Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 316

Siciliani: brava gente

Posted by fidest press agency su domenica, 22 ottobre 2017

sicilia1Tra poco sapremo l’esito delle elezioni regionali in Sicilia. Cinque stelle vi ripone molta fiducia, certa di vincerle. Noi nutriamo qualche dubbio. Il motivo è che è stata un’isola, politicamente parlando, molto bistrattata e ciò che le rimane dalle sventure passate è il fatalismo ovvero la convinzione che tutto sarà, come da gattopardesca memoria: “tutto cambiare per nulla cambiare”. A questo punto chi non ci dice che alla fine l’elettore nel segreto dell’urna venga sfiorato dal detto: chi lascia la strada vecchia per la nuova sa quel che lascia ma non quel che trova. Una massima pensata da persone mature e sagge che hanno vissuto sulla loro pelle le angherie ereditate dai loro padri in continuità con le proprie. I giovani, forse, non si lasciano sfuggire la speranza. Sono quelli che hanno meno esperienze e più ideali ancora non messi del tutto alla prova dei fatti.
Certo è che di là dei partiti tradizionali il solo che esce fuori dal coro è proprio il movimento cinque stelle. Hanno già avuto in Sicilia il “battesimo del fuoco”, nelle passate tornate elettorali, ma la forza dei numeri non li ha sorretti al cospetto del fuoco di fila delle coalizioni avversarie. D’altra parte con tutti gli intrecci che si intersecano in Sicilia e gli intessi che vi ruotano stabilmente non è facile resistere ai compromessi a perdere volendo e insistendo nel viaggiare da soli. E’ un motivo di onestà intellettuale che può produrre molti proseliti, ma saprà reggere la forza d’urto soprattutto economica dei propri avversari? E’ come se ad un affamato si togliesse davanti un piatto di minestra. La reazione monterebbe a dismisura. E qui si tratta, per essere chiari, di un “piatto di minestra” imbottito di milioni di euro sotto varie forme: appalti, concessioni, ecc. E se si dice che le elezioni siciliane sono il banco di prova per un modello di governo nazionale allora le alchimie della politica ci porteranno a una resa dei conti senza esclusione di colpi e ne vedremo di brutte, purtroppo. (Riccardo Alfonso)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: