Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 29 n° 299

Piano led: Campidoglio, firmata convenzione Roma Capitale-Università

Posted by fidest press agency su giovedì, 25 maggio 2017

la sapienza romaRoma. Una nuova visione di città passa anche dal coinvolgimento delle eccellenze del territorio per la tutela e il rispetto della bellezza dei luoghi e dei suoi cittadini. L’Amministrazione vuole realizzare un piano di illuminazione che sia all’altezza della Capitale mettendo mano a un progetto precedente all’attuale governo, che non rendeva giustizia alla città e porre inoltre le basi per le linee guida del Piano regolatore di illuminazione pubblica (Pric). Questo l’obiettivo con cui è stata sottoscritta la convenzione tra Roma Capitale, il Master in Lighting Design dell’Università La Sapienza e il Laboratorio di illuminotecnica e acustica dell’Università di Roma Tre, in stretta sinergia con Acea. Il programma di ricerca delle due Università andrà quindi a completare e integrare il lavoro del tavolo tecnico avviato dall’Assessorato ai Lavori Pubblici che coinvolge il Dipartimento (Simu), Acea, la Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, la Soprintendenza Speciale archeologia, belle arti e paesaggio di Roma. Il lavoro di ricerca si svolgerà in particolare sull’analisi diretta dei luoghi a partire dallo stato attuale, per poi proseguire con le misurazioni e verifiche degli impianti installati, l’indicazione delle eventuali correzioni da apportare, l’assistenza al collaudo degli impianti e, infine, le prime linee guida del Piano regolatore di illuminazione pubblica. L’indagine terrà presente: la sicurezza, reale e percepita, dei cittadini; la tutela dei sistemi di illuminazione esistenti ritenuti parte del patrimonio culturale e il loro adeguamento alle nuove tecnologie; la valutazione dell’impatto di illuminazione stradale sui beni architettonici, culturali e ambientali; l’applicazione delle norme sul contenimento dell’inquinamento luminoso.Per quanto riguarda l’analisi dello stato attuale, si tratta di: verifiche relative all’attuale situazione dell’illuminazione pubblica sul territorio e degli impianti già modificati nell’ambito dell’attuazione del piano led, la raccolta di documentazione disponibile presso gli uffici competenti dell’Amministrazione Capitolina e della Società di Servizi Acea oltre a sopralluoghi ricognitivi necessari per individuare le caratteristiche degli impianti e le diverse tipologie. L’attività – effettuata con strumenti specifici tra cui videofotometro, spettroradiometro, luxmetro, colorimetro – prevede misurazioni e verifiche degli impianti installati con rilievo: dei livelli di illuminazione sui piani “orizzontali” e “verticali” (carreggiata, marciapiedi, edifici); dei livelli di illuminazione delle sorgenti tradizionali e delle nuove sorgenti led. A conclusione dell’attività di analisi, sarà prodotta una relazione con le soluzioni da proporre a completamento o correttivo del piano led e sarà successivamente prevista assistenza in fase di collaudo anche con misurazioni a campione per la verifica delle apparecchiature installate. Al termine dell’intero studio di analisi, le Università coinvolte forniranno anche le prime linee guida del Piano regolatore di illuminazione pubblica (Pric).“L’obiettivo di questa amministrazione è lavorare al meglio per il bene della città e dei suoi luoghi. Per questo – dichiara l’assessore all’Urbanistica e Infrastrutture, Luca Montuori – sul piano led siamo voluti intervenire creando un tavolo tecnico cui abbiamo voluto che partecipassero, oltre a tutti i competenti uffici del Comune e alla Soprintendenza, le Università che devono essere considerate portatrici di saperi e di conoscenze utili al territorio. Le migliori eccellenze del campo insieme a giovani professionisti in fase di specializzazione ci aiuteranno a migliorare il piano esistente in vista di una futura programmazione. Ci siamo presi l’impegno di migliorare un piano che prevedeva semplicemente la sostituzione di corpi illuminanti con un progetto che guardi al racconto della città attraverso le sue luci”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: