Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 29 n° 299

Roma: Istituzioni e Università insieme per avviare nuova visione città

Posted by fidest press agency su lunedì, 15 maggio 2017

la sapienzaRoma. Trovare soluzioni e allo stesso tempo avviare un nuovo metodo di visione della città attraverso il coordinamento di istituzioni ed eccellenze universitarie. Si è tenuto ieri in serata nella sede dell’Assessorato ai Lavori Pubblici l’incontro informale tra l’Assessore all’Urbanistica e Infrastrutture di Roma Capitale, Luca Montuori, il presidente di Acea, Luca Lanzalone, e una delegazione dell’Università di Roma Tre e de La Sapienza che si occupano di illuminotecnica. L’obiettivo è realizzare il piano di illuminazione della Capitale al meglio nell’interesse della città e dei suoi diversi spazi pubblici e rimettere mano ad un progetto antiestetico che non rendeva giustizia alla bellezza del centro di Roma.“Il piano led, come noto, è un piano ereditato dalle precedenti amministrazioni che vede delle criticità, in particolare nelle zone più centrali della città. Siamo consapevoli di quanto l’illuminazione della Capitale debba rispettare il contesto e i luoghi in cui si inserisce. Per questo – spiega l’assessore Montuori – si è deciso di realizzare una convenzione in stretta sinergia con Acea, che sarà sottoscritta a breve, con il Master in Lighting Design dell’Università La Sapienza e il Laboratorio di illuminotecnica e acustica dell’Università Roma Tre in modo da continuare il percorso già avviato attraverso il tavolo tecnico di cui fanno parte oltre all’Assessorato ai Lavori Pubblici e il suo Dipartimento (Simu), Acea, la Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, la Soprintendenza Speciale archeologia, belle arti e paesaggio di Roma”. Acea ha sottolineato la massima disponibilità a lavorare al miglioramento del progetto e realizzare in città un piano di elevato livello.Il Campidoglio, tenendo conto della complessità del tema e del suo impatto sui luoghi della città, intende quindi unire il lavoro del tavolo tecnico con gli studi di eccellenza che il territorio mette a disposizione. Si tratterà quindi di attività di ricerca e supporto fatta sul territorio, partendo dalla documentazione e dal lavoro avviato al tavolo, che riguarderanno in particolare l’analisi dello stato attuale di illuminazione pubblica con relative verifiche, misurazioni degli impianti installati e successivamente indicazioni di eventuali correttivi da adottare nell’ambito del piano led in una visione strategica che unisca efficienza, bellezza e valorizzazione dei luoghi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: