Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 259

Archive for 24 dicembre 2017

Capodanno coi Farnese

Posted by fidest press agency su domenica, 24 dicembre 2017

scalaregiaCaprarola (Viterbo) L’Associazione Culturale Ottavia propone una fine d’anno nei giorni 29, 30 e 31 Dicembre nel cuore della Tuscia rinascimentale dormendo nella Foresteria delle antiche Scuderie del Palazzo Farnese di Caprarola, pasteggiando in tipiche trattorie dove si potranno gustare le specialità della cucina locale con prodotti del territorio, visitando Palazzi e Castelli e tuffandosi nelle calde acque termali di Viterbo.Le visite comprenderanno: il Palazzo Farnese, capolavoro architettonico del Vignola, considerato una delle dimore rinascimentali più belle d’Italia, di cui si visiteranno le splendide Sale affrescate e i giardini; il centro storico di Caprarola per scoprire la trasformazione urbanistica ideata dal Vignola attraverso lo scenografico viale trionfale che taglia a metà l’antico abitato. Si farà visita inoltre a Villa Lante, una delle maggiori realizzazioni del Cinquecento italiano, la cui straordinaria particolarità risiede nella predominanza del giardino sull’opera architettonica. Si visiteranno inoltre Palazzo Doria Pamphili a San Martino al Cimino, recentemente restaurato e da poco aperto al pubblico e il centro storico di Viterbo e S. Maria della Quercia a pochi chilometri dalla città. E ancora mattinata di relax alle Terme di Viterbo e il 31 mattina una piacevole escursione al Monte Venere del Lago di Vico per giungere al Pozzo del Diavolo, la più grande cavità vulcanica della regione con brindisi augurale al termine, a cura della Riserva naturale del Lago di Vico.Cena di fine d’anno in Ristorante di Caprarola
Il tour Capodanno coi Farnese prevede soggiorno in camera doppia con prima colazione alla Foresteria del Palazzo Farnese, camere semplici ma confortevoli, 3 cene compresa quella di fine d’anno in ristorante, 2 visite guidate e ingressi a Palazzi e Castelli, biglietto di ingresso alle Terme di Viterbo. (foto: scalaregia)

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La crisi umanitaria in Yemen

Posted by fidest press agency su domenica, 24 dicembre 2017

yemen crisi umanitariaCon oltre otto milioni di persone la cui sopravvivenza in Yemen dipende dall’assistenza alimentare, il destino di coloro che sono stati coinvolti nel lungo conflitto è ora nelle mani di un esiguo numero di governi donatori. Quasi l’80 percento dei finanziamenti all’Agenzia delle Nazioni Unite, World Food Programme (WFP) destinati allo Yemen è stato fornito quest’anno dagli Stati Uniti, dalla Germania, dall’Unione Europea e dal Regno Unito. Gli Stati Uniti hanno fornito il maggior contributo singolo (386 milioni di dollari).”Sono passati più di 1.000 giorni dall’inizio della crisi in Yemen e l’unico motivo per cui possiamo ancora continuare ad offrire assistenza a milioni di yemeniti è la generosità di una manciata di Paesi impegnati”, ha affermato David Beasley, Direttore Esecutivo del WFP. “Le popolazioni di questi Paesi e i loro governi stanno salvando vite in Yemen, ogni giorno, e noi li ringraziamo di cuore per il loro sostegno. La situazione, però, continua ad essere disperata, e abbiamo bisogno che altri governi donino subito in modo da poter mantenere le persone in vita. E, cosa più importante, chiediamo che si ponga fine al conflitto che sta causando questa catastrofe”.Ulteriori significativi contributi alle operazioni del WFP in Yemen quest’anno provengono dal Giappone, dai fondi e dalle agenzie delle Nazioni Unite, dal CERF (UN Central Emergency Response Fund), dall’Arabia Saudita, dalla Norvegia e dal Canada. Il CERF, Fondo Centrale per la Risposta alle Emergenze dell’ONU, riceve ampio sostegno da parte degli Stati membri delle Nazioni Unite, con Germania, Svezia, Regno Unito, Paesi Bassi e Norvegia in cima alla lista dei donatori nel 2017.Nonostante la generosità di questi donatori, le operazioni del WFP in Yemen richiedono ulteriori 277 milioni di dollari per fornire assistenza alimentare fino a giugno del prossimo anno. Da agosto, il WFP ha fornito assistenza alimentare a sette milioni di persone, ma circa la metà di queste ha potuto ricevere solamente il 60% delle loro razioni a causa delle ristrettezze nei fondi.

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il Gruppo Roncaglia chiude il 2017 in crescita

Posted by fidest press agency su domenica, 24 dicembre 2017

gruppo roncagliaSi chiude un anno di risultati straordinari per il Gruppo Roncaglia, agenzia di comunicazione indipendente a capitale interamente italiano, che nel 2017 ha festeggiato il suo quarantesimo anno di vita.Innanzi tutto i 36 premi di creatività ricevuti, fra nazionali e internazionali, che hanno reso il Gruppo Roncaglia l’agenzia italiana più premiata dell’anno. Fra questi, il Diamond ai DMA Awards Italia, riconoscimento d’eccellenza mai assegnato a nessun candidato dall’istituzione del premio; l’Argento ai DMA International ECHO Awards di New Orleans, premio istituito in USA nel 1929; l’Oro nella categoria Cyber – Uso Innovativo e Creativo della Tecnologia, e l’Argento nella categoria Direct – Digital&Social Media agli ADCI Awards Italia; l’Argento agli IMC European Awards per la “Digital Communications” ed il Bronzo di eurobest nella categoria Mobile.La qualità dei riconoscimenti ricevuti rafforza l’orientamento del Gruppo Roncaglia verso l’internazionalizzazione, obiettivo inteso sia come servizi di consulenza per le aziende italiane, per favorirne lo sviluppo sui mercati esteri e valorizzare il made in Italy, sia per le aziende internazionali presenti in Italia.Animato da queste linee strategiche, il business del Gruppo è cresciuto di oltre il 20% rispetto al 2016, confermando la relazione con importanti clienti e ottenendo nuove acquisizioni che saranno operative e rese note all’inizio del prossimo anno.Il 2017 è stato inoltre caratterizzato dalla riorganizzazione dell’agenzia, che si è ridisegnata in 4 strutture focalizzate su aree strategiche della comunicazione: ricerche, brand, creatività, relationship marketing, loyalty e digital. Sono dunque nate la Roncaglia Consumer Intelligence, la Roncaglia Above Communication, la Roncaglia Relationship Marketing e la Roncaglia Digital Marketing, strutture perfettamente integrate fra loro con oltre 60 professionisti sotto lo stesso tetto, in grado creare campagne ed esperienze innovative, integrate e misurabili e di rispondere in maniera innovativa a tendenze sempre più marcate del mercato.Il Gruppo Roncaglia è stato inoltre l’unica realtà italiana Founding Partner di eurobest 2017, il summit annuale della creatività europea che si è svolto a Londra, nel corso del quale ha lanciato “Be IT!” la prima call per i talenti creativi italiani che operano in UK con l’obiettivo di avviare un percorso di reciproca conoscenza e dare ai migliori l’opportunità di entrare nella squadra dell’agenzia. Tanta è l’attenzione data anche alle componenti di evoluzione strutturale, che ha visto inoltre l’ampliamento della sede romana e lo start up della sede milanese.“I traguardi raggiunti nel 2017 ci riempiono d’orgoglio, ma non siamo certo fra quelli che si adagiano sugli allori”, afferma Armando Roncaglia, general manager del Gruppo. “Lo spirito che ci ha permesso non solo di rimanere sul mercato, ma di crescere fornendo risultati tangibili ai nostri clienti, è quello di misurarci incessantemente con l’innovazione, rimanendo pronti anche a ridisegnare costantemente il nostro approccio per affrontare le sfide a cui il futuro ci chiama. Con questo stesso spirito affronteremo il 2018, fedeli al nostro posizionamento: Engage the Future”, conclude Roncaglia. (foto. gruppo roncaglia)

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Decine di migliaia di turisti sono attesi in Israele per il periodo delle festività natalizie

Posted by fidest press agency su domenica, 24 dicembre 2017

Nazareth, Basilica dell'Annunciazioneporta di Jaffa a GerusalemmeUn aumento del 20% dei pellegrini cristiani è previsto per quest’anno.Il Ministero del Turismo sta lavorando per accogliere le decine di migliaia di turisti che hanno programmato di visitare Israele per il periodo natalizio. Dalle 15:00 del 24 dicembre fino alle 03:00 del giorno di Natale, il Ministero del Turismo offrirà un servizio navetta gratuito per i pellegrini che si recheranno da Gerusalemme e Betlemme e viceversa. La partenza degli autobus è programmata ogni 30 minuti all’ora e mezz’ora di ogni ora, dalla fermata dell’autobus vicino al parcheggio della Carta, di fronte alla Porta di Jiaffa e vicino al Mamilla Boulevard. Il Ministero del turismo mette a disposizione navette gratuite da Gerusalemme a Betlemme per partecipare alle funzioni natalizie.
Il ministro del turismo Yariv Levin ha dichiarato:”Israele invita i fedeli di tutte le religioni a pregare, adorare e visitare tutti i luoghi santi di Israele, in libertà e sicurezza. Sono orgoglioso di cogliere questa opportunità e annunciare che quest’anno abbiamo superato tutti i record precedenti in merito al turismo in arrivo e siamo pronti a concludere il 2017 con un record di 3,5 milioni di turisti, mezzo milione in più rispetto all’anno precedente. Questa crescita è il risultato dei numerosi cambiamenti strategici realizzati dal Ministero del Turismo”.
Il ministero del turismo ha tenuto la scorsa settimana il tradizionale ricevimento annuale di Natale per i dirigenti della Chiesa e i membri delle comunità cristiane in Israele. Il direttore generale del ministero del turismo, Amir Halevi, ha acceso le candele di Hanuka. Hanno partecipato all’evento, tra gli altri, il Città Vecchia di Gerusalemmenunzio apostolico in Israele. S.E. l’arcivescovo Leopoldo Girelli, il Custode di Terra Santa, padre Francesco Patton e il dott. Juergen Buhler, direttore dell’Ambasciata cristiana internazionale di Gerusalemme. Tra i diplomatici presenti alla reception c’erano, tra gli altri, l’Ambasciatore italiano Gianluigi Benedetti, l’ambasciatrice francese, signora Hélène Le Gal, l’ambasciatore australiano Chris Cannan, oltre ai rappresentanti del settore del turismo cristiano.
Sua Eminenza l’Arcivescovo Aristarco del Patriarcato Greco Ortodosso di Gerusalemme ha parlato di Gerusalemme come “simbolo universale di pace e la destinazione più importante al mondo per i pellegrini”. L’arcivescovo Aristarco ha sottolineato come ci sia un “numero straordinario di pellegrini in visita alla città, un numero che cresce ogni anno. Padre Koryoun Baghdasaryan del Patriarcato ortodosso armeno e il dott. Juergen Buhler, direttore dell’ambasciata cristiana internazionale di Gerusalemme, hanno entrambi parlato dell’importanza di realizzare un pellegrinaggio a Gerusalemme e nei luoghi santi del Paese, offrendo un’esperienza unica e significativa per i fedeli che camminano sulle orme di Gesù. (foto: porta di Jaffa a Gerusalemme, Città Vecchia di Gerusalemme, Nazareth, Basilica dell’Annunciazione)

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

UNICEF: Henrietta H. Fore prossimo Direttore generale

Posted by fidest press agency su domenica, 24 dicembre 2017

unicefL’UNICEF ha dato il benvenuto all’annuncio del Segretario Generale dell’ONU Antonio Guterres che Henrietta H. Fore succederà ad Anthony Lake come Direttore Generale dell’UNICEF, quando scadrà il suo mandato il 31 dicembre 2017. La sig. ra Fore ha quasi quattro decenni di servizio nel settore pubblico, culminati in alcuni incarichi quali: prima donna a guidare – come Amministratore – l’USAID/Agenzia degli Stati Uniti per lo Sviluppo Internazionale e come Direttore dello United States Foreign Assistance nel Dipartimento di Stato degli Stati Uniti (2007-2009). All’inizio della sua carriera, presso l’USAID, è stata nominata Amministratore aggiunto per l’Asia e Amministratore aggiunto per le imprese private (1989-1993).Inoltre, è stata sottosegretario di Stato per il Management, Chief Operating Officer del Dipartimento di Stato degli Stati Uniti e 37° Direttore dello United States Mint presso il Dipartimento del Tesoro statunitense.Fore è attualmente Presidente del Consiglio di Amministrazione e Amministratore Delegato di Holsman International, una società di produzione e investimenti. Ha anche ricoperto il ruolo di presidente e membro del consiglio di amministrazione di molti enti non-profit e profit, concentrandosi sullo sviluppo e lavorando per i bambini del mondo.“Henrietta Fore porterà la sua ricca esperienza al lavoro dell’UNICEF per i bambini”, ha dichiarato Lake- So che l’organizzazione la sosterrà, così come ha lavorato con me. Il suo successo sarà il successo dell’UNICEF – e quindi un successo per i bambini “.La signora Fore diventerà il settimo Direttore generale dell’UNICEF il prossimo 1° gennaio 2018.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Scuola – Contratto, ancora una fumata nera: se ne riparla nel 2018

Posted by fidest press agency su domenica, 24 dicembre 2017

ministero-pubblica-istruzioneSiamo fermi, di fatto, all’impegno dei vertici ministeriali di avviare al più presto la trattativa all’Aran, a ridosso dell’approvazione, nelle prossime ore, della Legge di Stabilità. Difficilmente, però, si potrà pensare che la trattativa possa decollare nel corso delle vacanze natalizie e di fine anno. Pertanto la “pratica” del rinnovo contrattuale del comparto scolastico è destinata ad entrare nel vivo solo nel nuovo anno. Marcello Pacifico (Anief-Cisal): Da una parte abbiamo la Ministra dell’Istruzione che continua a parlare di valorizzazione del personale docente attraverso stipendi finalmente adeguati, ma dall’altra i suoi ‘emissari’ trattano con i rappresentanti dei lavoratori della scuola con somme bloccate e senza possibilità di incremento. La logica dice che a queste condizioni dei sindacati che operano per la tutela dei lavoratori dovrebbero rifiutare la proposta. Invece le cose non stanno così. Un rinnovo contrattuale sufficientemente decente dovrebbe prevedere almeno il recupero dell’inflazione e aumenti equi. Dai nostri calcoli, si tratta perlomeno di 270 euro: la metà riguarderebbe la mancata assegnazione dell’indennità di vacanza contrattuale, mentre gli altri 135 euro servirebbero finalmente a far lievitare i compensi fermi dal 2009. Perché non si è mai visto un rinnovo stipendiale, dopo nove anni di fermo, senza un effettivo aumento. Con quale ‘faccia’ si spiegherà al personale che alla fine della fiera, dopo così tanto tempo, avranno in busta paga un aumento con cui si potrà pagare a malapena una pizza al mese?

Posted in scuola/school, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Mostra: Van Dyck

Posted by fidest press agency su domenica, 24 dicembre 2017

Van DyckTorino 16 novembre 2018 – 3 marzo 2019  Galleria Sabauda. Il 16 novembre 2018 a Torino apre al pubblico la straordinaria mostra dedicata a Antoon Van Dyck (1599-1641), il miglior allievo di Rubens, che rivoluzionò l’arte del ritratto del XVII secolo.
Personaggio di fama internazionale e amabile conversatore dallo stile ricercato, Van Dyck fu pittore ufficiale delle più grandi corti d’Europa ritraendo principi, regine, sir e nobildonne delle più prestigiose famiglie dell’epoca.
All’artista dotatissimo la Galleria Sabauda e Arthemisia dedicano una grande esposizione incentrata sulla sua vastissima produzione di ritratti e non solo: le oltre 100 opere esposte provengono da illustri musei e sono messe a confronto con quelle conservate proprio presso la Galleria Sabauda che ne possiede un importante e corposo nucleo. (Van Dyck)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Mostra: Tamara de Lempicka

Posted by fidest press agency su domenica, 24 dicembre 2017

Tamara de LempickaMadrid ottobre 2018 – febbraio 2019  Palacio de Gaviria.Apre a Madrid la grande mostra monografica dedicata a Tamara de Lempicka, una delle artiste del Novecento più amate e seguite dal grande pubblico. La mostra racconta l’eccezionale avventura artistica di Tamara attraverso 200 opere tra olii, disegni, fotografie, acquerelli, video e abiti, tra cui capolavori come Ritratto di Madame Perrot (1931-1932), La sciarpa blu (1930), La bella Rafaëla (1927) e prestiti eccezionali proveniente dal Museo Salvatore Ferragamo di Firenze, dalla Fondazione Biagiotti Cigna e dal Museo della Moda e del Costume di Villa Mazzocchelli. (foto: Tamara de Lempicka)

Posted in Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Andy Warhol e New York Anni ‘80

Posted by fidest press agency su domenica, 24 dicembre 2017

Andy WarholBologna 28 settembre – 25 febbraio 2019 Palazzo Albergati. La mostra racconta una storia che inizia nel 1968 quando Andy Warhol, dopo essere stato vittima di un attentato (che per poco non gli costa la vita) da parte di Valerie Solanas, cambia il proprio metodo di lavoro limitandosi in larga parte a realizzare ritratti su commissione e divertendosi a scattare migliaia di foto con la polaroid.
Partendo dal periodo più riflessivo dell’artista (subito dopo questo episodio), le opere esposte a Palazzo Albergati raccontano il decennio successivo, quei sette anni in cui Warhol torna al centro della vita artistica e sociale di New York: in mostra quegli anni ’80 quando l’artista si pone quale autentico punto di riferimento generazionale per i giovani che in lui vedono un guru assoluto.
Accanto agli iconici portraits di Gianni Agnelli, Sandro Chia, Lucio Amelio, Giorgio Armani, Joseph Beuys, Marcel Proust, Man Ray, Lenin a raccontare i magnifici anni ’80 anche opere di Jean-Michel Basquiat, Keith Haring, Kenny Scharf, Donald Baechler, Ronnie Cutrone, Peter Schuyff, Julian Schnabel, David Salle, Robert Longo, Alex Katz, Francesco Clemente, Jeff Koons, Allan McCollum, Haim Steinbach, Richard Prince, Sherrie Levine, Cindy Sherman, Barbara Kruger, Jenny Holzer e Robert Mapplethorpe. (foto: Andy Warhol)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il mito della motocicletta

Posted by fidest press agency su domenica, 24 dicembre 2017

reggia venariaTorino Reggia di Venaria, Venaria Reale da luglio 2018 arriva Il mito della motocicletta: un racconto del tutto inedito sull’estetica della motocicletta che incontra il mondo dell’arte e della cultura tra letteratura, cinema, arti visive e fotografia. Accanto ai modelli di motocicletta più iconici – da quelli appartenuti a personaggi famosi e moto protagoniste di storie importanti e film epocali – in mostra opere di Antonio Ligabue, Mario Merz, Pino Pascali, Giuliano Vangi e molti altri: quadri, sculture e fotografie che rappresentano e immortalano l’arte e il mito della motocicletta.
In dieci sezioni, una storia straordinaria di stile, velocità e prestazioni attraverso i miti del viaggio, la conquista della libertà e la solitudine nel paesaggio.
La mostra è prodotta e organizzata da La Venaria Reale con Arthemisia ed è curata da Luca Beatrice, Arnaldo Colasanti e Stefano Fassone.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Mostra dedicata a Escher

Posted by fidest press agency su domenica, 24 dicembre 2017

Maurits Cornelis EscherNew York 24 marzo – 29 luglio 2018 Industry City nel cuore di Brooklyn. All’ombra della statua della Libertà, per la prima volta verrà esposta la più completa monografica mai realizzata con oltre 200 opere nei meravigliosi spazi della Industry City dove – tra innovazione, design, tecnologia, architettura e glam – Arthemisia gestirà oltre 1.300 mq di spazi espositivi che attendono solo il pubblico newyorkese. La mostra, dedicata all’artista olandese che negli ultimi anni ha battuto ogni record di visitatori a livello internazionale, è curata da Mark Valdhuisen – managing director della M.C. Escher Company – e Federico Giudiceandrea – grande collezionista italiano ed esperto dell’artista – e realizzata da Arthemisia in collaborazione con la M.C. Escher Foundation.In mostra, oltre a capolavori assoluti di Escher come Mano con sfera riflettente, Relatività (o Casa di scale) e Belvedere, anche esperimenti scientifici, giochi e approfondimenti didattici che consentono ai visitatori di ogni età di comprendere invenzioni spiazzanti, prospettive impossibili e universi apparentemente inconciliabili che si armonizzano in una dimensione artistica unica. (foto: Maurits Cornelis Escher)

Posted in Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Duchamp, Magritte, Dalì: I Rivoluzionari del ‘900

Posted by fidest press agency su domenica, 24 dicembre 2017

Renè MagritteMadrid 20 marzo 2018 I Rivoluzionari del ‘900 (marzo – luglio 2018) Palacio de Gaviria.Duchamp, Magritte, Dalì, Ernst, Tanguy, Man Ray, Calder, Picabia: Arthemisia presenta a Mardid la straordinaria mostra dedicata a quei nomi del mondo dell’arte che hanno rivoluzionato il Novecento, tutti insieme per raccontare un periodo di creatività geniale e straordinaria.
La determinazione a rivoluzionare l’arte, a rompere col passato e inventare un mondo nuovo: tra le 180 opere esposte – tutte provenienti dall’Israel Museum di Gerusalemme – Le Chateau de Pyrenees (1959) di Magritte, Surrealist Essay (1934) di Dalí e Main Ray (1935) di Man Ray.
La mostra, curata da Adina Kamien-Kazhdan Senior Curator of Modern Art at The Israel Museum, è prodotta e organizzata da Arthemisia con Fondazione Terzo Pilastro – Italia e Mediterraneo e in collaborazione con l’Israel Museum di Gerusalemme. (foto: Renè Magritte)

Posted in Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Liu Bolin: “L’uomo invisibile”

Posted by fidest press agency su domenica, 24 dicembre 2017

Liu BolinRoma 2 marzo – 1 luglio 2018 Complesso del Vittoriano – Ala Brasini. “L’uomo invisibile” Liu Bolin (Shandong, 1973), artista cinese di fama internazionale che ha fatto del camouflage un tratto distintivo, arriva al Vittoriano di Roma con un’ampia antologica dei suoi scatti di performance ambientate in tutto il mondo. In mostra anche una serie inedita di opere realizzate tra il Colosseo e la Reggia di Caserta.
Dal 2 marzo al 1 luglio 2018, saranno esposte oltre settanta fotografie del celebre artista, che in dieci anni di collaborazione con la galleria italiana Boxart, ha scelto come scenario privilegiato alcuni luoghi tra i più significativi del Belpaese. Tra gli sfondi delle sue performance, che coniugano pittura, fotografia e arti plastiche, due templi della lirica come il Teatro alla Scala di Milano e l’Arena di Verona, nonché capolavori dell’arte quali la statua di Paolina Bonaparte Borghese di Antonio Canova, gli affreschi di Pompei, la magia di Venezia.
Rimanendo immobile come una scultura vivente, fino a fondersi con il contesto alle sue spalle grazie ad un accurato body-painting, Liu Bolin testimonia in silenzio ciò che accade nel suo presente, in un tempo sospeso tra il peso della storia e le conseguenze del progresso.
Identità individuale e collettiva, ambiente, flussi migratori, capacità umane, sono alcuni dei temi universali trattati dall’artista, oramai popolare grazie alle recenti collaborazioni con marchi quali Moncler, Tod’s e Ferrari. (foto: Liu Bolin)

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Toulouse Lautrec: La Belle Époque

Posted by fidest press agency su domenica, 24 dicembre 2017

Henri de Toulouse-LautrecCatania 3 febbraio – 3 giugno 2018 Palazzo della Cultura.Parigi, fine Ottocento: la vita bohémienne, gli artisti di Montmartre, il Moulin Rouge, i postriboli, i teatri, le prostitute. Questa è la realtà che vive e rappresenta Henri de Toulouse-Lautrec (1864-1901), diventandone il più noto interprete.
Curata da Stefano Zuffi, dal 3 febbraio una grande mostra al Palazzo della Cultura di Catania celebra il percorso artistico di Toulouse-Lautrec con 170 opere provenienti dall’Herakleidon Museum di Atene.
Manifesti, litografie, disegni, illustrazioni, acquerelli, insieme a video, fotografie e arredi dell’epoca riscostruiscono uno spaccato della Parigi bohémienne, riportando i visitatori indietro nel tempo. Tra le opere più celebri presenti in mostra litografie a colori (come Jane Avril, 1893), manifesti pubblicitari (come La passeggera della cabina 54 del 1895 e Aristide Bruant nel suo cabaret del 1893), disegni a matita e a penna, grafiche promozionali e illustrazioni per giornali (come in La Revue blanche del 1895) diventati emblema di un’epoca indissolubilmente legata alle immagini dell’aristocratico visconte Henri de Toulouse-Lautrec. (foto: Henri de Toulouse-Lautrec)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Matematica e informatica: “Seminario degli ex studenti”

Posted by fidest press agency su domenica, 24 dicembre 2017

parma universitàParma. Lunedì 8 e martedì 9 gennaio, nel Plesso di Matematica e Informatica dell’Università di Parma (Campus Scienze e Tecnologie), torna il “Seminario degli ex studenti”. Questa iniziativa, che nelle due precedenti edizioni ha riscosso molto successo, vede coinvolti ragazzi laureatisi in Matematica e in Informatica a Parma e ora impiegati in università o aziende.Durante il workshop verranno presentati dagli ex studenti alcuni esempi concreti di applicazione di queste scienze nei vari settori del mondo del lavoro e dell’università. Gli interventi saranno variegati e pensati per stimolare studenti già a conoscenza di cosa sia la matematica da un punto di vista universitario e decisi nel portare a termine i loro studi.Interverranno:
Davide Addona (Assegnista di Ricerca – Ferrara); Daniele Angella (Professore – Firenze); Danilo Bonardi (Founder and Developer – Shiny Frog, Parma); Mattia Cafferata (Dottorando – Modena, Ferrara e Parma); Giulio Catellani (BI Manager – Max Mara FG, Reggio Emilia); Edoardo Coscelli (Dottorando – Milano); Laura Cremaschi (Insegnante ISIS Sismondi-Pacinotti di Pescia (PT)); Mattia Laurini (Dottorando – Parma); Ilario Mazzieri (Ricercatore – POLIMI); Luca Pedrelli (Dottorando – Pisa); Simone Perri (R&D Engineer – Elettric80 S.p.A.); Federica Spoto (Post-Doc – Osservatorio di Nizza/Osservatorio di Parigi); Gianmaria Tarantino (Dottorando – Parma, prima Data Scientist – Maps group); Sara Torelli (Dottoranda – Pavia) Organizzatori: Amedeo Altavilla (Tor Vergata); Federico Rossi (Bicocca); Nicoletta Tardini (Pisa)

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Paolo Belli a Camerino

Posted by fidest press agency su domenica, 24 dicembre 2017

PAOLO BELLICamerino. lunedì 8 gennaio 2018. Lo spettacolo, promosso da Musicamdo Jazz, Università di Camerino e Comune di Camerino andrà in scena all’Auditorium Benedetto XIII a partire dalle 21.15. Il popolare musicista e showman Paolo Belli sarà a Camerino con lo spettacolo teatrale “Pur di fare musica”, scritto dallo stesso Belli insieme al regista Alberto Di Risio con la partecipazione di una swing band formata da sette musicisti, gli eccezionali e già noti Gabriele Costantini (sassofonista, molto convincente nel divertente ruolo di Pedro), Mauro Parma (batterista), Enzo Proietti (pianista), Gaetano Puzzutiello (bassista e contrabbassista), Peppe Stefanelli (percussionista), Paolo Varoli (chitarrista) e Juan Albelo Zamora (polistrumentista), che accompagnando le canzoni con arrangiamenti scoppiettanti, vi aggiungono inaspettate doti recitative.“Abbiamo fortemente voluto ospitare questo spettacolo – ha dichiarato il Rettore Unicam Claudio Pettinari – per continuare ad offrire ai nostri studenti ed alla cittadinanza momenti di svago e aggregazione, aspetto importante e da non trascurare nella vita universitaria. Ringrazio Paolo Belli ed il suo gruppo per aver scelto Camerino”.Il palco è una sala dove alcuni musicisti sono in ritardo per le prove così che il percussionista Peppe si offre di dare una mano proponendo altri musicisti di sua fidata conoscenza, cioè un chitarrista sordo, caratterizzato da un’unica espressione impenetrabile, soprannominato Il Gelido e quattro gemelli sudamericani che non possono suonare contemporaneamente per dissapori familiari.
Questo è lo spunto su cui si reggerà, in maniera scorrevole e gradevolissima, l’intero tessuto narrativo della storia. In un misto di momenti musicali puri, in cui è protagonista l’esecuzione riarrangiata di brani tratti dal repertorio di canzoni dell’artista emiliano e di standard della tradizione italiana e sudamericana, con momenti di esilaranti battute e dialoghi al limite del surreale, il tempo scorre veloce senza mai un attimo in cui potersi e volersi distrarre da quello che accade sul palco e fuori. Paolo Belli dimostra ancora una volta una capacità istrionica, un talento di artista poliedrico e allo stesso tempo umano, in grado di emozionare perché è lui stesso a emozionarsi per primo. Il costo del biglietto di ingresso è pari a 10 euro, 5 euro per gli studenti Unicam. È possibile acquistare i biglietti on line nel sito https://www.ciaotickets.com/evento/paolo-belli-pur-di-fare-musica-0. (foto. paolo belli)

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Malattie delle valvole cardiache

Posted by fidest press agency su domenica, 24 dicembre 2017

cuorePresentato al Ministero della salute il Libro Bianco sul trattamento delle malattie valvolari cardiache per promuovere la conoscenza e sensibilizzare su malattie sottovalutate ma pericolose, come confermato dai primi dati del programma di screening cardiovascolare promosso da Senior Italia, Società italiana cardiologia geriatrica e Cuore Italia.
L’occasione è stata la presentazione ufficiale al Ministero della salute del Libro Bianco sul trattamento delle malattie valvolari cardiache. “Il Libro bianco rappresenta il coronamento del primo anno e mezzo di lavoro di Cuore Italia – Heart Valve Voice, associazione che costituisce il punto di riferimento in Italia per quei malati fino a oggi isolati e troppo spesso ignari della possibilità di allungare la propria vita e migliorarne significativamente la qualità, grazie alle cure disponibili”, ha spiegato Roberto Messina, Presidente di Cuore Italia – Heart Valve Voice. “Con questo documento ci proponiamo di evidenziare i fattori e le barriere ancora esistenti nel nostro Paese sui quali risulta necessario un intervento: dalla scarsa conoscenza della malattia, ai ritardi nella diagnosi, alle cure non uniformemente accessibili con disparità di trattamento tra cittadini di regioni diverse e di età diverse. Tutto ciò fa sì, in ultima analisi, che molte persone che ne avrebbero diritto e necessità, soprattutto anziane, non siano curate”, ha precisato.“Le malattie delle valvole cardiache sono molto più frequenti di quanto si possa pensare e producono un impatto importante sulla salute e sulla qualità di vita, soprattutto nelle persone in età avanzata, in cui la malattia è più spesso severa e invalidante. Colpiscono in Italia più di 1 milione di persone e riguardano il 10 per cento della popolazione oltre i 65 anni, la fascia più colpita”, ha ricordato Niccolò Marchionni, Direttore Dipartimento Cardio-toraco-vascolare AOU Careggi, Firenze e membro del Comitato scientifico di Cuore Italia – Heart Valve Voice. “Secondo i dati di letteratura internazionale, riportati nel nostro Libro bianco, si stima che nei Paesi oc­cidentali sia tra il 2 e il 7% la popolazione di ultrasessanta­cinquenni con stenosi aortica e dati italiani evidenziano come il 2% degli over 75 abbia indicazione all’intervento di sostituzione di questa valvola cardiaca per malfunzionamento”, ha detto Pierluigi Stefano, Direttore Divisione di cardiochirurgia dell’Azienda Ospedaliero Universitaria Careggi di Firenze e membro del Comitato scientifico di Cuore Italia – Heart Valve Voice. “Inoltre – ha proseguito – si calcola che, al di sopra dei 75 anni, circa il 10% delle persone abbia un’insufficienza mitralica da moderata a severa, un’altra condizione che potrebbe rendere necessario un intervento.”
In occasione del recente congresso nazionale di Senior Italia a Rimini, grazie alla collaborazione con la Società Italiana di cardiologia geriatrica (SICGe) e Cuore Italia – Heart Valve Voice si è effettuato uno screening cardiovascolare completo di ecocardiogramma ed ecocardiografia su un campione di congressisti. “I dati che abbiamo rilevato confermano puntualmente le stime per queste malattie. Abbiamo rilevato, su un campione di età media di 73 anni equamente ripartito tra maschi e femmine, il 10% di persone con insufficienza mitralica e il 2% con stenosi aortica. Ciò che è più importante, tuttavia, è il fatto che si trattasse di un gruppo di persone abbastanza giovani, in grado di prendere un mezzo di trasporto autonomamente per recarsi ad un congresso in un’altra città, ma soprattutto, totalmente ignare del loro problema di salute. Una di queste persone, casualmente scoperta dalla nostra indagine è stata sottoposta in questi giorni a un intervento cardiochirurgico d’urgenza, che le ha presumibilmente salvato la vita”, ha spiegato Alessandro Boccanelli, Presidente della Società Italiana di cardiologia geriatrica (SICGe) e membro del Comitato scientifico di Cuore Italia – Heart Valve Voice.
Troppo spesso, infatti, queste malattie non sono diagno­sticate e, anche quando ciò avviene, non sempre i pazienti sono avviati al trattamento più adeguato: è stato documentato che circa un terzo dei pazienti affetti da stenosi aortica con indicazione al trattamento chirurgico non vengono operati, e che ciò si verifica in un caso su 2 per la malattia della valvola mitrale. Nel nostro Paese, inoltre, esistono barriere al trattamento, specialmente per le procedure e le tecnologie innovative come la Tavi (sostituzione della valvola aortica per via transcatetere) e la mitraclip (la clip per l’insufficienza mitralica), che causano accesso non uniforme alle cure, disparità di trattamento tra cittadini di regioni diverse e migrazione di pazienti in altre regioni per rice­vere le cure appropriate.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Patologie infettive ed ictus cerebrale: quale legame?

Posted by fidest press agency su domenica, 24 dicembre 2017

ictusLa varicella, cosi come l’herpes zoster, può causare un ictus cerebrale. Un’evenienza nota anche se non frequente. A far luce sul legame tra alcune patologie infettive e il rischio di ictus cerebrale è la Federazione A.L.I.Ce. Italia Onlus dopo la triste vicenda riportata recentemente dalla stampa internazionale che ha visto protagonista una bambina di soli 3 anni.Nel nostro Paese, ben il 90% dei casi di varicella interessa bambini fino ai 14 anni di età, in particolar modo tra 1 e 4 anni, con una stima di circa 500.000 casi/anno. La varicella, causata da un virus (Varicella Zoster), può comportare complicanze dovute ad un processo infiammatorio reattivo del cervello definito encefalite post infettiva, con gravi manifestazioni neurologiche tra cui disturbi della coscienza di vario grado e crisi epilettiche. Dopo l’infezione primaria, il virus rimane allo stato latente per tutta la vita nelle radici dei nervi sia cranici che spinali. Con il progredire della età, l’immunità cellulare contro il virus si attenua, ma si può riattivare in queste radici provocando la tipica eruzione cutanea caratterizzata da bollicine e croste distribuite a strisce in varie zone del torace e della testa, accompagnate da bruciore e dolore a volte intenso e persistente. Tale fenomeno, conosciuto come herpes-zoster (volgarmente chiamato fuoco di sant’Antonio) riguarda circa 300.000 italiani all’anno, colpendo chiunque, anche se si registra una maggiore frequenza nella popolazione over cinquanta. Denominatore comune nelle persone colpite da herpes zoster è l’aver avuto, in passato, la varicella; chi non ha avuto questa malattia esantematica non sviluppa la manifestazione più tardiva del virus denominato, appunto, varicella zoster.Molto meno noto è il fatto che il virus varicella zoster possa predisporre all’ictus cerebrale sia nei bambini che negli adulti. In chi ha avuto lo zoster è stato rilevato un rischio aumentato di essere colpito da questa patologia pari a circa 1,5 volte rispetto a chi non lo ha avuto.“Oltre ad alterare alcuni fattori della coagulazione, il virus induce una infiammazione della parete delle arterie cerebrali (vasculite granulomatosa). Le cellule infiammatorie attivate dal virus infiltrano la parete del vaso e ne restringono il lume, bloccando la circolazione del sangue e provocando un ictus cerebrale anche grave – dichiara il Professor Domenico Inzitari, Ordinario di Neurologia presso l’Università di Firenze, Dipartimento di Neuroscienze, Psicologia, Area del Farmaco e Salute del Bambino, NEUROFARBA. Questo rischio può giustificare l’impegno della società e delle famiglie nelle vaccinazioni sistematiche dei bambini. Per quanto riguarda l’ictus infanto-giovanile, un recente editoriale, apparso sulla rivista Journal of the American Heart Association, lancia un allarme preoccupante: in pochi anni, l’ictus cerebrale sta raddoppiando nei giovani di età inferiore ai 45 anni, addirittura il 50% in più tra il 2000 ed il 2010. Fino a qualche anno fa in Italia erano circa 10.000 i giovani colpiti da un ictus”.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Presepio di Donato Mazzotta in San Petronio

Posted by fidest press agency su domenica, 24 dicembre 2017

Presepio Mazzotta 2Presepio Mazzotta 3Bologna Tra i presepi allestiti in San Petronio (Corte de’ Galluzzi 12/2) durante il periodo natalizio si può ammirare quello di Donato Mazzotta, scultore, bolognese di adozione, che ha recentemente donato alla Basilica due opere dedicate al Santo Patrono. Particolarmente vicino al tema della Natività cui più volte ha saputo dare forma artistica, nel 2016 ha donato a Papa Francesco una delle sue rappresentazioni in terracotta oggi esposta in Vaticano.
Nel presepio che si può visitare sotto l’ambone della Cappella Maggiore, la figura di riferimento è quella di San Giuseppe che seppe superare le difficoltà di fronte alla miracolosa maternità della moglie cercando una risposta nella fede. Allo stesso modo oggi l’uomo, trovandosi nelle tante difficoltà che il mondo attuale gli riserva, dovrebbe trovare nel gesto di San Giuseppe un esempio capace di ispirarlo.Questa sacra rappresentazione si affianca a quelle realizzate da Luigi Enzo Mattei, una collocata davanti alla Cappella dei Notai, che verrà inaugurata ufficialmente nel corso della Santa Messa della Vigilia di Natale, e l’altra all’ingresso del sottotetto per i visitatori della terrazza panoramica. (foto: presepio mazzotta)

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Vitalizi. La proposta Richetti è una bufala: Costerebbe di più al contribuente

Posted by fidest press agency su domenica, 24 dicembre 2017

Matteo_RichettiSembrerebbe un controsenso, poiché l’intento del proponente era di tagliare i vecchi vitalizi (i vitalizi non ci sono più dal 2012). L’occasione per ritornare sull’argomento è data dalla dichiarazione dello stesso Richetti, che lamenta “Provo vergogna nel vedere il Senato che non dà corso ad una legge già approvata dalla Camera (anche dal M5S).
La proposta Richetti, infatti, prevede il ricalcolo, con il sistema contributivo, dei vecchi vitalizi, adattandolo a quello dei lavoratori dipendenti statali.A smontare la proposta Richetti ci pensa la dott.ssa Antonietta Mundo, una delle massime esperte in sistemi previdenziali e attuariali, già ai vertici dell’Inps, coautrice del libro “L’inganno generazionale”, che nella relazione (38 pagine), depositata al Senato a settembre scorso, afferma che si “…genera un aumento degli oneri finanziari per le Camere che non sembra essere stati valutati appieno al momento della presentazione del DdL (proposta Richetti, ndr)”. Aumento degli oneri finanziari significa un ulteriore prelievo di soldi dalle casse pubbliche, cioè dalle tasche del contribuente.Da ultimo, proprio in questi giorni, è giunta una nota degli uffici del Senato che è una vera e propria tegola in testa al deputato Richetti: ricalcolare i vecchi vitalizi con il sistema contributivo, attuato per i dipendenti statali, comporterebbe una restituzione di soldi ai parlamentari per circa 300 milioni! Com’è possibile? Semplice la spiegazione: i contributi previdenziali dei lavoratori non sono tassati mentre i contributi dei parlamentari, versati per avere il vitalizio, sono stati tassati, quindi, la tassazione va restituita.Insomma, il deputato Richetti non sa far di conto. Per le festività gli regaleremo un pallottoliere.(Primo Mastrantoni, segretario Aduc) (foto: matteo richetti)

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »