Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 15

Conti pubblici: il punto di vista di Brunetta

Posted by fidest press agency su sabato, 25 novembre 2017

brunetta-nardin“Ho trattato il ministro Padoan sempre come si meritava, ossia come una persona che, con una faccia molto seria, dice delle cose che non stanno né in cielo né in terra. Oggi Moscovici fa notare che l’Italia è il Paese che in Europa ha beneficiato più di tutti dei margini di flessibilità”.Lo ha detto Renato Brunetta, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati, ai microfoni di Radio Cusano Campus.“L’Italia è l’unico Paese a non aver intaccato il debito nonostante Padoan da 4-5 anni ci dica: l’anno prossimo il debito diminuirà. Sta di fatto che il debito in tutti questi anni è progressivamente ed immancabilmente aumentato. Il risultato è che ancora una volta l’Europa, per non interferire negli equilibri politico-elettorali, ha rinviato alla prossima primavera, ossia dopo il voto, le proprie ‘sanzioni’ all’Italia. Per cui il futuro governo, penso e spero il nostro, si troverà la polvere sotto il tappeto e dovrà fare immediatamente una manovra correttiva, che potrebbe variare dai 4 ai 7-8 miliardi di euro, nonché si troverà per il 2019 nuovamente la clausola di salvaguardia. Il governo infatti ha disinnescato l’aumento dell’Iva solamente per il 2018. Questo è un governo di irresponsabili, direi anche imbroglioni, perché dicono una cosa e ne fanno un’altra, con il debito in aumento, con la polvere sotto il tappeto, con una manovra correttiva da fare in primavera e soprattutto con la clausola di salvaguardia che se non coperta per il 2019 ci porterà un aumento dell’Iva al 25%.Quindi è assurdo che Padoan continui a dire quello che dice, oggi addirittura ha affermato che bisogna fare la riforma della scuola e quella della pubblica amministrazione, ma la Buona Scuola? E la riforma Madia? Siamo veramente al circo. Una legge di bilancio che fa ridere i polli, assalto alla diligenza fatto dalla stessa maggioranza, Padoan che con la faccia seriosa ci dice delle emerite stupidaggini e l’Europa che chiede per favore di dire la verità agli italiani. La risposta apolitica di Padoan? ‘È così perché è così’. Prima se ne vanno meglio è. Buoni a nulla, capaci di tutto”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: