Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 29 n° 307

Lione: Profanata la stele della memoria di bimbi ebrei deportati

Posted by fidest press agency su venerdì, 11 agosto 2017

stele ebreiProfanata in Francia, a Lione, una stele in memoria di 44 bambini ebrei e 7 adulti deportati nei rastrellamenti d’Izieu del 1944. “La stele è stata profanata, spaccata e sradicata. Hanno tolto tutto“, ha annunciato Jean Lévy, presidente regionale dell’associazione Figli dei deportati (FFDJF), aggiungendo che “sporgerà denuncia insieme al comune”. In una nota, il ministro dell’Interno ed ex sindaco di Lione, Gérard Collomb, condanna “questo atto vile e odioso che urta la memoria delle vittime e rappresenta un affronto ai valori della Repubblica“. La stele con i nomi di tutte le vittime di Izieu si trovava in un giardino del 7o arrondissement di Lione, dietro al Centro di storia della Resistenza e della deportazione durante la Seconda Guerra mondiale. Nel 1987, Klaus Barbie, ex capo locale della Gestapo, ribattezzato il ‘macellaio di Lione’, venne condannato all’ergastolo per le sue responsabilità nella deportazione dei bambini della colonia di Izieu e dei loro istruttori che fece caricare a bordo di un convoglio per Auschwitz l’11 agosto 1944. (Fonte: swissinfo.ch)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: