Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 30 n°158

Archive for 7 maggio 2018

La politica che non comprendiamo

Posted by fidest press agency su lunedì, 7 maggio 2018

Il 4 marzo scorso ci sono state le elezioni politiche in Italia per dare al paese un nuovo parlamento e un governo. Per i successivi due mesi ci siamo incartati su posizioni ritenute inconciliabili da chi pur realizzando un certo successo elettorale non ha ottenuto i numeri sufficienti per governare ed è stato costretto a cercarsi delle alleanze oltre il proprio perimetro programmatico. Abbiamo in questo frangente compreso che è stata proprio la legge elettorale a circuitare ogni possibile accordo in quanto abbiamo avuto una coalizione al 37% e un movimento che da solo ha raggiunto il 32% dei consensi. Cosa ha significato tutto questo? Che alcuni partiti si sono presentati agli elettori facendo “cartello” per vincere le elezioni fallendo e l’altro che ha scelto il consenso in solitudine ma non ha ottenuto il quorum. Le due strade che si prospettavano erano due: o rifare la legge elettorale eliminando le coalizioni o introducendo semplicemente il premio di maggioranza. A questo punto, logica avrebbe voluto che il Parlamento apportasse la necessaria modifica alla legge e ci consentisse di ritornare al voto. Ed invece abbiamo assistito a un balletto da prime donne dove Salvini dichiara d’essere il vincitore e si rivolge ai “secondi” (i pentastellati) per colmare il divario esistente per consentire al centrodestra di governare e i secondi rispondono che possono farlo se la “coalizione” si “spaia” lasciando all’opposizione Forza Italia per via di un personaggio scomodo: Silvio Berlusconi. Proposta ritenuta inaccettabile. E allora? Abbiamo dovuto attendere due mesi per capirlo? Siamo così duri di comprendonio o i politici vivono in un altro mondo e non si rendono conto che il paese attende le riforme promesse e non realizzate da anni e che ora tutti i nodi sono arrivati al pettine e non c’è più tempo per traccheggiare? (Riccardo Alfonso)

Posted in Confronti/Your opinions | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Invest in Sharjah to lead a high-level trade mission to Rotterdam and Amsterdam in May

Posted by fidest press agency su lunedì, 7 maggio 2018

Sharjah, the third-largest economy of the United Arab Emirates, has finalised preparations for a high-level trade mission to the Netherlands, which will take place on May 8–9, and cover the cities of Amsterdam and Rotterdam.
Sharjah’s visit comes within a couple of months of a business roundtable meeting organised by Sharjah, which saw participation of over 150 investors representing Dutch businesses in diverse sectors who were visiting to explore new areas of business interests in the Middle East and North Africa.
On May 8, the delegation will visit key innovation hubs and centers in the city of Amsterdam, including the Science Park; the Marineterrein, Growth Tribe, and Yes!Delft.Organised by Invest in Sharjah, the “Sharjah Netherlands Business Seminar” will be taking place on May 9, Hilton Rotterdam Le Jardin Venue in Rotterdam, to introduce Dutch investors to new business opportunities in a variety of sectors including logistics, tourism, environment, healthcare, education, media and digital productions, and offer them keen industry insights about the fast-growing business environment of Sharjah.The seminar in Rotterdam will be witness participations from HE Saeed Ali Yousef Alnowais, UAE, Ambassador in Netherlands; and senior officials from the Sharjah Investment and Development Authority (Shurooq), Sharjah Media City (Shams), Sharjah Economic Development Department (SEDD), Sharjah Research Technology and Innovation Park, and the Sharjah FDI office.The visiting delegation will be looking at ways to optimise the relationship by driving sustainable growth for both nations in key sectors like healthcare, maritime, food and water sustainability, in which the Dutch represent some of Europe’s best. Through such networking opportunities, Sharjah seeks to discuss positive, practical steps that can be taken to open viable investment opportunities for Dutch businesses to either grow or enter in the emirate’s business community.The UAE’s trade relationships with the Netherlands were forged more than 60 years ago. Today, the UAE is home to over 7,500 Dutch nationals and 250 Dutch businesses including the likes of ABN Amro, AkzoNobel, Boskalis, ING, Unilever, Philips, Shell, Van Oord and Vopak.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Naufragio imbarcazione Bright

Posted by fidest press agency su lunedì, 7 maggio 2018

Il 7 e 8 maggio, in relazione alla notizia del naufragio dell’imbarcazione Bright presumibilmente avvenuto il 2 maggio a 300 miglia a oriente delle Isole Azzorre la nave Alpino della marina militare italiana effettuerà un transito programmato in quelle acque, per una ulteriore ricerca con impiego elicottero di bordo. Il Portogallo è stato informato dell’iniziativa italiana intesa ad ottimizzare l’intervento di soccorso per rintracciare i naufraghi.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

WJC President Lauder welcomes Ukrainian President

Posted by fidest press agency su lunedì, 7 maggio 2018

NEW YORK – The World Jewish Congress has welcomed the declaration by Ukrainian President Petro Poroshenko condemning “any manifestations of intolerance and anti-Semitism.”“The World Jewish Congress is gratified by President Poroshenko’s unambiguous denunciation of the ugly anti-Semitic demonstrations that have recently taken place in various parts of Ukraine,” said World Jewish Congress President Ronald S. Lauder. “We hope that his repudiation of any glorification of neo-Nazi ideology and other anti-Semitic outrages will send a clear signal to the Ukrainian people that bigotry in all its forms is unacceptable in our society.” Reacting to a series of neo-Nazi and other recent anti-Semitic manifestations, including a march in Lviv to commemorate the World War II Ukrainian Galicia SS division and anti-Semitic remarks at a public even in Odessa, a series of neo-Nazi and other anti-Semitic marches and demonstrations, President Poroshekno said in a statement on Friday:“I strongly condemn any manifestations of intolerance and anti-Semitism. I consider as unacceptable any attempts to bring these shameful things in Ukraine, as it happened recently during the actions in Lviv and Odesa.“Ukrainian authorities will resolutely respond to any attempts to sow hostility in our society.“The reaction of Ukrainian law enforcement agencies to such unlawful actions will be immediate.“Ukraine is not a place for discrimination and intolerance on any ground, since respect for life and dignity of every person is the highest value for the Ukrainian state.”
The World Jewish Congress (WJC) is the international organization representing Jewish communities in 100 countries to governments, parliaments and international organizations.

Posted in Estero/world news, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Mostra: Marcello Lo Giudice “Eden, pianeti lontani”

Posted by fidest press agency su lunedì, 7 maggio 2018

New York, USA dal 9 maggio al 15 giugno 2018 Opera Gallery, 791 Madison Avenue, New York, USA. Al vernissage (9 maggio, a partire dalle 18:30) sono invitati collezionisti, artisti internazionali, critici d’arte, ambasciatori e imprenditori dell’alta finanza; ha già confermato la sua presenza il Principe Alberto II di Monaco, collezionista e grande amico di Lo Giudice. Tra i media presenti all’evento ci saranno anche il New York Times, Cnn tv e Art in America.
In questa occasione Parmigiani Fleurier presenterà alla stampa un orologio a serie limitata “Eden Univers”, dipinto in esclusiva da Marcello Lo Giudice.
Marcello Lo Giudice (Taormina, 1957) – definito da Pierre Restany “pittore tellurico” proprio per il suo legame viscerale con la materia è uno degli artisti italiani contemporanei più quotati del mondo ma raramente lo si può ammirare in paria. I suoi lavori vanno a ruba e ha collezionisti disseminati in tutte le parti del globo e nelle aste internazionali decuplica le stime.
Nella mostra di New York, saranno esposti dipinti recenti, creati per l’occasione dall’artista, della serie degli “Eden”, conosciuta a livello internazionale ed esposta in tre musei prestigiosi come il Russian State Museum di San Pietroburgo, il Maxxi di Roma ed Ekaterina Foundation di Mosca.
In queste opere, realizzate con oli e pigmenti puri su tela, il metamorfismo della materia e l’energia della luce si fondono per creare remoti paesaggi geologici, puri e incontaminati come a rappresentare, appunto, la purezza dei paradisi terrestri o dei pianeti lontani. Occorre partire proprio dalla terra per seguire il percorso di Lo Giudice, laureato in Geologia a Bologna e poi approdato all’Accademia delle Belle arti di Venezia, che porta le suggestioni della natura nella sua arte. Le sue grandi tele si aprono come finestre su mondi paralleli, pianeti lontani appunto, e la mostra mette in risalto l’amore per il pianeta Terra e per i suoi giganti naturali, sottolineando la strenua lotta condotta dall’artista per la salvaguardia dell’ambiente.
“Eden, pianeti lontani” è un’esposizione particolarmente importante: avviene in un periodo dell’anno in cui la Big Apple è sotto i riflettori del mondo dell’arte internazionale. Le grandi aste di Christie’s e Sotheby’s vendono, nel maggio newyorchese, opere per circa 2 miliardi di dollari; inoltre l’indotto di mostre, aste e fiere, porta nella primavera newyorchese un livello di presenze di collezionisti e investitori di altissimo calibro.

Posted in Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Libia: missione archeologica italiana

Posted by fidest press agency su lunedì, 7 maggio 2018

Nei giorni scorsi una delegazione di archeologi italiani si è recata a Tripoli (Libia) per valutare l’esito di un importante progetto di cooperazione culturale. L’operazione prevede la salvaguardia del ricco patrimonio artistico del sito romano di Villa Silin. La professoressa Luisa Musso (decano degli archeologi italiani in Libia) ha affermato: “Questo intervento di restauro della Villa di Silin, che ha consentito di salvare un monumento unico nel suo genere, rappresenta un efficace strumento di diplomazia e di dialogo mediterraneo, nel quadro delle relazioni bilaterali tra l’Italia e la Libia. Per tutti coloro che hanno fatto e continuano a fare dell’archeologia in Libia il baricentro dei propri interessi scientifici, ma anche per quanti credono che l’eredità culturale della propria terra rappresenti un valore ineludibile di identità e coesione sociale, oggi è una grande giornata” Fabian Baroni – Segretario della Fondazione che ha sostenuto l’iniziativa con un contributo di 230mila euro – ha aggiunto: “La Fondazione MedA – Mediterraneo Antico Onlus è orgogliosa di aver contributo alla messa in sicurezza della Villa di Silin. Siamo certi che l’impegno profuso dalle Istituzioni italiane e libiche, pubbliche e private, contribuirà a rafforzare i legami storici, culturali e sociali tra due paesi che condividono oltre allo stesso mare, gli stessi valori mediterranei. Ci auguriamo che a questo primo, emergenziale, intervento faccia seguito un programma concreto di restauro e valorizzazione del sito di Silin”.La direzione scientifica del cantiere è stata affidata alla Missione Archeologica, diretta dalla prof.ssa Luisa Musso mentre il Department of Antiquities libico si è fatto carico della direzione tecnica; il progetto delle nuove coperture è stato realizzato dall’ingegnere strutturista prof. Andrea Giannantoni dell’Università di Ferrara.La villa di Silin, scoperta il 13 dicembre 1974, è il miglior esempio conservato di villae extraurbana di età imperiale in Tripolitania. L’abitazione, situata sulla costa a pochi chilometri da Leptis Magna, si estende per circa 3600 mq e fu rinvenuta in uno stato di conservazione eccezionale. La maggior parte degli ambienti – per una superficie complessiva di 900 mq – è arricchita da pavimenti a mosaico a soggetto geometrico e figurato e da una ricca decorazione parietale costituita da pitture e stucchi per un’estensione complessiva di circa 300 mq.Tracce di un comune passato che vedono il nostro Paese (anche in altri difficili contesti) in prima linea per difendere il patrimonio dell’umanità minacciata da conflitti, incuria e terrorismo.

Posted in Estero/world news, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

UNITE HERE Launches Website to Track Marriott’s Activities in China

Posted by fidest press agency su lunedì, 7 maggio 2018

UNITE HERE announced the launch of MarriottChinaObserver.org, a new investigative website, to provide research and analysis on Marriott International’s activities in China.China is the world’s biggest spender on international tourism and a critical player in the global travel industry. A full 20% of the hotel rooms in development worldwide last year were in China.
Marriott, the world’s largest hotel company, has placed a big bet on China. The company plans to nearly double the number of hotel rooms it had in China at the end of 2017. But Marriott encountered unexpected headwinds in its efforts to realize its Chinese ambitions.In January, China’s Cyberspace Administration demanded that Marriott temporarily shut its website and mobile app to Chinese residents after the company sent out an email survey that that suggested Marriott disagreed with China’s position on its sovereignty and territorial integrity. Marriott’s Chinese website was unavailable for at least two months – and does not allow Chinese residents to book travel through the website.Marriott China Observer’s first article chronicles the events that led to Marriott’s Chinese website being shut down, and tracks the fallout from that incident in China and the U.S. Future reports will dissect Marriott’s in-country partnerships, growth plans, and leadership.In the current international trade environment, investors need to be able to separate rhetoric from reality. Marriott China Observer offers research and analysis that carefully looks at the risks and opportunities Marriott faces in China.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Arundo Analytics Expands into Stockholm

Posted by fidest press agency su lunedì, 7 maggio 2018

Arundo Analytics, a software company enabling advanced analytics in heavy industry, today announced that it is expanding its presence in Nordic markets with operations in Stockholm, Sweden.Arundo’s presence in Stockholm will be led by Martin Lundqvist, a former partner of global management consulting firm McKinsey & Co. Lundqvist also leads Arundo’s government solutions business in close conjunction with Arundo’s global partner SICPA.“Stockholm is a natural extension of our Oslo presence, enabling us to serve a wider variety of industrial companies in Northern Europe, particularly manufacturing companies providing heavy industrial equipment in our core verticals of energy, utilities, maritime and chemicals,” said Lundqvist.To kick-off this expansion, Arundo is hosting Maintenance Analytics Summit 2018 in Stockholm on May 15. The event will focus on advanced analytics for industrial equipment and operations, and will include a number of leading European equipment manufacturers. Speakers from Arundo will include Jake Bouma, Data Scientist, presenting on challenges related to advanced analytics; Marty Cochrane, Director of Solution Architecture, presenting on data ledgers and confirming sources of data; and Lundqvist, who will join the keynote panel.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Impact Venture Capital Announces It Will Host a Large-Scale Tech & Policy Event in California on May 8th

Posted by fidest press agency su lunedì, 7 maggio 2018

Impact Venture Capital announced that it will host the IMPACT GLOBAL VENTURE SUMMIT ’18 on May 8th at the Golden 1 Center in Sacramento, California. The event will focus on the collision of technology and policy with expected attendance of more than 1,000 participants.
Impact Venture Capital will host hundreds of investors, entrepreneurs, corporate executives, and policymakers for this all-day event. The event is garnering participation from dozens of venture groups, including SK Hynix, SAP, GE Ventures, Fidelity, Ford, ZZ Ventures, Orange, Westlake Ventures, Dekrypt Capital, Mark IV, and Sand Hill Angels.The Summit’s open-floor format is purposefully designed to promote engagement and interaction, allowing participants to attend programs most relevant to them. The Summit will feature scores of 75 exhibiting startups, a massive subject matter expert mentoring event for entrepreneurs called Epic Office Hours, live radio, and television.15 highlighted panel discussions on 5 stages of industry and policy experts will focus on key program tracks including: Platforms & Markets; Blockchain & the Data Economy; Mobility & Infrastructure; AI & Employment; and Analytics & Governance.Event speakers include Betty Yee (California State Controller), Darrell Steinberg (Mayor of Sacramento), Saqib Rashid (Abraaj Group), and Allen Taylor (Endeavor Global).Jeff Harbach, CEO of the Kauffman Fellows said, “By bringing world class investors, market innovators, and policy makers together, the Impact Global Venture Summit is setting the stage for technology to serve venture ecosystems in the US and beyond. We’re thrilled to support the team at Impact Venture Capital.” General Partner of Impact Venture Capital Jack Crawford said, “This Summit will kick start amazing opportunities to solve global challenges for the next decade with innovations happening today.” Last year’s Summit included over 700 investors, corporate innovators, and entrepreneurs — and some are forecasting the event will double its number of attendees this year.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Insulet Achieves Key Milestones to Support its Transition to Direct Operations in Europe on July 1, 2018

Posted by fidest press agency su lunedì, 7 maggio 2018

Insulet Corporation (NASDAQ:PODD) (Insulet or the Company), the leader in tubeless insulin pump technology with its Omnipod® Insulin Management System (Omnipod System), today announced that it has achieved key milestones as it transitions to direct operations in Europe on July 1st. The Company has established a highly-talented European commercial team with deep knowledge of the diabetes landscape and extensive experience within the local markets. In addition, Insulet has partnered with two well respected and experienced companies – Teleperformance and HealthLink Europe – which will provide the full breadth of Insulet’s customer care, product support, distribution and logistics services.“We are excited about the significant progress we have made building an incredibly talented and knowledgeable team and strong partnerships to support our Omnipod users and healthcare professionals in Europe,” said Shacey Petrovic, President and Chief Operating Officer. “We are laser-focused on continuity of care and a seamless transition and I have full confidence this team will deliver best-in-class support for our European customers starting July 1st.” Teleperformance is the worldwide leader in outsourced customer care management and will manage Insulet’s Customer Care services across Europe. HealthLink Europe is a highly experienced healthcare and medical device third-party logistics provider and will manage Insulet’s product distribution throughout Europe.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Gemalto’s Biometric Authentication Technology Revolutionizes Automated Border Control in Colombia

Posted by fidest press agency su lunedì, 7 maggio 2018

Gemalto (Euronext NL0000400653 GTO), the world leader in digital security and INCOMELEC SAS, a Colombian partner, are transforming the immigration and border crossing in Colombia through biometric iris verification implemented by Migración Colombia, the country’s border control agency. This innovative solution was launched in February with a pilot program at Bogota’s El Dorado International Airport. The Automated Border Control (ABC), known locally as “BIOMIG”, is benefiting both citizens and border officials. Gemalto’s ABC speeds identity authentication and significantly reduces bottlenecks in the immigration process while maintaining strong security control for each traveler.
A growing majority of airport arrivals in Bogota – up to 60% – are Colombian citizens re-entering the country. This often results in long immigration queues, congested waiting areas and travel weary citizens. “BIOMIG” mitigates these challenges while complying with Colombia’s stringent border control security requirements.The solution integrates a highly intuitive iris recognition terminal that allows swift long range iris capture from 35 to 45 centimeters away. This eliminates physical contact with the terminal and improves comfort and ease of use. To use the service, Colombian citizens aged 12 and older only need to visit one of 30 BIOMIG enrollment stations at the airport as they exit the country. In less than one minute, their unique iris scan is securely registered with Colombia’s Border Management System (BMS). When re-entering the country, previously enrolled citizens simply enter their national ID number on a touchscreen integrated with an automated door barrier by INCOMELEC, SAS. After a quick glance at the iris reader terminal, identity is validated via a secure digital process and the automatic doors swing open.Gemalto has supported Migración Colombia with state of the art solutions for secure document authentication, biometric solutions and software integration for their border operations “The challenge with border control solutions is to minimize and simplify immigration procedures while improving ease, speed and convenience for end users – without compromising security. This is exactly what the ABC Iris solution achieves,” said Francesc Ortodo, Sales Director for Government Programs Latin America at Gemalto. “Colombian citizens can now benefit from strong biometric security within a trusted environment.”

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Turchia: libertà per Selahattin Demirtas

Posted by fidest press agency su lunedì, 7 maggio 2018

L’Associazione per i Popoli Minacciati (APM) si appellata urgentemente alla comunità internazionale e in particolare all’Europa affinché si impegni per l’immediata liberazione del leader politico di opposizione Selahattin Demirtas. Leader del partito democratico pro-kurdo HDP, Demirtas è stato nominato dal suo partito come candidato presidenziale per le elezioni anticipate del 24 giugno. Il partito HDP (Partito democratico dei popoli) rappresenta le forze moderate della grande comunità kurda in Turchia, si è sempre impegnato per il dialogo con il governo turco, per una soluzione politica della questione kurda in Turchia, per la libertà di culto di tutte le fedi presenti nel paese, come Cristiani, Aleviti e Yezidi, nonché per la parità dei diritti linguistici, culturali e politici di tutti i gruppi etnici della Turchia, tra cui appunto i 15 milioni di Kurdi.Al contrario, per la soluzione della cosiddetta questione kurda, il governo del presidente Erdogan punta sulla repressione sanguinosa e sembra voler mantenere a tutti i costi il potere. Così, nel 2015 Erdogan aveva inizialmente riavviato la guerra contro i combattenti kurdi del PKK ma dopo le elezioni dello stesso anno, in cui l’HDP aveva ottenuto uno storico successo che impediva a Erdogan di governare da solo, il presidente turco ha fatto arrestare e incriminare diversi parlamentari del HDP, tra cui Selahattin Demirtas.In carcere dal 3 novembre 2016 con l’accusa di terrorismo, il politico kurdo sta affrontando diversi processi e rischia fino a 142 anni di carcere. Secondo quanto riportano diversi mezzi di informazione, il fatto che la sola nomina di Demirtas abbia messo in agitazione i rappresentanti del partito governativo islamico AKP dimostra che Erdogan non è affatto così sicuro di una sua vittoria schiacciante. La liberazione di Demirtas e la possibilità di un governo turco moderato, democratico e interessato a costruire tramite il dialogo politico una convivenza pacifica tra i gruppi etnici, linguistici e culturali del paese dovrebbe essere nell’interesse dell’Europa, motivo per cui la comunità internazionale deve impegnarsi per l’immediata liberazione di Demirtas.Bisogna però anche tenere conto del fatto che difficilmente in Turchia si svolgeranno elezioni corrette e democratiche. Nel 2016 il governo ha dichiarato lo stato d’emergenza, tuttora valido, e sono stati arrestati più di 7.000 membri dell’HDP, tra cui dirigenti e rappresentati eletti. Complessivamente negli scorsi due anni in Turchia sono state arrestate più di 100.000 persone, tra cui sindaci, parlamentari, scrittori e scienziati. Circa 120.000 impiegati, procuratori e giudici sono stati licenziati, sono stati chiusi 2.000 istituti scolastici e quasi 200 mezzi di informazione, tra cui 15 media kurdi. I giornalisti incarcerati sono almeno 149 e continua la repressione delle minoranze etniche e religiose come quelle dei Kurdi, degli Aleviti e Yezidi, dei Cristiani, Armeni, Assiro/Aramei e dei Greci.

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

La sclerosi multipla nel mondo

Posted by fidest press agency su lunedì, 7 maggio 2018

Milano, giovedì 10 maggio 2018 Ore 11.00 – Magna Pars Via V. Forcella, 6. La sclerosi multipla colpisce circa 2,5-3 milioni di persone, di cui 600.000 in Europa e circa 114.000 in Italia. Sempre più di frequente la diagnosi arriva in età giovanile, tra i 20 e i 40 anni, nella fascia di età più produttiva. Ma qual è l’impatto della malattia sul paziente, sul caregiver e sul neurologo? Che cosa significa oggi qualità della vita per il paziente? Da quali dimensioni è composta? Quanto la tecnologia e i nuovi mezzi di comunicazione digitale possono supportare i pazienti? Per comprendere meglio il fenomeno Teva Italia ha commissionato a Doxapharma una ricerca sul significato di qualità della vita, cruciale per i pazienti, i caregiver e i neurologi. I risultati dell’indagine saranno presentati in occasione dell’apertura del BEMS (Best Evidence in Multiple Sclerosis), giunto quest’anno alla settima edizione.All’evento, moderato da Maria Concetta Mattei, giornalista di Rai 2, interverranno: Roberto Ascione, Global CEO Healthware International; Mario Alberto Battaglia, Presidente Fondazione Italiana Sclerosi Multipla; Roberta Bonardi, Senior Director Business Unit Innovative e General Manager Teva Grecia; Giancarlo Comi, Direttore del Dipartimento di Neurologia dell’Università Vita Salute dell’Ospedale San Raffaele di Milano e Presidente European Charcot Foundation; Luigi Lavorgna, Neurologo – Seconda Università di Napoli; Gianluigi Mancardi, Presidente SIN Società Italiana Neurologia; Direttore della Clinica Neurologica Università di Genova; Francesco Saverio Mennini, Direttore Centro per la Valutazione Economica e HTA (CEIS – EEHTA). Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”; Paola Parenti, Vice Presidente di Doxapharma; Hubert Puech d’Alissac – Amministratore Delegato Teva Italia.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Scuola – Graduatorie ad esaurimento, Anief chiede la riapertura a tutto il personale abilitato

Posted by fidest press agency su lunedì, 7 maggio 2018

A ribadire la posizione dell’Anief è Marcello Pacifico, presidente nazionale del giovane sindacato, all’indomani della manifestazione di protesta tenutasi davanti al Miur, nel secondo giorno di sciopero consecutivo, il quarto in cinque mesi, organizzato per sensibilizzare Governo e Parlamento ad approvare un decreto d’urgenza che salvi tanti docenti dal licenziamento. Il problema è oggi delle maestre con diploma magistrale, presto si allargherà ad altri profili di insegnamento pubblico. Ecco il motivo per cui quella di un decreto legge approvato dal Governo e ratificato dal Parlamento rimane l’unica soluzione plausibile e ragionevole. E non si venga a dire che i posti per assumere questi precari non ci sono. Marcello Pacifico (presidente nazionale Anief): Onorevoli e senatori di Forza Italia, Fratelli d’Italia e di Liberi e uguali, con disegni di legge o pubbliche dichiarazioni, hanno chiesto apertamente quello che l’Anief rivendica da tempo attraverso una dettagliata bozza di decreto legge. Così, all’inizio della XVIII legislatura, dopo una netta chiusura registrata nell’ultimo quinquennio dall’ex partito di maggioranza, anche il PD sembra essere favorevole a fare passare gli abilitati nelle GaE. Altri partiti, come la Lega, hanno chiesto di eliminare il divieto delle supplenze introdotto dalla Legge 107/2015; altri ancora, a partire dal Movimento 5 Stelle, stanno interrogando la ministra. Si sta comprendendo che non c’è alcuna guerra tra poveri, perché deve essere solamente rispettato il diritto secondo il quale ognuno in possesso di un’abilitazione riconosciuta dallo Stato italiano deve essere assunto in base al punteggio ottenuto: il vulnus riguarda tutti i precari in possesso di un’abilitazione, al di là dell’ordine e grado. Se l’attuale maggioranza trasversale che si trova tra i gruppi parlamentari non dovesse concretizzarsi in un atto in tal senso, l’ultima strada rimarrebbe la trasformazione delle graduatorie d’istituto in permanenti e provinciali, con l’accorpamento della prima e seconda fascia per tutto il personale abilitato, l’aggiornamento annuale aperto ai nuovi abilitati e laureati, l’abolizione del divieto delle supplenze dopo 36 mesi e la conferma nei ruoli di tutto il personale assunto con riserva che abbia superato l’anno di prova. Ma di certo, non si può invocare un transitorio inutile e non risolutivo. Per questi motivi, siamo pronti a continuare la protesta fino a quando il diritto non sarà ripristinato.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

L’archeologia come ‘scienza globale’

Posted by fidest press agency su lunedì, 7 maggio 2018

Roma 11 maggio alle ore 11.00 in via della Lungara,10 “L’archeologia come ‘scienza globale’ interdisciplinarietà e ricostruzione delle società del passato” è il titolo della conferenza che la Prof.ssa Marcella Frangipane dell’Università Sapienza di Roma terrà all’Accademia dei Lincei.
La Prof.ssa Frangipane dirige il grande progetto archeologico nel sito di Arslantepe, Malatya (Turchia), uno dei principali “Grandi Scavi” della Sapienza. Per i suoi meriti è stata eletta unica umanista e unica donna italiana al ‘Foreign Associate Member’ della National Academy of Sciences degli USA. È Membro del Deutsches Archäologisches Institut (DAI) di Berlino e dello Scientific Board del World Shanghai Archaeology Forum, e tra i numerosi riconoscimenti e onorificenze è stata nominata “Cavaliere Ufficiale al Merito della Repubblica Italiana”.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Settimana Mondiale della Tiroide

Posted by fidest press agency su lunedì, 7 maggio 2018

Roma Martedì, 15 maggio 2018 – ore 11.30 Ministero della Salute – Auditorium “Cosimo Piccinno” Lungotevere Ripa 1. Alla presentazione dell’evento vi partecipano:
Ore 11.30: Paolo Vitti, presidente SIE, Società Italiana di Endocrinologia, coordinatore e responsabile scientifico della Settimana Mondiale della Tiroide
– La Settimana Mondiale della Tiroide: Tiroide è Energia, perché?
Ore 11.40: Vincenzo Toscano, presidente AME, Associazione Medici Endocrinologi
– Le malattie della tiroide
Ore 11.50: Furio Pacini, presidente AIT, Associazione Italiana della Tiroide
– La gestione delle malattie della tiroide
Ore 12.00: Massimo Tonacchera segretario AIT, Associazione Italiana della Tiroide
– Perchè usare il sale iodato
Ore 12.10: Antonella Olivieri, responsabile scientifico Osservatorio Nazionale per il Monitoraggio della Iodoprofilassi in Italia (OSNAMI), Istituto Superiore di Sanità (ISS)
– Effetti della iodoprofilassi in alcune Regioni italiane
Ore 12.20: Ivana Rabbone, vicepresidente SIEDP, Società Italiana di Endocrinologia e Diabetologia Pediatrica
– I principali disturbi alla tiroide nei bambini
Ore 12.30: Luisa La Colla, presidente CAPE, Comitato delle Associazioni dei Pazienti Endocrini
– I bisogni dei pazienti
Ore 12.40: Fabio Monzani, SIGG, Società Italiana di Gerontologia e Geriatria
– La gestione del paziente anziano tra comorbilità e cronicità
Ore 12.50: Luciano Pezzullo, SIUEC, Società Italiana Unitaria di endocrinochirurgia
– L’approccio chirurgico per le malattie della tiroide, come si è evoluto
Ore 13.00: Maria Cristina Marzola, consigliere AIMN, Associazione Italiana di Medicina Nucleare
– La medicina nucleare come presidio diagnostico e terapeutico.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Vigili del Fuoco discontinui, la Commissione UE risponde all’istanza di USB VVF Calabria

Posted by fidest press agency su lunedì, 7 maggio 2018

La Commissione Europea ha risposto all’istanza fatta esclusivamente dal Coordinamento Regionale USB Vigili del Fuoco Calabria (nell’istanza era presente tutta la documentazione probante a tal fine: busta paga, riconoscimento INPS della figura del Precario VV.F. come “Lavoratore Dipendente”, ecc..) specificando che l’ordinamento italiano è stato sottoposto a revisione per renderlo conforme allo Standard Europeo nell’ambito dell’impiego pubblico e in modo particolare dei Vigili del Fuoco “discontinui”.Per valutare la conformità della legislazione italiana che disciplina la situazione lavorativa dei dipendenti del settore pubblico e di conseguenza anche dei Vigili del Fuoco “discontinui”, tramite la clausola 5 dell’accordo quadro della Direttiva 1999/70/EC, sottolineando anche l’applicabilità dei rimedi contro gli abusi della precarizzazione del Lavoratore, dei contratti a tempo indeterminato del caso Santoro del 2016 (Sentenza della Corte di Giustizia Europea), anche ai Vigili del Fuoco “discontinui”.Nonostante si aggiunga quest’altro tassello targato USB VV.F., siamo in attesa della risposta di chiarimentoi da parte degli organi competenti dello Stato italiano alla Commissione Europea, in seguito all’interrogazione effettuata dalla parlamentare europea on. Laura Ferrara, per la quale nei prossimi giorni, dovrebbe essere fatta una chiarezza maggiore (evidenziamo che quest’ultimo chiarimento da parte dalla parlamentare in questione è stata elaborato dalla stessa una settimana fa).La Commissione Europea quindi sta prendendo in seria considerazione questa mancanza del Governo italiano nel rispettare quelle che sono le normative europee e le contraddizioni decennali che si sono presentate per tutti i Precari VV.F. dal 1941 ad oggi.Nella nostra lotta alla conformazione dell’Italia agli Standard Europei c’è l’eco di una nazione sorda al rispetto delle regole e alla tutela di ogni singolo lavoratore e individuo. Il Soccorso Tecnico Urgente deve essere il fiore all’occhiello di tutte le nazioni facenti parte dell’UE, poiché in ballo c’è la vita dei nostri cittadini, che pagano profumatamente con una tassazione “abbondantemente aggressiva”, un servizio che in realtà funziona a singhiozzo e con grandissima fatica. Ed è per questo che se vogliamo rispondere veramente all’appellativo di nazione europea, dobbiamo innanzitutto amare la nostra terra, facendo rispettare il territorio ma soprattutto difendendolo e salvaguardando i suoi abitanti.I Vigili del Fuoco Precari e Permanenti sono una risorsa per i cittadini e soprattutto un patrimonio dello Stato, e la politica “TUTTA” deve comprendere che investire sul soccorso vuol dire salvaguardare tutti i cittadini e rendere il Paese più sicuro.

Posted in Spazio aperto/open space, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Jacques Attali: Come finirà?

Posted by fidest press agency su lunedì, 7 maggio 2018

come finirà.jpgTraduzione di Fabrizio Saulini. Se la questione del debito pubblico non diventa una delle sfide-chiave, o la sfida principale delle prossime elezioni legislative, sarà inevitabile una crisi di proporzioni enormi. L’Italia è pronta a raccogliere questa sfida?».«Saremo ben presto rovinati? Stiamo portando alla rovina i nostri figli?». Cosa accadrà all’Italia, all’Europa e al mondo se la politica non sarà in grado di frenare la crescita del debito pubblico? Da queste domande parte Jacques Attali per spiegare il fenomeno più evidente nell’economia degli ultimi anni. Mai, se non in tempo di guerra, il debito dei paesi più sviluppati e potenti è stato così alto.
Questo saggio, bestseller in Francia, analizza le cause che hanno portato all’indebitamento e ne ripercorre la storia: dai sistemi di amministrazione fiscale dei governi dell’antica Grecia al primo “buco” nel bilancio nella Roma repubblicana (40 milioni di sesterzi spesi da Cesare per farsi eleggere Pontifex Maximus), dalla nascita del “Tesoro pubblico” nell’Italia del XIII secolo (il “Monte”, istituito nel 1262 a Venezia dal Doge) ai primi esattori delle tasse dell’età moderna (i Fermiers généraux in Francia), fino ad arrivare al XXI secolo.
Oggi si può ancora evitare la rovina dei risparmiatori, dei salariati e dei pensionati? Ma a che prezzo? Quali strategie saranno indispensabili? Come finirà? È un testo fondamentale per capire le difficoltà di un paese come il nostro: infatti come sostiene Attali nel capitolo scritto per l’edizione italiana “la situazione dell’Italia è resa ancor più preoccupante dal fatto che la popolazione non sembra essere in grado, quando sarà il momento, di rispondere agli sforzi richiesti per diminuire drasticamente il livello del debito pubblico».

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Jacques Attali: Gandhi Il risveglio degli illuminati

Posted by fidest press agency su lunedì, 7 maggio 2018

gandhi.jpgTraduzione di Francesca Minutiello. Dopo la biografia di Karl Marx, Attali volge la sua attenzione a Gandhi, colui che ha mostrato come un uomo da solo, nonostante la propria debolezza e i propri errori, arrivi a spostare montagne, praticando sino all’assurdo la sola utopia che permetta di sperare nella sopravvivenza umana: la tolleranza e la non violenza.Ma come ha fatto, questo timido uomo – nato da famiglia modesta, in una casta “dignitosa” ma inferiore ai bramini, senza conoscenze – a diventare la guida morale di un paese tra i più sofisticati, i più gerarchizzati, i più religiosi del mondo?Come è riuscito quest’uomo dalla voce esitante, che a trent’anni era incapace di parlare in pubblico, a riunire, vent’anni dopo, milioni di uomini pronti a morire per lui? Jacques Attali, con una prosa ricca di citazioni, aforismi e materiali inediti, ripercorre la vita del “mahatma”, dalla sua infanzia fino al suo assassinio, raccontandoci l’uomo, le sue scelte politiche, il suo mondo spirituale. Seguendo il suo incredibile destino si comprenderà che non vi è nulla di più universale che questa vita così particolare, così intensa, così mistica tutta rivolta alle istanze di liberazione e indipendenza del suo popolo.
Jacques Attali, professore, giornalista, esperto di economia, è stato consigliere di Mitterrand e primo presidente della Banca Europea per la Ricostruzione e lo Sviluppo. Ha scritto più di 30 libri: saggi, memorie e biografie. È direttore e cofondatore di ONG a favore dei paesi in via di sviluppo, come PlaNet Finance e Action contre la faim. La sua biografia di Gandhi ha venduto in Francia 100.000 copie. Fazi Editore ha pubblicato la biografia Karl Marx ovvero, lo spirito del mondo (2006, ed. tasc. 2008), Breve storia del futuro (2007), Amori (con Stéphanie Bonvicini, 2008), La crisi, e poi? (2009), Sopravvivere alle crisi (2010) e Come finirà? L’ultima chance del debito pubblico (2011).

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Jacques Attali: Breve storia del futuro

Posted by fidest press agency su lunedì, 7 maggio 2018

storia futuro.jpgTraduzione di Eleonora Secchi. La crisi finanziaria iniziata nel 2008 finirà con un ritorno dell’onnipotenza di Wall Street? I disordini finanziari potranno essere gestiti? I fondamentalisti islamici faranno marcia indietro? Il cuore dell’economia mondiale resterà negli Stati Uniti? Il degrado del clima sarà contrastato? Le nuove tecnologie renderanno possibili altre forme di dittatura? Ecco alcuni interrogativi che Attali si pone in questa nuova edizione di Breve storia del futuro, totalmente riscritta alla luce delle crisi finanziarie del 2007-2008 e dei nuovi scenari che hanno prodotto a livello mondiale. E, partendo dall’analisi dell’attuale situazione geopolitica globale, delinea quelle che definisce le cinque “ondate del futuro”, la prima delle quali riguarda il decennio a venire (2015-2025).
Sconvolgimenti demografici, terrorismo, cambiamenti climatici, esaurimento delle risorse, ascesa di nuove potenze e declino dello stile di vita occidentale: ecco i temi analizzati nelle prime quattro “ondate” a partire dalla caduta dell’Impero Americano (“prima ondata”) fino alla formazione di un mondo policentrico (“seconda ondata”), sul quale dominerà un “iperimpero” (“terza ondata”) percorso da un “iperconflitto” (“quarta ondata”) dalle conseguenze inimmaginabili.
L’umanità sembra andare verso il proprio annientamento, ma non è questa la conclusione a cui giunge Attali. Se una nuova categoria di uomini, gli “iperumani”, ovvero «individui particolarmente sensibili a questa storia del futuro», riuscirà a dar vita a una nuova classe creativa, portatrice di innovazioni sociali, tecnologiche e artistiche, si potrà costituire una “iperdemocrazia” a livello planetario (“quinta ondata”) in cui la povertà sarà eliminata, la libertà tutelata dai suoi nemici, l’altruismo assunto come valore essenziale. Allora nuovi modi di vivere germoglieranno e le generazioni future erediteranno un mondo e un ambiente migliori. (foto: storia futuro)

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »