Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 259

Forza Italia si candida al governo del Paese

Posted by fidest press agency su mercoledì, 9 maggio 2018

“Pur con il dovuto rispetto che si deve alle conclusioni cui è giunto il Presidente della Repubblica ad esito delle ultime consultazioni, la posizione di Forza Italia non cambia. Va riconosciuto al centrodestra, prima forza politica nel Paese ed in Parlamento, l’onore e l’onere di governare, incaricando un suo esponente che, partendo da un programma scelto dal 37% degli elettori, provi a cercare i numeri per mettere in piedi una maggioranza di governo stabile e coesa. La soluzione proposta dal Quirinale, per quanto rispettabile, rappresenterebbe il contrario della volontà di cambiamento a più riprese manifestata dagli Italiani il 4 marzo e alle successive elezioni regionali. Peraltro, non si comprende per quale ragione un governo “neutrale”, privo di legittimazione popolare e con esponenti che non si sono mai sottoposti al giudizio degli Italiani – peraltro sostenuto solo dal Partito democratico e dunque nient’affatto di garanzia e con prevedibili simpatie sinistre – debba fare scelte rilevanti per i cittadini e traghettare il Paese alle elezioni, mentre alla prima forza politica – con la legittimità che le deriva dal voto democratico – non sia stata offerta la medesima opportunità.
Siamo sicuri che, a parti invertite, e dunque con un Pd prima forza politica, sarebbe stato riservato lo stesso trattamento al vincitore? A coloro che invece gridano “alle urne subito, entro l’estate”, addirittura fissando una data per l’apertura dei seggi in spregio alle prerogative esclusive del Capo dello Stato, è utile ricordare che sarebbe un inedito condurre una campagna elettorale sotto gli ombrelloni, soprattutto in tempi di antipolitica e disaffezione degli Italiani verso le istituzioni, con il rischio di aumentare a dismisura l’astensionismo.
Peraltro un ritorno immediato alle elezioni graverebbe per circa 400 milioni di euro sulle tasche degli Italiani quando sono ben altre le priorità in cui occorre investire, dall’occupazione alla riduzione della pressione fiscale su famiglie e imprese. L’impasse istituzionale che stiamo vivendo da oltre 60 giorni e l’esito cui probabilmente si andrà incontro, è frutto esclusivamente dell’irresponsabilità, della spregiudicatezza, dell’immaturità del Movimento 5 Stelle che, rifiutando ogni forma di dialogo con i veri vincitori delle elezioni, ha anteposto gli interessi del suo leader a quelli degli Italiani”.Lo afferma in una nota Marta Fascina, deputata di Forza Italia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: