Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 289

Post ictus, statine poco prescritte nonostante le raccomandazioni

Posted by fidest press agency su giovedì, 7 settembre 2017

Male doctor writing medical prescription or certificateA meno della metà dei pazienti dimessi dall’ospedale dopo un ictus vengono prescritte statine, nonostante la raccomandazione riportata nelle linee guida per l’utilità di tali farmaci nella riduzione delle ricadute della patologia; inoltre, la probabilità della prescrizione varia a seconda della posizione geografica, del sesso, dell’età e della razza dei pazienti, secondo un nuovo studio pubblicato sul Journal of the American Heart Association. «Rispetto ad altre aree, la morte da ictus è più comune negli Stati Uniti sudorientali, nella cosiddetta Stroke Belt, che comprende Alabama, Arkansas, Georgia, Indiana, Kentucky, Louisiana, Mississippi, Carolina del Nord, Carolina del Sud, Tennessee e Virginia. Precedenti studi hanno dimostrato, tuttavia, che le prescrizioni di statine sono inferiori nei pazienti affetti da ictus dimessi nel sud e tra le persone di colore, le donne e i pazienti più anziani» spiega Karen Albright, del Geriatric Research, Education and Clinical Center, presso il Birmingham VA Medical Center a Birmingham, Alabama, autrice principale dello studio. Per valutare la grandezza di queste differenze per età, sesso e razza, i ricercatori hanno confrontato l’uso di statine in diversi gruppi di pazienti con ictus ischemico, sia all’interno che all’esterno della Stroke Belt. Lo studio ha riscontrato che il 49% dei pazienti affetti da ictus, nel complesso, ha ricevuto una prescrizione di statine alla dimissione dell’ospedale e che la percentuale di pazienti che hanno ricevuto la prescrizione è aumentata nel corso di dieci anni durante lo studio. A differenza della precedente letteratura, questo lavoro non ha riscontrato che i pazienti neri avessero meno probabilità dei bianchi di ricevere le statine; infatti, secondo i ricercatori, al di fuori della Stroke Belt i pazienti neri avevano anzi più probabilità dei pazienti bianchi di ricevere la prescrizione. Lo studio si è basato sulle registrazioni mediche per l’uso delle statine, il che potrebbe avere portato a stime non corrette del numero reale di utilizzatori del farmaco. Un’altra limitazione dello studio riguarda l’inclusione di soli pazienti che hanno riferito di non assumere una statina quando sono stati ricoverati in ospedale. (fonte Doctor33)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: