Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 335

Le istituzioni e i personaggi che le rappresentano

Posted by fidest press agency su sabato, 30 dicembre 2017

corte costituzionaleIn questi ultimi tempi si sentono spesso affermazioni espresse in modo solenne: Difendere la Costituzione, Rispettare la Costituzione, Riaffermare i valori della Costituzione, ecc. ecc., ma senza mai segnalare un’anomalia tutta italiana e proprio interna alla Corte Costituzionale, cioè all’organo che ha l’importante compito di garantire l’applicazione dei principi e degli articoli della nostra Costituzione. Infatti, tra le tante cose sbagliate fatte da Napolitano vi è stata anche quella di nominare, quando era Presidente della Repubblica, Giuliano Amato, cioè la persona che nella sua precedente carriera politica non si era fatto alcuno scrupolo di attuare, nel 1992, due salassi che di costituzionale avevano ben poco: la minimum tax per gli esercenti attività commerciali, arti e professioni, ed il prelievo forzoso (notturno) del 6 per mille dai conti correnti degli italiani. Tanto per la cronaca di quel periodo, chi era a capo della Banca d’Italia che ci fece perdere 63 mila miliardi di lire? Il nostro Carlo Azeglio Ciampi il quale, da Presidente della Repubblica, nominò nella Corte Costituzionale un altro inventore di tassazioni minime ben poco costituzionali, Franco Gallo. Quindi, alla scadenza del mandato di Gallo, fu “normale”, per Napolitano, nominare Amato nella Corte Costituzionale affinché questo importante organo non si privasse di un esperto in tassazioni ben poco costituzionali. Questa è l’Italia, dove si danno incarichi senza guardare il curriculum, ma è proprio così che la vogliamo? Io no. (Gennaro (Roberto) Ceruso) (n.r. Comprendiamo l’amarezza del nostro lettore. Di là di quanto ci ha esposto vorremmo fare un discorso più generale. Assistiamo da tempo a una sistematica denigrazione delle istituzioni che ci preoccupa. Noi abbiamo avuto sempre un incondizionato rispetto per il ruolo istituzionale che esercitano: parlamento, presidenza della repubblica ecc. Ma ciò che sta accadendo da alcuni anni a questa parte pare che ci sia un disegno macchiavellico per darci delle incertezze. E per quanto la circostanza non di conforta, di certo, notiamo che anche altrove nel mondo sta accadendo la stessa cosa. In passato sono stati gli uomini e le donne a dare dignità alle figure che hanno saputo proporci per offrire a tutti una garanzia al di sopra delle parti. Ora, sembra, che stia accadendo il contrario. Non è facile bloccare questa involuzione. Non si fermerà se noi non prendiamo coscienza che nel mondo vi sono solo due partiti: quelli dell’essere e quelli dell’avere e che quest’ultimi, pur essendo una minoranza, stanno schiavizzando tutti gli altri.)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: