Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 296

Collezionismo: orientamenti generazionali

Posted by fidest press agency su domenica, 15 ottobre 2017

patrizia misciattelliMariacristina RagazzoniVerona. Guidati dalla passione, comprano soprattutto dipinti, si informano principalmente sul web, ma non si lasciano influenzare dai social network nell’acquisto di un’opera d’arte: è il profilo complessivo delle due generazioni X e Y (X nati tra il 1965 e il 1980, Y nati tra il 1980 e il 2000) del collezionista italiano, oggetto dell’indagine realizzata da ArtVerona (Veronafiere, 13-36 ottobre) e Collezione da Tiffany, il primo blog italiano dedicato al collezionismo d’arte contemporanea. L’indagine condotta su un campione di 177 intervistati, equamente distribuiti tra le due generazioni aiuta a capire la direzione che potrebbe prendere il mondo dell’arte, e in particolare del collezionismo, nei prossimi anni nel nostro Paese. Il 44% della generazione Y dichiara che comprerebbe arte online, il 33% dei Millennials usa i social network per scoprire nuovi artisti (Facebook in testa con il 61%), ma nella scelta finale l’82% dei collezionisti delle due generazioni non subisce l’influenza dei social.Il profilo dell’ArtLover italiano appartenente alle due generazioni analizzate, è quello di una persona di livello culturale alto, il 72% laureati o in possesso di titolo di studio superiore, percentuale che sale al 77% se si prende in considerazione solo la Generazione Y, mentre scende al 67% per la Generazione X. Più uniforme lo scenario professionale: il 31% degli intervistati è libero professionista (35% Gen X; 27% Gen Y), il 25% è impiegato (24% Gen X; 26% Gen Y), mentre solo il 15% è rappresentato da imprenditori (19% Gen X; 10% Gen Y). Interessanti anche i settori in cui gli ArtLovers intervistati lavorano: servizi (32%), commercio (17%) e arte (11%). La differenza più sostanziale tra le due generazioni sta nel reddito: un italiano nato nella Generazione X e quindi in una fascia di età che va dai 37 ai 52 anni ha un reddito medio tra i 31.000 e i 34.000 euro; mentre un appartenente alla Generazione Y ha un reddito che si aggira tra i 31.000 e i 26.000 euro.Questi dati sono stati messi a confronto con alcune importanti ricerche sul collezionismo d’Oltreoceano, quali la U.S. Trust Insights on Wealth and Worth® del 2016 che ha analizzato i Millennials americani: diffidenti nei confronti degli art-advisor, preferiscono muoversi da soli nelle fasi di acquisto di un’opera d’arte e sono molto più “aggressivi” dei nostri connazionali, mossi principalmente dal desiderio di investire e non dalla passione.
«Esistono due linee per avvicinare i giovani al collezionismo. La prima è quella educativa, dove si sviluppa un percorso di conoscenza diretta e attiva, meglio se si tratta di un tipo di formazione one to one con l’art-advisor, individuandolo come una sorta di mentore artistico. La seconda è il coinvolgimento del giovane nel processo documentale e amministrativo-gestionale: la consapevolezza di tali elementi aiuta la valorizzazione della collezione stessa poiché l’archiviazione, se estremamente dettagliata, la potenzia dal punto di vista economico, artistico ed infine sociale» conclude Mariacristina Ragazzoni.
Dati di manifestazione: 140 gallerie, di cui 35 presenti per la prima volta, 14 nuove realtà indipendenti e 20 nel settore editoria, 480 coppie di collezionisti vip italiani e stranieri ospitati in città, 30 in più rispetto al 2016. Incrementi sensibili sia nel numero di espositori (+10% nel 2016 e +30% complessivamente nell’ultimo triennio), sia di visitatori (+12% per 22 mila presenze totali).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: