Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 316

Calano i reati perché manca la fiducia nel sistema giudiziario

Posted by fidest press agency su sabato, 20 gennaio 2018

furti-in-casa“Le statistiche del ministero dell’Interno non tengono conto dei reati commessi e non denunciati per sfiducia nel sistema giudiziario e per la cronica incertezza della pena. I roghi tossici di Roma, Napoli, Milano, Torino, rientrano nella statistica del ministero? La risposta è no. Le migliaia di segnalazioni non corrispondono a formali denunce e restano fuori dal conteggio ufficiale del ministero dell’ Interni. Così come la gran parte di borseggi, accattonaggi, rovistaggi, taccheggi, abusivismo commerciale, occupazioni, furti di beni non assicurati il tutto ingigantito dalla depenalizzazione di innumerevoli reati che rappresentano una delinquenza abituale e diffusa… Non possono essere conteggiati. Spesso le stesse forze dell’ordine sono costrette, per carenza di uomini e mezzi, a intervenire solo sui fenomeni di criminalità organizzata. La libertà senza sicurezza non è vera libertà e i primi a pagare un prezzo salato per l’insicurezza sono le persone socialmente ed economicamente più fragili. Dunque, occorre guardare al problema e risolverlo piuttosto che costringere gli italiani a vivere nella paura come fa la sinistra, trincerata su un irresponsabile atteggiamento di minimizzazione”.È quanto ha dichiarato il capogruppo di fratelli d’Italia Fabio Rampelli intervenendo ad Agorà.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: