Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 29 n° 299

Il debito pubblico cresce e il governo la giudica un’oculata gestione

Posted by fidest press agency su sabato, 5 agosto 2017

SEDE DEL SOLE 24 ORE“Nella sua lunghissima intervista su ‘Il Sole 24 Ore’, il ministro Padoan parla di una ‘gestione molto oculata del debito pubblico’. Questa affermazione è stupefacente”. Lo scrive su Facebook Renato Brunetta, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati.
“Ci chiediamo: è a conoscenza, il ministro Padoan, della recente istruttoria avviata dalla Corte dei Conti sulla gestione dei derivati sul debito italiano, che si è conclusa con il riconoscimento di un danno erariale monstre quantificato in 3,9 miliardi di euro, contestato alla direttrice della direzione Debito Pubblico del Dipartimento del Tesoro, Maria Cannata, la funzionaria che gestisce ormai da decenni tutte le emissioni dei titoli di stato italiani; a Vincenzo La Via, attuale Direttore Generale del Tesoro e predecessore di Maria Cannata; e agli ex ministri Vittorio Grilli e Domenico Siniscalco, tutti quanti citati in giudizio assieme alla banca d’affari Morgan Stanley, che continua incredibilmente a far parte dell’elenco degli ‘specialisti’ che insieme con il Tesoro gestiscono il debito pubblico italiano? E’ questo il modo che il ministro ritiene ‘oculato’ di gestire i soldi degli italiani? Non c’è poi da stupirsi se il nostro debito continua a crescere al ritmo di quasi 50 miliardi di euro l’anno e a battere ogni record storico mese dopo mese”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: