Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 29 n° 307

Il Lessini Durello vola al “The great sparkling exploration”

Posted by fidest press agency su domenica, 4 giugno 2017

bollicineLondra. Le bollicine del Lessini Durello, lo spumante nato dall’uva durella, vitigno autoctono delle colline di Verona e Vicenza, saranno protagoniste al “The great sparkling exploration”, il prestigioso banco d’assaggio, curato dall’autorevole rivista Decanter, che si terrà a Londra giovedì 8 giugno alla Church House London.
Quello in programma è senza dubbio uno dei banchi d’assaggio dedicati agli spumanti tra i più prestigiosi ed esclusivi del mondo. Saranno otto le aziende associate al Consorzio di Tutela del Lessini Durello che prenderanno parte all’evento. Accanto ad esse saranno presenti altre sessanta referenze della miglior spumantistica mondiale.
Con questo significativo appuntamento sulla piazza inglese prosegue di fatto l’impegnativo programma promozionale dedicato all’Italia e all’estero, ideato dal Consorzio di Tutela, che ha visto nei mesi scorsi il Lessini Durello presente al Prowein di Dusseldorf e a Vinitaly e presto anche al Vinexpo di Bordeaux. Si intensifica dunque la presenza del Lessini Durello nelle rassegne a respiro internazionale in virtù della crescente qualità che i consumatori oltre confine gli riconoscono: uno spumante da uva autoctona, in grado di riassumere in sé personalità, tipicità del territorio e filosofia della viticultura eroica. Una linea d’azione, quella posta in essere dal Consorzio di Tutela, che incontra il placet della base sociale e che è stata premiata dall’adesione di nuovi soci: Masari, Dal Cero, Marcazzan Fabio, Mantine Marti, Family of wine, Enoitalia spa, Cantina Danese.
Intanto proprio alla vigilia del banco d’assaggio di Londra giungono i risultati del DWWA, il Decanter World Wine Awards, tra i più selettivi e severi concorsi enologici internazionali che per l’edizione appena conclusa ha registrato la partecipazione di 17.200 campioni da tutto il mondo, analizzati da una giuria di 210 esperti, tra cui 65 Master of Wine e 20 Master Sommelier. Dal Veneto sono stati inviati in tutto 649 campioni; di questi solo 313 hanno ottenuto una medaglia e soltanto 6 si sono aggiudicati l’ambito titolo “Platinum in best category”. (foto: bollicine)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: