Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 259

Archive for 29 marzo 2018

Redreading di Bartolini/Baronio con “Furore” di J. Steinbeck

Posted by fidest press agency su giovedì, 29 marzo 2018

Roma Da venerdì 30 marzo al Teatro di Villa Torlonia in scena un viaggio appassionato nella narrazione dei nostri anni fra racconti, libri, uomini e donne, eroi e ribelli, con RedReading, un progetto ideato dalla coppia d’artisti Bartolini/Baronio. Un incontro tra il teatro e la potenza del libro in un ciclo di quattro RedReading – uno al mese con programmazione 30 marzo, 18 aprile, 23 maggio, 14 giugno, ore 20.00 – quattro temi che hanno attraversato la ricerca artistica della compagnia Tamara Bartolini e Michele Baronio, che portano in scena un dispositivo in quattro tappe attraverso quattro ragionamenti da condividere con il pubblico: primo appuntamento con Furore di John Steinbeck (30 marzo); seguono Amianto di Alberto Prunetti (18 aprile), Al centro di una città antichissima di Rosa Mordenti (23 maggio), Ho costruito una casa da giardiniere di Gilles Clément (14 giugno). La terra, il lavoro, la malattia, la precarietà, le migrazioni, la memoria, la guerra, i percorsi delle donne, l’amore, la natura, la cura di sé e dell’altro, del “noi”: il ciclo di Red-Reading intesse narrazioni epiche, private e collettive, partendo da un grande classico (Steinbeck) per aprirsi a due scrittori contemporanei (Prunetti e Mordenti) che incrociano biografia e storia del nostro paese, fino ad arrivare alla costruzione di una casa metafora del “nostro” stare al mondo (Clément).Ospiti del primo appuntamento di venerdì 30 marzo (ore 20) per REDREADING#10 FURORE, dal libro Furore di J. Steinbeck (ed. Bompiani), lungo la linea del furore alla ricerca della terra perduta: Daniele Caucci (Presidente di Terra! Onlus), Alessandro Portelli (storico, critico musicale, anglista italiano); Francesco Raparelli (ricercatore free lance, attivista sindacale Clap); Igiaba Scego (scrittrice, giornalista); con l’intervento di Renato Ciunfrini e Sebastiano Forte (musicisti).

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Scuola: Bonus merito, con il nuovo contratto distribuiti per il 2018 la bellezza di 4,5 euro a lavoratore

Posted by fidest press agency su giovedì, 29 marzo 2018

Praticamente, poco più di tre caffè al mese. Perché nel tentativo maldestro, probabilmente mai avviato, di innalzare gli stipendi più bassi dell’area Ocse, dopo la Grecia, con il contratto sottoscritto lo scorso 9 febbraio all’Aran si è deciso di devolvere “a pioggia” una parte del fondo nazionale del merito: 60 milioni per l’anno in corso e ancora meno (40) per il futuro; mentre l’altra metà dei 200 milioni annui verrà assegnata attraverso la contrattazione d’Istituto, in linea con quanto previsto dal decreto legislativo Brunetta 150/2009, dalla Legge Madia 124/2015 e dalla Legge 107 del 2015, con l’intento di introdurre valutazione e premialità anche tra i lavoratori meno pagati del pubblico impiego. Ma anziché evidenziare l’indecenza degli aumenti che vengono applicati, sottolineando che quanto disposto dalla Legge 107/2015 rimane in vigore per i restanti 130 milioni iniziali e 160 milioni a regime, secondo la FLCGIL “il nuovo Contratto, supera quanto indicato dalla legge 107/2015 per quanto riguarda il bonus merito per la valorizzazione del lavoro dei docenti”. Ma di cosa stiamo parlando? Pochi spiccioli subito e qualche euro in più ai docenti più fortunati, individuati annualmente come meritevoli, mentre il personale Ata viene da subito escluso da questo teatrino al ribasso perché reputato in partenza inadatto o inadeguato per vedersi riconoscere il bonus merito.
Marcello Pacifico (Anief-Cisal): Ancora una volta stupiscono i toni da campagna elettorale della CGIL sulla disapplicazione della Legge 107 e sui benefici presunti estesi ai precari che ancora attendono di sapere perché nel contratto non si è applicata la giurisprudenza sul precariato della Cassazione. La verità è che la legge non vietava l’attribuzione del merito, ma solo della card di aggiornamento ai precari, mentre continua a vietare ad essi gli scatti stipendiali e la ricostruzione per intero del servizio pre-ruolo: mancate disposizioni contro cui l’Anief non a caso ha presentato formale ricorso. Ad ogni modo, come ha ribadito il Miur, la contrattazione non può derogare alla legge per cui si forniscono interpretazioni che porteranno ad un nuovo inevitabile contenzioso.

Posted in scuola/school, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Le star africane in una no-stop di 8 ore a Spazio900

Posted by fidest press agency su giovedì, 29 marzo 2018

Roma 24 aprile 2018, Spazio 900 a partire dalle 21.00 Piazza Guglielmo Marconi, 26b. Il grande cuore della nuova Africa, si incontrerà il 24 aprile 2018 a Spazio 900, nella città melting-pot per eccellenza, per la seconda edizione del Neema – Roma Afro Fest: il primo festival italiano dedicato alla creatività artistica del continente per raccontarne le mille anime e le lingue che lo abitano, le nuove tendenze artistiche, ma soprattutto quelle sonorità che negli ultimi anni l’hanno resa protagonista di un vero e proprio nuovo fermento culturale su scala mondiale. Una rinascita da cui prende vita l’idea di NEEMA (in italiano “prosperità”), una piattaforma socio-culturale che intende portare a Roma un melting pot di elementi etnici, religiosi, artistici: il meglio della cultura AFRO, protagonista nel processo di integrazione di popoli e culture.
Cosa accade quando la musica diventa il collante perfetto tra le diverse culture, in grado di abbattere ogni barriera? La risposta è il NEEMA FEST, forte dello slogan “Ciò che ci unisce, è più forte di ciò che ci divide”, ideato dal direttore artistico Serge Itela.
Protagonisti dell’evento tutti i colori e i suoni dell’Africa, per una no-stop di 8 ore in cui ballare e vivere le atmosfere del continente, accompagnati dalle esibizioni di alcuni dei suoi massimi esponenti: Yemi Alade che vanta quasi 89 milioni di views su youtube per la sua hit Johnny, Fally Ipupa star della nuova scena africana, Nelson Freitas anche in Europa un protagonista indiscusso del movimento “Kizomba”, Djeff Afrozila nome affermato nella nightlife portoghese e angolana… e molti altri.Yemi Alade È una pluripremiata artista afro pop / R & B nigeriano, cantautrice, compositrice, attrice e intrattenitrice. Viene chiamata “ghen ghen babe” e “la ragazza Yoruba-Ibo” in virtù del suo stile elettrizzante sul palco, della sua musica, del suo approccio tagliente, per lo stile africano “evoluto” e per la discendenza bitribale.
Fally Ipupa Protagonista dalla scena congolese degli Anni ‘90, figlio d’arte del connazionale Kof Olomide no al 2006, il cantante congolese Fally Ipupa è diventato, nell’arco di un decennio, una star del suo continente, prima di tentare di sedurre l’Ovest attraverso un nuovo orientamento musicale urbano.
Nelson Freitas Nato e cresciuto in Olanda, Nelson Freitas, con la sua creatività e il suo talento, ha dato una ventata d’aria fresca al mondo della Musica Capoverdiana. Di sicuro brani come “Rebound Chick”, “I just want my baby back” e “It’s over”, hanno portato Nelson a diventare in Europa un protagonista indiscusso del movimento “Kizomba”, genere in crescita esponenziale anche qui in Italia.
Djeff Afrozila (Dj ufficiale del Neema fest 2018) Tiago Barros, in arte Djeff Afrozila, è nato nel 1984 e cresciuto in Portogallo. Tiago è cresciuto ascoltando artisti come Michael Jackson, Europe, Michael Bolton, George Benson e Brian Adams portando nel cuore i ritmi energici e caldi della musica africana. Oggi è un nome affermato nella nightlife portoghese e angolana.Ingresso 30 euro. Prevendite su Ticketone.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Rifacimenti stradali e di chi li fa male

Posted by fidest press agency su giovedì, 29 marzo 2018

di Virginia Raggi. Quando i lavori di rifacimento delle strade sono fatti male, dopo poco tempo si creano le buche, l’asfalto si deteriora velocemente. E, se sono fatti male, vanno rifatti dalle aziende che non hanno rispettato il contratto. È una regola semplice che stiamo cercando di far rispettare.
Quello che vedete nelle immagini è un tratto di strada in via della Maglianella, nella zona sud di Roma: una ditta dovrà rifare i lavori perché realizzati male. Infatti, ci sono buche e buchi. I buchi sono quelli del bilancio di Roma Capitale, causati proprio da anni di cattiva gestione anche degli appalti per il rifacimento delle strade. Lavori fatti male che sono la causa principale delle buche stradali.Abbiamo avviato un’operazione straordinaria per intervenire sulle migliaia di buche che si sono aperte nell’asfalto dopo l’eccezionale ondata di freddo che ha fatto ghiacciare l’acqua e ha letteralmente spaccato le strade. Abbiamo investito 17 milioni di fondi straordinari per le buche; nel frattempo stiamo continuando nell’operazione di rifacimento delle #StradeNuove.
Quando vediamo le buche dobbiamo capire il motivo della presenza di tratti di strada ammalorati. Uno dei principali è da imputare proprio a vecchi lavori fatti male e ad una manutenzione che nel passato veniva fatta senza alcun tipo di controllo. Noi abbiamo imposto le gare e il controllo dei lavori.Per rimettere a posto tutte le strade di Roma servono tempo e investimenti: per #StradeNuove abbiamo pianificato un impegno di spesa per 90 milioni di euro che prevede 88 interventi (40 sono già conclusi, 11 in corso, 37 in gara). Abbiamo impegnato maggiori risorse e molte le abbiamo destinate ai municipi che hanno in affidamento la maggior parte delle strade di Roma.
Per le casse del Comune è uno sforzo considerevole. Avremmo avuto più risorse, se non avessimo dovuto riconoscere oltre 150 milioni di debiti fuori bilancio ereditati dalle precedenti amministrazioni, quelle “capaci” e “esperte”! Non si tratta di dare le colpe agli altri ma di descrivere la realtà: prima i lavori per rifare l’asfalto erano diventati un bancomat per aziende che non facevano bene i lavori. Non lo diciamo noi ma lo attestano condanne della magistratura.
A noi non interessano le operazioni di maquillage. A noi interessa restituire ai romani la città che meritano, quella che abbiamo ereditato da chi ha pensato bene di abbandonare per un proprio vantaggio. Andiamo avanti e lo facciamo con determinazione. Sì, perché servono costanza e determinazione. Caratteristiche che non ci mancano e che, giorno dopo giorno, producono soluzioni e miglioramenti costanti e certi. (fonte blog delle stelle) (n.r. E’ che questi passi in avanti per una città migliore si vedono ancora molto poco e la gente vive più nell’oggi che nel futuro)

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Con nuove linee guide PUMS mobilità romana sostenibile più efficiente”

Posted by fidest press agency su giovedì, 29 marzo 2018

Roma.”Nella Commissione Trasporti odierna, assieme all’Assessorato alla Mobilità, a Roma Servizi per la Mobilità e ai rappresentanti di alcuni Municipi e Associazioni, abbiamo esaminato le linee guida al Piano Urbano della Mobilità Sostenibile (PUMS) di Roma Capitale. Attraverso queste ultime ci prefiggiamo di: garantire e migliorare l’accessibilità al territorio; garantire e migliorare l’accessibilità delle persone; migliorare la qualità dell’aria; migliorare la qualità dell’ambiente urbano; favorire l’uso del trasporto pubblico; garantire efficienza e sicurezza al sistema della viabilità e dei trasporti; governare la mobilità attraverso tecnologie innovative e l’infomobilità. Il PUMS è un piano ad orizzonte temporale di breve, medio e lungo periodo, che intende mettere a sistema i vari piani della mobilità: viene affrontato, infatti, il tema delle infrastrutture con particolare riferimento al trasporto pubblico, alla mobilità dolce, alla rete stradale primaria e alla distribuzione delle merci, favorendo la sicurezza e l’accessibilità per tutti. Il Piano mette al centro le persone e la soddisfazione delle loro esigenze di mobilità, seguendo un approccio trasparente e partecipativo che prevede il coinvolgimento attivo dei cittadini e degli altri portatori di interesse”. Lo dichiara, in una nota stampa, il presidente della Commissione Mobilità di Roma Capitale Enrico Stefàno. (n.r. Ci auguriamo che le promesse vadano oltre le premesse e che diventino ben presto una realtà perché la situazione sta diventando insostenibile)

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Stipendi docenti in calo di 2mila euro in sette anni

Posted by fidest press agency su giovedì, 29 marzo 2018

Il sindacato Confederale ammette che per guadagnare quanto un collega d’Europa, un insegnante della scuola dell’infanzia e delle elementari dovrebbe avere un aumento in busta paga di 455 euro al mese. Altro che 85 lordi e nemmeno sicuri per chi percepisce gli stipendi più bassi. Ma perché questi dati nazionali impietosi vengono tirati fuori e denunciati solo oggi? Perché i firmatari del contratto della vergogna ci ripensano, rinsaviscono e fanno marcia indietro solo adesso, a distanza di un mese e mezzo? Forse perché siamo in piena campagna elettorale per il rinnovo delle RSU e dei sindacati rappresentativi? Il sospetto appare fondato. Solo ora, infatti, il primo sindacato della Scuola pubblica sembra accorgersi che le cifre erogate sono ben lontane da quelle che effettivamente dovrebbero toccare ai lavoratori della scuola. Anief, invece, riconoscendo sin da subito quella illegittimità, ha invitato da subito le organizzazioni sindacali a non firmare il contratto.Marcello Pacifico (Anief-Cisal): La cifra assicurata è ben lontana dalla Costituzione e dall’adeguamento all’inflazione, almeno tre volte rispetto al privato dove è indicata come salario minimo. Altro che allineamento all’Europa. Ma ci chiediamo anche: il sindacato, piuttosto che ricordarsene in campagna elettorale per le Rsu, non poteva ravvedersene prima di firmare il contratto 2016/18? Il problema è che a pesare negativamente nella scuola non sono solo gli stipendi da fame. Ma ci sono gli scatti bloccati: sia per i giovani, a cui è stato sottratto il primo gradone stipendiale che obbliga ad attendere la fine dell’ottavo anno di anzianità per vedere muovere il loro assegno (malgrado vi siano svariate sentenze emesse da diversi tribunali del lavoro); sia per chi è avanti nella carriera, oltre 27 anni, costretto a rimanere in servizio fino a 70 anni di età con l’ultimo decennio a stipendio fermo perché non si è voluto introdurre un ulteriore scatto oltre l’ultimo dei 35 anni. Tutte queste ragioni fanno aumentare i motivi per votare Anief in occasione del rinnovo delle Rsu di aprile: se il giovane sindacato diventerà rappresentativo, infatti, si batterà per portare gli stipendi almeno all’inflazione.

Posted in scuola/school, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Preventivi.it e Fazland.com annunciano la fusione

Posted by fidest press agency su giovedì, 29 marzo 2018

Preventivi.it e Fazland.com, le due piattaforme on-line di comparazione dedicate al mondo dei professionisti, annunciano la loro fusione. Si uniscono così risorse e competenze, con l’obiettivo di diventare il punto di riferimento per i professionisti e i consumatori italiani e contribuire ad accelerare il processo di digitalizzazione. Il nuovo Gruppo potrà contare sui risultati importanti raggiunti dalle due realtà nell’ultimo triennio: oltre 28 milioni di visite all’anno, 250.000 richieste di preventivo e 130.000 professionisti registrati.
Il modello delle piattaforme di comparazione, già ampiamente consolidato in settori come quello bancario o assicurativo, si sta infatti affermando sempre più anche nel mondo dei professionisti: se confrontare alternative e preventivi è il modo migliore per scegliere al meglio il mutuo o la polizza assicurativa, perché non farlo per scegliere al meglio l’imbianchino per la casa o il commercialista per la dichiarazione dei redditi?
E infatti le piattaforme online di Lead Generation dedicate al mondo dei professionisti sono in forte espansione: negli USA e in nord Europa hanno già raggiunto volumi d’affari importanti. Il trend è ormai evidente anche in Italia: nel 2017 più di 20 milioni* di italiani hanno utilizzato i canali digitali per cercare servizi e professionisti, e per i prossimi anni si prevede una forte crescita del settore.In questo scenario di fermento, il nuovo gruppo ha piani ambiziosi per il triennio futuro, come dichiarano Francesco Pollice, founder di Preventivi.it e Presidente Esecutivo del nuovo gruppo, e Vittorio Guarini, founder di Fazland.com e nuovo CEO del gruppo.I due imprenditori, impegnati nell’integrazione delle strutture, hanno predisposto un piano di investimenti e di strategie che porteranno il gruppo ad espandersi velocemente.Vittorio Guarini ha dichiarato: “Con questa fusione punteremo ad una netta espansione che passerà da forti investimenti su promozione on-line e su mass media, oltre che su una massiccia presenza della rete vendita sul territorio”.Francesco Pollice ha dichiarato: “Il mio percorso parte da lontano, Preventivi.it è un brand affermato che ha già dimostrato come si diventa leader di fatturato. Questa tappa dimostra la mia volontà di lavorare al fianco di Vittorio in un piano ancora più stimolante e con grandi margini per moltiplicare le opportunità di crescita”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Religioni degli immigrati in Italia

Posted by fidest press agency su giovedì, 29 marzo 2018

Secondo le più recenti stime di Fondazione ISMU, gli stranieri residenti in Italia al 1° gennaio 2017 che professano la religione cristiana ortodossa si confermano come l’anno precedente i più numerosi (oltre 1,6 milioni, +0,7%), seguiti dai musulmani (poco più di 1,4 milioni, -0,2%) e dai cattolici (poco più di un milione, -0,1%)[1]. Passando alle religioni di minor importanza quantitativa, i buddisti stranieri sono stimati in 188mila (+3,5% rispetto al 1° gennaio 2016), i cristiani evangelisti in 124mila (+2,3%), gli induisti in 73mila (+0,8%), i sikh in 72mila (+0,9%), i cristiani copti in 19mila (+2,1%). Considerando anche cristiani di altre confessioni non comprese tra le principali (111mila in totale al 1° gennaio 2017, +3,8% rispetto ad inizio 2016), i cristiani (compresi i cattolici) stranieri residenti in Italia risultano in tutto 2,9 milioni, in aumento dello 0,6% nell’ultimo anno. Anche se non includono gli stranieri non iscritti in anagrafe le elaborazioni di ISMU mettono in mostra che il panorama delle religioni professate dagli stranieri è variegato e sfata in particolare il pregiudizio secondo cui la maggior parte degli immigrati professa l’Islam. Per quanto riguarda le provenienze si stima che la maggior parte dei musulmani stranieri residenti in Italia provenga dal Marocco (408mila), seguito dall’Albania (206mila), dal Bangladesh (103mila), dal Pakistan (100mila), dall’Egitto (96mila), dalla Tunisia (93mila) e dal Senegal (87mila).Circa un terzo dei cristiani ortodossi vive in Lombardia o nel Lazio. La regione in cui la presenza di stranieri di fede cristiana ortodossa è maggiore è la Lombardia, con 268mila presenze, seguita dal Lazio con 263mila e poi più a distanza da Veneto (174mila), Piemonte (161mila), Emilia Romagna (158mila) e Toscana (117mila).I musulmani si concentrano soprattutto in Lombardia. La regione in cui vivono più stranieri residenti di fede musulmana, minorenni inclusi, è la Lombardia: sono 360mila, pari ad oltre un quarto del totale degli islamici presenti in Italia. Al secondo posto troviamo l’Emilia Romagna con 178mila musulmani, al terzo il Veneto dove i musulmani sono 134mila, al quarto il Lazio con 120mila presenze appena davanti al Piemonte (117mila).
Gli immigrati cattolici sono presenti soprattutto in Lombardia e secondariamente nel Lazio. La regione italiana in cui vivono più immigrati cattolici è la Lombardia, con 273mila presenze, seguita dal Lazio (153mila), dall’Emilia Romagna (94mila), dalla Toscana (84mila), dal Veneto e dal Piemonte (76mila in entrambe le regioni).

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

I leader politici più citati dai media in una settimana

Posted by fidest press agency su giovedì, 29 marzo 2018

Dal 5 al 25 marzo il leader più citato sui media italiani è stato il segretario della Lega Matteo Salvini, che raccoglie 15606 menzioni, il 28,3% in più di quelle di Luigi Di Maio (12.166) che ha guidato il Movimento 5 Stelle a diventare primo partito d’Italia. Nei 21 giorni successivi alle elezioni il grillino Roberto Fico, neo presidente della Camera, ha avuto 3995 citazioni sui mezzi di informazione italiani, il triplo di quelle del nuovo presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati (1443).A mettere in evidenza questi risultati è il monitoraggio[1] svolto su oltre 1500 fonti d’informazione fra carta stampata (quotidiani e periodici), quotidiani locali, siti di quotidiani, principali radio, tv, blog da Mediamonitor.it, che utilizza tecnologia e soluzioni sviluppate da Cedat 85, azienda attiva da 30 anni nella fornitura dei contenuti provenienti dal parlato. Mediamonitor.it ha rilevato le citazioni avute dai principali leader politici sui media nazionali e locali dal 5 marzo a ieri.Il neo senatore Renzi resta sulla bocca di tutti, nonostante abbia chiesto in modo deciso ai media di essere lasciato in pace. L’ex segretario del PD nel periodo esaminato da Mediamonitor.it ha totalizzato 9926 citazioni il doppio di quelle del reggente del PD, Maurizio Martina (4520), e quasi il 10% in più di Silvio Berlusconi (9082). Molto più staccati la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni (4.173) e ancora più indietro l’ex presidente del Senato e leader di LeU, Pietro Grasso (2.528).

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Facebook, antitrust Usa conferma l’apertura di un’inchiesta

Posted by fidest press agency su giovedì, 29 marzo 2018

La Federal Trade Commission (Ftc) ha aperto un’indagine su Facebook e sull’uso dei dati personali da parte del colosso dei social media.”Bene, ora attendiamo l’apertura di un’indagine anche da parte dell’Antitrust italiana, alla quale ci siamo rivolti settimana scorsa proprio per accertare se la pratica commerciale adottata da Facebook di consentire ai fornitori di servizi sulla piattaforma di accedere ai dati degli utenti iscritti, sia scorretta ai sensi del Codice del Consumo” afferma Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori. “Non si comprende, ad esempio, se l’utente gode del diritto di prestare o negare il consenso all’accesso ai dati personali da parte di soggetti terzi diversi da Facebook, se i dati dell’utente potranno essere utilizzati da sviluppatori di app per fini diversi da quelli inerenti all’utilizzo delle app, quali sono le informazioni cui i terzi possono accedere senza il consenso espresso degli utenti” conclude Dona.

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Autobus a noleggio: 18% di quelli con conducente non in regola con revisione

Posted by fidest press agency su giovedì, 29 marzo 2018

Secondo l’analisi di Facile.it su dati ufficiali del Ministero dei Trasporti, il 18,62% degli autobus per trasporto persone destinati a servizio di noleggio con conducente non è in regola con la revisione. Si tratta, complessivamente di 5.482 mezzi su un totale di 29.434 presenti nell’Archivio Nazionale dei Veicoli gestito dalla Motorizzazione; rientrano in questa categoria di veicoli, ad esempio, quelli utilizzati per le gite scolastiche degli alunni o per i tour turistici.
Analizzando i dati su base territoriale, è la Campania a vincere la maglia nera, con il 30,1% di mezzi non in regola con la revisione, seguita da Calabria (26,51%) e Umbria (25%). Guardando invece ai valori assoluti, dopo la Campania (1.370 mezzi non in regola con la revisione), si posizionano il Lazio e la Puglia. Le regioni più virtuose, invece, sono la Valle d’Aosta, dove solo il 4,76% non è in regola con la revisione, il Trentino Alto Adige (7,28%) e il Piemonte (7,52%).

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Stazioni italiane dismesse da destinare in uso a Enti e Associazioni del Terzo settore

Posted by fidest press agency su giovedì, 29 marzo 2018

Finanziare e attuare progetti per la riqualificazione e il riuso sociale, ambientale e culturale di circa 450 stazioni impresenziate e delle linee ferroviarie dismesse del network di Rete Ferroviaria Italiana. Questo l’obiettivo del Protocollo d’intesa firmato oggi a Milano da Renato Mazzoncini, Amministratore Delegato e Direttore Generale di FS Italiane, e da Alessandro Messina, Direttore Generale di Banca Etica.“Il Gruppo FS Italiane ha avviato negli ultimi anni importanti interventi per riqualificare e riorganizzare gli spazi e le aree delle principali stazioni italiane non più funzionali alle attività ferroviarie. Le stazioni ferroviarie, infatti, non sono più solo luoghi dove iniziano o finiscono i viaggi. E’ fondamentale quindi migliorare l’efficienza, il valore e l’integrazione con la città delle stazioni ferroviarie, sia grandi sia medio/piccole, per renderle poli di attrazione e di servizi per il territorio e non solo efficienti poli trasportistici. E sviluppando progetti di sostenibilità sociale e ambientale il Gruppo FS Italiane vuole facilitare e favorire, anche attraverso comodati d’uso, attività associative del Terzo settore e del mondo no profit”, ha sottolineato Renato Mazzoncini, AD e DG di FS Italiane.
“Banca Etica è nata per gestire risorse finanziarie di famiglie, persone, organizzazioni, società ed enti, orientando i loro risparmi verso la realizzazione del bene comune della collettività. L’intesa con FS Italiane è un’occasione per mettere in pratica iniziative di rigenerazione territoriale secondo i principi della finanza etica: con pari attenzione cioè alla sostenibilità economico-finanziaria e a quella socio-ambientale. In questo momento la sfida della riqualificazione degli immobili e dei beni comuni presenti nelle periferie urbane e nelle aree interne del Paese è al centro delle nostre attività”, ha ricordato Alessandro Messina, Direttore Generale di Banca Etica.Con l’accordo di collaborazione FS Italiane e Banca Etica si impegnano a promuovere e sostenere progettualità integrate.In particolare FS Italiane coinvolgerà Banca Etica nella selezione dei soggetti destinatari delle aree oggetto di riqualificazione e comunicherà ai soggetti selezionati le linee guida per usufruire dei servizi di Banca Etica.
Banca Etica, invece, favorirà, attraverso bandi dedicati sul proprio network di crowdfunding, la raccolta fondi per sostenere i progetti di riqualificazione, promuoverà eventi culturali per presentare progetti e offrirà servizi creditizi e bancari integrati.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Community Valley Bank Buying Southern California Branch from Umpqua Bank

Posted by fidest press agency su giovedì, 29 marzo 2018

Community Valley Bank (“CVB”), a wholly owned subsidiary bank of CMUV Bancorp (OTC Pink: CMUV) (the “Company”), today announced the signing of a purchase and assumption agreement to acquire a branch location from Roseburg, Oregon based Umpqua Bank (“Umpqua”).The branch location in Borrego Springs, CA with approximately $35 million in deposits is the only full-service branch location in the city of Borrego Springs. The branch location was originally acquired by Umpqua as part of its acquisition of Sterling Financial Corporation, completed in April 2014. The branch will begin operating under the CVB name as CVB’s fifth branch location in Southern California immediately following the close of the transaction. The deposit premium is estimated to be 3.25% of deposits acquired.“We are excited to add this branch location to our footprint in Southern California and deploy our growing capital base into a new market,” said Jon Edney, President and CEO of CVB. “This transaction will allow us to extend our personalized service and products to the Borrego Springs community. We look forward to welcoming the Borrego Springs branch employees and customers to Community Valley Bank.” “As customer preferences change how we provide banking services to our customers, Umpqua remains strongly committed to supporting our communities, especially those where this shift results in a store closure or consolidation,” said Brian Read, Umpqua’s executive vice president of retail banking. “In this case, we’re pleased that Community Valley Bank has agreed to purchase our Borrego Springs location and will continue providing personal banking services locally. The partnership is a win-win for customers and the community.” The purchase of the branch location is expected to close in early third quarter of 2018 and is subject to certain closing conditions, including receipt of regulatory approval. MJC Partners, LLC acted as financial advisor to CVB and Breakwater Law Group acted as legal counsel.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Orthopaedic Institute for Children to Host Sports Medicine Conference April 14

Posted by fidest press agency su giovedì, 29 marzo 2018

The conference will be held April 14 from 9 a.m. – 3 p.m. at UCLA Medical Center at 1250 – 16th Street in Santa Monica. With an increased number of children participating in sporting activities year-round, awareness of how to prevent and care for injuries in young athletes is more important than ever. With that in mind the Orthopaedic Institute for Children (OIC) will host a special Sports Medicine Conference at UCLA Medical Center in Santa Monica on Saturday, April 14.
“Young athletes present unique challenges to athletic trainers due to the repetitive and high strain they put on their bodies during what is often a year-round schedule of sporting activities,” said Richard Bowen, M.D., director of the Center for Sports Medicine at OIC. “This conference has been specially designed to provide certified athletic trainers with the knowledge needed to properly identify unique pathologies in youth athletes. By the end of the day, participants will have an increased understanding of the various treatment methods for pediatric sports injuries.”Conducted by a faculty comprised of physicians and other healthcare professionals dedicated to sports injuries, topics to be covered at the conference include updated treatment techniques for concussions, hip pathologies, ACL grafts, training-related injuries, back pain in athletes, sports nutrition and injury recovery. Breakout session labs will include those focused on shoulder dysfunction, kinesiology taping and core strengthening beyond sit-ups and planks.
OIC’s Center for Sports Medicine is a state-of-the-art facility staffed by a multidisciplinary team, including sports medicine physicians, pediatric orthopaedic surgeons, nurse practitioners, medical assistants, athletic trainers and physical therapists, all focused on helping young athletes return to their sports activities as quickly and safely as possible. The center currently treats nearly 300 children each month – an 18 percent increase in cases over the prior year.“Our team specializes in treating a broad range of today’s athletic injuries before they damage tomorrow’s opportunities,” said Dr. Bowen. “Keeping young athletes in the game is our top priority. The goal of this important one-day seminar is to have as many of the city’s athletic trainers as possible attend.”

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

American Veterinarian® Announces Open Registration for the 2018 Atlantic Coast Veterinary Conference

Posted by fidest press agency su giovedì, 29 marzo 2018

American Veterinarian®, the premier multimedia provider of cutting-edge news, research and conference coverage in veterinary medicine, has opened registration for the 2018 Atlantic Coast Veterinary Conference (ACVC) with a special early registration price of $350 for veterinarians, $275 for tech, hospital staff and front office and $95 for students. This year’s conference will take place from Oct. 8-11 at the Atlantic City Convention Center in Atlantic City.
“We are excited by the level of enthusiasm we have received by those interested in attending ACVC,” said Chris Hennessy, publisher of American Veterinarian®. “We look forward to bringing together industry experts to exchange ideas, hold substantive discussions and share knowledge to advance the veterinary field.”Designed as a platform to connect veterinary professionals, the 29th Atlantic Coast Veterinary Conference is a three-day educational event that offers more than 200 hours of veterinary continuing education. The event also features leading companies from the veterinary field that will offer products and services to help veterinary professionals practice medicine.
American Veterinarian®, a comprehensive clinical information platform with resources both online and in print, provides companion animal practitioners with comprehensive news and information designed to improve patient outcomes and positively impact the way veterinarians practice. In fulfilling our mission to provide a broader view of medicine that encompasses the intertwined worlds of science, medicine and health, American Veterinarian® features the latest news, clinical updates, product information and conference coverage.

Posted in Estero/world news, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Telos ID Selected to Process Background Checks for Aviation Workers at Los Angeles International Airport (LAX)

Posted by fidest press agency su giovedì, 29 marzo 2018

Telos® Identity Management Solutions, LLC (Telos ID), a leading provider of identity management and access solutions for the world’s most security-conscious agencies and organizations, today announced that the Los Angeles World Airports (LAWA) has contracted with Telos ID to provide Transportation Security Administration (TSA)-approved Designated Aviation Channeling (DAC) services for processing worker background checks at Los Angeles International Airport (LAX).
Telos ID’s DAC services improve data integrity, increase the efficiency of credentialing operations, and reduce costs. Aviation channeling services enable submissions of workers’ biographic and biometric data to conduct background checks required of individuals working in secure areas of U.S. commercial airports. Telos ID conducted onsite DAC and Rap Back training and integrated with the LAX credentialing management system.“The DAC services deployment at Los Angeles International Airport is notable for its size,” said Dawn E. Lucini, vice president of aviation security, Telos ID. “With more than 54 thousand badge holders, we have streamlined the worker background check process, while upholding the high security standards at LAX in an effective and efficient manner.”Telos ID’s DAC services meet TSA and Department of Homeland Security (DHS) requirements for handling personally identifiable information and, as an encrypted, web-based solution, Telos ID’s DAC users securely access the system wherever they have an internet connection. Its modular design supports each airport’s and air carrier’s needs, and users can perform multiple functions on one platform.“Telos ID is fast becoming the recognized leader in assuring the identities of aviation workers with advanced biometric and enrollment solutions,” said Lucini. “We are pleased to support the city of Los Angeles and its world-class airport in their efforts to provide excellence in identity management services, all while reducing costs and providing superior customer care and flexibility.”

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

AWS and Boeing Executives to Keynote Alfresco Day New York 2018

Posted by fidest press agency su giovedì, 29 marzo 2018

New York. Alfresco Software, a leading enterprise open source provider of process automation, content management and information governance software, today announced its “Alfresco Day” event in New York on March 28. This one-day event will feature guest speakers from AWS and Boeing, recognized visionary, Sangeet Paul Chaudry, along with presentations by Alfresco executives.
Setting the stage for Alfresco Day is the recognition that digital technology is changing how employees work, where value comes from, and how to gain competitive advantage. Business is a constant flow of information and decisions, and organizations across industries are looking to leverage digital technology to maximize value for both employees and customers and make this flow fast, seamless, intelligent and secure.“To succeed in 2018, organizations need to digitize their critical business processes and connect people with the information they need, the way they need it, anytime. Our focus is to provide Alfresco Day attendees with an understanding of how and why using a digital business platform accelerates the flow of business,” explained Sydney Sloan, Alfresco chief marketing officer.The keynote address, “The Platform Revolution,” will be delivered by Sangeet Paul Choudary, executive advisor and best-selling author. The presentation will address the structural inefficiencies that allow platforms to create alternate business models and pull user activity to themselves before diving into the key principles to ensure that businesses adapt to the networked economy while appropriately leveraging traditional assets.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Auditorium: annunciato il vincitore del Premio Equilibrio 2018

Posted by fidest press agency su giovedì, 29 marzo 2018

Roma. Nicola Galli vince il premio Equilibrio 2018 della Fondazione Musica per Roma per il lavoro DESERTO DIGITALE. Ad annunciarlo è la giuria composta da Roger Salas, Valeria Crippa, Ana Moreno, Rino De Pace e David López. “L’autore di 28 anni – spiegano i giurati – si è imposto per l’audacia compositiva, il respiro intellettuale del progetto musicologico, l’unità estetica dell’ispirazione, il raffinato cromatismo del costume, la particolarità d’interprete”.
Una menzione speciale è stata assegnata anche al lavoro presentato da SIMONE ZAMBELLI con il titolo NON RICORDO “per la poesia e la capacità di evocare un mondo intriso di memorie, punteggiato di elementi lirici ed esaltato dalla sensibilità dell’interprete 25enne”.
Il Premio alla Carriera è stato assegnato invece alla coreografa statunitense KAROLE ARMITAGE (Madison, 1954) “il cui segno d’autrice è riuscito a condensare passato e presente in una pluralità di linguaggi che hanno fatto dialogare il balletto classico con il punk, la street art con la fisica quantistica, influenzando più generazioni di coreografi e danzatori sulla scena internazionale e radicando la propria esperienza in Italia”.“Il numero delle domande di partecipazione al Premio Equilibrio 2018 è stato molto superiore rispetto a quello delle ultime edizioni – ha dichiarato il direttore artistico del Festival Equilibrio Roger Salas – e oltre a esprimere la mia soddisfazione per questo grande successo voglio congratularmi con tutti i partecipanti, che hanno dato testimonianza della vitalità del paesaggio della danza contemporanea in Italia e che hanno messo in scena coreografie eterogenee, complesse e animate da notevoli capacità interpretative.”

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il territorio crotonese non riesce a decollare

Posted by fidest press agency su giovedì, 29 marzo 2018

Lo deve ad una sorta di atavica arretratezza che lambisce il tessuto economico e sociale. Un turismo in progressiva diminuzione, una disoccupazione galoppante. Problematiche queste di cui bisogna, consapevolmente, prendere coscienza per cercare di analizzare le motivazioni che condizionano uno sviluppo proporzionato alle fattezze naturali del territorio.E’ necessario dare spazio all’imprenditorialità giovanile nel turismo, dando sostegno e accompagnamento ad un settore che ha bisogno di innovazione di approccio e competenza. Le imprese e le istituzioni devono dare un contributo determinante alla formazione professionale per creare una diffusa competenza e cultura dell’accoglienza nelle nuove generazioni che si affacciano al mondo del lavoro, è importante rivolgere attenzione al ruolo dei licei professionali, in particolare quelli del turismo che devono essere rafforzati. Un cambio di mentalità quello che serve per contrastare la competizione globale, la necessità di puntare su una formazione sempre più specializzata e di favorire la destagionalizzazione attraverso eventi nei periodi di minore affluenza di turisti.
La FenImprese, ha da tempo promosso iniziative rivolte a dare strumenti idonei all’imprenditoria locale e non solo, istituendo corsi di formazione professionali per titolari e dipendenti del settore turistico e alberghiero, della ristorazione, del settore alimentare, di quello sanitario e agricolo.Investire nella cultura e nella sua valorizzazione, puntare sull’innovazione, sarebbe una strada per combattere la disoccupazione, poiché si potrebbero aprire fronti praticamente inesplorati di occupazione in Italia Bisogna studiare i modelli di sviluppo dare voce e corpo ai lab universitari che potrebbero trovare un grande bacino di produzione scientifica all’interno del fenomeno turistico, andando a ricoprire i più svariati ambiti. Creare fucine scientifiche che possano riconnettersi al territorio, creare una logica di integrazione dei dati contenuti in rete, rendere i dati accessibili (attendibili) e visibili in immediato, realizzando sistemi di interoperabilità attraverso la digitalizzazione del prodotto culturale e perché no? Definendo strategie di comunicazione per i musei e poli culturali lasciati alla polvere.
Combattiamo per migliorare le cose in un Paese che forse migliorerebbe da solo come tutti gli altri, se solo fosse consentito il ricambio generazionale e quindi la naturale evoluzione dei suoi impiegati. La scommessa riguarda i nostri giovani, dobbiamo puntare a un progetto, forte e condiviso, di rilancio del territorio, tale da arginare il rischio di spopolamento delle nostre aree.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Al via la seconda edizione della campagna “Cuoriamoci, piccoli gesti per la salute del cuore”

Posted by fidest press agency su giovedì, 29 marzo 2018

E’ stata promossa da Fondazione Italiana per il Cuore in collaborazione con la Società Italiana di Scienza dell’Alimentazione e con il supporto non condizionato di Parmalat, per sensibilizzare gli italiani sull’importanza di prendersi cura del benessere del proprio cuore grazie a piccoli e semplici gesti: l’alimentazione, l’attività fisica e l’eliminazione di “vizi quotidiani”.
Nel nostro Paese, l’alimentazione non è vissuta solo come una sfera di interesse, di coinvolgimento e come catalizzatore di passioni, ma è ritenuta il principale canale d’accesso verso la salute, la forma fisica e il benessere. Non è, infatti, un caso che, da un confronto internazionale, al nostro Paese si attesti il primato di “food passionate”, ovvero l’auto-percezione della popolazione riguardo alle elevate capacità culinarie e lo spiccato interesse verso la cucina.
Nonostante questa forte attenzione all’alimentazione da parte degli italiani, accompagnata anche da alcuni comportamenti virtuosi come la riduzione del consumo di carne rossa (35% della popolazione italiana), la preferenza di prodotti biologici (43%) e il consumo di alimenti funzionali e arricchiti (27%), gli abitanti del “Bel Paese” sembrano però spesso dimenticarsi, nella pratica e nel quotidiano, le buone regole della Dieta Mediterranea. Questo è ciò che emerge dalla recente ricerca di Gfk (Sinottica TSSP 2017) sulle abitudini degli italiani a tavola.
Dall’analisi risulta che gli italiani non mangiano dosi adeguate di frutta (42%) e di verdura (59%), alimenti “amici del cuore”, poveri di grassi e ricchi di vitamine, minerali e fibre. Un italiano su due non mangia neppure una volta a settimana il pesce, il cui effetto protettivo è dovuto al tipo di grassi contenuti (Omega-3) che contribuiscono alla normale funzionalità cardiaca. Sorte analoga per il latte: ben il 65% della popolazione non lo beve quotidianamente, percentuale che sale al 73% nelle fasce più giovani (17-34 anni). Meno del 10% consuma, invece, frutta secca settimanalmente. Il 37% degli italiani dichiara, inoltre, di aggiungere ai propri cibi molto sale, che può causare problemi di salute fra cui l’ipertensione arteriosa, il 45% non riesce a moderare l’assunzione di alimenti ricchi di grassi nocivi per la salute e il 30% non riesce proprio a ridurre l’assunzione di dolci.
Anche lo stile di vita risulta poco virtuoso: il 20% dichiara infatti di fumare regolarmente mentre l’81% non pratica nessuna attività fisica regolare, portando così la percentuale di persone in sovrappeso di almeno 5 kg al 32%.
Da questa fotografia riparte “Cuoriamoci, piccoli gesti per la salute del cuore”, la Campagna nata nel 2017 che ha visto, nel suo primo anno di attività, una straordinaria partecipazione del pubblico; sono stati infatti ben 35 mila i test sulla salute del proprio cuore raccolti attraverso il sito http://www.cuoriamoci.it. E, per il 2018, l’obiettivo sarà quello di raggiungere un numero ancora più vasto di persone, per aiutarle a prevenire le malattie cardiovascolari.
“Pochi hanno la consapevolezza di questo dato evidente: nel nostro Paese i decessi a causa delle principali patologie cardiovascolari riguardano, ogni anno, 98.000 uomini e ben 127.000 donne (ISS 2014) – ricorda Emanuela Folco, Presidente della Fondazione Italiana per il Cuore – Un dato allarmante se pensiamo che la maggior parte di queste malattie sono prevenibili con un corretto stile di vita e un’alimentazione più equilibrata. Basterebbe, quindi, introdurre nella vita quotidiana di tutti noi piccoli e semplici gesti che possono fare però una differenza enorme in termini di benessere e prevenzione cardiovascolare. Questo l’obiettivo che ci siamo posti con la Campagna Cuoriamoci, che, lanciata con successo lo scorso anno, vogliamo tornare a proporre in questa nuova edizione, augurandoci di continuare a promuovere un autentico circolo virtuoso nelle abitudini degli italiani, affinché imparino a preservare un bene prezioso come il benessere del proprio cuore”.
“Oggi, nonostante la molteplicità di informazioni a riguardo, si fa ancora poco per intraprendere sane abitudini salva cuore, e più in generale a tutela della propria salute: migliorare la qualità dell’alimentazione, ridurre le porzioni di grassi a favore di verdura e frutta, non perdere occasione per praticare attività fisica – aggiunge Andrea Ghiselli, Presidente della Società Italiana di Scienza dell’Alimentazione e Dirigente di Ricerca del CREA, Alimenti e Nutrizione. – Per questo, la Società Italiana di Scienza dell’Alimentazione, da sempre impegnata in iniziative di educazione alimentare, aderisce e appoggia la Campagna Cuoriamoci, che stimola la popolazione a quei piccoli cambiamenti nello stile di vita, in grado di portare grandi vantaggi per la salute”.
Al fine di guidare le persone verso una prevenzione semplice e alla portata di tutti, la Campagna Cuoriamoci promuove anche quest’anno piccoli gesti “salva cuore” da ripetere ogni giorno. Oltre all’astensione totale dal fumo, usare ogni occasione per fare movimento: basta una camminata quotidiana di buon passo di almeno 30 minuti per un totale di 150 minuti settimanali, preferire le scale all’ascensore, scendere a una fermata prima di metro/autobus, parcheggiare l’auto lontano dal posto di lavoro, usare la bici. Altro fattore importante è un’alimentazione più equilibrata, con meno cibi grassi o ricchi di zuccheri semplici e con molto sale, preferendo invece cereali integrali, legumi, frutta, verdura e alimenti ricchi di grassi Omega3 EPA e DHA, che contribuiscono alla normale funzionalità cardiaca. Ne sono ricchi alimenti come noci e frutta secca con guscio, pesce azzurro, semi di lino e alcuni olii vegetali.
Le iniziative della Campagna partono a Marzo e proseguiranno fino al 29 settembre 2018, quando, come ogni anno verrà celebrata la Giornata Mondiale per il Cuore, promossa dalla World Heart Federation e coordinata in Italia dalla Fondazione Italiana per il Cuore, con iniziative educative, testimonianze di esperti, eventi sul territorio e collaborazioni istituzionali.
Oltre alle attività a livello nazionale e locale, i messaggi della campagna saranno diffusi via TV, radio e web (tra cui il sito dedicato http://www.cuoriamoci.it), con lo scopo di promuovere l’informazione scientifica sul tema e incoraggiare le persone a fare propri i gesti quotidiani per la prevenzione delle malattie cardiovascolari, a tutela del proprio cuore. Anche quest’anno ci sarà la possibilità di valutare la propria attitudine ad uno stile di vita sano, effettuando il test online che, attraverso 10 domande su stili di vita, alimentazione e attività fisica, darà riscontri sul grado di consapevolezza rispetto alla salute del proprio cuore. Qui saranno disponibili anche consigli utili e pratici per mettere in atto corrette e salutari abitudini.
La campagna “Cuoriamoci, piccoli gesti per la salute del cuore” è resa possibile grazie al supporto non condizionato di Parmalat, che rinnova il proprio impegno nella promozione di corrette abitudini attraverso iniziative concrete sul territorio: tra queste, Cibus a Parma e la Partita del Cuore con la Nazionale Cantanti, che si giocherà allo Stadio Galileo Ferraris di Genova il prossimo 30 maggio. Le attività di promozione della Campagna Cuoriamoci continuano anche nei principali supermercati, dove sarà possibile ricevere materiali informativi e consigli utili e adatti a tutti sulla prevenzione delle malattie cardiovascolari. (Gianmarco Monterosso)

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »