Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 29 n° 209

Tante iniziative di volontariato nelle aree protette di Roma

Posted by fidest press agency su lunedì, 10 aprile 2017

area verde2Più pulite grazie all’operazione “Aree Verdi e Parchi Puliti”, organizzata da Legambiente, RomaNatura e Regione Lazio, con il supporto di AMA Spa. I circoli di Legambiente, i comitati, le associazioni, i gruppi scout e i cittadini, hanno organizzato iniziative in tutta la città durante le quali sono state ripulite dai rifiuti grandi porzioni di aree protette.“Un fine settimana intenso e ora i parchi regionali di Roma sono più belli, puliti e fruibili – dichiara Roberto Scacchi Presidente di Legambiente Lazio – le aree verdi e protette devono essere il centro di un nuovo sviluppo ecologico e sociale nella capitale, e tutte le iniziative in campo in questi giorni, stanno a dimostrare l’affetto, il protagonismo e un nuovo modo di sentire propri i parchi di Roma, da parte di tante associazioni, comitati e cittadini. Nel periodo in cui si fanno le pulizie di casa, è bello pensare che molti considerino i parchi una casa collettiva per tutti, e se ne prendano cura. Ora bisogna continuare a rilanciarne il protagonismo attraverso queste fondamentali azioni di volontariato, ma anche con una sempre maggior scommessa delle istituzioni sulle aree protette di Roma e di tutto il Lazio. Intanto nei prossimi mesi, questa iniziativa diverrà sistematica e continuativa”. Oggi grandi pulizie nel Parco dell’Aniene in Via Val d’Ala dalle 9.30 con il “Centro Anziani Valli Conca D’Oro”, gli Scout del Gruppo “Roma 1 FSE”, i “Volontari di Conca d’Oro” e il circolo Aniene di Legambiente alla presenza anche della consigliera regionale Cristiana Avenali. Ripulito anche al Monumento Naturale Parco della Cellulosa grazie al locale circolo di Legambiente, e ancora pulizia da parte di “Agesci Centro Urbis” a Monte Mario e del gruppo “Il Pineto nel Cuore” impegnato nell’area del Parco del Pineto.
“Abbiamo bisogno che i parchi oggi siano percepiti come soggetti che sul territorio aiutano a migliorare la qualità della vita, luoghi sicuri belli e rigeneranti dove svolgere ciascuno il proprio ruolo per il loro rilancio e salvaguardia – commenta Maurizio Gubbiotti Presidente di RomaNatura-. Le Istituzioni devono impegnarsi di più per garantire maggiore manutenzione, vigilanza, controllo, ma è indispensabile una collaborazione con le realtà sociali del territorio, associazioni, comitati, singole persone perché le nostre aree verdi siano sempre più fruite e protette. Per questo abbiamo lanciato insieme alla storica associazione di Puliamo il mondo e alla Regione questa iniziativa che ha raccolto tante adesioni a dimostrare che c’è la voglia dei cittadini di assumere un nuovo ruolo protagonista per lo sviluppo delle aree protette”.
area verde1Le pulizie erano partite già venerdì con il Gruppo Scout Agesci Roma Centro Urbis insieme ai ragazzi della Rome International School nel Giardino David Torbini sul sentiero della Farnesina nella Riserva di Monte Mario che porta al Cimitero Francese.
Sabato è stata la giornata delle grandi pulizie da parte di tanti volontari: il “Comitato Teulada – Casale Strozzi” insieme al “Gruppo Scout Agesci Roma Centro Urbis”, nella porzione della riserva di Monte Mario su Via Teulada; il “Comitato dell’Acquafredda” con il “Gruppo Scout Agesci Roma19” hanno ripulito la tenuta dell’Acquafredda in Via Gregiorio XI; i “Volontari del Decoro XIII Mun” si sono impegnati nella pulizia del Parco del Pineto alla Pineta Sacchetti e l’Associazione “La Scintilla” ha portato via decine di sacchi di rifiuti dal parco Laurentino Acqua Acetosa insieme anche alla consigliera regionale Cristiana Avenali. Intanto Retake Roma partecipa alle giornate con ben 3 momenti di pulizia a Parco Ponte di Nona Vecchia in via Don Primo Mazzolari, al Parco Marchisio di Cinecittà in Via Marchisio e al Parco Gianni Rodari di Ostia in Via della Vittoria.Anche dalla tre giorni di pulizia dei parchi di Roma, Legambiente esprime dolore e vicinanza alla famiglia, per l’assassinio del proprio socio Valerio Verri, nel ferrarese, ucciso durante l’attività di vigilanza ambientale. (foto: area verde)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: