Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 30 n°122

Archive for 18 marzo 2018

Meloni: complimenti a Putin

Posted by fidest press agency su domenica, 18 marzo 2018

Riprendiamo quanto scrive su Facebook il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni: “Complimenti a Vladimir Putin per la sua quarta elezione a presidente della Federazione russa. La volontà del popolo in queste elezioni russe appare inequivocabile”. Crediamo che analoga espressione di simpatia e di condivisione possa venire non solo dal Centro-destra ma anche dalle altre parti politiche. Vladimir Putin si può considerare, a buon diritto, uno dei più qualificati leader del nostro tempo. E’ il più genuino interprete dei sentimenti e della voglia di riscatto del popolo russo e di tutta la federazione ansiosa di ritrovare il suo primato e il suo prestigio sulla scena mondiale. Ci associamo ai complimenti di Giorgia Meloni per il suo successo elettorale che lo riconferma presidente della Federazione russa.

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Balzerani e il nostro diritto di non doverla subire ancora

Posted by fidest press agency su domenica, 18 marzo 2018

“Gente come Barbara Balzerani, che ha scelto di togliere la vita ad altri e ancora pensa di aver fatto bene, che ha scelto di combattere e abbattere le istituzioni di questo paese imbracciando armi e versando sangue e ancora pensa di aver fatto bene, non dovrebbe avere il diritto di parola e poter discettare in suo totale agio sui motivi che giustificano la sua ferocia. Gente così, che di umano ha veramente poco, non dovrebbe essere cercata e riverita dai media che dovrebbero smettere, una buona volta, di propinarci il disgustoso spettacolo del ribaltamento di ogni principio e di ogni realtà nascondendosi dietro a una presunta ricerca di approfondimenti di non si capisce cosa. Gente come la Balzerani non dovrebbe essere distolta dall’unico impegno che deve portare avanti: passare il resto della sua vita in ginocchio a chiedere pietà alle vedove e agli orfani che ha reso tali con la sua lucida follia eversiva. E c’è un motivo preciso e insuperabile: le vittime di una bestiale crudeltà e tutti i cittadini onesti che difendono la pace e che rispettano la vita hanno diritto a non dover ancora subire la violenza di questa donna, la sua indegnità, la sua pervicace cattiveria”.Così Domenico Pianese, Segretario Generale del Coisp, Sindacato Indipendente di Polizia, dopo le parole della brigatista Barbara Balzerani che presentando il suo libro al centro sociale Cpa di Firenze ha fra l’altro detto: “C’è una figura, la vittima, che è diventato un mestiere, questa figura stramba per cui la vittima ha il monopolio della parola. Io non dico che non abbiano diritto a dire la loro, figuriamoci. Ma non ce l’hai solo te il diritto, non è che la storia la puoi fare solo te”.
Tralasciamo l’ovvietà di replicare al delirio della Balzerani ricordando che nessuno sceglie il mestiere di vittima, ma chi lo è, per definizione, ha subito una violenza ingiusta. Tralasciamo anche l’altra ovvietà di ricordare che, se c’è qualcuno che ha fatto del proprio passato un ‘mestiere’ molto ben retribuito, quelli sono i criminali come la Balzerani che, per un motivo davvero difficile da digerire, vengono non di rado messi in cattedra, ospitati qua e là per presentare le proprie ‘opere’, addirittura considerati come ‘dotti’ meritevoli di esporci analisi e perle di saggezza dalle colonne dei giornali. Una vergogna tanta e tale che la necessità di dover esprimere oggi questo nostro pensiero rende addirittura ancora peggiore. Resta da sottolineare, piuttosto, il decoro e il pudore di vittime che, anche se non stanno in cima ai pensieri dei più, proseguono la loro vita nel solco del dolore e del lutto e, nonostante ciò, portano avanti i principi di lealtà, di correttezza e di onestà che i loro cari hanno incarnato. Per non parlare di tuti gli appartenenti alle Forze dell’ordine che, al di là dello sdegno e del rammarico di dover vedere quotidianamente il ricordo dei loro colleghi morti calpestato al pari della loro stessa dignità ogni volta che un assassino ‘fa lezione’, proseguono indefessi nello svolgimento del loro dovere per un Paese che spesso li offende nella più ingrata delle maniere”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Le telefonate di Di Maio ai rappresentanti delle altre forze politiche

Posted by fidest press agency su domenica, 18 marzo 2018

di Luigi Di Maio. Come vi avevo anticipato ieri, nella giornata di oggi ho sentito telefonicamente i principali esponenti di tutti i futuri gruppi parlamentari per un confronto utile all’individuazione dei Presidenti delle Camere che dovranno essere votati a partire da venerdì prossimo. È il primo passo necessario per far partire questa legislatura e voglio che tutto avvenga nella massima trasparenza soprattutto nei confronti dei cittadini che attendono un Parlamento capace di dare risposte ai problemi reali del Paese.Ho sentito prima Maurizio Martina, Renato Brunetta, Giorgia Meloni, Pietro Grasso e ho riscontrato una disponibilità a proseguire il confronto, attraverso i capigruppo del MoVimento 5 Stelle Giulia Grillo e Danilo Toninelli, utile ad individuare profili all’altezza del ruolo non solo per le Presidenze di Camera e Senato, ma anche per le altre figure che andranno a comporre gli Uffici di Presidenza.Ho sentito successivamente anche Matteo Salvini. Con lui, pur non affrontando la questione nomi e ruoli, abbiamo convenuto sulla necessità di far partire il Parlamento quanto prima. Questi confronti avvengono nel solo ed esclusivo interesse degli italiani, perché servono a individuare le personalità che possano ricoprire al meglio un ruolo fondamentale per il funzionamento di un Parlamento che sia al servizio dei cittadini.Continuerò ad aggiornarvi costantemente. Buona domenica! (fonte: Il blog delle stelle)

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Drinking alcohol makes your heart race

Posted by fidest press agency su domenica, 18 marzo 2018

Barcelona, Spain The more alcohol you drink, the higher your heart rate gets, according to research presented today at EHRA 2018 Congress1, organized by the European Society of Cardiology.
Binge drinking has been linked with atrial fibrillation, a phenomenon called “the holiday heart syndrome”.2 The connection was initially based on small studies and anecdotal evidence from the late 1970s.The Munich Beer Related Electrocardiogram Workup (MunichBREW) study was conducted by researchers from the LMU University Hospital Munich Department of Cardiology, supported by the German Cardiovascular Research Centre (DZHK) and the European Commission. It was the first assessment of the acute effects of alcohol on electrocardiogram (ECG) readings. The study included more than 3,000 people attending the 2015 Munich Oktoberfest.
ECG readings were taken and breath alcohol concentrations were measured. Age, sex, heart disease, heart medications, and smoking status were recorded. Participants were, on average, 35 years old and 30% were women. The average breath alcohol concentration was 0.85 g/kg. Increasing breath alcohol concentration was significantly associated with sinus tachycardia of more than 100 beats per minute in 25.9% of the cohort. The current analysis of the MunichBREW study looked in more detail at the quantitative ECG measurements in 3,012 participants. The researchers investigated the association between blood alcohol concentration and four ECG parameters: excitation (heart rate), conduction (PR interval, QRS complex), and repolarisation (QT interval).Increased heart rate was associated with higher breath alcohol concentration, confirming the initial results of the MunichBREW study. The association was linear, with no threshold. Alcohol consumption had no effect on the other three parameters.“The more alcohol you drink, the higher your heart rate gets,” said Dr Stefan Brunner, a cardiologist at the University Hospital Munich, Munich, Germany, who is one of the lead authors.
The researchers are currently investigating whether the increase in heart rate with alcohol consumption could lead to heart rhythm disorders in the longer-term.Dr Moritz Sinner, another lead author, said: “We cannot yet conclude that a higher heart rate induced by alcohol is harmful. But people with heart conditions already have a higher heart rate, which in many cases triggers arrhythmias, including atrial fibrillation. So it is plausible that the higher heart rate following alcohol consumption could lead to arrhythmias.”He added, “Most people in our study were young and healthy. If we conducted the same study in older people or heart patients we might have found an association between drinking alcohol and arrhythmias.”The authors speculated that alcohol creates an imbalance between the sympathetic (fight or flight) and parasympathetic (rest and digest) nervous systems. They are currently investigating how it does this.

Posted in Estero/world news, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Stroke prevention drugs may help reduce dementia risk for atrial fibrillation patients

Posted by fidest press agency su domenica, 18 marzo 2018

Barcelona, Spain – Patients with atrial fibrillation could reduce the risk of dementia by taking stroke prevention medications, according to recommendations published online today in EP Europace1, a European Society of Cardiology journal, and presented at EHRA 2018.2 The international consensus document was also published in HeartRhythm, the official journal of the Heart Rhythm Society (HRS), and Journal of Arrhythmia, the official journal of the Japanese Heart Rhythm Society (JHRS) and the Asia Pacific Heart Rhythm Society (APHRS).The expert consensus statement on arrhythmias and cognitive function was developed by the European Heart Rhythm Association (EHRA), a branch of the European Society of Cardiology (ESC); the Heart Rhythm Society (HRS); the Asia Pacific Heart Rhythm Society (APHRS); and the Latin American Heart Rhythm Society (LAHRS).Heart rhythm disorders (arrhythmias), as well as some procedures undertaken to treat them, can increase the risk of cognitive decline and dementia. The international consensus document was written for doctors specialising in arrhythmias and aims to raise awareness of the risks of cognitive impairment and dementia and how to reduce them.The document states that atrial fibrillation is associated with a higher risk for cognitive impairment and dementia, even in the absence of apparent stroke. This may be because atrial fibrillation is linked with a more than two-fold risk of silent strokes. The accumulation of silent strokes and the associated brain injuries over time may contribute to cognitive impairment.Stroke prevention with oral anticoagulant drugs is the main priority in the management of patients with atrial fibrillation. The consensus document says that oral anticoagulation may reduce the risk of dementia.Adopting a healthy lifestyle may also reduce the risk of cognitive decline in patients with atrial fibrillation. This includes not smoking and preventing or controlling hypertension, obesity, diabetes, and sleep apnoea.“Patients with atrial fibrillation may be able to reduce their risk of cognitive impairment and dementia by taking their oral anticoagulation medication and having a healthy lifestyle,” said Dr Nikolaos Dagres, lead author and consultant, Department of Electrophysiology, Heart Centre Leipzig, Germany.The document also reviews the association between other arrhythmias and cognitive dysfunction, including post-cardiac arrest, in patients with cardiac implantable devices such as implantable cardioverter defibrillators (ICDs) and pacemakers, and ablation procedures.Treatment of atrial fibrillation with catheter ablation can itself lead to silent strokes and cognitive impairment. To reduce the risk, physicians should follow recommendations for performing ablation and for the management of patients before and after the procedure.3,4
The consensus document notes that physicians may suspect cognitive impairment if a patient’s appearance or behaviour changes — for example, if appointments are missed. Family members should be asked for collateral information. If suspicions are confirmed, the consensus document recommends tools to conduct an objective assessment of cognitive function.The paper highlights gaps in knowledge and areas for further research. These include, for instance, how to identify atrial fibrillation patients at increased risk of cognitive impairment and dementia, the effect of rhythm control on cognitive function, and the impact of cardiac resynchronisation therapy (CRT) on cognitive function.

Posted in Estero/world news, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Caso Moro: il regista Marco Bellocchio al Teatro Argentina con Buongiorno Notte incontra gli studenti

Posted by fidest press agency su domenica, 18 marzo 2018

Roma 19 marzo 2018, Teatro Argentina, ore 9.30. Largo di Torre Argentina, 52 La storia, la memoria e la cultura condivisa entrano nelle scuole con Cinema&Storia, Progetto Scuola ABC promosso da Regione Lazio e Roma Capitale, e attraverso il racconto del sequestro Moro lunedì 19 marzo con la proiezione speciale di Buongiorno Notte, per la regia di Marco Bellocchio che interverrà direttamente per parlare a 500 studenti.
Ad aprire la mattinata saranno i saluti di Emanuele Bevilacqua, Presidente del Teatro di Roma, luogo simbolo della capitale, Alessandra Sartore, Assessore Politiche del Bilancio, Patrimonio e Demanio della Regione Lazio, dopo la proiezione interverranno il regista Marco Bellocchio, Giovanni Ricci, figlio di Domenico – l’appuntato dei carabinieri rimasto ucciso alla guida della 130 Fiat su cui viaggiava con gli altri quattro compagni della scorta nell’agguato di quarant’anni fa in via Fani, e insignito di Medaglia d’oro al valor civile alla memoria – il giornalista Giovanni Bianconi: un’occasione importante per raccontare ai ragazzi degli istituti superiori uno dei capitoli più tragici della nostra storia recente, per affrontarlo attraverso il ricordo di chi l’ha vissuto in prima persona e di chi l’ha poeticamente e realisticamente raccontato con il linguaggio cinematografico.
BUONGIORNO, NOTTE è la storia del rapimento di Aldo Moro attraverso un doppio punto di vista: da un lato il dramma dello statista DC recluso nel covo delle BR, che nei suoi sogni si immagina libero e in fuga, dall’altro la verosimiglianza documentaria degli interrogatori che si concludono con la sua condanna a morte, nonostante i dubbi che assillano Chiara, una delle brigatiste. La storia così come e stata, ma anche la storia come avrebbe potuto essere…
Dopo il successo e l’ampia partecipazione del 2017, Cinema&Storia, Progetto Scuola ABC promosso da Regione Lazio e Roma Capitale, riparte accendendo un riflettore sulla storia e al tempo stesso sulla contemporaneità: un approccio inedito per proporre agli studenti un altro racconto del Novecento attraverso pellicole che hanno portato sul grande schermo sia la Storia con la S maiuscola che le piccole storie quotidiane, immagini di accurata documentazione, di poesia visionaria, di potente forza narrativa per formare la coscienza civile, anche, attraverso lo spirito dell’arte.Gli altri film su cui lavoreranno gli studenti e i docenti del Progetto Cinema&Storia 2018 saranno – oltre a Buongiorno, notte – Pane e cioccolata di Franco Brusati (1973) e Dunkirk di Christopher Nolan (2017). Lo spirito è quello di contribuire all’approfondimento della storia attraverso le immagini del grande cinema, all’interno di un “progetto in continuo movimento” che cerca di fornire, con immagini e parole-chiave, analisi e strumenti di interpretazione per capire meglio quello che siamo diventati oggi e che diventeremo domani.
Parteciperanno: Nicola Borrelli (Direttore Generale Cinema del MIBACT), Gianpiero Cioffredi (Presidente Osservatorio per la Legalità e la Sicurezza), Roberto Cicutto (Presidente Istituto Luce Cinecittà), Fabio Ferzetti e Giuliana Gamba (Giornate degli Autori), Luciano Sovena (Presidente Roma Lazio Film Commission), Cristina Priarone (Direttore Roma Lazio Film Commission), Giovanna Pugliese, coordinatore Progetto ABC, insieme a personalità del mondo istituzionale e della cultura.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Nocturia: the most common cause of a poor night’s sleep, say experts on World Sleep Day

Posted by fidest press agency su domenica, 18 marzo 2018

On World Sleep Day, scientists are highlighting the number one reason that people are waking up at night – nocturia (otherwise known as the need to get up and urinate more than once during the night).1,2 It often has one or more contributing factors such as an overproduction of urine, reduced bladder capacity; certain illnesses and medications are also potential contributors.2,6 Although it is most common in older adults, nocturia can affect people of all ages and frequent sleep disturbances significantly impact daily living and can be a sign of more serious health conditions.2,3,4,5
The effect that sleep disruption can have was measured recently in a study by Nokia Health, which designs smart health devices and apps. In the study sleep patterns were measured using Nokia sleep sensors and compared to self-reported quality of sleep. Of the over 19,000 people surveyed it was shown that frequency of nightly awakenings was the most important factor in getting a good night’s sleep – more than the total duration of sleep or the time people went to bed.7
Lack of sleep from nocturia can lead to impaired daytime functioning, as well as reduced productivity and alertness.3,4,5 These frequent sleep interruptions are important as uninterrupted sleep is needed to sustain physical (including the immune system), mental and emotional health. “People often ignore sleep disturbance from nocturia, but this can produce significant disruption to daytime functioning,” said Dr. Andrew Krystal, Professor of Psychiatry and Behavioral Science at University of California, San Francisco. “It is important this is discussed with a healthcare professional, as this disruption is not just harmful in itself but can also be an indicator of more serious health conditions.” Nocturia can also be a symptom of more serious health problems such as high blood pressure, diabetes and heart disease.2 The impact of sleep disturbances can also lead to greater risk of serious health conditions such as increased risk of diabetes, weakened immune systems and heart disease.9 Similarly, individuals who suffer from chronic sleep disturbances experience reduced cognitive functioning, which can impact productivity, relationships and careers.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

AFSA’s Annual Vehicle Finance Conference & Expo Convenes Next Week

Posted by fidest press agency su domenica, 18 marzo 2018

The American Financial Services Association (AFSA) will hold its annual Vehicle Finance Conference & Expo next week, March 20-22, at the Bellagio in Las Vegas, highlighting the creative and disruptive influence of innovation on the industry.
Held every year since 1996, this conference has become the magnet event for industry executives, thought-leaders and innovators in the auto finance industry.Nearly every captive auto finance company in the United States, as well as the auto finance divisions of major banks, and a large portion of the independent vehicle finance sources are members of AFSA.“This conference will highlight the speed and level that disruptive innovation is having on our industry,” said Chris Stinebert, President and CEO of AFSA. “We’ve assembled leaders from outside and inside our industry to give their perspectives on where we are heading.” Stinebert noted that guest speakers from outside the industry will address topics ranging from Gamification, to the Future of Retail, to start-ups in Silicon Valley. Two of the three have given popular TEDx talks.Additionally, AFSA’s Business Partner members, whose products and services support the auto finance industry, will be on hand with 75 booths on display over the three days of the conference.Dan Ammann, President of General Motors since 2014, will be the keynote speaker of the conference. He was previously Vice President and Chief Financial Officer of GM since April 2011 where he led the strategy to rebuild the company’s captive finance capability through the successful establishment and growth of GM Financial.The conference’s CEO Panel will feature divergent views and market perspectives from Daniel E. Berce, President and Chief Executive Officer, GM Financial; Ravi Raghu, Head of Capital One Auto Finance Division; Rich Hyde, Chief Operating Officer of Utah-based Prestige Financial: and Rich Morrin, President, Chrysler Capital and Auto Relationships, Santander Consumer USA, Inc.
In addition to general session panel discussions on automotive market overviews and credit market overviews, there will be general sessions on topics ranging from diversity and inclusion, to cyber security, social platforms and risk management.The AFSA Vehicle Finance conference, since 2004, is held in the same city and immediately before the National Automobile Dealers Association (NADA) Show, to give executives in the automotive retail channel the opportunity to attend both events.Based in Washington, D.C., the American Financial Services Association (AFSA) is the national trade association for the consumer credit industry, committed to protecting access to credit and consumer choice. Its 450 members include traditional installment lenders, vehicle finance/leasing companies, consumer and commercial finance companies, mortgage lenders and servicers, payment card issuers, industrial banks and industry suppliers. For more information, visit http://www.afsaonline.org.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Gamida Cell to Present at Upcoming Investor Conferences

Posted by fidest press agency su domenica, 18 marzo 2018

Gamida Cell, a leading cellular and immune therapeutics company, today announced that the company will participate in two upcoming investor conferences: Julian Adams, Ph.D., chairman and chief executive officer, will share a company overview at the Oppenheimer 28th Annual Healthcare Conference at 2:45 p.m. on Wednesday, March 21, 2018, at the Westin New York Grand Central in New York, NY. Dr. Adams will also present at BioCentury’s 25th Annual Future Leaders in the Biotech Industry Conference at 9:30 a.m. ET on Friday, March 23, 2018, at the Millennium Broadway Hotel & Conference Center in New York, NY. A breakout session will follow the presentation at 10:00 a.m. The webcast can be accessed live: http://wsw.com/webcast/biocentury5/gamida.
A webcast of each presentation can be accessed through the links above, or from the News section of the Gamida Cell website.
Gamida Cell is a leader in cellular and immune therapeutics dedicated to treating patients with cancer and rare genetic diseases. The company is building a diverse pipeline based on its proprietary NAM technology platform to deliver transformative medicines to patients in need of new treatment options.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Teacher Leaders Present an Innovative Blueprint for Relevant Learning in the Age of AI

Posted by fidest press agency su domenica, 18 marzo 2018

What does the fourth industrial revolution and the extraordinary period of societal change mean for teachers and learning? How can classrooms equip learners with the competencies, mindset and agency to shape their own lives and contribute to the lives of their communities?
A ground-breaking new book by Armand Doucet, Elisa Guerra, Michael Soskil, Jelmer Evers, Koen Timmers and Nadia Lopez, Teaching in the Fourth Industrial Revolution: Standing at the Precipice, shares predictions and strategies for an education system that matches the needs of the AI future.“If we are to realize the peaceful and prosperous vision of the future we desire, a focus on equity through and within our educational systems must be one of our main driving forces,” says Michael Soskil. “We need to embrace a new paradigm: the networked teacher. We need to build our classrooms, schools and educational systems based on the principles of collaboration and trust. We need to be aware as teachers how global forces influence our classrooms. Students need to be invested in what they learn,” notes Jelmer Evers. “Teachers need to evolve from simply delivering traditional knowledge towards designing lessons that develop literacies, competencies and character,” adds Armand Doucet.
Armand Doucet is an award-winning educator, social entrepreneur and business professional. He received the Canadian Prime Minister’s Award for Teaching Excellence in 2015. He is a Global Teacher Prize finalist. Elisa Guerra was named “Best Educator in Latin America” in 2015. She is the Founder of Colegio Valle de Filadelfia which has 9 campuses in 3 countries. Michael Soskil was Pennsylvania Teacher of the Year 2017-2018 and was a Global Teacher Prize finalist. Jelmer Evers is the author of “Flip the System” and “Het Alternatief” (The Alternative). He was nominated for the Global Teacher Prize in 2015 and 2016. Nadia Lopez is the Founding Principal of Mott Hall Bridges Academy. She is the author of “Bridge to Brilliance” and a Global Teacher Prize finalist. Koen Timmers is the founder of Project Kakuma and an online school, zelfstudie.com. He is a 2018 Global Teacher Prize finalist.
CMRubinWorld’s award-winning series, The Global Search for Education, brings together distinguished thought leaders in education and innovation from around the world to explore the key learning issues faced by most nations. The series has become a highly visible platform for global discourse on 21st century education, offering a diverse range of innovative ideas which are presented by the series founder, C. M. Rubin, together with the world’s leading thinkers in education. The Top Global Teacher Bloggers is a monthly series and an important platform through which CMRubinWorld has propagated the voices of the most indispensable people in our learning institutions—teachers.

Posted in Estero/world news, scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Festival Be Comics

Posted by fidest press agency su domenica, 18 marzo 2018

Padova 24 Marzo 2018 Le COBU si esibiranno: ore 21 Auditorium del Centro San Gaetano, biglietto 15 euro (10 con tessera Associazione Ochacaffè) I K-ble Jungle, invece, si esibiranno: il 25 Marzo 2018 presso la Fiera di Padova, cosplay Japan stage Orario: 14:00. Torna il Be Comics a Padova, e nella sua edizione si allarga per includere i padiglioni della Fiera di Padova, con un nuovo settore dedicato agli Youtuber, e aree ingrandite per i videogames, i giochi da tavolo, e il Giappone. Tra gli ospiti dell’area giapponese, in collaborazione con Ochacaffè, due dei più emozionanti concerti in circolazione negli ultimi anni, entrambi fusione di occidente e oriente.
Partiamo dalle COBU, nate nel 2000 da un’idea di Yako Miyamoto, proveniente dalla nota compagnia STOMP!, che ha pensato di combinare i tamburi taiko della cultura tradizionale giapponese con il ritmo della street dance di New York. Il risultato è uno spettacolo davvero imperdibile. È proprio l’unione fra tradizione e modernità a rendere questo gruppo unico nel suo genere e a lasciare gli spettatori dei loro show davvero senza fiato.
Lo slogan del gruppo è “Dance like Drumming, Drum like Dancing” (che suona più o meno come: “Balla come rulli, rulla come balli”) e vuole mettere in evidenza lo stile dei loro spettacoli e della loro musica, realizzata non solo da strumenti veri e propri ma anche da riproduzioni digitali.
L’altro nome di rilievo è una conferma, dato che i K-ble Jungle già nel 2017 erano stati tra i protagonisti del festival Be Comics. Ma quest’anno tornano con una formazione diversa, che include l’illustratrice Shiori. Ecco allora che oltre alle canzoni, ai costumi, alla teatralità del duo Eriko + DJ Shiru si aggiunge la seconda voce di Shiori, e le sue illustrazioni ad accompagnare dagli schermi la performance musicale. Sua anche una mostra personale di illustrazioni in stile manga, visitabile negli spazi della fiera.
Ad aprire i concerti le idol italiane più quotate del momento: Honey Hime, Chiizu Dreamer e Merodii R. Dopo i concerti gare cosplay organizzate da Epicos e condotte da Luca Panzieri e Maurizio Merluzzo.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Lectio magistralis: “Una comunità di sicurezza al bivio”

Posted by fidest press agency su domenica, 18 marzo 2018

Parma Martedì 20 marzo, alle ore 11.30, nell’aula E del Palazzo centrale dell’Università di Parma (via Università 12 – primo piano), Alessandro Colombo, Professore ordinario di Relazioni Internazionali all’Università degli Studi di Milano, terrà la lectio magistralis “Una comunità di sicurezza al bivio. Stati Uniti ed Europa nella crisi dell’ordine internazionale post-bipolare”.
L’incontro, aperto alla cittadinanza, è organizzato dal Dipartimento di Giurisprudenza, Studi Politici e Internazionali e dal Centro Studi in Affari Europei e Internazionali (CSEIA) dell’Università di Parma.Alessandro Colombo è professore ordinario di Relazioni Internazionali nel Dipartimento di Studi Internazionali, Giuridici e Storico-politici dell’Università degli Studi di Milano, membro del Comitato Scientifico della Fondazione Feltrinelli e responsabile del Programma di Ricerca Sicurezza e Studi strategici dell’ISPI (Istituto di Studi Politici Internazionali), per il quale cura dal 2000 l’Annuario sulla politica estera italiana. Oltre che docente di Relazioni Internazionali, Studi Strategici e Geopolitica nella sua Facoltà, è stato per anni professore a contratto all’Università Bocconi e visiting professor all’Università del Sussex. Tra le sue pubblicazioni, Tempi decisivi. Natura e retorica delle crisi internazionali (Feltrinelli 2014), La disunità del mondo. Dopo il secolo globale (Feltrinelli 2010), La guerra ineguale. Pace e violenza nel tramonto della società internazionale (Il Mulino 2006). Ha curato inoltre diversi volumi, tra i quali Crisi della legittimità e ordine internazionale (Guerini 2012), La sfida americana. Europa, Medio Oriente e Asia orientale di fronte all’egemonia globale degli Stati Uniti (Franco Angeli 2006) e L’Occidente Diviso. La politica e le armi (Università Bocconi Editore 2004).

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Bando da 175 mila euro per le aziende, per consulenze o formazione sulle tecnologie “Impresa 4.0”

Posted by fidest press agency su domenica, 18 marzo 2018

Udine Impresa 4.0: ecco i voucher digitali per le pmi della provincia. Li ha approvati recentemente la giunta della Camera di Commercio di Udine tramite un bando un plafond di 175 mila euro, contributi che potranno essere utili alle aziende per abbattere le spese sostenute per l’acquisizione di servizi di consulenza o di percorsi di formazione da almeno 40 ore finalizzati all’adozione delle tecnologie previste dal Bando, che mira sostanzialmente a promuovere l’utilizzo, da parte delle pmi, di servizi o soluzioni mirati sulle nuove competenze digitali della strategia del Piano Nazionale Impresa 4.0. La misura mira anche a stimolare la domanda da parte delle imprese di servizi per il trasferimento di soluzioni tecnologiche o per realizzare innovazioni tecnologiche e implementare modelli di business derivanti dall’applicazione di tecnologie di Impresa 4.0.Nello specifico il bando parla di soluzioni per la manifattura avanzata, manifattura additiva, realtà aumentata e virtual reality, simulazione, integrazione verticale e orizzontale, Industrial Internet e IoT, cloud, cybersicurezza e business continuità, Big data e analytics. Per i servizi di consulenza si da riferimento anche all’utilizzo di altre tecnologie digitali propedeutiche o complementari alle precedenti, come sistemi di e-commerce, di pagamento mobile o via Internet, sistemi EDI, electronic data interchange, geolocalizzazione, sistemi informativi e gestionali, tecnologie per l’in-store customer experience, RFID, barcode, sistemi di tracking, system integration applicata all’automazione dei processi.
I fondi saranno contributi a fondo perduto in conto capitale nella percentuale massima del 70%, attraverso un Voucher A dell’importo di euro 5 mila euro a fronte di una spesa minima di 7.142.86 euro e Voucher B da 10 mila euro a fronte di una spesa minima di 14.285,72.
Le imprese interessate possono presentare domanda entro il prossimo 6 aprile tramite Pec Tutte le info su http://www.ud.camcom.it.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Fast Forward Europe, un workshop sulle politiche a supporto della crescita rapida delle piccole e medie imprese

Posted by fidest press agency su domenica, 18 marzo 2018

Si terrà il 22 e il 23 marzo il secondo International Learning Event del progetto Fast Forward Europe (FFWD Europe), il cui obiettivo principale è il miglioramento delle politiche e degli strumenti a supporto della crescita rapida delle piccole e medie imprese. FFWD Europe rientra nel Programma di cooperazione Interreg Europe 2014-2020 e coinvolge, oltre alla Città metropolitana di Torino, sette partner provenienti da altrettanti paesi europei.
L’evento – organizzato dalla Città metropolitana di Torino – prevede, nella giornata di giovedì 22 marzo, un workshop dal titolo “SME’s international development: a success key for their acceleration”, dedicato alla presentazione, allo scambio di buone pratiche e al confronto su possibili azioni di miglioramento dei sistemi di sostegno ai processi di internazionalizzazione e crescita delle imprese.Destinatari dell’incontro, che si svolgerà al BioIndustry Park Silvano Fumero a Colleretto Giacosa il prossimo 22 marzo dalle 9.30 alle 16.00, saranno, oltre ai partner di progetto, gli stakeholder locali e internazionali e le imprese del territorio.
Il workshop rappresenta un evento di mutuo apprendimento internazionale sul tema dell’accelerazione e dell’internazionalizzazione di impresa, e vedrà il contributo di esperti e rappresentanti di istituzioni e organizzazioni coinvolte nelle politiche e nella gestione degli strumenti di settore.
Nella giornata di venerdì 23 marzo è prevista una visita di studio a realtà significative del territorio, riservata ai partner di progetto e agli stakeholder internazionali.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Diritto, giustizia e pietà

Posted by fidest press agency su domenica, 18 marzo 2018

Scrive Mattia Feltri, su La Stampa, di un fatto verificatosi ai primi del ‘900: un contadino abruzzese vide suo figlio, Ignazio Silone ancora bambino, ridere di un uomo che era portato via da due carabinieri. Il padre redarguì il figlio ammonendolo e ricordandogli che non si può ridere di un carcerato perché non può difendersi, perché può essere innocente e perché è un infelice.In quella frase di un contadino abruzzese, di più di un secolo fa, è raccolto il concetto di diritto, di giustizia e la pietà. Beninteso, non siamo buonisti, né abbiamo la tendenza a giustificare tutto. Quando qualcuno afferma che la colpa di un fatto compiuto da una persona, è da attribuire alla società, agli amici, ai colleghi, ai genitori, alla scuola, o altra causa esterna, ricordiamo che esiste sempre la responsabilità individuale.Vero è che la derisione, l’insulto, la villania, il dileggio fanno parte della comunicazione moderna. Si è già condannati prima delle sentenze, per partito preso, perché si è alla ricerca del capro espiatorio o dell’untore di turno. I media sono pieni di questi aspetti perchè aumentano le vendite e gli ascolti, cioè gli incassi per gli editori, che webeti, telebeti, facebeti, twittebeti non riescono a comprendere. Mala tempora currunt sed peiora parantur (Primo Mastrantoni, segretario Aduc)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Una formazione umana per il futuro dei giovani

Posted by fidest press agency su domenica, 18 marzo 2018

Roma Giovedì 22 marzo 2018, alle 15.00, in via degli Aldobrandeschi 190, si terrà l’Open Day dell’Università Europea di Roma, giornata dell’accoglienza dedicata a chi desidera conoscere l’ateneo. Sarà un’occasione per conoscere il campus e gli ambienti di studio, scoprire gli elementi distintivi che l’Università Europea di Roma (UER) riserva ai suoi studenti.Durante la cerimonia di inaugurazione dell’anno accademico 2017 – 2018, il Rettore Padre Pedro Barrajón LC ha ricordato che “l’Università deve essere al servizio della persona umana, del vero sviluppo sociale, culturale ed economico, della grande potenzialità che sono i giovani, vera speranza di una nazione”.Per questa ragione l’Università Europea di Roma propone un percorso di crescita professionale e umana, un contesto accademico di alto livello e un’attenzione specifica alla formazione della persona, anche attraverso il coinvolgimento dei giovani in attività sociali.
Durante l’Open Day, docenti e studenti presenteranno l’offerta formativa dei corsi di laurea e l’esperienza dello studio in UER, per capire che cosa significa studiare Economia, Psicologia, Giurisprudenza, Scienze della Formazione, Turismo.L’incontro si aprirà alle 15.00 con un saluto introduttivo, la presentazione delle Relazioni Internazionali e dei Servizi di Orientamento: Orientamento al lavoro e Placement, Tutoring, Formazione della Persona.Seguirà alle 15.45 la presentazione dei Corsi di Laurea.Dalle 16.30 ci sarà la prova di ammissione e la simulazione del test di ingresso di Scienze della Formazione Primaria.
Un giusto coinvolgimento degli adulti è molto importante nella scelta universitaria dei più giovani. Per questo, nell’Open Day dell’Università Europea di Roma ci sarà anche “Open Genitori”, un momento di incontro delle famiglie con i Coordinatori Accademici dei Corsi di Laurea. In questo modo, i genitori potranno meglio conoscere l’ambiente formativo che accoglierà i loro ragazzi.

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Vola e cammina, la nuova frontiera del parapendio

Posted by fidest press agency su domenica, 18 marzo 2018

Camminare lungo le valli, salire sui monti, scegliere un buon pendio come punto di decollo, preparare il parapendio e poi spiccare il volo verso altri monti e attraverso altre valli.
Si chiama hike & fly, escursionismo e volo, tutto gambe e parapendio la nuova frontiera del volo libero, quello senza motore, sinonimo di libertà e spirito d’avventura. Qualcuno dice che non sia proprio nuova, perché a chi pratica questa entusiasmante attività con abitat naturale in ambienti montani una scarpinata prima o poi tocca.Sull’onda della celebre X-Alps, maratona biennale di oltre mille chilometri dall’Austria a Montecarlo, i cultori di hike & fly sono in crescita esponenziale e gli eventi si moltiplicano. Facili le regole base: usare solo piedi e parapendio, preferibilmente il secondo perché il volo è meno faticoso e più veloce. Nessun altro mezzo di trasporto è ammesso.Le gare possono durare più giorni e lungo percorsi di centinaia di chilometri contrassegnati da punti salienti del territorio, detti boe o turn point, con obbligo al pilota di aggirarli. Ogni concorrente è seguito da un team di supporto con il compito di suggerire valutazioni tecniche sul miglior tragitto, informazioni meteo e fornire l’occorrente alla sussistenza. Quando non vola il pilota è obbligato a camminare con in spalla la sacca contenente parapendio, selletta e tutta l’attrezzatura per il volo che non può essere portata altrimenti. Il live tracking sorveglia tramite GPS, invia in tempo reale la posizione dei piloti, stila classifiche.
Ci proviamo anche in Italia con l’hike & fly. Nel 2018 tre diverse organizzazioni si sono messe di buona lena per varare altrettanti eventi. Hanno raccolto partecipanti da Europa, Asia e America, lo svizzero Christian Maurer, vincitore di cinque X-Alps, il più noto. Pochi posti e riservati ad atleti ben allenati in corsa, arrampicata e altre discipline. Indispensabile pratica costante e esperienza di volo libero. Rare le quote rosa non senza rammarico.
Primo appuntamento dal 12 al 19 maggio per la Ironfly pensata dal Parapendio Club Scurbatt di Suello (Lecco). Partenza dal lungolago di Lecco e salita sul monte Cornizzolo, altitudine 1.040 m. Da qui la gara si snoderà attraverso le Prealpi lombarde, piemontesi e Canton Ticino. Turn point a Macugnaga e il Monte Rosa, altitudine 4.634 m., Bormio in Valtellina e il passo della Presolana in Val Seriana prima di raggiungere l’atterraggio di Suello. Totale 458 km in linea d’aria, di più nella sostanza.
Il 26 agosto a Levico Terme (Trento) prenderà il via la Dolomiti Superfly organizzata dal Volo Libero Trentino. Il percorso, tutto dolomitico e dedicato ai luoghi della Grande Guerra nel centenario della vittoria, misurerà 250 km. Prima boa a Canazei (Trento) passando per la catena del Lagorai. Poi toccherà Sesto Pusteria (Bolzano) oltre le Tre Cime di Lavaredo e infine Cima Grappa nelle Prealpi venete. Conclusione a Levico Terme entro l’1 settembre.
Durerà un solo giorno, l’8 settembre, la h&f Presolana 1.0, grazie al club Volomania di Gandino (Bergamo), teatro il comprensorio attorno al massiccio di 2.521 m nelle Prealpi bergamasche che ha ispirato il nome dell’evento. I piloti partiranno da Gandino, passeranno da Clusone, dalla Valzurio, dalla valle di Castione, dal monte Pora, ancora da Clusone e dalla Val Gandino, toccheranno lo spartiacque tra Val Cavallina e lago d’Iseo prima dell’atterraggio di Cirano presso Gandino.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | 1 Comment »

15 poeti e 15 lingue per un’Europa poetica

Posted by fidest press agency su domenica, 18 marzo 2018

Roma Mercoledì 21 marzo 2018 Ore: 18:30 Conservatorio Santa Cecilia Via dei Greci, 18 Ingresso libero fino ad esaurimento posti serata di poesia con poeti da quindici paesi diversi dell’Europa. Sarà un’occasione unica e imperdibile per tutti gli appassionati di poesia e per coloro che vogliono conoscere meglio la poesia contemporanea europea.
Tutte le poesie verranno lette dai poeti in lingua originale, mentre la traduzione italiana verrà proiettata in simultanea su uno schermo luminoso. L’incontro, moderato da Maria Ida Gaeta, direttrice della Casa di Letterature di Roma, sarà accompagnato dalle esibizioni degli studenti del Conservatorio. Tra i partecipanti: Elke Laznia per l’Austria, Ivaylo Dimanov per la Bulgaria, Luko Paljetak per la Croazia, Jan Wagner per la Germania, Davide Rondoni per l’Italia, Krzysztof Koehler per la Polonia, Nuno Júdice per il Portogallo, Ana Blandiana per la Romania, Mila Haugová per la Slovacchia, Miljana Cunta per la Slovenia, José Luis Piquero per la Spagna, Jesper Svenbro per la Svezia, Michael Stauffer per la Svizzera, Ömer Erdem per la Turchia e Ádám Nádasdy per l’Ungheria. Per la quinta volta EUNIC, un partenariato di istituzioni culturali nazionali europee attive al di fuori del proprio territorio nazionale, celebra la poesia europea a Roma. Il 21 marzo di ogni anno l’UNESCO festeggia la Giornata Mondiale della Poesia, riconoscendo all’espressione poetica un ruolo privilegiato della promozione del dialogo interculturale, della comunicazione e della Pace. Per la Giornata Mondiale di quest’anno, la Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO ha concesso il patrocinio all’evento ideato ed organizzato a Roma da EUNIC, in collaborazione con la Casa delle Letterature e la Rappresentanza in Italia della Commissione europea.

Posted in Roma/about Rome, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Tutela lavoro rappresentanti commercio

Posted by fidest press agency su domenica, 18 marzo 2018

250 mila agenti e rappresentanti di commercio chiedono al nuovo Parlamento maggiore attenzione per una categoria che è stata duramente colpita dalla crisi economica. Fnaarc, la Federazione nazionale degli agenti e rappresentanti di commercio, aderente a Confcommercio, la più rappresentativa della categoria con 110 Associazioni territoriali, ha avviato in tutta Italia una raccolta firme tra agenti iscritti e non iscritti. La raccolta di firme viene effettuata nelle sedi territoriali della Fnaarc, e proseguirà fino al 30 aprile.Le richieste della Fnaarc sono: Irap, definizione per legge di cosa si intende per “autonoma organizzazione”, assolvendo gli agenti individuali dal pagamento di questa tassa; riduzione della contribuzione Inps per i giovani agenti; attualizzazione del valore di deducibilità per l’acquisto dell’automobile; no all’aumento dell’Iva dal 1° gennaio 2019 in sintonia con Confcommercio.“Gli agenti rappresentano l’insostituibile intermediazione del mercato e svolgono un ruolo propulsivo nell’attuale ripresa – dichiara Alberto Petranzan, presidente della Fnaarc – Non chiediamo favoritismi, ma soltanto il giusto adeguamento di leggi e regolamenti che riguardano la categoria”.Una seconda parte della raccolta firme riguarda l’abolizione della carta carburanti (dal 1° luglio 2018) e la sua sostituzione con la fattura elettronica per la detrazione del costo e relativo recupero dell’Iva. La Fnaarc chiede che il cambiamento non finisca col penalizzare gli agenti con nuovi costi amministrativi di gestione ed aggravio della burocrazia. Si chiede che le norme attuative prevedano l’utilizzo di POS o di carte finalizzate in grado di semplificare il processo, automatizzando l’emissione della fattura elettronica.

Posted in Fidest - interviste/by Fidest, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Alternanza scuola-lavoro

Posted by fidest press agency su domenica, 18 marzo 2018

“Il lavoro che cambia oltre il mito del posto fisso” spiegato a 25mila studenti delle scuole superiori delle principali città italiane nell’ambito dei percorsi di alternanza scuola – lavoro. Questo lo scopo del tour promosso da Orienta (una delle principali Agenzie per il lavoro italiane) in numerose scuole d’Italia con l’obiettivo di promuovere le cosiddette “competenze umane”. Si tratta di quelle competenze decisive sulle quali i direttori del personale decidono le assunzioni. Le scuole italiane da questo punto di vista sono molto indietro e i percorsi di alternanza scuola –lavoro sono una grande opportunità per colmare questo gap. Il progetto di Orienta prevede il coinvolgimento di numerosi direttori del personale di importanti aziende in un confronto diretto e interattivo con i ragazzi in modo da costruire un dialogo autentico e schietto tra i due mondi con lo scopo soprattutto di trasmettere ai ragazzi la giusta mentalità che dovrebbero avere per entrare con successo nel nuovo mondo del lavoro. Ad oggi sono stati già coinvolti 20mila studenti ed entro fine anno verranno coinvolti oltre 5mila ragazzi. Gli incontri prevedono il racconto di quello che le aziende chiedono ai giovani in termini di soft skills o competenze umane. Trasmettere tali competenze è decisivo per far incontrare le aspettative di milioni di giovani con quelle delle imprese. Competenze sulle quali si decide oltre il 94 per cento delle assunzioni secondo i direttori del personale (fonte AIDP), e considerate più importanti delle competenze professionali. Parliamo di competenze quali l’intraprendenza, la capacità di lavorare in team, lo spirito di sacrificio, l’autonomia, l’etica del lavoro, e poi capacità relazionali, motivazione, orientamento al risultato. “Il nuovo mercato del lavoro è permeato dal concetto di flessibilità. Il mito del posto fisso è definitivamente tramontato – spiega Giuseppe Biazzo, AD Orienta SpA – e la garanzia del lavoro, oggi, passa soprattutto dalla capacità di essere costantemente attrattivi per il mondo del lavoro. Questo vuol dire maggiori incertezze ma anche più opportunità. Per cogliere tali opportunità occorre una nuova mentalità capace di metter in sintonia le nuove generazioni con il loro futuro. Una nuova mentalità fatta soprattutto di intraprendenza, etica del lavoro e umiltà. In questo senso il ruolo della scuola è decisivo. Alla luce anche delle novità introdotta con l’obbligo dell’alternanza scuola – lavoro, che introduce un dialogo più stretto tra scuola e lavoro con l’obbligo della formazione on the job. Per facilitare questo rapporto abbiamo deciso di dare il nostro contributo incontrando 25 mila giovani studenti delle scuole superiori”.
Il tour prende spunto dal Libro Nove Mosse per Il Futuro di Giuseppe Biazzo che ha individuato in nove capitoli le principali caratteristiche da seguire per proporsi al meglio nel nuovo lavoro. Tra queste caratteristiche ci sono: l’atteggiamento mentale (il carattere), l’etica del lavoro, le pari dignità tra lavoro manuale e lavoro intellettuale, trovare lavoro con metodo e senza improvvisazione, il giusto valore del titolo di studio, sentirsi cittadini del mondo, la scelta del lavoro autonomo, le opportunità dei settori e delle professioni in crescita oltre ad una caratteristica pubblica, ossia cosa chiedere alla politica per creare un contesto favorevole al nuovo mondo del lavoro e ai giovani.

Posted in scuola/school, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »