Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 338

Gli studenti romani eurodeputati per un giorno

Posted by fidest press agency su sabato, 5 maggio 2018

Roma 7 maggio 2018 a partire dalle ore 16.00 presso il Teatro della Cometa via del Teatro Marcello, 4. Gli studenti saranno chiamati a discutere modifiche ad alcuni articoli del Progetto di relazione e si cimenteranno nella stesura di emendamenti, si troveranno coinvolti in negoziati di compromesso e dovranno compilare liste di voto. Presenteranno poi le loro proposte in interventi di quattro minuti di fronte alla giuria che dovrà decretare la classe vincitrice.
Saranno presenti, in qualità di membri della giuria, l’On. Silvia Costa (TBC); Alessio Di Francesco, giornalista Radio Radio; Tiziana Di Simone, giornalista Radio 1 – Caffè Europa; Maria Antonietta Spadorcia, giornalista redazione politico TG2 e Mariano Avagliano di Italia Camp.
In una vera e propria simulazione della plenaria del Parlamento europeo, gli studenti di alcune scuole romane saranno eurodeputati per un giorno e si sfideranno in una gara di oratoria per convincere una giuria di politici e giornalisti sulle loro proposte di modifica di alcuni articoli della strategia dell’Unione europea per la gioventù. Torna, con questa iniziativa, il progetto New Generation EP, promosso dall’Ufficio di collegamento del PE in Italia, teso a fornire ai giovani una maggiore informazione sul ruolo e sul funzionamento del Parlamento europeo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: