Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 275

Archive for 16 luglio 2017

Alberto Cerqui strepitoso al Mugello

Posted by fidest press agency su domenica, 16 luglio 2017

cerquiCampionato Italiano Gran Turismo Mugello (ITA) 14-16 07 2017Uno strepitoso Alberto Cerqui è stato il grande protagonista del weekend del Mugello, quarto appuntamento del Campionato Italiano Gran Turismo 2017.Il pilota del BMW Team Italia ha dettato la propria legge fin dal primo turno di prove ufficiali, dove Cerqui è stato implacabile nello sfruttare nel migliore dei modi gli pneumatici nell’unico giro veloce a disposizione prima del degrado prestazionale e fermare i cronometri sul tempo di 1’47.196 che gli ha consegnato la pole position.In gara uno la bagarre della partenza è stata poco favorevole a Cerqui, costringendolo a cedere alcune posizioni per evitare contatti pericolosi. Quinto al termine del primo passaggio, nel corso dei giri successivi il pilota bresciano ha messo in atto una rimonta poderosa che l’ha portato in poche tornate a conquistare la leadership, mantenuta poi con autorità fino al termine del suo stint. Campionato Italiano Gran Turismo Mugello (ITA) 14-16 07 2017Nella seconda frazione di gara Stefano Comandini ha poi difeso con caparbietà la prima posizione, cogliendo sotto la bandiera il primo successo assoluto per l’equipaggio.Meno fortunata invece gara due a causa di un contatto nelle fasi iniziali costato una foratura a Comandini. L’inevitabile sosta ai box ha costretto successivamente Cerqui ad una accesa rimonta dalle retrovie nel secondo stint, conclusa al nono posto assoluto, secondo di categoria di Pro-Am.Alberto Cerqui: “E’ stato un grande weekend per noi, dalla pole position alla vittoria in gara uno. Nella seconda gara dopo la toccata di Stefano ho cercato di recuperare e il nono posto finale, da trentesimo, è stata una sorta di impresa; ho spinto davvero al massimo e in diverse fasi ero il più veloce in pista. La macchina era perfetta oggi, e senza inconvenienti probabilmente avremmo potuto replicare un ulteriore piazzamento assoluto positivo.Ora mi godrò questa bellissima vittoria per qualche settimana, per poi affrontare più motivati che mai l’ultima parte di stagione”.Il Campionato Italiano Gran Turismo tornerà in pista il prossimo 10 Settembre a Imola. (foto: cerqui)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Bankitalia: nuovo record debito, sale a 2.278 miliardi

Posted by fidest press agency su domenica, 16 luglio 2017

banca-ditaliaNuovo record storico del debito pubblico italiano, che a maggio sale a 2.278,9 miliardi, battendo il precedente primato di aprile (2.270,6), che a sua volta aveva battuto il record di marzo (2.260,2). “Considerato che il ministro dell’Economia, Pier Carlo Padoan, aveva promesso che il debito si sarebbe stabilizzato nel 2015 e poi sarebbe sceso nel 2016, direi che ha sbagliato previsioni per solo due anni, come minimo” afferma Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori.
“La verità è che, per quanto il ministro consideri la questione del record del debito una cosa veramente noiosa, l’Italia, se vuole davvero ridiscutere il fiscal compact con l’Europa, dovrebbe mostrare perlomeno un’inversione del debito in valore assoluto, specie se ci considera che la pacchia del QE sta per finire e che tra pochi mesi ci sarà un’impennata dell’onere del debito pubblico. Altrimenti non si può avere né la credibilità nè l’autorevolezza per affrontare l’argomento” conclude Dona.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Foto. 100 Anni di fotografia Leica

Posted by fidest press agency su domenica, 16 luglio 2017

Christer StrömholmRoma Complesso del Vittoriano – Ala Brasini, 17 novembre 2017 – 18 febbraio 2018. La mostra, Foto. 100 Anni di fotografia Leica, prodotta e realizzata da Arthemisia e Contrasto, a cura di Hans-Michael Koetzle, rende omaggio alla prima macchina fotografica 35 mm provvista di pellicola, alla fotografia d’epoca e a tutti gli artisti che hanno utilizzato la Leica dagli anni venti ai giorni d’oggi, celebrando le loro immagini. Oltre 350 opere dei maggiori e più prestigiosi autori – da Henri Cartier-Bresson a Gianni Berengo Gardin, da William Klein a Robert Frank, a Robert Capa a Elliott Erwitt e molti altri – decine di documenti originali, riviste e libri rari, fotografie vintage, macchine fotografiche d’epoca, compongono questa ricca esposizione che occuperà le sale del Complesso del Vittoriano di Roma nella sua unica ed eccezionale tappa italiana (foto: Christer Strömholm)

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Mostra: Botero

Posted by fidest press agency su domenica, 16 luglio 2017

boteroVerona AMO Palazzo Forti, dal 21 ottobre 2017. Da ottobre AMO Palazzo Forti di Verona accoglie la grande mostra monografica dedicata a uno degli artisti più amati e riconoscibili del nostro secolo: Fernando Botero.
Una dimensione onirica, fantastica e fiabesca. Nell’opera di Botero si percepisce forte l’eco della nostalgia; di un mondo che non c’è più o in via di dissoluzione; un universo in cui uomini, animali e vegetazione – dai tratti e colori brillanti – riportano immediatamente alla memoria l’America Latina dove tutto è più vero del vero, dove non c’è posto per la sfumatura e che anzi favorisce l’esuberanza di forme e racconto.
Questa è la cifra stilistica di Botero, origini colombiane, famoso e popolare in tutto il mondo per il suo inconfondibile linguaggio pittorico: a lui si rende omaggio con un’esposizione che ripercorre attraverso 50 suoi capolavori, molti dei quali in prestito da tutto il mondo, oltre 50 anni di carriera del Maestro dal 1958 al 2016. Una pittura che non sta dentro un genere, pur esprimendosi attraverso la figurazione. Un genere proprio e autonomo attorno al quale il pittore colombiano ha sviluppato la propria poetica. (foto: botero)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Mostra: Monet

Posted by fidest press agency su domenica, 16 luglio 2017

monetRoma Monet Complesso del Vittoriano – Ala Brasini, 19 ottobre 2017 – 28 gennaio 2018 e arriva a Roma l’esposizione più attesa dell’autunno 2017: Monet.
Curata da Marianne Mathieu, la mostra presenta circa sessanta opere – per la prima volta esposte in Italia – del padre dell’Impressionismo, provenienti dal Musée Marmottan Monet – che nel 2016 ha festeggiato gli 80 anni di vita – testimonianza del suo percorso artistico, ma soprattutto dell’artista medesimo, dacché si tratta di opere che Monet conservava nella sua ultima dimora di Giverny, che il figlio Michel donò al museo e che rimasero sconosciute al pubblico fino al 1966.
Dai primissimi lavori, le celebri caricature della fine degli anni 50 dell’800, attraverso i paesaggi rurali e urbani di Londra, Parigi, Vétheuil, Pourville, ai ritratti dei figli, alle tele dedicate agli amatissimi fiori del suo giardino (rose, glicini, agapanti) fino alla inquietante modernità dei salici piangenti, del viale delle rose o del ponticello giapponese, per arrivare alle monumentali Ninfee e Glicini, la mostra renderà conto delle molteplici sfaccettature del suo lavoro, restituendo la ricchezza artistica di Monet.(foto monet)

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Duchamp, Magritte, Dalì…

Posted by fidest press agency su domenica, 16 luglio 2017

MagritteBologna I rivoluzionari del Novecento Palazzo Albergati, 16 ottobre 2017 – 11 febbraio 2018. Una grande prima internazionale: a Bologna, a Palazzo Albergati, a partire dal 17 ottobre 2017 verrà presentata al pubblico una straordinaria mostra dedicata agli artisti che hanno rivoluzionato l’arte nel Novecento: Duchamp, Magritte, Dalì, Ernst, Tanguy, Man Ray, Picabia, Pollock e molti altri, tutti insieme per raccontare un periodo di creatività straordinaria e geniale. Le opere esposte, provenienti dall’Israel Museum di Gerusalemme, saranno oltre duecento; tra queste icone quali Le Chateau de Pyrenees (The Castle of the Pyrenees) del 1959 di Magritte, la famosa Gioconda L.H.O.O.Q. (1919/1964) di Duchamp e Surrealist Essay (1934) di Salvador Dalí. La mostra, curata da Adina Kamien-Kazhdan e David Rockefeller, è prodotta ed organizzata da Arthemisia in collaborazione con l’Israel Museum di Gerusalemme. (foto: magritte)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Chagall: Sogno di una notte d’estate

Posted by fidest press agency su domenica, 16 luglio 2017

ChagallMilano. Museo della Permanente, 13 ottobre 2017 – 28 gennaio 2018. Per la prima volta in Italia, l’incredibile mostra-spettacolo dedicata a Marc Chagall.
Una forma del tutto inedita di vivere l’arte, una grande emozione che mette insieme spettacolo, teatro, musica, tecnologia e arte.Nulla a che vedere con quanto già visto in Italia nelle cosiddette “mostre immersive”: non parliamo di banali proiezioni di immagini, ma di una regia sapientemente costruita da Gianfranco Iannuzzi, Renato Gatto e Massimiliano Siccardi, capace di coinvolgere, travolgere ed emozionare i visitatori.
In Francia, unico posto dove è stato realizzato prima d’ora questo progetto, la mostra ha avuto oltre 580.000 visitatori, e non a caso. CHAGALL. Sogno di una notte d’estate è una forma nuova di conoscenza dell’arte, forse quella che più le si addice perché le restituisce la funzione primaria che è quella di raccontare, stupire ed emozionare.
Con il Patrocinio del Comune di Milano, la mostra CHAGALL. Sogno di una notte d’estate è promossa dal Museo della Permanente di Milano ed è prodotta in Italia da Arthemisia con Sensorial Art Experience.
In Francia la mostra è stata prodotta da Culturespaces e realizzata a Carrières de Lumières. La regia è di Gianfranco Iannuzzi, Renato Gatto e Massimiliano Siccardi, la colonna sonora appositamente composta è di Luca Longobardi. (foto: Chagall)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Torino con le mostre di autunno di Arthemisia

Posted by fidest press agency su domenica, 16 luglio 2017

miròTorino Miró Palazzo Chiablese, 4 ottobre 2017 – 14 gennaio 2018. Dopo il grande successo delle mostre dedicate a Tamara de Lempicka, a Matisse e a Toulouse-Lautrec, Arthemisia conferma il rapporto privilegiato con la Città di Torino proponendo, a partire dal 4 ottobre, la straordinaria esposizione dedicata a uno dei massimi interpreti del Novecento, Joan Miró (Barcellona, 1893 – Palma di Maiorca, 1983). 130 opere, quasi tutti olii di grande formato, saranno esposte a Palazzo Chiablese grazie al generosissimo prestito della Fundació Pilar i Joan Miró a Maiorca, che conserva la maggior parte delle opere dell’artista catalano create nei 30 anni della sua vita sull’isola. In mostra i prestiti eccezionali tra i quali capolavori come Femme au clair de lune (1966), Oiseaux (1973) e Femme dans la rue (1973), tutti esposti a Torino per raccontare la sperimentazione ricercata da Miró all’interno delle principali correnti artistiche del ventesimo secolo come il Dadaismo, il Surrealismo e l’Espressionismo. Miró! Sogno e colore è una mostra Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Musei Reali di Torino del Gruppo Arthemisia, con il patrocinio e il supporto di Regione Piemonte e Città di Torino, in collaborazione con Fundació Pilar i Joan Miró a Maiorca e vede come curatore scientifico Pilar Baos Rodríguez. (foto: mirò)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Patrizia Casagrande nuovo presidente FORM

Posted by fidest press agency su domenica, 16 luglio 2017

orchestraPatrizia Casagrande è il nuovo presidente della Fondazione Orchestra Regionale delle Marche. Il Consiglio di Amministrazione ha assegnato le nuove cariche. Alla Casagrande si affianca come vicepresidente Emiliano Giaccaglia, entrambi sono stati individuati per la loro esperienza: Patrizia Casagrande Esposto è stata presidente della Provincia di Ancona e Commissario straordinario della stessa, quindi persona con riconosciuta competenza politica e amministrativa, mentre il maestro Emiliano Giaccaglia è pianista di chiara fama e direttore artistico della civica scuola di musica “Paolo Soprani” di Castelfidardo.
Il nuovo Consiglio risulta composto anche da Stefania Monteverde, vice sindaco e assessore alla Cultura del Comune di Macerata, Francesco Trasatti, vice sindaco e assessore alla Cultura del Comune di Fermo e Carlo Pesaresi, presidente del Consorzio Marche Spettacolo.
Tutti i componenti del CdA hanno ringraziato il presidente uscente Renato Pasqualetti per il lavoro svolto in questi anni e per i traguardi conseguiti. La FORM ha raggiunto, infatti, il pareggio di bilancio, grazie a una gestione oculata e trasparente delle risorse, ha creato un nucleo stabile dell’Orchestra dal 2014 con cui ha ottenuto un ottimo livello di qualità artistica. Ha offerto un importante contributo nella costruzione della Rete Lirica delle Marche e lo scorso giugno ha effettuato audizioni per professori d’orchestra. Tutti questi elementi caratterizzano l’impegno della Fondazione e la volontà di mettere in campo nuovi progetti, continuando e intensificando il confronto che negli anni si è avuto con la Regione Marche. Dopo le nomine, nella prossima riunione il CdA traccerà il nuovo programma operativo. (foto: orchestra)

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Proposta Renzi sul deficit troppo rischiosa per l’Italia

Posted by fidest press agency su domenica, 16 luglio 2017

cottarelli“L’Italia ha un debito così alto che credo sia rischioso indebitarsi ulteriormente e non credo neanche che possa servire a far ripartire l’economia italiana, vista l’incertezza legata al futuro della finanza pubblica.” Carlo Cottarelli, direttore esecutivo del Fondo Monetario Internazionale, intervistato da Sebastiano Barisoni a Focus Economia su Radio 24, commenta così la proposta di Renzi di portare il deficit dell’Italia al 2.9% per 5 anni e spiega: “Abbiamo un debito molto elevato, trovare come via d’uscita per l’economia italiana un ulteriore indebitamento, a me sembra un po’ rischioso. Non mi sembra la soluzione ai problemi dell’economia italiana. Se fossimo un paese con un debito più basso sarebbe una cosa diversa. Ci sono paesi che hanno spazio fiscale come la Germania che anzi non spendono abbastanza, potrebbero avere un deficit più alto”.
“In aggiunta – ha concluso Cottarelli – per ridurre il rapporto debito /pil la storia ci dimostra che non basta far crescere il denominatore, ossia il pil ma deve ridursi anche il numeratore ossia il debito. Per non parlare – ha concluso Cottarelli – del fatto che con un deficit al 2,9% qualunque shock economico inatteso anche di matrice esterna ci porterebbe oltre quella soglia con un immediata reazione dei mercati finanziari”

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Politica/Politics, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Riduzione debito pubblico: la richiesta dell’U.E. all’Italia

Posted by fidest press agency su domenica, 16 luglio 2017

european commission“Leggendo con attenzione la lettera inviata al Tesoro dal vice-presidente della Commissione Europea Dombrovskis e dal commissario Moscovici, in risposta alla richiesta italiana di ottenere una riduzione dell’impegno necessario per correggere i disastrati conti pubblici italiani, appare evidente che Bruxelles non ha concesso in alcun modo quello sconto di cui ha scritto in termini trionfalistici la stampa”. Lo scrive su Facebook Renato Brunetta, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati.“Dopo l’arrivo della missiva, il premier Paolo Gentiloni e il ministro dell’economia Pier Carlo Padoan hanno esultato, parlando di ‘buone notizie’ e di concessione di uno sconto da 9 miliardi di euro che permetterebbe al Governo di ridurre lo sforzo di risanamento indicato nel DEF dello scorso maggio. Invece, la lettera non contiene alcun riferimento a questo famoso ‘sconto’. Non una percentuale, non un numero. Nulla di tutto ciò. Solo un generico riconoscimento alla ‘proficua collaborazione’ tra Governo italiano e Commissione Europea e un retorico riconoscimento che lo sforzo di risanamento dei conti pubblici non deve andare a detrimento del più ampio obiettivo di crescita. Mantra che la Commissione Europea ripete in ogni occasione a tutti gli stati membri, non solo all’Italia.Quello che, invece, il Governo non ha detto e la stampa non ha scritto è che la Commissione ha ricordato senza mezzi termini che le sue raccomandazioni 2017 richiedono che ‘l’Italia persegua un sostanziale sforzo fiscale per il 2018’ e che ‘il governo italiano deve assicurare un significativo miglioramento della spesa primaria netta come indicato nelle previsioni economiche d’autunno 2017 della Commissione’.Sempre nella lettera, la Commissione ha ricordato che l’Italia è tenuta ad ‘assicurare la discesa del rapporto debito/PIL’. E proprio quest’ultimo è il punto che non rende credibile l’entusiasmo del Governo: concedere uno sconto, in termini di deficit, pari a 9 miliardi, significherebbe far aumentare ulteriormente il debito pubblico in rapporto al Pil, situazione che l’Italia, al contrario, è tenuta a combattere. Sconto del deficit e riduzione del debito non sono due obiettivi raggiungibili simultaneamente. Uno esclude l’altro. E’ la semplice matematica dei conti. Che la Commissione sia disposta ad accettare un ulteriore aumento del debito italiano è qualcosa di non credibile, anche perché si porrebbe in contrasto con le regole del Fiscal Compact.Più che aspettare sconti da Bruxelles come la manna dal cielo, il Governo italiano farebbe meglio a pensare ai buchi di bilancio che le sue politiche economiche hanno già prodotto, a partire da quello generato dalla voluntary disclosure bis, una delle tante misure ‘anti-evasione’ sbandierate per aumentare le entrate, in questo caso 1,6 miliardi di euro, ma che finora ha prodotto un gettito quasi pari a zero, per l’assenza di domande di adesione da parte dei contribuenti. Il che equivale ad un aumento di deficit che andrà sanato nella prossima Legge di Bilancio. Per non parlare dei tagli ai ministeri inseriti nella manovra correttiva appena votata e di cui nessuno conosce i dettagli. Una mancata riduzione della spesa pubblica che si rifletterà anch’essa sull’aumento del deficit pubblico”, conclude Brunetta.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Living History: Israel and Palestinian Territories”

Posted by fidest press agency su domenica, 16 luglio 2017

renata salvaraniGerusalemme mercoledì 19 luglio 2017, a partire dalle ore 15.30, all’interno della summer school “Living History: Israel and Palestinian Territories”, organizzata dall’Università Europea di Roma in collaborazione con l’Associazione Diplomatici presso il Pontificio Istituto Notre Dame of Jerusalem Center.
L’Università Europea di Roma promuove a Gerusalemme, presso il Pontificio Istituto Notre Dame of Jerusalem Center, il Forum interreligioso “Jerusalem and the monotheistic religions: symbols, attitudes, real life”, dedicato al valore della città per i fedeli ebrei, cristiani e musulmani e al suo ruolo nella definizione delle diverse identità.
Parteciperanno il rabbino David Rosen, presidente dell’International Council of Christian and Jews-ICCJ e protagonista del dialogo ebraico cristiano fin dal pontificato di Giovanni Paolo II, Sari Nusseibeh, filosofo palestinese, presidente della Università al Quds, Cyril Aslanov, studioso di lingua e tradizioni ebraiche, Alexander Greenberg, analista del mondo islamico, esperti di geopolitica e testimoni di esperienze di dialogo interreligioso.
“Questo forum ha l’obiettivo di agevolare l’incontro e il confronto fra visioni differenti, nonché di favorire la formazione dei giovani in una prospettiva di dialogo e di conoscenza delle differenze – spiega la professoressa Renata Salvarani, che coordina l’evento e che all’Università Europea di Roma insegna Storia del Cristianesimo – La base è la ricerca e la conoscenza scientifica: per questo è importante il ruolo dell’università”. (foto: renata salvarani)

Posted in Estero/world news, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Caserta con Ezio Bosso

Posted by fidest press agency su domenica, 16 luglio 2017

casertaezio bossoCaserta alla Reggia il 18 luglio, alle ore 21.00, Ezio Bosso con il suo “The Venice Concert” un concerto che propone insieme – nello stile inconfondibile dell’artista – grandi classici e composizioni originali. Il programma prevede infatti l’esecuzione del Concerto Brandeburghese numero 3 di J.S.Bach e della Sinfonia numero 4 di Felix Mendelssohn Bartholdy insieme alle composizioni di Ezio Bosso “Split, postcards from far away” e “Rain, in your black eyes”. Ad accompagnare l’esibizione di Ezio Bosso l’Orchestra del Teatro di San Carlo di Napoli.Compositore, direttore d’orchestra e – come ama lui stesso definirsi – pianista all’occorrenza Bosso è uno straordinario artista con migliaia di fan, soprattutto giovani e giovanissimi, che lo seguono nel suo tour.
Per questo motivo la Scabec promuove la campagna “under 30”: 100 biglietti di poltrona a soli 10 euro per chi non ha ancora compiuto trent’anni. Un’occasione da non perdere per partecipare ad un concerto sorprendente in ogni passaggio.La rassegna “Un’Estate da Re” è voluta e finanziata dalla Regione Campania. L’organizzazione è della Scabec con la collaborazione artistica del Teatro di San Carlo Napoli e del Teatro Municipale Giuseppe Verdi di Salerno ed il contributo della Direzione Reggia di Caserta, Comune e Camera di Commercio di Caserta. La direzione della rassegna e’ del Marstro Antonio Marzullo. (caserta, ezio bosso)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Scuole italiane all’estero

Posted by fidest press agency su domenica, 16 luglio 2017

ministero-pubblica-istruzione“Apprendo, da fonti giornalistiche, che nell’incontro con la delegazione di parte pubblica, MAECI-MIUR, sull’attuazione del decreto legislativo, previsto dalla legge sulla “buona scuola” ed inerente la riforma delle istituzioni scolastiche e culturali italiane all’estero, i sindacati scuola hanno espresso unitariamente forte perplessità sui contenuti dei decreti attuativi per l’istituzione della “Cabina di regia”, prevista dalla legge 107/2015 e l’assunzione a contratto locale di docenti nelle scuole statali italiane all’estero al posto degli insegnanti di ruolo. Nel merito, si prospetta la costituzione di una “cabina di regia” inefficace ed inefficiente, senza alcun potere di coordinamento decisionale, al contrario di quanto indicato espressamente nella legge sulla “buona scuola”, anche grazie al mio lavoro parlamentare”.
Lo ha dichiarato l’on. Fucsia FitzGerald Nissoli, Responsabile Forza Italia in Nord e Centro America, in seguito all’incontro avuto tra i sindacati della scuola e la delegazione governativa sul decreto che dovrebbe istituire una “cabina di regia” per la governance della scuola italiana all’estero.“Auspico, pertanto – ha proseguito l’on. Nissoli – una radicale revisione della bozza di decreto sulla “cabina di regia” al fine di realizzare una effettiva task force politico-istituzionale in grado di affrontare le sfide della contemporaneità nel mondo e soddisfare al meglio la domanda di lingua italiana sia da parte della nostra Comunità all’estero sia da parte di chi è interessato alla nostra cultura”. “La bozza di decreto – conclude l’on. Nissoli – così com’è, non rispetta il dettato della legge e aggira la volontà espressa dal Parlamento. Siamo seri, basta prendere in giro gli italiani all’estero!”

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Precariato, dubbi della Corte di Giustizia Europea sul limite di 12 mensilità di risarcimento

Posted by fidest press agency su domenica, 16 luglio 2017

corte di giustizia europeaA Lussemburgo, i giudici dell’Ue hanno dato impulso alla questione pregiudiziale sollevata dal Tribunale di Trapani, alla quale hanno partecipato i legali dell’Anief: la Commissione UE concorda con loro, accogliendo la causa, per abuso dei contratti a termine rispetto alla soglia di 12 mensilità accordate. Per la Curia di Lussemburgo, dovrebbero essere risarciti altre 24 mensilità per ogni precario assunto dalla pubblica amministrazione, inclusi i 100mila precari della scuola chiamati ogni anno. A questo punto, la normativa italiana potrebbe essere dichiarata nuovamente illegittima perché contraria al diritto dell’Unione. Marcello Pacifico (Anief-Cisal): prima ancora che arrivi l’orientamento dei giudici transnazionali, sono già migliaia le domande risarcitorie riconosciute dai nostri tribunali. Con il Miur condannato a risarcire ogni dipendente con decine di migliaia di euro. Anche per l’assegnazione degli scatti di anzianità ai precari, come ribadito dalla Cassazione il mese scorso. Ora che potrebbe pure cadere il limite delle dodici mensilità, siamo convinti che l’amministrazione scolastica sarà molto meno propensa a reiterare i contratti a termini, pur in presenza di precari titolati e posti vacanti. Ancora una volta, il giovane sindacato della scuola con il suo team di avvocati agisce per sconfiggere la piaga della precarietà.Nel frattempo, Anief prosegue i ricorsi gratuiti per attribuire gli aumenti di stipendio e gli arretrati, sia per chi è precario sia per chi è già di ruolo con periodi di supplenza. Nel frattempo, il sindacato, dopo la discussione della petizione presso il Parlamento Europeo e la presentazione del reclamo al consiglio d’Europa, si sta rivolgendo alla Cedu, la Corte europea dei diritti dell’Uomo, per consentire la stabilizzazione di tutto il personale docente e Ata scolastico. A tal proposito, si ricorda che la violazione della normativa comunitaria riguarda pure i decreti per la ricostruzione di carriera: chi volesse presentare ricorso con Anief, per ottenere anche la stabilizzazione e i risarcimenti danni, può ancora decidere di ricorrere in tribunale per ottenere scatti di anzianità e risarcimenti.

Posted in Diritti/Human rights, scuola/school | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Alberghi: non lasciarsi ingannare dalle stelle!

Posted by fidest press agency su domenica, 16 luglio 2017

vacanzeLa verifica la fa direttamente il consumatore e sulla propria pelle. Prima di partire occhio alle stelle alberghiere perche’ ogni anno registriamo, al ritorno dalle vacanze, gli sfoghi dei turisti che sono stati gabbati dai depliant e dalla classificazione degli alberghi, soprattutto nell’Italia del Sud, dove il prezzo pagato non corrisponde ne’ alle strutture ne’ ai servizi resi. Il motivo e’ semplice: la classificazione e’ fatta da commissioni regionali, o provinciali, che, ovviamente, operano con criteri diversi da regione a regione. In Alto Adige i giudizi sono piu’ severi di quelli applicati in Calabria: un tre stelle altoatesino spesso vale un quattro stelle calabro. Forse sarebbe opportuno abolire la pantomima della classificazione pubblica, che non tutela l’utente, e lasciare che il mercato decida della bonta’ di un albergo, salvo ovviamente il rispetto delle norme di legge relativamente alle parti strutturali. Eviteremo che il consumatore sia preso in
giro dall’apparato burocratico e consentiremo alle strutture ricettive di entrare in concorrenza fra loro. Altra soluzione sarebbe quella di avere una classificazione europea, con norme precise e controlli comunitari: probabilmente il turista sarebbe maggiormente tutelato. In attesa, un giro nei siti internet degli alberghi offre qualche garanzia in piu’. (Primo Mastrantoni, segretario dell’Aduc)

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Banche: un provvedimento che mette a rischio il risparmio italiano

Posted by fidest press agency su domenica, 16 luglio 2017

banking“Il provvedimento sul salvataggio delle banche, oltre ad essere in deroga al testo unico bancario e totalmente appiattito sulle richieste di Banca Intesa, presenta gravi elementi di illegittimità e di spregio del dettato costituzionale sulla tutela del risparmio”. Lo dichiara l’On. di Forza Italia Sandra Savino. “Infatti, tutti i rapporti – aggiunge la parlamentare e componente della Commissione Finanze – che sono sfociati in contenzioso pendente o che ancora possono trasformarsi in contenzioso tra azionisti e obbligazionisti nei confronti delle banche liquidate, non passano a Banca Intesa, che potrà scegliere gli asset migliori, ma continueranno a gravare sulle gestioni liquidatorie”. “Forza Italia dice no a questo modus operandi, al diverso trattamento dei risparmiatori, al rischio che gli italiani, perdendo definitivamente fiducia nel sistema bancario, tengano i soldi sotto il materasso, compromettendo così qualunque possibilità di ripartenza per un Paese già devastato dalla sinistra al Governo”, conclude l’esponente azzurra.

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

E’ finita la crisi delle banche?

Posted by fidest press agency su domenica, 16 luglio 2017

banca-ditaliaIl ministro dell’Economia, Pier Carlo Padoan, dichiara che “il peggio è alle spalle”, il governatore della Banca d’Italia, Ignazio Visco, afferma che l’allarme è passato, ma la ristrutturazione è incompleta e che occorre ridurre i costi (prepensionamenti? E a carico di chi?), governare efficientemente e attivare operazioni di aggregazione (il riferimento è alle banche di credito operativo che operano sul “territorio” e che saranno il prossimo problema). Il presidente dell’Associazione bancaria italiana (ABI), Antonio Patuelli dichiara che gli interventi del Governo “hanno eliminato i rischi sistemici dal mondo bancario”; ci verrebbe da chiedere perché quei rischi sistemici non sono stati evitati o limitati, in primis, dall’ABI stesso. Patuelli si lamenta dei requisiti minimi di fondi propri e altre passività soggette a bail-in (MREL), cioè della capacità delle banche di disporre di risorse per assorbire le perdite. A noi sembra più che ragionevole per evitare quel che già è accaduto. D’altronde basterebbe ricordare l’art.47 della Costituzione che recita: La Repubblica incoraggia e tutela il risparmio in tutte le sue forme; disciplina, coordina e controlla l’esercizio del credito. Era sufficiente applicare questa norma della nostra Carta. E’ stato fatto? Ci sovviene qualche dubbio. (Primo Mastrantoni, Segretario Nazionale Aduc)

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

L’immunoterapia oncologica e i suoi efficaci sviluppi applicativi

Posted by fidest press agency su domenica, 16 luglio 2017

gruppoStanno modificando la gestione dei tumori: lo testimoniano, tra l’altro, i promettenti esiti pubblicati dalla rivista Nature (Sahin et al, Ott et al, 2017) sull’utilizzo di tecnologie alternative o aggiuntive agli inibitori dei checkpoint tramite un approccio terapeutico vaccinale personalizzato, diretto miratamente contro i neoantigeni specifici di ogni neoplasia. Un percorso che consente di bersagliare più potentemente e specificamente il tumore, con una diminuzione significativa degli effetti.
«Risultati straordinari – commenta Gennaro Ciliberto, Direttore Scientifico dell’Istituto Nazionale Tumori Regina Elena di Roma, tra i soci fondatori di Alleanza Contro il Cancro, la prima rete di ricerca oncologica italiana fondata nel 2002 dal Ministero della Salute – che, oltre ad evidenziare lo sviluppo di potenti risposte immunitarie contro i neoantigeni, hanno dimostrato come molti pazienti abbiano avuto riduzioni delle masse tumorali, prolungamento della sopravvivenza e miglioramento della risposta alla somministrazione successiva di inibitori dei checkpoint. Esiti che, se confermati su più larga scala – ha detto ancora Ciliberto – innescheranno una rivoluzione positiva nella lotta contro i tumori».
Alleanza Contro il Cancro partecipa a questa grande sfida con il Working Group dedicato «Immunoterapia» in cui una quarantina tra i migliori ricercatori e clinici che lavorano in Italia (sui 200 che complessivamente popolano i WG di ACC) perseguono due obiettivi: sviluppare metodiche diagnostiche innovative che permettano di identificare in anticipo i pazienti che beneficeranno dall’immunoterapia e concepire nuovi protocolli, anche di tipo vaccinale, per i pazienti in cui invece l’immunoterapia attualmente non riesce a distruggere i tumori e trasferirli in sperimentazioni cliniche.
Ciliberto ha aggiunto anche che «la rete di ACC dispone, attraverso investimenti in conto capitale del Ministero della Salute, di tecnologie sofisticate di sequenziamento del DNA e di competenze bioinformatiche che permetteranno in tempi rapidi il sequenziamento dei tumori mediante tecnologie NGS e la veloce identificazione dei neoantigeni tumorali, ponendosi come primo player per lo sviluppo di vaccini antitumorali personalizzati». (foto: gruppo)

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Decima edizione del Premio Antonio Fogazzaro

Posted by fidest press agency su domenica, 16 luglio 2017

premio fogazzaroÈ una partecipazione da record quella per la decima edizione del Premio Antonio Fogazzaro: sono oltre 630 i racconti inediti pervenuti, 84 i libri partecipanti al concorso di poesia edita e più di 400 i testi validi per la sezione Qualità del concorso di Microletteratura e social network. Ideato per far emergere nuovi talenti letterari e promuovere la giovane poesia in lingua italiana e in dialetto, il Premio Antonio Fogazzaro in questi dieci anni di attività ha contribuito a ridestare l’attenzione sulla figura e l’opera di Antonio Fogazzaro e a riproporre la conoscenza dell’incantevole territorio della Valsolda, la terra natale della madre dello scrittore vicentino così affettuosamente descritta nei suoi romanzi maggiori.
“È davvero un’edizione da record questa, che ha registrato una partecipazione notevole, di gran lunga superiore a quella degli anni passati – commenta soddisfatto Alberto Buscaglia, ideatore e curatore del Premio Antonio Fogazzaro. Un’edizione che si contraddistingue anche per la qualità dei testi proposti, per lo stile e per la vena narrativa. Il tema di quest’anno per i concorsi Racconto inedito e Microletteratura era dedicato a Luigi Pirandello, nel centocinquantesimo anniversario della nascita, ricordando un suo famoso titolo e un motto esplicativo della sua poetica: “Uno, nessuno e centomila… la vita o la si vive o la si racconta”. Tema che è stato sviluppato molto liberamente e con molta originalità dai tanti concorrenti”.Ecco dunque svelati i nomi dei finalisti delle sezioni Racconto inedito, Poesia edita e Microletteratura e Social Network. I vincitori saranno annunciati sabato 9 settembre a Como, durante la cerimonia di premiazione.
pirandello“Uno, nessuno e centomila… la vita o la si vive o la si racconta” è il tema del concorso dedicato ai racconti inediti.La Giuria Tecnica – formata da Gianmarco Gaspari (Presidente), Giovanni Cocco, Andrea Fazioli, Gian Paolo Serino, Linda Terziroli – e il comitato di lettura – composto da Chiara Barra, Alyssa Cadario, Stella Gariboldi e Rossella Pretto – hanno selezionato la rosa dei finalisti (in ordine alfabetico): Rosa Maria Corti (Tremezzina, CO) con “Gli amanti del lago di Mezzola”; Ivan Sergio Castellani (Monza) con “Il nero è di rigore”; Massimo Daleffe (Bergamo) con “Fuliggine”; Pietro Federico (Roma) con “Anatolie Dragomir”; Manuela Giacchetta (Ancona) con “I numeri di Anna Recanatini”; Luca Giambelli (Roma) con “L’uomo del cavalcavia”; Ivano Mugnaini (Massarosa, LU) con “Cielo d’Alcamo, Pessoa e una bicicletta rossa” e Roberto Parietti (Montegrino Valtravaglia VA) con “Sguardi fugaci da un breve matrimonio”.
Al primo classificato sarà assegnato un premio di 500 euro, mentre al secondo sarà assegnato il “Premio speciale Nino Ratti” del valore di 350 euro offerto dalla famiglia; l’Hotel Stella d’Italia offrirà al terzo classificato un soggiorno di tre notti nello storico albergo di charme sulle rive del lago di Lugano, frequentato e narrato dallo stesso Antonio Fogazzaro.
lago del pianoIl secondo concorso del Premio Antonio Fogazzaro è dedicato alla poesia edita in lingua italiana e in dialetto (purché corredata dalla traduzione dei versi) pubblicata tra il 1°gennaio 2016 e fine aprile 2017, aperto a italiani e stranieri di lingua italiana, maggiorenni e fino ai cinquant’anni di età.
Le raccolte poetiche sono state valutate da una prestigiosa giuria composta da Mario Santagostini (Presidente), Maurizio Cucchi, Laura Garavaglia, Tiziana Piras, Matteo Vercesi.Questi i nomi dei finalisti (in ordine alfabetico): Gaia Formenti (Milano) con “Poesie criminali” (stampa2009, 2016); Sergio Gallo (Savigliano, CN) con “Corvi con la museruola” (LietoColle, 2017); Eleonora Rimolo (Nocera, SA) con “Temeraria gioia” (Giuliano Ladolfi Editore, 2017); Francesca Serragnoli (Bologna) con “Aprile di là” (LietoColle, 2016); Federica Volpe (originaria di Carate Brianza, MB) con “Parole per restare” (Raffaelli Editore, 2016) e Michelangelo Zizzi (Martina Franca, TA), con “La Resistenza dell’Impero” (LietoColle, 2016).Al vincitore verrà assegnato un premio di 1.000 euro offerto dal BIM-Consorzio del Bacino Imbrifero Montano del Ticino (Porlezza, CO).
La competizione più social della famiglia dei concorsi letterari del Premio Antonio Fogazzaro, il concorso di Microletteratura e Social Network, si è ispirato alla famosa dichiarazione di Luigi Pirandello “La vita o la si vive o la si racconta”.
Finalisti delle sezioni “Mi piace” e “Qualità” sono (in ordine alfabetico) Alberto Albertini, (Milano); Salvatore Dario D’Angelo alias Gelando Arido (Parma); Emiliano Dominici alias Memi Lioni (Livorno); Renato Miritello alias Rene’ Miri (Torino); Alvaro Tanganelli (Arezzo) e Stefania Vota (Battipaglia, SA). (foto: premio fogazzaro, pirandello, lago del piano)

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »