Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 30 n° 299

Archive for 15 gennaio 2018

Snow Rugby 2018: Trento e Monaco femminile conquistano Tarvisio

Posted by fidest press agency su lunedì, 15 gennaio 2018

Snow Rugby2Snow RugbyDue finali, due partite al cardiopalma. Termina così la sesta edizione dello Snow Rugby di Tarvisio, con due partite spettacolari e incerte fino all’ultimo a coronare due giornate di rugby, neve e divertimento. A spuntarla sono i ragazzi di Trento e le ragazze del Munich, ma solamente dopo i tempi supplementari e dopo due tornei che hanno sorprese, colpi di scena e brividi non solo dovuti alle basse temperature. Due tornei sviluppatisi diversamente, con quello femminile che aveva già promesso sin dalle prime battute una finale tutta tedesca. A spuntarla sono le campionesse in carica del Munich grazie a una meta nei Snow Rugby1tempi supplementari di quella che poi sarà eletta la miglior giocatrice del torneo. Sul terzo gradino del podio salgono le croate del Mladost, brave a sconfiggere nella finalina la selezione austriaca. Molto meno scontato il torneo maschile. L’Olimpija Lubiana, la squadra che aveva incantato di più nella prima giornata di gare, si vede costretta alla resa in semifinale contro coloro che poi si laureeranno campioni. Il match è bellissimo, intenso, ma alla fine la spuntano di misura i gialloblu del Trento. La finale tra quest’ultimi e il Frozen League, squadra imbattuta nei gironi, è un altro match dall’esito imprevedibile, deciso solamente ai tempi supplementari da una meta in bandierina. La consolazione per i secondi classificati arriva dal trofeo per il miglior giocatore del torneo consegnato a Matt Sands. Terzi arrivano gli sloveni campioni in carica dopo aver superato gli Snow Ducks di Gemona. <>. (foto: Snow Rugby)

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Peace and Tolerance Education should be Given to Students, Teachers, and Parents

Posted by fidest press agency su lunedì, 15 gennaio 2018

tel avivTel Aviv. International migration continues to grow on a scale never seen before, bringing with it social and cultural diversity, and inequalities in living standards. At the same time, the world has seen a sharp rise in terrorism, threats of war, populist politics and significant lack of confidence in leadership.Survey after survey in recent years have pointed to the significant connections between strong academic achievement and arts learning. But can the arts build on its foundation of “universal language” and actually bring cultures closer together? Professor Ada Aharoni, who lives in Israel and is the founding President of the International Forum for the Literature and Culture of Peace (IFLAC), believes that education has a critical role to play in the peace process. Intercultural communication, peace literature and a peace media can substantially help in healing the urgent ailments of our global village. However, Aharoni notes, “Peace and tolerance education should be given to the teachers and the parents too. If a child goes back home after class to parents that are gerusalemme-porta-dei-leoniintolerant and violent, the child, despite his peace and tolerance education at school, will be forcefully influenced by the values, customs and traditions of his parents.” Today’s youth are living in a globalized world, and a true global citizen according to Aharoni is, “a human guardian of all the people in our global village, and not only of the country she or he lives in.”Professor Ada Aharoni received the President Shimon Peres Award for Peace in 2012 for her peace research, her books and her work with IFLAC. She was nominated for the Nobel Peace Prize 2014. CMRubinWorld launched in 2010 to explore what kind of education would prepare students to succeed in a rapidly changing globalized world. Its award-winning series, The Global Search for Education, is a celebrated trailblazer in the renaissance of the 21st century, and occupies a special place in the pulse of key issues facing every nation and the collective future of all children. It connects today’s top thought leaders with a diverse global audience of parents, students and educators. Its highly readable platform allows for discourse concerning our highest ideals and the sustainable solutions we must engineer to achieve them. C. M. Rubin has produced over 550 interviews and articles discussing an expansive array of topics under a singular vision: when it comes to the world of children, there is always more work to be done.

Posted in Spazio aperto/open space, Università/University | Leave a Comment »

A 50 anni dal terremoto del Belice

Posted by fidest press agency su lunedì, 15 gennaio 2018

beliceRicorre oggi il cinquantenario del terremoto più forte che colpì la Valle del Belìce nella notte del 15 gennaio del 1968. Un evento di magnitudo 6.4 interessò una vasta area della Sicilia occidentale, compresa tra le province di Trapani, Agrigento e Palermo.L’evento principale fu anticipato da una forte scossa il giorno precedente e seguito da altre repliche sino al successivo 25 gennaio; complessivamente gli eventi di magnitudo compresa tra 5.0 e 5.5 furono cinque.352 morti, 576 feriti, quasi 100mila senzatetto, sono i numeri di questa tragedia sismica. Dei quindici paesi interessati, dieci poggiorealefurono maggiormente colpiti e, fra questi, quattro distrutti: Gibellina, Montevago, Salaparuta e Poggioreale. L’allora Istituto Nazionale di Geofisica, oggi confluito nell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV), seguì con continuità l’evolversi della sequenza sismica, elaborando i dati registrati dalle stazioni della rete di monitoraggio, che a quel tempo non copriva l’intero territorio italiano. Quello del Belìce è il primo terremoto visto dagli italiani attraverso la televisione. L’evento mise a nudo lo stato di arretratezza di un’area remota del meridione d’Italia, ma anche l’allora impreparazione e inadeguatezza della “macchina dei soccorsi”. La drammatica realtà delle baraccopoli e il lungo processo di ricostruzione che seguì, ha profondamente modificato il volto della Valle del Belìce, ma soprattutto l’animo dei suoi abitanti. (foto: belice, poggioreale)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Mobile Data Drives New Customer Insights

Posted by fidest press agency su lunedì, 15 gennaio 2018

Natali a New York (2)New York. Esri, the world leader in spatial analytics, and UberMedia, provider of the highest quality mobile data business solutions, today announced a partnership to provide retailers with location-specific mobile data. This data enables retailers to better understand where their customers are coming from, and the behaviors and movements exhibited in the path to purchase. Mobile data, enriched with Esri’s Tapestry, provides unique context to this data about customers that allows retailers to be more precise in the assortments, offers, and services they offer in their local stores and on customers’ devices.Consumers can research, shop, purchase, and receive products from retailers anywhere at any time. The key to growing market share and sales is delivering experiences that are personal and relevant. By leveraging Esri’s location intelligence capabilities together with UberMedia’s mobile commerce solutions, retailers can create more specific, personalized, and localized offers to customers. “The adoption of mobile technology is creating new data streams that can provide retailers with an unprecedented amount of information about who their shoppers are and how to bring them further into the fold,” said Doug Shaddle, Director of Sales for UberMedia. “By partnering with Esri to provide the unique visualizations and insights needed, retail customers can quickly analyze and act on the information to deliver the right offer, at the right time, to the right customer.”As mobile commerce and the Internet of Things (IoT) continue to mature, the ability to make sense of seemingly unconnected data sources about stores, inventory, shopper traffic patterns, digital offer success rates, and even social media interactions will require a new level of context that only location can provide.“To compete in today’s disruptive retail environment, retailers must not only understand who their customers are and what they buy, but where they live, work, and shop,” said Gary Sankary, Head of Retail for Esri. “By layering mobile data onto the ArcGIS platform, we can provide a precise picture of the customer’s behavior to help retailers understand why things happen where they do, so they can adjust their strategies accordingly, particularly when armed with data about competitors.” By combining consumer data with spatial analytics and mobile capabilities, Esri can deliver the precision detail required to improve the overall customer experience and give consumers more reasons to shop.Retailers are invited to visit Esri and UberMedia during the National Retail Federation (NRF) 2018 Retail’s Big Show to see a firsthand demonstration.

Posted in Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Samsung Debuts “Connected” Pop-Up Store Solution for Retailers

Posted by fidest press agency su lunedì, 15 gennaio 2018

SamsungAt the National Retail Federation’s (NRF) BIG Show 2018, Samsung Electronics America, Inc. is spotlighting several new solutions to help retailers harness the power of data to design and deliver an enhanced, more intelligent customer experience. Central to this year’s introductions at Samsung’s NRF booth (#1862) is Samsung Connected Spaces, an all-in-one Pop-Up store solution that gives brick-and-mortar retailers a platform to create a Pop-Up store infused with data collection and analysis capabilities.Pop-Up stores let retailers activate short-term physical retail opportunities, such as seasonal trends or product launches. Samsung Connected Spaces delivers an Internet of Things (IoT)-ready solution that provides retailers with data and insight on key store factors – including customer traffic, dwell time, and demographics (age & gender) – that can be measured for specific times and areas in a store.This enables retailers to better understand the customer journey from entrance to purchase, and use the information for Pop-Up store layout, product placement, staff scheduling and inventory management. According to Forrester Research, in 2017, 47% of surveyed commerce technology influencers are continuing or increasing investments in in-store analytics.[1]
“At NRF, Samsung debuts a Pop-Up experience that helps retailers use data more intelligently, so they can gain real-time insight into shopper needs, and serve customers better,” said Ian Son, Senior Vice President, Mobile B2B division, Samsung Electronics America. “Bringing digital best practices to in-store environments enables retailers to shed light on data darkness and create a model for smarter business decisions.”The solution uses Samsung Nexshop software—the company’s cloud-based digital store platform with real-time behavioral sensing—along with Internet protocol (IP) cameras and Samsung mobile devices. In addition to analysis capabilities, the solution allows store associates to interact with shoppers using organized cloud-based content via Samsung tablets or interactive displays, for a more engaging customer experience.Samsung Connected Spaces is available in collaboration with shopper conversion specialist Barrows, and includes Pop-Up elements such as ideation, location scouting, logistics and fulfillment. A ‘Retail-as-a-Service” approach allows rentals for set time-frames built in small, medium or large configurations.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Baby gang: “Chiederemo revisione legislazione penale per minorenni”

Posted by fidest press agency su lunedì, 15 gennaio 2018

carcere“Il fenomeno delle baby gang va combattuto e sconfitto attraverso una revisione della legislazione penale per i minorenni”: è quanto dichiara in una nota Edmondo Cirielli, deputato di Fratelli di Italia e responsabile Giustizia del partito, commentando gli ultimi due episodi di violenza avvenuti a Napoli e provincia.”E’ inutile prenderci in giro: gli autori delle due aggressioni sono delinquenti. E come tali trattati senza alcuna tolleranza” – spiega Cirielli. “Per Fratelli di Italia la sicurezza dei cittadini sarà uno dei cardini dell’azione di governo. Quando tra pochi mesi saremo al Governo del Paese proporremo la revisione della legislazione penale per i minorenni in modo da inasprire il sistema della giustizia minorile e che non ci sia più impunità per gli autori di simili violenze per garantire soprattutto e sempre la tutela dei cittadini onesti” conclude il deputato di Fratelli di Italia. (n.r. Il problema a nostro avviso non è nella severità delle pene quanto nella certezza della pena. Oggi la disfunzione sta nel come si affronta il giudizio, il suo iter e le lungaggini che presenta. In un nostro studio avevamo proposto la presenza di un giudice distaccato presso le questure che a rotazione nelle 24 ore prendesse in esame gli autori di reati  e provvedesse in tempo reale a giudicarli rendendo la sentenza da subito esecutiva ma non necessariamente la detenzione per i reati minori (servizi civili, obbligo di frequentare corsi di educazione civica, ecc.).

Posted in Diritti/Human rights, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

50° anniversario Terremoto Belice, i geologi: la prevenzione è l’unica strada da seguire

Posted by fidest press agency su lunedì, 15 gennaio 2018

fabio tortorici“Sono passati cinquant’anni dal terremoto del Belice che, colpendo la Sicilia centro-occidentale, ha fatto registrare 296 vittime e la distruzione di interi centri abitati (Montevago, S. Ninfa, Salaparuta, Gibellina, e S. Margherita Belice). Nel 1968, la zona colpita non rientrava tra quelle definite ‘sismiche’ nella classificazione del territorio italiano di quel periodo: il 98% dei fabbricati realizzati in muratura ordinaria subì ingenti rovine, mentre quel 2% costruito in cemento armato registrò danni marginali pur non essendo vigente alcuna norma antisismica”. Queste le parole di Fabio Tortorici, Presidente della Fondazione Centro Studi del Consiglio Nazionale dei Geologi, ricordando il violento sisma che, tra la notte tra il 14 e il 15 gennaio del 1968, distrusse i paesi della Valle del Belice. “In questi anni sono stati fatti grandi passi in avanti riguardo alla classificazione sismica della nostra nazione e l’evoluzione delle norme antisismiche ha contribuito gradualmente ad aumentare la sicurezza delle nuove costruzioni – afferma il geologo siciliano -, purtroppo però permane il problema della messa in sicurezza dei fabbricati realizzati in assenza o con vecchie norme antisismiche. La prevenzione è l’unica strada da seguire; oggi gli studi di microzonazione sismica e di risposta sismica locale permettono ai geologi di fornire nelle fasi di progettazione (oltre che nelle previsioni urbanistiche) una lunga serie di elementi che giocano un ruolo imprescindibile nella sicurezza del territorio e dell’edificato”. Il Presidente della Fondazione Centro Studi del Consiglio Nazionale dei Geologi prosegue: “Numerosi studi hanno valutato che, dal terremoto del Belice a quello del 2012 in Emilia Romagna (quindi senza contabilizzare i danni dei recenti terremoti che hanno colpito il centro Italia), per le ricostruzioni si sono spesi 120 miliardi di euro, a fronte di una media di 2.4 miliardi l’anno con cui lo Stato avrebbe potuto rendere sicuro il patrimonio edilizio del Paese. La stima del Dipartimento della Protezione Civile, per i danni causati da disastri naturali, parla addirittura di una media di 3.6 miliardi l’anno spesi per le ricostruzioni. Da sempre i geologi lanciano il loro grido di allarme sulla tangibilità che ‘prevenire costa meno che curare’, ma ancora la sensibilità sul rischio sismico, sia della politica sia dei cittadini, non è abbastanza matura, trascurando che oltre 12 milioni di immobili dovrebbero essere interessati da opere di adeguamento e risanamento e che la popolazione coinvolta nel Paese supera 24 milioni di vite”.A ricordare il violento sisma anche Antonio Alba, consigliere del CNG: “È un trauma ancora vivo nella mente di tutti i siciliani, nelle aree conosciute come sismiche si può e si deve fare di più: innanzitutto preparando la popolazione ad un eventuale evento sismico, inoltre tutti i comuni si devono dotare di studi di microzonazione sismica. Un plauso va alla Protezione Civile regionale che si sta attivando per realizzare questo importante progetto che interessa tutti i comuni con grado di sismicità 1 e 2, per impedire che tragedie come quelle di 50 anni fa, che hanno colpito la Valle del Belice, si ripetano in maniera così devastante”. (foto: fabio tortorici)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Seminario di Geometria – Giovanni Mongardi

Posted by fidest press agency su lunedì, 15 gennaio 2018

Roma Giovedì 18 Gennaio 2018, ore 14:30 Dipartimento di Matematica e Fisica – Aula 211 Largo San Leonardo Murialdo 1 – Roma, Italy Special symmetries in O’Grady’s manifolds Giovanni Mongardi (Universita’ di Bologna) A deformation invariant of irreducible symplectic manifolds is the group of automorphisms acting trivially on second cohomology. In this talk, we review known results and compute such an invariant for two special deformation classes found by O’Grady. This is a joint work with M. Wandel.

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Massimo Catalani: Roma: una città, uno sguardo d’artista

Posted by fidest press agency su lunedì, 15 gennaio 2018

Roma Martedì 16 Gennaio 2018, ore 9:30 Dipartimento di Architettura, Ex-Mattatoio – Aula Labò Largo G.B. Marzi. Massimo Catalani, architetto e artista romano e sperimentatore poliedrico, terrà una comunicazione sulla “sua” Roma. Una Roma indagata nel rapporto città-natura, nella variabile manifestazione dell’architettura nella storia, nell’alternanza giorno notte.

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Agenda internazionale: EU Aviation Research Policy on Noise

Posted by fidest press agency su lunedì, 15 gennaio 2018

bruxellesBrussels, Belgium Martedì 16 Gennaio 2018, ore 9:00 / 17 Gennaio 2018 Place Rogier 16 La Commissione Europea, Clean Sky e INEA (Innovation and Networks Executive Agency) organizzano il workshop dal titolo “EU Aviation Research Policy on Noise”.L’evento ha lo scopo d’incentivare il coordinamento della ricerca e dello sviluppo tecnologico con le strategie di certificazione e regolamentazione del trasporto aeronautico per un’evoluzione sostenibile del sistema. Il prof. Umberto Iemma è tra relatori invitati all’evento in qualità di coordinatore del Progetto Aerialist.

Posted in Estero/world news, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Dall’azione al linguaggio

Posted by fidest press agency su lunedì, 15 gennaio 2018

Roma Lunedì 15 Gennaio 2018, ore 16:00 Dipartimento di Filosofia, Comunicazione e Spettacolo, Aula Matassi Via Ostiense 234 Olga Capirci (Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione – CNR) terrà una relazione dal titolo “Dall’azione al linguaggio”. L’evento è parte dei seminari organizzati dal corso di laurea magistrale in Scienze cognitive della comunicazione e dell’azione.

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Seminario internazionale “Intorno al confine: esperienze religiose tra marginalità ed esclusione”

Posted by fidest press agency su lunedì, 15 gennaio 2018

cileRoma Lunedì 15 Gennaio 2018, ore 9:30 / 16 Gennaio 2018 Area storico-geografica del Dipartimento di Studi Umanistici – Sala del Consiglio Via Ostiense 234 Il seminario internazionale “Intorno al confine: esperienze religiose tra marginalità ed esclusione in Europa e in America” è organizzato nell’ambito dell’accordo internazionale tra l’Università Roma Tre, la Pontificia Universidad Católica de Chile e l’Universidad de Chile, che si svolge ogni anno alternativamente in Italia e in Cile. Vi partecipano diversi studiosi delle tre Università coinvolte e altri studiosi invitati, sia italiani che di altre nazionalità, con specializzazioni cronologiche diverse, per riflettere su un tema di carattere storico-religioso che viene concordato ogni anno tra i membri dei gruppi di ricerca dei tre Atenei.

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

June20 Launches the Converge Kinetic Display With Target and Verizon Wireless

Posted by fidest press agency su lunedì, 15 gennaio 2018

New York June20, the company creating a whole new category of kinetic retail displays combining the tactile gratification of in-store shopping with a content-rich online experience, announces a new Converge installation with Target and Verizon Wireless, the latest retailer to test June20’s new digital display solution. Additionally, June20 will debut Converge at Retail 2020, a demo area in the new Innovation Lab at NRF Retail’s Big Show 2018, January 14-16 in New York City.Through the Converge installation, June20 is building a customized digital display in 150 Targnew yorket stores to test its interactive, tablet-based solution with Verizon Wireless’ wide selection of smartphones to allow customers to compare devices side-by-side and make informed buying decisions.
“Target, like much of retail today, has a self-service store format, and Converge will be helping the retailer enhance discovery for those customers who would rather learn on their own, or to complement a staff that is already stretched a little thin,” said Paul Chapuis, CEO of June20. “For products that require thorough research and customization, like smartphones, connected health devices, or even cars, Converge is especially helpful in increasing customer browsing time leading to more sales.”
This installation follows several previous field tests, including Sam’s, Staples, and Home Depot. “June20 has had an exciting journey in testing our transformative display solution in multiple retail formats,” said Chapuis. “We’ve learned from every installation, using the insights we’ve received from early customer interaction and store performance to create an even stronger Converge experience. The consumer experience is now truly remarkable, and the tools for retailers & brands are miles ahead of other retail displays.”With the Converge suite of display solutions, customers can interact with the tablet-and-rail system to get information about complex products, configure design options, discover and compare similar products in a category, or display an expanded range of products and their availability. Customers even have the option to send the information on the tablet directly to their mobile device while standing in the aisle.June20 will recreate the Converge retail display system at NRF, providing a view into how retailers are currently using the solution to engage customers. Attendees should visit Retail 2020, the “technologies of the future” showcase in the Innovation Lab at NRF, to experience:Converge:Configure: Attendees can use the tablet-and-rail system to configure the details of a Tesla vehicle to experience an entirely new way to buy customized products in new retail environments.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Scuola: Precariato cronico, ridicola risposta dello Stato italiano

Posted by fidest press agency su lunedì, 15 gennaio 2018

european court justiceAll’ammissibilità del reclamo 146/17 presentato da Anief al Consiglio d’Europa. Nelle osservazioni, il Governo si difende chiarendo che rispetto alle denunce del giovane sindacato sulla perdurante violazione del diritto dell’Unione Europea da parte della legislazione italiana, nonostante l’approvazione della legge 107/2015 e le sentenze della SS. UU. della Cassazione (22552 e ss. 2016), ci penserà la contrattazione come previsto nell’atto di indirizzo del 19 ottobre. Alla base della questione c’è sempre la volontà in Italia di mantenere in vita la discrepanza tra lavoro privato e pubblico impiego, dove dopo 36 mesi di servizio a tempo determinato in assenza di ragione oggettive continua a non essere consentita non solo la conversione del rapporto di lavoro, ma ora addirittura l’espulsione dallo stesso mercato del lavoro. Immediata la replica dello studio legale dell’Anief, secondo cui nell’ultimo Contratto sulle Funzioni Centrali, sottoscritto lo scorso 23 dicembre, non è stato previsto niente di nuovo: permane il raffreddamento nella ricostruzione di carriera e per i neo-assunti la disparità di trattamento per il personale precario, il mancato risarcimento al personale entrato di ruolo, l’esiguo risarcimento disposto per gli abusi. È dal 2009 che il contratto, in contrasto con la legge, va disapplicato.Marcello Pacifico (Anief-Cisal): Entro marzo, ANIEF potrà replicare alle osservazioni dello Stato italiano, ma alla luce della sua difesa, la condanna della condotta del Governo appare scontata. Mentre si attende di sapere cosa scriverà il sindacato rappresentativo in scadenza di mandato, con il rinnovo delle Rsu alle porte, nel nuovo contratto 2016/2018: qualcosa si potrebbe già capire nell’incontro di domani, vista l’assenza di tali temi nei principali resoconti sindacali degli incontri precedenti. La decisione del Consiglio d’Europa sarà vincolante per le autorità nazionali ai sensi della Carta sociale europea. Perché i tre anni di servizio a tempo determinato vanno considerati come soglia da valutare per l’assunzione a titolo definitivo. Mentre il comma 131 della Buona Scuola è stato creato ad arte per aggirare le direttive UE.Intanto, il Miur continua ad essere condannato a risarcire ogni dipendente con decine di migliaia di euro, anche per l’assegnazione degli scatti di anzianità ai precari, come ribadito dalla Cassazione nel 2017 e indicato dalle sentenze europee, come la famosa Mascolo – C-22/13 sui precari della scuola del 2014. Anief prosegue i ricorsi gratuiti per attribuire il conferimento dell’indennità di vacanza contrattuale nel periodo 2008-2018. Si ricorda che la violazione della normativa comunitaria riguarda anche la mancata stabilizzazione: si può quindi decidere di ricorrere in tribunale per ottenere scatti di anzianità, il pagamento dei mesi estivi e adeguati risarcimenti. Ai ricorsi sono interessati pure i lavoratori già assunti a tempo indeterminato.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Scatena la tua anima Versace: Go Big and Go Home

Posted by fidest press agency su lunedì, 15 gennaio 2018

versace11versace12Nella collezione Uomo Autunno/Inverno 2018 è tutto talmente Versace che sembrerà di essere seduti comodamente a casa propria. E’ un guardaroba per l’uomo che non ha paura di far vedere il suo lato più ribelle – la collezione Versace Uomo Autunno/Inverno 2018 reinterpreta i codici del marchio in chiave più attuale che mai e gioca con subculture diverse, grazie a un tocco sempre ironico eppure così parte di tutti noi. Così Versace. Una collezione che reinventa le regole, ignora i confini predefiniti e celebra l’arte dell’individualità, spingendola oltre ogni limite.
IL LATO SELVAGGIO – Quell’animo ribelle che ogni uomo ha sempre saputo di avere. Audace e allo stesso tempo sofisticato, l’uomo Versace non teme di mettersi in gioco nella scelta di colori e tessuti, senza mai avere il minimo dubbio sul proprio stile.
Le stampe sono la chiave di lettura – ‘Amore e Psiche’ fa emergere il suo carattere Versace, mentre la stampa ‘Sipario’, su cappotti e accessori in velluto, apre la scena al dramma.
HOME RUN – Ispirata all’intimità che si cela dietro le porte di casa Versace, dove l’unica regola è che non ci sono regole. E’ pura anarchia di stile.
Gli accessori sono caratterizzati da lussuosi dettagli presi direttamente dal mondo di Versace Home, le cui stampe iconiche sono utilizzate per clutch e borse da viaggio che richiamano tende e drappeggi in velluto.
L’homeware ha un ruolo centrale: i bracciali sono realizzati con forchette e coltelli e il divano in stile chesterfield rinasce grazie ai suoi caratteristici bottoni che si ritrovano nei capispalla e negli accessori, su pelli e velluti. Cuffie per la musica in stile retro dominate dall’effige della Medusa, e cover per telefoni a forma di cuscino, hanno lo spirito irriverente tipico di Versace.
versace13Versace14STA TUTTO NEL CONTESTO – Indossato come, da chi, dove, quando e perché no?
Lo styling non è mai scontato. I look fondono elementi adatti sia al lavoro che al tempo libero e l’accappatoio diventa un capospalla indossato su abiti dal taglio moderno e impeccabile.
Il mix e match di stampe tartan di diversi colori creano nuovi e originali motivi su abiti formali e cappotti, mentre i pantaloni sono molto aderenti o ampi, ma tutti corti, molto sopra la caviglia.
Anche i materiali non seguono le regole: le divise da basket sono realizzate in seta, i tartan maschili sono mischiati a stampe over-the-top, inserti di cuscini in seta sono piazzati su felpe di cotone: questo è il mix di elementi che definisce un’inedita subcultura – la quintessenza della libera individualità.
UNA CHAIN REACTION – Le nuove iconiche sneaker Versace, presentate per la prima volta in questa sfilata, hanno la suola a forma di catena intrecciata e sono pensate appositamente per la generazione dei millennial. Un elemento di rottura che rafforza il legame tra il formalwear e il casualwear, e tra le diverse sfaccettature dell’uomo Versace. (foto: versace)

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Fox and National Geographic Announce the Highly Anticipated Return of the Emmy Award-Winning Series “COSMOS”

Posted by fidest press agency su lunedì, 15 gennaio 2018

CosmosFOX and National Geographic today announced the highly anticipated return of the Emmy Award-winning worldwide phenomenon COSMOS, from executive producer/writer/director Ann Druyan (who won an Emmy Award for writing the 2014 series and a Peabody Award for producing it) and executive producers Seth MacFarlane (FAMILY GUY, THE ORVILLE, “COSMOS: A SpaceTime Odyssey”), Brannon Braga (THE ORVILLE, “COSMOS: A SpaceTime Odyssey,” “Terra Nova”) and Jason Clark (THE ORVILLE, “COSMOS: A SpaceTime Odyssey”). Neil deGrasse Tyson, the famed pop-culture icon, astrophysicist and host of the Emmy Award-nominated “StarTalk,” returns as host of the series, scheduled to premiere globally in Spring 2019.Following a wildly successful run in 2014 as the most-watched series ever on National Geographic Channels internationally, and seen by more than 135 million people worldwide on National Geographic and FOX, the new season will once again premiere in the U.S. on both FOX and National Geographic and globally on National Geographic in 171 countries and 43 languages.
In the vastness of space and the immensity of time, the number of worlds to explore and stories to tell are virtually infinite. The first two seasons of the COSMOS television series transported a global audience to the farthest reaches and most deeply hidden recesses of the universe. In the course of those journeys, the series dramatized the lives of many of the forgotten searchers who contributed to the world’s understanding of who, when and where we are in the universe. COSMOS: POSSIBLE WORLDS will venture to previously uncharted territories.In conjunction with the launch of the new season, National Geographic Books also will publish a companion book, COSMOS: POSSIBLE WORLDS, by Ann Druyan, the long-awaited follow-up to Carl Sagan’s international bestseller, COSMOS: A Personal Voyage.
COSMOS: POSSIBLE WORLDS is produced by Cosmos Studios, the Ithaca, NY-based company Ann Druyan co-founded in 2000, and Fuzzy Door Productions, Seth MacFarlane’s company. Druyan and Brannon Braga are the series’ writers. Druyan, MacFarlane, Braga and Jason Clark executive-produce. (photo: cosmos)

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Alpha Genesis, Inc.: Primate Center Receives Funding, Serves Community

Posted by fidest press agency su lunedì, 15 gennaio 2018

Yemassee, South CarolinaYemassee, South Carolina. Alpha Genesis, Inc. is a fast-growing company that provides primate products and research services. The Company serves a broad customer base that extends across the United States, Europe, and Asia. The Company is headquartered in Yemassee, South Carolina, and utilizes a differentiated approach that gives its customers a powerful advantage in the marketplace through best-in-class lead times, quality assurance, resource management, and solutions-oriented approaches.A statement from Senior Company Management read that “In recent years the Company has shifted strategy from providing services to domestic clients to serving an international customer base and providing multiple value-added products and contract support systems. Given our tremendous organic growth and acquisition opportunity set, we seek to fulfill our strategic vision and are eager to support continued investment in new technology and capabilities that best serve our valued clients. We are thrilled to be in our current strong and rapidly developing position within the marketplace and look forward to this next stage in our Company’s evolution.” “Recent investments come from multiple sources,” said a Senior AGI Management source under condition of anonymity, and are, “sufficient to fully fund our previously-announced growth initiatives, and will allow us to plan for even more in the coming years. Our investors continue to be impressed by AGI’s stellar reputation in the industry and by our important role in helping customers obtain solutions for their research needs.” Crunchbase.com, an internet data source, lists three funding recent rounds for Alpha Genesis, Inc., totaling $12.5 million over the last six months alone.
Recent Company initiatives have included constructing state-of-the-art research infrastructure, purchasing improved veterinary and diagnostic equipment, enhanced training of new skills for staff, and providing valuable employment and skill acquisition opportunities for the local community. The Company has a policy to Buy Local, Invest Local, Hire Local, and Give Local, and supports numerous Community Development Initiatives. A statement from AGI Senior Management adds that, “Serving our friends and neighbors is not only a great pleasure, but also a wonderful opportunity and an amazing privilege.”

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Hollywood’s Biggest Night is About to Get WILD with World Premiere Special Event Nat Geo WILD from the Red Carpet

Posted by fidest press agency su lunedì, 15 gennaio 2018

HollywoodHollywood. Call the pup-arazzi! Nat Geo WILD is rolling out the red carpet at this year’s Pawscars Awards to celebrate Hollywood’s biggest night, in Nat Geo WILD From the Red Carpet. Tune in for a wild night of lights, cameras, catty comments and fashion faux-paws as the world’s most famous celebrities flock to tinseltown.The one-hour star-studded event premieres on Sunday, March 4, at 7 p.m. ET/4 p.m. PT on Nat Geo WILD. (Yes, this is the same night as that other awards show … but our red carpet is guaranteed to be wild!)Produced and hosted by veteran red carpet host and pop culture expert Ross Mathews and co-hosted by animal-loving television personality Sarina Morales, Nat Geo WILD From the Red Carpet will feature exclusive interviews with some of the world’s biggest celebrities, like Meryl Sheep, Jimmy Kibble, Cat Damon, Cobra Winfrey, Sloth Rogen, KangaRooney Mara, Bunnifer Lawrence and more.“One of my favorite actresses, ViOWLa Davis, gave me a heads-up that this year’s red carpet is going to be the hoo’s hoo of the animal kingdom, so I’m looking forward to chatting with these A-listers,” said Mathews. “It’s been a wild year in Hollywood, so viewers can expect ferocious fashions and celebrity surprises. Get the popcorn ready, because this year’s red carpet is going to be a total zoo!”In addition to cameras that will capture every moment of the night, Nat Geo WILD is also teaming up with PeopleTV to give viewers insider access to the animal kingdom’s hottest fashions from the red carpet, with the PeopleTV Glambot. Beginning at 3 p.m. ET, Nat Geo WILD From the Red Carpet will also have a special online simulcast streaming on PeopleTV. To watch, go to PeopleTV.com or download the PeopleTV app on your favorite mobile or connected TV device.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

UnitedHealthcare Donates Hasbro’s NERF ENERGY Game Kits to YMCA of Superior California

Posted by fidest press agency su lunedì, 15 gennaio 2018

Gary FongUnitedHealthcare and Hasbro gave 200 children the gift of “exergaming” earlier today by donating NERF ENERGY Game Kits to the YMCA of Superior California. UnitedHealthcare donated 200 NERF Energy Game Kits to the YMCA of Superior California as part of a national initiative to encourage young people to become more active through “exergaming.” UnitedHealthcare’s Nicole Borreli (light blue shirt) and mascot Dr. Health E. Hound cheer for Syeed Williams, 9, of Sacramento as he plays the NERF ENERGY Rush game. The donation is part of a recently launched national initiative between Hasbro and UnitedHealthcare, featuring Hasbro’s NERF products, that encourages young people to become more active through “exergaming” Part of a national initiative between Hasbro and UnitedHealthcare to encourage kids to increase physical activity, the kits feature Hasbro’s NERF products that are designed to encourage young people to become more active through “exergaming.” Each kit includes a NERF ENERGY Game Band, a NERF PRO FOAM soccer ball and instructions to download the NERF ENERGY RUSH mobile game to get kids moving. As children participate in physical activity, they earn “energy points” that are tracked by the activity band, and these points turn into screen time to play the mobile game on a smartphone or tablet.UnitedHealthcare is delivering 10,000 NERF ENERGY Game Kits to elementary schools and community organizations across the country, enabling children ages six to 12 to receive the kits at no cost.
Hasbro (NASDAQ: HAS) is a global play and entertainment company committed to Creating the World’s Best Play Experiences. From toys and games to television, movies, digital gaming and consumer products, Hasbro offers a variety of ways for audiences to experience its iconic brands, including NERF, MY LITTLE PONY, TRANSFORMERS, PLAY-DOH, MONOPOLY, LITTLEST PET SHOP and MAGIC: THE GATHERING, as well as premier partner brands. The Company’s Hasbro Studios and its film label, Allspark Pictures, are building its brands globally through great storytelling and content on all screens. (Photo: Gary Fong)

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Pensioni: presentate oltre 35mila domande tra docenti e Ata

Posted by fidest press agency su lunedì, 15 gennaio 2018

ministero-pubblica-istruzioneIl Miur ha comunicato che complessivamente gli insegnanti che hanno presentato domanda sono stati 25.246, mentre per quanto riguarda il personale ATA – gli amministrativi, i tecnici, i collaboratori scolastici e i Dsga – sono state inoltrate 7.936 domande. A questo numero vanno aggiunte alcune migliaia di domande di accesso all’Ape social, riservata nella scuola solo alle maestre dell’infanzia che curano alunni fino a 6 anni, ma soprattutto a coloro che verranno collocati a riposo d’ufficio o a seguito della domanda di accesso. Globalmente, considerando anche queste categorie, nel comparto scuola nel corso dell’anno a lasciare il servizio per il pensionamento saranno oltre 50mila dipendenti. I quali, sommati agli attuali posti vacanti, alle 40mila cattedre di sostegno in deroga, ai 20mila spostati con l’ultima Legge di Stabilità da organico di fatto a quello diritto, porteranno anche quest’anno ad avere ben oltre 100mila supplenze annuali di lunga durata.
Marcello Pacifico (Anief-Cisal): È assurdo che dal 2019 si dovrà lavorare fino a 67 anni oppure avere, senza differenze, 43 anni di contributi per accedere alla pensione anticipata. Nella scuola il personale è sottoposto a un logorio tale che non può assolutamente perdurare fino a quasi 70 anni. Senza dimenticare che docenti e Ata iniziano ad accumulare contributi non prima dei 30 anni: quasi nessuno potrà uscire attraverso la pensione di anzianità. Inoltre, la riforma Renzi-Giannini ha complicato ancora di più le cose, perché anziché assumere i precari, già selezionati, abilitati e formati, con effetto immediato – estendendo il doppio canale alle graduatorie, a partire dall’esaurimento di candidati nelle GaE ed in quelle di merito derivanti da concorso, colmando nel contempo i tanti posti vacanti – si è preferito puntare su un reclutamento “lumaca”: gli anni di formazione-concorso-supplenze (pagate per un biennio 400 euro al mese) sfioreranno, nella migliore delle ipotesi, il decennio.È sempre possibile chiedere una consulenza personalizzata a Cedan per sapere se si ha diritto ad andare in quiescenza prima dei termini contributivi e di vecchiaia previsti dalla legge e per scoprire il valore dell’assegno pensionistico, oltre a ulteriori servizi.

Posted in scuola/school, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »