Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 29 n° 341

Candidatura di Roma per la sede istituzionale del Segretariato Permanente dell’Assemblea parlamentare dell’Unione per il Mediterraneo

Posted by fidest press agency su lunedì, 18 settembre 2017

aula-giulio-cesareApprovata all’unanimità in Assemblea Capitolina la mozione n.118/2017 che avanza la candidatura di Roma quale sede istituzionale per il Segretariato Permanente dell’Assemblea parlamentare dell’Unione per il Mediterraneo, un’organizzazione internazionale che rappresenta un luogo unico di incontro di diversi parlamentari delle due sponde del Mediterraneo, rappresentanti dei 28 paesi membri dell’Unione europea, di quattro paesi rivieraschi europei (Albania, Bosnia-Erzegovina, Principato di Monaco e Montenegro), del Parlamento europeo e di 11 paesi partner mediterranei (Algeria, Egitto, Giordania, Israele, Libano, Marocco, Mauritania, Palestina, Siria, Tunisia e Turchia).“Sono orgoglioso che Roma possa proporsi come città ideale per accogliere questo nuovo ufficio proprio per le peculiarità dell’Assemblea parlamentare dell’Unione per il Mediterraneo e per le tematiche trattate che rappresentano le sfide cruciali a cui l’Europa e i paesi che si affacciano sul Mediterraneo sono chiamati a rispondere” dichiara il presidente dell’Assemblea Capitolina Marcello De Vito.“Roma non è solo geograficamente posizionata al centro del Mediterraneo, ma per la sua storia millenaria è stata al centro di scambi commerciali, sociali e culturali tra i popoli con cui è entrata in contatto nei secoli e custodisce un legame imprescindibile con il mare nostrum e con le civiltà più antiche che si affacciano su di esso. Roma è una città aperta, accogliente, disponibile al dialogo. Una città universale dove tutte le religioni, le etnie e le culture possono trovare piena cittadinanza”.L’Assemblea parlamentare dell’Unione per il Mediterraneo ha il compito di creare un quadro di riferimento comune in grado di facilitare la cooperazione multilaterale su temi di natura economica, politica, sociale, di genere e di esprimere, attraverso relazioni adottate in plenaria, alcune raccomandazioni ai governi dei paesi membri. Per rendere più incisiva e più sistematica l’attività di questa organizzazione, che si riunisce una volta l’anno nei paesi che detengono la presidenza di turno – quella attuale è la presidenza egiziana- e riunisce 280 membri, l’Assemblea ha stabilito, durante l’ultima sessione plenaria che si è svolta a Roma lo scorso maggio, l’istituzione di un Segretariato permanente entro il 1° gennaio 2018 con l’obiettivo di coadiuvarne i lavori. Tra pochi giorni al Cairo la Presidenza egiziana, sostenuta dai membri dell’Assemblea e dai rappresentanti italiani, avrà l’onere di compiere la scelta della città che ospiterà il Segretariato Permanente.“Con la mozione che abbiamo votato oggi, ci auguriamo che Roma possa essere considerata il luogo più adatto per favorire e realizzare quel dialogo tra Europa e paesi del Mediterraneo che l’Assemblea parlamentare persegue. Il mio auspicio è che Roma riacquisti quella centralità rispetto alle questioni del Mediterraneo che le è propria e diventi, a livello internazionale, un punto di riferimento strategico tra i paesi sulle sue sponde” conclude il presidente De Vito.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: