Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 30 n° 299

Archive for 1 febbraio 2018

Settima edizione di Live Arts Week

Posted by fidest press agency su giovedì, 1 febbraio 2018

live artsBologna mercoledì 18 a sabato 21 aprile 2018 Ex GAM +Padiglione Esprit Nouveau · MAMbo – Museo d’Arte Moderna do Bologna · P420 · LOCALEDUE · Gallleriapiù · Tripla · Galleria De’ Foscherari.
Live Arts Week VII ritorna negli spazi della Ex GAM, la storica Galleria d’Arte Moderna di Bologna, che costituiscono il fulcro di questa nuova Settimana della Performance, coinvolgendo una sempre più ampia compagine di luoghi, organizzazioni e istituzioni di Bologna attive nel campo delle arti contemporanee. Un’intensa traversata estetica ed estatica, un volo di liberazione dei e dai corpi, seguendo una ricerca artistica che si muove tra l’ostinazione e la fuga: il programma prende forma da volumi di varia densità e carattere, giocando su diversi gradi e condizioni di esperienza.
Evento unico in Italia dedicato alle live arts, presenta un insieme eterogeneo di performance che ruotano intorno alla presenza e all’esperienza percettiva di corpi, movimenti, suoni e visioni, con un programma-palinsesto di opere dal vivo (performance, ambienti, concerti, expanded cinema, con date uniche, produzioni e anteprime) presentate da personalità di spicco della ricerca contemporanea internazionale.Live Arts Week dà spazio ad atletiche esistenziali: non antepone l’arte agli artisti, espone a forme di sensibilità e idee, accoglie opere ibride e poliglotte, ospita singolarità umane, tessendo una sorta di contro-design della fruizione. Progettato come un’unica campata e un’architettura inedita, raccorda e permette di attraversare pratiche rappresentative del mondo contemporaneo.Gianni Peng, nome che accompagna il festival nella sua crescita biologica, sta ad indicare il momento di queste transizioni. E’ un fenomeno, non una persona: un nuovo soggetto identitario, improbabile ma reale, da trattare come un concetto astratto.
Live Arts Week è ideato e realizzato da Xing, organizzazione culturale basata a Bologna che progetta, organizza e sostiene eventi, produzioni e pubblicazioni contraddistinti da uno sguardo interdisciplinare intorno ai temi della cultura contemporanea, con una particolare attenzione alle tendenze generazionali legate ai nuovi linguaggi.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

UPP Creates New Asset Management Company

Posted by fidest press agency su giovedì, 1 febbraio 2018

Mark SwindlehurstUniversity Partnerships Programme (UPP), the leading provider of on-campus student accommodation infrastructure and support services in the UK, has established a new 100% owned subsidiary company, UPP Management Limited (UML).The creation of UML follows a strategic review and is part of UPP’s new five-year business plan, with the new asset management company set to focus on driving the long-term performance of UPP’s Special Purpose Vehicles, both individually and as a portfolio.The move will see UPP moving to a three-subsidiary model in its twentieth anniversary year, having been founded in 1998, since which it has invested in excess of £2.5 billion in leading universities across the UK.UML will work closely with UPP’s existing subsidiaries, UPP Projects Limited (the market-leading developer of on-campus university accommmodation) and UPP Residential Services Limited (the specialist provider of student residential management services).The new company will play a pivotal role in the growth of UPP’s portfolio of around 33,000 rooms (under management or in construction) and 15 partnerships with leading UK universities, driving the long-term strategy for each partnership, while focusing on the condition of assets and plans to refresh accommodation.UPP has appointed Mark Swindlehurst as Managing Director of UML. Mark joins from Lancaster University where he held the position of Director of Facilities. Having joined Lancaster in 2003, he led the University’s estates team through a significant campus redevelopment programme, including the investment of over £500 million in its Bailrigg Campus.Sean O’Shea, Group Chief Executive Officer at UPP, said: “The creation of UML is an important milestone in the evolution of UPP with the Group moving to a three-subsidiary model in its twentieth anniversary year.“UML will support our new five-year business plan as we continue to grow the number of rooms under management to more than 40,000 over the coming years and our portfolio of long-term partnerships with leading UK universities – reinforcing our position as the leading provider of on-campus student accommodation infrastructure and support services in the UK.” (photo: Mark Swindlehurst)

Posted in Estero/world news, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

GSMA Appoints Manoj Misra to Spearhead Public Policy Development for India

Posted by fidest press agency su giovedì, 1 febbraio 2018

PD*10827762New Delhi. The GSMA today announced the appointment of Manoj Misra as the GSMA’s new Senior Public Policy Director for India. Misra, who was most recently General Manager and Head of Regulatory & External Affairs for Vodafone India, takes on his new role effective immediately, reporting to Emanuela Lecchi, Head of Public Policy, Asia Pacific. Misra will work with the GSMA’s operator members in identifying opportunities that will advance the development of the mobile communications industry in India.“Manoj Misra brings to the GSMA a combination of deep market knowledge and broad experience in the telecommunication sector, both of which will be critical as he works with GSMA members to identify opportunities and implement strategies and initiatives that would benefit the local mobile industry,” said Alasdair Grant, Head of Asia Pacific, GSMA. “His appointment comes at a critical time for the development of public policy in India, and his experience will add depth to the ongoing debate about fundamental industry issues, including the future regulatory regime, treatment of data, improvements to socio-economic development that the industry can make and the cost-efficient deployment of networks.” Manoj Misra joins the GSMA from Vodafone India, which is the Indian subsidiary of UK-based Vodafone Group plc, the world’s second-largest mobile phone company, and the second largest provider of telecommunications services in India. As General Manager and Head of Regulatory & External Affairs, Misra engaged with government officials and national regulators to lobby and support Vodafone’s commercial activities, while he undertook relationship building and public affairs work with government and public authorities Prior to Vodafone, Misra was Deputy Advisor (Financial Analysis) for Telecom Regulatory Authority of India (TRAI), the national regulator of the telecommunications sector in India. At TRAI, he developed cost based pricing models for telecommunications network services, advised on matters of revenue share and examined issues related to competition. Misra holds a Bachelor of Commerce from the University of Lucknow, India, and is a Chartered Accountant with The Institute of Chartered Accountants of India (ICAI), New Delhi.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Niman Ranch Raises Nearly $100,000 to Aid National Young Farmers Coalition to Support Young Farmers

Posted by fidest press agency su giovedì, 1 febbraio 2018

Niman RanchNiman Ranch, a leader in sustainable agriculture and humane livestock practices, today announced they raised nearly $100,000 to help The National Young Farmers Coalition (NYFC). The partnership included both a product specific goal for the sale of ham and sausage that secured $60,000 and a social media awareness campaign that generated $39,129. The effort helped to introduce Niman Ranch to new young farmers while supporting NYFC’s important advocacy work. For every farm photo shared through social media, Niman Ranch contributed $1.00 to NYFC. In the first month of the campaign the effort went viral on Twitter and Facebook with over 800,000 viewings after 21,476 shares and retweets and 17,653 likes.“Niman Ranch has a special focus on family farming, young farmers and preserving America’s farmland and is looking to reach out to younger farmers who are interested in raising pigs, cattle or lamb for Niman Ranch,” said founding Niman Ranch hog farmer, Paul Willis. “The partnership with the well-respected National Young Farmers Coalition supports youth and sustainable farming and will help Niman Ranch continue our mission and provide mentors for new young farmers.” The National Young Farmers Coalition is a grassroots network of young farmers, ranchers, and consumers fighting for the future of farming. A survey released by NYFC in November showed a resurgence of young people choosing agricultural careers. The majority of these young farmers are not coming from farm families, they are growing vegetables and livestock on diversified farms, and they face many challenges in getting started.Supporting these young farmers is especially important as the average age of farmers in the United States reaches 58. Niman Ranch farmers, on the other hand, average 47 years old, more than 11 years younger than the national average.“Millennials are motivated to farm in a way they feel good about. Our latest survey found that young farmers are committed to sustainable and conservation-minded farming practices,” said Lindsey Lusher Shute, executive director of the National Young Farmers Coalition. “Niman Ranch’s model with important environmental and humane standards provides a structure and market for someone who wants to do the right thing for the animals and land. We’re finding that once a young farmer gets started they want to find a network like Niman Ranch where it is possible to grow gradually and move into wholesale.”Niman Ranch began the partnership to expand beyond their family farmer network of more than 729 farmers, many from generational family farms, to include the growing segment of new young farmers across the country. In conjunction with the NYFC effort, Niman Ranch created a Young Farmer Advisory Committee and announced a new multi-tiered initiative focused on ensuring a fair wage with steady, predictable and meaningful farm income; extended contracts for financial stability and confidence to ensure better lending terms for young farmers; co-signing loans to allow new and young farmers to afford to grow and invest in the farms; educational programs and “how to” videos to aid farmers on best practices; scholarships for students attending college; financial incentives for a quality production; and, a mentor program led by experienced farmers to help pass on knowledge to the next generation and be available to help with questions and on-farm issues. (photo: Niman Ranch)

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Tera Ventures Aims to Raise Second Seed Fund, with the Majority of €55 Million Target Committed

Posted by fidest press agency su giovedì, 1 febbraio 2018

Tera VenturesTera Ventures announces a new fund to be closed in 2018, Tera Ventures Fund II with a target size of €55 million (1st closing targeted for early this year). The majority of the capital has been committed by some of the most prolific Estonian, pan-European, and global investors. The fund will invest in about 30 seed stage technology startups in Estonia, Scandinavia, and Central and Eastern Europe (CEE). The Tera team members have invested in early stage tech since 2009 and our relationships spread across highly lucrative regional tech hubs with untapped potential.
“We will explore new technologies and business models to support founders building the infrastructure that will deeply impact the future of our digital lives. This will complement our efforts with our current portfolio companies – we are proud to work with some of Europe’s fastest growing and most innovative startups such as; Monese, a challenger bank; Lingvist, an AI based language learning app; and Jobbatical, a platform to help techies and creatives find jobs around the world.” said Andrus Oks, Founding Partner. “We are also proud of our exceptional founders, who led the exits of GrabCad, Modesat, and Vitalfields among others. Seed-stage capital is still scarce, but our region is a global innovation powerhouse, over-populated with successful startups, scale-ups and exits. Many later-stage Tier-1, global VCs have recognised this, including those who have invested in our portfolio companies.”Tera Ventures was established in 2016 in Tallinn, Estonia, by three Founding Partners. Andrus Oks, Stanislav Ivanov both have entrepreneurial backgrounds and have managed three early-stage funds creating over €150 million in enterprise value in nine exits to date; and, James McDougall, who has extensive operational experience as CEO and Managing Director for several early-stage, private and public companies where he has raised over €250 million for his companies from an extensive global network of investors. Complementing the team are California-based Venture Partner, Erik Anderson, who cultivated multiple cohorts of early-stage startup teams at Techstars in London and later Wise Guys in Tallinn and Operating Partner, and Martin Hendre, who has extensive institutional equity investor and asset management company management experience. In May of 2017, Tera Ventures closed Fund I through winning the bid for re-organization of the funds already managed by team members under SmartCap; the 2008 vintage fund has currently global top quartile performance.About Tera Ventures – Tera Ventures is a venture capital firm based in Tallinn, Estonia and focused on exceptional founders from Estonia, Scandinavia and CEE disrupting digital space globally. Tera builds presence and networks in the markets where our portfolio companies want to expand to – the UK, the US, and Asia. With presence in Estonia, Finland, and California, Tera Ventures is supported by a global advisory network and provides portfolio companies with access to expertise and hands-on support necessary to grow from seed stage to successful exit. (photo: Tera Ventures)

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

European Subsea Cables Conference ‘Extended’ Call for Papers

Posted by fidest press agency su giovedì, 1 febbraio 2018

hannoverHannover (Germany). The European Subsea Cables Association (ESCA), the European trade association for submarine power and telecommunications cables announces that its next bi-annual Plenary will be held 28th February/1st March 2018 at the Radisson Blu Hannover Hotel, Expo Plaza 5, 30539 Hannover, Germany.The bi-annual ESCA Plenary session provides members with the opportunity to listen to speaker presentations on current industry affairs and items of interest on the Subsea Cable Sector from, but not limited to, an operational, environmental and legislatory perspective. The evening dinner also provides the opportunity for networking with colleagues and invited guests.To this end ESCA seeks abstracts on related topics, and has extended the deadline to receive final papers, which must be technically correct and should be of interest to ESCA Members that will be attending the Plenary.Over 60 delegates from the ESCA membership; submarine cable system owners, maintenance authorities, system manufacturers, cable ship operators, consultants and submarine cable route survey companies from many different countries, will discuss and exchange technical, legal and environmental information affecting the industry.

Posted in Estero/world news, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Chris Bryant MP Set to Speak at Chroma Therapies’ Acquired Brain Injury Conference

Posted by fidest press agency su giovedì, 1 febbraio 2018

london-centralLondon Chair of the All Party Parliamentary Group for Acquired Brain Injury (ABI), Chris Bryant MP, will formally open the Acquired Brain Injury conference, hosted by Chroma, the UK’s only national provider of arts therapies services.The conference is taking place on 15 March 2018 at the British Medical Association House in London. The all-day event titled ‘Arts Therapies and Brain Injury: Optimising Outcomes Across Assessment, Treatment and Care’ is set to host seminars and workshops based on Arts Therapies and its use within brain injury rehab.Chris Bryant MP has been a member of parliament for the last 17 years as the MP for Rhondda, as well as being Shadow leader of the House of Commons until resigning in June 2016. However, most recently Chris became the chair of the All Party Parliamentary Group for Acquired Brain Injury.A packed program to ensure attendees, including social care staff, NHS workers, students, charities and anyone involved in rehabilitation get the most out of the day will include a client’s story of their rehab experience with arts therapies.The Conference brings together some of the leading authorities and influencers in this field, to deliver the latest research and scientific evidence on how arts therapies are improving outcomes for patients recovering from acquired brain injuries.Dr Jeanette Tamplin of the University of Melbourne will provide an introduction to the evolving field of the creative arts therapies within brain injury rehabilitation, covering current research and practice.Sarah O’Doherty and Rebecca O’Conner of the National Rehabilitation Hospital will present their Music Therapy Neuropsychology Assessment Model.Dr Wendy Magee from the US will showcase the MATADOC assessment for patients with prolonged disorders of consciousness (PDOC) that she and her colleagues pioneered.The day will also provide practical hands-on workshops, which allows delegates to experience, engage with and understand an art therapy process from a client’s/patient’s point of view.Daniel Thomas, managing director of Chroma said: “We are thrilled that Chris Bryant MP will be attending the conference to welcome delegates and open the conference. We are extremely lucky to have so many respected experts, from across the globe, delivering the latest knowledge and evidence surrounding arts therapy and its use in rehabilitation.”

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Ooredoo Group Selects P.I. Works as Sole Supplier of Centralized SON Solution

Posted by fidest press agency su giovedì, 1 febbraio 2018

Ooredoo-PR-Haber-gorseli.jpgP.I. Works, worldwide leading provider of mobile network planning, management and optimization solutions, has been awarded the Ooredoo Group Framework contract to deploy a multi-vendor and multi-technology C-SON (Centralized Self Organizing Networks) solution across its footprint worldwide.
Ooredoo Group is one of the fastest-growing telecommunications companies in the world, with over 150 million customers across its footprint enjoying high-quality mobile services. P.I. Works, with its award-winning C-SON platform uSON, will play an important role in this endeavor of Ooredoo Group with a full-scope C-SON implementation. The project scope includes standard and advanced closed loop SON functions for 2G, 3G and 4G networks. SON will be instrumental in providing Ooredoo Group a competitive edge in its densification strategy. P.I. Works will also provide HetNet aware optimization capabilities as well for improving the performance of both macro-cells and small-cells in the network.Waleed Al Sayed, Deputy Group Chief Executive Officer, Ooredoo, said: “P.I. Works SON showed by far the best field results in the shortest timeframe in a recent pilot project in Jakarta, Indonesia. We have full confidence in P.I. Works’ multi-vendor, multi-technology SON capabilities. We are confident that this partnership will enable us to enhance our customers’ mobile experience across the markets where we operate and maximize the efficiency of our networks through greater automation.”
P.I. Works CEO and co-founder Başar Akpınar said: “P.I. Works’ vision is to help mobile operators realize the full potential of their networks, so that they can build the hyperconnected world of tomorrow. Our award-winning C-SON solution is already deployed into the networks of the leading Tier 1 operators worldwide. In its endeavor to enrich people’s digital lives, Ooredoo Group will benefit from our worldwide expertise, as P.I. Works is fully committed to helping Ooredoo Group deliver high quality mobile services.” (photo: Ooredoo Group Framework)

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Incontro dedicato alla modernità del “Sommo Poeta”

Posted by fidest press agency su giovedì, 1 febbraio 2018

Il Mistero di DanteDiego_CasaleTorino Mercoledì 7 febbraio alle 18 nella Sala Consiglieri di Palazzo Dal Pozzo della Cisterna, sede storica della Città Metropolitana di Torino, in via Maria Vittoria 12, l’associazione Cromìe-Vivere a colori proporrà un incontro dedicato alla modernità del “Sommo Poeta”, intitolato “Attualità di Dante”. L’iniziativa è patrocinata dalla Città Metropolitana di Torino e dal Comitato torinese della Società Dante Alighieri.Sarà Hellen Alterio, professoressa di lettere al Liceo Ettore Majorana di Moncalieri, ad introdurre e guidare l’incontro, proponendo una lettura del fenomeno della corruzione,vistA non come un allontanamento da una legge ma come incapacità dell’uomo di dare ascolto alla propria coscienza, impedendo a se stesso un riscatto morale. “La Divina Commedia, – sottolinea la professoressa Alterio Il Mistero di Dante_2– contiene un messaggio di Diana_Dell'Erbarinnovamento e di esortazione rivolto all’umanità, un viaggio escatologico alla ricerca della salvezza, per ritrovare la forma dell’umana felicità, redimendo un mondo che ‘mal vive’, giunto ormai sull’orlo della rovina, per portarlo appunto verso una redenzione individuale e sociale, morale e politica”. A corredare e ad introdurre l’analisi del testo e del messaggio morale e politico di Dante sarà la proiezione di alcune scene tratte dal film “Il mistero di Dante”, interpretato nel 2014 dai premi Oscar Murray Abraham e Taylor Hackford e diretto dal regista torinese Louis Nero, reduce dal successo internazionale del suo ultimo film, “The broken key”. Saranno presenti a Palazzo Cisterna il regista e due degli interpreti del film, Diana Dell’Erba e Diego Casale. Al termine il pubblico potrà confrontarsi con i protagonisti e gli organizzatori dell’incontro. (foto: Il Mistero di Dante, Diego_Casale, Diana_Dell’Erba)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il capriccio di Matteo Renzi: un mega aereo di Stato a noleggio

Posted by fidest press agency su giovedì, 1 febbraio 2018

renzi-jetI 150 milioni dell’Air Force Renzi sono opportunamente “nascosti” in una tabella allegata – che proponiamo in pagina – “distrattamente” neppure presente all’interno del faldone pubblicato (si tratta del dossier CCXLV, cioè 245 in latino, che per legge deve essere diffuso ogni anno assieme al bilancio della Difesa). Oltre al costo per l’affitto, si scopre pure la durata dell’accordo con gli emiratini: sette anni, che scadono nel 2023.Etihad ha consegnato l’Airbus 340-500 nel gennaio del 2016, dopo ripetuti interventi di conversione e riqualificazione del mezzo che ha effettuato il primo volo il 31 marzo 2006. La giustificazione dell’operazione è spiegata nel documento con la necessità di ottemperare alla normativa “Etops”, le limitazioni a cui sono sottoposti gli aerei commerciali quando sorvolano gli oceani. Ma è una menzogna: i quadrimotori commerciali non esistono quasi più. L’Alitalia, per dire, ne è sprovvista. Per colpa dell’azienda disastrata?L’americana Delta Airlines, che ha oltre mille aerei in servizio, dispone di quattro quadrimotori, degli anziani Boeing 747, i Jumbo Jet. Etihad, su 124 aerei, solo 13. Il primo volo transatlantico su un bimotore risale addirittura all’aprile 1985 e venne compiuto da un aereo della Twa. Parliamo di 32 anni fa, dunque. Da Londra a Tokyo servono 12 ore di volo. La British Airways copre la rotta con dei bimotori Boeing 787 Dreamliner, il costo per ora di volo è la metà esatta dell’aereo di Stato.
renzi jetIl quadrimotore turbofan, ritirato dal mercato nel 2011, subito ribattezzato Air Force Renzi, è talmente grosso che deve atterrare a Fiumicino e non a Ciampino, dove opera il 31° stormo dell’Aeronautica militare e dove sono parcheggiati gli aerei di Stato. Il fiorentino ha bramato a lungo l’anacronistico Airbus per le traversate oceaniche, le riunioni ad alta quota, soprattutto con le connessioni internet a bordo, ma per aggirare le polemiche (e la trasparenza) ha costretto il governo a secretare i contratti e non l’ha mai neanche utilizzato per non danneggiare la campagna elettorale sul referendum costituzionale. L’Airbus 340-500 con le insegne provvisorie della Repubblica italiana, dopo un anno e mezzo di rullaggi tecnici e addestramenti del personale, ha esordito in una trasferta negli Stati Uniti e in Canada dell’aprile 2017 con Paolo Gentiloni presidente del Consiglio. In sostanza: per un quinto del tempo del noleggio, l’Italia ha pagato Etihad senza usare l’Air Force Renzi, se non – va ricordato – per una missione del sottosegretario Ivan Scalfarotto a Cuba. L’ex premier ha sempre negato spese folli per l’Airbus, confidando sulla riservatezza nella triangolazione Difesa-Etihad-Alitalia. (foto: renzi jet)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

OKI Named a 2018 Thomson Reuters Top 100 Global Technology Leader

Posted by fidest press agency su giovedì, 1 febbraio 2018

170322_tokyo_パブコメ

パブコメ

OKI (TOKYO) today announced that it was recognized as a 2018 Top 100 Global Technology Leader by Thomson Reuters. OKI was highly regarded for its efforts in Innovation, Environmental Management and Workforce Diversity. The study, the industry’s first holistic assessment of today’s more than 5,000 leading tech companies worldwide, utilizes a 28-point data-driven algorithm. The methodology, developed by Thomson Reuters, is based on eight principle pillars of performance: Financial Performance, Management and Investor Confidence, Risk and Resilience, Legal Compliance, Innovation, People and Social Responsibility, Environmental Impact, and Reputation. Among those pillars, OKI was highly recognized in Innovation, Environmental Impact, and People and Social Responsibility.“We are proud to be recognized as a Top 100 Global Technology Leader by Thomson Reuters. This commendation is based on our continuous efforts to promote patent applications in the IoT fields, reduce environmental emissions, and maintain job satisfaction while encouraging diversity in the workplace,” said Shinya Kamagami, President of OKI. “We are the leading company in providing such advanced technological products as cash-recycling ATMs, VoIP and call center systems. All of these efforts are underpinned by our corporate philosophy, which aims to create superior network solutions and provide excellent information and communications services globally to meet the diversified needs of communities worldwide in the information age. We strive to support social infrastructures in the area of traffic, construction, disaster-prevention, medical, financial, retail and manufacturing, among many others, leveraging our distinctive IoT technologies, including 920MHz band wireless multi-hop communication systems and optical fiber sensing.” Moving forward, the OKI Group seeks to accelerate the movement toward a safer and convenient infrastructure for its customers and society as a whole through the key Japanese concepts of “Mono-zukuri” and “Koto-zukuri,” as well as enhancing innovation-driven systems. Encouraged by this recognition, OKI will continue to refine its corporate values and help cultivate a sustainable society.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Stand up: It could help you lose weight

Posted by fidest press agency su giovedì, 1 febbraio 2018

Sophia Antipolis. You might want to read this on your feet. A new study published today in the European Journal of Preventive Cardiology1 found that standing instead of sitting for six hours a day could prevent weight gain and help people to actually lose weight.Prolonged sitting has been linked to the obeSophia Antipolissity epidemic, cardiovascular disease, and diabetes. Europeans sit for up to seven hours a day, and even physically active people may spend most of the day in a chair. This paper examined whether standing burns more calories than sitting. The researchers analysed results from a total of 46 studies with 1,184 participants in all. Participants, on average, were 33 years old, 60% were men, and the average body mass index and weight were 24 kg/m2 and 65 kg, respectively.The researchers found that standing burned 0.15 kcal per minute more than sitting. By substituting standing for sitting for six hours a day, a 65 kg person would expend an extra 54 kcal a day. Assuming no increase in food intake, that would equate to 2.5 kg in one year and 10 kg in four years.
Senior author Professor Francisco Lopez-Jimenez, Chief of Preventive Cardiology at the Mayo Clinic in Rochester, US, said: “Standing not only burns more calories, the additional muscle activity is linked to lower rates of heart attacks, strokes, and diabetes, so the benefits of standing could go beyond weight control.” The gap in energy expenditure between standing and sitting could be even greater than the study found. Participants were standing still, while in reality people make small movements while standing. “Our results might be an underestimate because when people stand they tend to make spontaneous movements like shifting weight or swaying from one foot to another, taking small steps forward and back. People may even be more likely to walk to the filing cabinet or trash bin,” said Professor Lopez-Jimenez.he authors concluded that replacing standing for sitting could be yet another behaviour change to help reduce the risk of long term weight gain. They suggest more research is needed to see whether such a strategy is effective and practical. Data is also needed, they say, on the long term health implications of standing for extended periods.Professor Lopez-Jimenez said: “It’s important to avoid sitting for hours at a time. Standing is a very good first step – no pun intended – to avoid this mindset of sitting interminably without moving. Who knows, it may also prompt some people to do a little more and take up some mild physical activity, which would be even more beneficial.”

Posted in Estero/world news, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Collezione “Sillage” di Gaia Caramazza

Posted by fidest press agency su giovedì, 1 febbraio 2018

Gaia Caramazzagiardino delle roseLa Collezione “Sillage” del brand GAIA Italian Handmade Jewellery, ha incantato la stampa e gli ospiti di Altaroma, intervenuti nel Flagship Store del Dr. Vranjes Firenze in Via Vittoria, 63 a Roma. Le scie, le tracce diffuse dal profumo di fragranze esclusive sono state la fonte d’ispirazione dei dieci gioielli, creati dalla jewelry designer romana Gaia Caramazza. Pezzi unici realizzati rigorosamente a mano con arte, sapienza e sentimento, originalmente convertibili tanto che una broche può trasformarsi in un bracciale, un ciondolo o una fibbia. Un’esplorazione artistica in continua evoluzione intrapresa secondo il tipo di pietra, il colore e la suggestione. Ogni gioiello, diverso l’uno dall’altro, è legata ad una fragranza del Dr. Vranjes Firenze. Farmacista, chimico e cosmetologo, Paolo Vranjes, ha fondato nel 1983 a Firenze la sua Antica Officina, seguendo una passione nata sin da ragazzo. Una passione, la sua, che da Firenze poi lo ha portato ad aprire negozi mono-marca anche a Milano, Roma, Venezia, Forte dei Marmi, Bologna e Tokyo, con una rete di distributori in più caramazza store Vranjescaramazza gioiedi 65 Paesi e presente in posti esclusivi come i magazzini Harrods a Londra e lo Tsum di Mosca, il tutto portando in alto e sempre più lontano l’artigianato e l’industria fiorentina nel resto del mondo. Gaia non poteva non fare un omaggio alla sua città e quindi il gioiello “Roma” ispirato al buco della serratura della porta del Priorato dei Cavalieri di Malta sull’Aventino, si materializza nella sua originalità in un ciondolo/broche in bronzo; il bracciale “Acqua” in argento satinato con zaffiri è memoria olfattiva di una passeggiata sulla spiaggia; Il bracciale “Fuoco” in bronzo con granato è reminiscenza del buon odore e delle essenze del legno che arde nel camino; gli orecchini “Spezie rare” in bronzo e agata sono l’immagine di una figura familiare che ricorda il macis, il chiodo di garofano e il sandalo; la broche caramazza roma“Giardini di Boboli” in argento satinato, con fluorite e perle è una rievocazione del profumo delle ninfee che arredano il laghetto, le note dei gelsomini, il verde intenso e aromatico delle siepi e dei pitosfori; la collana “Limonaia di Firenze” realizzata in bronzo con agata striata, riporta a ricordi del profumo raffinato dei fiori di limone; il ciondolo/broche “Oud nobile” in argento con tormalina nera è un emozione sensuale è come respirare il profumo della pregiata resina di oud che ardeva nei bracieri; la collana/broche “Giardino delle rose” realizzata in argento con fluorite è un flashback di profumi di rose ispirato a una passeggiata a Piazzale Michelangelo; il choker “Est” in argento e pietre ricorda l’immagine di un’alba del Giappone nel periodo della fioritura; la broche “Sud” realizzata in bronzo e pietre naturali… aromi di terre caraibiche calde e sensuali. Gioielli .. per GAIA Italian Handmande Jewellery, fragranze … per Dr.Vranjes Firenze, due esclusive realtà italiane, accomunate dalla stessa istintiva attrazione che si prova nel mescolare gli elementi della terra. (foto: Gaia Caramazza, caramazza roma, giardino delle rose)

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | 1 Comment »

Nella lotta alle resistenze batteriche si deve tornare ai fondamentali

Posted by fidest press agency su giovedì, 1 febbraio 2018

Interno farmacia

472659764

“Nel momento in cui il timore per la diffusione dei batteri resistenti agli antibiotici suscita un giustificato allarme, è bene ripartire, per così dire, dai fondamentali” dice il presidente della Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani, senatore Andrea Mandelli. “Nei giorni scorsi il National Institute for Clinical and Healthcare Excellence (NICE) britannico ha pubblicato le nuove linee guida per il trattamento delle angine, cui di solito ci si riferisce come “mal di gola”, dicendo a chiare lettere che il ricorso agli antibiotici è inutile. In primo luogo perché nella maggioranza dei casi anche faringiti e tonsilliti sono dovute a virus, e non a batteri, e poi perché, anche quando si tratta di infezioni batteriche, il ricorso all’antibiotico cambia di poco l’evoluzione del disturbo. Se generalmente i sintomi si risolvono in sette giorni, con l’assunzione del farmaco, dicono gli studi, il decorso si abbrevia di poche ore. In compenso si corre il rischio di selezionare una popolazione batterica capace di sopravvivere all’azione dell’antibiotico”. Il NICE, quindi, ha raccomandato di ricorrere ad antinfiammatori e analgesici, per contrastare i sintomi dolorosi, medicinali che sono disponibili anche senza ricetta. “Il messaggio è semplice: anche se si ha in casa un antibiotico avanzato da una precedente occasione, assumerlo in queste circostanze è inutile e, anzi, controproducente, così come non ha senso insistere con il medico, o il farmacista, per ottenere questi medicinali” prosegue Mandelli “ che sono dispensabili solo dietro prescrizione. Poi è evidente che se la situazione peggiora, il disturbo si prolunga oltre i sette giorni o ai sintomi locali si aggiunge una situazione di malessere generale è fondamentale ricorrere al medico. Questi possono sembrare episodi di importanza minore, ma è proprio dall’impiego scorretto degli antibiotici per condizioni molto diffuse che viene alimentato il fenomeno dei cosiddetti superbatteri”.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Prevenzione malattie rare: Padova ai vertici europei

Posted by fidest press agency su giovedì, 1 febbraio 2018

malattie rare padovaA segnare un punto importante a supporto dell’applicazione dei protocolli di screening alle malattie da accumulo lisosomiale in epoca neonatale, sono i risultati di un recente lavoro pubblicato dalla rivista Journal of Inherited Metabolic Diseases, la più importante rivista internazionale nel campo delle malattie metaboliche ereditarie, da un gruppo di lavoro padovano coordinato dal Prof. Alberto Burlina, Direttore dell’U.O.C. Malattie Metaboliche Ereditarie dell’Azienda Ospedaliera e responsabile del programma Screening Neonatale allargato per le Malattie Metaboliche Ereditarie della Regione Veneto. “L’idea di allargare il concetto di screening neonatale anche ad altre malattie che non fossero solo quelle del pannello previsto dalla legge italiana nasce dalla precedente esperienza fatta negli Stati Uniti – spiega Burlina – dove è stato appurato che alcune di queste malattie lisosomiali hanno, per incidenza o per possibilità terapeutiche, un impatto pari a quello di altre malattie presenti nel concetto di screening neonatale”. Questa esperienza, la prima in Europa per numerosità del campione, è stata condotta dall’equipe padovana che ha sottoposto a screening 44.411 neonati tra il 2015 e il 2017 nel Nord-Est Italia, utilizzando una piattaforma d’analisi già attiva nel laboratorio per oltre 40 malattie ereditarie. Lo studio si è basato sulla ricerca, in una goccia di sangue della grandezza di mezzo centimetro, di quattro enzimi che provocano la malattia di Fabry, quella di Gaucher, quella di Pompe e la Mucopolisaccaridosi di tipo 1. Novità assoluta è stata di aggiungere alla ricerca dei quattro enzimi principali per le quattro malattie altri biomarkers cioè indicatori specifici di malattia presenti nel sangue che sono stati sviluppati nel nostro laboratorio e in grado di valutare la gravità della malattia.I risultati del lavoro parlano chiaro: per 40 neonati risultati positivi allo screening, è stato eseguito un test di conferma, da cui è emersa la diagnosi di malattia lisosomiale per 10 di loro: 2 sono risultati affetti da malattie rare padova1malattia di Pompe, 2 da malattia di Gaucher, 5 da malattia di Fabry e 1 da mucopolisaccaridosi. In tutto questo non si può trascurare l’evidente vantaggio nel rapporto costo-beneficio. “Per tutte le malattie lisosomiali comprese in questo pannello aggiuntivo c’è una terapia, afferma il Prof. A. Burlina, e l’efficacia della terapia è riconosciuta come maggiore se la diagnosi è precoce. Ad esempio, lo screening include una grave malattia del cuore nota come malattia di Pompe che comporta la morte nei primi mesi di vita e la cui efficacia terapeutica è indubbiamente più alta se la diagnosi viene posta nei primi 15 giorni di vita mentre si riduce notevolmente se solo la malattia viene riscontrata successivamente. Ad oggi due di questi piccoli pazienti sono stati diagnosticati nella prima settimana di vita e certamente questo screening si è dimostrato fondamentale per la loro vita”.Lo screening neonatale per la prevenzione e cura delle malattie ereditarie è legge dal 2016. Una legge innovativa che indica che per tutti i neonati, in tutti i centri di nascita (pubblici, privati o a domicilio) indipendentemente dalla nazionalità, ci siano degli accertamenti diagnostici per 40 malattie malattie rare padova2metaboliche ereditarie per le quali una terapia potrebbe rivelarsi fondamentale. La Regione del Veneto ha attivato questo programma di screening già dal gennaio 2014 ed ha inoltre proposto oltre alle malattie che oggi sono contenute nella legge, un gruppo di patologie chiamate malattie lisosomiali. Queste malattie sono dovute a deficit di enzimi specifici che comportano gravi danni ad organi vitali quali cervello, cuore, fegato. Per alcune di queste malattie le manifestazioni cliniche sono presenti già nei primi giorni di vita e l’inizio della terapia si dimostra salvavita per questi pazienti. Ad oggi però gli studi sono ancora limitati e per lo più basati su esperienze di alcuni Centri negli Stati Uniti per la difficoltà di analisi capaci di individuare i pazienti già alla nascita.Il recente studio condotto dai ricercatori padovani della Regione Veneto e a cui successivamente hanno aderito anche la Regione Friuli Venezia Giulia e la Provincia Autonoma di Trento attesta il delicato ruolo svolto dall’Azienda Ospedaliera di Padova nel campo delle malattie rare, un contributo importante sia per l’Italia che per l’Europa. (foto: malattie rare padova)

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Huawei insieme a UnionPay International per il lancio globale di Huawei Pay

Posted by fidest press agency su giovedì, 1 febbraio 2018

Huawei PayShenzhen. Huawei ha firmato un accordo di collaborazione con UnionPay International per promuovere Huawei Pay e accelerarne l’introduzione a livello globale, offrendo una migliore esperienza di pagamento da mobile a tutti gli utenti Huawei. L’accordo rappresenta il primo sforzo congiunto di Huawei e UnionPay per portare Huawei Pay sul mercato mondiale da quando le due aziende hanno iniziato a collaborare alla sua creazione.
In futuro, gli utenti Huawei e Honor al di fuori della Cina potranno effettuare pagamenti da mobile in modo rapido e facile aggiungendo le loro coordinate bancarie UnionPay a un telefono abilitato Huawei Pay, il tutto semplicemente avvicinando il proprio dispositivo a un terminale POS che supporti il pagamento rapido mobile UnionPay. In termini di sicurezza, Huawei Pay utilizza la all-device solution che garantisce la sicurezza dei pagamenti degli utenti mentre attraverso una tecnologia che traccia i dati sensibili vengono protette efficacemente la privacy e la sicurezza dei dati dei titolari delle carte.Huawei Pay è già supportato da 66 istituti bancari ed è compatibile con 20 modelli di dispositivi mobili tra cui smartphone e smartwatch. Solo nel 2017 sono stati effettuati pagamenti con Huawei Pay per un valore di 4 miliardi di Yuan.Già oggi sempre più persone utilizzano servizi di pagamento da mobile come Huawei Pay e con la crescente diffusione di dispositivi mobili Huawei e Honor in tutto il mondo e l’espansione di Huawei Pay sui mercati internazionali aumenterà anche il numero di transazioni annuali effettuate attraverso Huawei Pay.Durante la cerimonia di firma, Zhang Ping’an, Presidente Huawei Consumer Cloud Services, ha dichiarato: “Gli ecosistemi aperti sono fondamentali per il futuro dell’economia digitale e per questo motivo i servizi Cloud di Huawei fanno parte di un ecosistema mobile intelligente e aperto, facile da accedere per gli utenti finali. Speriamo in futuro di poter collaborare con altri partner come UnionPay International per offrire servizi di pagamento da mobile sempre comodi e soprattutto sicuri agli utenti Huawei di tutto il mondo”.
Wang Lixin, Vice Presidente UnionPay International, ha ribadito che l’azienda ha sempre accolto con favore la cooperazione con tutti gli attori protagonisti del settore, anche in virtù dei mutui benefici che ne derivano. Questa partnership genera diversi vantaggi: innanzitutto la dimensione globale permetterà agli emittenti di carte di connettersi semplicemente alla piattaforma di servizi di pagamento da mobile UnionPay per avviare Huawei “Pay-as-you-go”, riducendo significativamente tempi e costi. Inoltre gli innovativi prodotti UnionPay rappresenteranno un continuo incentivo per entrambe le parti al fine di accelerare la localizzazione dei servizi, incoraggiando al tempo stesso altri mercati a sviluppare e innovare i propri servizi di pagamento da mobile. In ultimo, crescerà l’influenza internazionale delle app di pagamento da mobile sviluppate in maniera indipendente in Cina.La Russia sarà il primo mercato al di fuori della Cina a lanciare questo servizio. Attualmente le carte bancarie UnionPay sono accettate nell’85% del territorio russo, con oltre 400.000 terminali POS che supportano il pagamento rapido UnionPay. Più di 10 banche russe hanno emesso circa 1,3 milioni di carte UnionPay. Dopo la Russia, Huawei e UnionPay prevedono di introdurre i servizi Huawei Pay anche in altri mercati dell’Europa orientale.Finora i servizi consumer di Huawei hanno incontrato il favore degli utenti in tutto il mondo e nel 2017 il numero di account registrati ha superato i 340 milioni.
Parallelamente alla diffusione dei prodotti Huawei per gli utenti finali, servizi cloud quali Huawei Pay, MyCloud, AppGallery, Video e Music si sono gradualmente sviluppati e diffusi sempre più a livello globale, portando le più avanzate tecnologie e i loro innumerevoli vantaggi ai consumatori di tutto il mondo. (foto: Huawei Pay)

Posted in Estero/world news, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

The Eye Of The Architect: A Collection That Captures The Synergy Between Painting And Architecture

Posted by fidest press agency su giovedì, 1 febbraio 2018

Francis BaconChristie’s will offer The Eye of the Architect, a diverse collection of Modern and Post-War art, during ‘20th Century at Christie’s’, a series of sales that will take place in London from 20 February to 7 March 2018: Impressionist and Modern Art and The Art of the Surreal Evening Sales (both 27 February), Impressionist and Modern Art Day Sale (28 February) and Post-War and Contemporary Art Evening Sale (6 March). Focusing primarily on figurative compositions, this tightly curated group of works not only reveals the collector’s discerning eye and architectural mind, but also a passion for artists who continuously sought to push the boundaries of tradition in their art. Including works by some of the most celebrated masters of the twentieth century avant-garde, from Pablo Picasso to Francis Bacon, Giorgio de Chirico to Joan Miró, and Fernand Léger to Giorgio Morandi, this varied group is united in their intimate scale and exploration of similar thematic concerns. The group will be led by Francis Bacon’s Three Studies for a Portrait (1976, estimate: £10,000,000-15,000,000), the artist’s penultimate ode to his great muse Henrietta Moraes, whose stark depiction of facial features and realist palette reveal the influence of Picasso on Bacon’s work. Further highlights include Pablo Picasso’s Figure (1930, estimate: £3,000,000-5,000,000), a portrait that plays with form to give the face a sculptural quality reflected in Bacon’s deconstruction of human form in Three Studies for a Portrait. These are offered alongside Giorgio de Chirico’s rare and early, melancholic mannequin-figure portrait Testa di manichino (1916-17, estimate: £800,000-1,200,000), Fernand Léger’s visionary, machine-inspired portrait L’usine (Motif pour le moteur) (1918, estimate: £900,000-1,200,000), Giorgio Morandi’s highly subtle, architectural still life Natura morta (1942, estimate: £600,000-900,000), and Joan Miró’s sharply defined geometric painting Tête d’homme (1931, estimate: £700,000 – 1,000,000). The works will be on view in Hong Kong (5 to 8 February 2018) and New York (8 to 15 February 2018) before being exhibited in London from 20 February to 6 March 2018.

Posted in Estero/world news, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Viareggio: grande ballo in maschera

Posted by fidest press agency su giovedì, 1 febbraio 2018

gran hotel viareggioIl Grand Hotel Principe di Piemonte ospiterà la sera di sabato grasso, 10 febbraio, con inizio alle 21.15, un suggestivo ballo in maschera aperto anche agli esterni, così rinverdendo una tradizione che durante gli anni Venti e Trenta del XX secolo consacrò quest’albergo approdo d’élite per le feste dell’alta società.L’evento sarà ispirato alle atmosfere e ai costumi di tre grandi film: Gigi, Moulin Rouge e Il Grande Gatsby. Radunerà in un’unica magica serata i vestiti sfarzosi della Belle Epoque e le linee geometriche post-Chanel degli anni Trenta. Un’occasione straordinaria, se si pensa che lo sfondo sarà appunto uno dei simboli mondiali del Liberty e del bel vivere.L’ingresso costa 69 euro a persona (109 a coppia) e include musica dal vivo, buffet a tema, drink e un’intrigante rievocazione storica del gioco d’azzardo. Da segnalare anche un baby corner per i giovanissimi (dai 3 ai 12 anni) con laboratori di carnevale.Il buffet – a cura dello chef pluristellato Giuseppe Mancino – sarà costituito prevalentemente da finger food, per meglio rispondere alle esigenze della serata danzante.
Da ricordare che l’albergo mette a disposizione anche in questo caso il know how d’eccellenza maturato in anni di specializzazione nell’industria degli eventi, che ne ha fatto uno dei punti di riferimento internazionali per convention, serate di gala, feste e matrimoni.
Grand Hotel Principe di Piemonte, storico e prestigioso hotel di lusso che si affaccia sul lungomare di Viareggio, è membro di Small Luxury Hotels of the World, brand che raccoglie centinaia di prestigiosi alberghi nel mondo. Sorto nei primi anni Venti, ha rivisto la luce nel 2004 dopo due anni di restauro conservativo, che lo hanno riportato all’antico splendore.
Gli ambienti intimi e accoglienti, raffinati e di lusso, dai quali ammirare lo splendido panorama delle Alpi Apuane e del lungomare di Viareggio, attraggono durante tutto l’anno turisti leisure e Mice. Le 106 camere, 87 standard e 19 suite, sono disposte sui cinque piani, ognuno di questi arredato con uno stile differente. E anche i ristoranti “Piccolo Principe” e “Regina” hanno certamente reso celebre l’albergo nel tempo. (grand hotel viareggio facciata)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Bene candidatura ligure per la costruzione di un nuovo centro ricerca sul nucleare pulito

Posted by fidest press agency su giovedì, 1 febbraio 2018

la speziaLa giunta Regionale ha approvato la delibera con la quale presenta ufficialmente la candidatura presso L’ENEA per ospitare il centro di ricerca che costruirà il DTT-Divertor Tokamak Test. Brando Benifei, Eurodeputato spezzino del PD, commenta così: “Si tratta di una buona notizia e, anche se non convince fino in fondo la doppia candidatura della Spezia e di Ferrania, per una volta Toti e Rixi hanno capito che il nostro territorio non può perdere l’occasione costituita da 60 milioni di Euro di fondi europei e 500 milioni di investimenti complessivi con assunzioni fino a 1500 persone fra occupazione diretta e indotto. Va inoltre ricordato, per quanto la parola nucleare faccia sempre paura, che non si tratterebbe della tradizionale fissione, bensì di fusione, ovvero ricerca di altissimo livello, energia pulita e sicura, che può proiettare a livello mondiale il territorio che ospita tale realtà” Il DTT-Divertor Tokamak Test sarà un nuovo centro scientifico-tecnologico fra i più grandi d’Europa, che in particolare si occuperà di fusione nucleare pulita e sicura. Verrà costruito da ENEA in partnership con i consorziati europei di EUROfusion che, sotto la guida della Commissione Europea e grazie al sostegno del programma ITER, coordinano le attività di ricerca sulla fusione nucleare.
“A Bruxelles – continua Benifei – abbiamo votato in novembre per il rifinanziamento del programma sulla ricerca per energie pulite, e in Parlamento le destre estreme e il M5S, nel boicottare il bilancio europeo, hanno detto no anche a questo tipo di investimenti e di opportunità per il territorio. Siamo tuttavia riusciti a salvaguardare un finanziamento adeguato, perché parliamo di eccellenza scientifica a livello globale, di 2 miliardi di Euro di ritorno economico, e di una strategia di riconversione industriale seria per il sito dell’area ENEL dellla Spezia, che per requisiti e dimensioni appare particolarmente adatta. Sono contento che Toti abbia capito l’importanza di cogliere questa opportunità, ma non si immagini che con la candidatura il percorso sia concluso. Dobbiamo lavorare sodo e con collaborazione istituzionale per proporci con credibilità e coerenza in vista della valutazione di ENEA, in primis sciogliendo i nodi sulla destinazione dell’area industriale e la sua bonifica, poi lavorando con le realtà imprenditoriali che su Spezia sono già attive nell’ambito del progetto ITER (come ASG Superconductors, Gruppo Malacalza) e coi cittadini perché il centro DTT sia un progetto concreto e condiviso.”

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Mostra bipersonale di Sonia Vicari Polli e Claudia Cruceli-Koch

Posted by fidest press agency su giovedì, 1 febbraio 2018

CLAUDIA CRUCELISONIA VICARIBalerna (CH) da sabato 3 a domenica 25 febbraio 2018 (inaugurazione sabato 3 febbraio, ore 18.00) il Dicastero Cultura di Balerna propone presso la Sala del Torchio Via Carlo Silva 2, l’esposizione “Equilibri”, dipinti e sculture di Sonia Vicari Polli e Claudia Cruceli-Koch. Interverranno Dr. Nicola Fattorini, capo Dicastero Cultura e D.ssa Emanuela Rindi, critica d’arte.
Le opere scelte in esposizione uniscono le due artiste nella ricerca espressiva sul tema dell’equilibrio che le coinvolge sia sul piano emotivo che simbolico.
Sonia Vicari Polli presenta sculture e dipinti. Opere liberate da un immaginario eclettico, accattivanti, misteriose e con potenti rappresentazioni. Propone materiali umili che ritroviamo in natura: legno, pietra, ceramica, metalli, cera. Emergenti le figure umane e la figura del cavallo liberate dalla materia per trasmettere emozioni e immagini. Rame e steli legnosi attorniano personaggi ripresi in statici attimi di equilibrio come in un fermo-immagine di figure in movimento, travolti da un vortice che caratterizza la sua ricerca espressiva. In questo modo i personaggi da lei raffigurati entrano in dialogo con chi osserva. Nel cavallo l’artista riconosce un potente simbolo di libertà che avvince e sorregge la propria anima. http://www.artesonia.ch
Claudia Cruceli-Koch propone dipinti. Attraverso l’utilizzo di colori acrilici vigorosi e carichi di intensità trova la sua migliore espressione artistica. È un figurativo astratto nato dall’introspezione dell’artista caratterizzata da una forte componente emozionale e sentimentale.
Utilizzando sapientemente spatole, pennelli e materiali in rilievo, trasporta l’osservatore nel suo personale viaggio emotivo. Oggetto di particolare studio di queste sperimentazioni è l’Uomo calato nel proprio contesto. L’Uomo al centro di questo mondo frenetico ma pur sempre proiettato alla continua ricerca dell’armonia, dell’equilibrio perfetto e dell’evoluzione del proprio essere.
http://www.atelier-claudia.ch  (foto: CLAUDIA CRUCELI, SONIA VICARI)

Posted in Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »