Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 30 n° 17

Progetto formativo “Italian Model United Nations”

Posted by fidest press agency su martedì, 9 gennaio 2018

IMUN, studenti-ambasciatori in assembleaRoma 9 Gennaio 2018, ore 14.00 – Auditorium della Conciliazione che, per l’occasione, accoglierà la festosa “delegazione” dei ben quattromila diplomatici e ambasciatori partecipanti all’edizione del Lazio, la più numerosa di sempre.Numerose le personalità istituzionali che interverranno per fare gli auguri di buon lavoro ai giovani partecipanti, tra queste il Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti ed Enrico Giovannini, portavoce Asvis (già Presidente ISTAT e Ministro del Lavoro).
L’edizione romana si terrà dal 9 al 13 gennaio e vedrà i “Delegates” al lavoro in varie sedi istituzionali in cui si terranno le simulazioni dei lavori ONU, tra cui la Camera dei Deputati. Ad IMUN Roma 2018 partecipano studenti delle scuole superiori di tutto il Lazio (la grande maggioranza), ma anche di Toscana, Emilia-Romagna, Calabria, Friuli-Venezia Giulia, Sardegna, Umbria, Veneto, Molise) e delegazioni di scuole straniere, tra cui Giordania, Francia, Malta.
Dopo Roma, la maratona dei giovani diplomatici, che coinvolgerà in totale circa 6000 studenti, proseguirà da nord a sud, attraverso Lombardia, Piemonte, Campania, Puglia, Sicilia. Migliaia di studenti partecipanti e centinaia di Scuole coinvolte, sia italiane che estere: IMUN 2018 ha visto aumentare il numero dei partecipanti e si conferma una formula di grande successo, grazie all’entusiasmo di migliaia di studenti (e al supporto dei loro docenti) desiderosi di cimentarsi in un’esperienza formativa unica, cioè diventare “ambasciatori e diplomatici per un giorno” per avvicinarsi al mondo della diplomazia e della cooperazione internazionale, per comprendere come funzionano le assemblee dell’ONU e delle più importanti organizzazioni internazionali.
I giovani vestiranno i panni di Ambasciatori, dopo il successo di “Young7”, l’iniziativa che United Network ha realizzato con il Ministero dell’Istruzione, e che ha portato a Taormina a maggio, nei giorni del G7, studenti delle scuole superiori italiane che hanno simulato le sedute del summit internazionale, confrontandosi sui temi dell’agenda diplomatica in discussione.
IMUN, assemblea presso la sede FAOIn virtù della collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca, tutti i progetti formativi promossi e organizzati da UN, riconosciuti esplicitamente, tra l’altro, quali percorsi di Alternanza Scuola Lavoro. Numerosi inoltre i patrocini istituzionali e le partnership attivati con le principali istituzioni in Italia, tra questi: Parlamento Europeo, Missione Permanente italiana presso le Nazioni Unite, Autorità Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza, Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Regione Lazio, Regione Piemonte, Comuni di Catania, Bari, Torino, Napoli, Università di Palermo, Università La Sapienza di Roma, Università Suor Orsola Benincasa e Università Parthenope di Napoli, Università degli Studi della Tuscia, Institut Francais di Napoli.
studenti-imun (1)IMUN è una maratona che attraversa le scuole superiori italiane da nord a sud per l’intero mese di Gennaio, i cui “atleti” sono gli studenti che, in una sorta di staffetta per tappe, si avvicendano nel ruolo di diplomatici diventando protagonisti dei processi decisionali che possono orientare le sorti dell’umanità.
Il progetto dei Model United Nations si articola in due fasi: una preparatoria, durante la quale gli allievi studiano i temi e il modo in cui operare all’interno della simulazione; e una operativa basata sul metodo del learning by doing, in cui i delegati vestono il ruolo dei diplomatici all’interno del Model. Nel corso delle varie assemblee gli studenti “delegati” svolgeranno dunque tutte le attività tipiche della diplomazia: scriveranno e terranno discorsi, prepareranno bozze di risoluzione, negoziati con alleati e avversari, risoluzione di conflitti, impareranno a muoversi all’interno delle committees adottando le regole di procedura delle Nazioni Unite. (foto: IMUN, assemblea presso la sede FAO)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: