Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 321

Archive for 1 novembre 2017

A Sestri al via i lavori in bacino per la prima nave di Virgin Voyages

Posted by fidest press agency su mercoledì, 1 novembre 2017

FincantieriFincantieri2Si è svolta presso lo stabilimento di Sestri Ponente (Genova) la cerimonia di impostazione della prima di tre navi da crociera che Fincantieri sta costruendo per Virgin Voyages, brand del Gruppo Virgin e nuovo operatore del comparto crocieristico.Alla presenza del Presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, del sindaco di Genova, Marco Bucci, e altre autorità, hanno preso parte alla cerimonia Richard Branson, fondatore di Virgin, Tom McAlpin, President e CEO di Virgin Voyages, e, per Fincantieri, Alberto Maestrini, Direttore Generale. Le nuove unità, che saranno consegnate rispettivamente nel 2020, 2021 e nel 2022, avranno circa 110.000 tonnellate di stazza lorda, una lunghezza di 278 metri, una larghezza di 38, e saranno dotate di oltre 1.400 cabine in grado di ospitare a bordo più di 2.700 passeggeri, assistiti da un equipaggio di 1.150 persone per garantire lo stile distintivo di Virgin.
Queste navi si caratterizzeranno per il design originale e un’elevata complessità, nonché per una gamma di idee e soluzioni di progettazione altamente innovative, in particolar modo in relazione al recupero energetico e al limitato impatto ambientale. Le unità saranno infatti dotate di un sistema di produzione dell’energia elettrica da circa 1 MW che utilizza il calore di scarto dei motori diesel. Il Fincantieri3Fincantieri1risultato è quindi un progetto in grado di distinguere Virgin Voyages nel panorama crocieristico mondiale.
Fincantieri è uno dei più importanti complessi cantieristici al mondo e il primo per diversificazione e innovazione. È leader nella progettazione e costruzione di navi da crociera e operatore di riferimento in tutti i settori della navalmeccanica ad alta tecnologia, dalle navi militari all’offshore, dalle navi speciali e traghetti a elevata complessità ai mega-yacht, nonché nelle riparazioni e trasformazioni navali, produzione di sistemi e componenti e nell’offerta di servizi post vendita.
Il Gruppo, che ha sede a Trieste, in oltre 230 anni di storia della marineria ha costruito più di 7.000 navi. Con più di 19.400 dipendenti, di cui oltre 8.200 in Italia, 20 stabilimenti in 4 continenti, Fincantieri è oggi il principale costruttore navale occidentale e ha nel suo portafoglio clienti i maggiori operatori crocieristici al mondo, la Marina Militare e la US Navy, oltre a numerose Marine estere, ed è partner di alcune tra le principali aziende europee della difesa nell’ambito di programmi sovranazionali.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

PathSolutions Appoints Andy Bohart as CEO

Posted by fidest press agency su mercoledì, 1 novembre 2017

New York. new yorkPathSolutions, a Gartner recognized VoIP and Network Troubleshooting solution provider, today announced it has appointed Andrew Bohart as CEO. Bohart brings over 20 years of experience as a highly accomplished executive leader in sales and operations management with extensive P&L responsibilities, as well as having a proven successful track record in sales improvement, operational excellence, and employee development. Bohart started with PathSolutions as a board member in 2010 and later became the company’s SVP of Business Development and Managing Director. Through his tenure with the company, he has recruited and developed a highly motivated and effective sales team that has driven the company’s growth by double digits year over year. This team has also been responsible for landing the largest accounts and partnerships in the company’s history.“Andrew offers uncompromising drive and determination to the PathSolutions team. He is uniquely suited to assume the CEO position at this point in our company’s history,” said Tim Titus, PathSolutions’ founder, and CTO. “His demonstrated leadership skills, marketplace vision, strategic planning, and laser focus on results is exactly what PathSolutions needs as we enter our next chapter.” “PathSolutions has the rare combination of a uniquely powerful product, passionate customer base, and an extremely talented team. I look forward to building on the success and momentum we have achieved thus far,” said Andrew Bohart, PathSolutions’ CEO. “Over the past ten years, the company has been built to the inflection point we have found ourselves in now, and I am honored and humbled to be a part of this company’s success. I look forward to driving us to our next milestones and beyond.”

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Dragflow torna a Dubai

Posted by fidest press agency su mercoledì, 1 novembre 2017

dubaiDubai. SACE, che insieme a SIMEST costituisce il Polo dell’export e dell’internazionalizzazione del Gruppo CDP, ha assicurato le esportazioni di Dragflow per un valore di 5,5 milioni di euro.
L’azienda, che opera nel settore della meccanica, esporta a Dubai macchinari per il dragaggio delle acque che verranno utilizzate per i lavori dei numerosi cantieri aperti nella zona costiera dell’Emirato, mercato sempre più ricco di opportunità per l’export italiano. Dragflow, con il supporto di SACE, sta consolidando la sua presenza a Dubai. Già nel 2016, infatti, l’azienda ha assicurato le sue esportazioni, offrendo dilazioni di pagamento competitive ai propri clienti emiratini.
“Oltre alla forza di un prodotto di alta qualità e al know how italiano, la collaborazione con SACE ci consente di avere un ulteriore vantaggio rispetto ai competitor: quello di poter offrire condizioni di pagamento particolarmente flessibili e vantaggiose” – ha dichiarato Nicola Masotti, Sales Manager di Dragflow. L’operazione conferma l’impegno di SACE per le aziende del Veneto, dove nel 2016 – attraverso gli uffici di Venezia e Verona – ha supportato più di 1.800 aziende mobilitando risorse per 2,2 miliardi di euro. Dragflow, attiva fin dalla fine degli anni ’80, è riuscita a diventare un importante player a livello mondiale nel settore della produzione di pompe e draghe utilizzabili anche in acque profonde. L’azienda, che può contare su un’ampia rete di distribuzione, punta a diventare uno dei leader mondiali nel settore del dragaggio delle acque.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Comprendere Medjugorje Visioni celesti o inganno religioso?

Posted by fidest press agency su mercoledì, 1 novembre 2017

MedjugorjeAncora oggi moltissimi fedeli sono in attesa di una valutazione autorevole della Santa Sede per ciò che riguarda l’origine soprannaturale delle presunte apparizioni mariane a Medjugorje iniziate il 24 giugno del 1981. Si tratta di un intervento autentico della Madre di Dio, umile e obbediente? O vi è stato un inizio sano, in seguito però degenerato?
L’autore, esperto di apparizioni mariane nell’età moderna, svela in queste pagine alcuni elementi preoccupanti già nei primi giorni del fenomeno, partendo dalla trascrizione delle interviste fatte ai veggenti dai francescani. Questi testi, per la prima volta tradotti in italiano, vengono qui analizzati con precisione, così anche tutte le altre questioni legate a Medjugorje: il contesto storico, le originarie connessioni con il Rinnovamento Carismatico, le figure dei “veggenti”, la natura dei “messaggi”, la forza della propaganda, a cui sono da ricollegare anche i cosiddetti “studi scientifici”, e tanto altro ancora.
Un libro coraggioso, chiaro e documentato il cui obiettivo non è quello di convincere, né tantomeno di forzare nessuno, bensì informare criticamente il lettore libero da manipolazioni e mistificazioni, con l’auspicio che si possa finalmente procedere ad un sano discernimento tra fenomeni pseudo-mistici e veri interventi del Cielo.
Donal Anthony Foley (1956), scrittore, con una formazione in scienze umane e teologia, dirige la casa editrice Theotokos Books (www.theotokos.org.uk). Esperto di apparizioni mariane nell’età moderna, è Segretario dell’Apostolato Mondiale di Fatima in Inghilterra e Galles. In particolare si è occupato degli eventi di Fatima e delle presunte mariofanie di Medjugorje. Tra le diverse pubblicazioni, tradotto in italiano: Il libro delle apparizioni mariane. Influenza e significato nella storia dell’uomo e nella Chiesa (Gribaudi 2004). Donal Anthony Foley Comprendere Medjugorje Visioni celesti o inganno religioso?
Cantagalli 2017 | pp. 504 | euro 25 (foto: Medjugorje)

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Legge di Bilancio al Senato: per la scuola il piatto piange

Posted by fidest press agency su mercoledì, 1 novembre 2017

senatoHa preso il via ieri l’ultimo atto di una legislatura che al comparto ha dato una riforma mai “digerita” e risorse col contagocce. Fino all’ultimo momento, visto che nella stessa legge di fine anno si stanno inserendo in itinere nuovi fondi per coprire il miserevole aumento di 85 euro medi da assegnare ai dipendenti pubblici, compresi i lavoratori della scuola che sono i meno pagati della PA. Stanziati 1,65 miliardi aggiuntivi per garantire agli statali gli aumenti medi di 85 euro al mese, in modo da garantire incrementi retributivi del 3,48%. Tali risorse aggiuntive permetteranno anche di alzare le soglie di reddito per ottenere il bonus Irpef da 80 euro in modo da salvaguardare gli 80 euro dei dipendenti pubblici, che con il rinnovo del contratto supererebbero le soglie ad oggi vigente. L’operazione conferma tutti i dubbi posti dall’Anief sull’incompleta copertura degli 85 euro per ogni dipendente pubblico e sulla mancata volontà di portare le buste paga degli statali almeno al livello dell’inflazione che è schizzata in avanti quasi del 15 per cento. I fatti, non gli slogan, stanno ancora una volta dando ragione al giovane sindacato. C’è amarezza poi per la mancata perequazione stipendiale “esterna” dei dirigenti scolastici, come non c’è traccia delle annunciate assunzioni del personale Ata, né del concorso per Dsga, né tantomeno delle immissioni in ruolo a favore dei maestri d’infanzia. Marcello Pacifico (Anief-Cisal): Si conferma l’inadeguatezza delle risorse sinora messe in campo dal Governo. Tra l’altro, considerando che la maggior parte degli ultimi fondi serviranno per evitare la beffa di vedersi togliere gli 80 euro di bonus fiscale del Governo Renzi, per gli effettivi aumenti di tutto il personale rimarrà ben poco. Quindi, il passo compiuto dal Governo rimane davvero piccolo: 1,1 milione di docenti e Ata hanno diritto non ad elemosine.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Nuovo scontro istituzionale all’Inps

Posted by fidest press agency su mercoledì, 1 novembre 2017

tito-boeriLe lavoratrici e i lavoratori dell’INPS il 10 novembre non sciopereranno solo per il rinnovo del contratto e contro lo smantellamento dello stato sociale, ma per chiedere a Governo e Parlamento un intervento sull’Istituto prima dello scioglimento delle Camere.L’Organismo indipendente di valutazione dell’INPS è scaduto da mesi e si sono aperte le procedure per l’assegnazione dei nuovi incarichi. La scelta di Boeri è caduta su tre professori universitari che, a detta del CIV, l’Organo d’indirizzo e vigilanza dell’Istituto previdenziale, non hanno maturato la necessaria esperienza in strutture complesse come l’INPS o in organismi di valutazione della performance, esperienza che invece possono vantare altri candidati non presi in considerazione da Boeri. Da qui l’ennesimo scontro istituzionale esploso all’interno dell’INPS, dopo quello sul nuovo Regolamento d’Organizzazione impugnato dal CIV davanti al TAR del Lazio. L’Organo d’indirizzo e vigilanza ha contestato la scelta del presidente dell’INPS ed ha proposto una rosa di nomi che rispondono ai criteri rappresentati nella propria Deliberazione N. 21 del settembre scorso, che non è stata per nulla presa in considerazione da Boeri.Lo scontro è finito ora sui tavoli dei ministri Poletti e Madia, chiamati a sciogliere questo ennesimo nodo, mentre l’efficienza dell’INPS da quando l’economista della Bocconi è stato eletto presidente continua a precipitare in basso, con tempi di liquidazione delle prestazioni in continuo aumento.USB, che ha contestato Boeri fin dalla nomina, perché designato nonostante non possedesse tutti i requisiti previsti dalle norme, da tempo sostiene la necessità di ripristinare un governo collegiale dell’INPS, procedendo anche alla sostituzione dell’attuale presidente.

Posted in Cronaca/News, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

39° Efebo d’oro

Posted by fidest press agency su mercoledì, 1 novembre 2017

Hanif KureishiPalermo, 12 – 18 novembre 2017 cerimonia di premiazione al cinema De Seta dei Cantieri culturali alla Zisa sabato 18 novembre alle 18,30. E’ organizzato dal Centro di ricerca per la narrativa e il cinema. Premio alla carriera della Banca Popolare Sant’Angelo al famoso scrittore, sceneggiatore, drammaturgo e regista anglo-pakistano Hanif Kureishi. Premio “Città di Palermo” per i Nuovi linguaggi a Yervant Gianikian e Angela Ricci Lucchi, videoartisti apprezzati e premiati in tutto il mondo. Premio per il miglior saggio di cinema a Ivelise Perniola per il volume Gillo Pontecorvo o del cinema necessario.
“Con lo sguardo già rivolto alla quarantesima edizione – ha affermato Egle Palazzolo, Presidente del Centro di ricerca per la narrativa e il cinema – apriremo la trentanovesima nel segno della continuità con il rinnovamento che abbiamo portato avanti negli ultimi anni, proiettando il film Visages, Villages di Agnès Varda e JR che simbolicamente ci ricollega alle due edizioni precedenti. Infatti JR è l’autore di Ellis, l’emozionante video interpretato da Robert De Niro che ha aperto l’Efebo d’oro 2015, e Agnès Varda montava questo suo ultimo film lo scorso anno, proprio nei giorni in cui veniva premiata a Palermo con l’Efebo d’oro alla carriera”.
Gianikian e Ricci LucchiIvelise PerniolaDal 12 al 18 novembre 21 lungometraggi, 9 prima visioni, opere di videoarte, cortometraggi, incontri con autori, registi, scrittori, attori, saggisti, giornalisti e critici in varie sedi: il Cinema De Seta e il Centro sperimentale di cinematografia ai Cantieri culturali alla Zisa, il Teatro Garibaldi.
“Sta crescendo a Palermo la condivisione della visione di una città in cui stare insieme è possibile e utile e per questo bisogna prendere coscienza della propria identità – ha affermato il Sindaco Leoluca Orlando – L’Efebo d’oro sta aiutando i palermitani a scoprire la propria identità perché cultura è innanzitutto coscienza di se stessi”. Anche quest’anno grandi nomi, un programma ricchissimo e l’apertura con un’anteprima d’eccezione sabato 12 novembre alle ore 21,00 al Cinema De Seta: la proiezione di Visages, Villages di Agnès Varda e JR, nato dall’amicizia tra la grande regista e JR, “fotografo di strada”, autore di gigantesche immagini che diventano murales. Per il terzo anno consecutivo il Premio Efebo d’Oro per i nuovi linguaggi “Città di Palermo” sceglie come disciplina la videoarte: Yervant Gianikian e Angela Ricci Lucchi, cineasti indipendenti tra il cinema e la pittura, sono presenti con i loro film e installazioni nelle collezioni del MoMA a New York, del The Museum of Modern Art di Yokohama, del
British Film Institute di Londra,
della Cinémathèque Française, della
Fondation Cartier pour l’art contemporain di Parigi,
del
Mart di Rovereto, della
National Gallery of Art di Washington, e celebrati in tutto il mondo con mostre, installazioni e premi. Durante la settimana saranno proiettati alcuni loro lavori al Cinema De Seta e giovedì 16 novembre alle 16,00 al Teatro Garibaldi i due premiati parteciperanno a un incontro condotto da Frédéric Bonnaud, giornalista e conduttore della radio francese, direttore della Cinémathèque française. (foto: Hanif Kureishi, Gianikian e Ricci Lucchi, Ivelise Perniola)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

A Mattera la XXVI edizione del premio Megaris

Posted by fidest press agency su mercoledì, 1 novembre 2017

matteraAssegnato a Rosario Mattera, founder e organizzatore di Malazè, la XXVI edizione del premio Megaris per la sezione “Valorizzazione del territorio”. Il Premio Megaris, voluto e presieduto dal professor Carlo Postiglione, è il più longevo riconoscimento culturale della città e premia ogni anno le eccellenza nel campo delle arti, dell’imprenditoria, del sociale, della medicina, dello sport e del giornalismo. “Questi riconoscimenti fanno bene all’anima per chi come noi fa resilienza – ha dichiarato Rosario Mattera al momento ella premiazione – Operiamo nei Campi Flegrei una zona bellissima ma sempre più abbandonata a se stessa. Con Malazè dimostriamo che alcune cose si possono fare anche senza finanziamenti pubblici. In dodici anni abbiamo costituito un vero e proprio presidio culturale mettendo insieme sei comuni, centoquaranta operatori e quattro itinerari tematici: Mito e Storie,Gusto, Natura e Archeologia. Nel tempo stiamo costruendo una vera comunità di territorio. Quest’anno abbiamo dato vita al Laboratorio di Comunità che vedrà la partecipazione di grandi esponenti della cultura nazionale e la collaborazione di alcuni istituti universitari che avrà lo scopo di accompagnare progetti di sviluppo territoriale”. Rosario Mattera è il founder di Malazè, l’evento più importante per la promozione dei Campi Flegrei. Malazè ogni anno nel mese di settembre propone eventi legati all’enogastronomia e alla valorizzazione del patrimonio archeologico, naturalistico e culturale. Malazè, che nel 2017 ha raggiunto la XII edizione, è diventato un laboratorio diffuso di innovazione territoriale dove si sperimentano e si attivano nuovi percorsi di sviluppo a base creativa e culturale che combinano la tutela e la valorizzazione del patrimonio culturale, ambientale e paesaggistico con il food, il sociale, le nuove tecnologie digitali, il design e il fare impresa. Una dimensione in cui si coniugano sviluppo, identità e sostenibilità. (foto: mattera)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

North-Western Branch of the National Centre for Contemporary Arts

Posted by fidest press agency su mercoledì, 1 novembre 2017

davSan Pietroburgo opening 7 Novembre 2017 6:00pm Conference / 7:00pm Exhibition General Staff building of The Hermitage State Museum Dvortsovaya square 6-8, Youth Education Center of The State Hermitage Museum sarà presentato al pubblico con una mostra e una conferenza negli spazi avanguardistici dello Youth Education Center of The State Hermitage Museum di San Pietroburgo, sezione del Museo dedicata all’interazione tra arte e scienza e ai nuovi linguaggi artistici e museali. Lo Youth Center è una finestra che apre l’Hermitage State Museum alle sperimentazioni contemporanee, uno spazio di dialogo con il mondo accademico, attraverso la creazione di programmi educativi e culturali sperimentali.Da qui partirà il progetto “Thinking the unthinkable”, che è già inserito all’interno di un vasto programma di promozione internazionale in concerto con importanti realtà artistiche come il Cyfest a San Pietroburgo (RU) e New York (USA), il Media Art Festival a Roma (IT) e il NEON Festival a Dundee (UK).
Donato Piccolo, a cavallo tra l’arte contemporanea, la scienza e le nuove tecnologie, si muove sul filo di un inconscio fantastico e scientifico che usa la scrittura, la pittura, la scultura per indagare il rapporto tra artificio e natura, tra meccanica e rappresentazione della realtà. Fenomeni naturali, fisici, biologici, cognitivi e meccanici, vengono tradotti in installazioni cinetiche, stati emozionali, forme e processi. L’artista gioca con le tecnologie con uno spiccato senso dell’ironia che diventa un metodo per interrogare l’evidenza, demistificare il mito della tecnologia, testare i confini del pensabile e produrre quell’incertezza utile a rivelare contraddizioni e paradossi.
“Thinking the unthinkable” è una metafora, un esperimento sui limiti e le possibilità dell’uomo, è un’indagine sugli aspetti cognitivi che modificano la realtà e non ci permettono di distinguere tra ciò che vediamo e ciò che realmente è. “Thinking the unthinkable” è un’installazione in movimento che gioca con i principi fisici, elettronici, dinamici ed elettromagnetici e li applica ad un sistema di pensiero dove la macchina ha senso solo come pura astrazione dello spirito umano, riportando l’uomo al centro della riflessione sull’intelligenza artificiale. Protesi, oggetti celibi e forme varie faranno parte di un unico “corpus” dinamico, smembrato e vagante tra i confini di arte e scienza, che potrebbe modificare l’idea che abbiamo del rapporto tra soggetto ed oggetto. Quest’opera ci osserverà e ci parlerà, raccontandoci un mondo a testa in giù: “Tutto quello che non riusciamo a capire è dentro il nostro cervello / Tutto quello che non riusciamo a vedere è dentro i nostri occhi / Tutto quello che non riusciamo ad immaginare è il nostro futuro” Per l’occasione verrà stampato un catalogo edito da Maretti Editore. (foto: drawing on paper, spray, watercolor)

Posted in Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Finanziaria: mance e mancette elettorali?

Posted by fidest press agency su mercoledì, 1 novembre 2017

monete“Un tentativo disperato di vincere le elezioni ma anche la quasi certezza di perderle visto che chi arriverà dopo troverà una pesantissima eredità di debiti e tasse. La manovra che il Governo trasmette al Parlamento è un minestrone di mance e mancette elettorali che non servono certo a sostenere la crescita del Paese, anche perché per finanziarle si fa aumentare il deficit con una irresponsabilità politica gravissima. L’aumento dell’Iva è solo rinviato, il bonus giovani vale solo per il 2018, si investe più in ammortizzatori sociali che in misure che possono creare nuovi posti di lavoro. Le censure dell’Europa e il fatto che la manovra originariamente composta da 70 articoli é ora lievitata a 120, dimostrano che c’è stato un vero e proprio assalto alla diligenza da parte dei ministri per ‘incartare’ mancette elettorali che non serviranno a far crescere il Paese ma, siccome gli italiani non hanno l’anello al naso, non serviranno neanche alla sinistra per vincere le elezioni”. È quanto afferma il Deputato di Forza Italia, Rocco Palese, vicepresidente della Commissione Bilancio della Camera.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Incontri: I giovedì della villa

Posted by fidest press agency su mercoledì, 1 novembre 2017

SANTIAGO CALATRAVARoma 2 novembre 2017 Accademia di Francia a Roma – Villa Medici viale Trinità dei Monti, 1 ore 19 I giganti del Mediterraneo conferenza di ALBERTO LUCA RECCHI ore 20.30 Dalla scultura all’architettura incontro con SANTIAGO CALATRAVA. Architetto e ingegnere ma anche ceramista, scenografo, pittore, scultore, Santiago Calatrava è ospite il 2 novembre alle 20.30 de I Giovedì della Villa, il ciclo ideato dalla direttrice dell’Accademia di Francia a Roma Muriel Mayette-Holtz e curato da Cristiano Leone. Una occasione rara per scoprire una dimensione più intima e meno nota dell’archistar, nella stretta relazione che lega la sua attività artistica alle imponenti opere per le quali è celebrato in tutto il mondo.
In pochi conoscono le sculture e i disegni di Santiago Calatrava. Calatrava disegna e dipinge ad acquerello ​ogni giorno, spaziando dagli studi sulla figura umana e sugli animali ai dettagli per i suoi progetti, affinando le geometrie da cui derivano le sue sculture e le sue architetture. Fin dall’inizio della sua carriera ha intuito quanto, attraverso la scultura, fosse possibile investigare forme e principi ingegneristici indipendentemente dai compromessi della pratica professionale, e ben presto le sue sculture sono diventate l’ispirazione per ponti ed edifici, infrastrutture, centri congressuali ed espositivi.Santiago Calatrava ha frequentato la Scuola di Arti e Mestieri a Valencia, sua città natale. Ha studiato Architettura, sempre a Valencia, e in seguito Ingegneria a Zurigo.L’incontro sarà preceduto alle 19 dalla conferenza I giganti del Mediterraneo di Alberto Luca Recchi. Esploratore e fotografo, Recchi ha condotto le prime spedizioni nel Mediterraneo alla ricerca delle balene, nel 1998, con un gommone e un piccolo aeroplano, e degli squali l’anno successivo: sei mesi su una barca con sei tonnellate di pastura. Ma qualcosa è andato storto… Per trent’anni Recchi ha narrato attraverso le sue immagini la vita degli oceani. I giganti del mare sono la sua passione, e agli squali ha dedicato tante altre spedizioni in tutto il mondo. Ha rivelato segreti e curiosità su questi animali attraverso video, conferenze, programmi tv e soprattutto le sue fotografie. Ha scritto diversi libri, tra cui Dentro il Mediterraneo, Squali e Mostri marini con Piero e Alberto Angela. Squali è anche il titolo di una fortunata mostra che ha organizzato nel 2001, visitata da oltre 300.000 persone, e di una commedia musicale del 2006 in cui racconta avventure e disavventure di un esploratore.Come giornalista, ha collaborato con riviste italiane e straniere tra le quali Airone, l’Espresso, National Geographic, Sette, il Venerdì di Repubblica, e trasmissioni di divulgazione scientifica come Quark e Superquark. (foto: SANTIAGO CALATRAVA)

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Campagna “Prevenzione oncologica al femminile”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 1 novembre 2017

tumore-al-seno-2Roma 4 novembre 2017, ore 11.15 Sala Giunta CONI (Piazza Lauro De Bosis 15) presentazione Campagna “Prevenzione oncologica al femminile” con la partecipazione del prof. Francesco Cognetti (Presidente della Fondazione Insieme contro il Cancro), di Federica Pellegrini, Giovanni Malagò (Presidente CONI) e Nicoletta Luppi (Presidente e Amministratore Delegato MSD Italia).
Il 40% dei tumori può essere evitato seguendo uno stile di vita sano. Ma le italiane ignorano le regole della prevenzione oncologica: il 20,8% fuma, il 23,8% è in sovrappeso e il 34,3% è sedentario. Insufficiente anche l’adesione ai programmi di screening oncologico. Nel 2015 solo il 55% delle donne (50-69enni) ha aderito all’invito a sottoporsi alla mammografia, fondamentale per individuare il tumore del seno in fase precoce. E solo il 39,8% (25-64enni) si è sottoposto al Pap-test per l’individuazione del tumore della cervice uterina, uno dei più frequenti nelle giovani donne (under 50). Per sensibilizzare tutte le italiane sull’importanza degli stili di vita sani, la Fondazione “Insieme contro il Cancro” lancia la campagna “Prevenzione oncologica al femminile”, con una testimonial d’eccezione, la campionessa olimpionica di nuoto Federica Pellegrini.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Viaggio della Memoria 2017 ad Auschwitz e Birkenau

Posted by fidest press agency su mercoledì, 1 novembre 2017

auschwitz-ii-birkenau-4Cracovia il 5, 6 e 7 novembre si recheranno la sindaca di Roma Virginia Raggi, un folto gruppo di studenti romani e i sopravvissuti ai campi di concentramento Sami Modiano e Tatiana Bucci. Al Viaggio della Memoria saranno presenti anche l’Assessora alla Persona, Scuola e Comunità Solidale di Roma Capitale Laura Baldassarre, il vicepresidente della Comunità Ebraica di Roma Ruben Della Rocca, il presidente della Fondazione Museo Shoah Mario Venezia, il vicepresidente dell’Associazione Nazionale Ex Deportati Aldo Pavia e il presidente dell’Assemblea capitolina Marcello De Vito.
A partecipare all’iniziativa 32 scuole romane: in totale saranno 128 gli studenti coinvolti che saranno accompagnati da 32 docenti. Per la prima volta ci saranno i “Testimoni dei testimoni”: studenti che hanno partecipato a precedenti Viaggi della Memoria e che torneranno quest’anno per trasmettere la memoria alle nuove generazioni.“Dobbiamo tenere viva la memoria storica perché senza di essa non vi è futuro. Serve tramandarla alle nuove generazioni perché quanto successo in passato non accada mai più. Offriamo la possibilità ai ragazzi di partecipare ad un progetto formativo di alto valore educativo oltre che culturale. Gli studenti e i loro docenti condivideranno un momento di profonda riflessione su una delle pagine più buie della storia dell’umanità. Una ferita profonda che ha segnato profondamente la nostra cracoviacittà con il rastrellamento del ghetto e la deportazione subita il 16 ottobre 1943”, dichiara la Sindaca di Roma Virginia Raggi.“Il tema della trasmissione della memoria è centrale per la costruzione di una comunità fondata sulla coesione e sul rispetto reciproco. Occorre, quindi, garantire azioni efficaci a partire da un capillare e profondo coinvolgimento delle scuole. Si tratta di un imprescindibile impegno politico, poiché una società senza memoria è inesorabilmente condannata a essere privata del proprio futuro”, spiega l’assessora alla Persona, Scuola e Comunità Solidale di Roma Capitale Laura Baldassarre.
Il programma prevede domenica 5 novembre l’arrivo a Cracovia. Primo appuntamento è la visita guidata del quartiere ebraico Kazimierz, della Sinagoga Templ e dei luoghi legati alla persecuzione degli ebrei; lunedì 6 novembre la delegazione verrà accompagnata ai campi di sterminio di Auschwitz e Birkenau; martedì 7 novembre il Viaggio della Memoria 2017 si concluderà nella parte storica di Cracovia con la visita ad alcuni monumenti della città.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

High Level Conference on Africa

Posted by fidest press agency su mercoledì, 1 novembre 2017

european parliamentBruxelles. 22 november 14:00 – 15:30 Opening session Antonio Tajani, President of the European Parliament Ernest Bai Koroma, President of the Republic of Sierra Leon, Faustin-Archange Touadéra, President of the Central African Republic Federica Mogherini, High Representative of the EU for Foreign Affairs and Security Policy / Vice-President of the European Commission, Werner Hoyer, President of the European Investment Bank, Akinwumi Adesina, President of the African Development Bank
15:30 – 19:00 1st Roundtable: Peace & Security and democracy, good governance and human rights (in parallel) This roundtable could be divided into two parts.
1. Peace and Security – co-chaired by the AFET and SEDE Chairs
2. Democracy, good governance and human rights – co-chaired by the AFET and DROI Chairs
Guest speaker: Smail Chergui, African Union Commissioner for Peace and Security Cessouma Minata Samate, African Union Commissioner for Political Affairs
15:30 – 19:00 2nd Roundtable: Attracting investments for sustainable and inclusive development and growth via digitalization and industrialization Co-chaired by the DEVE and ITRE Chair
Guest speakers: Albert M. Muchanga, African Union Commissioner for Trade and Industry Neven Mimica, European Commissioner for International Cooperation & Development Mariya Gabriel, European Commissioner for Digital Economy and Society, Mukhisa Kituyi, Secretary-General of the Gold_AfricaUN Conference on Trade and Development (UNCTAD)
15:30 – 19:00 3rd Roundtable: Migration and human development (in parallel)Chaired by the LIBE Chair
Guest speakers: Amira El Fadil, African Union Commissioner for Social Affairs, Dimitris Avramopoulos, European Commissioner for Migration, Home Affairs and Citizenship, Mohamed Anacko, President of the Regional Council of Agadez,
15:30 – 19:00 4th Roundtable: Energy, agriculture, environment and water management Co-chaired by the DEVE and ENVI Chairs Guest speakers: Amani Abou-Zeid, African Union Commissioner for Infrastructure and Energy Sacko Josefa Leonel Correa, African Union Commissioner for Rural Economy and Agriculture
Firmin Edouard Matoko, UNESCO´s Assistant Director-General for Africa Sanusi Imran Abdullahi, Executive Secretary of the Commission of the Lake Chad Bassin
19:00 – 20:00 Closing session Michael Gahler, Chair of the Delegation for relations with the Pan-African Parliament Louis Michel, Chair of the Delegation to the ACP-EU Joint Parliamentary Assembly Leaders of the Political Groups.
Development in Africa is a necessity. There is a need to stabilize the continent, attract investments to create jobs to enable young Africans to have a future in their own countries. 2017 is a crucial year for our relations with Africa. Many political and legislative actions were undertaken at European and international level, for instance under the German Presidency of the G20. To list a few, in May, the High Representative and the European Commission issued a joint communication for a renewed impetus of the Africa-EU Partnership. In June, the Council adopted conclusions stressing the EU’s genuine strategic interest in deepening and strengthening its longstanding partnership with Africa. Conclusions that will also prepare the important Africa-EU Summit to take place end of November in Abidjan, Ivory Coast. Furthermore, recently, on September 28, the European Parliament and the Council have adopted the European Fund for Sustainable Development, the heart piece of the EU’s new External Investment Plan.
africa10Over the past months, the European Parliament has also had a crucial role establishing a direct political dialogue with Africa by inviting African leaders such as the Chairperson of the African Union Commission, Moussa Faki in May, as well as the President of Ivory Coast, Alassane Ouattara in June, to address the plenary in Strasbourg.The idea to organize a high-level conference on Africa on 22 November, one week before the Summit is to build upon these initiatives, to create a political momentum, and to raise the visibility and role of the European Parliament in Abidjan. This year the focus will be on “Investing in youth”, which has become a key priority for Europe as well as for Africa, in a context of African demographic trends creating major challenges in terms of economic development and job creation, security, political participation and migration. Therefore, youth and gender balance will be at the core of the high-level conference and discussed horizontally across the various panels.
The European Parliament, with its significant delegation including its President, the Chairs of the DEVE, AFET, INTA, SEDE, and DROI Committees and the Chairs of the Delegations to the ACP-EU JPA, the Pan-African Parliament and the relations with South Africa, can be a real added value to both the Parliamentary Summit and the Heads of State and Government Summit. These Members should have a key role in the conference. The aim of the high-level conference is also to use the expertise of the relevant parliamentary committees and delegations to feed in the message conveyed by the European Parliament to both Summits.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Incendi: Conapo, Regioni e Stato hanno abbassato troppo la guardia

Posted by fidest press agency su mercoledì, 1 novembre 2017

vigili-fuoco“Lo stato e le regioni hanno abbassato troppo la guardia in tema di prevenzione e lotta agli incendi boschivi. Una situazione cosi grave come quest’anno sul fronte degli incendi non ha precedenti storici e quel che è peggio è che non vediamo azioni politiche sufficienti ad evitare che la storia si ripeta nel 2018”. A dirlo è Antonio Brizzi, segretario generale del sindacato Conapo dei vigili del fuoco il quale ricorda che “la previsione, la prevenzione e la lotta agli incendi boschivi, sia da terra che con mezzi aerei, è per legge compito delle regioni, che in alcuni casi si sono dimostrate non sufficientemente attente su questo fronte. Lo Stato vi concorre con i vigili del fuoco mediante squadre da terra e una flotta di aeromobili”. “Le maggiori criticità – spiega il segretario del sindacato dei vigili del fuoco – sono sicuramente dovute ai tagli alle assunzioni che hanno determinato una carenza di 3500 pompieri sui 32 mila previsti. La legge Madia ha poi determinato la soppressione del Corpo forestale dello stato e il riassorbimento verso i vigili del fuoco delle funzioni di lotta agli incendi ma di quasi 8 mila forestali solo 361 sono confluiti nei vigili del fuoco. Ancora oggi mancano i decreti attuativi che chiariscono i dettagli di acquisizione e utilizzo dei beni immobili e mobili che erano del Corpo forestale e molti dei 361 ex forestali sono tenuti fermi, nessun dirigente ministeriale dei vigili del fuoco si assume la responsabilità di impiegarli a dovere nella lotta agli incendi. Spesso poi i dirigenti dei vigili del fuoco, che hanno un budget limitato e disposizioni al risparmio, evitano di raddoppiare i turni dei vigili del fuoco in versione emergenziale, per non pagare straordinari, o lo fanno solo quando ormai l’incendio è incontrollabile per dimensioni. Una catena di errori politici e amministrativi che mal si coniuga con la parola emergenza e con la buona politica”. “L’assunzione straordinaria di 1300 vigili del fuoco diluita nei prossimi 5 anni contenuta nel testo della manovra di bilancio ora in discussione è un timido passo avanti che recepisce le nostre denunce di aiuto solo in parte e che non risolverà la grave carenza di organico del corpo perché rischia di essere una goccia nel mare che potrebbe farci trovare nuovamente in difficoltà sugli incendi boschivi anche nel 2018, sperando poi che non accadano altri terremoti o calamità in contemporanea. Il premier Gentiloni, il ministro Minniti e la ministra Madia dovrebbero investire ancora di più sulla sicurezza e sulla lotta agli incendi, in termini di uomini e mezzi, quelle non sono spese ma investimenti e purtroppo ogni giorno ne abbiamo amara conferma” conclude.

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Dodicimila nuovi alberi per Roma

Posted by fidest press agency su mercoledì, 1 novembre 2017

alberiRoma. E’ così che la Capitale celebrerà la Giornata nazionale degli Alberi il 21 novembre. Insieme ai cittadini e le associazioni creeremo due nuovi boschi urbani a Centocelle e Tor Sapienza. Circa 300 alberi invece rimboscheranno le aree di Garbatella e Ostia (VIII e X Municipio). I nuovi alberi saranno piantati il 19 novembre, durante la domenica ecologica che precede l’evento. E’ un momento di festa a cui tutti i cittadini sono invitati a partecipare. Si stima che degli 82.000 alberi di cui è in corso il monitoraggio, solo il 3% dovrà essere abbattuto. La perdita di circa 2.400 alberi sarà dunque abbondantemente bilanciata dalle nuove piantumazioni, che solo quest’anno saranno 12.000. Vi invito a partecipare insieme alla sindaca Virginia Raggi, all’assessore Montanari, agli altri consiglieri di Roma Capitale e dei Municipi, alle associazioni e ai comitati. Occorrono solo un po’ di buona volontà, una vanga, una paletta e dei guanti. Con la forestazione urbana partecipata combattiamo insieme i cambiamenti climatici e l’emergenza inquinamento. Dodicimila alberi forniscono ossigeno a 30.000 persone. Non saranno gli unici. Il progetto prevede che vi siano nuovo zone di forestazione urbana per dare a Roma decine di migliaia di nuovi alberi nelle aree pubbliche di tutti i Municipi entro il 2021”. E’ quanto dichiara in una nota stampa Daniele Diaco, presidente della commissione Ambiente di Roma Capitale.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

L’evoluzione del mercato della moda: incontri formativi

Posted by fidest press agency su mercoledì, 1 novembre 2017

bolognaBologna venerdì 10 novembre nella sala congressi del Centergross di Bologna, darà voce ai protagonisti: grandi personalità del mondo imprenditoriale tessile, del giornalismo e delle istituzioni offriranno chiavi di lettura per interpretare il presente e immaginare insieme il futuro. Centergross, il più grande distretto tessile europeo, diventa il fulcro di una narrazione che abbraccia tutti i fattori di successo: la riconosciuta abilità manifatturiera, il capitale creativo, il modello economico delle imprese di famiglia, i fenomeni che rendono unico il panorama della moda italiana. In programma due seminari:
– MARKET MONITOR Scenari internazionali per il mercato della moda italiana” dalle 11.00 alle 13.00
– BUSINESS DEVELOPMENT Aziende che fanno scuola: il Centergross in 6 casi di studio” dalle 15.00 alle 17.00
I corsi sono aperti al pubblico. Il primo corso punta ad evidenziare le strategie più promettenti per promuovere il settore, in una triplice prospettiva: espansione commerciale, valorizzazione dell’unicità italiana e penetrazione nei mercati.Alberto Scaccioni, Ceo EMI – Ente Moda Italia, partirà dalle piccole medie imprese del Paese e dalla loro promozione, anche attraverso le più importanti manifestazioni internazionali, soffermandosi su nuovi trend come il ritorno al wholesale a scapito del retail.Stefania Gamberini, Responsabile Politiche per il mercato e Internazionalizzazione CNA Emilia-Romagna, esplorerà, attraverso progetti e best practices, “la fabbrica del bello”, ovvero come il sistema moda italiano sia impegnato a giocare da protagonista la partita sui mercati internazionali. Infine, Ruben Sacerdoti, Responsabile Servizio Sportello Regionale per l’Internazionalizzazione delle imprese, racconterà la sfida delle politiche industriali di oggi nella Fashion Valley dell’Emilia Romagna: promuovere l’essenza della creatività traducendola in innovazione concreta e sviluppo dei territori.Il secondo corso, introdotto da Enrico Sangiorgi, Prorettore per la Didattica dell’Università degli Studi di Bologna, è una brillante presentazione di case history, a partire da alcune delle aziende più affermate di Centergross: Kontatto, Berna, Scout, Rinascimento, Souvenir Clubbing, Imperial, i cui titolari racconteranno la propria storia.Con loro Mariachiara Colucci, Professoressa Associata di Economia e Gestione delle Imprese, Dipartimento di Scienze Aziendali, che sta coordinando un nuovo progetto: una collana editoriale che punta a indagare il ruolo di creatività e innovazione. L’analisi dei sei casi di studio suggerisce come adattarsi dinamicamente ai cambiamenti del settore senza perdere la capacità di imprimere sul mercato la propria impronta unica e riconoscibile.
Durante la pausa pranzo fra i due seminari, i partecipanti sono invitati a una visita guidata all’interno di Centergross, 1milione di mq con 400.000 mq di aree espositive di oltre 500 aziende diverse.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

On the Road Film Festival

Posted by fidest press agency su mercoledì, 1 novembre 2017

cafard otrffRoma V edizione, 5 – 26 novembre 2017 Cinema Detour,Via Urbana 107 Rione Monti. Cinque edizioni di un festival d’autore e i vent’anni di uno storico cineclub romano. Questi i primi ingredienti di una proposta culturale fuori dagli schemi e sicuramente al di là di traiettorie conosciute. 11 lungometraggi e 12 corti in concorso, eventi speciali e fuori concorso, anteprime nazionali: la selezione che il Detour, interamente dedicata al tema del viaggio e suoi corollari, offre al pubblico romano per il proprio compleanno, è di quelle da non dimenticare. Il Festival è realizzato con il sostegno di Regione Lazio Assessorato alla Cultura e Politiche Giovanili; con il Patrocinio di Biblioteche di Roma e Roma Multietnica e in collaborazione con Moving Docs, Doc.it, Creative Europe Media, Il Mandarino, Luci dalla Cina.
Si inizia il 5 novembre con una serata evento in cui, in occasione dei 100 anni della rivoluzione russa e dei primi vent’anni del Detour, sarà proiettato e musicato dal vivo Ottobre di Sergej Ėjzenštejn (1928). La sonorizzazione del film muto Alice in Wonderland di W. W. Young del 1915 chiuderà il festival il 26 novembre, prima della premiazione finale.Tre notevoli fuori concorso arricchiscono il programma: Poesia Sin Fin di Alejandro Jodorowsky (2016) e Miles Ahead di e con Don Cheadle, sulla vita del grande genio del jazz Miles Davis, in anteprima romana. Per gli sportivi l’affascinante The Dolphin man, girato in Grecia, sulla vita del grande apneista francese Jacques Mayol, soprannominato proprio Dolphin man. Un viaggio sui viaggi dell’uomo che ha rivoluzionato il mondo dell’apnea e dell’immersione profonda.
cafardIl documentario Flat Tyre – An American Music Dream di Ugo di Faenza segue l’incredibile viaggio musicale attraverso gli USA del gruppo di giovani musicisti napoletani “La terza classe”, alla ricerca delle radici profonde della musica popolare americana.Sagre Balere di Alessandro Stevanon racconta la storia di Omar, cresciuto nella periferia di Milano e destinato a fare il carrozziere, ispirato dalle voci degli anni d’oro del liscio ascoltate nella più grande discoteca d’Italia, lo Studio Zeta di Angelo Zibetti, e il suo lungo tour in tutte le regioni del Nord Italia nel suo ventesimo anno di carriera.
Istanbul Echoes di Giulia Frati analizza il rapido processo di gentrificazione di Istanbul. In soli cinque anni i quartieri di classe operaia sono stati demoliti, i loro residenti si sono spostati. Una situazione preoccupante che attira l’attenzione di alcuni giovani militanti, e in particolare un gruppo di attiviste hip-hop. Ritmando abilmente il suo film con suoni ambientali urbani, Giulia Frati ha seguito questa trasformazione del tessuto sociale della metropoli nell’arco di un decennio.
A Paradise Too Far del canadese Denis Langlois segue le tracce dei fratelli Samuel e Émilie, entrambi affetti da una forma leggera di autismo, che partono con una motoslitta per andare alla ricerca di quel paradiso dove tutti dicono che la madre, morta, sia andata. Quello di Samuel e Émilie è un viaggio al tempo stesso geografico e spirituale, che metterà a dura prova le loro capacità e sonderà i limiti della loro complessa relazione. Anissa 2002 del francese Fabienne Facco racconta la storia e la fuga di Anissa, sposa adolescente marocchina.Transitory Lives di Thomas Kunstler e Dimitris Lambridis: il viaggio in parallelo di tre rifugiati siriani dalle rive di Lesvos al cuore dell’Europa continentale, e il loro faticoso tentativo di integrazione nel nuovo mondo, tra speranza e disillusione.
cafard otrff1Mingong di Davide Crudetti affronta un tema alquanto attuale: la migrazione in massa di milioni di lavoratori cinesi che dall’entroterra si riversano nelle megalopoli costiere per cercare lavoro. ‘Mingong’ significa proprio contadino-operaio. Un viaggio nel tempo nella vecchia Cina che oggi sta scomparendo, un viaggio volto a intercettare I milioni di cinesi che si spostano dai paesi verso la megalopoli del mare. Tra i corti, The Edge della russa Alexandra Averyanova in cui una donna anziana vive in una piccola stazione, persa nella profondità della campagna.
Prenotazioni e info su http://www.cinedetour.it – FB Cine Detour Biglietti: ingresso riservato ai soci Detour con tessera annuale – contributo eventi: 5 euro film in concorso, 6 euro Miles Ahead, 8 euro sonorizzazioni live. (foto: cafard otrff, Paradis Still)

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Mostra fotografica: I bolscevichi al potere

Posted by fidest press agency su mercoledì, 1 novembre 2017

rivoluzione ottobre1Milano dall’11 novembre 2017 al 10 marzo 2018, La Casa di Vetro via Luisa Sanfelice, 3 mostra “I Bolscevichi al Potere. 1917 – 1940: dalla Russia rivoluzionaria al terrore staliniano”, con ca. 60 immagini storiche provenienti da agenzie internazionali distribuite in Italia da AGF – Agenzia Giornalistica Fotografica, racconta dalla caduta dello Zar alla Rivoluzione d’Ottobre, dalla guerra civile alla nascita dell’Unione Sovietica, dalla morte di Lenin al terrore staliniano e all’assassinio di Trotsky. La mostra fa parte del progetto History & Photography (www.history-and-photography.com), che ha per obiettivo raccontare la storia con la fotografia (e la storia della fotografia) al grande pubblico e ai più giovani valorizzando gli archivi storico fotografici con esposizioni e fotoproiezioni. Alle scuole sono proposte visite guidate, fotoproiezioni dal vivo e l’innovativa possibilità di usare in classe le immagini della mostra per fare lezione tramite connessione web.
La rivoluzione russa è stata tante rivoluzioni insieme, cominciate nel marzo (febbraio secondo il calendario giuliano) del 1917 e finite con quella più famosa nel novembre (ottobre secondo il calendario giuliano) dello stesso anno quando i bolscevichi guidati da Lenin, Trotsky e Stalin presero d’assalto il Palazzo d’Inverno a Pietroburgo, sede del governo provvisorio repubblicano in attesa che le imminenti elezioni insediassero la convenzione che avrebbe dovuto creare le basi istituzionali del nuovo stato repubblicano. A guidare il governo una coalizione interclassista – usando le categorie di Marx – di forze liberali, laiche, socialiste, populiste e radicali di centro-sinistra espressione della nascente società civile all’interno dell’impero zarista. Attori e protagonisti della caduta dello Zar, i partiti democratici e riformisti che ottennero le sue dimissioni e la fine dell’autocrazia non ebbero l’intelligenza, l’abilità politica e la forza caratteriale per fare fronte alla montante aggressività del partito bolscevico e dei suoi alleati, i socialisti rivoluzionari di sinistra, che approfittarono della loro mancanza di determinazione per prendere il potere con un colpo di mano militare. A supporto della rivoluzione comunista c’erano una parte di operai e contadini in nome dei quali il marxismo avrebbe dovuto trionfare per cambiare il mondo e renderlo un nuovo paradiso in terra. Ma le cose andarono subito diversamente. Le elezioni furono fatte e vennero perse dai bolscevichi (presero circa il 24% dei voti). La convenzione di conseguenza non iniziò mai ma in compenso cominciò subito la repressione. Una volta sconfitte le forze riformiste – democratiche e quelle reazionarie, piegati e dispersi i ceti nobiliari e borghesi, paradossalmente furono proprio gli operai e i contadini a diventare ben presto i più acerrimi nemici del nuovo potere e i suoi più strenui antagonisti. La storia dei successivi 20 anni è quella di una lunghissima e ferocissima guerra civile, a volte combattuta con le armi, che intraprese il partito comunista russo per domare e definitivamente soggiogare proprio quegli operai e contadini che avevano creduto nelle promesse del marxismo e dei suoi carismatici rappresentanti rivoluzionari.
rivoluzione ottobreLa fotografia ritrae e racconta la realtà ormai da quasi due secoli. È partendo da questo presupposto che nasce History &Photography (www.history-and-photography.com), un progetto che si pone tre obiettivi principali. Il primo è quello di realizzare e promuovere esposizioni che raccontino la storia contemporanea con la fotografia (e la storia della fotografia), esaltando sia la funzione narrativa e documentale delle immagini che il loro valore estetico. Il secondo è quello di riscoprire e rendere fruibili al grande pubblico i tantissimi archivi fotografici storici – sia italiani che stranieri, sia di fotografi che di enti pubblici e privati – che rimangono spesso sconosciuti o frequentati solo dagli addetti ai lavori. Il terzo è quello di supportare digitalmente l’insegnamento in scuole e università con foto-proiezioni di immagini storiche sia dal vivo che tramite connessione web (direttamente in classe durante le lezioni), offrendo a studenti e professori lo strumento della fotografia, e il punto di vista del fotoreportage in particolare, per approfondire la storia delle società contemporanee.
Il curatore è Alessandro Luigi Perna (www.alessandroluigiperna.com) un giornalista, un consulente e un curatore di iniziative con la fotografia. È infatti specializzato nella valorizzazione e promozione di archivi di fotografi, agenzie, case editrici, musei, aziende. In curriculum ha alcuni volumi fotografici e decine di mostre realizzate con enti pubblici e privati. È stato co-ideatore e co-curatore delle prime tre edizioni di Memorandum – Festival della Fotografia Storica di Torino e Biella, curatore della sezione rivoluzione ottobre2fotografica del festival Urbana di Biella e ideatore, curatore e co-produttore di All you need is photography! Unlimited Edition Photo Festival di Milano. Da qualche anno con il progetto History & Photography, realizzato in partnership con Eff&Ci – Facciamo Cose, racconta la storia della fotografia e del mondo contemporaneo sia al grande pubblico che ai ragazzi delle scuole con mostre e foto-proiezioni.
Facciamo Cose (www.effeci.facciamocose.com) fornisce servizi a chi opera nella cultura e nel sociale come enti pubblici e associazioni e propone agli artisti dal semplice supporto alle loro esigenze espositive fino alla progettazione, cura, allestimento, esposizione e promozione delle loro mostre. Nel corso di questi anni ha organizzato presso La Casa di Vetro di Milano diverse iniziative espositive – personali e collettive di fotografia, pittura e scultura. Nell’ambito del progetto History & Photography ha prodotto numerose mostre di fotografia storica.
Apertura al pubblico: Dall’11 novembre 2017 al 10 marzo 2018 ore 15.30 / 19.30 Interruzione natalizia:
24 dicembre – 7 gennaio Giorni e orari: Da lunedì al sabato dalle 15:30 alle 19:30 Ultimo ingresso alle 19:00 Giovedì dalle 15:30 alle 18:00 Ultimo ingresso alle 17:30 Domenica chiuso Ingresso: € 5,00. (foto: rivoluzione d’ottobre)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Legge di Bilancio 2018: Ancora proroga per le detrazioni fiscali edilizie. Servono?

Posted by fidest press agency su mercoledì, 1 novembre 2017

ministero-finanzeAccendo il pc, “sfoglio” i giornali on-line e tra le prime cose che leggo c’è la firma di Mattarella sul DDL della futura Legge di Bilancio, il cui testo già circola in rete.E tra le proroghe certe, ormai immancabili, ci sono pure quelle sulle detrazioni fiscali per interventi edilizi. Per carità, di certo non c’è niente finché la legge non verrà approvata, ma alcuni “zuccherini” sono immancabili. Spenderò 10.000,00 euro per la ristrutturazione straordinaria di casa? Se il spenderò nel 2018 (com’era per il 2017 e per qualche anno precedente) avrò la possibilità di detrarre dalle tasse 5.000,00 euro. Tutte assieme? Naturalmente no! 500 euro l’anno per dieci. Per mille euro di spesa straordinaria, 100 euro l’anno. Per 500 euro, 50 euro l’anno. E se facessi tutto in nero? Magari l’impresa mi costerebbe un po’ meno, che so io, due o tre mila euro in meno? Cosa mi conviene di più? Mi sento preso un po’ in giro. Compro una casa e pago le tasse, per viverci dentro pago le tasse, per ristrutturarla pago le tasse e se la lascio andare in malora pago le sanzioni. Qual è il senso della detrazione? A che cosa serve veramente? Miprendono in giro? Forse faccio meglio a fare da me…e poi penso non sarebbe meglio stabilire che sui soldi che si spendono per tenere bene la casa in cui si vive non si pagano le tasse, (nemmeno l’IVA)?Fu detto, qualche tempo fa, che era intenzione del Governo “mettere mano al sistema delle detrazioni” per razionalizzarlo e renderlo migliore. Le elezioni sono vicine, però: e forse non è più tempo; o non è mai tempo. (Alessandro Gallucci, legale, consulente Aduc)

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »