Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 321

Migranti e violenze

Posted by fidest press agency su venerdì, 18 agosto 2017

BariBari. “Solo quindici giorni fa una donna di 75 anni è stata picchiata e stuprata da un ventiseienne nigeriano, ospite del Cara di Bari Palese, che si era offerto di portarle la spesa. All’alba di oggi è stata registrata una tentata violenza ai danni di una giovane turista francese ad opera di un ventunenne cittadino del Bangladesh, ospite anch’egli del Cara di Bari Palese. E’ una situazione diventata ormai insostenibile per i nostri cittadini che vivono nel terrore e che non sanno più come difendersi da chi, con la scusa di scappare dalla guerra, circola indisturbato nel nostro territorio, rendendosi spesso protagonista di atti intollerabili”. Lo dichiara la deputata di FI Vincenza Labriola che aggiunge: “Come esponente di Forza Italia invito il Ministro dell’Interno Marco Minniti a porre fine ad una situazione non più tollerabile come quella del centro di Cara di Bari Palese. Sarebbe opportuno, e mi auguro che venga fatto al più presto, effettuare un blitz nel Centro per capire come sia possibile fuggire da una struttura che dovrebbe essere presieduta h24. Siamo lieti di apprendere che gli sbarchi siano diminuiti del 57 per cento nell’ultimo mese – conclude la deputata azzurra – ma ora bisogna compiere uno step successivo: quello di procedere al rimpatrio immediato per chi commette reati e all’espulsione per chi non ha diritto di asilo”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: