Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Archive for 17 marzo 2018

Arcos Dorados to Host the Annual General Shareholders’ Meeting

Posted by fidest press agency su sabato, 17 marzo 2018

Arcos Dorados Holdings Inc. (NYSE:ARCO) (“Arcos Dorados” or the “Company”), Latin America’s largest restaurant chain and the world´s largest independent McDonald´s franchisee, today announced that on March 16, 2018, the Board of Directors set the date for the Company´s Annual Shareholders’ Meeting (“AGM”). The AGM will be held on April 24, 2018, in Montevideo, Uruguay, at 10:00 a.m. (local time), for all shareholders of record as of March 26, 2018.
Arcos Dorados is the world’s largest independent McDonald’s franchisee in terms of systemwide sales and number of restaurants, operating the largest quick service restaurant chain in Latin America and the Caribbean. It has the exclusive right to own, operate and grant franchises of McDonald’s restaurants in 20 Latin American and Caribbean countries and territories, including Argentina, Aruba, Brazil, Chile, Colombia, Costa Rica, Curaçao, Ecuador, French Guyana, Guadeloupe, Martinique, Mexico, Panama, Peru, Puerto Rico, St. Croix, St. Thomas, Trinidad & Tobago, Uruguay and Venezuela. The Company operates or franchises over 2,100 McDonald’s-branded restaurants with over 90,000 employees and is recognized as one of the best companies to work for in Latin America. Arcos Dorados is traded on the New York Stock Exchange (NYSE: ARCO).

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Zara riapre Palazzo Bocconi a Roma dopo un profondo restyling

Posted by fidest press agency su sabato, 17 marzo 2018

Zara riapre le porte del suo negozio di Roma presso lo storico Palazzo Bocconi, uno dei flagship store più emblematici a livello mondiale. Dopo un restyling durato tre mesi, questo negozio iconico, che si trova al numero 189 di Via del Corso, presenta la nuova immagine nei suoi 2500 metri quadri di superficie, divisi su 5 piani dedicati alle collezioni donna, uomo e bambino.
I dettagli architettonici originali, in stile neo-rinascimentale, come colonne, atrio e modanature del soffitto, sono stati recuperati e messi in luce, generando ambienti in grado di dialogare con la storia del Palazzo Bocconi, che risale al 1887. Un edificio monumentale e innovativo, che ha ospitato i primi Grandi Magazzini nella capitale italiana.Il design elegante del flagship store delinea la cornice perfetta per le collezioni Zara, in cui il prodotto e il cliente spiccano quali protagonisti assoluti. L’esperienza in negozio è inoltre ottimizzata grazie ad una disposizione ordinata e lineare, che consente di visionare i prodotti in condizioni ideali.
L’area centrale costituisce l’anima dell’edificio, in cui prende forma uno spazio aperto e luminoso, caratterizzato dalla presenza di grandi finestre con tubi in vetro borosilicato che contribuiscono a connettere il negozio con l’esterno, donando ancora più luminosità di giorno, e creando un “effetto tenda” di notte.I quattro concetti che dominano la filosofia architettonica di Zara – chiarezza, funzionalità, bellezza e sostenibilità – diventano realtà in questo store, valorizzati dall’utilizzo di materiali ispirati alla sua posizione e alle sue radici storiche. In tutto lo spazio prevale la semplicità, nella ricerca di un contatto diretto tra il cliente e la moda.
Il negozio, inoltre, conferma l’impegno ambientale del Gruppo e incorpora tutti gli elementi di eco-sostenibilità degli store eco-efficienti di Inditex, che consentono un risparmio medio di elettricità del 30%, con conseguente riduzione delle emissioni inquinanti, e un risparmio di acqua fino al 40% rispetto a un punto vendita tradizionale.Le misure adottate nella riforma si riflettono, ad esempio, nell’illuminazione a led migliorata per consentire un maggior risparmio energetico, nell’efficienza dei sistemi di riscaldamento e raffreddamento e nell’impegno a riutilizzare i materiali e a gestire i rifiuti in modo altamente responsabile.Questi criteri avanzati permettono al brand di conservare la Certificazione “LEED” Platino, considerato il più severo standard per l’architettura sostenibile a livello mondiale, assegnato dall’organizzazione statunitense Green Building Council. Ad oggi, nel rispetto del Piano ambientale del Gruppo Inditex, quasi l’80% dei negozi Inditex nel mondo è già eco-efficiente.

Posted in Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Carceri: segnale importante

Posted by fidest press agency su sabato, 17 marzo 2018

“Dal Governo arriva un primo segnale importante al mondo carcerario che da cinque anni attendeva una svolta dopo la sentenza della Corte europea dei diritti umani che aveva condannato l’Italia per le condizioni di vita dei detenuti; ora è importante che si proceda con celerità al completamento della riforma dell’ordinamento penitenziario per restituire certezza del diritto e sicurezza ai cittadini”. Lo dichiara la deputata di Forza Italia Renata Polverini che aggiunge: “Non è caduto nel vuoto l’appello delle Camere Penali e dei tantissimi Magistrati che hanno spiegato in ogni modo come fosse immeritato e fuorviante l’epiteto di “svuota carceri” assegnato demagogicamente ad un provvedimento che getta solo le basi per una dignitosa esecuzione della pena. E’ stato premiato anche il lavoro ed il coraggio di chi ha creduto e promosso questa battaglia come la leader Radicale Rita Bernardini e di chi, solitariamente, l’ha sostenuta sulla stampa come Piero Sansonetti, Direttore de Il Dubbio. Se oggi l’Italia è meno ingiusta lo si deve anche a loro oltre che, e gliene va dato atto, al Ministro Andrea Orlando ed al Presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni”.

Posted in Cronaca/News, Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Appello a Gentiloni: Salviamo l’agenzia stampa AskaNews

Posted by fidest press agency su sabato, 17 marzo 2018

“Nel tentativo di conferire informazioni strategiche a soggetti stranieri, vulnerando ancora di più un sistema editoriale fragile e dagli assetti promiscui, l’ex presidente Renzi ha completamente stravolto il sistema di assegnazione dei fondi alle agenzie di stampa. A gestire uno dei settori più delicati, Luca Lotti, che si è dimostrato privo della sensibilità istituzionale, come del resto tutti gli appartenenti al cerchio ex magico. Oggi, il sistema si è inceppato per l’approssimazione (nella migliore delle ipotesi) di chi ha gestito questo settore, con pesanti ripercussioni sulle redazioni. E’ il caso di AskaNews, l’agenzia di stampa di proprietà del banchiere Luigi Abete, che – come tutti i banchieri italiani- fa il forte con i deboli e il debole con i forti. Abete si mostra indisponibile ad attendere il poco tempo rimasto per avere il completamento della gara sui servizi delle agenzie di stampa, attraverso il quale Askanews potrebbe salvarsi con tutti i suoi lavoratori. L’editore, invece, ha chiesto- anzi imposto- una cassa integrazione stellare ai suoi dipendenti. In questa fase di transizione, una cosa buona il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni ancora in carica può farla: salvare l’agenzia Askanews intervenendo affinché la situazione non precipiti. Fratelli d’Italia s’impegna a sostituire questo meccanismo perverso della gara europea e dei ribassi selvaggi con una legge di sistema che dia coerenza e stabilità all’intero settore. Perché la tutela degli interessi nazionali anche nel settore delle informazioni è strategico”. È quanto dichiara il capogruppo di Fratelli d’Italia alla Camera dei deputati Fabio Rampelli.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Ticino Musica: i primi eventi della nuova stagione

Posted by fidest press agency su sabato, 17 marzo 2018

Lugano. Il 25 (ore 15.30-20.00) e il 26 marzo (ore 12.00-14.00) si svolgeranno, nell’Aula Magna del Conservatorio della Svizzera italiana (via Soldino 9), le fasi finali delle audizioni – aperte al pubblico e ad ingresso libero e gratuito – dei cantanti per la produzione 2018 dell’Opera studio internazionale “Silvio Varviso”: “L’italiana in Algeri” di Gioachino Rossini. I candidati si esibiranno, accompagnati dal pianoforte, nell’interpretazione di arie tratte dal repertorio rossiniano.
L’Opera Studio internazionale “Silvio Varviso” rappresenta a tutt’oggi l’unica produzione operistica che nasce e si sviluppa interamente nella Svizzera italiana.La giuria, composta da Umberto Finazzi (direttore musicale dell’Opera studio), Marco Gandini (regista dell’Opera studio) e Gabor Meszaros (direttore artistico di Ticino Musica), avrà il compito di selezionare il doppio cast che proprio nel 150° anniversario della morte del grande compositore pesarese avrà l’onere e l’onore di celebrarne il genio attraverso le 5 recite in programma sul territorio ticinese nel corso del Festival Ticino Musica.I vincitori delle audizioni saranno infatti innanzitutto i protagonisti di un concerto di gala che li introdurrà al pubblico in una sorta di speciale “anteprima” il 29 aprile 2018 nella Hall del LAC.
La tappa successiva sarà il 18 giugno, data di inizio del periodo di prove che avranno luogo a Mendrisio (Oratorio S. Maria) e saranno anch’esse aperte al pubblico.La première de “L’italiana in Algeri” avrà poi luogo il 18 luglio alle 20.00 nell’Aula Magna del Conservatorio della Svizzera italiana e sarà l’evento inaugurale di Ticino Musica 2018, seguito da altre 4 repliche sul territorio.

Posted in Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Elisa Tomellini in concerto

Posted by fidest press agency su sabato, 17 marzo 2018

Roma Ore 19.30, 23 marzo WeGIL – Largo Ascianghi 5 Elisa Tomellini annoverata dal quotidiano inglese The Guardian tra i più brillanti talenti di questa eccezionale generazione di giovani pianisti e definita dalla rivista Piano Time un promessa del pianismo italiano, sarà in concerto a WeGIL, nello scenografico spazio aperto da Regione Lazio con ArtBonus e gestito da LAZIOcrea.
Personaggio unico nella scena pianistica italiana e non solo, Elisa Tomellini lo scorso 8 luglio è stata al centro della cronaca nazionale e internazionale per aver conquistato il record del concerto per pianoforte più alto al mondo, suonando a 4460mt sul Monte Rosa dopo un’ascesa a piedi mentre il pianoforte a coda veniva calato da un elicottero, sul colle Gnifetti.
Solare, eclettica e con una grande dote comunicativa Elisa Tomellini ha la capacità magnetica di catturare l’attenzione di chi la ascolta ed è pronta a tornare sulle scene nel 2018 con un nuovo cd che la vede come unica donna al mondo a cimentarsi in un repertorio a detta dei più grandi musicisti “ineseguibile”: si confronterà infatti con gli “Studi di Esecuzione Trascendentale di Liszt da Paganini” (Études d’exécution transcendante d’après Paganini) S.140, prima versione, scritti nel 1838, dedicati a Clara Wieck (moglie di Robert Schumann) che né Liszt né Clara Wieck Schumann suonarono mai in pubblico; il cd, registrato presso la Radio Suisse Lugano RSI, sarà pubblicato nell’autunno del 2018 da Dynamic e distribuito a livello mondiale. Elisa è la prima donna al mondo ad aver suonato gli studi in questa versione.Vincitrice o premiata in numerosi concorsi internazionali, fra cui il Viotti Valsesia, il Concorso di Cantù, il Luciano Gante a Pordenone, il Luciano Luciani a Cosenza, il Concorso Città di Pavia, Elisa Tomellini si è esibita in recital e con orchestra in Italia e all’estero per numerose associazioni e teatri fra cui la Società dei Concerti di Milano, Le Serate Musicali a Milano, Amici di Paganini, L’Orchestra Sinfonica Siciliana (Palermo), l’Orchestra del Teatro Filarmonico di Verona, ed ha suonato in Slovenia, Ungheria, Romania, Croazia e Serbia. Alcuni dei suoi concerti sono stati trasmessi da Rai Radio 3, Rai Radio 2 e Rai Radio1.
Tra musica e impegno, in linea con la mission di WeGIL, la serata concerto del 23 marzo con Elisa Tomellini sarà un evento di sensibilizzazione a favore della prevenzione e di AIPonlus. La musica è da sempre una forte terapia energetica per l’uomo e per la CURA delle malattie. Elisa Tomellini in sinergia con l’AIP Onlus vuole trasformare la musica in un momento di stimolo alla vita sana, alla positività e alla PREVENZIONE delle malattie. Ingresso gratuito fino a esaurimento posti.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Bollette telefoniche a 28 giorni. Agcom ordina ai gestori di restituire i giorni “erosi” ai consumatori

Posted by fidest press agency su sabato, 17 marzo 2018

Si apre un nuovo capitolo di quella che ormai possiamo definire la saga delle bollette telefoniche a 28 giorni.L’Agcom, con quattro delibere pubblicate il 14 marzo 2018, ha ordinato a Tim, Vodafone, Wind Tre e Fastweb di restituire ai clienti di telefonia fissa (e pacchetti che la comprendono, ad esempio con offerte per fisso, internet e mobile) i giorni di servizio sottratti per effetto della tariffazione a 28 giorni. La prima fattura di aprile, quindi, dovrà slittare di un numero di giorni pari a quelli non goduti dall’utente. Non si tratta – come diversi hanno scritto per semplificare – di “giorni gratis”, che parrebbe un regalo, o di “sconti” ma di un risarcimento in forma specifica: anziché rimborsare l’importo equivalente ai giorni erosi, i gestori devono restituire il servizio illecitamente sottratto.Chi non è più cliente del gestore telefonico dell’epoca, dovrà invece attendere l’esito del giudizio al Tar (le udienze sono fissate fra il 31 ottobre e il 14 novembre 2018).Condividiamo appieno la determinazione con la quale l’Agcom sta difendendo i consumatori nella vicenda – ormai una vera e propria saga – delle bollette a 28 giorni.Giustamente l’Autorita rileva come sarebbe inefficiente e inutilmente dispendioso costringere i singoli consumatori ad attivare la conciliazione, ciascuno per un importo di pochi euro. I consumatori sarebbero costretti a prendere almeno una giornata di ferie dal lavoro per poter partecipare alla conciliazione, il che ha un costo, e i Corecom si troverebbero inondati di pratiche da gestire che possono essere facilmente evitate.Se infatti è vero che le singole conciliazioni sono gratuite per i consumatori che accedono alla procedura, non dobbiamo dimenticare che la “macchina” Corecom ha un costo, che sempre ricade sulle tasche del contribuente, che sempre il consumatore è. (Emmanuela Bertucci, legale, consulente Aduc)

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Guardare, provare, imparare: Dai neuroni a specchio alla didattica a scuola”

Posted by fidest press agency su sabato, 17 marzo 2018

Torino Venerdì 6 e sabato 7 aprile al Centro Congressi Santo Volto di Torino Guardare, provare, imparare. Dai neuroni a specchio alla didattica a scuola. Sarà dedicato al tema delle origini dei processi di apprendimento implicito che costituiscono le basi per la costruzione della conoscenza e dell’apprendimento scolastico il III Convegno Nazionale di SOS Dislessia. E ci sarà anche Lapo Elkann Presidente e Fondatore di Garage Italia e Italia Independent Group, che ha accettato di parlare senza filtri della sua dislessia, delle difficoltà incontrate a scuola ma anche della sua passione per le lingue e la storia. Ma non sarà l’unico a farlo, perché al convegno a cura del prof. Giacomo Stella, parteciperanno anche Emanuel Simeoni il fumettista internazionale autore di Batman Eternal per la DC Comics e l’attore Francesco Riva. Testimonianze vive che andranno ad arricchire gli interventi dei neuroscienziati ed esperti di disturbi specifici dell’apprendimento di fama internazionale, che insieme a molti dirigenti scolastici impegnati in prima linea nell’innovazione della didattica, compongono l’eccellente parterre dei relatori dell’evento promosso da SOS Dislessia in collaborazione con Anastasis e Pearson.
Patrocinato da Comune di Torino, Università di Torino, Università di Modena e Reggio Emilia, Fondazione Emanuele Scifo e Fondazione LAPS, il convegno si terrà al Centro Congressi Santo Volto e sarà un appuntamento dall’alto valore formativo aperto a clinici e insegnanti al quale prenderanno parte: Leonardo Fogassi Università di Parma, Marco Zorzi Università di Padova, Arnold Wilkins Università di Essex, Maria Luisa Gorno-Tempini Università di San Francisco, Concetta Pacifico Dirigente scolastico, Roberto Trinchero Università di Torino, Graziano Cecchinato Università di Padova, Maurizio Parodi Università di Genova, Giancarlo Cerini Dirigente tecnico, Andrea Marini Università di Udine e Roma Tor Vergata, Luisa Girelli Università di Milano-Bicocca, Gabriele Pallotti Università di Modena e Reggio Emilia, Gaia Scerif Università di Oxford, Antonella Gagliano Università di Messina e Salvatore Giuliano Dirigente scolastico. Si parlerà di diversi modi di apprendere a partire dall’analisi del funzionamento dei neuroni specchio e delle reti neurali artificiali nella visione e nella lettura, nella grammatica e nella matematica, nell’educazione linguistica ma anche nel comportamento. Nell’occasione si rifletterà anche su modelli didattici che propongono un modo diverso di insegnare più coerente con i modelli di apprendimento. Previste due sessioni poster (venerdì alle 18.00 e sabato alle 13.00) e i laboratori Pearson a cura di Barbata Urdanch “Stu (p) [d] enti I maturandi Dsa spiegano ai docenti come “SI PUÒ FARE!!!” (venerdì 6 ore 17.00) e “Gente che vibra: narrazione da una scuola che ci prova…e ci riesce!” a cura della Dott.ssa Antonella Accili Dirigente scolastica Piandimeleto (sabato 7 ore 14.00).

Posted in Cronaca/News, scuola/school | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Ho vinto IO e il premier lo faccio IO!

Posted by fidest press agency su sabato, 17 marzo 2018

E’ la frase che ripete Matteo Salvini forse per convincere se stesso di poter assurgere alla dignità di capo dell’esecutivo. Niente di male esternare sogni impossibili, ma il guaio è che comincia a comportarsi come se già fosse a capo del governo di una delle prime 8 nazioni del mondo. Promette ministeri ai recalcitranti, poltrone di sotto-governo come premio di fedeltà e opera scelte da rabbrividire. La sua prima indicazione ci propone un consigliere economico nella persona di Armando Siri, dal quale nessun benpensante acquisterebbe, sulla fiducia, una macchina usata. Viene presentato come il guru della Flat tax, impostazione fiscale che impone una medesima aliquota a tutti i cittadini, indicata nel 15%, eliminando ogni formulazione crescente o decrescente, mortificando il welfare e ogni forma di politica sociale, senza badare alla necessità di equa distribuzione della ricchezza nazionale. Il gettito fiscale, con tale aliquota, diventerà una piccola mancia che il popolo elargisce come proprio contributo alle spese dello Stato, moltiplicando il debito pubblico. Ma chi è questo novello messia della finanza dal quale nessun acquirente prudente si lascerebbe convincere ad acquistare una macchina usata ?Non voglio andare per le lunghe e cito solamente le imprese del “galantuomo” Armando Siri, sopravvalutato da Matteo Salvini con incarichi prestigiosi. In realtà si tratta di un pregiudicato, condannato a un anno e otto mesi di carcere per bancarotta fraudolenta, condanna comminata in regime di patteggiamento, cioè con riconoscimento del reato da parte dell’imputato; come prima presentazione non c’è male, anche perché accompagnata dalla proprietà di due società con sede legale in un paradiso fiscale. Scendendo in altri particolari, c’è in corso un’ indagine e un’inchiesta dell’antimafia di Reggio Calabria per corruzione a carico di un socio del medesimo in una delle due società. Altri dettagli possono essere ritrovati su L’Espresso in edicola domenica 11 marzo.
Mi piacerebbe conoscere, in merito, il parere e dell’on. prof. Alessandro Pagano, la cui elezione è stata da me salutata con gli auguri di buon lavoro, accompagnati dall’auspicio di entrare nel governo in posizione apicale, per occuparsi di un settore di sua campetenza, qual è il mondo della finanza e della micro e macro economia. Nei miei auguri ad Alessandro Pagano mi sono riservato il diritto di critica, che arriva puntualmente suggerito dalla cronaca politica.Matteo Salvini preferisce Armando Siri, perchè non vuole accanto a sé personaggi in grado di dilatare la loro ombra sull’immagine dell’aspirante premier. Con la scelta di Armando Siri pone accanto a sé un personaggio ampiamente discusso e discutibile, probabilmente anche suscettibile di “pressioni” dall’alto, per cui ubbidiente e mai recacitrante, ben diverso dal competente on. Pagano.Mi piacerebbe anche intrecciare un dibattito motivato e documentato con l’on. Pagano sugli effetti reali della flat tax che, secondo il mio parere, condurrà l’Italia al default e, allora, sarà l’Europa a cacciarci dall’UE.Mi chiedo e vi chiedo anche: quanto potrà mai durare il connubio tra Salvini e Pagano? (Rosario Amico Roxas)

Posted in Confronti/Your opinions, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

100mila euro investiti a sua insaputa?

Posted by fidest press agency su sabato, 17 marzo 2018

Artigiano di Specchia (Le) sporge denuncia ai carabinieri nei confronti di un istituto di credito primario. E non sarebbe un caso isolato. Lo “Sportello dei Diritti”: controllare quotidianamente il proprio saldo di conto corrente può ridurre o addirittura evitare conseguenze pregiudizievoli. Una sorpresa un po’ amara quando è andato a verificare il saldo del conto corrente. Ben 100mila euro in meno investiti senza che ne sapesse nulla, tanto che aveva pensato ad un errore contabile da parte della filiale del suo paese di un istituto di credito primario. Così era corso presso l’agenzia rivolgendosi al direttore e si era sentito dire che l’ingente somma era stata “regolarmente” investita “in azioni di sicav ed in quote fondi comuni TR FLEX” e che comunque «tutto si sarebbe aggiustato». «“Regolamente” un corno» ha ben pensato il risparmiatore di Specchia (Le) che ha negato prontamente di aver sottoscritto alcun contratto d’investimento relativo all’importo che sarebbe stato indebitamente prelevato dal suo conto e che, in tutta probabilità, per l’eventuale disinvestimento avrebbe comportato spese ed oneri a suo carico. Date le circostanze, l’utente di poco più di quarant’anni d’età, che di professione fa l’artigiano, non se l’è sentita scendere e assistito dall’avvocato Ivan Mangiullo ha sporto denuncia presso la stazione dei carabinieri del suo paese noto, fra l’altro, per essere incluso nella lista dei “Borghi più belli d’Italia”. Il fatto ha destato immediatamente un rapido passaparola tanto che si sarebbe diffusa la notizia, non si sa ancora se giusta o sbagliata, che l’evento non fosse isolato e che altri utenti avrebbero subìto analogo trattamento. Ovviamente, rileva Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti” ci auguriamo che la vicenda sia riconducibile ad un mero errore, ma purtroppo non è la prima volta che si sentono storie analoghe che continuano inevitabilmente a sorprendere perché accadono con una frequenza impressionante e possono riguardare, purtroppo, tutta l’utenza bancaria indipendentemente dall’età, status e condizione sociale. Ecco perché invitiamo e inviteremo sempre a prestare la massima attenzione, se possibile quotidianamente, al proprio saldo contabile ed alle uscite che si verificano sui nostri conti correnti come ha fatto l’accorto artigiano salentino.

Posted in Diritti/Human rights, Economia/Economy/finance/business/technology, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Nuova soluzione antifrode per il mercato assicurativo

Posted by fidest press agency su sabato, 17 marzo 2018

L’accordo siglato da GFT Italia e PwC a livello mondiale rivolto al settore assicurativo, per lo sviluppo e la commercializzazione di un’innovativa soluzione antifrode consente di individuare il prima possibile e, pertanto, cercare di prevenire, ogni tipologia di frode sia in fase assuntiva sia in fase liquidativa. La soluzione si basa su un framework modulare progettato per fornire supporto in tutte le fasi del processo: prevenzione, investigazione e analisi dei dati per il miglioramento continuo delle regole tramite un set completo di strumenti la cui efficacia può essere monitorata nel tempo grazie all’uso del machine learning. Il framework è pensato per dare risposte semplici e comprensibili da parte di un assuntore o un liquidatore/call center. Il focus sulla prevenzione, la capacità di apprendere, la specializzazione e la trasparenza sono le caratteristiche distintive dell’approccio e del tool GFT e PwC.L’unione delle competenze delle due società, da un lato più focalizzate in ambito assicurativo e dall’altro sugli aspetti più tecnologici, ha consentito la creazione di un prodotto che si avvale e evolverà in base alle migliori esperienze esistenti sul mercato e che viene portato sul mercato non tanto e solo come pacchetto ma come elemento di cambiamento e trasformazione aziendale.

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

FORUMAutoMotive 2018 tra passato, presente e futuro della mobilità

Posted by fidest press agency su sabato, 17 marzo 2018

A Milano, il 20 marzo ospiti d’onore la FIAT 1100 E, la Eva EsseEsse9 e la Vodafone Giga Bike. La passione per le quattro, due e più ruote sarà il perno centrale anche della prossima edizione di #FORUMAutoMotive, il serbatoio di idee e centrale di dibattiti sui temi della mobilità a motore in programma a Milano il 20 marzo (Enterprise Hotel in Corso Sempione, 91, dalle ore 9).
Ad evidenziare anche iconograficamente questa passione contribuirà la presenza di alcuni esemplari di veicoli protagonisti della storia della mobilità a motore, dal Ventesimo secolo agli anni a venire.A ricordare i fasti dell’industria automotive italiana sarà uno splendido esemplare in esposizione per gentile concessione del Museo Nicolis di Villafranca (Verona), partner ormai abituale di #FORUMAutoMotive, la FIAT 1100 E del 1950.
Questo raro modello risale al Secondo dopoguerra e nasce da alcune modifiche estetiche (fra cui l’applicazione di un cofano bagagli posteriore) apportate alla 508C Nuova Balilla 1100, ribattezzata poi 1100 B. La vettura esposta è la creazione della Carrozzeria Castagna di Milano che negli anni a cavallo fra le due guerre si impose in tutto il mondo con le sue eleganti carrozzerie costruite su telai prestigiosi. Il cabriolet “Vistotal” deve il suo nome al particolare parabrezza senza montanti laterali, brevettato nel 1936, che permette al guidatore una visibilità totale della strada davanti a sé. In sintonia con il parabrezza è anche il volante trasparente, un’opera d’arte vista solo su vetture di maggiore importanza.
Ispirata alle moto del passato, ma totalmente immersa nel presente con uno sguardo diretto alla mobilità elettrica del futuro, è la moto Eva EsseEsse9, realizzata da Energica Motor Company S.p.A., il primo costruttore di moto elettriche supersportive made in Italy.
Il nome di questo modello è ispirato al vero nome della Via Emilia, storica arteria che attraversa la Motor Valley Italiana. Nell’anima di questo terzo modello Energica l’innovazione si fonde con la preziosa tradizione dei motori della terra emiliana. Tecnologia e passione si coniugano in un design interamente studiato dall’ufficio stile Energica su cui primeggiano i componenti strutturali a vista e l’equipaggiamento che prevede una sella di ispirazione classica con tessuto soft touch e un fanale full led con DRL, un ovale di luce incastonato in una preziosa corona di alluminio lavorato dal pieno.Guarda decisamente al futuro della mobilità a due ruote il terzo super vehicle che sarà esposto a #FORUMAutomotive, Vodafone Giga Bike, rappresentazione di una mobilità più connessa, sicura, sostenibile e flessibile.Bike intelligente, estensione del pilota sempre connesso e abituato ad avere il massimo controllo attraverso lo smartphone incastonato a filo della carrozzeria, Vodafone Giga Bike prefigura e sperimenta gli scenari futuri della mobilità che vedranno i veicoli connessi fra loro, con le persone e le infrastrutture. La Concept superbike targata Vodafone è stata concepita per avere due motori elettrici che scatenino la trazione alle doppie ruote posteriori, presentando un assetto di marcia che può variare in tempo reale grazie a una semplice App dedicata, da gestire dal display inserito nella parte superiore della carrozzeria. L’altezza da terra, l’interasse, la posizione della sella, l’inclinazione del manubrio e la regolazione della forcella monobraccio, tutto si modificherà in tempo reale.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Lotta per i diritti civili degli afro-americani

Posted by fidest press agency su sabato, 17 marzo 2018

Milano. 31 marzo 2018 – ore 15:30 / 19:30 Periodo di esposizione: Dal 31 marzo al 23 giugno 2018 Giorni e orari: Da lunedì a sabato dalle 15:30 alle 19:30 (ultimo ingresso alle 19:00)Giovedì dalle 15:30 alle 18:00 (ultimo ingresso alle 17:30)Domenica chiuso. Orari di apertura per le scuole:Al mattino su appuntamento con possibilità di visite guidate e/o fotoproiezioni commentate Visite guidate – € 8,00 Foto-proiezioni commentate – € 10,00 Ingresso:€ 5,00.
In occasione del cinquantenario dell’assassinio di Martin Luther King, avvenuto il 4 aprile del 1968, a la Casa di Vetro di Milano, apre al pubblico l’esposizione fotografica “I HAVE A DREAM. La lotta per i diritti civili degli Afroamericani. Dalla segregazione razziale a Martin Luther King”. In programma fino al 23 giugno 2018, rivolta al grande pubblico e alle scuole, la mostra si compone di circa 200 immagini (di cui oltre 60 stampate e le altre a monitor) provenienti per la maggior parte dagli Archivi di Stato americani – Library of Congress e National Archives and Records Administration, tra cui una serie di rare foto a colori degli anni ‘30 e le opere di alcuni dei più grandi fotoreporter statunitensi dell’epoca. La mostra fa parte del progetto History & Photography (www.history-and-photography.com), che ha per obiettivo raccontare la Storia con la Fotografia (e la Storia della Fotografia) valorizzando e rendendo fruibili al grande pubblico e ai più giovani gli archivi storico fotografici italiani e internazionali pubblici e privati. Alle scuole sono proposte visite guidate, foto-proiezioni dal vivo e l’innovativa possibilità di utilizzare in classe per fare lezione le immagini della mostra (anche una volta terminata) tramite una semplice connessione web, un link riservato e una password.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Cristianesimo in Cina

Posted by fidest press agency su sabato, 17 marzo 2018

Roma 22-23 marzo 2018 ore 9,00 Pontificia Università Gregoriana Piazza della Pilotta 4 L’arrivo, lo sviluppo, l’inculturazione e il ruolo del cristianesimo in Cina è diventato motivo di interesse non soltanto per accademici e studiosi specializzati, ma anche per i leader della Chiesa e i funzionari governativi cinesi. Ognuno di questi tre gruppi privilegia tuttavia un approccio diverso, e sono a lungo mancate le occasioni di confronto tra le prospettive proprie di ognuno.Otto anni fa, un team di quattro studiosi dalla Cina fondò un comitato organizzativo per proporre una conferenza annuale sui temi connessi al cristianesimo nella società cinese. Scopo di questa iniziativa era stabilire una piattaforma comune sulla quale i tre diversi gruppi, tramite rappresentanti provenienti sia dalla Cina che dall’estero, potessero incontrarsi e comprendere meglio ognuno il punto di vista dell’altro, attraverso uno scambio di idee in un ambiente aperto e cordiale. Da allora, si sono susseguite sette conferenze – tre in Cina, tre ad Hong Kong e una a Macao – e la comprensione fra le tre diverse prospettive è andata crescendo.
Per questo l’ottava conferenza, organizzata insieme alla Pontificia Università Gregoriana, e con il sostegno dello Yuan Dao Study Center e della Gregorian University Foundation, si svolgerà a Roma. Il titolo scelto per il convegno del prossimo 22 e 23 marzo 2018 è “Cristianesimo in Cina. Impatto, interazione ed inculturazione”, a sottolineare l’incontro fra differenti approcci interdisciplinari: quello storico (impatto), quello sociologico (interazione) e quello religioso (inculturazione).I partecipanti arriveranno da centri accademici statali e religiosi dell’Estremo Oriente (Pechino, Shangai, Jinan, Chengdou, Hong Kong) e dell’Occidente (Heidelberg, Roma, Londra, Gothenburg, Münster, Washington), confrontandosi in una prospettiva a due voci su ogni singola tematica. I saluti iniziali saranno affidati a P. Nuno da Silva Gonçalves, rettore della Pontificia Università Gregoriana, a P. Milan Zust, decano della Facoltà di Missiologia della Gregoriana, e a S.Em. Card. John Tong Hon, vescovo emerito di Hong Kong.

Posted in Estero/world news, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Sette anni di guerra in Siria

Posted by fidest press agency su sabato, 17 marzo 2018

Damasco – Sette anni di guerra in Siria hanno prodotto insopportabili sofferenze a milioni di persone. In molte zone del paese, la violenza ha raggiunto livelli intollerabili mentre una soluzione politica è ancora lontana. Ogni giorno, le famiglie vivono un incubo che sembra non finire mai, sotto i bombardamenti e i colpi di mortaio, e ogni giorno sempre più vite innocenti vengono sacrificate. Oltre un terzo della popolazione siriana è sfollata, nel tentativo disperato di trovare salvezza. Il continuo spostamento di persone si accompagna ad allarmanti ed alti livelli di fame e di bisogno. Circa 6,5 milioni di siriani soffrono di insicurezza alimentare; altri quattro milioni rischiano di soffrirne – il doppio di un anno fa. “Ogni giorno che passa senza una soluzione a questa crisi è un altro giorno in cui siamo venuti meno alla popolazione siriana”, ha detto Jakob Kern, Rappresentante e Direttore WFP nel paese. “La priorità assoluta deve essere porre fine al conflitto. Ne risponderemo davanti alla Storia”. Anche con barlumi di speranza e molte storie di resilienza, i combattimenti continuano ad infuriare senza sosta su diversi fronti: la Ghouta orientale nella Damasco Rurale, nel governatorato meridionale di Dara’a e al nord, a Idlib e Afrin. Sono i civili a subirne le conseguenze peggiori. “Siamo esseri umani. Siamo civili. Non ci meritiamo tutto questo. I miei bambini hanno fame e non c’è cibo” ha raccontato un abitante nella Ghouta orientale al WFP durante una delle rare consegne di aiuti umanitari a febbraio – rari perché i combattimenti quasi mai si interrompono il tempo sufficiente a permettere ai convogli umanitari di raggiungere l’enclave assediata. Dall’inizio del conflitto, i prezzi del cibo, saliti alle stelle, sono fuori dalla portata di moltissime persone. Il pane ora costa otto volte di più rispetto a prima della crisi. Oggi, terribilmente, sette siriani su dieci vivono in povertà estrema. Il WFP unisce la sua voce all’appello per la pace e invita con urgenza tutte le parti in conflitto a permettere un accesso umanitario sicuro e senza condizioni per la consegna di cibo e altra assistenza salva-vita a quanti ne hanno così disperatamente bisogno.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Le esportazioni italiane di orto-frutta

Posted by fidest press agency su sabato, 17 marzo 2018

Le esportazioni italiane di ortofrutta hanno sfiorato l’anno scorso la soglia dei 5 miliardi di euro, con un incremento del 3% rispetto al 2016, stabilendo un record storico per il settore. La conferma arriva da Fruitimprese, l’associazione nazionale degli esportatori/importatori, che ha rielaborato i dati ufficiali dell’Istat riferiti a tutto l’anno 2017. Cresce il valore delle nostre esportazioni, calano i volumi esportati del 6% con circa 4 milioni di tonnellate. Il saldo supera di poco il miliardo di € con un incremento del 3,2% rispetto al 2016. Crescono anche le importazioni sia in volume (7,4%) che in valore (3%).Per quanto riguarda i volumi dei singoli comparti cresce la frutta secca (6,4%) mentre calano ortaggi (-10,3%), frutta fresca (-4,7%) e agrumi (-16,1%). In valore segno positivo per gli ortaggi (0,3%) e la frutta fresca (6,1%) e segno negativo per agrumi (-10,2%) e frutta secca (-1,4%).
Per quanto riguarda le importazioni, incremento in volume per la frutta tropicale (8%) la frutta fresca (5,6%), gli ortaggi (1,9%) e gli agrumi (35,9%) mentre cala la frutta secca (-4,5%). Anche in valore segno positivo per tutti i comparti ad eccezione della frutta secca (-8,8%): ortaggi (8,5%), agrumi (17,5%), frutta fresca (7,8%), frutta tropicale (6,3%). Il Presidente di Fruitimprese Marco Salvi commenta con soddisfazione: “E’ il made in Italy che vince sui mercati internazionali nonostante instabilità internazionale, embargo russo, aree in continua crisi come il Nord Africa. Sottolineo il brillante risultato del saldo commerciale attivo (1,059 miliardi), tra i migliori degli ultimi vent’anni, nonostante l’aumento dell’import.”
Il record dell’export nasce dalla forza trainante del comparto frutta fresca (che rappresenta il 57% dell’export totale) e del comparto legumi e ortaggi (27%): “Insieme queste due voci fanno quasi l’85% del fatturato dell’export che cresce in valore sia perché per alcuni prodotti sono calate le quantità sia perché è stata riconosciuta e apprezzata dai mercati la maggior qualità delle nostre produzioni”.Dietro questi risultati “c’è il grande lavoro delle imprese italiane produttive e commerciali dell’ortofrutta che non si sono rassegnate davanti alla crisi, ma hanno risposto con maggiore dinamismo intensificando gli sforzi sui mercati lontani del Medio Oriente e dell’Asia, da cui vengono importanti segnali positivi”.
“Nel momento in cui il ministro Maurizio Martina lascia il ministero dell’Agricoltura – aggiunge Salvi – le imprese dell’ortofrutta chiedono al futuro Governo e al futuro Ministro una attenzione non episodica al settore, che si dimostra nei fatti uno dei pilastri del made in Italy nel mondo. Servono più attenzione e sensibilità verso le richieste delle imprese e serve un ministro che lavori a tempo pieno per aiutarci a consolidare questi risultati favorendo crescita e sviluppo di un comparto strategico per l’economia italiana, in particolare per le regioni del Sud”
“Le nostre imprese – conclude il presidente Salvi – non chiedono sovvenzioni o interventi a pioggia, ma la condivisione delle priorità e la volontà di portare avanti in concreto il lavoro iniziato nel Tavolo nazionale, a partire dal possibile e auspicato allargamento del Tavolo al Ministero dello Sviluppo economico (Mise) e all’ICE”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Bilancio delle attività del brass del direttore artistico luca luzzu

Posted by fidest press agency su sabato, 17 marzo 2018

Palermo Luca Luzzu, traccia un bilancio delle attività svolte. Il Real Teatro Santa Cecilia quasi sempre pieno, con numerosi sold out, ha regalato numerose soddisfazioni sia in termini di pubblico che di offerta culturale. La percentuale degli abbonamenti è aumentata del 38% rispetto la stagione passata, mentre la vendita dei biglietti online è cresciuta in maniera considerevole tale da rendere vana spesso la possibilità di acquisto al botteghino la sera dei concerti. Il numero dei concerti è raddoppiato, replicando sempre il concerto in programma: 8 le produzioni che hanno coinvolto l’Orchestra Jazz Siciliana e 14 quelle cameristiche. Grazie all’instaurazione di importanti collaborazioni, la Fondazione The Brass Group è stata protagonista insieme al Teatro Massimo di Palermo del concerto Sicily all Stars che ha visto l’unione delle due orchestre insieme ai migliori solisti siciliani, esibirsi su uno dei palcoscenici più grandi d’Europa ovvero il Teatro Massimo. Il raggio d’azione è stato esteso a tutta la Regione con i concerti in prima assoluta nei teatri antichi di pietra come il Teatro Greco di Taormina e il Teatro Romano di Catania. “Sono molto contento dei risultati che stiamo ottenendo – afferma lo stesso Luca Luzzu – in periodo così difficile per la cultura in Italia. Il pubblico aumenta in maniera costante e dà alla Fondazione sempre più fiducia. Parlando con il pubblico in sala avverto che le nostre attività rispondono a un bisogno culturale della collettività ma ancora c’è tantissimo lavoro da fare. L’età media del nostro pubblico è diminuita considerevolmente e questa grazie anche alle attività svolte dal Museo del Jazz e dalla Scuola Popolare di Musica con i concerti allo Spasimo”. Il prossimo appuntamento, ovvero l’attesissimo concerto di Simona Molinari con l’orchestra in programma il 17 marzo, è già sold out con un mese di anticipo.

Posted in Recensioni/Reviews, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

L’energia sostenibile nelle PMI

Posted by fidest press agency su sabato, 17 marzo 2018

Il ruolo delle imprese alla luce della nuova Strategia Energetica Nazionale (SEN) e l’efficienza energetica sono state al centro dell’iniziativa organizzata dalla Camera di Commercio Milano Monza-Brianza Lodi. La SEN ha previsto lo stanziamento di importanti investimenti in materia di efficientamento energetico di edifici e imprese per promuovere l’attuazione delle misure previste dal D.Lgs. 102/2014. I Certificati Bianchi, la promozione dell’efficienza energetica nelle PMI, la valorizzazione dell’innovazione e dell’efficienza dei prodotti e del monitoraggio nell’ambito del Piano Industria 4.0 sono alcuni dei temi che vedono lo Stato Italiano e numerose regioni, tra cui la Lombardia, prevedere programmi di finanziamento a ciò dedicati, specifici per le PMI. Ma in che modo le PMI possono diventare maggiormente efficienti e risparmiare contribuendo anche al benessere dell’ambiente? «Il vantaggio competitivo che offre Enerqos alle piccole, medie e anche grandi imprese in Italia, sulla scorta della nostra esperienza – ha spiegato il General Manager di Enerqos Giuseppe Foti – si realizza attraverso soluzioni di efficientamento energetico, nel rispetto di 5 principi fondamentali: l’indipendenza nella scelta delle migliori soluzioni tecnologiche disponibili sul mercato; la flessibilità nella realizzazione di soluzioni energetiche che rispondono alle esigenze del cliente; la creazione di valore attraverso la riduzione dei costi energetici e la condivisione del risparmio ottenuto grazie alle soluzioni energetiche; il supporto fornito al cliente in un sistema integrato di competenze a breve e lungo termine; la capacità finanziaria per la realizzazione dell’intervento proposto».
In questo sistema l’aumento della produttività attraverso il risparmio energetico è realizzabile grazie allo sviluppo di progetti di efficienza energetica attraverso analisi, pianificazione, implementazione e finanziamento usando soluzioni tecnologiche consolidate; ma anche grazie alla condivisione del risparmio durante il periodo contrattuale predefinito (tipicamente 5 anni) e all’ottenimento di incentivi quali, ad esempio, Certificati Bianchi e Conto Termico. Di conseguenza, dopo il termine del contratto, si prevede il 100% del beneficio conseguito. Per quanto attiene il tipo di intervento Enerqos differenzia i casi per affrontare tutte le esigenze, a partire dalla consulenza energetica, che può comprendere diagnosi energetiche e benchmarking dei costi energetici e per conseguenza diretta l’individuazione delle opportunità di riduzione dei costi per il cliente. A quella energetica si aggiunge la consulenza finanziaria misurata sulla riduzione immediata dei costi operativi senza investimento da parte dei clienti con la possibilità di avere anche delle soluzioni “chiavi in mano”.Le soluzioni di efficienza energetica per le PMI possono interessare diversi settori: l’illuminazione (Risparmio: fino al 70%, PBT – tempo di ritorno economico – : 2-3 anni), l’impianto termico (Risparmio: tra il 20% e il 40%, PBT: 3-4 anni), l’impianto frigorifero (Risparmio: tra il 20% e il 30%, PBT: 3-4 anni), quello elettrico e dei motori (Risparmio: tra il 10% e il 30%, PBT: 2-3 anni), la produzione di energia (Risparmio: tra il 20% e il 40%, PBT: 6-7 anni), il monitoring (Risparmio: tra il 5% e il 15%, PBT: 1-2 anni).Enerqos, in conclusione, per contribuire alla sostenibilità di piccole, medie e grandi imprese, investe nel progetto condividendo il successo dell’intervento con il cliente, non richiede un investimento iniziale perché può sfruttare finanziamenti accessibili solo a ESCo offrendo servizi integrati, e infine, offre l’opportunità di co-investire beneficiando di ritorni interessanti grazie a finanziamenti off-balance sheet.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Sanità: presentazione studio su tempi attesa e costi

Posted by fidest press agency su sabato, 17 marzo 2018

Roma lunedì 19 marzo dalle ore 10 alle ore 13 nella sede della Cgil Nazionale in corso d’Italia 25 studio condotto sui Tempi di attesa e costi delle prestazioni sanitarie nei sistemi sanitari regionali. Il focus è stato condotto da Crea (Consorzio per la Ricerca Economica Applicata), commissionato dalla Funzione Pubblica Cgil e della Fondazione Luoghi Comuni. Diversi gli interventi previsti alla presentazione di questo primo rapporto: parteciperanno al dibattito Federico Spandonaro, professore dell’Università di Tor Vergata e presidente del Crea Sanità; Carla Collicelli, professoressa e ricercatrice senior associata Cnr-Itb; Rossana Dettori, segretaria nazionale della Cgil; Serena Sorrentino, segretaria generale della Funzione Pubblica Cgil.Lo studio si concentra prevalentemente sui tempi di attesa e sui costi per effettuare prestazioni sanitarie nel Sistema sanitario nazionale, con un approfondimento sul confronto con l’offerta della sanità privata. Intende inoltre analizzare l’andamento del fenomeno nel corso degli anni. Lunedì 19 marzo a Roma alle ore 10 nella sede nazionale della Cgil in corso d’Italia la presentazione dell’indagine Crea fornirà un quadro chiaro e ricco di approfondimenti dell’andamento della sanità pubblica degli ultimi anni.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Unione Naz. Consumatori su debito pubblico

Posted by fidest press agency su sabato, 17 marzo 2018

Secondo i dati resi noti oggi da Bankitalia, a gennaio sale ancora il debito pubblico, passando da 2.256 mld di dicembre a 2.279,9 mld.”Anche se non si è toccato il record assoluto del luglio 2017, pari a 2.301,585 mld, è molto grave che il debito pubblico non abbia ancora iniziato un percorso di discesa, specie se si considera che a settembre, con tutta probabilità, il quantitative easing finirà ed in ogni caso, come annunciato l’8 marzo dalla Bce, non andrà oltre i 30 mld al mese di acquisti” afferma Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori.”Per questo il prossimo Governo, qualunque esso sia, dovrebbe evitare improbabili riduzioni di tasse, elargizioni a pioggia di bonus o sussidi generalizzati. Non possiamo più permetterci di dare tutto a tutti. Non basta più abbassare il rapporto debito/Pil, sperando in un rialzo miracoloso del Pil, ma il debito deve calare in valore assoluto, dato che è un elemento di vulnerabilità finanziaria. Altrimenti potremmo ricadere nella situazione già vissuta nel 2011″ conclude Dona. (n.r. Il problema non è la necessità di non ridurre le tasse ma di condurre una battaglia seria contro gli sprechi, le evasioni e la corruzione oltre al fatto che non si aiutano con decine di miliardi di euro le banche sull’orlo del fallimento per le loro disinvolte politiche sui crediti diventati inesigibili per mancanza di controlli mentre si premiano i loro manager con milioni di euro di liquidazioni piuttosto che esigere da loro la responsabilità civile e penale del loro agire e di chiederne i danni subiti dai correntisti e dai piccoli azionisti)

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »