Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 259

Verizon Enterprise Solutions amplia la propria offerta di servizi di rete

Posted by fidest press agency su mercoledì, 31 gennaio 2018

verizonMilano. Verizon Enterprise Solutions, uno dei primi service provider a lanciare una strategia di trasformazione di rete basata sulla tecnologia software defined networking (SDN), annuncia l’espansione di questa suite attraverso il lancio di Virtual Network Services – Session Border Controller as a Service (SBCaaS). Disponibile negli Stati Uniti e in altri Paesi nel mondo attraverso gli hosted network service di Verizon e sviluppato con Ribbon Communications, Virtual Network Services – SBCaaS abilita l’implementazione di session border controller basati sulla geo diversificazione ed è un ulteriore esempio dell’impegno di Verizon nel voler aiutare le aziende ad effettuare la migrazione verso un ambiente digitale. Con l’evoluzione del mercato globale, Verizon sta accrescendo il proprio portfolio di offerte in ambito SDN e VNS per fornire alle aziende il supporto e gli strumenti di cui hanno bisogno per poter crescere. “L’utilizzo sempre maggiore dei media digitali a bassa latenza e delle soluzioni di unified communications sta spingendo le aziende ad applicare i vantaggi della virtualizzazione del network ai voice IP e ai session border controller,” ha dichiarato Vickie Lonker, vice president of Network and Virtual Solutions di Verizon. “I Virtual Network Services – SBCaaS forniscono funzionalità di interworking e sicurezza avanzate indispensabili per queste aziende, attraverso un modello di spesa operativo estremamente elastico, che aiuta le aziende a gestire meglio i costi, ad adattarsi alle esigenze mutevoli del business e a ridurre la dipendenza dalle reti hardware e dai potenziali rischi di danni a queste reti.” Per le aziende che offrono nuovi servizi o che devono far fronte alle richieste stagionali, l’installazione e la configurazione della rete hardware può essere dispendiosa in termini di tempo e di fatica. Inoltre le infrastrutture di reti legacy includono vari livelli di punti deboli e di difficoltà di configurazione.Una soluzione agile ed elastica, che può essere implementata in giorni invece che in settimane, e senza investimenti onerosi, può aiutare le aziende a rispondere alle loro crescenti aspettative nella fornitura dei servizi, e allo stesso tempo può aiutare a prevenire frodi e minacce TDoS.
Secondo Kevin Riley, CTO and Advanced R&D di Ribbon, “In questa fase di rapido sviluppo del mondo tecnologico, le aziende devono innovare senza perdere tempo e i Virtual Network Services – SBCaaS di Verizon offrono loro un percorso sicuro e rapido verso il futuro, percorso che è già stato testato e approvato da un loro partner di fiducia. SBCaaS, con Ribbon, combina un livello di sicurezza elevato con un modello di consumo cloud-based, per permettere alle aziende di proteggere le loro reti e mantenere comunicazioni di qualità elevata e in tempo reale totalmente affidabili, sia che abbiano 10 utenti, sia che ne abbiano diecimila.”
“I session border controller sono essenziali in un’infrastruttura basata sull’IP”, afferma Mike Brandenburg, industry analyst Frost & Sullivan. “Tuttavia, sono sempre state spese ingenti sul capitale, e richiedono skill elevate per essere applicate e per la loro manutenzione. Virtualizzando gli SBC ed eliminando quindi queste criticità, Verizon propone una strategia assolutamente disruptive, e offre un’alternativa convincente ad un’applicazione SBC on-premise e configurata manualmente”. Virtual Network Services – SBCaaS è disponibile con una formula di abbonamento “pay-as-you-go”, e può essere applicata come opzione stand-alone, oppure come servizio associato ad altre funzioni di rete virtualizzate (VNF) per velocizzare una sicurezza più efficace, la qualità dei servizi, e l’applicazione delle normative per le comunicazioni voice IP e video.
Come nel caso delle altre soluzioni della linea VNS, Virtual Network Services – SBCaaS fornisce un modello di pricing e spese operativo e predittivo, insieme ad altri servizi, funzionalità e opzioni di realizzazione che mirano a semplificare la pianificazione del bilancio, e migliorare l’utilizzo delle risorse di rete. L’orchestrazione aziendale consente una fruizione rapida del servizio e la gestione del cambiamento di policy globali, supportando così gli utenti che si ritrovano a far fronte a cambiamenti repentini e inaspettati in termini di capacità, pur azzerando la necessità di ri-configurazioni on site.La realease di altre opzioni, tra cui universal CPE (uCPE) on-premise di Verizon e l’applicazione della rete ibrida, oltre alla linea di servizi VNF estesa e alle funzionalità capacity, è in programma per i prossimi mesi del 2018.Le reti aziendali si trovano nel bel mezzo di una rivoluzione. Le aziende e le organizzazioni internazionali richiedono sempre maggiore flessibilità, insieme alla capacità di massimizzare le proprie risorse di rete. Verizon sta progettando reti intelligenti e dinamiche per quelle aziende che rispondono automaticamente ai cambiamenti costanti delle necessità di business, per contribuire al raggiungimento dei migliori risultati possibili. L’ecosistema aziendale di soluzioni di rete virtualizzate on-demand velocizza la migrazione verso il cloud e il digitale, semplifica la struttura IT e contiene i costi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: