Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 275

Archive for 7 ottobre 2017

LUI Che Woo Prize – Prize for World Civilisation Prize Presentation Ceremony 2017

Posted by fidest press agency su sabato, 7 ottobre 2017

Chris JochnickXie Zhenhua is awarded the LUI Che Woo Prize 2017 in the Sustainability category, with the Specific Area of Focus on “Prevention of Climate Change”, for his crucial role in championing international negotiations, culminating in the successful conclusion of the Paris Agreement in 2015, and his efforts in coordinating and promoting the prevention of climate change within China. The policies Mr. Xie devised, advocated and implemented have become models for other developing economies.Mr. Xie said, “Being awarded the LUI Che Woo Prize is a great encouragement for me. The implementation of the Paris Agreement and the realisation of global sustainable development is still an immense task. To uphold the spirit of LUI Che Woo Prize, I will donate all the prize money to Tsinghua University Education Foundation to support climate change prevention, promote ecological civilisation construction, and continue to contribute for sustainable development and the well-being of future generations.”
Landesa is awarded the LUI Che Woo Prize 2017 in the Welfare Betterment category, with the Specific Area of Focus on “Alleviation of Poverty”, for its promotion of the idea of “land to the tiller” and lui cheits success in securing land rights for over 120 million of the world’s poorest families in more than 50 countries over the past 50 years.The International Paralympic Committee is awarded the LUI Che Woo Prize 2017 in the Positive Energy category, with the Specific Area of Focus on “Promotion of Harmony among Diverse Groups”, for its outstanding work in encouraging Para athletes from around the world in celebration and competitive participation in sports, changing the society’s long-held biases towards people with an impairment and offering hope to them. Sir Philip Craven, President of International Paralympic Committee, said, “I would just want to say how proud I am of what the IPC and Paralympic Movement has achieved to date. The IPC is no longer seen as a disability organisation but a hugely respected and credible international sports organisation that has enriched the lives of millions around the world. Thanks to this prize we can do even more to show to the world that with positive energy absolutely anything is possible in life.” Each laureate will receive a cash award of HK$20 million (equivalent to approximately US$2.56 million), a certificate and a trophy.Distinguished guests Mr. Yang Xie ZhenhuaChonghui, Member of the Standing Committee, CPPCC National Committee, and Former Chairman of the Committee for Liaison with Hong Kong, Macao, Taiwan and Overseas Chinese, CPPCC National Committee; as well as Mr. Chen Zuoer, Founding Chairman of Chinese Association of Hong Kong and Macao Studies, and Former Deputy Director of the State Council’s Hong Kong and Macau Affairs Office, specially flew from Beijing to Hong Kong to attend and offer their congratulations. Over 1,000 government officials, academics, religious leaders, consuls, elites from business sector, and local and international media attended the Ceremony to witness and congratulate the contributions of the three laureates.In addition, more than 80 youngsters from Music for Our Young Foundation (MOY), together with the Civil Aid Service (CAS) Band, brought to all guests an impressive and memorable music performance. MOY is a charitable organisation with its focus on music training for young persons. MOY aims to teach youngsters to work hard and be dedicated in accomplishing goals, which echoes the spirit of positive energy as promulgated by the LUI Che Woo Prize.The LUI Che Woo Prize is an international, cross-sector, innovative prize. In order to address ever-evolving global needs and challenges, each year the Prize will set a Specific Area of Focus under each Prize Category.

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Vuoi imparare a programmare un robot?

Posted by fidest press agency su sabato, 7 ottobre 2017

robotLa Settimana europea della programmazione è un’iniziativa organizzata da volontari e coordinata dagli ambasciatori del digitale che mira a far conoscere la programmazione grazie ad eventi in cui persone di tutte le età possono imparare a creare applicazioni e siti web o a programmare un robot. La sua quinta edizione durerà eccezionalmente due settimane, dal 7 al 22 ottobre, e proporrà più di mille attività che animeranno il mondo digitale ai quattro angoli d’Europa e non solo.Nel quadro della strategia per un mercato unico digitale, la Commissione europea sostiene la Settimana europea della programmazione e altre attività indipendenti che mirano a sviluppare le competenze digitali.
Il 9 ottobre al Berlaymont la Commissione organizzerà un evento per festeggiare il quinto anniversario della Settimana europea della programmazione, con la partecipazione della Commissaria per l’Economia e la società digitali Gabriel e del Commissario per l’Istruzione, la cultura, i giovani e lo sport Navracsics. I due Commissari prenderanno parte a un seminario sulla programmazione durante il quale i visitatori potranno testare diversi progetti, dai robot alle stampanti 3D e molti altri strumenti informatici, elaborati da studenti di associazioni come BeCode, Le Wagon, MolenGeek e Techies Lab. Scorrendo la mappa sul sito codeweek.eu puoi trovare gli eventi nella tua regione, organizzati da scuole, organizzazioni senza scopo di lucro, imprese, biblioteche e altri appassionati di programmazione.

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Si apre lunedì a Bruxelles la Settimana europea delle regioni e delle città

Posted by fidest press agency su sabato, 7 ottobre 2017

europa-261011-cBruxelles Lunedì alle 14:30 la Commissione, il Parlamento europeo e il Comitato europeo delle regioni apriranno insieme la Settimana europea delle regioni e delle città, che quest’anno verterà sul futuro della politica di coesione. Dal 9 al 12 ottobre centinaia di responsabili di progetti, amministratori locali e politici nazionali si incontreranno per discutere di come sono stati usati gli investimenti dell’UE negli ultimi dieci anni, sulla base della 7a relazione sulla coesione che sarà presentata lunedì, e di ciò che resta da fare nel periodo post-2020. La Commissaria per la Politica regionale Corina Creţu ha dichiarato: “Tutti i partecipanti sono consapevoli del ruolo fondamentale della politica di coesione per le nostre regioni. Dobbiamo diffondere questo messaggio il più possibile. Per questo mi compiaccio dell’avvio questo lunedì dell’Alleanza per la coesione, che dovrà riunire i beneficiari dei fondi della politica di coesione, non solo città e regioni ma anche rappresentanti del settore privato, della sanità e dell’istruzione, per promuovere una politica di coesione forte nel prossimo periodo finanziario.” Nel corso della settimana ci si potrà confrontare con amministratori ed esperti di politica di coesione del proprio paese, si potrà assistere alla tradizionale cerimonia di conferimento dei premi RegioStars e partecipare a un seminario sul futuro della politica di coesione.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Dichiarazione di Tallinn sull’e-government

Posted by fidest press agency su sabato, 7 ottobre 2017

tallinnAlla conferenza ministeriale sull’eGovernment di Tallinn i Ministri europei competenti si sono impegnati ad accelerare sulla diffusione in tutta l’UE dei mezzi di identificazione elettronica. Si tratta di un passo importante per completare la notifica formale dei mezzi di identificazione elettronica, nel quadro del regolamento in materia di identificazione elettronica e servizi fiduciari per le transazioni elettroniche nel mercato interno (eIDAS), che consente ai cittadini europei di accedere ai servizi on line in altri Stati membri come se fossero nel proprio paese e semplifica le operazioni elettroniche delle imprese europee nel mercato interno.Il Vicepresidente Ansip e la Commissaria Gabriel hanno espresso la loro soddisfazione in una dichiarazione comune. “Oggi i Ministri europei responsabili per l’e-government si sono impegnati ad accelerare sulla diffusione in tutta l’UE dei mezzi di identificazione elettronica. La dichiarazione di Tallinn è un grande passo avanti per cittadini e imprese. […] La Commissione continuerà a lavorare con gli Stati membri per accelerare questo processo”. La dichiarazione completa è disponibile qui.Ieri a Tallinn nel corso della seconda riunione ministeriale del partenariato orientale sul tema dell’economia digitale è stata firmata un’altra dichiarazione in cui i Ministri degli Stati membri dell’UE e di Armenia, Azerbaigian, Bielorussia, Georgia, Ucraina e Repubblica di Moldova hanno concordato obiettivi specifici che testimoniano la volontà condivisa di intensificare la cooperazione in sei aree prioritarie: comunicazioni e infrastrutture elettroniche; fiducia e sicurezza; commercio elettronico; competenze digitali; innovazione delle TIC e ecosistemi start-up; e sanità elettronica.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

La Commissione adotta un’iniziativa per promuovere l’apprendistato in Europa

Posted by fidest press agency su sabato, 7 ottobre 2017

bruxelles-1Bruxelles. La Commissione adotta un’iniziativa per promuovere l’apprendistato in EuropaLa Commissione europea ha adottato oggi la proposta di un quadro europeo per apprendistati efficaci e di qualità. Questa iniziativa, che assume la forma di una raccomandazione del Consiglio, si inserisce nel contesto della Nuova agenda per le competenze per l’Europa lanciata nel giugno 2016. Essa si ricollega inoltre al pilastro europeo dei diritti sociali, il quale prevede il diritto a un’istruzione, a una formazione e a un apprendimento permanente di qualità e inclusivi. A seguito di un’ampia consultazione la raccomandazione ha individuato 14 criteri fondamentali a cui gli Stati membri e le parti interessate dovrebbero attenersi per sviluppare apprendistati efficaci e qualitativamente validi. L’iniziativa concorrerà ad aumentare l’occupabilità e lo sviluppo personale degli apprendisti e contribuirà pertanto alla creazione di manodopera altamente qualificata e preparata, in grado di soddisfare le esigenze del mercato del lavoro.
Valdis Dombrovskis, Vicepresidente responsabile per l’Euro e il dialogo sociale, nonché per la stabilità finanziaria, i servizi finanziari e l’Unione dei mercati dei capitali, ha dichiarato:”L’apprendistato rappresenta spesso per i giovani il necessario trampolino di lancio verso l’attività professionale. Le nostre proposte odierne sono volte a migliorare ulteriormente questa preziosa esperienza di formazione, di modo che ne possano beneficiare sia i datori di lavoro sia i discenti. Pur rispettando le specificità dei sistemi di istruzione e di formazione degli Stati membri, il nostro obiettivo finale è facilitare l’inserimento dei giovani nel mercato del lavoro.”
Jyrki Katainen, Vicepresidente della Commissione e Commissario responsabile per l’Occupazione, la crescita, gli investimenti e la competitività, ha dichiarato: “Un apprendistato efficace e di qualità mette direttamente in relazione la teoria con la pratica nonché l’istruzione con il mercato del lavoro e rappresenta pertanto una misura concreta per aiutare i giovani a entrare nel mondo del lavoro e ad affrontare la vita, rafforzando nel contempo il capitale umano dell’Europa. Questo, a sua volta, è indispensabile per rilanciare la competitività delle nostre società e delle nostre economie.”
Marianne Thyssen, Commissaria responsabile per l’Occupazione, gli affari sociali, le competenze e la mobilità dei lavoratori, ha dichiarato: “Vogliamo fare in modo che i giovani possano acquisire le competenze necessarie per lavorare. L’apprendistato costituisce il termine di riferimento in materia di istruzione e formazione professionali. Due apprendisti su tre entrano direttamente nel mondo del lavoro una volta completati gli studi. Il nuovo quadro proposto oggi consente di definire i criteri di successo dell’apprendistato. Una volta adottato, esso garantirà che sia i discenti sia i datori di lavoro traggano benefici da apprendistati di qualità.”

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Relazioni della Commissione sull’occupazione e sulla situazione sociale nell’UE

Posted by fidest press agency su sabato, 7 ottobre 2017

europaSecondo l’ultima analisi trimestrale dell’occupazione e degli sviluppi sociali in Europa, l’UE conferma il suo solido percorso verso una maggiore occupazione e crescita.L’occupazione nell’UE continua a crescere a un ritmo costante in quasi tutti gli Stati membri. Rispetto allo stesso periodo del 2016, nel secondo trimestre del 2017 l’occupazione è aumentata dell’1,5 % nell’UE e dell’1,6 % nella zona euro. Rispetto all’anno scorso, nell’UE e nella zona euro si registrano rispettivamente 3,5 e 2,4 milioni di lavoratori in più. Ciò significa che nell’UE 235,4 milioni di persone hanno attualmente un impiego. Si tratta del livello più alto mai registrato. In rapporto al terzo trimestre del 2014 ciò corrisponde a 8 milioni di lavoratori in più nell’UE e a 5,6 milioni di lavoratori in più nella zona euro. La crescita dell’occupazione nell’UE negli ultimi quattro anni è stata particolarmente positiva per i più giovani. Sebbene il tasso di disoccupazione giovanile nell’UE sia ancora troppo elevato, esso è diminuito in maniera costante e più rapidamente di quello di disoccupazione complessiva. Attualmente si attesta al 16,9 %, un livello inferiore a quello del 2008.
Marianne Thyssen, Commissaria per l’Occupazione, gli affari sociali, le competenze e la mobilità dei lavoratori, ha commentato: “I risultati odierni sono incoraggianti. Il numero di lavoratori in Europa non è mai stato così alto e la disoccupazione ha raggiunto il livello più basso degli ultimi nove anni. Rispetto all’anno scorso vi sono inoltre 2,2 milioni di lavoratori in più con contratti a tempo indeterminato. Dobbiamo continuare su questa strada e migliorare le condizioni economiche e sociali per tutti. Grazie al pilastro europeo dei diritti sociali disponiamo della nostra tabella di marcia verso mercati del lavoro equi e funzionanti, adatti al 21° secolo. Auspichiamo che esso venga proclamato congiuntamente dal Parlamento, dal Consiglio e dalla Commissione al vertice sociale di Göteborg il 17 novembre 2017.” L’analisi trimestrale evidenzia anche che l’economia dell’UE continua la sua espansione in tutti gli Stati membri con una crescita, nello scorso anno, del 2,4 % nell’UE e del 2,3 % nella zona euro. Ciò si è tradotto anche in un miglioramento della situazione finanziaria delle famiglie dell’UE, che godono di un maggiore reddito da lavoro, mentre l’aumento delle prestazioni sociali si è arrestato. Quasi tutti gli Stati membri hanno continuato a registrare un aumento del reddito familiare tra il primo trimestre del 2016 e il primo trimestre del 2017.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

La politica di coesione investe in una rete moderna di trasporti nel Sud dell’Italia

Posted by fidest press agency su sabato, 7 ottobre 2017

TRENOPiù di 314 milioni di euro provenienti dal Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR) saranno investiti in quattro progetti di trasporto in Calabria, Campania e Sicilia, allo scopo di migliorare i collegamenti del Sud dell’Italia con il Nord del paese e con i suoi vicini europei. “Questi progetti finanziati dall’UE ridurranno i tempi di viaggio ed accelereranno la crescita del Mezzogiorno; sono stata quindi lieta di dar loro il via libera”, ha dichiarato la Commissaria per la Politica regionale Corina Creţu. In Calabria, 106,5 milioni di euro finanzieranno la costruzione di una nuova linea ferroviaria tra Catanzaro e Germaneto, sede di un campus universitario e di un nuovo ospedale. Sarà inoltre rinnovata la linea tra la stazione principale di Catanzaro (Cantazaro Sala) e la stazione balneare di Catanzaro Lido. I lavori dovrebbero essere ultimati nel marzo 2020. Sempre in Calabria, 106 milioni di euro contribuiranno alla costruzione di una linea tranviaria di 21 km nell’agglomerato di Cosenza, che collegherà il centro di Cosenza al campus dell’Università della Calabria, passando per Rende. I lavori dovrebbero essere conclusi nel maggio 2020. In Sicilia, 56,5 milioni di euro serviranno a rinnovare il collegamento ferroviario tra la stazione Catania Bicocca e Augusta, sulla linea Siracusa-Messina che costeggia la parte orientale dell’isola e la collega al continente. Il progetto, il cui completamento è previsto nel giugno 2021, comprende lavori nelle stazioni, la ricostruzione di una galleria e nuove rotaie. In Campania, 45,4 milioni di euro finanzieranno infine una nuova strada che collegherà il porto di Salerno all’autostrada A3, parte dell’asse di trasporto strategico che va da Palermo a Berlino. Il progetto, che dovrebbe essere concluso nel giugno 2019, contribuirà a ridurre il traffico nella città, ad agevolare il trasporto di merci da e verso il porto e a rinvigorire così l’economia dell’intera regione.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Reduce overcrowding in prisons to prevent radicalisation, urge MEPs

Posted by fidest press agency su sabato, 7 ottobre 2017

carcereEU member states should improve prison conditions across the EU, so as to protect the health and wellbeing of inmates and staff, favour rehabilitation and reduce the risk of radicalisation, say MEPs in a resolution voted on Thursday. To help prevent radicalisation, MEPs also recommend staff training, prison intelligence, interfaith dialogue and psychological care.MEPs say that imprisonment, and especially pre-trial detention, should be a last-resort option, reserved for legally justified cases, and consider it particularly inappropriate for vulnerable individuals such as minors, the elderly, pregnant women and people with serious illnesses.For convicts who do not present a serious danger to society, MEPs advocate alternatives to prison, such as detention at home, community service and electronic tagging.Parliament encourages member states to allocate adequate resources for the refurbishment and modernisation of prisons, adapt detention rules to the prisoners and the level of risk they pose and provide inmates with a balanced programme of activities and time outside their cells . The specific needs of female inmates should also be taken into account, especially during pregnancy and after giving birth, it adds.MEPs also warn that the increasing privatisation of prison systems may worsen detention conditions and undermine respect for fundamental rights. They point to high suicide rates among prisoners and condemn the prison dispersal policy applied by some member states, which they say represents an added penalty affecting prisoner´s families.The own-initiative report was approved by 474 votes to 109, with 34 abstentions.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Una Procura europea per combattere le frodi

Posted by fidest press agency su sabato, 7 ottobre 2017

European CommissionAttualmente, solo le autorità nazionali possono indagare e perseguire le frodi connesse al bilancio dell’UE, come l’uso improprio dei fondi strutturali o le frodi transfrontaliere relative all’IVA, ma la loro giurisdizione è limitata alle frontiere nazionali. La Procura europea (European Public Prosecutor’s Office – EPPO) consentirà lo scambio rapido di informazioni, il coordinamento delle indagini di polizia, il congelamento e sequestro dei beni, nonché l’arresto transfrontaliero degli indagati. Inoltre, lavorerà in stretta collaborazione con Eurojust, l’Agenzia dell’UE per la giustizia penale, e con l’OLAF, l’Ufficio europeo per la lotta antifrode, per garantire un maggiore successo delle azioni penali e un recupero efficace delle somme truffate. La risoluzione è stata approvata con 456 voti favorevoli, 115 contrari e 60 astensioni.
Ora che il Parlamento ha dato la sua approvazione all’istituzione dell’EPPO, il Consiglio può adottarne formalmente il regolamento. L’EPPO dovrebbe essere operativa tra il 2020 e il 2021.
L’EPPO sarà istituita nell’ambito di una cooperazione rafforzata tra 20 Stati membri. Gli 8 Paesi che attualmente non hanno aderito – Svezia, Paesi Bassi, Malta, Ungheria, Polonia, Regno Unito, Irlanda, Danimarca e Ungheria – potranno farlo in qualsiasi momento.L’ufficio centrale dell’EPPO avrà sede a Lussemburgo, con un procuratore capo e i procuratori di tutti i Paesi aderenti a dirigere le indagini penali quotidiane svolte dai procuratori delegati in tutti gli Stati membri partecipanti. Il 5 luglio scorso, il Parlamento ha approvato le definizioni comuni dei reati connessi alle frodi che ricadranno sotto la giurisdizione dell’EPPO. L’elenco dei reati potrebbe in futuro essere ampliato per includere, ad esempio, il terrorismo.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

La Commissione Europea Approva avelumab per il Carcinoma a Cellule di Merkel Metastatico

Posted by fidest press agency su sabato, 7 ottobre 2017

european commissionDarmstadt, Germania, e New York, Stati Uniti Merck and Pfizer Inc. (NYSE: PFE) hanno annunciato che la Commissione Europea ha rilasciato l’autorizzazione all’immissione in commercio per avelumab (nome commerciale BAVENCIO®) in monoterapia per il trattamento negli adulti del carcinoma a cellule di Merkel metastatico, un tumore cutaneo aggressivo e raro. L’autorizzazione centralizzata europea consente l’immissione in commercio di avelumab come medicinale soggetto a prescrizione medica nei 28 paesi dell’Unione Europea (UE) oltre che in Norvegia, Liechtenstein ed Islanda. Avelumab sarà disponibile per i pazienti europei nei prossimi mesi, a partire da Germania e Regno Unito dove il lancio è previsto già a ottobre 2017. “L’autorizzazione rilasciata dalla Commissione Europea è un passo importante per avelumab ma soprattutto per coloro che in Europa sono affetti da questa neoplasia cutanea molto difficile” ha dichiarato Luciano Rossetti, M.D., Vice Presidente Esecutivo, Global Head of Research & Development per l’area di business biofarmaceutico di Merck. “La nostra alleanza con Pfizer continua a dimostrare la forza della collaborazione. Desideriamo ringraziare tutti coloro che hanno contribuito a far sì che i pazienti europei possano avere a disposizione questa immunoterapia che è la prima e l’unica a essere approvata per il carcinoma a cellule di Merkel metastatico”.“L’approvazione europea di avelumab rappresenta un ulteriore traguardo che si aggiunge alle precedenti approvazioni ottenute con procedura accelerata negli Stati Uniti nei primi mesi dell’anno” ha dichiarato Liz Barrett, Presidente Mondiale, Pfizer Oncologia. “E soprattutto, ci avvicina ancor di più al nostro obiettivo di rendere avelumab disponibile per i pazienti di tutto il mondo”.In Europa sono circa 2.500 le persone che ogni anno vengono colpite dal carcinoma a cellule di Merkel (CCM). Il 5–12% dei pazienti con CCM sviluppa malattia metastatica e meno del 20% dei pazienti con CCM metastatico sopravvive oltre i 5 anni.2-6. “Il carcinoma a cellule di Merkel è una neoplasia cutanea particolarmente aggressiva e con prognosi infausta soprattutto in pazienti con malattia metastatica” ha affermato Dirk Schadendorf, Responsabile della Dermatologia presso l’Ospedale Universitario di Essen, Germania. “Questa approvazione rappresenta uno sviluppo importante per i pazienti che sono affetti da questa malattia devastante e per i loro familiari”.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Ridurre il sovraffollamento delle carceri per prevenire la radicalizzazione

Posted by fidest press agency su sabato, 7 ottobre 2017

carceri-cella-affollataI deputati europei temono che il sovraffollamento delle prigioni possa favorire la radicalizzazione e chiedono alle autorità nazionali di optare, se possibile, per pene alternative alla reclusione.Nel testo della risoluzione votata giovedì, si afferma che gli Stati membri dovrebbero migliorare le condizioni nelle carceri in modo da proteggere la salute e il benessere dei detenuti e del personale, favorire la riabilitazione e ridurre il rischio di radicalizzazione. Per contribuire a prevenire la radicalizzazione, il Parlamento raccomanda inoltre la formazione del personale, un’intelligence carceraria, il dialogo interreligioso e l’assistenza psicologica.Secondo i deputati, la detenzione e in particolare la carcerazione preventiva dovrebbe essere un’opzione di ultima istanza, da utilizzare solo in casi legalmente giustificati e particolarmente inadatta per alcune persone vulnerabili come i minori, gli anziani, le gestanti e le persone che soffrono di gravi malattie o invalidità mentali e fisiche.Per i detenuti che non rappresentano un grave pericolo per la società, i deputati raccomandano l’adozione di pene alternative al carcere, come la detenzione domiciliare, i lavori socialmente utili o il braccialetto elettronico.Il Parlamento sollecita gli Stati membri a stanziare risorse adeguate per la ristrutturazione e l’ammodernamento delle carceri, per differenziare le regole carcerarie in funzione dei detenuti e della loro pericolosità e per fornire ai detenuti un programma bilanciato di attività e di tempo al di fuori della propria cella.La crescente privatizzazione dei sistemi carcerari può peggiorare le condizioni di detenzione e compromettere il rispetto dei diritti fondamentali. Si richiama inoltre l’attenzione sull’elevato livello di suicidi in carcere, condannando la politica di dispersione penitenziaria applicata da alcuni Stati membri, poiché si tratta di una pena aggiuntiva per le famiglie dei detenuti.Secondo le ultime statistiche penali annuali del Consiglio d’Europa, che riguardano l’Europa intera e non solo l’UE, il numero di persone detenute nelle carceri europee è diminuito del 6,8% tra il 2014 e il 2015, anche se il sovraffollamento delle carceri rimane un problema in 15 Paesi. L’Italia è fra questi.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Giornata Mondiale dell’Insegnante: in Italia docenti per lo più precari, malpagati e vecchi

Posted by fidest press agency su sabato, 7 ottobre 2017

scuola-digitale-casnati-como-800x500_cIl Governo ha immesso in ruolo più di centomila docenti nell’ultimo biennio ma ancora uno su otto è chiamato come precario per far funzionare le ordinarie attività didattiche. Sono più di trecentomila gli aspiranti a un posto fisso tra graduatorie ad esaurimento e d’istituto in attesa dei nuovi concorsi. Circa il 60% di quelli di ruolo è over 50 e difficilmente i neo immessi sono under 45, mentre l’età pensionabile sta salendo a 67 anni. Il nuovo sistema di formazione e reclutamento introdotto con la Legge 107/2015 allunga di altri due anni l’entrata nella scuola. Gli stipendi, infine, sono da dieci anni slegati al costo della vita nonostante l’inflazione sia salita di 18 punti. Marcello Pacifico (Anief-Cisal): Quando uno studente sceglie come professione quella dell’insegnante, lo fa consapevolmente, con l’animo e la mente di chi vuole seguire le proprie attitudini e soprattutto trasmettere il proprio sapere ad alunni ancora da formare. E ci mette la sua passione, il suo talento: così la professione diviene missione. Ma tra precariato, stipendi bassi e pensione sempre più lontana, il ruolo dell’insegnante, ovvero colui che lascia un ‘segno’ ai suoi alunni, giorno dopo giorno si sta tristemente svilendo.

Posted in Cronaca/News, scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Seconda edizione di “Riprenditi la vita”

Posted by fidest press agency su sabato, 7 ottobre 2017

riprenditi la vita.pngMilano campagna informativa sulla Fibrillazione Atriale (FA) e sull’importanza di tenerla sotto controllo per evitare ictus invalidanti. Obiettivo della campagna, che nell’edizione dello scorso anno si era svolta con successo sui social dell’Associazione, è quello di estendere il messaggio di prevenzione all’intera popolazione, portandolo sul territorio, grazie alla collaborazione con le associazioni locali di A.L.I.Ce. L’iniziativa è presentata nella prima tappa della campagna, a Milano, ai meravigliosi Giardini pubblici Indro Montanelli, dove per tutto il giorno il pubblico potrà usufruire gratuitamente di uno screening qualificato di pressione arteriosa e fibrillazione atriale, realizzato dai volontari delle sezioni lombarde dell’Associazione – A.L.I.Ce. Milano Onlus, A.L.I.Ce. Monza Onlus, A.L.I.Ce. Brianza Onlus, A.L.I.Ce. Como Onlus e A.L.I.Ce. Pavia Onlus.“L’evento itinerante – afferma Nicoletta Reale, Presidente A.L.I.Ce. Italia Onlus – è l’occasione per informare il pubblico sui fattori di rischio della FA, sul suo pericoloso legame con l’ictus cerebrale, sulle diverse opzioni terapeutiche a disposizione e sulle limitazioni che ne derivano”.Limitazioni che vengono oggi ridimensionate dalla possibilità di reversione dell’effetto anticoagulante, restituendo al paziente qualità di vita: proprio da qui nasce il claim “Riprenditi la vita” che dà il nome all’iniziativa di A.L.I.Ce.Le persone affette da fibrillazione atriale e in trattamento con anticoagulante vedono le proprie attività limitate. Il rischio di emorragia, che può conseguire a operazioni o incidenti anche banali, infatti, è un fattore che cambia drasticamente la qualità e le prospettive di vita futura, sia nel paziente sia nel caregiver.
La disponibilità oggi della reversibilità dell’azione anticoagulante dei farmaci permette a entrambi i soggetti di vedere diminuito l’impatto della malattia sulla qualità di vita. Il paziente può infatti ricominciare a svolgere qualsiasi tipo di attività con meno preoccupazione, perché, in caso di necessità, può contare sull’effetto immediato della reversibilità; il caregiver potrà, a sua volta, assistere il proprio caro con meno ansia e preoccupazioni, con un giovamento fisico e psicologico della propria qualità della vita. Per amplificare la dimensione empatica del messaggio ed enfatizzare il concetto della libertà riacquistata e del nuovo stato del paziente, che può finalmente riprendere in mano la propria vita, l’evento vede la partecipazione di una équipe di illustratori professionisti che offrono la possibilità ai passanti di venire ritratti assieme alla passione, nascosta o “perduta”, che vorrebbero riportare nella propria vita.Gli artisti continueranno a essere i portavoce del messaggio “Riprenditi la vita” anche nelle fasi successive della campagna, ovvero nelle prossime tappe sul territorio, e nell’esplosione della campagna sul web.Da novembre sarà infatti online il sito della campagna http://www.riprenditilavita.it. Qui sarà possibile avere maggiori informazioni sulla patologia, conoscere le prossime tappe della campagna e condividere la propria storia, ricevendo in cambio un ritratto. Tutti i ritratti realizzati dagli artisti e le storie raccolte in piazza e sul web andranno a popolare una gallery dedicata, nella quale il messaggio “Riprenditi la vita” acquisirà forza e coralità. La campagna è realizzata grazie al supporto non condizionato di Boehringer-Ingelheim. (foto: riprenditi la vita)

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Ocse: I limiti del governo Renzi-Gentiloni

Posted by fidest press agency su sabato, 7 ottobre 2017

palazzo chigi“Il Rapporto sulle competenze presentato oggi dall’Ocse evidenzia tutti i limiti del governo Renzi-Gentiloni, fondato su un’ottima politica dell’annuncio ma assolutamente deficitario sul piano dell’attuazione delle riforme”.Lo scrive su Facebook Renato Brunetta, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati.“Il problema delle basse competenze su cui ci richiama l’Ocse, come fonte di bassa produttività, è infatti il risultato di una errata riforma della scuola, propagandata come ‘Buona Scuola’, ma che non si è posta minimamente il problema di come riorganizzare il sistema dell’istruzione in funzione di un maggiore raccordo con il mercato del lavoro.Ugualmente, il Jobs Act, che doveva riformare il sistema delle politiche attive, anche favorendo gli strumenti tra istruzione/formazione e lavoro, non ha ancora promosso nessuna nuova politica su questo fronte, creando solo un’ennesima agenzia, di cui non se ne vedeva il bisogno; complicando così la struttura amministrativa di governo del mercato del lavoro, come riconosce lo stesso Ocse; disturbando le Regioni che sono più efficaci in queste politiche, Lombardia e Veneto, guarda caso guidate dal centro destra e che hanno messo in pratica le politiche disegnate dalla Legge Biagi e dalla riforma Gelmini.Il Piano Industria 4.0 ha solo offerto un robusto incentivo alle imprese per rinnovare i suoi macchinari, ma non ha inciso sulle competenze dei relativi lavoratori: e solo oggi si accorge che occorre pensare alle competenze e spunta un nuovo incentivo sulla formazione, più facile che ristrutturare l’inefficiente sistema della formazione italiana. Di questo il Rapporto sulle competenze parla, altro che di successi del Governo Renzi-Gentiloni!”.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Permesso di soggiorno per motivi umanitari

Posted by fidest press agency su sabato, 7 ottobre 2017

tribunale-milano“Da sempre Forza Italia si batte per chiedere l’abolizione del permesso di soggiorno per motivi umanitari: una stortura tutta italiana, che non trova applicazione negli altri Paesi europei e che porta ad elargire autorizzazioni per rimanere in Italia, concedendo, di fatto, con fin troppa generosità, una terza via, qualora non vi siano i presupposti per concedere il permesso per asilo politico o per protezione sussidiaria, prevista per condanna a morte o rischio di vita per conflitti bellici. Colpisce la vicenda, riportata proprio in questi giorni da alcune testate giornalistiche, di un permesso di soggiorno per motivi umanitari concesso dal Tribunale di Milano ad un ghanese, il quale, vistosi rifiutare lo status di rifugiato dalla Commissione territoriale, avrebbe addotto la paura del malocchio come motivazione a sostegno del proprio ricorso. Una storia tutta italiana che, qualora venisse confermata, dimostrerebbe ancora una volta le falle di un sistema che lascia aperta la facoltà di applicare disposizioni giuridiche fondate su basi umanitarie a maglie troppo larghe, nelle cui pieghe si insinuano migranti irregolari, che chiedono protezione con motivazioni che in Europa non verrebbero nemmeno prese in considerazione. Noi di Forza Italia chiediamo un intervento del Governo serio perché faccia propria la nostra proposta di definitiva abolizione del permesso di soggiorno per motivi umanitari, promuovendo una decisa applicazione del principio del tertium non datur, o si ha diritto alla protezione oppure non lo si ha, al fine di non creare più margini di incertezza applicativa e non lasciare spazi a terze vie che causano episodi come quello riportato sopra”.

Posted in Diritti/Human rights, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Turismo in Cina: proposte di Shanghai Jungle

Posted by fidest press agency su sabato, 7 ottobre 2017

shanghaiAvere un sito su server cinese e raggiungere il target dei nuovi turisti attraverso social e piattaforme di prenotazione in loco: ecco alcune delle proposte di Shanghai Jungle. Nata dall’esperienza del diplomatico danese Alexander Shultz l’azienda ha sede a Shanghai e segue Enti del turismo, catene alberghiere e musei occidentali nell’offerta al mercato turistico cinese.”Non bastano le traduzioni in cinese se vogliamo davvero attrarre il turismo di qualità” spiega Shultz “bisogna tradurre culturalmente, modificare il sito, sintetizzarlo secondo logiche cinesi e attivare una campagna sui social giusti per farlo conoscere”. Un servizio personalizzato che implica sia aspetti tecnici legati alla programmazione IT sia la capacità di tradurre messaggi occidentali su WeChat, ad esempio, il social network cinese su cui è impossibile non essere se si vuole lavorare su questo mercato. Consulenze operative che necessiterebbero di un’accurata selezione di personale cinese e che vengono invece offerte a prezzi competitivi da questo gruppo di lavoro che unisce professionalità di diverse lingue e culture.
Opportunità già esplorate da oltre 50 realtà europee, fra cui città come Copenhagen -seguita da ormai tre anni- Stoccarda e il suo aeroporto, Visit Finland, musei berlinesi ecc. Ora Shanghai Jungle sbarca in Italia, pronta a mettere a disposizione del turismo del Bel Paese una serie di strumenti smart per raccontarsi al nuovo turismo cinese d’élite. shanghaijungle.it (foto: shanghai)

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Tiroide: sorveglianza attiva per evitare intervento chirurgico

Posted by fidest press agency su sabato, 7 ottobre 2017

Enrico PapiniAriccia, 5 ottobre 2017 – “I noduli tiroidei si evidenziano alla palpazione nel 4-7% della popolazione, mentre l’ecografia riscontra noduli non palpabili nel 50-60% delle persone”, spiega Enrico Papini, Direttore Struttura Complessa Endocrinologia e Malattie del Metabolismo, Ospedale Regina Apostolorum, Albano Laziale. “La maggioranza dei noduli sono di piccole dimensioni e nel 90-95% dei casi rimangono benigni. Negli ultimi anni, probabilmente grazie a la migliore sensibilità e il facile accesso ai moderni mezzi diagnostici, si è verificato un aumento dell’incidenza dei noduli tiroidei seguito da un parallelo aumento dei carcinomi tiroidei, seppure non associato ad un aumento del tasso di mortalità. La cosiddetta “epidemia dei microcarcinomi”, tumori con diametro minore di 1 cm, se da un lato rappresenta un importante passo avanti nella prevenzione, pone dall’altro il dubbio se sia appropriato sottoporre pazienti a basso rischio allo stesso trattamento tradizionalmente riservato a neoplasie più avanzate, esponendo i pazienti a possibili complicanze ed effetti indesiderati probabilmente non indispensabili”.
Delle novità su diagnosi, chirurgia e terapia dei tumori tiroidei si parla al workshop ”5^ Thyroid UpToDate – Linee Guida e Pratica Clinica” promosso da Ame, Associazione Medici Endocrinologi e dall’Ospedale Regina Apostolorum di Albano Laziale che si svolge ad Ariccia il 6 e 7 ottobre p.v.
“Recenti studi propongono una strategia di sorveglianza attiva dei microcarcinomi della tiroide invece della chirurgia, con controlli ad esempio semestrali invece che annuali”, continua Rinaldo Guglielmi, Past President AME. “Questa tesi è ulteriormente sostenuta da uno studio retrospettivo coreano1 recentemente pubblicato sull’European Journal of Endocrinology che ha coinvolto quasi 3.000 pazienti suddivisi in 3 gruppi a seconda del tempo passato tra il riscontro del nodulo e l’intervento chirurgico: entro 6 mesi, tra 6 e 12 mesi e oltre 12 mesi. Non si sono rilevate differenze significative di risposta clinica nei 3 gruppi, in particolare risultavano liberi da malattia nel 74-78% e evidenza di malattia residua si è riscontrata solo nello 0,5-2% dei pazienti. Inoltre osservando i pazienti per un periodo Rinaldo Guglielmimediano di 4,8 anni, la persistenza/recidiva di malattia è stata riscontrata in percentuali analoghe senza differenze statisticamente significative. I risultati di questo studio sembrano quindi indicare che una strategia di sorveglianza attiva con chirurgia ritardata non pregiudica il risultato clinico finale”.
“Questo tipo di approccio è sicuramente giustificato dal punto di vista clinico”, commenta Papini, “ma pone il problema della comunicazione della diagnosi di cancro della tiroide ad un paziente non seguita dall’indicazione chirurgica che può essere psicologicamente problematica e lascia il paziente “in sospeso”. A questo punto il problema va ricercato alla fonte: è giusto sottoporre il paziente ad ago aspirato su un piccolo nodulo? Le ultime e più autorevoli linee guida sui noduli tiroidei2 redatte in collaborazione da AME, American Association of Clinical Endocrinologists (AACE) e American College of Endocrinology (ACE) consigliano la sorveglianza attiva invece della biopsia in tutti i casi di noduli con diametro inferiore a 5 mm per il loro rischio clinico basso e nel caso dei noduli dai 5 ai 10 mm non consigliano di eseguire l’ago aspirato in assenza di ulteriori caratteristiche di aggressività come ad esempio la presenza di linfonodi sospetti o storia familiare o personale di precedente cancro tiroideo. Si potrà poi procedere all’esecuzione dell’ago aspirato in un secondo momento in caso di evoluzione clinica o aumento di dimensioni del nodulo”. (foto: enrico papini, Rinaldo Guglielmi)

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Dixons Carphone Upgrades ‘Message at Till’ Capabilities with Point of Sale Marketing Specialist Ecrebo

Posted by fidest press agency su sabato, 7 ottobre 2017

Ecrebo, the point of sale marketing specialist, today announced a five-year contract with Dixons Carphone, Europe’s leading specialist electrical and telecommunications retailer and services company. The partnership will allow Dixons Carphone to upgrade the capabilities of its point of sale coupon program by implementing Ecrebo’s advanced ‘Message at Till’ solution across all 450 of its megastores.
After a highly competitive RFP process, Dixons Carphone selected Ecrebo due to the solution’s sophistication and precision, allowing for better consumer targeting and personalization. Ecrebo’s ability to meet Dixons Carphone’s requirements for flexibility, both in its capability suite and deployment timelines, was another key factor in selecting Ecrebo.Using Ecrebo’s ‘Message at Till’ solution, Dixons Carphone will immediately have access to more advanced promotional campaigns to create personalized and engaging messaging for their customers. Ultimately, Ecrebo’s technology will enable Dixons Carphone to deliver on their ambitions to ensure their promotional offers are connected across all their channels. “Ecrebo has a lengthy track record of delivering both immediate and long-term success for their customers,” said Keely Bosati, Head of Commercial Development at Dixons Carphone. “We demand a lot from our systems, and we needed reassurance that the vendor we selected could handle large quantities of data with a tried and tested product. Ecrebo’s functionality, consistent messaging and team cohesion, combined with their success of working with retailers such as M&S and Waitrose gives us full confidence that this partnership will serve us and our customers well for years to come.” “Partnering with a retailer of Dixons Carphone’s caliber, after such a competitive RFP process, is a tremendous source of pride for our company,” said David Buckingham, CEO, Ecrebo. “Working alongside their team to deliver the personalized engagement experience that modern retail demands has been an opportunity we have been thrilled to take on. We’re looking forward to developing our partnership with Dixons Carphone over the coming months.”

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

The global cardiac monitoring market

Posted by fidest press agency su sabato, 7 ottobre 2017

The report, Global Cardiac Monitoring Market 2017-2021, has been prepared based on an in-depth market analysis with inputs from industry experts. The report covers the market landscape and its growth prospects over the coming years. The report also includes a discussion of theKey vendors operating in this market.The latest trend gaining momentum in the market is the increasing number of M&A and strategic collaborations. Strategic M&A and collaborations are common in the global cardiac monitoring market. The key vendors acquire other companies to improve their products and increase their revenues. For instance, in January 2017, Abbott announced that it had completed the acquisition of St. Jude Medical. The acquisition provides Abbott with expanded opportunities for future growth. It will also help the company develop a strong and diverse portfolio of devices, diagnostics, nutritionals, and branded generic pharmaceuticals.According to the report, one of the major drivers for this market is the increasing prevalence of CVDs. The prevalence of CVDs such as angina, MI, stroke, heart failure, venous thromboembolism (VTE), and heart arrhythmia is increasing. CVDs are estimated to cause approximately 19 million deaths across the world by 2020. According to Eurostat, in 2013, CVDs caused 1.9 million deaths in the EU-28. According to the CDC, in the US, each year, approximately 610,000 people die from heart disease. Every year, in the US, about 735,000 people have a heart attack and about 795,000 people have a stroke.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Heptares Founder Richard Henderson Receives Nobel Prize in Chemistry 2017

Posted by fidest press agency su sabato, 7 ottobre 2017

londonLONDON and TOKYO/PRNewswire/ Heptares Therapeutics (“Heptares”), a wholly owned subsidiary of Sosei Group Corporation (“Sosei”; TSE Mothers Index: 4565), is delighted that one of its founders, Richard Henderson (MRC Laboratory of Molecular Biology, Cambridge, UK), was awarded the Nobel Prize in Chemistry 2017 together with Jacques Dubochet (University of Lausanne, Switzerland) and Joachim Frank (Columbia University, New York, USA) “for developing cryo-electron microscopy for the high-resolution structure determination of biomolecules in solution.”Cryo-electron microscopy (cryo-EM) is a technique for determining three-dimensional information about protein structures at the molecular level. Along with traditional methods for structure determination, such as x-ray crystallography and nuclear magnetic resonance spectroscopy, cryo-EM can reveal the structure of complex molecular assemblies to near atomic level. Detailed information, such as this, is expected to improve understanding of the structure and function tokyo-japanof proteins under investigation, and thereby advance the design of new drugs targeting specific proteins. Heptares is applying the techniques of cryo-EM to study G protein-coupled receptor (GPCR) protein complexes, the insights from which are helping to advance the discovery of potential new medicines.Malcolm Weir, CEO and co-founder Heptares, said: “We are delighted that Richard has received this most prestigious of awards. It is very well deserved and justified recognition of his outstanding contribution to science as a true pioneer of structural biology. His work on membrane protein structure in particular provided the inspiration and scientific foundation for Heptares’ work on GPCR structure-based drug design, and we continue to benefit enormously from his contributions. We would like to offer Richard and his fellow prize winners our warmest congratulations for this fantastic achievement.” Richard Henderson co-founded Heptares Therapeutics with Malcolm Weir, Fiona Marshall and Chris Tate in 2007.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »