Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 312

Grasso, Serracchiani e le parole che fanno male

Posted by fidest press agency su lunedì, 11 dicembre 2017

pietro grasso“Non condivido nulla di quello che ha detto quando ha giustificato la sua uscita dal PD, credo che debba molto al Partito Democratico e credo anche che avrebbe dovuto rispettare di più, non tanto me o altri dirigenti, facciamo politica e a volte facciamo confronti anche aspri, ma i tanti militanti del Partito Democratico”. Lo afferma Debora Serracchiani, Presidente Friuli Venezia Giulia, da Luca Telese e Oscar Giannino ai microfoni di 24Mattino su Radio 24. Sono in particolare le parole con cui il Presidente Grasso avrebbe giustificato la sua uscita dal PD ad aver infastidito la Serracchiani che su Radio 24 spiega: “ Dire ‘Non c’è più il partito democratico. Il partito democratico è un’altra cosa’, io avrei utilizzato parole diverse, ma siamo diversi” (n.r. Comprendiamo che alla Serracchiani certe verità le fanno male (veritas odium parit) ma deve farsene una ragione. Renzi ha impresso una svolta al partito che ha di fatto escluso gran parte di quella componente che si rifà alla sinistra italiana e che in precedenza, sia pure con una dialettica interna serrata, conviveva con l’altra anima centrista. D’altra parte se puntualizziamo il fatto che Grasso non ha “giustificato” come afferma la Serracchiani, la sua uscita dal PD ma lo ha “spiegato” e ciò vuol dire che si tratta di un lessema non da poco.)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: