Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 229

Archive for 9 marzo 2018

Firmato accordo quadro tra Electrolux Italia e Roncadin Spa

Posted by fidest press agency su venerdì, 9 marzo 2018

Si è tenuto oggi presso la sede di Unindustria Pordenone l’incontro tra Electrolux Italia e la società Roncadin Spa per la sottoscrizione dell’Accordo Quadro relativo al programma di ricollocazione professionale di dipendenti Electrolux. Electrolux Italia, in relazione all’implementazione dei propri Piani Industriali e nell’ambito del Piano Sociale per la gestione delle eccedenze strutturali, ha individuato, grazie all’intermediazione di Unindustria Pordenone, la società Roncadin quale realtà del territorio disponibile ad assumere personale eccedentario dello stabilimento di Porcia.Con il presente accordo Roncadin, secondo i propri tempi e le proprie esigenze organizzative e nell’ambito dei propri piani di selezione, conferma la disponibilità ad assumere con contratto a tempo indeterminato fino a 80 dipendenti di Electrolux, impiegandoli all’interno della propria realtà aziendale e facendosi carico della loro riqualificazione e formazione professionale. L’adesione a questo percorso di possibile ricollocazione prenderà avvio solo a fronte di una scelta individuale e volontaria dei dipendenti di Electrolux.Con il presente accordo Electrolux conferma gli impegni assunti con il Governo nel 2014 che prevedevano, nell’ambito del piano industriale per il sito di Porcia, la creazione di concrete opportunità di reimpiego per un determinato numero di lavoratori eccedentari.«Questo accordo è frutto del lavoro costante di Electrolux nel ricercare, in questi quattro anni, soluzioni sostenibili che potessero garantire una continuità occupazionale per i nostri dipendenti, in una realtà aziendale solida» ha commentato Ernesto Ferrario, Amministratore Delegato Electrolux Italia. «Il percorso fatto sino ad ora è stato complesso, in un contesto industriale difficile, ma sono molto soddisfatto perché con questa firma abbiamo portato a termine e mantenuto fede agli impegni sottoscritti».«Roncadin conferma il suo impegno a investire nel territorio, come ha sempre fatto fin dalla sua nascita» dichiara Edoardo Roncadin, Presidente dell’azienda di Meduno. «Superato il colloquio di valutazione iniziale e dopo un periodo di prova di massimo due mesi, assumeremo a tempo indeterminato i dipendenti Electrolux che vorranno diventare parte della nostra grande famiglia, per lavorare con noi alla realizzazione concreta dei piani di crescita di Roncadin. Siamo felici di poter avere così un ruolo effettivo nel salvaguardare l’occupazione e lo sviluppo della zona pedemontana».Roncadin nel corso dell’anno completerà la costruzione di un nuovo stabilimento a Meduno con due nuove linee di produzione, la prima delle quali entrerà in funzione entro l’estate.Soddisfazione per l’accordo è stata espressa dal Presidente di Unindustria, Michelangelo Agrusti, il quale ha poi posto l’accento sull’ottimo lavoro svolto dal management Electrolux affinché la più importante azienda del territorio restasse a Porcia: «Non era una cosa scontata, non è stato semplice, ma alla fine –ha spiegato– grazie al sostegno di Regione e Governo, è stato individuato un accordo che consente alla multinazionale di continuare a produrre nel Pordenonese». Riferendosi infine all’area dismessa di Porcia in attesa di ricollocazione, il Presidente ha aggiunto che Unindustria proseguirà nella ricerca di soluzioni per la reindustrializzazione di un compound molto attrattivo in quanto già strutturato e organizzato. «Non demordiamo –ha promesso–: un’area così grande non può restare così a lungo inutilizzata»

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Consorzi di bonifica preoccupati per l’arrivo di temperature più miti

Posted by fidest press agency su venerdì, 9 marzo 2018

Il timore è che l’innalzamento delle colonnine di mercurio comporti un repentino scioglimento delle abbondanti quantità di neve, cadute questo inverno e che, riversandosi nei corsi d’acqua, aumentino il rischio di tracimazione a valle. Per questo, si sta provvedendo agli interventi ed alle manovre idrauliche, atte a contenere tale pericolo. “E’ in situazioni come queste – commenta Francesco Vincenzi, Presidente dell’Associazione Nazionale dei Consorzi per la Gestione e la Tutela del Territorio e delle Acque Irrigue (ANBI) – che più si avverte la mancanza di un’adeguata rete di invasi, capace di trattenere la risorsa idrica per i periodi di bisogno, riducendo al contempo il pericolo delle piene fluviali. La sfida che la Pubblica Amministrazione deve far propria e vincere nel Paese, è quella di tradurre in cantieri le risorse in bilancio, che inefficienza e ritardi nelle procedure rischiano fortemente di vanificare.” Il più recente esempio è arrivato dalle Marche dove, nei giorni scorsi, la diga di Mercatale e le aree di esondazione naturale hanno salvato Pesaro dalla tracimazione del fiume Foglia.
“Il paradosso non più sostenibile – aggiunge Massimo Gargano, Direttore Generale di ANBI – è che, nonostante il maltempo, il bilancio idrico del Paese resti deficitario e si guardi con preoccupazione all’arrivo della bella stagione. I Consorzi di bonifica, unitamente alle Autorità di Distretto Idrografico ed agli enti territoriali, si stanno adoperando per fare fronte ad una situazione di latente emergenza.”I dati indicano che, al Nord, tutti i grandi laghi restano sotto la media stagionale con i bacini d’Iseo (cm. -6,0) e di Como (cm. -16,3) addirittura sotto lo zero idrometrico.Non va meglio al Sud, dove i bacini segnano livelli largamente inferiori a quelli degli anni scorsi. La situazione più preoccupante è in Sicilia, dove i principali invasi contengono poco più di 89 milioni di metri cubi d’acqua contro gli oltre 400 di un anno fa e addirittura i quasi 593 del 2010. In Basilicata ci sono disponibili quasi 296 milioni di metri cubi d’acqua, ma erano circa 390 lo scorso anno ed oltre 711 nel 2010; in Puglia, le risorse idriche invasate sono poco più di 206 milioni di metri cubi contro i quasi 344 dello scorso anno e gli oltre 337 del 2010, mentre in Sardegna risultano disponibili circa 713 milioni di metri cubi d’acqua, mentre 12 mesi fa erano più di 1.160 e a fine Febbraio 2010 erano 1.436.
Conclude il Presidente di ANBI: “Snellire la burocrazia, monitorare le ragioni dei ritardi di pianificazione, programmazione ed operatività: è questo un obbiettivo da raggiungere in fretta ed una sfida da vincere per promuovere lo sviluppo infrastrutturale, dare nuovo dinamismo alla crescita ed impulso all’occupazione. La ripresa economica potrebbe essere più decisa, se le infrastrutture, tra cui quelle in grado di offrire difesa del suolo e disponibilità di risorse idriche, fossero programmate e pianificate con procedure atte a far partire sollecitamente i lavori, coerentemente con lo stanziamento delle risorse da parte delle Istituzioni.”

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Parlamento europeo: Anteprima della sessione plenaria 12-15 marzo 2018

Posted by fidest press agency su venerdì, 9 marzo 2018

Strasburgo Principali temi all’ordine del giorno:
Il bilancio dopo il 2020 deve essere all’altezza delle ambizioni dell’UE L’UE dovrebbe promuovere programmi di ricerca e aiutare giovani e piccole imprese, sostengono i deputati nella posizione negoziale del PE sul prossimo bilancio a lungo termine, che sarà discussa martedì e votata mercoledì.
Brexit: Il Parlamento approverà la sua posizione sulle future relazioni con il Regno Unito
I deputati discuteranno martedì la loro posizione su un possibile accordo sulle relazioni future UE­-Regno Unito. Una risoluzione sarà votata mercoledì, in vista del Vertice UE del 22 e 23 marzo a Bruxelles.
Tassazione delle aziende: includere le imprese digitali ed eliminare l’evasione. Nel tentativo di prevenire che le imprese spostino la propria base imponibile in giurisdizioni nazionali a bassa tassazione, i deputati voteranno giovedì una revisione del sistema fiscale societario dell’UE.
Sicurezza dei giornalisti e uso improprio dei fondi europei in Slovacchia. A seguito dell’omicidio del giornalista investigativo Ján Kuciak e della sua fidanzata Martina Kušnírová, i deputati dibatteranno mercoledì pomeriggio l’incolumità dei giornalisti in Slovacchia e nell’UE.
Futuro dell’Europa: dibattito con il Primo ministro portoghese António Costa Il Primo ministro del Portogallo, António Costa, sarà il terzo leader dell’UE a discutere il futuro dell’Europa con i deputati. Il dibattito si terrà mercoledì mattina.
Dazi USA su acciaio e alluminio: proteggere posti di lavoro e imprese UE. Il Parlamento discuterà mercoledì con il Commissario europeo per il commercio, Cecilia Malmström, la risposta dell’UE ai dazi addizionali statunitensi sulle importazioni di acciaio e alluminio.
Promozione di Martin Selmayr a Segretario generale della Commissione europea
Finanziamenti “ambiziosi” e strategie su misura per le regioni più povere
I deputati chiedono al regime siriano di porre fine al massacro di Ghouta
Shopping transfrontaliero: confronto tra i prezzi di spedizione
Dibattito sulla violenza contro le donne e sulla ratifica della Convenzione di Istanbul

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Prossimo governo: Per Brunetta il candidato del centro-destra è Salvini o un suo delegato

Posted by fidest press agency su venerdì, 9 marzo 2018

“Abbiamo convenuto prima del voto che il partito della coalizione con più consensi avrebbe espresso il nome, e ora spetta alla Lega. Il candidato è Salvini; ma potrebbe anche essere qualcuno che lui indicherà, sempre dentro un metodo di consenso”.Così Renato Brunetta, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati, in un’intervista al “Corriere della Sera”.
Andrete al Quirinale in delegazioni separate? “Non ne abbiamo ancora parlato. Ma intendiamo dare rappresentazione di unità sia formale che sostanziale”. Il vostro interlocutore privilegiato è il Pd. Con i 5 Stelle esclude di dialogare? “In politica non si deve mai dire mai. Però, per la loro natura e per le cose che hanno detto non solo negli ultimi giorni, si sono autoesclusi. Credono di essere il centro del mondo, ma non lo sono: non hanno la maggioranza assoluta e hanno pochissimo potere di coalizione”.Contrariamente a quanto credevate, neppure il centrodestra ha ottenuto la maggioranza assoluta. Che errori avete commesso? “Il punto è un altro: nessuno pensava a un Pd sotto il 20%, e da LeU ci si aspettava un 6. Il crollo della sinistra ha liberato milioni di voti che sono andati verso i 5 Stelle. Soprattutto in Campania, Puglia e Sicilia questo ci ha fatto perdere i collegi, allontanandoci da una vittoria netta”. In Forza Italia c`è chi, come il presidente della Liguria Giovanni Toti, critica la scelta delle candidature e arruolamento della quarta gamba centrista. “All`amico Toti ricordo che circa 170 eletti in Parlamento non sono una sconfitta”. Ma la Lega vi ha superato. “Stiamo analizzando i motivi. Forse il flusso in uscita da sinistra è andato in parte alla Lega: sulla sicurezza è apparsa più credibile rispetto ai nostri toni responsabili”.

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Picasso, Matisse and Bradford Lead Our Best-Ever Sale

Posted by fidest press agency su venerdì, 9 marzo 2018

Punctuated by extraordinary results for Pablo Picasso and Henri Matisse and a world auction record for Mark Bradford, a historic London Evening Sale achieved our highest sale total in any location at Phillips.Said Edward Dolman, Chief Executive Officer, immediately following the sale, “This is a historic result for Phillips as our 20th Century & Contemporary team achieved the biggest sale in the history of the company. Our total of £97.8 million (US$135.2 million) exceeds last year’s total by almost seven times, an incredible achievement and a testament to the extraordinary team we’ve assembled around the world. This sale continues to demonstrate a solid market for modern and contemporary art, and I expect our momentum to continue in New York this May.”Chairman Cheyenne Westphal elaborated, telling the press, “Our move to expand deeper into the 20th century is clearly paying off as the strong prices we achieved for Modern works such as Pablo Picasso’s La Dormeuse and Henri Matisse’s Nu allongé I (Aurore) contributed to our record sale total. Our terrific showing was bolstered by a world-record price for Mark Bradford’s Helter Skelter I, an astonishing work by one of the greatest painters of our time.”We also achieved strong prices for works by German artists Anselm Kiefer, Georg Baselitz and Wolfgang Tillmans. We’re proud to have worked with some truly exceptional consignors this season, including John McEnroe; the Collection of Betty and Stanley Sheinbaum; and the Triton Collection Foundation.”

Posted in Estero/world news, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Malattie cardiovascolari: è l’unione che fa la forza

Posted by fidest press agency su venerdì, 9 marzo 2018

Napoli. Le società scientifiche italiane scendono in campo compatte contro le malattie cardiovascolari e mettono a punto un documento intersocietario, che rappresenta una call to action per una lotta a tutto tondo contro queste patologie, principale causa di morte nel mondo occidentale. Prevenzione a tutto campo dunque, con i consigli di una task force di esperti italiani, che hanno stilato raccomandazioni di prevenzione ritagliate su misura per gli italiani, disegnando al contempo una roadmap che mira a coinvolgere nel dialogo sulla prevenzione anche la politica italiana ed europea. L’obiettivo è quello di abbattere l’incidenza delle malattie cardiovascolari e di regalare agli italiani non solo anni di vita in più, ma anni da godere in salute. Riportiamo alcuni interventi dei presidenti delle società scientifiche che hanno redatto il ‘Documento di consenso’ alla tavola rotonda di presentazione nel corso del 16° congresso Siprec a Napoli.
Incominciamo con il Professor Massimo Volpe, presidente della Società Italiana per la Prevenzione Cardiovascolare (Siprec) Ordinario di Cardiologia, II Facoltà di Medicina e Chirurgia Università ‘La Sapienza’ di Roma; direttore della Cattedra e dell’UOC di Cardiologia Ospedale Sant’Andrea, Direttore Scuola di Specializzazione in Malattie dell’Apparato Cardiovascolare, Sapienza Università di Roma, Preside della Facoltà di Medicina e Psicologia, Università ‘La Sapienza’ di Roma con questa domanda: Perché un documento italiano sulla prevenzione cardiovascolare a tutto tondo?
Soprattutto perché i documenti internazionali di linee-guida sono difficilmente traslabili a realtà di singoli paesi per le differenze etniche, demografiche, socio-culturali,di stili di vita, abitudini alimentari, organizzazione dei sistemi sanitari, accesso ai farmaci, e così via. Poi perché i numeri raccontano la storia di un disastro in termini epidemiologici. Le malattie cardiovascolari sono la prima causa di morbidità, ospedalizzazioni e mortalità nel nostro Paese. E per motivi demografici (invecchiamento della popolazione) il trend è in aumento. C’è ancora scarsa cultura della prevenzione a livello della nostra società. E non solo. Anche il mondo della sanità è focalizzato soprattutto sulle cure. Si spende troppo poco in prevenzione, che non significa solo attenzione a tavola e una camminata, che fanno senz’altro bene, ma anche, ove necessario, la somministrazione di farmaci efficaci e sicuri. L’emergenza sostenibilità del Ssn italiano passa per la prevenzione cardiovascolare, che consente anche di aumentare gli anni di vita vissuti in salute. Da tutte queste premesse nasce l’idea della redazione di un documento intersocietario, poiché in questo modo, a parlare e a dare indicazioni e raccomandazioni sono gli esperti e perché è possibile affrontare, ad esempio, temi trascurati anche nei documenti internazionali come: bambini, anziani, donne, esercizio e sport, vaccinazioni, polifarmacoterapia, compliance. Senza naturalmente trascurare i grandi temi sviluppati da altre linee guida, quali ipertensione e diabete. Il nostro documento a mio avviso segna una traccia ed apre una strada nuova che speriamo generi altre azioni.Dottor Roberto Volpe, Ricercatore del Servizio di Prevenzione e Protezione del Consiglio Nazionale delle Ricerche di Roma, rappresentante SIPREC all’European Heart Network di Bruxelles
La prevalenza dei fattori di rischio cardiovascolari nella popolazione generale è sempre drammaticamente elevata: l’ipercolesterolemia interessa il 68 per cento dei maschi adulti e il 67 per cento delle femmine adulte; la prevalenza del diabete è dell’11 per cento tra i maschi e dell’8 per cento tra le donne; quella della sindrome metabolica del 24 per cento tra i maschi e del 19 per cento tra le femmine. Importante anche la prevalenza di sedentarietà (32 per cento tra i maschi e 42 per cento tra le femmine) e di obesità (25 per cento in entrambi i sessi), che rappresentano fattori di rischio non solo per le malattie cardiovascolari, ma anche per i tumori. Se consideriamo che circa il 70 per cento dei decessi è dovuto a malattie cardiovascolari e tumori, si comprende bene l’importanza del credere nella prevenzione, sia individuale che a livello di popolazione. Prevenzione che può e deve essere cardio-oncologica. Ma per migliorare la prevenzione, non è sufficiente solo un maggior impegno della classe medica, è fondamentale allearsi con altre figure professionali: infermieri, psicologi, dietisti, farmacisti, personale della ristorazione, insegnanti, studenti, giornalisti, politici. A tal proposito, come Siprec stiamo portando avanti una campagna di sensibilizzazione nei confronti dei nostri europarlamentari affinché entrino a far parte dell’Heart Group del Parlamento Europeo, che finora contava solo due parlamentari italiani. Per il momento, un primo piccolo successo l’abbiamo ottenuto: siamo passati a cinque rappresentanti. Un altro aspetto che coinvolge direttamente noi medici e il nostro rapporto con i pazienti, è l’inadeguatezza del trattamento. Nonostante l’ampia disponibilità di farmaci dotati di un buon rapporto costo/beneficio, ancora oggi, raggiungono gli obiettivi terapeutici fissati dalle linee guida solo il 24 per cento dei maschi e il 17 per cento delle femmine con colesterolo elevato, solo il 13 per cento dei maschi e il 21 per cento delle femmine con diabete.
Tutto ciò comporta una maggior morbilità e mortalità e maggiori costi. Questo dato deve farci riflettere ed essere uno stimolo a fare screening opportunistici per identificare i soggetti a rischio, sensibilizzarli e motivarli al fine di migliorarne l’adesione ai giusti stile di vita, o agli interventi nutraceutici o farmacologici e seguirli nel tempo, sempre in ottica di migliorarne la compliance, altro ‘tallone di Achille’ della prevenzione cardiovascolare su cui lavorare. (Altri interventi seguiranno nei nostri successivi lanci d’agenzia)
(fonte: Giampaoli S, Vannuzzo D e Gruppo di Ricerca del Progetto Osservatorio Epidemiologico Cardiovascolare/Health Examination Survey: La Salute degli italiani. Terzo Atlante Italiano delle Malattie Cardiovascolari. Edizione 2014. G Ital Cardiol 2014;4(S1):1S-31S)

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

I Pj Masks arrivano a Leolandia

Posted by fidest press agency su venerdì, 9 marzo 2018

Milano. Dopo aver chiuso la stagione 2017 con numeri da record, Leolandia lancia una nuova partnership con Entertainment One e sigla un accordo pluriennale per PJ Masks, i supereroi protagonisti della serie tv in onda tutti i giorni su Disney Junior e RAI e divenuta popolarissima tra i bambini. L’intesa tra Leolandia e eOne segue il successo già ottenuto con lo sviluppo nel parco dell’area di Peppa Pig, che fa del parco a tema alle porte di Milano il primo e unico al mondo ad ospitare i Superpigiamini, che saranno presentati con la nuova stagione il 17 marzo. Attualmente è già in corso lo sviluppo di un’area dedicata a Gattoboy, Geco e Gufetta, i personaggi protagonisti della serie animata pre-scolare più popolare del momento, la cui attesissima seconda stagione andrà in onda a marzo con 52 nuovi episodi e la cui terza serie è già in produzione.
La collaborazione con eOne concede a Leolandia i diritti esclusivi per l’Italia per lo sviluppo di un’intera area a tema, dove il quartier generale dei 3 beniamini mascherati prenderà vita.
“Il progetto partirà già dalla stagione 2018 con nuovi contenuti – continua Ira – e si svilupperà anche nei prossimi anni con investimenti significativi che renderanno assolutamente unica ed irripetibile l’esperienza dei nostri visitatori. Proporremo nuove attrazioni, animazioni, spettacoli, punti ristoro e di intrattenimento, oltre alla possibilità di incontrare dal vivo i simpatici Gattoboy, Gufetta e Geco e scattare una foto con loro come ricordo indimenticabile della giornata.”
Leolandia è il parco più amato d’Italia, al 1° posto nella classifica di TripAdvisor e l’unica attrazione italiana tra le 25 più apprezzate nel mondo. Immerso in un grande parco verde a 30 minuti da Milano, con 6 aree e oltre 40 attrazioni adatte a tutte le età, Leolandia è la meta ideale per trascorrere una giornata di divertimento in famiglia e il luogo dove i sogni dei bambini prendono vita. I piccoli potranno incontrare dal vivo i PJ Masks – Superpigiamini i supereroi mascherati più amati dai bambini, divertirsi con le nuove sorprese dei simpatici Masha e Orso, fare il giro del parco a bordo degli scintillanti vagoni blu del Trenino Thomas, entrare nel Mondo di Peppa Pig, per sentirsi davvero parte del cartone animato. E infine conoscere Geronimo Stilton in pelliccia e baffi e aiutarlo in una missione speciale. A far vivere grandi emozioni, gli esclusivi spettacoli con ballerini e acrobati internazionali con sfolgoranti costumi, numeri mozzafiato e musiche originali. E ancora tante avventure da vivere tra pirati e cowboy, animazioni itineranti e giostre dove scatenarsi su spericolati vascelli pirata, pazzi trenini del west, adrenalinici cannoni e incredibili macchine volanti. Per gli amanti delle scoperte, si possono inoltre visitare l’acquario, il rettilario e la fattoria e la storica Minitalia, per un viaggio sulla nostra penisola tra 160 monumenti in miniatura perfettamente riprodotti. Molti i servizi per mamme e neonati: comode nursery con fasciatoi e scalda biberon, seggioloni, offerta di pappe e omogeneizzati e servizio di noleggio passeggini. Su leolandia.it prima si acquista, meno si spende!www.leolandia.it

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Un newyorchese trova la sua nuova casa in Qatar

Posted by fidest press agency su venerdì, 9 marzo 2018

DOHA, Qatar /PRNewswire/ Oggi Hamad International Airport (HIA), attivo sostenitore di arti e cultura, ha svelato una nuova opera d’arte, PICCOLA BUGIA dell’artista americano KAWS. L’inaugurazione si è svolta alla presenza dell’artista, dell’ing. Badr Mohammed Al Meer, Chief Operating Officer di HIA e Khalid Yousef Al Ibrahim, Chief Strategic Planning Officer di Qatar Museums (QM). Inserita nell’ambito dell’impegno di Qatar Museums a rendere l’arte accessibile a tutti, oltre i confini di una galleria, PICCOLA BUGIA è l’ultima aggiunta alla collezione di belle arti dell’aeroporto che conta oltre venti opere permanenti create da artisti locali e internazionali.
L’ing. Badr Mohammed Al Meer, Chief Operating Officer di HIA, ha commentato: “lo spazio pubblico per l’arte di HIA sta davvero ridisegnando l’esperienza dei passeggeri. PICCOLA BUGIA è un’opera d’arte monumentale. Il nostro team operativo ha dovuto smantellare la facciata dell’aeroporto nell’atrio D per allestire le casse e abbiamo lavorato all’installazione tecnica per diverse settimane. Nel prepararsi a gestire 50 milioni di passeggeri entro il 2022, l’aeroporto si sta attrezzando per dare ai viaggiatori in transito un percorso memorabile attraverso le arti e la cultura.” Essendo HIA strategicamente posizionato al crocevia di oriente e occidente del mondo, la selezione di installazioni artistiche esposte in aeroporto oltrepassa tutte le culture e le credenze. KAWS è il quarto artista americano che si unisce al programma artistico di HIA. Recentemente installata allo Yorkshire Sculpture Park nel Regno Unito, la nuova inaugurata PICCOLA BUGIA si trova ora nello snodo nord di HIA, vicino all’atrio E, una posizione strategica a beneficio dei 30 milioni di passeggeri che transitano annualmente da HIA.
Pittore, scultore, designer di prodotti e collezionista, KAWS è considerato uno degli artisti più distintivi del nostro tempo. Le sue opere influenti connettono persone di tutte le generazioni con l’arte contemporanea e aprono il mondo della cultura popolare al pubblico giovane e diversificato in tutto il mondo.
L’artista è volato in Qatar per presentare la sua opera: “Spero che PICCOLA BUGIA possa trasportare i passeggeri in un’altra dimensione,” ha detto KAWS. “L’ispirazione dietro PICCOLA BUGIA viene dal mio rapporto con i giocattoli di legno fin da piccolo e dalla calda sensazione delle venature del legno. Partendo da questo, ho creato una scultura gigantesca che gioca su una tensione emotiva di forza e gentilezza. E’ la prima volta che una mia opera viene esposta in un aeroporto…lo spazio permette un dialogo sia con i viaggiatori che con le altre opere d’arte esposte a HIA. E’ uno spazio perfetto per PICCOLA BUGIA.” Le opere d’arte in mostra a HIA sono un mix di creazioni site-specific e pezzi che sono stati attentamente selezionati per l’aeroporto, trasformando l’hub di trasporti in una galleria d’arte di vasta scala piena di opere mozzafiato come l’iconico Orso Lampada dell’artista svizzero Urs Fischer, le statue di Orici dell’olandese Tom Claassen, il Playground dello scultore americano Tom Otterness. Altre opere d’arte saranno presto presentate a HIA.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

RUFA presente alla quinta edizione di OrientaCalabria

Posted by fidest press agency su venerdì, 9 marzo 2018

stand Rufa in allestimento.JPGRome University of Fine Arts Accademia di Belle Arti via Benaco, 2. Il talento prima di essere sviluppato va individuato. Parte da questo presupposto la partecipazione della Rome University of Fine Arts (RUFA) alla quinta edizione di “OrientaCalabria”. Si tratta, nello specifico, di un appuntamento dedicato agli studenti delle scuole superiori in procinto di diplomarsi e pronti ad investire sul proprio futuro. La presenza dell’Accademia legalmente riconosciuta dal Miur, vuole rappresentare l’interesse più autentico verso tutte quelle iniziative in cui è possibile generare un contatto diretto con l’allievo per eliminare i dubbi e alimentarne le certezze.
Ad “OrientaCalabria”, che da quest’anno si fregia della medaglia emessa dalla Presidenza della Repubblica, sono presenti importanti istituzioni legate al mondo della formazione, i principali atenei italiani ed esteri, le più prestigiose realtà di formazione superiore e professionale e le migliori scuole di specializzazione a livello nazionale e internazionale. È il luogo ideale in cui iniziare a porsi domande sul proprio futuro, interfacciandosi con i tantissimi orientatori presenti, riflettendo con calma sul percorso di studi universitari da scegliere con la massima consapevolezza possibile. La manifestazione si terrà dal 13 al 15 marzo a Lamezia Terme (Cz) presso il Centro espositivo Paradiso. La sede è facilmente raggiungibile dall’uscita autostradale, dalla stazione ferroviaria e dall’aeroporto internazionale della città della piana.
La Rufa illustrerà la varietà della propria offerta didattica che spazia dal cinema alla fotografia, dalla grafica al design, dalla comunicazione all’arte, senza dimenticare quelli che possono essere identificati come i nuovi linguaggi contemporanei. Protagonisti assoluti i giovani che si preparano ai nastri di partenza con il solo scopo di dare forma e sostanza ai propri sogni. Una visione perfettamente condivisa da Rufa. (Ernesto Pastore External Relations & Press Office)

Posted in Roma/about Rome, scuola/school, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Italian election results add uncertainty to bank outlook, says Scope

Posted by fidest press agency su venerdì, 9 marzo 2018

With no easy path to government formation, repeat elections remain a possibility. A prolonged period of political uncertainty could harm Italian banks’ effort to dispose of bad assets and raise equity in the medium term if needed, says Scope Ratings.
Equity and credit of listed Italian banks as well as benchmark Italian sovereign bonds were weak into Monday’s morning session. Early volatility eased as the morning progressed but price action was once again to the downside in the afternoon session. On the basis that the surge of support for the Five Star Movement (M5S) and La Lega hadn’t been expected or priced in, the volatility could have been more a lot more pronounced.Italian bank equities were the clear underperformers Monday, showing declines well in excess of the FTSE MIB index, which was volatile but retraced losses to close Monday within shouting distance of Friday’s close. During the day, there had been a notable bifurcation in performance between prime and second-tier Italian banks. UniCredit and Intesa SanPaolo were clear outperformers during most of the day but volatile trading into the close created a more muddled picture. Intesa close the day off 1.41% while UniCredit faded into the close and lost 3.43% on the day. Ubi Banca clawed back earlier losses to give up 3.77%. Banco BPM, by contrast, fell by 6.15% and Bper Banca 7.62%. The index was just 42 basis points off.
“Italian banks are still working through the legacies of the past crisis. To achieve this, they need investor appetite to remain strong, for equity and credit as well as non-performing exposures. The banks under most stress Monday were generally those with higher NPL ratios. These banks need international investors to buy their NPLs and underwrite new equity should the need materialise,” said Marco Troiano, bank analyst at Scope Ratings.“A potential pressure point for the banks emerges if Italy ends up with a populist coalition government based on an anti-austerity anti-Europe platform. A confrontational stance vis-à-vis Europe and speculation about EU membership could lead to a spike in Italian government bond yields. That would result in mark-to-market losses for Italian banks that still hold huge portfolios of Italian government bonds. However, we believe this is unlikely and it seems that the market is also not pricing in that scenario. Troiano added.The Italy scenario does bear some comparison – albeit remote – with the Greek sovereign crisis. The Greek government’s confrontational stance in discussions with the EU led to deposit outflows, and banks ended up on life support. For Italy, this is highly unlikely but it’s more likely than it was last Friday.“In terms of a less drastic scenario, prolonged negotiations or the threat of new elections would make it more difficult for Italian banks to raise equity in the next 6-12 months and it could depress Italian NPL demand and prices, leading to higher provisioning requirements and potential capital gaps,” Troiano said.Until last week, the base case was no overall majority and a coalition government formed by the Democratic Party, Silvio Berlusconi’s Forza Italia and other moderates. That coalition is off the table. In fact, there is no chance of a grand coalition of moderate forces. A coalition government is certainly possible but it will be a populist one.
A M5S/PD deal would have been the most benign outcome in terms of markets, particularly if M5S had compromised on the more populist aspects of its campaign platform. If Italy moves towards an M5S/Lega deal, discussion then shifts to the likelihood of rolling back pension and labour market reform as well as the fiscal compact. That will be bad for sentiment around the banks.
“M5S and Lega both engaged in vocal bank bashing during the campaign trail, decrying the bailout of the Veneto banks and BMPS and heavily criticising the PD for retaining close ties to the banking establishment,” cautioned Troiano.

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

J. Maritain, l’umanesimo integrale al tempo del post-umano

Posted by fidest press agency su venerdì, 9 marzo 2018

Roma Giovedì 15 marzo 2018, ore 17:00 – Pomeriggio di studio Pontificia Università Gregoriana Piazza della Pilotta 4. La Facoltà di Scienze Sociali della Pontificia Università Gregoriana promuove un incontro di riflessione sull’attualità della filosofia socio-politica di Jacques Maritain, l’autore di “Umanesimo integrale” e dei suoi princìpi fondamentali: la persona, il bene comune, la democrazia, l’economia giusta, la nuova cristianità, l’autonomia dell’ordine temporale. “La società delle persone di J. Maritain al tempo del post-umano”, questo il titolo dell’evento, si svolgerà il prossimo 15 marzo, alle ore 17. «Il pensiero di Maritain, in quanto paradigma del magistero sociale della Chiesa a partire dal Concilio Vaticano II, – spiega Luigi Mariano, docente di Etica economico-sociale alla Gregoriana e coordinatore della Giornata di studi – ha avuto nuovo impulso nell’insegnamento di questi primi cinque anni di pontificato di papa Francesco, che ha più volte ribadito l’importanza della presenza vitalmente cristiana nel mondo odierno per realizzare un umanesimo integrale». Dopo i saluti del decano della Facoltà di Scienze Sociali, P. Jacquineau Azétsop, interverranno il Prof. Gennaro Giuseppe Curcio, segretario generale dell’Istituto Internazionale Jacques Maritain, e il Prof. Franco Miano, Professore di filosofia morale presso l’Università di Roma “Tor Vergata” e studioso del personalismo, moderati dal Dott. Luigi Mariano.

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Cremona Musica 2018: un vero e proprio festival internazionale

Posted by fidest press agency su venerdì, 9 marzo 2018

Cremona Avrà luogo fra il 28 e il 30 settembre la prossima edizione di Cremona Musica International Exhibitions and Festival, la più importante manifestazione mondiale per gli strumenti musicali d’alta gamma, che per il 2018 propone diverse novità a partire da un calendario di eventi di qualità sempre più alta. Tra i primi eventi annunciati, vi saranno un nutrito numero di concerti pianistici, strutturati nei “piano festival” che avranno luogo nelle sale dedicate a Piano Experience. Ognuno dei grandi marchi di pianoforte presenti in fiera presenterà vari recital pianistici e masterclass di celebri musicisti.Nell’Acoustic Guitar Village saranno tenuti concerti durante tutti e tre i giorni della fiera, compresi eventi come il concorso “New Sounds of Acoustic Music”, il sesto “Italian Bluegrass Meeting” e la rassegna “Corde e voci d’autore”, dedicata a chitarristi-cantautori. I maestri Bryan Galloup e Charles Fox terranno inoltre masterclass dedicate alla liuteria, mentre Micki Piperno, Clive Carroll e John Jorgenson terranno masterclass di didattica di chitarra acustica.
Per quanto riguarda Cremona Winds, anche quest’anno ci saranno eventi specifici per questo settore e gli appuntamenti musicali saranno numerosi, tutti d’impatto e di alto livello grazie alla presenza di celebri professionisti. La novità del 2018 vedrà l’organizzazione di una prestigiosa rassegna bandistica che coinvolgerà numerosi gruppi bandistici nazionali e internazionali.Grande rilievo verrà dato anche alle più moderne innovazioni tecnologiche legate alla musica, grazie al Digital Space, a cura di Pier Calderan, che ospiterà anche concerti e spettacoli multimediali in cui la musica è a stretto contatto con la tecnologia.L’edizione 2018 ospiterà anche i vincitori della quinta edizione del Cremona Musica Award, premio ormai fra i più ambiti riconoscimenti del settore, e che negli anni scorsi è stato assegnato, tra gli altri, a Alfred Brendel, Shlomo Mintz, Michael Nyman e Krzysztof Penderecki.Sarà inoltre organizzato il Classical Radio Meeting, che riunirà i rappresentanti delle principali emittenti radiofoniche internazionali dedicate alla musica classica.
Oltre ai tradizionali saloni dedicati alla liuteria (Mondomusica), al pianoforte (Piano Experience), ai fiati (Cremona Winds) e alla chitarra (Acoustic Guitar Village) sarà anche presente il nuovo Accordion Show, dedicato alla fisarmonica, con concerti ed esibizioni-demo non stop, nonché uno spazio dedicato ad approfondimenti, conferenze e masterclass formative. Sono previste mostre di strumenti storici in collaborazione con il Museo Internazionale della Fisarmonica di Castelfidardo e con il Museo della Fisarmonica di Stradella, i due straordinari poli della produzione italiana della fisarmonica nel mondo.Cremona Musica non è infatti solo la più importante fiera al mondo per gli strumenti di alta gamma – con oltre 17000 visitatori nei tre giorni nel 2017 – ma è soprattutto il punto di incontro fra tutti gli ambiti della musica, nella convinzione che business e produzione artistica sono due facce della stessa medaglia, e hanno bisogno di integrarsi e supportarsi reciprocamente.
Dal 2018, Cremona Musica accoglierà anche tutti gli operatori nel campo delle Performing Arts Musicali, che saranno ospitati nella Performing Arts Area. Questa riunirà teatri, festival, orchestre, concorsi di musica, fondazioni, scuole di musica, radio e televisioni, agenzie di comunicazione, sale, agenzie di produzione, fotografi, videomaker, studi di registrazione, tecnici del suono.Inoltre è stata confermata la presenza della Media Lounge, un pool di 40 giornalisti internazionali, comprendente 10 direttori di riviste musicali, critici di importanti quotidiani italiani e stranieri, rappresentanti di radio e televisioni, che moltiplicherà la visibilità degli eventi e degli espositori, proiettandola in un network mediatico di dimensioni globali.
Cremona Musica si propone, dunque, come il posto per eccellenza dove creare nuovi progetti musicali, dove presentare prodotti e idee innovative, dove fare nascere opportunità e far crescere la musica e i musicisti. (Francesco Cianfanelli)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Catella Property Investment Management increased AuM 33% in 2017 to EUR 5.6 billion

Posted by fidest press agency su venerdì, 9 marzo 2018

Catella’s regulated fund operations in Germany, CREAG, and the specialised residential and student housing portfolio manager CRIM were the biggest contributors to the growth in assets under management (AuM) and profitability. The capital flows to German funds were strong, totalling approximately EUR 900 million in AuM growth. The fastest growing fund, Catella Wohnen Europa, targets German investors, while its property investments are made throughout Europe. Within two years the fund’s AuM have grown to EUR 590 million, with 3,000 residential units in five European countries. Another successful fund launch was Catella Modernes Wohnen, which has reached EUR 100 million in AuM after only six months of operating. The existing property funds of CREAG executed transactions worth approximately EUR 550 million, with net AuM growth of EUR 320 million, and delivered returns above their target.In the project development service area, Catella’s German project management unit CPM was able to achieve major progress in rezoning an old postal logistics site in Dusseldorf’s central business district. Grand Central is a major urban planning project in Dusseldorf, with approximately 140,000 m2 gross floor area of residential, hotel and mixed-use building rights. CPM operates nationwide in residential and commercial developments, and is managing projects with a total underlying market value of EUR 1.0 billion. In France, Catella Asset Management had a successful year, in particular by closing the acquisition of around 200 office and light industrial real estate assets from EDF Group. The portfolio covers floor space of approximately 400,000 m2. In 2017, Catella started new regional asset management operations in Sweden, Benelux and Germany. After having expanded the regional platform to a total of nine European countries, Catella has now reached the point at which investors are offered a strong local operating partner with European reach. As part of this effort, Catella opened an office in Hong Kong in 2017 to offer Asian investors access to European real estate investments.“Catella’s strategy to offer local investment capacity with European reach to global and local investors has turned out to be highly appreciated. The growth of AuM is a sign of strength and an acknowledgement of confidence in our approach and ability to deliver in local European markets. The increased cooperation between Catella’s business areas has furthermore brought value to both our customers and Catella. We intend to continue this growth in 2018, strengthen our local teams further and leverage on our now pan-European offering,” comments Timo Nurminen, Head of Property Investment Management.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Volterra: mostra mercato del tartufo marzuolo

Posted by fidest press agency su venerdì, 9 marzo 2018

Volterra (PI) Sabato 24 e domenica 25 marzo si rinnova l’appuntamento con la MOSTRA MERCATO DEL TARTUFO MARZUOLO, kermesse dedicata a tartufo ed eccellenze enogastronomiche del territorio che come ormai da tradizione inaugura la “primavera del gusto” di Toscana.Cornice dell’evento le Logge del Palazzo Pretorio di Piazza de’ Priori, nel cuore della città etrusca, dove per due giorni sarà possibile conoscere ed acquistare il meglio delle specialità del paniere locale – oltre al tartufo anche formaggi, olio, vino, birra, salumi, dolci – raccontate direttamente dai produttori. Al mondo del vino sarà dedicato anche lo spazio interno a Palazzo de’ Priori, con gli assaggi a tema “Il vino, la storia, il territorio” proposti da Associazione “Vignaioli Volterra”, presentati da Fisar – Delegazione Storica di Volterra.Assaggi e degustazioni per curiosi e appassionati dunque, ma come sempre la due giorni volterrana mette in calendario anche tante iniziative collaterali dedicate a grandi e piccini. Fra queste nella giornata di domenica 25 la prima edizione del PICCOLO PALIO DEI CACI, divertente gara dedicata ai bambini dai 6 ai 12 anni in collaborazione con il Comitato delle Contrade, allestita in Piazza dei Priori; LE FRECCE DI DIANA” gara amichevole di arceria in programma presso l’Agriturismo il Mulinaccio organizzata dall’associazione Communitas Monte Voltraio.
Sabato 24 nella sala Giunta di Palazzo dei Priori si svolgerà invece la presentazione del libro “La cucina dei mercati in Toscana”, con ospite l’autrice Giulia Scarpaleggia – vincitrice del Premio Jarro Giovani nel 2015 – intervistata dalla giornalista de “La Nazione” Ilenia Pistolesi. Si rinnova infine l’appuntamento con il PREMIO JARRO GIOVANI, appendice dell’importante riconoscimento da anni conferito durante l’edizione autunnale di Volterragusto ai più importanti comunicatori di settore: un premio che vuole valorizzare l’impegno di quei giovani Under 35 che, per passione o lavoro, si siano distinti nell’opera di valorizzazione e divulgazione del paniere enogastronomico. A riceverlo domenica 25 marzo (ore 18) nella Sala Giunta di Palazzo dei Priori sarà LORENZO SANDANO, romano classe 1991, autore di “Reporter Gourmet” e – nonostante la giovanissima età – già famoso ed apprezzato critico gastronomico a livello nazionale.
Si segnalano infine la seconda edizione della Gara Cicloturistica “Città di Volterra”, in calendario domenica 25 con partenza da Piazza De’ Priori, e la mostra di pittura “ELLEN A VOLTERRA” allestita dal 23 al 27 marzo nella Sala del Giudice Conciliatore di Palazzo De’ Priori, suggestiva raccolta dei lavori dell’artista olandese Ellen Vandermeulen.Tanti i motivi insomma per trascorrere giorni di piacere e relax in uno dei territori gastronomici più ricchi di Toscana. http://www.volterragusto.com

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

44a edizione del Premio Letterario Internazionale Mondello

Posted by fidest press agency su venerdì, 9 marzo 2018

Torino/Palermo. La cultura del libro e della lettura e la partecipazione attiva degli studenti sono nel DNA del Premio Mondello. L’edizione numero 44 del Premio si muove sempre più in direzione della scuola e dei giovani: quest’anno sarà coinvolta anche la Sicilia orientale. Alle giurie di Enna, Marsala e Noto si aggiungono quest’anno tre giurie scolastiche ad Agrigento, Catania e a Santa Teresa di Riva (Messina). Spetterà ai 180 studenti-giurati (di 18 scuole secondarie di secondo grado, 12 di Palermo e 6 nelle diverse province della Sicilia) il compito di decretare il vincitore del Premio Mondello Giovani, fra i tre vincitori del Premio Opera Italiana.“Gli ultimi dati sulla lettura evidenziano un risultato allarmante: dal 2010 i giovani che leggono sono in drammatico calo. Da qui – commenta Raffaele Bonsignore, presidente dalla Fondazione Sicilia, che promuove il Premio Mondello insieme con il Salone Internazionale del Libro e con la collaborazione della Fondazione Andrea Biondo – occorre far diventare la lettura una consuetudine tra gli studenti. L’obiettivo principale della Fondazione è, quindi, quello di coinvolgere sempre più giovani e scuole nelle proprie iniziative. Per il Mondello gli studenti leggeranno i tre romanzi vincitori e voteranno il loro preferito, motivando la scelta con un giudizio critico. Ai migliori tre giudizi il Comitato di Selezione assegnerà un premio”. Comitato di selezione che sarà composto quest’anno dal critico letterario e saggista Giuseppe Lupo, dallo scrittore e critico letterario e televisivo Francesco Pacifico e dalla scrittrice e sceneggiatrice Francesca Serafini. Saranno loro a scegliere i tre romanzi vincitori del Premio Opera Italiana e quello del Premio Mondello Critica.Il nuovo comitato di selezione è stato nominato dal Comitato Esecutivo del Premio, composto dal Presidente della Fondazione Premio Mondello, Giovanni Puglisi, e dal Direttore editoriale del Salone Internazionale del Libro di Torino, Nicola Lagioia.
Le opere premiate (nelle quattro sezioni: Premio Opera Italiana, Autore Straniero, Mondello Critica, Migliore Motivazione) saranno proclamate in aprile, la premiazione si terrà in autunno a Palermo.I tre romanzi vincitori del Premio Opera Italiana saranno sottoposti, oltre al giudizio degli studenti siciliani, anche al giudizio di 120 lettori “forti”, indicati da ventiquattro librerie di tutta Italia, scelte in partenariato con l’inserto Domenica de Il Sole 24 Ore. Le loro preferenze, espresse tramite votazione online da giugno a ottobre, decreteranno il vincitore assoluto, cui andrà il Premio SuperMondello.
Andrea Bajani, giudice monocratico della sezione Autore Straniero, ha già scelto come vincitrice la scrittrice tedesca Herta Müller, Premio Nobel 2009, che sarà premiata a Torino domenica 13 maggio al Salone Internazionale del Libro. La sezione Autore Straniero si arricchisce quest’anno della collaborazione del Goethe-Institut Turin e della Frankfurter Buchmesse.
Nato nel 1975 su volontà di un gruppo di intellettuali siciliani, il Mondello si è distinto, sin dagli albori, per il carattere internazionale. Tra i premiati ricordiamo: Günter Grass, Milan Kundera, Doris Lessing, Javier Cercas, Adonis, Don De Lillo, Elizabeth Strout, Emmanuel Carrère, Marilynne Robinson, Cees Nooteboom, Alberto Moravia, Italo Calvino, Andrea Camilleri e Alberto Arbasino.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Rule of law in Poland: MEPs to monitor Commission’s work on Article 7

Posted by fidest press agency su venerdì, 9 marzo 2018

Parliament will closely monitor the European Commission’s follow-up work on the situation of the rule of law in Poland.Following the Commission’s decision to trigger Article 7 of the EU Treaty to determine whether Poland is at risk of a serious breach of EU values, Civil Liberties MEPs have elected the Committee Chair Claude Moraes (S&D, UK) as the standing LIBE Rapporteur in view of the consent procedure. Moraes will be responsible for monitoring and reporting back to Parliament on the work of the Commission and the Council. “This is not about criticism of Poland but about us demanding that the rights accorded to Polish citizens by their membership of the European Union are protected. It is crucial to ensure that the Parliament continues to monitor the Commission’s assessment of whether there has been a clear breach of EU fundamental principles and values”, Moraes said.”We need a clear and unambiguous position, from the Parliament, the Commission and Council: the rule of law must be upheld in all EU countries”, he added.On 20 December, the European Commission proposed activating Article 7 (1) of the EU Treaty. Parliament backed on 1 March the Commission’s proposal, calling on the Council to swiftly determine whether Poland is at risk of a serious breach of EU values and if so, to propose solutions. The European Parliament would have to give its consent and the Civil Liberties Committee would be in charge of initiating such a procedure.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Cruise Roma” e “Cruise Barcelona” verranno ammodernate e allungate di circa 30 metri

Posted by fidest press agency su venerdì, 9 marzo 2018

Fincantieri e il Gruppo Grimaldi hanno firmato una lettera di intenti per il programma di allungamento e trasformazione dei cruise ferry “Cruise Roma” e “Cruise Barcelona”. La costruzione dei tronconi che verranno inseriti nelle navi comincerà nel 2018, mentre il termine delle operazioni è previsto, presso lo stabilimento di Palermo, entro l’estate del 2019.
Le due unità, attualmente impiegate sulla tratta giornaliera Civitavecchia-Porto Torres-Barcellona con la livrea “Grimaldi Lines”, sono state costruite da Fincantieri nel cantiere di Castellammare di Stabia e consegnate al gruppo partenopeo rispettivamente nel 2007 e nel 2008. Sono lunghe 225 metri, hanno una stazza di circa 54.000 tonnellate, e una capacità di trasporto di circa 3.000 persone, con 2.400 m2 di ponte auto e circa 3.000 metri lineari per mezzi pesanti.
Nel troncone di allungamento, della lunghezza di circa 29 metri, troveranno spazio circa 600 metri lineari per merci pesanti in più, 80 posti letto in nuove cabine passeggeri, due sale poltrone dalla capacità complessiva di 450 posti e un nuovo ristorante “Family self-service”, che avrà circa 270 posti a sedere. Saranno, inoltre, effettuati significativi lavori di rinnovamento delle aree pubbliche esistenti, inclusa la creazione di un ristorante tematico. Infine, verranno implementate le dotazioni di sicurezza della nave per far fronte all’aumento di capacità di trasporto passeggeri. Al termine del progetto di allungamento, curato dalla divisione Ship Repair and Conversion di Fincantieri, ogni nave sarà lunga circa 254 metri, avrà una stazza di circa 63.000 tonnellate, sarà in grado di ospitare 3.500 persone, con 3.000 m2 di ponte auto e oltre 3.700 metri lineari destinati ai mezzi pesanti. Sotto il profilo tecnologico è prevista l’adozione di soluzioni d’avanguardia rivolte alla riduzione dell’impatto ambientale e al risparmio energetico, quali l’installazione di scrubber per la depurazione dei gas di scarico e un impianto di mega batterie a litio per alimentare la nave durante le soste nei porti senza la necessità di mettere in funzione i diesel-generatori, raggiungendo così l’obiettivo promosso dal Gruppo Grimaldi delle zero emissioni in porto.
“L’ambizioso programma di rinnovamento e allungamento dei nostri due cruise ferry Cruise Roma e Cruise Barcelona, dimostra l’impegno continuo del Gruppo Grimaldi all’eccellenza, all’innovazione e al rispetto dell’ambiente”, ha dichiarato Emanuele Grimaldi, Amministratore delegato del Gruppo. “Siamo molto lieti di aver rinsaldato lo storico rapporto di collaborazione con Fincantieri, affidando la commessa al cantiere di Palermo, del quale apprezziamo la grande capacità e professionalità dei lavoratori, e contribuendo così a creare nuova occupazione in un delicato momento per il Meridione”, conclude Emanuele Grimaldi.L’Amministratore delegato di Fincantieri Giuseppe Bono ha dichiarato: “Non è un caso se siamo stati chiamati a operare per il rinnovamento di due navi high-tech, da noi stessi costruite. Infatti, grazie alla notevole esperienza accumulata in questi anni dal nostro cantiere di Palermo, affermatosi come punto di riferimento a livello mondiale per questo genere di operazioni, altamente sofisticate, abbiamo consolidato la nostra leadership anche nel comparto delle riparazioni e trasformazioni. Simili referenze costituiscono il miglior viatico per riaprire la collaborazione con un prestigioso gruppo armatoriale con il quale in passato abbiamo lavorato a lungo e con successo, servendola per diversi suoi brand”.Fincantieri ha costruito in passato 30 unità di vario tipo per il Gruppo Grimaldi.

Posted in Recensioni/Reviews, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Giornata Internazionale della Medicina Omeopatica

Posted by fidest press agency su venerdì, 9 marzo 2018

Martedì 10 aprile l’Associazione Medica Italiana di Omotossicologia (A.M.I.O.T.) promuove anche ques’anno l’niziativa “Stiamo bene… naturalmente!”: su tutto il territorio nazionale gli studi medici, odontoiatrici e veterinari associati offriranno al pubblico consulti gratuiti per sensibilizzare sul’importanza di un corretto stile di vita, illustrare le basi della prevenzione dei mali di stagione, delle allergie, delle intossicazioni del’organismo, dei dolori cronici e di altri malesseri, e sulle terapie d’avanguardia per prendersi cura di sè e prevenire i disagi e le malattie, oltre a un aggiornamento sulle ultime novità in ambito terapeutico.
In questo modo A.M.I.O.T. mette a disposizione una rete di professionisti associati disponibili non solo a effettuare un consulto gratuito per un controllo medico, ma anche ad approfondire le conoscenze sulle terapie dei bassi dosaggi, allineate alle più moderne ed efficaci metodologie cliniche.
“Stiamo bene… naturalmente!” è un progetto promosso da A.M.I.O.T. – Associazione Medica Italiana di Omotossicologia – che beneficia del sostegno non condizionato di GUNA, azienda leader italiana nella farmacologia low-dose.”Attraverso la giornata promossa da A.M.I.O.T.” – ha dichiarato il Dr. Marco Del Prete, Presidente A.M.I.O.T. – “ogni cittadino avrà modo di approfondire le proprie conoscenze su soluzioni terapeutiche di origine naturale, efficaci e prive di effetti indesiderati; la possibilità di accrescere la propria consapevolezza nei confronti dell’efficacia che hanno le medicine complementari nel ristabilire l’equilibrio delle naturali funzioni di difesa dell’organismo e dell’importanza di un salutare stile di vita per una corretta prevenzione delle malattie”.
A.M.I.O.T. mette a disposizione una rete di professionisti associati disponibili non solo a effettuare un consulto gratuito per un controllo medico, ma anche ad approfondire le conoscenze sullÆofferta di terapie d’avanguardia basate sulla medicina dei bassi dosaggi, e allineate alle più moderne ed efficaci metodologie cliniche.
Lo scorso anno migliaia di nuovi pazienti hanno usufruito dell’iniziativa grazie all’adesione di 567 studi medici, odontoiatrici e veterinari, in 95 province italiane, a conferma dell’interesse crescente verso le medicine complementari, nel rispetto del principio di libertà di scelta terapeutica di medici e di pazienti. Tra le regioni che hanno risposto in maniera più significativa al primo posto si è piazzata la Lombardia (26%) con 1/3 delle adesioni e a seguire il Lazio (14%), la Toscana (9%), la Campania (8%), il Piemonte (8%), l’Emilia Romagna (8%) e il Veneto (7%). Nel complesso è stata garantita una copertura dell’80% del territorio italiano.
Le visite specialistiche hanno coperto diversi aree terapeutiche: dalla dermatologia alla ginecologia, dalla pediatria alla geriatria, dalla gastroenterologia all’odontoiatria, fino anche alle visite veterinarie dedicate ai nostri “amici” animali.Per sapere quali studi medici partecipano all’iniziativa si può contattare il numero verde gratuito 800.385014.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Mostra: Il terzo giorno

Posted by fidest press agency su venerdì, 9 marzo 2018

Parma. Dal 20 aprile al 1° luglio 2018 il Palazzo del Governatore, nel cuore del centro storico di Parma, sarà la sede di una mostra singolare, Il Terzo Giorno, curata da Didi Bozzini e promossa dal Comune di Parma nell’ambito di una serie di eventi che daranno alla città l’occasione di riflettere sui temi dell’ambiente, della sostenibilità, del rapporto uomo – natura.Il Terzo Giorno è un racconto che conduce lo spettatore dalla Creazione (intesa come apparizione del mondo) alla Distruzione (o quantomeno al rischio delle sua distruzione) fatto di analogie e non di logica, di visioni e non di concetti, di meraviglia e non di speculazione.
115 opere in mostra di 40 gli artisti fra cui Marina Abramovic, Nobuyoshi Araki, Roger Ballen, Olivo Barbieri, Gabriele Basilico, Alighiero Boetti, Jake & Dinos Chapman, Mat Collishaw, Mario Giacomelli, Francesco Jodice, Richard Long, Mario Merz, Sebastião Salgado e Gilberto Zorio.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

LuganoMusica: Dutoit sostituito da Urbanski

Posted by fidest press agency su venerdì, 9 marzo 2018

LuganoMusica il 18 maggio alle ore 20.30 al LAC il concerto sarà diretto dal M° Krzysztof Urbanski con la Royal Philharmonic Orchestra (solista, Radu Lupu) in programma nell’ambito di Urbanski sostituisce Charles Dutoit che, a seguito di alcune accuse di molestie, ha rassegnato le dimissioni da Direttore dell’Orchestra lo scorso gennaio. Il programma musicale del concerto subirà una variazione: al posto dello Scherzo fantastique, verrà eseguito Scherzo à la russe dello stesso Stravinskij. Il programma finale sarà dunque:
Igor Stravinskij Scherzo à la russe
Wolfgang Amadeus Mozart Concerto per pianoforte n. 27 in si bemolle maggiore K 595
Igor Stravinskij L’Uccello di fuoco
Krzysztof Urbanski a 36 anni è uno dei migliori direttori della sua generazione. Accanto ai suoi incarichi stabili a Indianapolis, Amburgo e Tokio, è ospite delle Orchestre Filarmoniche di New York, Los Angeles, Monaco di Baviera, Rotterdam nonché della Staatskapelle di Dresda, della London Symphony Orchestra, della Philharmonia Orchestra, della Tonhalle di Zurigo, dei Wiener Symphoniker,ecc.
Eseguirà il primo dei tre grandi balletti del “periodo russo” di Stravinskii, l’Oiseau de feu (L’uccello di fuoco), lavoro con il quale il compositore divenne nel 1910 celebrità mondiale (in apertura del programma lo scintillante Scherzo à la russe).
Eccezionale la presenza, al centro della serata, di una leggenda del pianoforte, Radu Lupu, che Urbanski accompagnerà nell’ultimo concerto per pianoforte di Mozart, quello in si bemolle maggiore K 595.

Posted in Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »