best practises for further specifying the criteria and conditions for decisions based on the use of big data for law enforcement purposes.MEPs urge the EU institutions and member states to invest in digital awareness raising of digital rights, privacy and data protection among citizens, including children. This education should foster an understanding of how algorithms and automated decision-making work and how data is collected for example from social networks, connected devices and internet searches.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Sanzioni contro l’eurodeputato che ha insultato le donne

Posted by fidest press agency su giovedì, 16 marzo 2017

Portrait of Antonio TajaniStrasburgo. Sanzioni di una gravità senza precedenti sono state annunciate martedì dal Presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani, contro il deputato polacco Janusz Korwin-Mikke per le sue inaccettabili osservazioni contro le donne, espresse il 1° marzo nel corso della discussione in plenaria sul “divario retributivo di genere”.Conformemente alla decisione, all’eurodeputato non sarà versata l’indennità giornaliera per un periodo di trenta giorni, sarà sospeso dalle attività parlamentari per dieci giorni (conservando il diritto di voto) e non potrà rappresentare il Parlamento europeo per un anno.
Intervenendo prima dell’inizio della votazione a Strasburgo, Tajani ha annunciato la decisione di sanzionare Janusz Korwin-Mikke (NI, PL) per le sue dichiarazioni contro la parità di genere. Il Presidente ha dichiarato: “Non tollererò un simile comportamento, specialmente quando si tratta di una persona che dovrebbe esercitare – con la dovuta dignità – le proprie funzioni in qualità di rappresentante dei popoli europei. Offendendo tutte le donne, l’eurodeputato esprime disprezzo per i nostri valori fondamentali”.
Tajani si è quindi scusato con tutti coloro che sono stati offesi dall’intervento del deputato europeo.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

L’Europa che sostiene l’efficienza energetica made in Italy

Posted by fidest press agency su giovedì, 16 marzo 2017

Struttura di energia solareIl libro “105 buone pratiche di efficienza energetica made in Italy” a cura di Kyoto Club (Edizioni Ambiente) racconta le storie di successo nazionali che dimostrano come l’efficienza energetica faccia bene al Paese e sia sostenuta anche dall’Europa. Al libro, uscito in libreria lo scorso 12 gennaio, è stata dedicata una puntata della trasmissione radiofonica “Un libro per l’Europa”.L’efficienza energetica rappresenta uno degli assi portanti delle politiche europee e una leva di sviluppo economico e sostenibile per il nostro Paese e per l’Europa. L’efficienza energetica made in Italy è supportata anche dall’UE e delle storie di successo raccontate nel libro se n’è parlato lo scorso 24 febbraio nel corso della trasmissione radiofonica “Un libro per l’Europa”, in diretta dallo “studio Europa” della Rappresentanza in Italia della Commissione europea. Ospiti della trasmissione radiofonica: Laura Bruni, Coordinatrice del Gruppo di Lavoro ‘Efficienza energetica’ di Kyoto Club e Direttore Affari Istituzionali Schneider Electric e Gianni Silvestrini, Direttore scientifico di Kyoto Club e QualEnergia.L’operazione di raccolta delle 105 buone pratiche di efficienza energetica è la prima ed unica in Italia ed è, inoltre, un caso esemplare e di indirizzo per l’intero contesto europeo.“Un uso più responsabile dell’energia, unitamente alla lotta ai cambiamenti climatici, è al tempo stesso uno stimolo a favorire la crescita, a creare nuovi posti di lavoro e un investimento nel futuro dell’Europa. Proprio per questo lo scorso novembre la Commissione Europea ha adottato il pacchetto energia pulita per ridurre emissioni effetto serra e promuovere le tecnologie alternative”, sottolinea Beatrice Covassi, Capo della Rappresentanza in Italia della Commissione europea, intervenuta al lancio dell’operazione lo scorso 26 gennaio a Roma, introducendo i lavori del convegno dedicato al libro.
“Come il piano Juncker si basa sull’ effetto leva con finanziamenti privati, così queste iniziative si basano sull’idea che pubblico e privato, lavorando insieme, creano più mercato, attraggono investimenti e forniscono una spinta al sistema-Europa nel mondo”, conclude la Covassi.“Le esperienze presenti in questa pubblicazione, a cura di Kyoto Club, con il sostegno del Ministero dell’Ambiente, di Enea e Schneider Electric, anticipano concretamente molti degli scenari evocati dal nuovo pacchetto europeo di proposte legislative e revisioni Clean Energy for All Europeans. Esse confermano che una legislazione più favorevole all’efficienza energetica incrementerebbe la qualità di vita dei cittadini, la competitività italiana, la riqualifica del patrimonio edilizio, industriale e terziario” È quanto spiega Laura Bruni, Coordinatrice del Gruppo di Lavoro ‘Efficienza energetica’ di Kyoto Club e Direttore Affari Istituzionali Schneider Electric.
“105 casi di successo a cui ispirarsi e da replicare, il 39% dei quali ha tempi di ritorno dell’investimento inferiori ai tre anni, specialmente grazie all’impiego di tecnologie integrate, dell’automazione e del digitale”, sottolinea la Bruni.

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Rifiuti: aumentare il riciclaggio, ridurre lo smaltimento in discarica e i rifiuti alimentari

Posted by fidest press agency su giovedì, 16 marzo 2017

rifiutiBruxelles. La relatrice Simona Bonafè (S&D, IT) ha detto: “Oggi, il Parlamento ha dimostrato a larghissima maggioranza che crede nella transizione verso un’economia circolare. Abbiamo deciso di ripristinare obiettivi ambiziosi per il riciclaggio e la discarica, in linea con quanto la Commissione aveva inizialmente proposto nel 2014”.
Le statistiche per il 2014 indicano che il 44% di tutti i rifiuti urbani dell’UE è riciclato o compostato, a fronte di appena il 31% del 2004. Inoltre, entro il 2020, gli Stati membri dell’UE dovrebbero essere in grado di riciclare o compostare più del 50% dei rifiuti.Secondo i deputati, entro il 2030, almeno il 70% in peso dei cosiddetti rifiuti urbani (familiari e di piccole imprese) dovrebbe essere riciclato o preparato per il riutilizzo, ovvero, controllato, pulito o riparato. La Commissione europea aveva proposto il 65%.
Per i materiali di imballaggio, come carta e cartone, plastica, vetro, metallo e legno, si propone l’80% come obiettivo per il 2030, con obiettivi intermedi per ogni materiale nel 2025.Il progetto di legge limita la quota di rifiuti urbani collocati in discarica al 10% entro il 2030. Si propone una riduzione di quest’ultima al 5% ma è prevista una proroga di cinque anni a determinate condizioni per gli Stati membri che, nel 2013, hanno collocato in discarica più del 65% dei loro rifiuti urbani.
I rifiuti alimentari nell’UE sono stimati a circa 89 milioni di tonnellate, pari a 180 kg pro-capite annui. Rispetto al 2014, i deputati mirano a una riduzione dei rifiuti alimentari del 30% per il 2025 e del 50% entro il 2030. Si propone inoltre un obiettivo simile per i rifiuti marini.Le quattro risoluzioni approvate martedì rappresentano la posizione negoziale del Parlamento in vista dei negoziati con il Consiglio dei ministri UE, che deve ancora adottare la propria posizione.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Expoelettronica raddoppia con Bcomics

Posted by fidest press agency su giovedì, 16 marzo 2017

umbriafieraBastia Umbra (PG) Umbriafiere, Piazza Moncada sabato 18 e domenica 19 febbraio dalle 9 alle 18.30 (Ingresso (ticket unico valido per tutti i settori espositivi): intero 8 €, ridotto 6 €)Grandi affari di primavera: Umbriafiere apre le porte all’elettronica, all’informatica e agli hobby, dai ì fumetti fino ai cosplayer e ai videogiochi.
Pc e periferiche, smartphone, tablet, audio e multimedia, lettori e masterizzatori, dvd, decoder digitali e satellitari, videosorveglianza, accessori e materiali di consumo, piccoli elettrodomestici sono solo alcuni dei numerosi prodotti proposti, accanto ad una serie di ‘introvabili’ tra cui componenti, e ricambi per la riparazione. I prezzi sono molto vantaggiosi, con sconti imperdibili rispetto alla normale distribuzione.
Un secondo padiglione è poi dedicato alle novità di questa edizione: a Expo Elettronica debutta Bcomics, la versione 2.0 della tradizionale fiera del fumetto, un appuntamento a misura di cosplayer. Si tratta di una mostra mercato del fumetto usato e da collezione che abbraccia tutti i gusti, da quelli “vintage” e tradizionali fino ai protagonisti delle più attuali serie giapponesi, con costumi, accessori e complementi ispirati al mondo dei fumetti. E poi via libera al mondo del Cosplay, con l’area workshop cosplay più grande in Italia: nato sulla scia dei cartoons asiatici, si tratta dell’hobby di divertirsi vestendosi come il proprio personaggio preferito, inscenando brevi esibizioni in cui si recita la parte del personaggio di cui si indossa il costume. A Bcomics nella giornata di domenica è previsto un grande raduno Cosplay con animazioni, sfilate e tornei di videogiochi; qui è possibile truccarsi grazie alle postazioni messe a disposizione da Fiere del Fumetto Comics and Games e La Gazzetta del Cosplay. Ospite d’onore per l’edizione del debutto è Gesha Petrovich, per la prima volta in Italia direttamente dalla Russia: Gesha ha girato praticamente tutto il mondo, ospite in diverse fiere e convention. In questo secondo padiglione c’è anche un’area gestita da Tom’s Hardware, la testata giornalistica guru del tech, con diverse postazioni di realtà virtuale per provare una delle esperienze più cool del momento.
Sempre qui, poi, si svolgono le prime “Olimpiadi robotiche”, con otto scuole umbre in gara: nelle due giornate di manifestazione otto piccoli robot – interamente programmati da studenti di istituti superiori del territorio – si sfidano in un torneo di calcetto, in una gara di velocità e in un combattimento di sumo. (foto:umbriafiera)

Posted in Cronaca/News, recensione | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Mostre, incontri e iniziative culturali a Firenze in occasione del G7 della cultura 2017

Posted by fidest press agency su giovedì, 16 marzo 2017

firenzeFino al 17 aprile 2017 Palazzo Medici Riccardi Mostra “Firenze 1966-2016. La bellezza salvata” Promossa dal Comitato per il 50° anniversario dell’alluvione e organizzata da MetaMorfosi, l’esposizione di documenti, immagini e straordinarie testimonianze artistiche racconta i tragici momenti che seguirono la notte fra il 3 e il 4 novembre del ’66 quando l’Arno ruppe gli argini inondando un’intera città e il suo inestimabile patrimonio artistico.
Fino al 23 luglio Palazzo Strozzi “Bill Viola. Rinascimento elettronico” La Fondazione Palazzo Strozzi presenta il maestro indiscusso della videoarte contemporanea: la mostra ripercorre – attraverso straordinarie esperienze di immersione tra spazio, immagine e suono – la carriera di Bill Viola, dalle prime sperimentazioni degli anni Settanta fino alle grandi installazioni successive al Duemila. Info: palazzostrozzi.org
Dal 25 marzo all’8 aprile Sacrario della chiesa di Santa Croce Mostra d’arte dei 7 artisti vincitori del Premio “Lorenzo il Magnifico”. Nell’evento espositivo, a cura di Florence Biennale, sono rappresentati la Germania, gli Stati Uniti, il Giappone, il Canada, la Gran Bretagna, la Francia e l’Italia. Info: florencebiennale.org
Fino al 30 marzo Fondazione Casa Buonarroti Mostra “Il Primato del Disegno”. Sedici disegni originali di Michelangelo dalle collezioni del Museo Casa Buonarroti.
La mostra è aperta tutti i giorni, ad esclusione del martedì, orario 10–17.
Dal 27 marzo al 27 aprile Piazza della Signoria Esposizione della riproduzione dell’Arco di Palmira Una copia dell’arco del II secolo d.C. – distrutto nel 2015 dai miliziani dell’Isis a Palmira (Siria) – sarà esposta davanti a Palazzo Vecchio, come simbolo della rinascita, ricostruzione e conservazione delle opere che appartengono al patrimonio dell’umanità e alla storia della civiltà.
Lunedì 27 marzo ore 17 Palazzo Vecchio, Sala d’Arme Il recupero dell’arte: proteggere la cultura Incontro aperto al pubblico. A cura di Mus.e, Comune di Firenze.
firenzeNegli ultimi anni il patrimonio culturale del mondo ha subito forti attacchi da parte dell’uomo e della natura: basti ricordare i recenti sismi in Italia centrale, che hanno gravemente danneggiato incredibili tesori artistici, e le violente distruzioni di simboli della cultura mondiale da parte di estremisti. Eventi inspiegabili che lasciano sconcerto, paura, rabbia, timore, ma che possono anche essere il via per rafforzare una comune “identità culturale” da proteggere, custodire e difendere, grazie alla quale l’umanità ritrova la sua storia e il suo senso di esistere. L’incontro in sala d’Arme, organizzato in occasione del G7 della Cultura a Firenze, offre alla città l’opportunità di radunarsi intorno al Patrimonio Mondiale – di cui fa parte il centro storico fiorentino, tanto apprezzato dai turisti ma ancor più amato dai residenti – e di approfondire gli aspetti principali relativi ai rischi, ai traffici, ai pericoli ma anche alle difese della cultura e dell’arte. Non è necessaria la prenotazione. Ingresso libero fino a esaurimento posti.
Lunedì 27 marzo ore 9.30-13 Accademia delle Arti del Disegno di Firenze “La tutela fra protezione e recupero, dal Granduca a Rodolfo Siviero” Incontro sulle origini della tutela intesa come protezione del patrimonio culturale, origini antiche che a Firenze sono rappresentate da episodi quanto mai significativi: la “lista” dei pittori di cui non si potevano portare i dipinti fuori del Granducato (1603), primo “veto all’esportazione”: il “patto di Famiglia” concepito da Anna Maria de’ Medici Elettrice Palatina e verrà ricordata l’azione di Rodolfo Siviero, fautore della “rinascita” dell’Accademia nel secolo scorso, nel campo del recupero dei beni sottratti all’Italia in circostanze di totalitarismo e di guerra.
Dal 28 marzo al 27 aprile Palazzo Vecchio, Sala Leone X Chimera relocated A cura di Mus.e per il Comune di Firenze, Musei Civici Fiorentini, in collaborazione con il Museo Archeologico nazionale di Firenze, le Gallerie degli Uffizi e la Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze. Esposizione della Chimera di Arezzo, il celebre bronzo etrusco rivenuto nel 1553, insieme al Busto di Cosimo I di Baccio Bandinelli e al Disegno della Chimera di Baccio Bandinelli. La Chimera viene ricollocata per un mese a Palazzo Vecchio, nel luogo esatto dove la collocò Cosimo I de’ Medici dopo il suo ritrovamento.
convento san francesco firenzeMartedì 28 marzo ore 15.00 Palazzo Vecchio, Salone dei Cinquecento Tavola rotonda Il commercio delle opere d’arte Alla presenza di esperti e direttori di Musei internazionali.
Mercoledì 29 marzo ore 9.30 Villa Schifanoia, sede del Robert Schuman Research Center, Istituto Universitario Europeo LaRivistaCulturale.com in collaborazione con l’Istituto Universitario Europeo e il Museo Novecento “Cos’è il Dialogo delle Culture?”
Incontro aperto al pubblico per spiegare cosa si intende in antropologia culturale per “traffico culturale” e “dialogo”. Nel dibattito informale tra gli ospiti si metterà in evidenza come solo la cultura e la conoscenza forniscano gli strumenti necessari per capire e affrontare costruttivamente le sfide sociali del nostro tempo.
Giovedì 30 marzo ore 14.00 Teatro della Pergola “Formazione e mercato del lavoro”
Conferenza promossa dalla Fondazione Teatro della Toscana sui temi della formazione e degli sviluppi professionali nel mondo del teatro. Relatori: Prof. Pascal Gielen, Universiteit Antwerpen (Belgium); Mary Ann De Vlieg (moderatrice); Simon Sharkey, National Theatre of Scotland (UK); Marc Sussi, Jeune Theatre National (France); Theo Abazis, National Greek Theatre (Grecia); Prof. art. Ksenija Zec, Academy of dramatic arts di Zagabria (Croazia); Daniela Bortignoni, Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio D’Amico (Italy); Helen Richardson, Brooklyn college (USA); Eleonore Christine Franke, Theaterakademie, (Germany); Prof. Patrick Lonergan, firenzeNUI Galway (Irland).
Giovedì 30 e Venerdì 31 marzo Visite speciali organizzate da Palazzo Spinelli:
– Badia Fiorentina, Chiostro degli Aranci: apertura esclusiva per i restauri della lunetta della vita di San Bernardo e di sinopia;
– San Miniato al Monte, Cimitero delle Porte Sante: visita guidata ai monumenti funebri del Villari, Lachemabacher e Fagnoni;
– Palazzo Spinelli: visita esclusiva ai laboratori e alla Cappella affrescata da Santi di Tito.Tutte le visite sono dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 17.00, su prenotazione.
Giovedì 30 marzo e Venerdì 31 marzo Museo dell’Opera del Duomo Approfondimenti sul contesto storico, sul significato storico artistico e sul messaggio religioso delle tre opere più importanti della collezione, nei seguenti orari (durata 30 minuti): 10.00 Maddalena / in inglese o in italiano in base ai visitatori presenti; 11.30 Pietà / in inglese o in italiano in base ai visitatori presenti; 13.00 Cantorie / italiano; 13.30 Cantorie / inglese; 14.30 Maddalena / in inglese o in italiano in base ai visitatori presenti; 16.00 Pietà / in inglese o in italiano in base ai visitatori presenti; 16.30 Cantorie / italiano; 17.00 Cantorie / inglese. Info: http://www.operaduomo.firenze.it

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Una copia dell’Arco di Palmira a Firenze

Posted by fidest press agency su giovedì, 16 marzo 2017

firenzeA Firenze, in occasione del G7 della Cultura, una copia dell’Arco di Palmira sarà esposta in piazza della Signoria, davanti a Palazzo Vecchio, dal 27 marzo al 27 aprile.
Si tratta di una riproduzione perfetta dell’originale, realizzata grazie alle nuove tecnologie, nell’ambito del progetto “The Million Image Database” per la tutela e la salvaguardia del patrimonio culturale mondiale, promosso da The Institute for Digital Archaeology in collaborazione con UNESCO, Università di Oxford, Museo del Futuro di Dubai e governo degli Emirati Arabi Uniti.
Un’operazione di rilievo internazionale che nasce in Toscana: la copia dell’Arco di Palmira è stata realizzata da Torart, un’azienda di Carrara guidata da due giovani imprenditori, Giacomo Massari e Filippo Tincolini, e specializzata in scultura, arte contemporanea e design nell’applicazione delle nuove tecnologie nella lavorazione del marmo, pietre e materiali duri di diversa natura. Attraverso un approccio non invasivo, la tecnologia usata da Torart può essere applicata al mondo del restauro, offrendo la possibilità di riprodurre delle opere fino nei minimi dettagli e in modo che la lavorazione rimanga sostenibile e rispettosa nei confronti del materiale originario, del valore storico e del patrimonio culturale a cui appartiene.
La riproduzione dell’Arco di Palmira è stata esposta a Londra e a New York ed arriva per la prima volta in Italia, proprio a Firenze, in un simbolico tour che ha l’obiettivo di attirare l’attenzione dell’opinione pubblica internazionale sull’importanza di prendersi cura del patrimonio artistico e culturale dell’umanità. (foto: firenze)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »