Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 335

Risarcimenti per crack finanziari: tempus fugit… nei Tribunali

Posted by fidest press agency su lunedì, 23 aprile 2018

Il Mattino di Napoli dello scorso 12 aprile ha riportato la notizia della Sentenza di Cassazione 9067 http://ilmattino.it/economia/cassazione_crac_de_asmundis_risarcimenti_consob_da_rivedere-3665708.html che ha parzialmente accolto il ricorso della Consob e ha rinviato alla Corte di Appello di Roma per la definizione del momento a partire dal quale l’organismo di vigilanza può essere ritenuto responsabile per omesso controllo sulla società di intermediazione mobiliare Professione e Finanza e l’agente di cambio De Asmundis, i cui titolari erano appunto i cugini Antonio e Guido De Asmundis. La storia fece, ai tempi, molto scalpore perché i clienti erano particolarmente facoltosi. Le indagini appurarono che l’impresa di investimento Professione e Finanza era stata costituita per occultare le perdite dello studio di agente di cambio. I De Asmundis, via via che il buco si allargava, offrivano interessi sempre più alti -e ben più alti del normale- per accalappiare investitori, al punto che, a causa del crescente passaparola, i loro concorrenti diretti, agenti di cambio e imprese di investimento come anche le banche, iniziarono a perdere clienti che li lasciavano per andare dai De Asmundis che “davano molto di più”.Il crack risale alla primavera del 1996 e costò 400 miliardi di lire a circa 3.000 clienti.
Solo circa un centinaio tra essi resistono ancora e sono giunti quasi al termine del percorso giudiziario. Parliamo quindi di ben 22 anni fa, e non è ancora finita.Ancora una volta si ha la dimostrazione che l’unico modo per evitare sorprese non sono i Tribunali ma la prevenzione. Molto spesso si risparmia per figli e nipoti, ma se non si presta attenzione, i figli e nipoti finiscono per ereditare non investimenti, bensì vertenze in Tribunale. (COMUNICATO STAMPA DELL’ADUC)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: