Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 30 n° 318

Archive for 2 maggio 2018

The Mark of a Genius: Rembrandt’s ‘Christ Presented to The People’ from The Collection of The Late Samuel Josefowitz

Posted by fidest press agency su mercoledì, 2 maggio 2018

London – Christ Presented to The People (‘Ecce Homo’) is considered to be among Rembrandt Harmensz. van Rijn’s (1606-1669) most significant achievements in any medium (estimate on request: in the region of $3-5million). One of the world’s most versatile, innovative, and influential artists, Rembrandt is viewed by many as the greatest printmaker of any generation. Epitomizing an artist at the height of his powers, both artistically and technically, this extraordinary drypoint of 1655 dates from his third decade as a printmaker. Executed on a monumental scale, the present work is one of only eight known impressions of the celebrated first state of this print and is the last known example in private hands. The other seven known impressions of this state are in major museum collections: Kupferstichkabinett der Staatliche Museen zu Berlin, The British Museum, The Metropolitan Museum of Art, The Ashmolean Museum, Bibliothèque Nationale de France, Musée du Louvre (Rothschild Collection) and the Graphische Sammlung Albertina. Offered from The Collection of the late Samuel Josefowitz, it is on public view at Christie’s New York until 5 May; going on view in Hong Kong from 24 to 28 May and then in London from 15 to 28 June and 30 June to 5 July, ahead of being offered for sale during Christie’s Classic Week in London, in the Old Masters Evening Sale on 5 July.Jussi Pylkkanen, Christie’s Global President: “Sam Josefowitz was amongst the greatest Old Master Print collectors of his generation. Sixty years of connoisseurship and enthusiasm for Rembrandt led him to create an outstanding Rembrandt collection and the eventual acquisition of this masterpiece, which is the last known example of the drypoint in private hands. This impression is a celebration of the skills of Rembrandt, the master printmaker, and Sam Josefowitz, the most scholarly and respected of collectors.”

Posted in Estero/world news, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Elena Stancanelli ed Elena Radonicich in scena a WeGIL con un’inedita Jane Eyre

Posted by fidest press agency su mercoledì, 2 maggio 2018

Roma 7 maggio, ore 19.00, WeGIL – Largo Ascianghi 5 ingresso gratuito sino ad esaurimento posti disponibili a WeGIL, sempre in occasione dei 45 anni dalla nascita dell’originale format che conquistò il pubblico radiofonico, tornano le “Interviste Impossibili” a cura dello scrittore Lorenzo Pavolini. E’ un appuntamento “al femminile” con la scrittrice Elena Stancanelli, candidata al Premio Strega nel 2016e vincitrice del Premio Vittoriano Esposito, e l’attrice Elena Radonicichper conoscere da vicino e dare voce all’intramontabile Jane Eyre.
Jane Eyre e Cime Tempestose, tra i più bei romanzi mai scritti sull’amore, pubblicati a distanza di pochi mesi l’uno dall’altro, sono entrambi firmati con uno pseudonimo, maschile. Le autrici, invece, sono due donne, Charlotte ed Emily Brontë, sorelle.Possibile che le due storie non si intreccino, possibile che Jane e Heathcliff non si siano mai incontrati? Che non siano passati uno sotto le finestre dell’altra, che non abbiano corso sullo stesso prato o preso la stessa carrozza?Da qui parte l’appuntamento del 7 maggio a WeGIL, “Elena Stancanelli incontra Jane Eyre”, che dopo Frankenstein e prima di Sherlock Holmes, fa rivivere in scena, interpretati da Elena Radonicich, gli immortali personaggi delle sorelle scrittrici nella brughiera.Rimescolando le carte distribuite a suo tempo dalla letteratura, le “Interviste Impossibili” diventano un’occasione per immergersi nelle parole di capolavori di tutti i tempi, scavando nei personaggi e coinvolgendo il pubblico in un gioco intelligente e originale.Secondo capitolo di una serie di appuntamenti che si snoderanno lungo il 2018 con molte sorprese, l’evento del 7 maggio si svolge nell’hub culturale WEGIL, nato grazie a Regione Lazio con ArtBonus e gestito da LAZIOCrea, che conferma così la sua anima eclettica e la mission di incubatrice di cultura e spettacolo, letteratura e arte.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Neuroscienze, Innovazione e Tecnologia, Medicina Interna, Oncologia

Posted by fidest press agency su mercoledì, 2 maggio 2018

Bologna dal 3 al 6 maggio il convegno è dedicato quest’anno al “Tempo della Cura”. Sarà Michele De Luca, Direttore del Centro Interdipartimentale Cellule Staminali e Medicina Rigenerativa dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, il protagonista dell’incontro di venerdì 4 maggio (ore 10:30, Sala Stabat Mater, Biblioteca dell’Archiginnasio, Piazza Galvani, 1). Al centro del suo intervento innovazioni, sfide e futuro della medicina rigenerativa, basata sull’utilizzo di cellule staminali per la ricostruzione dei tessuti per lo sviluppo di terapie avanzate efficaci per malattie rare, genetiche e patologie ​degenerative, tutte ​ad oggi incurabili​. Nel 2017 l’equipe coordinata da De Luca effettuò il primo intervento salvavita al mondo con cellule staminali epidermiche corrette dalla terapia genica, salvando la vita ad un piccolo rifugiato siriano di 9 anni malato di una grave forma di epidermolisi bollosa, che gli aveva corroso l’80% della pelle del corpo. Un caso che fece discutere sui limiti alla libertà di ricerca ​che condizionano negativamente le opportunità di studio e uso di cellule staminali embrionali, già utilizzate all’estero in diverse sperimentazioni cliniche, sulla base di argomenti “pseudoetic​i​” ​scientificamente ingiustificati, a scapito ​dell’​eccellenza scientifica ​presente nel nostro Paese.
Sempre venerdì 4 maggio alle ore 11 Marco Roccetti, Professore Ordinario di Informatica presso l’Università di Bologna parlerà delle sfide, opportunità ed incognite dell’intelligenza artificiale in medicina, strumento destinato a guidare l’innovazione in ambito medico nei prossimi decenni, ma pure a condizionare la relazione tra pazienti e medici che agiranno con l’ausilio di macchine intelligenti. Alle ore 11:30 il Presidente di Farmindustria Massimo Scaccabarozzi interverrà sul tema dell’innovazione biofarmaceutica, che vive in questa fase storica un momento di massima accelerazione innescata dalla open innovation e da sinergie crescenti con le imprese ICT che valorizzano i Big Data. Trasformazioni rapidissime che è necessario anticipare per tradurle in altrettante opportunità per le imprese e per la società, con nuovi modelli organizzativi per l’industria e per il SSN. Alle ore 12 “Innovazione e tecnologia: la sfida del XXI secolo sui danni del fumo” con Andrea Fontanella, Communication Manager di Philip Morris, azienda che dal 2008 si è concentrata sullo sviluppo di prodotti alternativi e dai rischi potenzialmente ridotti rispetto al fumo di sigaretta, investendo in innovazione tecnologica e ricerca.
Alle ore 12:30 presso Casa Saraceni (via Farini, 15) si parlerà di “Cellule che curano le arteriopatie periferiche: obiettivo zero amputazioni”, ossia dell’utilizzo delle cellule staminali per la crescita di nuovi vasi collaterali in pazienti con occlusioni croniche delle arterie periferiche, patologia legata al diabete che spesso porta alla necessaria amputazione degli arti. Sempre alle ore 12:30 a Palazzo Re Enzo il punto sull’innovazione nel campo della protesi e robotica nei pazienti con disabilità permanenti o temporanee, a cura di Intesa Sanpaolo, con l’intervento di alcune aziende all’avanguardia nella protesica e nella robotica per il biomedicale. Alle ore 14 la stessa Sala di Re Enzo ospiterà la presentazione dei migliori progetti di ricerca di AlmaCube, l’incubatore dell’Alma Mater Studiorum Università di Bologna nel campo delle Scienze della Vita, uno dei settori strategici per il futuro del pianeta.
Alle ore 15 l’Aula delle Conferenze della Società Medica Chirurgica di Bologna un incontro sulle tecnologie digitali nelle imprese farmaceutiche, mentre alle ore 16 la stessa Aula ospiterà il convegno “Paziente esperto e patient engagement. Come evolvono i ruoli del paziente nella ricerca sul farmaco”, per fare il punto sul ruolo del paziente nella ricerca di nuove terapie, a partire da piattaforme come “PatientLikeMe”, network di pazienti che attraverso la condivisione di dati clinici permettono la conduzione di programmi autonomi di ricerca. Sabato 5 maggio alle ore 17:30 infine l’Aula ospiterà Giovanni Corazza, Presidente del Consorzio Interuniversitario Cineca, per una conferenza sulla “OrganicCreativity”, ossia lo stato di benessere e potenziale sviluppo della creatività umana che deriva come opportunità dallo sviluppo tecnologico della “Post Information Society”.
Sabato 5 maggio alle ore 9:30 (Sala di Re Enzo, Palazzo Re Enzo) sarà ospite Paolo Legrenzi, psicologo e accademico italiano, noto a livello internazionale per i suoi studi di psicologia cognitiva: durante il suo incontro parlerà degli effetti psicologici delle decisioni mediche sui pazienti. Alle ore 10:30 il Salone del Podestà di Palazzo Re Enzo ospiterà l’intervento di Arnaldo Benini, emerito di neurochirurgia e neurologia all’Università di Zurigo, autore del fondamentale saggio “Neurobiologia del tempo”: Benini racconterà come il senso del tempo, uno dei misteri più affascinanti di sempre, è un evento reale dei meccanismi nervosi. La scoperta del senso del tempo è un evento chiave nella storia della scienza e delle idee.
Alle ore 11:30 presso la Sala di Re Enzo Fiorenzo Conti, già Presidente della Società Italiana di Neuroscienze, parla di come le immagini della risonanza magnetica possano essere considerate fotografie dei nostri pensieri, mentre alle ore 12 al Salone del Podestà l’incontro “Il peso della veglia e le ragioni del sonno” con Chiara Cirelli della University of Wisconsin-Madison, durante il quale la ricercatrice svelerà la funzione del sonno per il cervello e la memoria.
Domenica 6 maggio tre incontri al Salone del Podestà: alle ore 9:30 Fabrizio Benedetti, neurofisiologo e massimo esperto mondiale di effetto placebo, si sofferma sul tema del tempo nel rapporto medico-paziente, essenziale alla terapia quanto il supporto farmacologico. Alle ore 10:45 Pietro Pietrini, psichiatra e Direttore della scuola IMT Alti Studi di Lucca, tiene un incontro sulle basi psicopatologiche della violenza sulle donne, argomento di strettissima attualità. Alle 12 infine Giulio Tononi della University of Wisconsin-Madison, esporrà la sua teoria dell’informazione integrata, che fornisce prove a supporto delle modalità di correlazione tra coscienza e cervello: teorie affascinanti, che hanno ispirato il regista Jonathan Nolan nell’ideazione della celeberrima serie Westworld della HBO.
La robotica e l’intelligenza artificiale in medicina, gli orizzonti della medicina rigenerativa e della ricerca sulle staminali, lo sviluppo delle Scienze della Vita. Ampio spazio ai temi dell’Innovazione e della Tecnologia, con l’intervento di scienziati di fama internazionale e massimi esperti, con l’ambizioso obiettivo di avvicinare e rendere accessibile al grande pubblico la cultura medico-scientifica e le sue sfide.

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

M5S: Lettera aperta a Autoguidovie Pavia: servizio all’altezza dei bisogni e reintegro lavoratori

Posted by fidest press agency su mercoledì, 2 maggio 2018

La vicenda era già partita male a causa di un bando di gara improvvidamente predisposto dalla Provincia di Pavia su delega del Comune di Pavia, entrambe governate dal PD, che ha causato: il licenziamento di tutti i lavoratori del Trasporto Pubblico Locale, di cui 42 non ancora riassorbiti o reimpiegati; la dismissione degli autobus alimentati a metano, che produrrà un danno di circa 12 milioni di euro (2 milioni per gli autobus e 10 milioni per l’impianto di rifornimento appositamente creato presso l’ASM di Pavia); l’utilizzo del diesel, più inquinante del metano, in un territorio già maglia nera per i tassi di malattie tumorali e polmonari causate dai livelli di inquinamento dell’aria pavese.
In tutto questo dal 2014 il Movimento 5 Stelle ha interrogato e chiesto spiegazioni, nonché messo in guardia per i livelli occupazionali e la salute dei cittadini pavesi, sia con numerosi interventi, interpellanze, commissioni di lavoro in Consiglio comunale, sia mediante un’attività di approfondimento in Consiglio regionale.Adesso ci giungono continue segnalazioni di omesse fermate e il non rispetto degli orari di marcia, di assunzione di nuovo personale esterno, anziché il reintegro del personale licenziato e infine apprendiamo con sconcerto che Autoguidovie ha fatto scendere dall’autobus un bambino di 11 anni, “reo” di aver dimenticato a casa l’abbonamento, come si legge dalle pagine de La Provincia Pavese. La nonna del bambino riferisce che il bambino avrebbe dichiarato di essere in possesso dell’abbonamento, ma di esserne temporaneamente sprovvisto perché dimenticato a casa; aggiunge che il bambino, nonostante il possesso dell’abbonamento, avrebbe dichiarato di voler pagare la corsa, soldi alla mano, pur di poter proseguire il viaggio verso casa (di ritorno da scuola). Ciononostante l’atteggiamento del controllore sarebbe stato così perentorio d’aver causato agitazione e confusione al bambino al punto che avrebbe perso di vista il proprio zainetto subendone il furto.Se i fatti fossero confermati, saremmo di fronte a una vicenda gravissima. Infatti, secondo quanto dispone la legge in materia, non è possibile far scendere dall’autobus chi è temporaneamente sprovvisto di abbonamento, per giunta se è un bambino di 11 anni: è possibile invece irrogare una sanzione. “Il multato”, entro 5 giorni, può esibire l’abbonamento dimenticato presso gli uffici della società e ha diritto all’annullamento della sanzione. Insomma, la legge non consente ad alcuna Azienda di trasporto di far scendere dal mezzo un viaggiatore “colpevole” di aver dimenticato l’abbonamento a casa e tale regola vale per tutti i viaggiatori (pendolari, lavoratori e studenti in possesso di regolare abbonamento), ed è prevista dall’art. 46 comma 1 della Legge regionale 6/2012.Come M5S siamo a disposizione e vicini alla famiglia del bambino e ci auguriamo che tali episodi, per di più così gravi trattandosi di minorenne, non accadano più. Speriamo che Autoguidovie voglia risarcire il danno, direttamente o indirettamente, cagionato al bambino. In ogni caso proseguiremo a chiedere ad Autoguidovie che il servizio erogato sia all’altezza degli standard richiesti dalla cittadinanza e che la sua condotta si informi sempre a quanto previsto dalla legge. Il malcontento per i disservizi avuti col nuovo appalto è già altissimo, deve essere rimediato e da parte del M5S ci sarà sempre massima attenzione considerando anche che il trasporto è un servizio pubblico essenziale.Facciamo altresì appello perché la nuova società assorba i 42 lavoratori che ancora oggi non sono stati riassunti: in quei 42 lavoratori ci sono storie di intere famiglie che rischiano di finire sul lastrico se Autoguidovie non farà la sua parte. Simone Verni, consigliere regionale M5S Lombardia e Giuseppe Polizzi, consigliere comunale M5S Pavia.

Posted in Lettere al direttore/Letters to the publisher, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Biotecnologie: è difficile stare al passo con il loro progresso

Posted by fidest press agency su mercoledì, 2 maggio 2018

A cura di:Marie-Laure Schaufelberger, Product Specialist del fondo Pictet-Biotech di Pictet Asset Management. Le società farmaceutiche stanno perdendo terreno nei confronti di un nuovo tipo di produttori farmaceutici. Mentre le case farmaceutiche producono medicinali partendo dalle sostanze chimiche, le società biotecnologiche utilizzano organismi viventi come batteri o enzimi per i loro prodotti. Inoltre, una più profonda comprensione del DNA umano ha consentito alle società biotecnologiche di affrontare malattie specifiche con molta più precisione rispetto alle società farmaceutiche tradizionali. Il settore ha un tasso di crescita stimato del 15-20% annuo. Questo rappresenta un tasso di crescita previsto del 6% per le vendite di farmaci con prescrizione a livello mondiale per il periodo fino al 2022. Oltre 700 società biotecnologiche sono attualmente quotate sui mercati azionari internazionali. I ricavi totali delle società biotecnologiche quotate sono cresciuti di sette volte dal 2000 al 2016, passando da poco più di 20 a quasi 140 miliardi di dollari.Le società biotecnologiche hanno già raggiunto risultati considerevoli. ‘Un buon esempio è la cura per l’epatite C, che è stata messa a punto da un’importante società biotecnologica americana’, afferma Marie-Laure Schaufelberger, Product Specialist del fondo Pictet-Biotech. Tuttavia, il prezzo di questa cura è alto. Un trattamento della durata di tre mesi può costare dai 70.000 ai 100.000 dollari. Dozzine di società biotecnologiche hanno uno o più prodotti nella fase finale di sviluppo clinico che precede l’approvazione della FDA, l’ente governativo americano che si occupa della regolamentazione dei prodotti alimentari e farmaceutici.
Nell’ambito farmaceutico tradizionale, quando il brevetto di un farmaco di successo scade, un timore diffuso per il produttore è che le società che realizzano farmaci generici ne riproducano la formula commercializzandola a un prezzo significativamente scontato. Dato che i brevetti dell’Aspirina sono in circolazione da parecchio tempo, altre società oltre alla Bayer, che l’ha inventata, sono autorizzate a produrre e vendere questo farmaco. Ciò spiega perché una compressa costa solo pochi centesimi. La società di consulenza EvaluatePharma stima che le società farmaceutiche sono destinate a perdere ricavi pari a quasi 80 miliardi di dollari tra il 2017 e il 2020 per via dell’aumento della concorrenza. Per le società biotecnologiche, questo rischio è notevolmente minore. ‘Chiunque voglia produrre una medicina simile a un farmaco biotecnologico il cui brevetto è scaduto – noto anche come farmaco biosimilare – deve innanzitutto dimostrare che il prodotto presenta esattamente le stesse caratteristiche biologiche del trattamento originale’, spiega Schaufelberger. ‘Una procedura molto più complessa rispetto a quella dei farmaci tradizionali, per i quali è sufficiente dimostrare che la composizione chimica è simile.’
Negli Stati Uniti, le società che intendono commercializzare la versione generica di un farmaco biotecnologico il cui brevetto è scaduto devono superare un altro ostacolo. ‘Questi farmaci devono superare test clinici, simili a quelli del farmaco biotecnologico originale’, afferma Schaufelberger. ‘Oltre a un capitale e conoscenze importanti, occorreranno laboratori di alta qualità per produrre in modo sicuro ed efficiente farmaci generici ed essere competitivi con un prodotto di successo, una volta scaduto il brevetto. Tra le società che possiedono tutti questi asset figurano molte grandi società biotecnologiche. Se giocano bene le loro carte, crediamo che abbiano il potenziale per attingere a una nuova fonte di reddito. Riteniamo che le dinamiche del settore biotecnologico lo rendano un’area di investimento interessante.’

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Prezzi: Istat, inflazione aprile a +0,5%

Posted by fidest press agency su mercoledì, 2 maggio 2018

Secondo i dati provvisori di aprile resi noti oggi dall’Istat, l’indice nazionale dei prezzi al consumo per l’intera collettività (NIC) registra un aumento dello 0,5% su base annua, era +0,8% a marzo.”Ottima notizia il rallentamento dell’inflazione, anche se rispecchia i consumi stagnanti di inizio anno” afferma Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori.
“L’inflazione di aprile, per una coppia con due figli, significa avere una maggior spesa annua complessiva di 195 euro. Mentre per la coppia con 1 figlio, la tipologia di nucleo familiare ora più diffusa in Italia, la stangata è di 180 euro su base annua” conclude Dona.Secondo i calcoli dell’associazione, per l’inesistente famiglia tipo Istat da 2,4 componenti, l’incremento dei prezzi di aprile si traduce, in termini di aumento del costo della vita, in 151 euro in più nei dodici mesi. I rincari minori per i pensionati con più di 65 anni, per i quali si registra un aggravio di spesa pari a 98 euro.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Swordfish: New step towards recovery in the Mediterranean

Posted by fidest press agency su mercoledì, 2 maggio 2018

The Commission has approved a proposal to transpose into EU legislation stronger measures to help the recovery of the Mediterranean swordfish. The new regulation incorporates the International Convention for the Conservation of Atlantic Tunas Recommendation 16-05 into EU law. This is a crucial step towards better management of a stock in deep distress and towards achieving the overarching objective of the MedFish4Ever Declaration: ensuring the environmental, economic and social sustainability of Mediterranean fisheries for present and future generations.The proposed regulation provides operators with legal certainty regarding rules and obligations, thus enabling the Union to meet its international responsibilities.Recommendation 16-05 establishes a recovery plan that takes into account the specificities of different types of gear and fishing techniques. When implementing the recovery plan, the Union and Member States should undertake to promote coastal fishing activities and the use of selective fishing gear and techniques that reduce the environmental impact, including gear and techniques used in traditional and artisanal fisheries, thereby ensuring a fair standard of living for local fishing communities.Measures such as quota, the closing period (January to March) and the derogation from the landing obligation were already integrated in EU legislation at an earlier stage. The EU submitted its fishing and inspection plan to the ICCAT Secretariat on 15 March 2018. It includes the number of EU vessels authorised to fish Mediterranean swordfish in 2018: 7537 of which 5464 are recreational vessels and 1918 are long-liners smaller than 24 m of length.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Get ready for the European Maritime Day 2018

Posted by fidest press agency su mercoledì, 2 maggio 2018

31 May & 1 June, Burgas, Bulgaria. With the conference programme for this year’s European Maritime Day shaping up, get ready for what will surely be another great opportunity to gain new insights into maritime affairs and blue growth and related EU policies and funding opportunities.
The EMD 2018 conference programmeSearch for available translations of the preceding link includes:18 stakeholders workshops covering a wide range of topical themes: Aquaculture and the blue bio-economy, on marine litter, digitalization and big data, marine research, innovation, ports, maritime security, spatial planning, offshore energy and ocean literacy.
A political opening, with Karmenu Vella, European Commissioner for Environment, Maritime Affairs and Fisheries and Iskra Mihaylova, Chair of the Regional Development Committee at the European Parliament. Karmenu Vella together with Ivaylo Moskovski, Bulgarian Minister of Transport, Information Technology and Communications will welcome a number of fellow Ministers around the Black Sea to share their vision for the development of the Blue economy in the region (Ministerial Declaration towards a Common Maritime Agenda in the Black Sea).
A plenary debate on what we termed ‘Big Bang Black Sea’ with leaders from the European Union, national governments, international organizations and NGOs to discuss challenges and opportunities for sustainable blue growth in the Black Sea. Three DG MARE info sessions on Measuring the EU Blue Economy, Turning Marine Litter into a sustainable business, and Financing strategic cooperation for Blue Growth. A plenary session on European funds post 2020 – what’s new? that will provide an indication on the expected future funding landscape for fisheries and blue growth as well as for maritime research and innovation. A networking reception in a splendid location looking out to the harbour, an exhibition and a pitch stage during the networking breaks.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Terza età a 5 stelle: un invito alla politica per una più marcata identità sociale

Posted by fidest press agency su mercoledì, 2 maggio 2018

Esistono da sempre fasce di età che contraddistinguono l’esistenza dell’essere umano. Si è neonati e poi ragazzi, giovani, maturi e anziani. In quest’arco di tempo interpretiamo la parte che ci spetta: i primi rudimenti della conoscenza li apprendiamo tra le mura domestiche per poi passare il testimone al sistema scolastico. Cerchiamo la nostra autonomia lavorando o industriandoci in qualche modo e alla fine tiriamo i remi barca e volgiamo i nostri occhi al cielo. Dentro e fuori questo nostro percorso abbiamo creato sistemi che ci consentono di vivere in comunità per cercare la nostra identità nel luogo in cui siamo nati anche se vi sono momenti in cui per necessità o per libera scelta si pensa di mettere su casa altrove, trasmigrando. Nel tempo il modello esistenziale si è raffinato e abbiamo trovato nella politica il nostro catalizzatore. Da qui sono derivate molte variabili poiché è stato detto che la politica è la scienza del compromesso. In effetti è così. Al cospetto di una società sempre più composita i conflitti d’interesse sono nella loro stessa natura. Dobbiamo, quindi, arguire, che per quanto si possa esecrare il modo di essere e di fare della politica e i suoi messaggi non sempre opportuni e adeguati alle circostanze, essa resta l’unico collante capace di tenere unita una comunità dove si svolgono attività diverse e che nel loro divenire possono generare rapporti conflittuali. In questo quadro d’insieme esistono dei fermenti esistenziali profondi come lo sono la ricchezza e la povertà, il lavoro come condizione per vivere dignitosamente o come forma di sfruttamento, lo status fisico e i mali invalidanti, l’assistenza sanitaria e previdenziale pubblica e i circuiti privatistici che tendono ad allargare la maglia della protezione favorendo chi ha e penalizzando chi è. A questo punto nasce la forza della gioventù e della maturità o si perde l’attività a causa di fenomeni fisici dell’invecchiamento che rendono l’essere umano più fragile e bisognoso di aiuto. Da qui la necessità di capire da che parte la politica deve muoversi intercettando le aree del malessere e calmierando quelle del benessere se si vuole conferire un ruolo paritario in tutte le sue componenti. E la politica ne è conseguente offrendo questa opportunità a ciascuno di noi per consentirci di far nascere e maturare correnti di pensiero omogenee e mirate a una classe sociale specifica per evitare che gli interessi corporativi e partigiani prevalgano a scapito di quelle parti più deboli e meno rappresentative, per emarginarle. A questo punto calandoci nella realtà italiana di oggi possiamo notare delle aree di sofferenza che le strutture partitiche attualmente esistenti non sembrano in grado di cogliere nella loro interezza. Pensiamo alla didattica nelle scuole che sta attenuando il suo livello qualitativo, il lavoro umiliato nei diritti e con un’offerta sempre più ridotta, un’assistenza sanitaria che sta perdendo per strada la sua vocazione universalistica e una previdenza che sta riducendo drasticamente il suo valore sociale. Che fare allora se non ritrovare la nostra identità attraverso il rispetto dell’essere umano in chiave universalistica con lui e per lui? (Riccardo Alfonso)

Posted in Confronti/Your opinions | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Kinesis Forms Strategic Partnership with MLG Blockchain

Posted by fidest press agency su mercoledì, 2 maggio 2018

Kinesis, a company presenting a new monetary system secured by precious metals and powered by blockchain, announced that it has formed a strategic partnership agreement with MLG Blockchain. Under the partnership, MLG Blockchain will provide initial token offering consulting services for their Kinesis Velocity Token (KVT) slated for July.Kinesis offers a stable cryptocurrency with each Kinesis Currency secured by physical precious metals on a 1:1, fully-backed basis. Kinesis Currencies will be created, minted and emitted from a unique wholesale marketplace developed and managed by Allocated Bullion Exchange (ABX). Allocated Bullion Exchange is the premier electronic exchange for physical precious metals trading.“Kinesis has seen tremendous growth in its community since its launch,” said Thomas Coughlin, CEO of Kinesis. “We are excited to have partnered with MLG Blockchain on our initial token offering, as their track record speaks for itself and they have been a fundamental help in identifying opportunities. We are looking forward to working more closely with them during our campaign.”The upcoming Kinesis Velocity Token (KVT) Initial Token Offer (ITO) slated for July offers participants a one-time opportunity to:
Receive a share in 20% of all aggregated transaction fees generated by the Kinesis currency suite;
Receive a 20% share of commissions generated in the Kinesis Commercial Center;
Benefit from anticipated significant capital gains on the KVTs themselves;
Receive pre-ICO benefits on offers for the future Kinesis Currency suite.
“Kinesis has a leading business model that brings the security and stability of precious metals to the world of digital currencies,” said Michael Gord, CEO of MLG Blockchain. “This is a significant blockchain project, and we look forward to working with the Kinesis team on advancing their vision.”

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Vidyo to Feature Customer and Partner Presentations on Telehealth Use Cases and Trends at ATA18

Posted by fidest press agency su mercoledì, 2 maggio 2018

Vidyo, Inc., the leader in embedded video technology, today announced plans for its exhibition at ATA18, held April 29-May 1 in Chicago. The company’s extensive presence at ATA18 will feature presentations from partners and customers in the Presentation Theatre at Vidyo’s exhibition booth, showcasing a variety of use cases and technologies that demonstrate the benefits derived from Vidyo technology and its interoperability with other leading healthcare technology providers.“The continuum of care is no longer bound by face-to-face proximity. Our customers and partners can offer a seamless experience across every step in the patient journey,” said Vidyo’s Chief Marketing Officer, Elana Anderson. “Our presence at ATA18 is a great demonstration of this, and it underscores our dedication to power clinical efficiency and efficacy for better patient outcomes at a lower cost.”Vidyo CEO Michael Patsalos-Fox will participate in a panel, titled “Designing the Future of Healthcare: Telemedicine Leadership from A to Z – And Spots In-Between” on Monday, April 30 at 10:15 a.m. CT (Experience Zone, Booth 1034). Patsalos-Fox will be joined on the panel by executives representing Advanced ICU Care, Zipnosis, and Medtronic. This panel will discuss the status of telemedicine, key impediments to broad scale acceptance, and a vision of its future, with an accent on clinical rather than direct-to-consumer opportunities. Anderson, as well as Brian Young, Director Healthcare Solution Marketing, will serve as Conference Champions, facilitating two educational sessions at the conference. In its exhibition booth Vidyo will host feature presentations throughout the event, with sessions presented by partners including Iron Bow, Telehealth Management, Honeywell, HP, Mobile Heartbeat, Avizia, AMD, Cerner and Vision Flex.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

SCUOLA e PA: Stipendi divorati dall’inflazione

Posted by fidest press agency su mercoledì, 2 maggio 2018

Aveva piena ragione Anief a lamentare la totale inadeguatezza degli aumenti previsti dal recente rinnovo contrattuale: la conferma giunge in queste ore dall’aggiornamento dell’Agenzia per la rappresentanza Negoziale delle Pubbliche Amministrazioni, che ha raccolto i dati sulla base delle risultanze provenienti dal Conto annuale della Ragioneria Generale dello Stato, tenendo conto delle retribuzioni medie pro-capite di comparto, distinte in retribuzione fissa e retribuzione accessoria. I dati, aggiornati al 20 aprile scorso, ci dicono che dal 2007/08 al 2015/16, negli anni del blocco dei contratti pubblici, gli aumenti nel settore privato sono stati pari a 3,6 punti. Nello stesso periodo, invece, i dipendenti del pubblico impiego e della scuola sono stati remunerati sempre con lo stesso stipendio, perdendo gradualmente oltre 8 punti. Salvo ritrovarsi, a seguito dell’accordo sul rinnovo del contratto definito nelle scorse settimane e ratificato dieci giorni fa, la miseria dello 0,36% di arretrati per il solo 2016.
Marcello Pacifico (Anief-Cisal): I lavoratori pubblici e della scuola sanno bene come stanno le cose ed è anche per questo motivo che il nostro giovane sindacato ha ottenuto un exploit di consensi in occasione del rinnovo delle Rsu di categoria, svolto a metà aprile: Anief nel suo programma aveva ricordato, anche nel programma sindacale ufficiale, la ridicolaggine degli arretrati corrisposti attraverso l’ultimo contratto, definito non a caso vergognoso. Soltanto di indennità di vacanza contrattuale, il personale avrebbe dovuto ricevere il 4%. Né va meglio esaminando il gap relativo allo stipendio tabellare: tra il 2010 e il 2016, il personale della scuola ha perso ben 1.147 euro, incluso di accessorio, complessivamente 353 euro rispetto al 2012. Per tale ragione, consideriamo l’ultimo accordo illegittimo e lesivo della Costituzione. E per questi motivi, continueremo imperterriti la nostra lotta nei tribunali, al fine di recuperare almeno il 50% del tasso IPCA non aggiornato dal settembre 2015.

Posted in scuola/school, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Dirigenti scolastici, il 15 maggio si aprono le trattative per il rinnovo del contratto

Posted by fidest press agency su mercoledì, 2 maggio 2018

Il nuovo contratto dei dirigenti dell’Area Istruzione e Ricerca determinerà, quando sarà firmato (al momento siamo ancora lontani, considerato che quello di cui sopra è il primo incontro), un aumento stipendiale per i presidi alla luce delle risorse stanziate in legge di Bilancio: 37 milioni di euro per il 2018, 41 mln di euro per il 2019 e 96 a regime dal 2020. Il sindacato Udir, che continua la sua scalata di consensi tra la categoria, avendo raggiunto in un solo anno di vita il 3,5% della rappresentatività, chiede agli altri sindacati di arrivare al tavolo della trattativa avendo in mente un concetto ben chiaro: rifiutarsi di barattare gli aumenti miseri, già assegnati nel comparto e lontani dall’inflazione (+0,36 rispetto a +8,1 di inflazione tra il 2008 e il 2016), la perequazione interna (RIA) ed esterna dei dirigenti delle scuole autonome. Scorrendo i dati Aran sui dirigenti pubblici, pubblicati in queste ore, sulla base delle risultanze provenienti dal Conto annuale della Ragioneria Generale dello Stato, tenendo conto delle retribuzioni medie pro-capite di comparto, distinte in retribuzione fissa e retribuzione accessoria, si scopre infatti che gli ex presidi rispetto agli ex dirigenti di AFAM, Università e Ricerca ora confluiti nella stessa area, infatti, percepiscono in meno cifre davvero corpose.
Marcello Pacifico (Udir): Alla fine, si apre la stagione contrattuale nella nuova area della dirigenza dell’istruzione e della ricerca, con stipendi complessivi che addirittura risultano essere quasi la metà tra un dirigente scolastico e uno della ricerca. È chiaramente una situazione che non può essere più sostenibile e che non è stata sanata neanche dalla Legge 205/17, che soltanto dal 2020 a regime, equipara tra le due parti la sola relativa alla retribuzione di posizione di parte fissa, la quale corrisponde comunque a poco più di 8mila euro a fronte dei 22 mila di differenza e degli altri 46mila già attribuiti. Senza parlare del mancato riconoscimento dell’anzianità retributiva maturata nel ruolo da docenti dai dirigenti scolastici assunti dopo il 2001 che potrebbe essere coperta dai fondi stanziati dalla Legge 107/15.Udir ricorda che sono attivi i ricorsi per Fun, Ria e Perequazione esterna.Per offrire un percorso continuo di formazione e di crescita professionale, ma anche di consapevolezza sulla categoria, per il giorno 19 maggio 2018 UDIR ha organizzato a Palermo un importante evento formativo, nel corso del quale i dirigenti scolastici potranno trovare risposte concrete alle mille e una necessità che ogni giorno li attendono sulla porta della loro scuola.

Posted in Cronaca/News, scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Si riscopre il turismo esperienziale

Posted by fidest press agency su mercoledì, 2 maggio 2018

Palermo. “Il mondo è cambiato, Goethe esprimeva quel desiderio di andare, peregrinare, che allora era prerogativa di poche persone. Oggi Palermo è punto di accoglienza. Ancora una volta le persone sono ancora più avanti delle leggi, noi abbiamo ancora una legislazione che è legata ad un’idea di movimento che è soltanto o il turismo per andare a vedere i monumenti o l’immigrazione. Non siamo ancora entrati nell’idea moderna della mobilità, del diritto umano di decidere dove andare. In questo quadro c’è una dimensione enorme di quello che si chiama turismo esperienziale e le guide ambientali escursionistiche rientrano in questo quadro. Loro sono dentro il turismo esperienziale”. Lo ha dichiarato Leoluca Orlando, sindaco di Palermo, Presidente Anci Sicilia, che ha accolto la Guida Ambientale Escursionistica AIGAE, Vienna Cammarota, prima donna al mondo, di anni 68, a ripercorrere il viaggio di Wolfgang Goethe. Vienna è partita da Karlovy Vary il 28 Agosto del 2017. Un viaggio tutto a piedi, l’unica eccezione la traversata via mare da Napoli a Palermo, così come fece Goethe.
“Noi abbiamo in questo momento le guide turistiche che sono costruite su storie e monumento ma oggi c’è un numero crescente di turisti che non viaggia con voli charter o in comitiva ma da soli o in piccoli gruppi. A loro interessa conoscere la vita delle persone – ha continuato Orlando – come si fa la ricotta, come si produce il vino, oppure la storia del luogo. La normativa è carente in questo e va assolutamente aggiornata. La storia di Vienna racchiude libertà e concretezza e sintetizza nel modo migliore il messaggio che le Guide Ambientali Escursionistiche vogliono portare alle istituzioni”. Orlando ha donato alla Cammarota il programma ufficiale di Palermo Capitale della Cultura 2018, con il logo dell’evento che sta registrando un grande successo ed il libro : “Palermo – l’Arte e la Storia”. Il primo ioncontro, riservato esclusivamente a Violetta Francese, Coordinatrice AIGAE Sicilia ed alla stessa Vienna Cammarota, si è svolto nell’ufficio del sindaco, presso la sede di Rappresentanza in Villa Niscemi. Un incontro durato ben 50 minuti al quale ha fatto seguito un secondo incontro aperto a tutte le Guide AIGAE che sono giunte questa mattina a Palermo per salutare Vienna Cammarota. La stampa siciliana ha dato ampio risalto all’arrivo della Guida Ambientale Escursionistica del Cilento.
Ben 36 i siti che Vienna attraverserà come Monreale, Alcamo, Tempio di Segesta, Calatafimi, Gibellina, Santa Ninfa, Partanna, Castelvetrano, Campobello di Mazara, Selinunte, Menfi, Sambuca di Sicilia, Palazzo Adriano, Cammarata, San Biagio Platani, Aragona, Agrigento, Racalmuto, Serradifalco, Caltanisetta, Calascibetta, Nissoria, Catenanuova, Catania, Aci Castello, Nicolosi, Sant’Alfio, Mascali, Calatabiano, Taormina, Letoianni, Roccalumera, Nizza Sicilia, Itala, Messina.

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Convegno/Assemblea del Partito Radicale

Posted by fidest press agency su mercoledì, 2 maggio 2018

Palermo. Sabato 5 maggio, a partire dalle ore 15:00, si svolgerà a Palermo, presso la Sala De Seta dei Cantieri della Zisa, un Convegno/Assemblea del Partito Radicale che avrà a oggetto la revisione del sistema delle misure di prevenzione e delle informazioni interdittive antimafia, al fine di una migliore e più efficace strategia di contrasto della criminalità organizzata.
La intenzione del Partito Radicale è di apportare dei correttivi all’attuale sistema – anche attraverso una proposta di legge di iniziativa popolare che abbiamo elaborato – volti a coniugare le necessarie e sacrosante attività per impedire i tentativi di infiltrazione mafiosa nel sistema economico con l’altrettanto necessaria e sacrosanta necessità di salvaguardare l’economia di una comunità, la continuità aziendale e i posti di lavoro, i principi dello Stato di Diritto e i diritti umani fondamentali.Il tema, specie a Palermo, come è noto, è di grandissima attualità e di peculiare importanza per i risvolti che l’applicazione delle misure di prevenzione provoca sul tessuto economico locale e la vita delle persone.Per il Partito Radicale saranno presenti i coordinatori della Presidenza Rita Bernardini e Sergio D’Elia, e abbiamo invitato a relazionare avvocati, docenti universitari, imprenditori, giornalisti, tra cui: il Prof. Giovanni Fiandaca, il Presidente della Camera Penale di Marsala Giacomo Frazzitta, il Presidente della Camera Penale di Palermo Vincenzo Zummo, il Presidente del PLI Stefano De Luca, gli avvocati Patrizia Aucelluzzo, Andrea Dell’Aira e Salvatore Galluzzo, il giornalista Massimo Martini, il Presidente di “Rete No Mafie” Enrico Colajanni, gli imprenditori Aurelio Alfano, Pietro Cavallotti, Andrea Cuzzocrea, Francesco Lena e Massimo Niceta. La manifestazione di Palermo è aperta a tutti, ma il nostro auspicio è che chi decida di partecipare lo faccia da iscritto al Partito Radicale Nonviolento Transnazionale e Transpartito, impegnati come siamo per il raggiungimento dei 3.000 iscritti entro la fine dell’anno per salvare, con il Partito Radicale, le nostre lotte, le nostre ragioni, le nostre speranze!

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Registration is Open for 2nd Solar Decathlon Middle East in 2020

Posted by fidest press agency su mercoledì, 2 maggio 2018

Dubai Electricity and Water Authority (DEWA) has announced that registration is now open for the second Solar Decathlon Middle East (SDME). SDME was created through an agreement between Dubai Supreme Council of Energy, DEWA, and US Department of Energy. Dubai will host the first two rounds of SDME in November 2018, and in 2020. Prizes for the two rounds total over AED20 million (USD5.45 million).The announcement was made at the Second International Workshop, which DEWA organised for the 21 teams from 36 universities in 15 countries participating in the first competition.Shortlisted team for the first SDME include Team Spirit of the Union from Zayed University and the Petroleum Institute; Team Know-Howse from University of Sharjah, UAE and University of Ferrara, Italy; Team ORA from Heriot-Watt University in Dubai; Team NYUAD from New York University Abu Dhabi; Team Jeel from the American University in Dubai; Team Al Bayt Al Kamel from the American University of Ras Al Khaimah; Team UOW from University of Wollongong-Australia and University of Wollongong Dubai, and Team Aqua Green from Ajman University from the UAE. It also includes Team KSU from King Saud University in Saudi Arabia; Team SoLLite Salalah from Dhofar University in Oman; Team BaityKool from the University of Bordeaux, France, Amity University in the UAE, and An-Najah National University from Palestine; Team EFdeN from Ion Mincu University of Architecture and Urbanism, University Politehnica of Bucharest, and Technical University of Civil Engineering Bucharest, Romania and Birla Institute of Technology and Science Pilani Dubai Campus, UAE; Team FutureHAUS from Virginia Tech University in the USA; Team HAAB from University of Chieti-Pescara Gabriele D’Annunzio University of Pisa, and University of Campania Luigi Vanvitelli in Italy; Team Sapienza from Sapienza University of Rome, Italy; Team VIRTUe from Eindhoven University of Technology in the Netherlands; Team TDIS from the National Chiao Tung University in Taiwan; Team MizanHome from Universiti Teknologi and Universiti Sains Islam in Malaysia; Team Twist Box from the University of Belgrade, Serbia; Team Jordan from the University of Jordan, and Team Bgreen from the National University of Sciences and Technology in Pakistan.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Envilope – l’evoluzione digitale della busta

Posted by fidest press agency su mercoledì, 2 maggio 2018

Dicono che la privacy sia cosa del passato. Secondo Envilope, azienda attiva nell’ambito della blockchain, la privacy è il futuro. Con aziende, agenzie e istituzioni spesso al centro della cronaca per violazioni di dati e fughe di informazioni che interessano milioni di utenti, la privacy e il controllo dei messaggi ora sembrano antiquati quanto la ceralacca e la pergamena.
Envilope sta però ridefinendo la privacy digitale con il primo servizio postale al mondo basato su tecnologia blockchain.“Per migliaia di anni, le comunicazioni private hanno viaggiato in una busta”, ha detto Mark Allardyce, Fondatore e Group Chairman di Envilope. “Poi sono arrivati il fax, l’e-mail, l’SMS e i social media. E adesso che abbiamo sempre più bisogno di privacy, che fine ha fatto la busta? Vogliamo reintrodurre un’idea originale, il ritorno della privacy e del controllo”.Envilope è una busta virtuale basata su tecnologia blockchain che consente ai mittenti di cristallizzare istantaneamente l’invio di e-mail, file digitali o messaggi sicuri contenenti documenti, testo, immagini, audio, video – e praticamente qualsiasi altro tipo di file. A ogni consegna, ricevimento, apertura, visualizzazione e controllo del contenuto in una Virtual Envilope, un’evidenza inalterabile viene registrata sulla blockchain Ethereum. Questo processo, noto come Blockstamping, crea una Blockchain Recorded Delivery (Registrazione di consegna su blockchain).Solo il destinatario interessato può aprire una Envilope e solo dopo avere accettato i termini e le condizioni del mittente. Se il mittente sospetta una violazione, i file possono essere istantaneamente volatilizzati con un comando.Considerate una tipica giornata lavorativa. Vengono inviate centinaia di e-mail, alcune delle quali contenenti informazioni altamente riservate. Se il contenuto sensibile viene inoltrato alla persona sbagliata, questo compromette la riservatezza, espone segreti commerciali e mette a repentaglio transazioni, relazioni e carriere.Con Envilope, i messaggi o i file inviati per errore alla persona sbagliata possono essere volatilizzati all’istante. Privacy, sicurezza e controllo sull’e-mail e i suoi contenuti restano esclusivamente in mano al mittente. In ogni momento potete conoscere chi, quando e dove si trova il vostro contenuto digitale.“Organizzazioni del settore legale, finanziario, assicurativo, delle telecomunicazioni, sanitario e agenzie governative sono già interessate a Envilope”, dice Mr. Allardyce. “Stimiamo un potenziale target di oltre 100 milioni di consumatori per Envilope e anche un forte mercato in crescita nel settore B2B”.Se l’azienda può essere paragonata ai player in quattro settori – messaggistica sicura, e-mail sicura, firma digitale e data room – per Envilope essere paragonabile non equivale a essere in concorrenza. Envilope ha consolidato le soluzioni offerte in ciascuno di questi settori in un singolo servizio cloud, integrato. Vantando lo status di Fornitore della Corona approvato dal governo britannico di servizi di crittografia di grado militare persistente e di trasporto, tracciando, controllando e proteggendo continuamente il contenuto di ogni utente, Envilope ha un posizionamento unico per trarre vantaggio da un mercato desideroso di ripristinare il controllo e la privacy sulle proprie comunicazioni.L’azienda lancerà una vendita di token il 7 maggio 2018 per sostenere l’ulteriore sviluppo e la commercializzazione del servizio. (fonte: tokensale.envilope.com)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Hogan Administration’s Maryland Business Express Website Receives National Awards

Posted by fidest press agency su mercoledì, 2 maggio 2018

The Hogan administration’s Maryland Business Express website was recently named a “State IT Innovation of the Year” by StateScoop, and it also received a Gold Hermes Creative Award from the Association of Marketing & Communication Professionals. The state’s new website, located at businessexpress.maryland.gov, is making it easier than ever for small business owners and aspiring entrepreneurs to plan, start, manage, and grow their business in the state. Corbett Webb, Chief of Staff for the Department of Assessments and Taxation (SDAT), was also named “State Up & Comer” by StateScoop due to his efforts in spearheading the Maryland Business Express initiative. “I am so proud of all of the hard work that went into developing this site, which is a fantastic resource for small business owners and entrepreneurs in Maryland,” said SDAT Director Michael Higgs. “We are honored to receive these prestigious awards, and will continue to pursue our goal to make government services more accessible to Maryland business owners by providing more services online.”The national StateScoop Awards recognize innovative approaches to making state government more effective and efficient, while the international Gold Hermes Creative Awards recognize creative approaches to the concept, writing, and design of traditional and emerging media. The new Maryland Business Express is an inter-agency collaboration that combines information and resources previously spread across numerous state agencies and departments into one user- friendly and easy-to-navigate site.“As a coordinating office of Governor Larry Hogan, it is our mission to connect Maryland’s small business community to greater economic opportunities,” said Jimmy Rhee, Secretary of the Governor’s Office of Small, Minority & Women Business Affairs. “The new Maryland Business Express brings greater cohesiveness to the vast resources spread across dozens of state agencies and serves businesses at every stage of the life cycle. It will undoubtedly become the premier tool for aspiring entrepreneurs as well as existing small, minority, and women owned businesses.”

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

“Amori comunisti” di Luciana Castellina

Posted by fidest press agency su mercoledì, 2 maggio 2018

amori comunistiIn Amori comunisti, Luciana Castellina mette in luce e racconta un aspetto poco conosciuto delle vite “non pubbliche” dei comunisti: quello sentimentale. Parlando degli amori tra Nazim Hikmet e Münevver Andaç, tra Argyrò Polikronaki e Nikos Kokulis e tra Sylvia e Robert Thompson, l’autrice costruisce un racconto intessuto di ricordi effettivi e incontri personali, articolato intorno alle storie di tre coppie provenienti da paesi molto differenti, Turchia, Grecia e Stati Uniti: vite complicate e amori incredibili che hanno percorso la seconda metà del secolo scorso, accomunati dal fatto di essere osservati e spiati, in un clima di grande difficoltà e pericolo.
Sullo sfondo, risaltano i contesti culturali e politici nei quali i personaggi si muovono, che restituiscono alcuni passaggi cruciali di tre paesi dalla storia molto diversa. Come nella Scoperta del mondo e in Siberiana, il percorso politico e intellettuale di Luciana Castellina si bagna nella vita e nella memoria, recuperando dall’oblio vicende e ritratti indimenticabili.Con Amori comunisti, nottetempo presenta ai lettori la nuova veste grafica della collana Cronache.
Luciana Castellina, giornalista, scrittrice e grande militante politica, si è iscritta al PCI nel 1947, partito da cui è stata radiata nel 1969 quando, con Magri, Natoli, Parlato, Pintor e Rossanda, fonda “Il Manifesto”. La scoperta del mondo è entrato nella cinquina finalista del Premio Strega nel 2011 e Siberiana ha vinto il Premio Letterario Vallombrosa nel 2012. Entrambi hanno riscosso successo di stampa e di vendite. (foto. amori comunisti)

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

“La Caduta del cielo” di Davi Kopenawa e Bruce Albert

Posted by fidest press agency su mercoledì, 2 maggio 2018

caduta dal cielo.jpgPer la prima volta uno sciamano yanomami parla al mondo occidentale. La caduta del cielo è uno straordinario resoconto della vita e del pensiero cosmo-ecologico di Davi Kopenawa, sciamano e portavoce dell’Amazzonia brasiliana. Rappresentante di un popolo la cui esistenza è minacciata dall’estinzione, Kopenawa traccia un indimenticabile quadro della cultura yanomami nel cuore della foresta pluviale – un mondo in cui l’antica conoscenza indigena combatte con la geopolitica globale e i suoi interessi mercantili. Dalla sua iniziazione sciamanica all’incontro con i Bianchi, ai viaggi in tutto il mondo come ambasciatore del suo popolo, Kopenawa ripercorre un’intera storia di repressione culturale e devastazione ambientale e manifesta una critica risoluta alla società industriale occidentale e all’ipoteca che ha posto sul futuro del mondo umano e non umano. L’antropologo Bruce Albert ha raccolto e trascritto le parole di Kopenawa affinché trovino un cammino anche lontano dalla foresta.“Hai disegnato e fissato queste parole su pelli di carta, come ti ho chiesto. Sono andate lontano da me. Adesso vorrei che si dividessero propagandosi in ogni dove per essere veramente ascoltate”.
Davi Kopenawa, nato nel Nord dell’Amazzonia brasiliana nel 1956 circa, è sciamano e portavoce del popolo yanomami. Vive nell’abitazione collettiva di Watoriki insieme a sua moglie e ai figli. Il tempo nella foresta lo trascorre rispondendo ai canti degli spiriti, mentre quando è in città è portavoce e difensore dei diritti del suo popolo. Bruce Albert, nato in Marocco nel 1952, è antropologo e lavora a contatto con gli Yanomami del Brasile dal 1975. (foto: caduta dal cielo)

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »