Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 201

Sostegno ai soggetti fragili e il bla, bla dei politicanti

Posted by fidest press agency su venerdì, 10 novembre 2017

anzianiL’ex Premier Renzi ha dichiarato, durante l’intervista a Dimartedì su La7, che bisogna trovare i soldi per aiutare chi non riesce a pagare la badante e che bisogna dare respiro a chi si prende cura delle persone anziane. “Con DOMINA promuoviamo da anni l’importanza di sostenere le famiglie datori di lavoro domestico – afferma Lorenzo Gasparrini, Segretario Generale di DOMINA, Associazione Nazionale Famiglie Datori di Lavoro Domestico – soprattutto quelle che si prendono cura di persone non autosufficienti”.
L’età media si allunga, ha ricordato Renzi durante il programma di Floris, e questo porta in tutte le famiglie esperienze di persone con Alzheimer e demenza senile che richiedono le cure di assistenti familiari i cui costi pesano sul bilancio familiare. “Siamo contenti che il dibattito politico inizi a capire l’importanza del lavoro domestico – prosegue Gasparrini – ma le parole devono essere seguite da fatti concreti”. Il settore domestico contribuisce all’1,3% del PIL (circa 19 miliardi di Euro generati da colf e badanti – dati Ricerca DOMINA) e secondo le stime dell’Associazione metà dei lavoratori domestici (circa 1 milione) attivi in Italia non è in regola. “Immaginate il beneficio in termini di valore aggiunto che potremmo avere se aumentasse la quota dei lavoratori regolari – continua Gasparrini – serve una politica di defiscalizzazione che dia respiro alle famiglie e incentivi a regolarizzare le badanti; il lavoro sommerso è un male per le famiglie, per i lavoratori e per le casse dello Stato”. (n.r. Non vorremmo far perdere una speranza a chi crede ancora alle parole gettate al vento ma, purtroppo, da anni sulla fragilità degli anziani e dei diversamente abili se ne parla solo, guarda caso, solo a ridosso di campagne elettorali. Perché il governo non interviene subito, perché non dimostra con i fatti ciò che sembrano essere le sue intenzioni sia pure per l’interposta persona del suo segretario politico? Questo problema, del resto, non si presenta oggi ma è già un qualcosa che dura da parecchio, da troppo tempo).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: