Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 29 n° 307

Londra: 100 miliardi riciclati all’anno

Posted by fidest press agency su martedì, 4 aprile 2017

sterlinaAl via la nuova inchiesta del Sole 24 Ore in 4 puntate su carta e web da lunedì 3 aprile. Le acque del Tamigi portano via i timori dei riciclatori di tutto il mondo. Per loro la Brexit è solo una parola. L’uscita dal mercato europeo infatti non tocca la più grande lavanderia mondiale di denaro sporco: Londra. Anzi, il divorzio dall’Unione europea potrebbe attrarre ancora di più nella City un fiume di denaro illecito. Già oggi, secondo i calcoli della National Crime Agency (Nca), l’agenzia contro il crimine organizzato del Regno Unito, vengono riciclati ogni anno fra i 36 e i 90 miliardi di sterline (fra i 42 e i 105 miliardi di euro) e la gran parte di questi soldi approdano a Londra. In pratica, ogni giorno vengono immessi nella piazza finanziaria londinese 38,8 milioni di euro di cui è impossibile stabilire con certezza la tracciabilità. Il contatore del denaro sporco o di dubbia provenienza gira a pieno ritmo: 1,6 milioni di euro ogni ora del giorno.
Londra lavatrice mondiale del denaro sporco è il tema della prima puntata dell’inchiesta “FIUME DI DENARO NEL REGNO UNITO”, degli inviati Roberto Galullo e Angelo Mincuzzi, che sarà presentata con un servizio sul Sole 24 Ore di lunedì 3 aprile e che, da lunedì 3 aprile fino a giovedì 6 aprile, sarà pubblicata in quattro puntate sul sito del Sole 24 Ore (http://www.ilsole24ore.com/art/commenti-e-idee/2017-03-30/londra-lavatrice-mondiale-denaro-sporco-100-miliardi-riciclati-all-anno-170429.shtml?uuid=AE460Zw). Gli articoli saranno accompagnati da tabelle, grafici, interviste e 4 video, uno ogni giorno. Nella seconda puntata, online martedì 4 aprile, l’intervista al capo della Procura della Repubblica di Catanzaro Nicola Gratteri che lancia l’allarme sulla Brexit che diventa un assist (anche) per ‘Ndrangheta e Cosa Nostra. Mercoledì 5 aprile, fari puntati su russi, cinesi e mafiosi che a Londra riciclano miliardi negli immobili di lusso. Chiude l’inchiesta giovedì 6 aprile la quarta puntata su Scozia e Isola di Man, diventate i nuovi paradisi per le società offshore di tutto il mondo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: