Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 348

Interrogazione consiliare del PD a proposito stato comatoso delle strade romane

Posted by fidest press agency su lunedì, 12 marzo 2018

INTERROGAZIONE art. 104 Premesso che le annunciate precipitazioni atmosferiche degli ultimi giorni riversatesi sulla Capitale hanno decisamente aggravato lo stato già deteriorato delle pavimentazioni stradali, rendendole in larga parte impraticabili.
Considerato che
è stato necessario chiudere e limitare il traffico in alcuni tratti di viabilità principale, come la Tangenziale, Foro Italico, Tiburtina, Ostiense, Casilina e Aurelia, per fare alcuni esempi;
è stato necessario altresì istituire nuovamente il limite di 30 km/h in numerose via della città, tra cui Circonvallazione Nomentana, Circonvallazione Salaria, Tangenziale Est, Vai del Foro Italico, Via Laurentina, Via di Acilia, Via Cristoforo Colombo e in larga parte della viabilità del X municipio, su cui domenica 11 marzo si terrà la manifestazione podistica “Roma Ostia”.
Considerato inoltre che
risultano numerose ed ingenti le denunce e i danni a mezzi e persone, a causa del gravissimo ammaloramento del manto stradale.Visto che a mezzo stampa l’assessora ai Lavori Pubblici, Margherita Gatta, ha annunciato un cosiddetto “Piano Marshall”, che consisterebbe, citiamo testuale, “in un piano di interventi straordinari sulla manutenzione stradale”;
in data 6 marzo, la Sindaca Raggi ha inviato una lettera a tutti i municipi, chiedendo di rispondere entro il giorno successivo ed in vista della riunione convocata nel giorno 8 marzo tra i Presidenti e l’Assessorato ai Lavori Pubblici: “l’ammontare dei fondi destinati alla manutenzione stradale, a decorrere dal 2017, specificando sia le somme già impegnate che quelle residue; gli interventi già effettuati sul manto stradale, a decorrere dall’anno 2016 e quelli programmati, l’elenco delle strade maggiormente ammalorate che necessitano di interventi urgenti e lo stato delle stesse”;
TUTTO CIO’ PREMESSO E CONSIDERATO, SI CHIEDE ALLA SINDACA E L’ASSESSORA AI LAVORI PUBBLICI:
se siano state attuate misure straordinarie, ai fini della sicurezza di mezzi e persone, per il pronto intervento e la sorveglianza delle strade;
quanti, quali e dove sono stati eseguiti i maggiori interventi di ripristino del manto stradale e in che tempi si è intervenuto;
di rendere noto quali procedure di gara sulla manutenzione stradale (grande viabilità e viabilità locale) si siano avviate e concluse da luglio 2016;
come si intende porre rimedio nel breve periodo ai fini della sicurezza dei cittadini e dei mezzi circolanti nel territorio della città;
a quanto ammonta in definitiva il finanziamento del cosiddetto “Piano Marshall” per le buche della capitale, che tempi avrà e quale sarà la forma di finanziamento di questo;
a fornire un report dettagliato delle segnalazioni degli ultimi 15 giorni arrivate tramite il portale “Io segnalo” di Roma Capitale.f.to Valeria Baglio Ilaria Piccolo Giulia Tempesta. (n.r. Come non dare ragione ai consiglieri di opposizione? Non sta a noi esprimere un giudizio politico ma riteniamo che il calo di consensi dei romani in quest’ultima tornata elettorale (almeno del 10%) la vogliono dire lunga. La Raggi è stato un pessimo investimento del Movimento per la poltrona di sindaco a Roma. Lo abbiamo sempre detto e i fatti odierni, non solo per lo stato comatoso delle strade della capitale lo stanno a dimostrare, ma perchè ci troviamo al cospetto di un’amministrazione che si fa poco amare e che, soprattutto, difetta in comunicazione. Non parla alla gente ma preferisce le conferenze stampa e gli articoli sulle testate amiche. Ricalca, per altro, troppo lo stile di chi l’ha preceduta anche se è stata, quand’era all’opposizione, molto critica sul loro modo di amministrare. Le avevamo detto che occorreva soprattutto coinvolgere i romani nella gestione delle attività di amministratrice come sta facendo ad esempio la sua collega di Torino con i giovani per migliorare la raccolta differenziata dei rifiuti urbani. Ora che per il movimento 5 stelle la frittata su Roma è stata fatta cerchiamo almeno di salvare il salvabile con il concorso di tutte quelle forze sane che guardano al Campidoglio non come un terreno di conquista ma un modo per riportare i romani ad avere l’orgoglio di appartenenza e a sentire che è una città che sa riscattarsi in dignità e in serenità.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: