Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 29 n° 299

All’Istituto Regina Elena meeting di esperti in ricordo di Fabrizio Caroli

Posted by fidest press agency su giovedì, 18 maggio 2017

ospedale regina elenaRoma 18 -19 maggio ore 9 Centro congressi multimediale Ifo Via Fermo Ognibene 23. L’avanzamento delle conoscenze nel campo della neuro-oncologia procede costantemente, tanto che negli ultimi 15 anni la percentuale di sopravvivenza dei pazienti colpiti da un tumore al sistema nervoso centrale è a 5 anni, ed è cresciuta del 5%, di pari passo con il progresso delle tecnologie diagnostiche e delle potenzialità terapeutiche, aprendo nuovi percorsi per il trattamento dei principali oncotipi del sistema nervoso.
La lotta ai tumori del sistema nervoso centrale è quindi faticosa ma non si arresta. Imaging intraoperatorio, nuove potenzialità del trattamento chirurgico, avanzate tecniche di radioterapia, farmaci di ultima generazione sono le novità che gli esperti discuteranno a Roma all’Istituto Regina Elena. Coordinatori dell’evento clinico scientifico sono Carmine Carapella, Responsabile della Neurochirurgia IRE, Andrea Pace, Responsabile della Neurologia IRE e Giuseppe Sanguineti Responsabile della Radioterapia IRE.I tumori neurologici costituiscono un importante problema sanitario sia in termini di gravità delle conseguenze cliniche per il paziente, sia per le difficoltà nella diagnosi e nelle terapie integrate che incontrano i ricercatori e i clinici, con tassi di sopravvivenza globale a 5 anni che in Italia si collocano intorno al 25 %, con una forte caduta nelle prospettive di sopravvivenza nei pazienti al di sopra dei 40 anni.
“Fondamentale in un campo così difficile – spiegano Carmine Carapella, Andrea Pace, e Giuseppe Sanguineti – è la reale integrazione dei vari specialisti impegnati, così da creare quotidiane occasioni di collaborazione e di interscambio di conoscenze e competenze. Organizzare questa riunione, infine, ci è sembrato il modo migliore per ricordare Fabrizio Caroli, un collega e un amico che ha dedicato tanta parte della sua attività professionale allo studio di nuove strategie chirurgiche nel campo dei tumori spinali, alla messa a punto di strumentazioni innovative, ed anche alla formazione di tanti giovani neurochirurghi.”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: