Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 29 n° 299

Lake Como School: Accesso al sistema vascolare dell’emodialisi

Posted by fidest press agency su lunedì, 12 giugno 2017

villa del grumelloComo 12-16 giugno Villa del Grumello. Il meeting si articolerà attorno a un corso teorico e pratico sull’accesso al sistema vascolare dell’emodialisi e sulla cannulazione la sesta scuola della Lake Como School of advanced studies 2017 – l’iniziativa promossa dalla Fondazione Alessandro Volta di Como che realizza attività di formazione post universitaria rivolte soprattutto a giovani ricercatori.
L’insufficienza renale cronica (IRC) è una malattia molto diffusa. L’aumento dell’invecchiamento generale della popolazione e delle malattie che danneggiano reni causa un aumento della prevalenza e l’incidenza di IRC e di malattie cardiovascolari (il rischio aumenta di 2-4 volte rispetto alla popolazione generale e 20 volte nel caso di IRC terminale). Un maggior numero di pazienti con una malattia renale allo stadio terminale (ESRD) richiede l’emodialisi (in Europa 65.000 nuovi pazienti ogni anno), con un aumento della mortalità, e un peggioramento della qualità della vita del paziente, con un notevole impatto economico e sociale. Un accesso vascolare è importante per la dialisi efficace ed efficiente per rimuovere le sostanze tossiche esogene e endogene dal sangue che causano la morte del paziente. Il corso ha parti teoriche e pratiche e la sua destinazione sarà un ampliamento delle conoscenze di accesso vascolare ma soprattutto un miglioramento della tecnica chirurgica del packaging FAV. In una prima parte teorica, i partecipanti saranno istruiti da esperti di epidemiologia sui costi dell’assistenza sanitaria e sulle diverse tecniche del packaging dell’accesso vascolare emodialitico. Successivamente ci sarà una parte pratica eseguita su modelli umani crioconservati dal Medcure Surgical Training Center di Portland. Una seconda parte del corso sarà dedicata agli infermieri di nefrologia o dialisi che usualmente cannulano FAV e ai medici interessati a imparare la tecnica della cannulazione dell’accesso vascolare. Infine, una terza parte del corso mostrerà le complicazioni della FAV (ematoma, invecchiamento ritardato, sindromi di acciaio, infezioni, trombosi, aneurisma e pseudoaneurisma, stenosi anastomotica) e il trattamento chirurgico, endovascolare o farmacologico.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: