Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 259

Archive for 8 dicembre 2017

The Old Masters Evening Sale

Posted by fidest press agency su venerdì, 8 dicembre 2017

Old MastersLondon. The Old Masters Evening Sale on 7 December totalled £21,772,000/ $29,109,164/ €24,667,676 and was led by El Greco’s Saint Francis and Brother Leo in Meditation, from the Collection of Stanford Z. Rothschild, Jr., which sold for £6,871,250/ $9,186,861/ €7,785,126, becoming the second highest price for the artist at auction. A new world record price for the artist at auction was also set for Bartholomäus Spranger with Mercury carrying Psyche to Mount Olympus, which far surpassed the previous record, realising £3,368,750 / $4,504,019 / €3,816,794. The sale was 77% sold by lot and 93% sold by value, with registered bidders from 30 countries, across 5 continents.
Henry Pettifer, Head of Christie’s Old Master Paintings EMERI: “2017 is the second consecutive record year for Old Masters at Christie’s. With 78% of lots selling above estimate, tonight’s sale was 93% sold by value, the second highest sell-through rate by value for Old Masters, Christie’s London. The sale proved the healthy demand for 16th and 17th century Dutch and Flemish paintings, demonstrated by the highly competitive bidding for the works by Spranger, Rembrandt, Ruisdael and Teniers, among others. We were pleased to see El Greco’s superb Saint Francis and Brother Leo in Meditation set the second highest price for the artist at auction, and for the new record for the Spranger which is one of the finest mannerist pictures to come to the market in recent memory. We now look forward to our sale of ‘Old Masters including Old Master & British Drawings and Watercolours’ on 8 December.”Classic Week continues, concluding on 18 December when The Astor Collection from Tillypronie, Aberdeenshire closes.

Posted in Estero/world news, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Demisto Enterprise Wins Two 2017 “ASTORS” Homeland Security Awards From American Security Today

Posted by fidest press agency su venerdì, 8 dicembre 2017

Business WireDemisto, an innovator in Security Automation and Orchestration technology, today announced that it has won two awards in the 2017 “ASTORS” Homeland Security Awards Program from American Security Today (AST).
The Demisto Enterprise Security Operations Platform was named the Platinum “ASTORS” Award winner in the Best Cyber Security for Incident Management awards category. It also won the Gold “ASTORS” Award in the Best Network Security Solution awards category.
The 2017 “ASTORS” award winners were recognized for their innovative training and education programs, outstanding product development achievements and exciting new technologies to address the growing Homeland Security threats our nation is facing.Demisto Enterprise integrates with more than 140 security products and enables organizations to build playbooks for different security operations. By integrating other security products with Demisto, users can orchestrate actions across a suite of products in one window, automate response actions through playbooks, and run live security commands from a collaboration interface to remediate threats. All of which can reduce mean time to response (MTTR) for security incidents. In addition, the case management and machine learning capabilities help security teams save resources and time while enforcing rigor and process to incident response. Demisto helps future-proof security operation centers.American Security Today was formed after careful reflection of 9/11 and its aftermath when the Department of Homeland Security was established and there was an immediate explosion of new products and solutions for what was perceived as an imminent second attack on primary targets in the United States. Today AST focuses on Homeland Security and public safety breaking news, and the newest initiatives and hottest technologies in physical and IT security, essential to meeting today’s growing security challenges. The AST digital publications are distributed to more than 75,000 qualified government and homeland security professionals in federal, state and local levels.Demisto Enterprise is architected with features such as multi-tenancy and network engine proxy that enable easy deployment. The network engines can be deployed on premise and be the point of interaction with customers’ security tools to maintain a secure HTTPS connection with the Demisto service.(Graphic: Business Wire)

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Bob Stoops to Announce the Paycom Jim Thorpe Award Winner

Posted by fidest press agency su venerdì, 8 dicembre 2017

Bob StoopsAs three of college football’s top defensive backs prepare to learn Thursday evening who among them will take home the coveted Paycom Jim Thorpe Award, it was announced today by the sponsor of the award, Paycom Software, Inc., (NYSE:PAYC), that former University of Oklahoma head football coach Bob Stoops will present the honor. Once a defensive back standout himself at the University of Iowa, Stoops will appear as part of The Home Depot College Football Awards show, scheduled to air live on ESPN at 7 p.m. ET on Thursday, Dec. 7, from the College Football Hall of Fame in Atlanta.”We are proud to be the headline sponsor of the Paycom Jim Thorpe Award, and are grateful Bob Stoops agreed to present this year’s award,” said Paycom’s founder and CEO, Chad Richison. “Stoops developed a reputation as a defensive genius, and the way he’s managed himself and his teams aligns with the core values shared by Paycom and the Jim Thorpe Association. Bob knows the talent and skills required to play defensive back at an elite level from his days playing college football as a Hawkeye. The three finalists will remember this day for the rest of their lives and the winner will remember receiving this award from a fellow defensive back who developed a reputation as a fearless competitor.”A four-year starter and 1982 All-Big Ten selection as a defensive back at Iowa, Stoops holds the record for most wins as a head coach at the University of Oklahoma, where he led the program to more than three times as many championships (10) as the next closest school in the Big 12 before retiring at the end of the 2016-17 season. During his 18-year career at OU, Stoops’ program produced two Thorpe Award winners in Derrick Strait (2003) and Roy Williams (2001).“This is a great honor for me to present the Paycom Jim Thorpe Award to the best defensive back in America,” said Stoops. “I am also pleased this award is named after one of Oklahoma’s greatest athletes, Jim Thorpe, and is sponsored by one of the state’s and nation’s fastest-growing and innovative companies in Paycom. Being a former defensive back myself, it is a privilege to present this year’s Thorpe winner.”Now in its 31st year, the Paycom Jim Thorpe Award is presented annually to the outstanding defensive back in college football and is the Oklahoma Sports Hall of Fame’s (OSHOF) most distinguished national tribute. (photo: Bob Stoops)

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Fifth Third Names Joseph P. Yurosek as California Market President

Posted by fidest press agency su venerdì, 8 dicembre 2017

Joseph_YurosekFifth Third Bancorp (Nasdaq: FITB) has announced it is expanding its commercial banking capabilities to serve California-based middle-market companies by hiring Joseph Yurosek to serve as market president. He will report directly to Lars Anderson, executive vice president and chief operating officer.
Yurosek will be responsible for building a team to provide dedicated resources in client coverage, credit, treasury management and capital markets to support the needs of middle-market companies across the state.“The expansion of talent in California represents a significant opportunity for Fifth Third to support clients and grow our core middle-market business,” said Anderson. “Joe’s knowledge of the California market strengthens our commitment to keep the customer at the center of everything we do. In-state leadership will deepen relationships and enable us to provide services and solutions that help our clients reach their financial goals.”Yurosek joins Fifth Third from Comerica, where he served as market president for the Orange County region. He also was responsible for corporate middle-market strategy in Orange County, Long Beach and San Diego and co-led sponsor coverage strategy for Southern California. Prior to that, Yurosek was regional middle-market group manager in Los Angeles and Long Beach.Yurosek has more than 25 years of banking experience. He holds a bachelor’s degree from California Polytechnic State University – San Luis Obispo and earned his MBA from University of Southern California’s Marshall School of Business.This newly created position builds upon Fifth Third’s well-established commercial vertical and market expansion strategy. Fifth Third is making significant investments in value-added products and services to help clients with their most pressing financial and risk management challenges. This focus supports the Company’s NorthStar strategy, a three-year plan designed to deliver strong consistent returns through economic cycles. (photo: Joseph P. Yurosek)

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Sainte Catherine de la Galerie des Offices à Florence

Posted by fidest press agency su venerdì, 8 dicembre 2017

Sainte CatherineCette huile sur toile mesurant 71 par 71 cm peut être mis en rapport avec la Sainte Catherine de la Galerie des Offices à Florence (inv. 8032), daté vers 1614-16, à la période florentine de l’artiste lorsque l’influence de son père Orazio est encore présente. La composition d’ensemble, à micorps, les positions des bras et des mains et les dimensions sont similaires (76 x 62 cm), mais on note d’importantes variantes. A Florence, la figure est coiffée d’une imposante couronne ornée de pierres de couleur, alors qu’ici elle porte un turban dont un pan de tissu retombe derrière l’épaule ; dans la version florentine, la palme est plus basse et coupée par le bord gauche de la toile; enfin la roue dentée est dans l’angle inférieur gauche, sous la main de la sainte et non pas derrière comme ici. Autre changement, sur la toile des Offices, le voile transparent couvre la poitrine et l’épaule gauche, tandis qu’il part de l’épaule droite et s’étend sur la manche droite ici. Notre oeuvre peut aussi être rapprochée de l’Autoportrait en martyre (collection privée, 31,5 x 24,5 cm) au cadrage plus serré sur le visage. Pour tous ces tableaux cités, les spéciallistes de l’artiste ont affirmé qu’il s’agissait d’autoportraits d’Artemisia, ce qui semble aussi le cas de cette toile. La parenté avec l’Autoportrait en joueuse de luth (Hartford, Wadsworth Atheneum) est évidente. Certains savants ont remarqué qu’Artemisia pouvait s’identifier à la sainte égyptienne, caractérisée par son refus du mariage et de l’autorité. En fait, sainte Catherine d’Alexandrie est souvent représentée au début du XVIIème siècle (Caravage, Madrid, musée Thyssen, vers 1598 ; Guido Reni, Madrid, musée du Prado, vers 1606 …). Le prénom est populaire à Florence parce qu’il est lié à la famille Médicis, pas seulement la reine de France du XVIème siècle, mais aussi Caterina de’ Medicis, soeur du grand-duc Cosme II (1593-1629), présente à la Cour jusqu’en 1617, date de son mariage avec Ferdinand Gonzague, duc de Mantoue.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Catella: Strategic Real Estate Allocation survey shows new real estate vehicles emerging

Posted by fidest press agency su venerdì, 8 dicembre 2017

catella LichtenbergIn the latest Catella Market Tracker, “Strategic Real Estate Allocation – on its way into new product dimensions?”, the top100 multi-asset managers in Germany were asked what strategic real estate allocation course they will set over the coming months in the on-going real estate boom.The survey of the top 100 multi-asset managers revealed the following:
– 57% of the asset managers surveyed expect an appearance of real estate ETFs on the German market in 2019–2022, while only 13% do not expect a positioning of this product.
– Real estate secondaries and real estate multi-manager funds seem to be a particular future investment option. Of those surveyed, 20 % would invest 4–6 % in real estate secondaries, 7.7 % in multi-manager funds.
– Private equity investments would also profit from an adjustment if key interest rates rise, and would take an additional 10% share of investor allocation. The yield expectation is beyond 10%.
– Exchange traded funds experience an adjustment of 5 % in asset allocation, and could record an average yield of 3 %.“Tactical aspects continue to be expressed in the presented sentiment analysis, especially expansion towards the vehicles of real estate secondaries, and ETFs in the past 20 months seem to be more than a vision,” says Dr. Thomas Beyerle, Head of Group Research, regarding the results of the survey. “An attack on specialist funds does not seem to be happening here,” adds Beyerle. In the coming years, Catella Research therefore expects an increase in the market volume of alternative real estate products, even if only by a very low degree. Greater acceptance of the real-estate-based financial products of multi-asset managers with yield expectations quite a bit “beyond the 5” is shown.The complete Market Tracker is available at catella.com/research.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Concerto musica da camera

Posted by fidest press agency su venerdì, 8 dicembre 2017

DRAGANTrapani. Martedì 12 dicembre, ore 18.30, nella Chiesa di Sant’Alberto, a Trapani Alessio Pianelli, violoncellista e compositore siciliano, si esibirà insieme ad Andriy Dragan, il pluripremiato pianista ucraino. Alessio Pianelli, classe 1989, si diploma giovanissimo con lode al Conservatorio “V. Bellini” di Palermo sotto la guida di Giovanni Sollima. E’ stato definito «un asso del violoncello» e lo stanno a confermar le molte vittorie in concorsi nazionali e internazionali. Dal 2009 ha ricopre il ruolo di primo violoncello nell’Orchestra dell’Ente Luglio Musicale Trapanese. L’attitudine di Alessio per il dialogo e la condivisione di esperienze si realizza anche in una appassionata attività cameristica con formazioni stabili come l’ Avos Piano Quartet e l’Ambra Piano Trio.
Andriy Dragan inizia a suonare il pianoforte all’età di quattro anni. E’ stato riconosciuto presto dagli insegnanti e dalla stampa come un talento eccezionale. Dalla sua nascita vive di musica e musica. Numerosi premi testimoniano la sua abilità artistica tra cui il Credit Suisse Jeunes Solistes 2009 e il 1 ° premio e il Prix Collard della Fondazione Kiefer-Hablitzel 2013. L’amore e la curiosità per la musica classica sono le fondamenta della sua attuale formazione avanzata nella direzione della Scuola di Musica di Lucerna sotto il famoso direttore d’orchestra inglese Howard Arman.La sessantacinquesima stagione degli “Amici della Musica” è realizzata con il contributo del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e della Regione Siciliana – Assessorato Regionale del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo e con la collaborazione dell’Ente Luglio Musicale Trapanese, della Fondazione Pasqua 2000, il Conservatorio di Musica “A. Scontrino” di Trapani, il Goethe Institut e l’Istituto di Cultura Italo Tedesco di Trapani.
L’abbonamento che prevede tredici manifestazioni ha un costo di: intero euro 35,00, ridotto euro 20,00 (studenti fino a 24 anni, Soci Fondazione Pasqua 2000 per l’anno 2017, possessori Diamond Card).
Per gli studenti del Conservatorio “A. Scontrino” di Trapani l’abbonamento sarà 15,00 euro.
Gli abbonamenti potranno essere acquistati esclusivamente presso la Chiesa di Sant’Alberto a partire dal giorno 16 ottobre, dalle ore 17.00 alle ore 19.00, e on line sul sito http://www.amicidellamusicatrapani.it.
I biglietti potranno essere acquistati presso la sede dell’evento: intero euro 7,00, ridotto euro 5,00 (studenti fino a 24 anni, Soci Fondazione Pasqua 2000 per l’anno 2017, possessori Diamond Card, abbonati Ente Luglio Musicale Trapanese – Teatro di Tradizione). (foto: dragan)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Roma: Parte Piano Natale trasporto pubblico

Posted by fidest press agency su venerdì, 8 dicembre 2017

atac-romaRafforzamento delle linee di trasporto pubblico nei fine settimana dall’8 al 24 dicembre, attivazione di una navetta dello Shopping, una linea circolare a servizio delle vie del Centro Storico, potenziamento delle Linee metropolitane A e B-B1 e orari più stringenti nei giorni festivi per le Ztl Centro Storico e Ztl Tridente. Questi i principali interventi, messi in atto dall’Amministrazione, per favorire l’utilizzo del trasporto pubblico e migliorare l’offerta nel periodo delle festività natalizie.
Linee Bus. Previsto piano d’intensificazione delle linee TPL nei fine settimana dall’8 al 24 dicembre (dalle 10.30 alle 20.30). Rafforzato soprattutto il trasporto verso il Centro Storico. Come la 46, Stazione Monte Mario-Piazza Venezia, 85 Stazione Termini-Arco di Travertino; 170 Piazzale Agricoltura-Termini; 492 Stazione Tiburtina-Cipro; 301 Piazza Augusto Imperatore-Via di Grottarossa (l’elenco completo delle linee è consultabile sul sito Atac e la piattaforma di Agenzia per la Mobilità)
Navetta Shopping. Per agevolare gli spostamenti all’interno del Centro Storico sarà attiva nei giorni 8,9,10,16,17,23,24 dicembre 2017 e il 6 gennaio 2018 dalle 10.30 alle 19.30, una linea circolare che consentirà il raggiungimento delle principali vie dello shopping, creando un collegamento diretto con importanti nodi di scambio, come le Metro e i capolinea del TPL. La navetta parte e termina la sua corsa a Piazzale delle Canestre, passando per via Del Corso, Largo Arenula, Corso Vittorio Emanuele II, Piazza Venezia, via Del Tritone, via Vittorio Veneto (l’elenco completo delle linee è consultabile sul sito Atac e la piattaforma di Agenzia per la Mobilità).
metro-romaMetro. Previsto anche il potenziamento delle linee metropolitane A e B-B1, nei giorni 8,10,17 e 24 dicembre 2017, attraverso l’utilizzo di ulteriori 8 treni e 32 corse aggiuntive, rispetto al servizio normale.
ZTL. Nei giorni festivi l’8, 10, 17 e 24 dicembre 2017 e il 6 gennaio 2018 la Ztl del Centro Storico (diurna) e la Ztl A1 (Tridente) saranno attive dalle ore 14 alle 18.
A eccezione di queste giornate (8, 10, 17 e 24 dicembre 2017 e il 6 gennaio) la ZTL Centro Storico (diurna e notturna) e la Ztl A1 (Tridente) resteranno attive nei seguenti orari:
ZTL Centro Storico (diurna) attiva dal lunedì al venerdì (escluso i festivi), dalle ore 6.30 alle 18;
ZTL Centro Storico (diurna) attiva il sabato (esclusi i festivi) dalle ore 14 alle 18
ZTL Centro Storico (notturna) attiva il venerdì e il sabato dalle ore 23 alle ore 03.00
ZTL A1 (Tridente) attiva dal lunedì al venerdì (esclusi i festivi) dalle ore 6.30 alle ore 19
ZTL A1 (Tridente) attiva il sabato (esclusi i festivi) dalle ore 10 alle ore 19
Le comunicazioni del nuovo Piano di Natale saranno effettuate sul sito web e social di Atac e sulla piattaforma multimediale di Agenzia per la Mobilità: le comunicazioni passeranno anche sui monitor in banchina e a bordo metro. Il pacchetto d’interventi sarà comunicato attraverso messaggi informativi su radio locali.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Governo: dalla consulta tre sonore bocciature

Posted by fidest press agency su venerdì, 8 dicembre 2017

palazzo consulta“Tre sonore bocciature dalla Corte Costituzionale al Governo su scuola, Enti Locali e giustizia/intercettazioni. Sulla cosiddetta legge della ‘buona scuola’ la Consulta giudica irragionevole e discriminatorio il divieto ai docenti assunti a tempo indeterminato di partecipare ai concorsi per coprire a regime i ruoli scoperti; sul Decreto intercettazioni ha accolto il ricorso del Capo della Procura di Bari; sulla Legge che detta i criteri agli Enti Locali per il pareggio di Bilancio ha obiettato che non può essere un Decreto del Governo, ma deve essere il Parlamento a compiere le scelte sui limiti dell’indebitamento delle Amministrazioni. È la conferma di un Governo sciatto ed incapace di legiferare su temi strategici per la tenuta dello Stato e per la democrazia e capace, invece, solo di approvare norme tarate sulla convenienza politico-elettorale”. Lo afferma il deputato di Forza Italia Rocco Palese, vicepresidente della Commissione Bilancio della Camera.

Posted in Diritti/Human rights, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Identificato all’Università di Parma il primo virus influenzale alle porte della stagione epidemica invernale

Posted by fidest press agency su venerdì, 8 dicembre 2017

Parma. parma universitàIl virus influenza di specie B è stato identificato dalla Prof.ssa Flora De Conto e dalla Prof.ssa Maria Cristina Arcangeletti e collaboratori nel Laboratorio di Virologia Molecolare dell’Unità Operativa Complessa di Virologia dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma, diretta dalla Prof.ssa Adriana Calderaro, Direttore della Scuola di Specializzazione in Microbiologia e Virologia e afferente al Dipartimento di Medicina e Chirurgia dell’Università di Parma.
Com’è noto il virus influenza B, così come il virus influenza di specie A, causa infezione e malattia nell’uomo con circolazione ed episodi epidemici ricorrenti e generalmente collocati nella stagione invernale nei Paesi a clima temperato. L’elevata variabilità dei virus influenzali, con possibilità di riassortimento genico favorito dal loro genoma segmentato, rende necessario un elevato grado di attenzione da parte degli scienziati specializzati in ricerche su tali agenti e del personale sanitario che si occupa del loro monitoraggio e della diagnosi, per la possibile emergenza di ceppi virali con nuove caratteristiche antigeniche, in grado di sostenere episodi epidemici di più vaste dimensioni e anche vere e proprie pandemie.L’impiego di tecnologie molecolari avanzate in uso presso l’Unità Operativa di Virologia dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma ha permesso una diagnosi tempestiva di infezione da virus influenza B da un tampone faringeo di un ragazzo di 15 anni pervenuto al Pronto Soccorso Pediatrico con sintomatologia (tosse, febbre) riferibile ad infezione dell’apparato respiratorio, poi ricoverato nel reparto di Pediatria – Sezione Infettivi.Tale risultato è rilevante anche dal punto di vista epidemiologico, perché dimostra che la circolazione di virus influenzali non è strettamente limitata alla sola stagione invernale e ribadisce la necessità di attuare controlli puntuali e di applicare metodi diagnostici sofisticati, in grado di permetterne il rilevamento in maniera precoce ed accurata.Informazioni aggiornate al 26 novembre 2017 dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, sulla base dei dati disponibili, attestano una bassa circolazione di virus influenza in Europa, con una proporzione di virus Influenza di specie B relativamente prevalente rispetto a quella della specie A. In Italia, dati dell’Istituto Superiore di Sanità riportano 4 casi di infezione da virus influenza B rivelati tra la Puglia ed il Veneto nella settimana tra il 20 ed il 26 novembre scorso.Questo risultato è stato possibile anche grazie al supporto della continua attività di ricerca condotta sugli stessi virus nel medesimo Centro, che ha pubblicato sulle prestigiose riviste scientifiche “Plos ONE” uno studio sull’infezione da virus influenzale A(H1N1) e sulla rivista “Scientific Reports” del gruppo “Nature” un altro studio sui metodi innovativi per la diagnosi di infezione da virus dell’apparato respiratorio mediante l’utilizzo della spettrometria di massa.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

La guerra fotografie di Tony Gentile l’autore delle celebre foto di Falcone e Borsellino

Posted by fidest press agency su venerdì, 8 dicembre 2017

Capaci 23 maggio 1992. _©T_GentilePordenone 9 dicembre 2017 – 14 gennaio 2018 Spazi Espositivi di Corso Garibaldi (Apertura mostra: venerdì 16.00-19.00, sabato e domenica 10.00-12.00 e 16.00-19.00. Il 24 e il 31 dicembre apertura solo al mattino) mostra La guerra fotografie di Tony Gentile a cura di Giuseppe Prode.
Ci sono foto che diventano subito icone, di un’epoca, di un sentimento, di un ideale. Una di queste è l’ultima foto scattata a Falcone e Borsellino insieme, il 27 marzo 1992, sorridenti e quasi complici mentre si bisbigliano all’orecchio. Fu l’obiettivo di Tony Gentile a cogliere quel momento che li ritrae nella loro profonda umanità di due servitori dello stato e della legalità, sicuramente consci dei pericoli cui andavano incontro, ma che non si aspettavano di diventare degli eroi. Oggi sono tali per noi, al sud come al nord, e lo sono per diverse generazioni: dai cittadini palermitani che la stamparono su migliaia di lenzuoli bianchi appesi alle loro finestre dopo Capaci e dopo via D’Amelio ai giovanissimi membri del Consiglio Comunale dei Ragazzi di Porcia, che hanno voluto intitolare la loro sede ai due giudici, suggellando la dedica con un mosaico riproducente la celebre foto commissionato alla Scuola mosaicisti di Spilimbergo, attualmente in lavorazione. E dallo stesso stimolo del Consiglio dei ragazzi, seguito dalla tutor Lucia Tomasi, responsabile del Servizio affari generali del Comune di Porcia, è partita l’idea di allestire una mostra che sotto il titolo “La guerra. Una storia siciliana” raccoglie una quarantina di scatti realizzati in Sicilia da Tony Gentile che, come sottolinea il curatore Giuseppe Prode, coniugano fotografia e memoria.
Palermo 1992 Falcone e Borsellino_©T_GentileLa mostra sarà allestita per iniziativa di Comune di Porcia e Comune di Pordenone, grazie alla collaborazione dei rispettivi assessorati alla cultura retti da Roberto Calabretto e Pietro Tropeano, col sostegno della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, negli Spazi Espositivi di Corso Garibaldi a Pordenone dal 9 dicembre (inaugurazione alle 17) fino al 14 gennaio, con ingresso libero.
Un percorso nel quale Tony Gentile racconta il quotidiano di una città, Palermo, e di un’isola piena di contraddizioni: vita di strada, politica, omicidi, fino alla testimonianza diretta e inconsapevole di una guerra non dichiarata. Ma anche di una vita che scorre e colta nei momenti più diversi, intimi e divertenti. Un racconto che tratteggia – passo dopo passo – lo scorrere di una città e dei suoi abitanti che dal 1989 al 1996 hanno vissuto una realtà di sconvolgimenti politici, di violenza e di stragi, ma anche di reazione e rabbia della società civile e dello Stato contro la straripante violenza. I fotogrammi, messi insieme uno dopo l’altro a distanza di 25 anni, ricostruiscono un piccolo frammento di storia del nostro Paese quando Palermo fu il campo di battaglia di una guerra non dichiarata pubblicamente, ma tangibile, e ogni cittadino una potenziale vittima. Era una guerra di mafia, tra le mafie di Corleone e di Palermo, ed era guerra alla mafia, che per la prima volta veniva nominata. Una testimonianza importante che permette soprattutto alle nuove generazioni di conoscere fatti e personaggi la cui conoscenza dovrebbe essere corredo fondamentale per i giovani.
Palermo 1992 via D'Amelio©T_GentileLa mostra nasce da un libro – pubblicato da Postcart nel 2015 e premiato nel 2016 come miglior libro dell’anno dal GRIN (Gruppo Redattori Iconografici Nazionali) nell’ambito del Premio Amilcare Ponchielli – che porta lo stesso titolo: esso raccoglie le foto di strada di un fotoreporter che nei suoi primi anni di gavetta inciampò nella Storia, quella vera, quella grande. Feste di paese, e morti ammazzati. L’occhio di Gentile ha visto tutto: i funerali di Sciascia, il maxi processo e i comizi di Craxi; la faccia di Andreotti e la solitudine – profetica – di Falcone ai funerali di Livatino, il giudice ragazzino, macchine bruciate e crateri sulle strade. Nel libro anche un racconto di Davide Enia, attore e drammaturgo, palermitano come Gentile, che in quegli anni era un ragazzino e racconta la Palermo degli anni Novanta, vista coi suoi occhi alla vigilia delle stragi di mafia che squarciarono il paese e segnarono in modo indelebile l’anima della città: lo si potrà ascoltare inquadrando col cellulare un apposito Qr code. Altro contenuto multimediale messo a disposizione dei visitatori con la stessa tecnologia sarà il video “Con i miei occhi”, che racconta come è nato il progetto “La guerra. Una storia siciliana”; in mostra anche un estratto dall’ultima puntata dell’edizione 2016 della trasmissione I dieci comandamenti di Rai 3 – a cura di Domenico Iannacone – dedicata a Tony Gentile.
Il fotografo sarà presente all’inaugurazione della mostra e farà personalmente dono al Consiglio Comunale dei Ragazzi di Porcia, della fotografia dei due giudici – Giovanni Falcone e Paolo Borsellino – da lui stesso stampata per l’occasione. Tony Gentile e’ nato a Palermo e ha iniziato a lavorare come fotografo di news nel 1989 con il Giornale di Sicilia e con l’Agenzia fotografica Sintesi di Roma pubblicando le sue fotografie sulle maggiori testate nazionali ed internazionali. Attualmente e’ di base a Roma dove segue per la Reuters i maggiori eventi di cronaca, politica e sport di livello internazionale. (foto: capaci, falcone borsellino, palermo via d’amelio)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

L’arte del “pizzaiuolo napoletano” è patrimonio Unesco

Posted by fidest press agency su venerdì, 8 dicembre 2017

pizza

La Federazione Italiana Pubblici Esercizi esprime grande soddisfazione per la decisione dell’Unesco di iscrivere l’”Arte del pizzaiuolo napoletano” nella lista degli elementi dichiarati Patrimonio dell’Umanità.E’ la prima volta che l’Organizzazione delle Nazioni Unite riconosce quale patrimonio culturale immateriale dell’umanità un mestiere legato alla preparazione e alla somministrazione di un cibo della tradizione culinaria italiana, confermando come la ristorazione sia una delle più alte espressioni culturali del nostro Paese. “La pizza è un prodotto identificativo dell’Italia, famoso in tutto il mondo – ha dichiarato Aldo Mario Cursano Vice Presidente Vicario di Fipe – che oggi finalmente viene riconosciuto patrimonio universale, con la consapevolezza che la cucina italiana in tutte le sue manifestazioni è unica ed imitabile, sia per le materie prime che per la professionalità. Oggi questa unicità, tante volte imitata, banalizzata in giro per il mondo, viene riconosciuta come un patrimonio da salvaguardare e che identifica la storia e la cultura di un popolo, quello italiano”.Oltre 25.000 pizzerie con servizio, 150.000 addetti e un volume d’affari di oltre 6 miliardi di euro. 11,80€ lo scontrino medio. La pizza è il prodotto per tutte le occasioni, si va dalla colazione del mattino, passando per il pranzo e spuntini fino ad arrivare alla cena dove è in cima alla classifica dei piatti scelti. 2,6 milioni hanno cenato fuori casa almeno tre volte alla settimana optando prevalentemente per le pizzerie, con una spesa di 21,20 euro.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

World Jewish Congress: Jerusalem as the capital of Israel

Posted by fidest press agency su venerdì, 8 dicembre 2017

gerusalemme“President Trump has taken a critical and courageous step today in recognizing Jerusalem as the capital of Israel and reaffirming the United States’ commitment to a mutually agreed upon two-state solution. Jerusalem is the indisputable capital of Israel and the historic capital of the Jewish people. We hope that the US’ clear declaration to this effect, and its reiteration that this has long been its policy, sends a strong message to the international community of this truth.“The World Jewish Congress fully supports the US position that a peaceful solution to the longstanding conflict must be mutual, and we have affirmed this position in our organizational resolutions and advocacy on the international stage. “As President Trump so rightfully said, Jerusalem is a holy city for Jews, Christians, and Muslims, all of whom deserve to have their religious sites and historical connection respected. Israel has demonstrated its commitment to that ideal for the past 50 years.“President Trump is a true friend of the Jewish people and we deeply appreciate his call for calm. We hope that this declaration will be the beginning of a fresh political process and a move toward peace and stability in the Middle East.”The World Jewish Congress (WJC) is the international organization representing Jewish communities in 100 countries to governments, parliaments and international organizations.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Giorgio Forattini e “Abbecedario della politica”

Posted by fidest press agency su venerdì, 8 dicembre 2017

AbbecedarioRoma Domenica 10 dicembre 2017 ore 11.30 Nuvola di Fuksas, Sala Elettra Via Asia 40 Giorgio Dell’Arti parlerà del nuovo libro di Giorgio Forattini “Abbecedario della politica”, edito da Clichy, insieme all’autore che ha scelto di pubblicare questo ≪album≫, così diverso dai libri precedenti, con una Casa Editrice giovane e particolarmente raffinata.Un’occasione veramente unica: quella di conoscere da vicino – e per la prima volta – l’officina creativa del maestro indiscusso della satira politica italiana.
Come nasce una vignetta? In che modo la scintilla di un’idea prende corpo, vita e colore, fino a trasformarsi in un’immagine? L’Abbecedario di Forattini oltre a presentarci i celebri personaggi tratteggiati in cinquant’anni di carriera – dalla A di Andreotti alla Z di Zaccagnini, passando per la O di Obama e di Occhetto e la P di Pertini e di Putin – ci mostra il «dietro le quinte» del suo lavoro: una serie di materiali originali e mai pubblicati – schizzi preparatori, disegni abbozzati, prove con pennarello – che hanno consentito alla matita più graffiante e irriverente d’Italia di inventare un mondo, di popolare il nostro immaginario.È solo grazie allo scrupolo affettuoso delle persone che da tantissimi anni lavorano al suo fianco, che alcuni di questi preziosi schizzi e materiali di lavoro, assolutamente inediti, sono stati recuperati dal cestino e conservati a sua insaputa. Al lettore non rimane che intraprendere un viaggio, pieno di stupore e meraviglia, dentro le pagine di questo cahier d’études, un ≪quaderno di studi≫ vibrante e caleidoscopico, che ci rivela l’immenso talento di un disegnatore innamorato della libertà e del proprio mestiere.Giorgio Forattini nasce a Roma nel 1931. Dalla fine degli anni Sessanta inizia a lavorare per la pubblicità. Nel 1971 entra a Paese Sera, poi a Panorama e in breve diventa il più noto vignettista satirico italiano. A Repubblica fin dal primo numero, nel 1976, ne è uno dei fondatori; lavora anche per L’Espresso, La Stampa, Il Giornale, Il Giorno, La Nazione, Il Resto del Carlino. Ha pubblicato con Mondadori 56 libri che hanno venduto più di tre milioni di copie. (foto: Abbecedario)

Posted in Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Cellule staminali nei ventricoli cerebrali: testata in laboratorio una nuova tecnica di terapia genica

Posted by fidest press agency su venerdì, 8 dicembre 2017

cervelloMilano. In molte malattie neurodegenerative le cellule del sistema immunitario che hanno il compito di difendere il sistema nervoso centrale – dette microglia – giocano un ruolo fondamentale. Uno studio in pubblicazione oggi su Science Advances dimostra per la prima volta, seppure in via sperimentale, l’efficacia di una tecnica di trapianto e terapia genica che si basa sul trapianto di cellule staminali del sangue direttamente nei ventricoli cerebrali per poter dare origine a una progenie cellulare simile alla microglia, capace di svolgere un’azione terapeutica in tempi rapidi. La ricerca è stata svolta presso l’Istituto San Raffaele Telethon per la Terapia Genica (SR-Tiget) dell’Ospedale San Raffaele e il Boston Children’s Hospital/Dana Farber Cancer Institute di Harvard, ed è stata coordinata da Alessandra Biffi, che supervisiona un’ unità di ricerca presso SR-Tiget ed è direttrice del Gene therapy program del Boston Children’s/Dana Farber Cancer Institute di Harvard. La tecnica, testata per ora in un modello sperimentale di malattia metabolica, potrebbe avere applicazioni terapeutiche anche per patologie neurodegenerative in cui la microglia svolge un ruolo fondamentale. Lo studio è stato supportato tra gli altri da un finanziamento della comunità europea del programma ERC, di cui la professoressa Biffi è titolare.L’idea alla base della ricerca nasce dall’interesse storico del gruppo di Alessandra Biffi per la lotta contro le malattie da accumulo lisosomiale (LSDs). Le cosiddette LSDs sono un insieme eterogeneo di malattie metaboliche ereditarie in cui, a causa di una mutazione genetica, le cellule non producono alcuni enzimi necessari al loro metabolismo. Nei pazienti affetti da queste malattie si manifestano danni a carico di diversi organi e tessuti, tra cui il sistema nervoso centrale, con conseguenze neurologiche importanti.Le prime terapie – che in molti casi sono ancora le uniche disponibili – prevedono la somministrazione dell’enzima mancante nel sangue dei pazienti. Si tratta però di approcci inefficaci nei casi in cui vi sia una manifestazione nervosa: a causa della barriera emato-encefalica l’enzima non riesce a raggiungere il cervello, dove la neurodegenerazione prosegue indisturbata. Per risolvere il problema alcuni anni fa Alessandra Biffi, lavorando con Luigi Naldini, direttore dell’SR-Tiget, si era rivolta alla terapia cellulare e genica. In uno studio clinico tuttora in corso all’SR-Tiget per il trattamento della leucodistrofia metacromatica (una LSD neurodegenerativa), le cellule staminali del sangue vengono prelevate dal midollo del paziente, corrette geneticamente per produrre di nuovo l’enzima e infuse nuovamente nel sangue. Essendo in grado di superare la barriera emato-encefalica, le staminali raggiungono il cervello, dove riescono a svolgere un’importante azione terapeutica.L’elemento temporale è però fondamentale. Le terapie geniche somministrate nel sangue sono efficaci solo se giocano d’anticipo: le cellule necessitano di tempo per raggiungere il cervello e attecchire. Ecco perché i pazienti che oggi possono essere trattati con la terapia genica sono solo quelli ancora asintomatici.La tecnica messa a punto in via sperimentale dal gruppo di Alessandra Biffi e presentata oggi sulle pagine di Science Advances potrebbe cambiare le cose. “Trapiantare le cellule nei ventricoli cerebrali accelera il processo di attecchimento e potrebbe diventare un’opzione terapeutica valida anche per chi mostra già i primi sintomi”, spiega Alessandra Biffi. Ma i risultati dello studio non si fermano qui. “I nostri dati dimostrano anche, per la prima volta, che le staminali del sangue trapiantate sono in grado di differenziarsi in cellule del tutto simili alla microglia e che rimangono in modo esclusivo nel sistema nervoso centrale.” Ciò significa che questo tipo di trapianto permette di generare in modo rapido una popolazione di cellule geneticamente corrette esclusivamente nel tessuto nervoso malato. Una tecnica che produce veri e propri avamposti terapeutici in grado di somministrare le sostanze necessarie a proteggere e rigenerare le cellule nervose, con applicazioni potenziali in molte malattie neurodegenerative.Questo studio è stato svolto presso i laboratori dell’Istituto San Raffaele Telethon per la Terapia Genica e del programma di terapia genica del Boston Children’s Hospital/Dana Farber Cancer Institute di Harvard ed è stato finanziato dalla Comunità Europea, dal Ministero della Salute italiano, dalla Fondazione Telethon e dal Boston Children’s Hospital.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

L’Istat certifica il fallimento del governo Renzi-Gentiloni

Posted by fidest press agency su venerdì, 8 dicembre 2017

istatIn un anno la povertà è aumentata di 2 punti percentuali, abbiamo raggiunto la quota di 18 milioni di persone a rischio di povertà, il cuneo fiscale penalizza pesantemente il lavoro dipendente e le famiglie con figli sono penalizzate. Altro che ripresa, altro che uscita dal tunnel, altro che bonus 80 euro. Al contrario, la coesione sociale del Paese è messa gravemente a rischio. Il recente reddito di inclusione appare l’ennesima scelta elettorale di un governo che non sa ordinare le priorità, che illude e che lascia il Paese nell’incertezza e nella paura. Politiche per contrastare l’esclusione sociale appaiono necessarie al più presto, fondate su una combinazione di aiuti monetari, sollievo fiscale e inserimento nel mercato del lavoro che solo un governo solido di centrodestra può costruire”.Lo scrive su Facebook Renato Brunetta, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati.

Posted in Politica/Politics, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

De’ Magi vince 2 Oro, 2 Argento e 1 Bronzo ai World Cheese Awards 2017

Posted by fidest press agency su venerdì, 8 dicembre 2017

WCA 17 label goldL’affinatore Andrea Magi dell’Azienda De’ Magi di Castiglion Fiorentino (AR) è stato nominato tra i vincitori al 30 ° World Cheese Awards a Londra, distinguendosi tra tutti, visto che oltre 3.000 formaggi sono stati giudicati in un solo giorno al Tobacco Dock di Londra il venerdì 17 novembre.
La De’ Magi su 5 formaggi iscritti è stata premiata con altrettanti ambiti premi: medaglia Oro per il Pecorino Croccolo, stagionato in grotta per circa 8 mesi e per il Formaggio erborinato di capra di nome Pinetta, medaglia di Argento per un altro Pecorino Riserva stagionato almeno 12 mesi in grotta di nome Mascalzone e per il formaggio vaccino di montagna, stagionato almeno sei mesi di nome Antani, infine la medaglia di Bronzo al pluripremiato Blu di pecora affinato di nome Briacacio.
Questo concorso, giunto alla trentesima edizione, ha segnato un vero e proprio record, non solo per l’elevato numero dei formaggi iscritti, ma visto che i formaggi arrivavano da 35 diversi paesi del mondo, pertanto la vincita di questi 5 riconoscimenti, hanno un significato ancora più importante visto il contesto davvero internazionale che ha assunto questa competizione.
La De’ Magi ha partecipato nel 2015 con un solo formaggio il Caprone, vincendo una medaglia di Argento, pertanto nel 2017 ha deciso di riprovare con dei formaggi che rappresentano già un motivo di orgoglio per l’Azienda, visto che sono già dei formaggi molto apprezzati dai consumatori dato che sono tra i più richiesti e venduti. Probabilmente, la spiegazione del perché siano così venduti è facile da capire, in quanto sono in grado di primeggiare dal punto di vista qualitativo anche con altri grandi formaggi iscritti da tutto il mondo. La giuria era composta da 230 esperti, ed ha riunito più nazioni che mai, rappresentando sei continenti e 29 paesi diversi, dal Sud Africa e dal Giappone al Messico e agli Stati Uniti, per degustare, annusare e classificare tutti i 3.001 formaggi in un solo giorno, selezionando così i migliori. (Foto: de magi)

Posted in Cronaca/News, recensione | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Commemorare Monongah significa onorare gli italiani all’estero

Posted by fidest press agency su venerdì, 8 dicembre 2017

Monongah (Stati Uniti)“Nella ricorrenza del 110mo anniversario del disastro minerario di Monongah (Stati Uniti), voglio richiamare l’attenzione sul valore del lavoro italiano nel mondo, tanti lavoratori che hanno portato alto il vessillo di umanità e capacità con uno spirito di dedizione al lavoro esemplari fino al sacrificio. Qualità che hanno fatto onore all’Italia! Ora è nostro dovere fare memoria di questo sacrificio e onorare le vittime delle tragedie sul lavoro come quella di Monongah, dove, il 6 dicembre del 1907, persero la vita 171 italiani”. Lo ha dichiarato l’on. Fucsia Nissoli (coordinatrice di Forza Italia in Nord e Centro America) in occasione dell’anniversario della tragedia di Monongah.
“Ricordare Monongah – ha precisato l’on. Nissoli – deve aumentare la nostra comprensione del fenomeno emigratorio che, negli ultimi anni, sta tornando fortemente all’ordine del giorno, infatti, molti giovani prendono il volo per il Nord America alla ricerca di una opportunità che la madrepatria ancora non riesce a dare loro e questo ci deve spingere a fare quelle riforme necessarie affinché ognuno abbia la possibilità di esprime le proprie capacità lavorative a casa senza sentirsi costretto ad emigrare”.
“Commemorare Monongah – ha concluso l’on. Nissoli – significa onorare gli italiani all’estero e lavorare affinché ognuno possa avere un lavoro dignitoso”.

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Malpensa, uomo muore dopo intervento della Polizia, la famiglia denuncia e il Coisp insorge

Posted by fidest press agency su venerdì, 8 dicembre 2017

malpensa“Non tolleriamo più i continui attacchi all’operato di poliziotti che in tutto il Paese si fanno in quattro a costo di enormi sacrifici per difendere la sicurezza dei cittadini. Di fronte all’ennesima denuncia, ai nostri occhi puramente strumentale, seguita alla morte di un uomo intossicato da cocaina a Malpensa vogliamo ribadire con forza che nessuno deve osare puntare il dito contro i colleghi che hanno agito del tutto correttamente per proteggere gli altri cittadini terrorizzati, e oltretutto in un contesto, quello aeroportuale, che è oggetto di particolari misure di sicurezza. E’ ora di dire basta a queste continue torture piscologiche e fisiche subite dai poliziotti che continuamente vengono esposti a ritorsioni e conseguenze pesantissime sul piano personale, economico e familiare, solo per aver fatto il proprio dovere”. Così Domenico Pianese, Segretario Generale del Coisp, Sindacato Indipendente di Polizia, a seguito della notizia del procedimento giudiziario a carico di cinque poliziotti intervenuti all’aeroporto di Malpensa per fermare un cittadino albanese di 44 anni che, sotto l’effetto della cocaina, aveva cominciato a dare in escandescenza fra la gente. Nelle riprese delle telecamere di sorveglianza si vede l’uomo che si aggira freneticamente e a tratti corre tra passeggeri, mentre i poliziotti cercano di calmarlo e di fermarlo. Alla fine gli agenti lo bloccano a terra e in quei concitati minuti il 44enne si sente male e muore per arresto cardiaco. I suoi familiari hanno sporto denuncia perché a loro dire nonostante lo stato di alterazione dell’uomo, la morte sarebbe stata “causata direttamente, o abbia avuto come concausa, l’aggressione subita dalle forze dell’ordine che hanno partecipato al fermo”. La procura di Busto Arsizio ha chiesto invece l’archiviazione dell’inchiesta perché “ non sono emerse lesività imputabili a condotte violente di terzi”, mentre “le indagini tossicologiche hanno evidenziato che il decesso è da ricondursi ad un autoavvelenamento acuto da cocaina”, ma la famiglia ha presentato opposizione. “Quando un poliziotto è costretto a intervenire per fermare qualcuno che rappresenta un pericolo – insiste Pianese – la sua non è un’aggressione! E siamo davvero stufi di sentire ancora una volta queste assurdità. Bloccare una persona fuori di sé è una cosa delicata, difficile e pericolosa per chi interviene, questo è bene chiarirlo e farlo presente a tutti ancora una volta. E chi non ha mai dovuto fermare un soggetto fuori controllo senza neppure sapere cosa abbia in mente, in un contesto affollato che rappresenta anche un obiettivo sensibile sotto il profilo della sicurezza, non può capire cosa significhi”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »