Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Archive for 12 novembre 2017

La nuova collezione orologi e occhiali Versace

Posted by fidest press agency su domenica, 12 novembre 2017

collezione versacecollezione versace1Versace presenta i nuovi valori in un cortometraggio realizzato in collaborazione con Luca Finotti. Love. Equality. Strength. Unity. Diversity. Power. Courage. Questo è il Manifesto di Versace.
“Non importa chi siamo o da dove veniamo, questo è quello che la società di oggi dovrebbe sapere. Dovremmo tutti vivere in armonia e rispetto. “Donatella Versace: Il breve film in bianco e nero è una celebrazione dell’amore nelle sue forme più diverse. Le immagini sono eleganti e profondamente evocative. Non c’è bisogno di parole, l’azione parla da sé: due mani che si cercano e due labbra che si incontrano in un bacio. I modelli danzano, si sfiorano, si abbracciano quasi a rievocare gli antichi rituali bucolici delle ninfe, potenze divine della natura. Le dita delle loro mani si intrecciano creando un segno, una V, sinonimo di forza e unità ma anche simbolo della V di Versace”.
Antico elemento decorativo dei templi greci, la Medusa scolpita nella pietra si staglia come simbolo di forza e potere, incarnando il Manifesto di Versace. (collezione versace)

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

EUTELSAT 115 West B Satellite Chosen to Enhance Alaska’s Connectivity Landscape

Posted by fidest press agency su domenica, 12 novembre 2017

alascaAlaska Communications, Alaska’s leading broadband and managed IT service provider, has signed a long-term multi-transponder agreement with Eutelsat Americas, a subsidiary of Eutelsat Communications (Paris:ETL), to extend access to telecom services for businesses, schools, health care providers, state and local governments across Alaska.Through EUTELSAT 115 West B’s exceptional C-band coverage, Alaska Communications is equipped to provide connectivity across the state, allowing residents in remote areas to benefit from faster broadband for online job training, e-commerce, state government services, tourism promotion and videoconferencing.
Bill Bishop, Alaska Communications Senior Vice President, Business Market, said. “Entering the market as a satellite provider instead of a reseller gives us more flexibility and control over our product, which we will use to provide more value for customers. We can offer our customers competitive pricing and a service we’ll manage end to end. As a statewide provider, it’s important for us to serve customers in remote areas, including the North Slope and Arctic regions, and that’s what EUTELSAT 115 West B delivers.” Mike Antonovich, CEO of Eutelsat Americas, added: “EUTELSAT 115 West B’s exceptional coverage across Alaska and its reliable and efficient performance were central to Alaska Communications’ selection. This agreement showcases the vital role satellite services play in providing enhanced back-up to fibre networks and will allow our customer to serve rural Alaska with satellite technology for years to come, playing an important part in bridging the digital divide in remote areas across the state and bringing significant benefits to local communities.”

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Workonline Communications Adds Points of Presence in Interxion’s Amsterdam and Frankfurt Data Centre Campuses

Posted by fidest press agency su domenica, 12 novembre 2017

francoforteFrankfurt, INTERXION HOLDING NV (NYSE: INXN), a leading provider of carrier and cloud-neutral colocation data centre services in Europe, today announced that Workonline Communications, the leading pan-African IP transit network, has deployed Points of Presence (PoPs) in its Amsterdam and Frankfurt data centre campuses.
With PoPs located at these key Iocations, Workonline Communications interconnects with other global networks and Europe’s largest internet exchanges, cost effectively enhancing its ability to deliver content and traffic to and from Africa.“Amsterdam and Frankfurt are two of Interxion’s most connected and carrier-dense campuses in Europe,” said Mike Hollands, director of market development and strategy at Interxion. “By expanding its presence to these locations, Workonline Communications strengthens its European edge to deliver highly-performant, reliable and secure services to meet the demands of the African market.”With IP traffic in Africa set to grow six-fold, and Sub-Saharan Africa expected to have 500 million mobile users all by 2020, the market is experiencing unprecedented demand for content distribution between Europe and Africa. By deploying PoPs at Interxion’s campuses, Workonline Communications brings the African market closer to content networks with a European presence, for improved end-user experience. At the same time, Interxion customers can now access secure and reliable connectivity options provided by Workonline Communications for new and existing opportunities in Africa.“At Workonline, we are committed to connecting Africa to the world and the world to Africa,” said Edward Lawrence, director of business development at Workonline Communications. “With its strategically located, secure, reliable and highly connected facilities, we are certain that Interxion is the right partner to help us to do just that. We look forward to continuing to expand our relationship with Interxion in the near future.”

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Dynatrace Acquires Qumram, Adding New Dimension to Digital Experience and Expanding R&D

Posted by fidest press agency su domenica, 12 novembre 2017

digital innovationDynatrace, the leader in digital performance management, today announced the acquisition of Qumram, a privately held company offering advanced session replay technology for mobile and web applications, for an undisclosed amount.With the addition of Qumram’s technology and intellectual property, Dynatrace will further expand its digital experience capabilities by providing the ability to visually replay a user session, within the existing Dynatrace platform. Qumram’s product will be re-engineered and will form part of an expanded digital experience analytics offering that will be announced early next year.Dynatrace CEO, John Van Siclen, elaborated on the announcement, “We already pride ourselves on providing the most advanced digital performance offering in the market with unified real-user and synthetic monitoring for mobile, web and IoT applications. With the addition of Qumram’s IP and engineering talents, we look forward to extending our digital experience leadership with advanced behavioural analytics that will combine session replay with our unique AI analytics capabilities.”
With this acquisition, Dynatrace also plans to double Qumram’s existing engineering team in Barcelona in the coming year. The acquisition was not a decision based purely on technology capability and fit. Dynatrace leadership also saw synergies around both companies’ focus on innovation and fostering a strong development team culture.Bernd Greifeneder, Dynatrace founder and CTO, said, “We always invest heavily in R&D and we could see straight away that Qumram held the same value for its customers. I love this about the company; working with them already feels like they have been embedded in Dynatrace’s engineering culture. Innovation is something we work hard to foster at Dynatrace, and Qumram fit the bill.”Qumram CEO, Patrick Barnert, shared his perspective, saying, “Dynatrace is unique in its ability to not only monitor highly complex digital ecosystems, but see every user transaction. In addition, their AI-powered analytics is amazing. The technology fit is identical to what we believe at Qumram, where every user’s experience is captured, analysed and able to be replayed on demand. We look forward seeing our vision for the product accelerate with Dynatrace’s global reach and customer base.”Dynatrace will reveal the vision and roadmap for its extended digital experience offering at its global user conference, Perform in Las Vegas on January 29th.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Riversand Appoints MDM and PIM Leader Ben Rund as the GM of DACH and VP of Business Development in Europe

Posted by fidest press agency su domenica, 12 novembre 2017

Ben RundRiversand, a global software provider of Master Data Management (MDM) platform and Product Information Management (PIM) solutions, today announced the appointment of Ben Rund to the newly established role of G.M. of Germany, Austria, and Switzerland (DACH) and V.P. of business development in Europe.
“Ben has built a tremendous reputation as the leading voice of the customer in the global PIM and MDM market,” said Raman Parthasarathy, Riversand VP Strategy – Products and Business Development. “He joins us at a time when we are launching our game-changing Riversand MDM platform to anticipate and meet our customers’ needs of tomorrow.”Rund brings over 15 years of experience in the data management space with a background blend of economics and public relations. His expertise factors in all of the core disciplines of communications including journalism, public relations consulting, corporate marketing, field marketing and product marketing. While serving as CMO at Heiler Software, Rund helped to build the MDM for the product data market and positioned the company as the leading PIM vendor. Most recently, at Informatica following its acquisition of Heiler, he led product marketing and go-to-market for MDM, data quality, governance and data as a service. His passion for the return of information and enterprise information management has shown through projects like the ROI of PIM research and through recognition as top omnichannel influencer.
“I am excited to join Riversand at a time when our MDM 2.0 vision is being recognized by our customers and analysts as a fundamental shift to an outcome-based data management,” said Rund. “Data is at the heart of digital transformation and Riversand wholeheartedly embraces this. Our MDM platform and associated solutions solve a variety of end-point business use cases that will improve the customer experience and enable ultra-fast time to market.”
Riversand is a global software company that has a vision of helping companies make their data useful, usable and meaningful. Our Master Data Management platform empowers our customers to know their customers better, move products faster, automate processes, mitigate risk and run their businesses smarter. (photo: Ben Rund)

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

ADM Statement on Signing Ceremony in China

Posted by fidest press agency su domenica, 12 novembre 2017

BEIJING, China. Archer Daniels Midland Company (ADM) and COFCO Group are proud to have participated in a signing ceremony witnessed by U.S. President Donald Trump, and President of the People’s Republic of China, Xi Jinping, on Thursday, Nov. 9, in Beijing, China.This memorandum of understanding, signed by ADM and COFCO Group for the export of U.S. soybeans into China, is a strong example of our countries’ increasingly productive and mutually beneficial trade relationship. The U.S. and China are the world’s two largest producers and consumers of food, and together, both countries play a key role in helping to achieve food security not only for their respective populations, but for the globe.ADM and COFCO are pleased to continue advancing agriculture as a basis for ongoing cooperation and collaboration between our two countries, and creating a foundation for a stronger overall bilateral relationship in the years ahead.
For more than a century, the people of Archer Daniels Midland Company (NYSE: ADM) have transformed crops into products that serve the vital needs of a growing world. Today, we’re one of the world’s largest agricultural processors and food ingredient providers, with approximately 32,000 employees serving customers in more than 160 countries. With a global value chain that includes approximately 500 crop procurement locations, 250 ingredient manufacturing facilities, 38 innovation centers and the world’s premier crop transportation network, we connect the harvest to the home, making products for food, animal feed, industrial and energy uses. Learn more at http://www.adm.com.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

PRQA Announces First Code Analyser for AUTOSAR C++14 Coding Guidelines

Posted by fidest press agency su domenica, 12 novembre 2017

automotivePRQA has announced the first commercially available tool for automatically applying the new AUTOSAR C++14 Coding Guidelines. The AUTOSAR Compliance Module is an extension to the QA·C++ 4.2 automated static code analysis tool.The AUTOSAR (AUTomotive Open System ARchitecture) development partnership is working on “Guidelines for the use of the C++14 language in critical and safety-related systems” in order to help ensure the safety and security of the code written by implementers of AUTOSAR software. PRQA was invited to become an AUTOSAR development partner and to join the working group responsible for development of the guidelines, because of the expertise in the C++ programming language and best practice software development that it has established over the last 30 years.The Coding Guidelines are delivered as part of the AUTOSAR Adaptive Platform, aimed at high-performance computing ECUs for fail-operational systems for use cases such as highly autonomous driving. It is validated through the adaptive platform demonstrator, an AUTOSAR-internal implementation written in C++. The QA·C++ analysis tool was used to ensure the quality of the demonstrator source code and to verify that it complies with the Coding Guidelines.“Software development is increasingly important for automotive applications. Progressively demanding safety, environmental, and convenience requirements have sharply increased the number of electronic systems found in vehicles,” said Paul Blundell, CEO of PRQA. “We are delighted to offer a tool to help the automotive ecosystem comply with the AUTOSAR Coding Guidelines.”

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

British Pop Art to lead Christie’s Modern British & Irish Art Evening

Posted by fidest press agency su domenica, 12 novembre 2017

paintingLondon Christie’s Modern British & Irish Art Evening Sale on 22 November 2017 will be led by a focus on British Pop artists, including the last painting executed by founding member Pauline Boty, titled BUM (1966, estimate: £200,000-300,000), which will be offered for auction alongside work by her peers, and stars of the scene, Peter Blake, Richard Hamilton, David Hockney and Eduardo Paolozzi. The auction will also feature Beatitudes of Love 6: Consciousness (1938, £1,300,000-1,800,000), Sir Stanley Spencer painted this work during his failed second marriage to Patricia Preece. Further highlights include Henry Moore’s working model for the Time / Life building relief, a public commission still situated in London’s Mayfair: Time / Life Screen: Working Model (1952, estimate: £300,000-500,000) and L.S. Lowry’s Lytham Pier (1945, estimate: £700,000-1,000,000), which celebrates coastal Britain, the seaside escape that had become part of working class life and a Lowry family tradition. The evening auction will be followed by the Modern British & Irish Art Day Sale that will take place on 23 November 2017. The works will be exhibited at Christie’s King Street saleroom in London from 17 to 22 November 2017. (photo: painting)

Posted in Estero/world news, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Da Suburra a Game of Thrones: Per una geografia delle serie TV

Posted by fidest press agency su domenica, 12 novembre 2017

Roma Martedì 14 Novembre 2017, ore 15:00 Aula 2 della Scuola di Lettere filosofia Lingue Via Ostiense 234 si svolgerà una lezione sul tema “Da Suburra a Game of Thrones. Per una geografia delle serie TV”. L’incontro è promosso dal corso di Storia e linguaggi della radio e della televisione (C.l. Scienze della Comunicazione) tenuto dalla prof.ssa Anna Bisogno. Interverranno il giornalista Gianmaria Tammaro con la partecipazione straordinaria dell’attore Alessandro Borghi.

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Seminario di Fisica Matematica – E. Runa

Posted by fidest press agency su domenica, 12 novembre 2017

olimpiadi-matematica-cesenatico_largeRoma Martedì 14 Novembre 2017, ore 14:30 Dipartimento di Matematica e Fisica, Aula 311 Largo San Leonardo Murialdo 1 Exact periodic stripes for minimizers of a local/non-local interaction functional in general dimension E. Runa (Max-Planck-Institute for Mathematics in the Sciences, Leipzig) Abstract In this talk we will consider a functional consisting of a perimeter term and a non-local term which are in competition. In the discrete setting such functional was introduced by Giuliani, Lebowitz, Lieb and Seiringer. We show that the minimizers of such functional are optimal periodic stripes for both the discrete and continuous setting. In the discrete setting, such behaviour has been shown by Giuliani and Seiringer using different techniques for a smaller range of exponents. One striking feature of the functionals is that the minimizers are invariant under a smaller group of symmetries than the functional itself. In the continuous setting, to our knowledge this is the first example of a model with local/nonlocal terms in competition such that the functional is invariant under permutation of coordinates and the minimizers display a pattern formation which is one dimensional. This model has many similarities with the celebrated Ohta-Kawasaki functional. In particular for Ohta-Kawasaki functional, the minimality of periodic stripes is conjectured. This work is in collaboration with Sara Daneri.

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Presentazione del libro “Umani e animali: questioni di etica”

Posted by fidest press agency su domenica, 12 novembre 2017

Roma Lunedì 13 Novembre 2017, ore 16:00 Dipartimento di Filosofia, Comunicazione e Spettacolo – Aula Matassi piano terra Via Ostiense 234 Simone Pollo (Sapienza, Università di Roma) presenterà il suo libro “Umani e animali: questioni di etica” (Carocci, 2016). Insieme all’autore interverranno la dott.ssa Alessandra Chiera (Università Roma Tre) e il prof. Massimo Marraffa (Università Roma Tre).

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

The Trump Presidency and the Transformation of American Constitutional Law

Posted by fidest press agency su domenica, 12 novembre 2017

trumpRoma Lunedì 13 Novembre 2017, ore 15:00 Dipartimento di Giurisprudenza, Aula 6 il prof. David L. Faigman, Dean della Faculty of Law e Chancellor di UC Hastings College of Law, San Francisco, terrà una conferenza sulla Presidenza Trump e la trasformazione del diritto costituzionale negli Usa. Il prof. Faigman sarà lieto di incontrare al termine della lezione studenti e dottorandi che intendano frequentare un programma post-graduate presso la UC Hastings.

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Dal Cosmo alla Terra alla Vita alla Cultura

Posted by fidest press agency su domenica, 12 novembre 2017

pianeta terraRoma Lunedì 13 Novembre 2017, ore 15:00 Aula Magna Rettorato Via Ostiense 159 Convegno di chiusura del Progetto Miur “Dal Cosmo alla Terra alla Vita alla Cultura. Una Strategia Resiliente per la diffusione delle Scienze Naturali, Fisiche e Matematiche: la proposta di un “Museo Diffuso” per la Città di Roma” a cura dei Dipartimenti di Scienze, Matematica e Fisica, Architettura. Il convegno, dedicato agli insegnanti delle scuole di ogni ordine e grado, si terrà nell’Aula Magna dell’Ateneo Roma Tre, via Ostiense 159 il giorno 13novembre dalle ore 15 con inizio delle registrazioni alle ore 14,40, fino alle ore 18:20. Sarà rilasciato un attestato di partecipazione alla fine del convegno.

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La visita di papa Francesco in Bangladesh

Posted by fidest press agency su domenica, 12 novembre 2017

BangladeshDhaka. Il 1° e il 2 dicembre l’intera popolazione bengalese, musulmani inclusi, è lieta di ricevere la visita di Papa Francesco. La comunità cristiana, che rappresenta appena lo 0,3 percento dei 160 milioni di bengalesi, attende ovviamente con ansia il Pontefice e spera che Francesco possa invitare le autorità locali a tutelare maggiormente le minoranza religiose. «Dopo l’attentato di Dacca nel luglio 2016, abbiamo vissuto un periodo di paura e incertezza e auspichiamo che il Papa possa aiutarci in tal senso».
Padre Costa ha riferito del grande cambiamento del Bangladesh negli ultimi anni, in particolare a causa della diffusione di un fanatismo islamico che non appartiene affatto alla cultura bengalese. «Le principali vittime di questo fanatismo sono le minoranze religiose, ma vengono colpiti anche i musulmani non radicali», afferma il sacerdote notando tuttavia come il partito al potere stia cercando di arginare l’estremismo e si stia impegnando per rendere il Paese maggiormente democratico. Al tempo steso si sono registrati anche cambiamenti positivi, come ad esempio la crescita della popolazione cattolica. Rispetto alle 4 diocesi che contava la Chiesa visitata da Giovanni Paolo II nel 1986, quella che incontrerà Francesco vanta oggi 8 diocesi e un maggiore numero di battezzati e di sacerdoti, religiosi e vescovi locali. «Non mancano neanche le conversioni di musulmani al Cristianesimo, anche se si tratta di un processo piuttosto lungo. La Chiesa, infatti, deve essere molto prudente in questi casi perché seppure le conversioni dall’Islam non sono proibite per legge, a livello sociale sono spesso ostracizzate». Nonostante le difficoltà, la Chiesa del Bangladesh conserva una fede ben salda che padre Costa ritiene possa essere d’esempio ai cristiani occidentali, «i quali a volte hanno paura o vergogna di mostrare la loro identità religiosa. I cristiani bengalesi invece vivono apertamente la loro fede e la mostrano con orgoglio».

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Crisi Rohingya – Seduta dei ministri degli esteri dell’UE

Posted by fidest press agency su domenica, 12 novembre 2017

birmaniaIn occasione della seduta dei ministri degli esteri dell’UE del prossimo 13 novembre in cui verrà affrontata ancora una volta la crisi dei Rohingya in Birmania (Myanmar), l’Associazione per i Popoli Minacciati (APM) si è appellata ai ministri dell’UE affinché impongano delle sanzioni mirate all’esercito birmano. L’UE non può accontentarsi della promessa di fornire aiuti umanitari ai profughi Rohingya ma deve essere finalmente aumentata la pressione sull’esercito birmano affinché cessino i crimini contro l’umanità commessi contro la popolazione Rohingya della Birmania e i responsabili dei crimini commessi devono essere portati in tribunale. Poiché la consigliera di stato e vincitrice del premio Nobel per la Pace Aung San Suu Kyi ama sottolineare l’importanza del diritto di stato, l’APM chiede che il Myanmar entri a far parte della Corte Penale Internazionale. In questo modo la Corte potrà avviare indagini indipendenti per individuare i responsabili della violenza nello stato birmano del Rakhine.
L’APM inoltre chiede che nella sede dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite l’Unione Europea condanni insieme ad altri paesi la messa in fuga dei Rohingya dalla Birmania. Per l’APM i crimini contro l’umanità devono essere perseguiti dalla legge e chi non si impegna in modo coerente affinché ciò succeda, perde credibilità e si rende complice di ulteriori crimini e violazioni dei diritti umani. L’esercito birmano ha scatenato la peggiore crisi umanitaria e di profughi degli ultimi decenni in Asia. Non può essere che l’Europa continui a tacere e ad accettare la scusa del processo di democratizzazione del paese asiatico. La democrazia non può essere usata come pretesto per la messa in fuga di centinaia di migliaia di persone.Dal 25 agosto 2017 ad oggi, 623.000 Rohingya sono scappati nel vicino Bangladesh per sfuggire alle violenze commesse dall’esercito birmano e dai nazionalisti buddisti. Foto satellitari e racconti di testimoni oculari documentano gli incendi mirati appiccati alle case e ai quartieri della minoranza Rohingya. Inoltre ci sono circa 100.000 persone apparentemente sparite nel nulla mentre erano in fuga dai loro villaggi verso il Bangladesh. L’APM infine chiede anche che la Birmania permetta finalmente l’accesso alla regione agli aiuti umanitari e ai cooperanti internazionali affinché la popolazione civile e i profughi possano ricevere da mangiare e assistenza.

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Convegno per il riconoscimento giuridico delle Case Famiglie

Posted by fidest press agency su domenica, 12 novembre 2017

mantovaMantova martedì 14 Novembre dalle 9:00 presso il Seminario Vescovile, in via Cairoli 20 il convegno “ 40 Anni di Casa Famiglia in Lombardia”, organizzato dalla Comunità Papa Giovanni XXIII (Apg23), in occasione del 40° anniversario dell’apertura della prima casa famiglia in Lombardia.Nella sessione mattutina interverranno Vera Negri Zamagni, docente di storia economica presso l’Università di Bologna, Domenico Simeone, docente di Pedagogia presso l’Università Cattolica di Milano, Elena Faini, IACP Milano, Giovanni Paolo Ramonda, Presidente della Comunità Papa Giovanni XXIII. Il dibattito sarà moderato da Giordano Cavallari, direttore Caritas Mantova.L’importanza e l’efficacia del metodo educativo e terapeutico della Casa Famiglia multiutenza Apg23 sarà al centro del dibattito. Un metodo educativo efficace, fondato da don Oreste Benzi, ma ancora non riconosciuto dalla Regione Lombardia. Il convegno intende dunque essere l’occasione per sollecitare il riconoscimento giuridico della Casa Famiglia come ente accogliente da parte della Regione.
Nel pomeriggio si terranno laboratori sui temi dell’accoglienza, della genitorialità e della generatività sociale nelle case famiglia.La partecipazione al convegno é gratuita e dà diritto al riconoscimento dei crediti ECM, dei crediti obbligatori per Assistenti Sociali e degli attestati M.I.U.R. per gli insegnanti.L’evento fa parte delle numerose celebrazioni che si stanno tenendo in tutta Italia per Don Oreste Benzi, nel decennale dalla sua morte, avvenuta il 2 Novembre 2007, a Rimini.
Chi era Don Oreste Benzi? Nato nel 1925, è stato un presbitero. Fondatore della Comunità Papa Giovanni XXIII, ha speso tutta la sua vita a favore degli ultimi.

Posted in Cronaca/News, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Salute e condizioni sociali

Posted by fidest press agency su domenica, 12 novembre 2017

034-Figura di vecchio seduto addormentato con mani strette a pugno chiuso, 1944, Carboncino, cm 1Le condizioni sociali ed economiche in cui una persona nasce e cresce possono avere un forte impatto sul suo stato di salute e sulla qualità della sua vita. Lo ha affermato l’epidemiologo Paolo Vineis, nella relazione che ha tenuto all’apertura dei lavori della conferenza Invecchiamento di successo, organizzata ad Alba dalla Fondazione Ferrero. Vineis insegna Salute globale all’Imperial College di Londra ed è coordinatore del progetto europeo Lifepath, che si occupa di studiare i meccanismi biologici tramite i quali le condizioni socioeconomiche condizionano la salute delle persone. Ad Alba, Vineis ha presentato i risultati finora ottenuti nella comprensione scientifica delle “disuguaglianze di salute”. Di come, in altri termini, le disuguaglianze sociali si traducano in eventi biologici che possono determinare un invecchiamento più o meno in salute, e spesso una mortalità prematura.Ci sono persone che possono scegliere di andare a vivere in contesti più confortevoli e meno inquinati, di mandare a scuola i figli e di adottare stili di vita più sani. Ci sono altre persone, invece, che sono più esposte a una cattiva alimentazione, che non possono permettersi di coltivare l’istruzione loro e dei propri figli, e che sono costrette ad abitare in quartieri malsani, trafficati, se non addirittura asfissiati da discariche e poli industriali. Queste differenze, che vanno sempre più allargandosi, generano a loro volta preoccupanti differenze a livello di salute e qualità della vita.In Europa, l’86% dei decessi è attribuibile alle malattie croniche non trasmissibili, che a loro volta determinano il 77% degli anni di vita in buona salute persi e il 75% dei costi sanitari (soprattutto in assistenza a lungo termine). La maggior parte di queste malattie, e le conseguenti morti premature, vengono attribuite a cause complesse (largamente ambientali o comportamentali), che hanno negli stili di vita insalubri le cause principali: alimentazione scorretta, scarsa attività fisica, fumo, alcol. In realtà gli stili di vita, così come altri fattori di rischio, risentono fortemente di determinanti sociali di salute come la posizione nella società e sul lavoro, il reddito, e il livello educativo. I quali, quindi, vanno di fatto considerati le cause delle cause, che andrebbero tenute presenti nelle azioni di prevenzione e contrasto messe in opera dai sistemi sanitari.Le disparità sociali che si traducono in disuguaglianze di salute sono evidenti anche in paesi come l’Italia, meno colpita di altri paesi, probabilmente grazie all’effetto positivo che ancora giocano fattori come la alimentazione e la presenza di un sistema sanitario universalistico. Ciononostante, anche in Italia, fra un operaio non qualificato e un dirigente si osservano in media 5 anni di svantaggio nella speranza di vita.Perché questo accade? Attraverso quali meccanismi biologici e molecolari lo svantaggio sociale si traduce in malattia? Una delle spiegazioni più accreditate individua queste differenze di longevità e benessere negli stili di vita connessi allo stato socioeconomico, ma anche nello stress psicosociale connesso a condizioni di deficit educativo, lavorativo, ambientale, relazionale ed economico. Lo stress cronico che ne consegue può tradursi in malattia e mortalità precoce attraverso una serie di meccanismi fisiopatologici: dagli ormoni dello stress (rilascio aumentato di cortisolo) a marcatori di rischio cardiovascolare come la proteina C reattiva, allo stato di infiammazione cronica e alle malattie che ne derivano.Un gruppo di ricercatori del progetto Lifepath ha recentemente dimostrato che il 20% della mortalità prematura è dovuto a povere condizioni socioeconomiche, che si rivelano essere il terzo fattore di rischio dopo il fumo e l’inattività fisica. Altre ricerche realizzate dal consorzio coordinato da Vineis hanno mostrato come le disuguaglianze nella vita materiale e psicologica delle persone comincino ad esercitare la loro influenza a partire addirittura dalla gestazione. Già da quel momento, infatti, le condizioni materiali dei genitori influiscono sul nascituro, determinando in parte anche parametri come l’altezza e la predisposizione futura a sviluppare malattie. È nella prima fase della vita, almeno fino alla tarda adolescenza, che è massima l’incidenza dello svantaggio socioeconomico sulla biologia della persona, che poi si manifesterà nei decenni successivi in termini di malattie e mortalità prematura.
Riconoscere l’importanza delle condizioni sociali ed economiche nell’influire sulla salute e sulla qualità dell’invecchiamento, secondo Vineis, è dunque il primo passo necessario per capire dove intervenire per migliorare il benessere delle persone. Inoltre, la comprensione dei processi biologici attraverso i quali le disuguaglianze sociali si traducono in disuguaglianze per la salute consentirebbe di fornire accurate importanti prove scientifiche a istituzioni sanitare e decisori politici, che a loro volta potranno rendere più incisive le politiche di sanità pubblica.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Gli anniversari della storia: convegno su Israele e il sionismo

Posted by fidest press agency su domenica, 12 novembre 2017

israeleTorino. Domenica 12 Novembre 2017 al Circolo della Stampa di Torino, in Corso Stati Uniti 27, si terrà il convegno organizzato dal Gruppo Sionistico Piemontese e dalla Comunità Ebraica di Torino dal titolo “1897, 1917, 1937, 1947, 1967 – Gli anniversari, la Storia, la realtà di oggi – Un convegno su Israele e il Sionismo”
Il convegno vedrà la partecipazione di stimati esperti del tema quali Bat Ye’or, Georges Bensoussan, David Meghnagi, Domenico Quirico, introdotti da Vittorio Robiati Bendaud, che ci aiuteranno a comprendere il filo che lega gli avvenimenti dal 1897 (nascita del Sionismo politico a Basilea) al 1967 (Guerra dei Sei Giorni), fino ad oggi. Una difficile, interessante, appassionante panoramica che ci coinvolge tutti da vicino e che vale la pena di seguire per comprendere meglio l’evoluzione della realtà israeliana e dello scacchiere mediorientale.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Dai trasporti all’Inps, le adesioni allo sciopero Usb

Posted by fidest press agency su domenica, 12 novembre 2017

Partecipazione altissima allo sciopero nel settore del trasporto pubblico. A Roma, nonostante Atac dichiarasse un’adesione allo sciopero del 28,9%, questa mattina si sono fermate le linee metro A, B e C, le Roma-Lido, Roma-Viterbo e Roma-Centocelle. Rientrati in deposito il 95% dei mezzi su gomma. Adesioni del 90% tra gli operai. A Venezia blocco totale del servizio: traghetti e vaporetti fermi in laguna e città paralizzata. Riunione urgente del prefetto con ACTV e USB, al termine della quale la Prefettura è ricorsa al precetto per riavviare il servizio nel pomeriggio. Dato lo scarso preavviso, con un precetto che imponeva la ripresa del servizio entro 20 minuti, Usb ha manifestato il pieno dissenso, rifiutandosi di sottoscrivere il precetto e decidendo di continuare nello sciopero, che ha visto una partecipazione superiore al 60%. A Torino le percentuali di adesione hanno raggiunto il 76% a Gerbido. A Genova fermo il 40% del trasporto urbano e extraurbano. A Trieste adesioni al 50%, così come a Gorizia, dove per l’extraurbano si è registrata un’adesione del 70%. A Bologna il trasporto locale su gomma ha raccolto il 75% di adesioni, mentre in regione è stato soppresso l’80% dei treni regionali. A Ferrara fermo il 60% del trasporto urbano e il 50% dell’extraurbano. Percentuale altissima a Modena, 95%, mentre a Forlì si scende al 55% e Rimini si ferma al 30%.
In Toscana nel pomeriggio fermi l’80% dei mezzi a Livorno e il 75% a Pisa.
A Napoli chiuse Circumvesuviana e Cumana, mentre alla Funicolare centrale ha funzionato solo la diretta. Rientrati nei depositi oltre il 50% dei bus. A Palermo adesioni al 33%.
Completamente fermo il collegamento ferroviario Trenord, che gestisce il Malpensa Express. Nelle ferrovie calabresi gli impianti di Cosenza e Castrovillari fanno segnare un 35% di adesioni, mentre quelli di Gioia Tauro e Petilia Policastro il 30%.
Nel settore aereo cancellati tutti i voli dagli aeroporti di Pisa e Firenze, tranne quelli previsti dalla legge. I due scali sono da tempo in lotta contro la privatizzazione strisciante.
All’INPS adesioni allo sciopero al 19%, mentre la media dell’astensione dal lavoro, sia pubblico che privato, in Sardegna, è del 20%.
A Napoli si è tenuto un presidio all’ospedale San Giovanni Bosco durante il quale non è stato fatto pagare il ticket ai cittadini per sostenere le visite mediche.
A Trieste presidio al Municipio a sostegno della lotta delle lavoratrici e dei lavoratori dei servizi educativi e scolastici comunali.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Legge di stabilità: Docenti, servono modifiche per correggere l’ultima riforma

Posted by fidest press agency su domenica, 12 novembre 2017

scuola-digitale-casnati-como-800x500_cAnief chiede al Senato di intervenire su mobilità, GaE, educatori, potenziamento e organici. Il giovane sindacato chiede di collocare nella Legge di Stabilità di fine anno una serie di interventi a favore dei docenti precari “storici” e di ruolo che, a seguito della riforma 107/2015, hanno subìto palesi ingiustizie: si va dalla soluzione per tutti quei neo assunti costretti a lavorare in sedi lontanissime per diversi anni alla modifica di gestione delle Graduatorie ad Esaurimento che andrebbero aggiornate ogni anno, per permettere l’inserimento alle tante categorie sino ad oggi illegittimamente escluse; dal trasferimento degli educatori di ruolo nella scuola primaria all’assunzione su posti di potenziamento di almeno 8mila maestri della scuola dell’Infanzia, 20mila Ata e 500 nuovi educatori, fino alla conversione in organico di diritto di tutti i posti, come docente e amministrativo, oggi senza motivi validi inseriti in quello di fatto.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »