Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 29 n° 299

UrbsArt è una nuova iniziativa dell’Accademia d’Ungheria in Roma

Posted by fidest press agency su lunedì, 17 aprile 2017

Roma. Prenderà il via nel pomeriggio del 20 aprile p.v. quando tre artisti ungheresi (Nikon, Weiller, Menetmen) ed altrettanti italiani di Street Art entreranno in campo davanti e dentro il Palazzo Falconieri Via Giulia, 1 con bombolette, vernice spray, adesivi artistici e stencil. Chiunque potrà aderire all’iniziativa in corso fino al 30 aprile p.v.
Venerdì 21 aprile p.v., alle ore 21.30 si proseguirà con un POETRY SLAM che prevede la partecipazione di numerosi poeti contemporanei ungheresi ed italiani, tra cui Nikolett Dékány, Kristóf Horváth, Márton Simon, Péter Závada, Giovan Bartolo Botta ed i Poeti del Crocicchio.
All’UrbsArt aderirà anche l’Univeresità ”La Sapienza” con un PROGETTO ARTISTICO inteso a studiare le interazioni tra SPAZIO – CORPO – MOVIMENTO che vedrà protagonisti studenti di architettura e giovani artisti di danza moderna.
Durante i 10 giorni dell’evento, negli spazi esterni del Palazzo Falconieri si svolgeranno dei work shop.
Le tappe della storia del fenomeno –slam in Ungheria risalgono al febbraio del 2006 che vide il primo incontro “Budapest Slam”, per poi ripetersi nell’anno successivo sotto il nome “Budapest Slam 2”.
Al secondo appuntamento presero parte anche degli slammer stranieri.
A partire dal gennaio del 2008 gli incontri di Poetry slam cominciarono ad avere luogo con una frequenza mensile presso la cantina del locale Kőleves di Budapest. Tra i primi slammer ricordiamo Katalin Mavrák (Hugee), István Matis (ld) e Zoltán Prekopács. Lo stesso anno si venne a formare Lo Slam Poetry Budapest (SPB) che analogamente agli anni precedenti scelse sempre un argomento specifico, e allo stesso tempo come novitá introdusse nell’ambito dell’Open Mic, una competizione di 10 parole, dove ogni partecipante aveva libero accesso al microfono. Considerato il grande successo degli incontri, laTilos Rádió in collaborazione con Bly Management ben presto si attivò a favore dello slam introducendo ben due trasmissioni radiofoniche, rispettivamente la “Tilos Slam” e la” Sztriit Noiz”. Nel 2012, la Slam Poetry Budapest Klub cambiò sede e si trasferì presso il locale Mika Tivadar (Kazinczy u.47.) per spostarsi successivamente presso il Kolor Bar (Kiràly u. 13) e dal giugno del 2014 presso la sede definitiva AnKert (Paulay Ede u. 33), dove il primo giovedì di ogni mese si tiene un incontro. Tappa fondamentale della storia del poetry slam in Ungheria fu la I. Competizione nazionale Poetry Slam (Országos Slam Poetry Bajnokság) presso il Teatro Trafó, per poir ripetersi con frequenza annuale. Oltre a Budapest si tengono regolarmente degli incontri anche a Pécsm Szeged, Sopron, Veszprém, Debrecen, Győr, Százhalombatta, Kecskemét. Oggi gli slammer ungheresi “ufficiali sono oltre 150. http://slampoetry.hu/slammerek/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: