Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 30 n° 318

Archive for 10 maggio 2018

Per una civiltà globale dell’alleanza

Posted by fidest press agency su giovedì, 10 maggio 2018

Loppiano. “Costruire una cultura condivisa dell’incontro”. È questa la sfida che Papa Francesco ha lanciato dal centro internazionale di Loppiano (FI) ai 7.000 presenti davanti al Santuario Maria Theotókos. Facendo riferimento alle “urgenze spesso drammatiche che ci interpellano da ogni parte e non possono lasciarci tranquilli” – il Santo Padre ha sottolineato che non è più sufficiente solo “l’incontro tra le persone, le culture e i popoli”. Occorrono uomini e donne “capaci di tracciare strade nuove da percorrere insieme” per dar vita ad “una civiltà globale dell’alleanza”. Papa Francesco è arrivato presso il centro dei Focolari alle ore 10 atteso da Maria Voce, presidente del Movimento, Jesús Morán, copresidente e dal vescovo di Fiesole Mons. Mario Meini. Dopo una breve sosta di preghiera dentro il santuario, ha incontrato gli 850 abitanti di Loppiano provenienti da 65 nazioni e le migliaia di persone arrivate da tutta l’Italia e oltre in maggioranza aderenti al Movimento dei Focolari. È la prima volta che un pontefice visita questa “piccola città”, che – come l’ha definita Maria Voce nel suo indirizzo di saluto – vuole essere “laboratorio di convivenza umana, bozzetto di mondo unito e testimonianza di come potrebbe essere la società se fosse basata sull’amore reciproco del Vangelo”. È seguito un dialogo aperto e schietto, scandito da alcune domande poste da un gruppo di cittadini di Loppiano. Le domande hanno toccato da varie prospettive il tema della sfida cristiana nei confronti della modernità. Il Santo Padre ha incoraggiato a non “nascondersi nel quieto vivere, nel perbenismo, o addirittura in una sottile ipocrisia, (…) ma di vivere da discepoli sinceri e coraggiosi in carità e verità” e di affrontare le difficoltà “con tenacia, serenità, positività, fantasia… e anche un po’ di umorismo”. E facendo riferimento alla missione di un progetto originale come Loppiano nell’odierno contesto sociale, il Papa ha invitato ad alzare lo sguardo insieme a lui “per guardare con fedeltà fiduciosa e con creatività generosa al futuro che comincia già oggi”.Dopo aver impartito ai presenti la sua benedizione, 37 cittadini di Loppiano di diverse provenienze, religioni, età ed estrazione sociale hanno salutato personalmente Papa Francesco.In risposta alle parole del Santo Padre, il copresidente dei Focolari, Jesús Morán gli ha consegnato un dono simbolico: un “patto” firmato da tutti gli abitanti, con l’impegno di vivere affinché Loppiano sia sempre più un luogo di fraternità e reciprocità. All’invito di sottoscrivere a sua volta il “Patto di Loppiano” il Santo Padre ha aderito con gioia, tra gli applausi di tutti i presenti.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Verso un governo Lega-Cinque stelle

Posted by fidest press agency su giovedì, 10 maggio 2018

Scrive su il blog delle stelle Luigi Di Maio: “È finito da poco l’incontro con Matteo Salvini qui alla Camera dei Deputati. Come sapete ieri si sono create le condizioni per un governo del cambiamento fra MoVimento 5 Stelle e Lega. Io sono molto orgoglioso del fatto che siamo arrivati fino a qui mantenendo la nostra linearità, la nostra coerenza, portando avanti la nostra linea politica. È un grande obiettivo raggiunto. Però adesso è il momento di dare un governo a questo Paese. Con Salvini stamattina abbiamo convenuto che è necessario iniziare a parlare di temi, di soluzioni ai problemi degli italiani che aspettiamo da 30 anni. Oggi pomeriggio si riunirà un tavolo con parlamentari e tecnici di MoVimento e Lega per cominciare a scrivere il contratto di Governo che possa migliorare la qualità della vita degli italiani. Credo che siano stati fatti passi avanti significativi con Matteo Salvini stamattina, e avremo modo nelle prossime ore di metterci subito al lavoro. Il tempo stringe, dobbiamo fare un lavoro fatto bene, dobbiamo ottenere risultati significativi per i cittadini. E non posso nascondere la gioia per il fatto che finalmente possiamo occuparci dei problemi dei cittadini. State con noi, perché sono momenti veramente importanti per la Repubblica italiana”.

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Mondiali calcio: Dua Lipa si esibirà alla finale di Kiev

Posted by fidest press agency su giovedì, 10 maggio 2018

La Finale di quest’anno verrà disputata all’NSC Olimpiyskiy Stadium di Kiev sabato 26 maggio, e verrà trasmessa in più di 220 Paesi nel mondo. UEFA e Pepsi® annunciano che sarà Dua Lipa l’artista musicale a esibirsi durante l’edizione 2018 della “UEFA Champions League Final Opening Ceremony presented by Pepsi”. La pluripremiata cantante di ‘New Rules’ scenderà in campo per aiutare i fan di ogni angolo del globo a celebrare il proprio amore per il calcio e ad accrescere le proprie aspettative pochi minuti prima che l’evento sportivo più seguito al mondo ogni anno abbia inizio a Kiev, Ucraina, sabato 26 maggio.
Nel terzo anno della tanto attesa “UEFA Champions League Final Opening Ceremony presented by Pepsi”, Dua Lipa salirà su un palco realmente globale, in cui i mondi della musica, dell’intrattenimento e dello sport si uniranno per offrire ai fan un’esperienza indimenticabile, siano essi presenti allo stadio o sintonizzati da casa. Dua Lipa, che detiene il primato come cantante femminile più giovane di sempre ad aver totalizzato un miliardo di visualizzazioni su YouTube, tuttora l’artista femminile più ascoltata al mondo su Spotify, eseguirà alcune hit estratte dal suo ultimo album, tra cui “IDGAF” e “New Rules”, disco di platino in diciotto Paesi. L’album della superstar globale ha venduto oltre 2.2 milioni di copie e 17 milioni di singoli in tutto il mondo.Dua Lipa ha dichiarato: “È stato un grande onore ricevere la richiesta a esibirmi alla ‘UEFA Champions League Final Opening Ceremony presented by Pepsi” da parte di UEFA e Pepsi – è una di quelle opportunità che capitano una volta nella vita. Non vedo l’ora di prendere parte a un evento così eccitante davanti ai miei fan – ho in programma uno spettacolo indimenticabile!” http://www.facebook.com/uefachampionsleague.

Posted in Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Giorgio Soave alla Galleria Arianna Sartori di Mantova

Posted by fidest press agency su giovedì, 10 maggio 2018

Mantova Sabato 12 maggio, ore 18.00 via Nievo 10, inaugurazione della mostra Giorgio Soave “Il circolo rosso” alla presenza dell’artista con intervento critico di Matteo Tropina (La mostra resterà aperta dal 12 maggio al 24 maggio 2018 dal Lunedì al Sabato 10.00-12.30 / 15.30-19.30 Chiuso Festivi). “Giorgio Soave, vive e lavora a San Giovanni Lupatoto (VR). Di professione architetto, autodidatta nel campo pittorico, trasporta nei suoi dipinti la precisione e l’eleganza formale che è richiesta nel suo ambito lavorativo riuscendo però ad infondere una personale poesia nel gioco elegante delle linee e delle geometrie che caratterizzano i suoi lavori. Nelle sue opere, astratte e solide, il colore acrilico viene steso con tecnica, pazienza e pulizia formale quasi a voler richiamare con il gesto fisico una meditazione spirituale di sapore orientale, imprigionando l’energia e la forza dei singoli colori in spazi astratti definiti ma che, contemporaneamente, esplode in un particolare che accomuna parecchie sue opere. Un piccolo cerchio rosso, colore e forma dinamica e spirituale, che ci accompagna come un mantra o uno spiritello astratto libero e giocoso, restando punto fisso nello sguardo dello spettatore e coinvolgendolo in un gioco di ricerca di assenza/presenza. Trovatolo viene naturale posare lo sguardo sul dialogo che instaura con il resto della composizione, liberando i piani della stessa e rivelando un nuovo universo, serio e dosato nell’opera, ma libero e giocoso nella forma.
Una pittura meditata e di meditazione quella di Giorgio Soave, che deve essere osservata con il giusto tempo per accorgersi di tanti piccoli particolari che arricchiscono le tele coinvolgendo colori e superfici in un gioco di richiami e intersezioni scelte con cura e attenzione, che portano ritmo nella composizione e frammentano la superficie in incastri che sembrano disturbare la serenità apparente che coinvolge ad un primo sguardo. Sono queste “dissonanze” che creano ritmo e generano curiosità, portandoci a riflettere davanti a queste tele. Un “non equilibrio” che genera quasi un senso di “non finito” e che, per questo, ci coinvolge e ci emoziona”.
(Matteo Tropina)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Concerto Giuseppe Milici quartet al Real teatro Santa Cecilia

Posted by fidest press agency su giovedì, 10 maggio 2018

Palermo Venerdì 11 e sabato 12 maggio ore 21.30 al Real teatro Santa Cecilia Piazza Santa Cecilia n. 5. Un profondo legame tra l’armonicista siciliano Giuseppe Milici e la Fondazione The Brass Group, una collaborazione musicale che ha origini assai lontane legate al concerto che affascinò il nostro allora giovanissimo musicista quando, nel 1991, ascoltò Toots Thielemans, maestro assoluto dell’armonica cromatica, accompagnato dall’Orchestra Sinfonica Siciliana diretta da Ignazio Garsia. Giuseppe Milici ritorna al Brass con due appuntamenti, venerdì 11 e sabato 12 maggio alle ore 21.30 al Real Teatro Santa Cecilia, per l’occasione sarà accompagnato sul palco da Sebastiano Alioto alla batteria, Pietro Zarcone al basso e Antonio Zarcone al piano. Un inedito progetto quello proposto per viaggiare con la musica pop dagli anni 60 in poi, tornando indietro nel tempo, scavando tra le emozioni che solo la magia di alcuni brani riesce a far riaffiorare. Giuseppe Milici presenta una collezione di emozioni in musica, una raccolta intima e delicata con My Love di Paul MCCartney, Just The Way You Are e Honesty di Billy Joel, Fragile di Sting, Arthur’s Theme di Bacharach, Superstition di Stevie Wonder (primo disco dell’armonicista), e tanti brani da scoprire. Nel progetto anche un medley intenso, in cui l’armonica, maestra nel trasmettere emozioni, ha avuto un ruolo da protagonista assoluta.Giuseppe Milici ha effettuato tournée in USA (il Blue Note di New York), Grecia, Olanda, Svizzera, Marocco, Australia, Inghilterra, Francia, Argentina, Germania, Sud Africa, Swaziland, Polonia e Mozambico. Ha registrato numerosi CD e ha collaborato con artisti di diversa estrazione come Peter Cincotti, Fabio Concato, Gianni Morandi, Toots Thielemans, Gino Paoli, Gigi D’Alessio, Lina Sastri, Antonella Ruggiero, Amii Stewart, David Riondino, Simona Molinari, Dirotta su Cuba, Tullio De Piscopo, Fabrizio Bosso, Philip Catherine, Franco Cerri, Irio De Paola, Laura Fygi, James Newton … Registrazioni a proprio nome includono Beatles Jazz Tribute (presentato alla Settimana della Moda di Parigi) e il Burt Bacharach Jazz Tribute, con Eliot Zigmund, Bill Moring e Mauro Schiavone. Nel 2009 Milici suona come solista dell’Orchestra Sinfonica di Sofia al Teatro La Fenice di Venezia. http://www.thebrassgroup.it. Il costo del biglietto è di euro 10,00 oltre i diritti di prevendita.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Elezioni politiche: Italiani all’estero

Posted by fidest press agency su giovedì, 10 maggio 2018

In seguito alle ultime vicende politiche da cui si evince un probabile ritorno alle urne, ho depositato una interrogazione a risposta scritta al Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale ed al Ministro dell’Interno concernente la questione dell’allineamento dei dati AIRE con quelli dell’ANPR (Anagrafe nazionale popolazione residente).
Infatti, sto lavorando per un miglior funzionamento del voto all’estero a cominciare dalla correzione degli errori degli indirizzi degli aventi diritto al voto, in modo che non si commettano errori nell’invio dei plichi elettorali, soprattutto in previsione di un ritorno alle urne a breve termine. Quindi, anche se non ci sarà il tempo di riformare la legge sul voto all’estero, spero che vengano presi in considerazione almeno questi piccoli accorgimenti che permetteranno una maggiore efficienza ed efficacia nel garantire il diritto di voto all’estero.Nel testo dell’interrogazione, ho evidenziato che ” in occasione delle scorse elezioni politiche, ho potuto personalmente constatare l’esistenza di tali discordanze (tra elenchi AIRE ed elenchi ANPR) che provoca disagi agli elettori e spreco di danaro con l’invio di plichi elettorali presso indirizzi non reali”. Per tali ragioni, ho chiesto ai ministri competenti “quali iniziative intendano adottare i Ministri interrogati, nella loro sfera di competenza, per fare in modo che l’allineamento dei dati in questione sia effettivo e venga garantita la massima coerenza degli elenchi elettorali”.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Assegnate le borse di studio per la quarta edizione del bando di Anghiari Dance Hub per i giovani coreografi

Posted by fidest press agency su giovedì, 10 maggio 2018

Sono state assegnate le quattro borse di studio della quarta edizione del bando indetto da Anghiari Dance Hub, Centro di Promozione della Danza nato nel gennaio 2015 per fornire a giovani coreografi, e ai loro interpreti, strumenti di approfondimento del proprio percorso creativo.
I coreografi scelti dalla commissione, composta da Angela Fumarola, Andrea Merendelli, Luca Ricci, Maurizia Settembri e Gerarda Ventura, sono Greta Francolin, Donatella Morrone, Ilenia Romano e Andrea Zardi.
Greta Francolini si interessa alla moda come ambito di ricerca e innovazione e come uso del corpo a scopo dimostrativo ed esibizionistico. Nel 2016 è con Annamaria Ajmone alla “Biennale College di Venezia”. Nel 2017 è finalista a DNAppunti coreografici (Romaeuropa Festival) con il suo lavoro “Ritornello”. Nel 2017 è stata selezionata per il progetto europeo “N.O.W. New Open Working Process for the performing arts”, presentato nell’ambito di Fabbrica Europa Festival. Segue da due anni i percorsi di formazione all’interno del Festival “La Democrazia del corpo” di Virgilio Sieni e frequenta inoltre le lezioni di Cristina Rizzo.
Donatella Morrone amplia la sua formazione contemporanea in Belgio presso P.A.R.T.S. (Summer School),LA RAFFINERIE / Charleroi Danse e DANSCENTRUM JETTE, con uno sguardo rivolto maggiormente verso le tecniche d’improvvisazione. Dopo gli studi di tecniche compositive e coreografia presso l’A.N.D. Accademia Nazionale di Danza di Roma, lavora per coreografi di fama internazionale tra cui Dominique Duszynski (Belgio/Olanda) e Adriana Borriello. Attualmente sviluppa un progetto di ricerca sul movimento legato alla composizione delle forme e le strutture nello spazio, a partire dal trattato di geometria qualitativa di Wassily Kandinsky. Titolo del progetto presentato Punto, Linea, Superficie.Ilenia Romano, diplomata presso l’Accademia Nazionale di Danza di Roma perfeziona la sua formazione con artisti come Pina Bausch, Cristiana Morganti, Jacopo Godani, Wayne McGregor, Ismael Ivo, Robyn Orlin. Da diversi anni collabora come interprete con ALDES Roberto Castello e con la Compagnia Zappalà Danza e, dal 2015, intraprende un percorso autoriale autonomo, divenendo artista associata a Scenario Pubblico/CZD, Centro Nazionale di Produzione della danza. Il titolo provvisorio del progetto presentato per ADH è ON TIME#3.
Andrea Zardi è stato danzatore per Daniele Ninarello, Daniele Albanese, Nicoletta Cabassi, Artemis Danza, CIE Willy Dorner, Lyric Dance Company. Dal 2014 ha iniziato un proprio percorso come coreografo, con il primo duo Relation_ à bout de souffle per il Festival Coreografie d’Arte – Spazio Tadini di Milano e nel 2016/17 ha preso parte al master Choreographic Dance di Aterballetto. Attualmente è ricercatore assegnista in Studi di danza al Dams di Torino. Nel 2018 con il progetto Pulse, presentato ad ADH, entra a far parte del progetto Permutazioni promosso da Zerogrammi/Casa LUFT, Fondazione Piemonte dal Vivo.I quattro coreografi e i loro interpreti saranno accompagnati, dal mese di settembre in un percorso di ricerca nell’ambito del quale avranno la possibilità di confrontarsi con esperti di diversi settori che, attraverso seminari di gruppo e incontri specifici, metteranno a disposizione le proprie conoscenze e il proprio know how con l’obiettivo di supportare la realizzazione dei singoli progetti coreografici.
ADH offrirà i propri spazi per residenze di lavoro e collaborerà alla ricerca di altri luoghi di residenza, assicurando la presentazione a pubblico e operatori del settore delle prime bozze di lavoro dei progetti coreografici e accompagnando i coreografi nella ricerca di eventuali partner produttivi. Il progetto prevede anche un accompagnamento di tipo organizzativo per approfondire le capacità degli stessi autori a dare una struttura efficace alla propria promozione. Nell’arco del progetto i coreografi avranno anche la possibilità di realizzare attività di audience development per sperimentare e approfondire specifiche modalità di sensibilizzazione del pubblico. Fra i tutor e gli insegnanti si segnalano, Guy Cools, drammaturgia della danza, Matteo Fargion, relazione con la musica, Fabiana Piccioli, disegno luci e Michele Di Stefano, composizione coreografica.Le attività avranno inizio il 17 settembre 2018. Nell’occasione segnaliamo che sarà online il nuovo sito http://www.anghiaridancehub.eu, dove sono stati rinnovati i contenuti con l’aggiunta di video, foto e testimonianze dei tre anni di attività di ADH.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Filippo Juvarra al Salone del Libro con la Fondazione 1563

Posted by fidest press agency su giovedì, 10 maggio 2018

Torino In occasione del Salone Internazionale del Libro di Torino, Lunedì 14 Maggio 2018, la Fondazione 1563 presenta il nuovo volume Cultura, arte e società al tempo di Juvarra, pubblicato dalla Casa Editrice Leo S. OlschkiAppuntamento alle 11.30 nella Sala Avorio del Lingotto con il curatore, Giuseppe Dardanello, Marco Dotti, Giovanni Romano e Mercedes Viale Ferrero.
Il testo è il primo Quaderno sull’Età e la Cultura del Barocco e raccoglie le ricerche dei 5 vincitori della prima edizione delle borse di studio della Fondazione (2013). La pubblicazione è dedicata in particolare all’opera dell’architetto Filippo Juvarra, alla letteratura e alla società nell’età di Vittorio Amedeo II.
La Fondazione 1563 gestisce e valorizza l’Archivio Storico della Compagnia di San Paolo e sostiene un articolato programma di ricerca sul Barocco, anche attraverso un bando annuale per borse di alti studi rivolto giovani ricercatori umanisti http://www.fondazione1563.it

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

L’innovazione della customer experience del settore banking richiede una rete aziendale flessibile

Posted by fidest press agency su giovedì, 10 maggio 2018

Di Gabriel Schild, Executive Director Digital Business Transformation di Verizon Enterprise Solutions. Al giorno d’oggi la richiesta di una maggiore evoluzione nelle aziende progredisce costantemente. Questa richiesta perviene non soltanto dagli odierni consumatori digitali con una fame insaziabile di una customer experience consolidata e flessibile, ma anche dai crescenti bisogni delle aziende. Una regolamentazione inflessibile, una forte concorrenza di mercato ed il bisogno di immettere nuove tecnologie nei servizi e nelle strategie di business stanno trasformando le aziende in un modo mai visto fino ad ora. E’ il momento della trasformazione della customer experience (CX), in un’era che richiede un ripensamento circa le organizzazioni, che devono diventare “aziende flessibili”.
Quindi, quale tipo di tecnologia di rete è in grado di adattarsi rapidamente alle continue evoluzioni pur sostenendo questo “pensiero equilibrato”? La tecnologia software defined network, appositamente pensata per gestire le applicazioni e controllare il flusso di dati a seconda del diverso tipo e della loro funzione si sta evolvendo, e sta spingendo sempre più in là le potenzialità delle reti flessibili. La tecnologia software defined network, adesso è in grado di analizzare i dati delle applicazioni quasi in tempo reale, e di fornire dei sensibili miglioramenti logici nel processo di elaborazione. In sintesi, la rete stessa si sta adattando alla differente domanda di mercato per una migliore customer experience. Il futuro ha in serbo una rete basata sul “pensiero equilibrato” che consiste nell’abilità di pensare in modo autonomo e multidimensionale, e prevedere i cambiamenti necessari affinché possa evolvere, e non soltanto quelli basati sulla domanda di rete, ma anche sulla domanda dei consumatori per una migliore customer experience. L’evoluzione di queste reti rappresenta un cambiamento radicale in questo settore.Prima che la trasformazione digitale diventasse un tema centrale in questo campo, le organizzazioni in ambito servizi finanziari concentravano la maggior parte dei propri sforzi sull’acquisizione di dati relativi ai trend dei propri clienti attraverso sondaggi e focus group. I dati raccolti, non venivano utilizzati con il solo scopo di strutturare gli investimenti nei programmi di marketing, ma anche per gli investimenti in tecnologie che comprendessero nuove modalità di raggiungere i propri clienti.
Mentre da un lato flessibilità e velocità applicate ai processi di business sono ancora essenziali, la gestione dei rischi legati alla sicurezza nelle aziende flessibili non è mai stata così importante. Il diffondersi dell’ombra digitale veicolato dall’esplosione nel mercato delle grandi funzioni e possibilità dell’Internet of Things ha creato una superficie di attacco quasi illimitata per le violazioni informatiche. Poiché una imponente quantità di dati viene raccolta dai vari dispositivi, processata e presentata al fine di creare una migliore customer experience, il rischio potenziale di falle nei protocolli di sicurezza diventa più alto. Come parte di una più ampia strategia di customer experience, le organizzazioni hanno bisogno di fare un passo indietro, guardare in una prospettiva più ampia i propri processi di sicurezza, e valutare se la strategia attuale del proprio programma di sicurezza sia sufficientemente ampia. E’ abbastanza sicura per i cambiamenti che sono stati recentemente apportati all’ azienda? Quale possibile impatto può avere per gli stakeholder interni coinvolti nello sviluppo del processo di trasformazione della customer experience? L’attuale programma di sicurezza in vigore in un’organizzazione supporta la loro visione? Questi interrogativi rendono evidente la necessità, per le organizzazioni che operano nel settore della sicurezza, di essere maggiormente proattive come parte integrante del team di Customer Experience, prendendo parte ai progetti futuri che possano soddisfare sia il bisogno di sicurezza dei clienti, sia il loro desiderio di una customer experience più articolata. (abstract)

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Stagnazione secolare: l’idea che fa impallidire gli economisti

Posted by fidest press agency su giovedì, 10 maggio 2018

È stato Larry Summers, già Segretario al Tesoro nell’Amministrazione Clinton, ad evocare il concetto antico che notoriamente fa impallidire gli economisti: la stagnazione secolare.
Con il suo consueto tono asciutto, quasi brusco, nel suo intervento alla conferenza del FMI nel 2013 andò anche oltre, suggerendo l’ipotesi che potremmo trovarci in un’economia che ha bisogno di bolle speculative già solo per raggiungere un punto vicino alla piena occupazione. E che in assenza di bolle il sistema nel suo insieme ha un tasso naturale di interesse negativo.
In effetti le vicende degli ultimi anni assomigliano molto alla narrazione dell’economista americano Halvin Hansen, che, durante la Grande Depressione, per primo coniò il termine stagnazione secolare. Pensiamo a quanto accaduto negli ultimi 15-20 anni tralasciando quelli precedenti (che pure, come Krugman afferma, sono anch’essi in odore di bolla): la crisi dot.com del 2000, quella finanziaria, generata dai mutui sub – prime nel 2007, la crisi del debito sovrano in Europa del 2010 -2011. La crescita economica è davvero finita, almeno come l’abbiamo conosciuta nel 900? Hanno ragione quelli come Robert J. Gordon, della Northwestern University, quando afferma che dagli anni ’70 si sono esauriti gli effetti della seconda rivoluzione industriale e non c’è nulla all’orizzonte (nonostante Internet) che possa far pensare ad una ripresa a breve della produttività e dell’economia? Il sasso lanciato, da Summers ha alimentato soprattutto negli U.S.A. un dibattito che stenta ancora a sopirsi.Fabio Menghini, economista e uomo d’azienda, analizza il dibattito sulle origini e la durata della crisi economica in corso e sugli strumenti per affrontarla nel nuovo saggio La stagnazione secolare. Ipotesi a confronto, edito da goWare. In questa opera, dopo una rassegna dei principali temi emersi dal dibattito, un saggio seminale di Robert Gordon su crescita economica e sviluppo tecnologico anticipa i temi successivamente esposti nel libro The Rise and Fall of American Growth. Segue un importante contributo di Giulio Sapelli su progresso tecnico e classi medie. Nell’ampia sezione di extras, sono riportati gli interventi di Larry Summers e le osservazioni di Paul Krugman sul tema della stagnazione secolare.Sempre dello stesso autore, è stato appena pubblicato anche Industria 4.0. Imprese e distretti nella web economy. Percorsi per lo sviluppo della manifattura italiana dove Menghini esplora i temi connessi all’Industria 4.0 e si sofferma sulla capacità della manifattura italiana di adattarsi al nuovo contesto competitivo, a partire dai “vecchi” distretti.
La stagnazione secolare. Ipotesi a confronto, a cura di Fabio Menghini, goWare, 2018, pp.154 | Edizione digitale € 4,99 | Edizione a stampa € 11,99

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Superconduttività: su “Nature Physics” uno studio firmato da due docenti dell’Università di Parma

Posted by fidest press agency su giovedì, 10 maggio 2018

Parma È stato pubblicato su “Nature Physics” un importante studio sulla superconduttività cui hanno contribuito due docenti dell’Università di Parma. Tra gli autori di “Pressure tuning of light-induced superconductivity in K3C60” (questo il titolo del lavoro) figurano infatti Mauro Riccò e Daniele Pontiroli, docenti del Dipartimento di Scienze matematiche, fisiche e informatiche e coordinatori del Laboratorio di Nanostrutture di Carbonio.La superconduttività è quello stato della materia che permette il passaggio di corrente elettrica senza alcuna resistenza. L’utilizzo dei superconduttori al posto dei conduttori tradizionali, sia per il trasporto di energia, sia per la generazione di campi magnetici intensi, sia ancora per la costruzione di nuovi supercomputer, porterebbe a una rivoluzione tecnologica pari a quella portata dall’industria dei semiconduttori. Purtroppo questo fenomeno si osserva solo a temperature molto basse, cosa che ne impedisce un utilizzo su larga scala.Nel lavoro pubblicato su “Nature Physics” viene mostrata per la prima volta l’osservazione di un comportamento superconduttivo a temperatura ambiente in un sistema a base di carbonio nanostrutturato (fullereni) fuori dal suo equilibrio termodinamico. È stato possibile indurre questo stato transiente utilizzando un impulso laser ad altissima energia di durata inferiore al picosecondo.I materiali che mostrano queste proprietà sono prodotti in pochi laboratori al mondo; in particolare, quelli che hanno reso possibile questo lavoro sono stati sintetizzati nel Laboratorio di Nanostrutture di Carbonio del Dipartimento di Scienze matematiche, fisiche e informatiche dell’Università di Parma, coordinato dai proff. Riccò e Pontiroli.

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Manifattura: l’evoluzione di domani per competere oggi?

Posted by fidest press agency su giovedì, 10 maggio 2018

Padova. A dare risposta a questo interrogativo mira l’evento “Optimize for Learning” organizzato da Quin il 25 maggio a Villa Ottoboni, Padova. «Esiste un gap tra le potenzialità degli strumenti e il contesto applicativo che bisogna colmare – continua Valgimigli – vogliamo offrire la possibilità di scoprire nuove vie per imparare velocemente a governare la complessità, portando concreti casi di successo di due aziende di primo piano del nostro panorama industriale: Marcegaglia e illycaffè». Con gli interventi di Luciano Villa, Supply Chain Manager divisione Tubi in Marcegaglia e Fabio Attruia, Responsabile Industrializzazione in illycaffè, si condivideranno strategie e soluzioni per disporre di visibilità di medio-lungo periodo sugli eventi, intervenire proattivamente sugli imprevisti, organizzare e portare a termine le attività in modo snello, flessibile ed efficace, mantenendo sempre al centro le risorse umane.
La tecnologia è da sempre al centro del dibattito della manifattura. Un ambito che vent’anni fa ha visto una forte accelerazione delle proprie dinamiche evolutive e ha assunto un peso primario nel guidare le strategie di crescita delle aziende. «Soprattutto, le aziende hanno iniziato a rendersi conto che le soluzioni tecnologiche rappresentano uno strumento, non un fine del processo di sviluppo – spiega Fabio Valgimigli, direttore generale di Quin S.r.l., società di Udine specializzata nella consulenza in ambito Operations e Project Management – i sistemi informativi sono ormai un passo avanti rispetto ai processi aziendali, pertanto implementare nuovi strumenti IT comporta la necessità d’intervenire sull’organizzazione stessa, andando ad ottimizzare sia i processi che le nuove tecnologie che andranno a supportare».Oggi il rapporto tecnologia-industria si fa più stretto che mai, con le aziende chiamate a gestire un contesto sempre più competitivo, complesso e in costante cambiamento. Aumenta la frammentazione geografica della filiera produttiva, con processi produttivi più articolati e distribuiti all’interno di network di dimensioni globali, diminuiscono le dimensioni dei lotti di produzione e il time-to-market si fa sempre più breve. Il mercato si muove guardando non solo la varietà e la personalizzazione dell’offerta, ma anche le tempistiche, la puntualità e la frequenza delle consegne, dando ormai per scontata la qualità.
L’obiettivo diventa quindi migliorare il servizio al cliente e gestire efficacemente le attività dell’intera filiera produttiva. Ma nell’era in cui il tasso di crescita delle tecnologie ha superato il livello dell’adattabilità umana, quali scenari si aprono per le aziende?

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Ciclo “Nuove Generazioni” con talenti emergenti

Posted by fidest press agency su giovedì, 10 maggio 2018

Lugano. Prosegue mercoledì 16 maggio il ciclo di concerti “Nuova Generazione” che LuganoMusica dedica a giovani talenti emergenti. Per la stagione 2018, l’attenzione è tutta rivolta agli strumenti ad arco.
Protagonista del secondo concerto nel Teatro Studio del LAC alle ore 20.30 sarà il violoncellista Christophe Croisé, che a ventiquattro anni ha già calcato palcoscenici come la Carnegie Hall e la Tonhalle di Zurigo.Il terzo e ultimo concerto del ciclo (23 maggio) vedrà protagonista invece Harriet Krijgh, ventisei anni, apprezzata come solista con orchestre quali la London Philharmonic e la storica Academy of Saint Martin in the Fields.Christophe Croisé, classe 1993, è nato a Basilea e si è formato a Berlino con Wolfgang Emanuel Schmidt, perfezionandosi poi con maestri quali Steven Isserlis, Michael Sanderling, David Geringas, Walter Grimmer, Frans Helmerson. Alla giovanissima età di 17 anni ha debuttato alla Carnegie Hall di New York, dove è poi tornato in diverse occasioni; si è inoltre esibito alla Tonhalle di Zurigo, alla Wigmore Hall di Londra, a Vienna, Monaco, San Pietroburgo, Lucerna. Come camerista ha lavorato con Dmitri Sitkovetsky, Mayuko Kamio, Oliver Schnyder, Oxana Shevchenko (con la quale ha inciso il suo primo cd nel 2015), Lorenzo Soulès e con Alexander Panfilov, suo partner nel concerto al LAC. Vincitore di numerosi concorsi internazionali, è stato insignito del titolo di Ambasciatore per la Svizzera nel 2017.Con il suo violoncello Goffriller del 1712, Croisé offrirà al pubblico di Lugano un programma di intenso fascino, muovendo dalle brume romantiche della Sonata n. 1 in mi minore di Brahms, per arrivare alla Russia contemporanea con Prokofiev (Sonata op. 119) e con l’autore vivente Rodion Ščedrin, di cui presenterà una pagina che per molti sarà certamente un primo ascolto, dal titolo “Nello stile di Albeniz”. Completerà il programma il virtuosistico “Pezzo capriccioso” op. 62 di Ciaikovskij. Biglietti: Fr. 22.- / 13.20

Posted in Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Privacy online, 4 siti web su 10 non sicuri: fiducia utenti a rischio

Posted by fidest press agency su giovedì, 10 maggio 2018

Dal 25 maggio sarà operativo il nuovo Regolamento Europeo sulla protezione dei dati personali, fortemente voluto dall’UE con obiettivo dichiarato di creare un “clima di fiducia per lo sviluppo dell’economia digitale in tutto il mercato interno”, ma i risultati di una ricerca condotta dall’Osservatorio di Federprivacy evidenziano che buona parte dei più importanti siti web italiani stentano ancora a fare della privacy e della sicurezza online una virtù.Da uno studio svolto sui principali trecento siti web italiani, è infatti emerso che il 39% di questi, anziché ricorrere a protocolli sicuri con cifratura SSL/TLS, (facilmente riconoscibili perchè contrassegnati sul browser dal prefisso “https” ed un lucchettino verde), continuano ad utilizzare invece connessioni non sicure che consentono potenzialmente a dei malintenzionati di intercettare dati personali inviati o ricevuti tramite un form di contatto, o di carpire i dati della carta di credito digitati durante un acquisto online. Altro elemento rilevato dallo studio che concorre a frenare il decollo dell’e-commerce made in Italy, è che ben 252 siti sui trecento analizzati (84%), sebbene siano dotati di una informativa sulla privacy, non forniscono poi in essa i recapiti per l’esercizio dei diritti dell’interessato o i dati di contatto del data protection officer, informazioni che peraltro dal 25 maggio sarà obbligatorio pubblicare per tutte le p.a. e per le aziende che trattano dati su larga scala o che profilano gli interessati, tecnica quest’ultima che risulta peraltro attiva nell’85% dei siti italiani esaminati, i quali utilizzano cookies di terza parte che servono proprio a memorizzare e tracciare gusti e preferenze online degli utenti.Anche se gli scenari attuali non sembrerebbero rassicuranti circa la possibilità di vedere Internet come un ambiente migliore in cui navigare senza essere spiati in ogni click e dove poter fare tranquillamente shopping online senza timore di essere frodati, qualcosa in realtà si sta muovendo e ci sono realtà che stanno puntando molto sulla fiducia dell’utente, come Ferrero che ha ottenuto il marchio di qualità “Privacy OK” in tutti i principali siti web italiani del Gruppo. Altro caso è quello di Qwant, motore di ricerca che promette di tutelare la privacy dei propri utenti senza tracciarli né con i cookies nè con altra tecnica di tracciamento. E anche Federprivacy ha realizzato il proprio sito web utilizzando un protocollo sicuro e senza alcun cookie di profilazione con l’auspicio di creare un modello da imitare per dimostrare che creare un web migliore è davvero possibile, e proprio la privacy come valore per guadagnarsi la fiducia degli utenti sarà al centro del dibattito al 7° Privacy Day Forum.

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Al Salone del Libro si parla di progetti di impresa con il Mip-Mettersi in proprio

Posted by fidest press agency su giovedì, 10 maggio 2018

Torino venerdì 11 maggio alle 16.30, nello Stand istituzionale Città di Torino e Città metropolitana di Torino (Padiglione 1) incontro su “Progetti di poesia, progetti d’impresa. Il supporto della Città metropolitana per lo sviluppo di imprese attraverso il servizio MIP-Mettersi in Proprio”. Sarà l’occasione per far conoscere al pubblico il Mip – il servizio per il sostegno alla creazione d’impresa e al lavoro autonomo creato dalla Provincia di Torino nel 1994 – attraverso i casi di successo: questa è la volta di Alessandra Racca, autrice del blog “Signora dei calzini” e conduttrice di corsi di scrittura creativa e poetica. Gli altri interventi nel corso dell’incontro saranno di: Dimitri De Vita, consigliere della Città metropolitana di Torino e Marta Giavarini, tutor di Soges Spa Tessa Zaramella, funzionaria della Città metropolitana.
Nello spazio dibattiti all’interno dello stand condiviso con il Comune di Torino, nell’arco dei cinque giorni di apertura del Salone la Città metropolitana proporrà cinque momenti di incontro, uno per giorno, esaminando altrettanti casi di buone pratiche, tutte collegate da uno stesso fil rouge: la valorizzazione del patrimonio e delle realtà territoriali.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Gran Galà al Teatro Argentina per “Khon” Danza Classica Siamese

Posted by fidest press agency su giovedì, 10 maggio 2018

La Reale Ambasciata di Thailandia per celebrare i 150 anni di relazioni diplomatiche tra la Thailandia e l’Italia, ha organizzato al Teatro Argentina una esclusiva serata culturale, presentando uno spettacolo unico con i prestigiosi danzatori dal Ministero della Cultura thailandese. In scena “Khon” la danza teatrale in maschera della Corte reale del Siam, che racconta la storia del Ramayana, la battaglia tra il bene e il male e alcune danze popolari tradizionali delle varie regioni della Thailandia.Ad accogliere autorità italiane ed internazionali Sua Eccellenza Tana Weskosith, Ambasciatore del Regno di Thailandia presso la Repubblica Italiana e la Sua gentile Consorte Mrs. Jitpachong Weskosith, per il Governo Italiano presente il Sottosegratario agli Esteri Benedetto della Vedova. Foltissima la presenza del corpo diplomatico, fra questi: Il Vice Segretario del Ministero Thailandese Thani Thongpakdee, l’Ambasciatore Lorenzo Galanti, l’Ambasciatore delle Filippine Mynt Nuag, l’Ambasciatore dell’India Reenat Sandhu, l’Ambasciatore del Giappone Keiichi Katakami, l’Ambsciatore dell’Olanda Joep Wijnands, l’Ambasciatore della Mongolia Jambaldori Tserendorj, il Console Onorario della Thailandia a Venezia Mr. Andrea Marcon e Signora, il Console Onorario della Thailandia a Genova Franco Novi e Achille Benazzo Console Onorario della Thailandia a Torino.Molte anche le personalità del mondo della cultura e dello spettacolo invitate da Antonio Falanga e Grazia Marino del Press Office “Spazio Margutta” presenti anche al Vernissage, tenutosi nella Sala Squarzina del Teatro Argentina, dove hanno potuto assaporare esclusive prelibatezze culinarie ideate da Piccadilly Banqueting in tema alla serata, fra queste; Antonella Salvucci che con la sua professionalità ha condotto la prima parte dello spettacolo, Elena Bonelli accompagnata dall’Ambasciatore ONU Felipe Camargo, la regista TH Torrini, le permofer singer Alma Manera e Giovanna Gattuso, le Gemelle Laura e Silvia Squizzato, Beppe Convertini accompagnato dall’attrice Nadia Bengala, la conduttrice radiofonica Roberta Beta, il top model italiano Massimo Gradini, le Fashion Designer Gaia Caramazza, Irine Mattei e Aline Oliveira, lo stilista Gian Paolo Zuccarello, Oscar Santuro dell’omonimo Studio paramedicale e il Dott. Gino Tozzi Senior Private Banker.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

La democrazia di Pitagora

Posted by fidest press agency su giovedì, 10 maggio 2018

Nei giorni scorsi si è svolto, con grande successo, “Metapontion, Festival internazionale della Magna Grecia” in quella che è stata l’ultima terra in cui visse e insegnò il grande filosofo e matematico Pitagora. Una fittissima serie di incontri, approfondimenti filosofici e culturali, oltre a manifestazioni toccanti e coinvolgenti nella loro rappresentatività scenografica rievocativa. Questa singolare “tre giorni” ha visto, come raramente accade, le comunità dell’arco jonico-metapontino, Matera e Taranto incluse, abbracciarsi non solo simbolicamente alle comunità elleniche italiane e di Samo, l’antica isola greca e città natale di Pitagora.
Il movimento astensionista politico italiano che non a caso è nato nel 2007 proprio qui a Bernalda-Metaponto, ultima dimora di Pitagora, dei preziosi insegnamenti sulla democrazia e la politica dei grandi filosofi dell’antica Grecia ha simbolicamente impugnato la fiaccola, partecipando a tutti gli importanti eventi organizzati nel corso dell’attualissimo Festival. (Antonio Forcillo)

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Giorgio Conte: pour la 1ère fois en concert au Luxembourg

Posted by fidest press agency su giovedì, 10 maggio 2018

Luxembourg Le 22 mai 2018 à 20h00 Centre ARCA BERTRANGE Entrée Libre avec Alessandro NIDI 1ère partie Peppe VOLTARELLI. Le frère cadet le plus célèbre de la chanson italienne est à nouveau en tournée en Europe après la sortie de son nouvel album « Sconfinando ». Son frère aîné, c’est Paolo Conte, qui jouit d’une grande renommée en Italie, en France et partout dans le monde.
Giorgio Conte a partagé avec lui la passion pour la chanson française, transmise par leurs parents, et pour le jazz, en jouant ensemble dans un groupe de swing pendant leur jeunesse. Mais ils ont aussi en commun des études de droit, la profession d’avocat et la composition de certaines chansons qui sont devenues célèbres. Et à un moment donné de sa vie, Giorgio a aussi choisi de se consacrer entièrement à la musique.Après avoir composé pendant des années des chansons à succès pour d’autres artistes, il a commencé, vers 1985, à proposer sa propre musique sur des scènes italiennes, européennes et américaines.Il a publié 14 albums. Entre 1995 et 2005, sa présence, tant en concert qu’avec ses disques, a été constante et fort appréciée en France et au Canada.À l’occasion de la sortie de son nouvel album, Giorgio Conte revient avec enthousiasme pour une série de concerts dans le monde francophone où il se sent vraiment chez lui.
Accompagné par le talentueux pianiste Alessandro Nidi, l’ancien avocat piémontais présente un récital de chansons parmi les plus connues de son vaste répertoire réparti sur 40 ans de carrière. Un récital dans une version idéale qui permettra d’apprécier ses grandes qualités de composition et d’interprétation et son attachement à la chanson française. Grâce à son ironie subtile, son charme et son inépuisable capacité d’étonner, d’émouvoir et d’amuser, Giorgio Conte saura encore une fois toucher le cœur du public.

Posted in Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Munnizza” Omaggio a Peppino Impastato

Posted by fidest press agency su giovedì, 10 maggio 2018

Roma Sabato 12 e domenica 13 maggio 2018, di scena al Teatro Villa Pamphilj Via di San Pancrazio 10 – P.zza S. Pancrazio 9/a, due giornate dedicate al “teatro civile”.
Sabato alle ore 18, Ulderico Pesce in “moro: i 55 giorni che cambiarono l’italia” scritto insieme al giudice Ferdinando Imposimato, titolare dei primi processi sul caso Moro, che nello spettacolo compare in video interagendo con il protagonista e rivelando verità terribili che sono rimaste nascoste per quarant’anni. Uno spettacolo che mira a far luce su quello che accadde ad Aldo Moro e agli uomini della sua scorta nella primavera del 1978. (domenica 13, ore 18, in scena al Teatro Biblioteca Quarticciolo)
Domenica 13, sempre alle 18, proiezione del cortometraggio MUNNIZZA, presentazione della mostra e un reading musicale: insieme a Carlo Amato e Luca De Carlo dei Tetes de Bois, l’autore Licio Esposito, gli attori di Effetto Joule e Malalingua con alcuni degli autori dei 100 “pizzini di libere parole” dedicano un omaggio a Peppino Impastato e a sua madre Felicia simboli ancora attuali della lotta alla mafia e ai poteri forti. Orario segreteria: dal martedì alla domenica dalle 10,00 alle 18,00

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Over 60 patologie non diagnosticate

Posted by fidest press agency su giovedì, 10 maggio 2018

Gli over 60 sono poco attenti alla prevenzione e si sottopongono di rado o addirittura mai a screening e indagini diagnostiche per le principali patologie che li riguardano, mentre i dati epidemiologici real life rivelano una preoccupante estensione del sommerso per diverse patologie croniche e non solo. E’ quanto emerge dalle recenti indagini condotte da Senior Italia FederAnziani sulla popolazione over 60 all’interno dei Centri Sociali Anziani della sua rete.
Il 60,6% degli over 60 non ha mai eseguito una spirometria, il 16,8% non effettua mai controlli dal cardiologo, il 46,2% dei rispondenti non ha mai eseguito il rilevamento del sangue occulto nelle feci, il 56% dei rispondenti non ha mai eseguito esami per valutare la densità ossea, il 76,8% non ha mai seguito un controllo della saturazione dell’ossigeno, il 79,2% non ha mai eseguito una emogasanalisi arteriosa. Il 40,8% non si sottopone mai a controlli dell’udito, l’8,2% non fa mai controlli alla vista, il 13,6% non fa mai il test del PSA nel sangue. Non è trascurabile la quota di 50-69enni che non si è mai sottoposta a una mammografia a scopo preventivo o lo ha fatto in modo non ottimale: 11 donne su 100 non hanno mai fatto prevenzione e altre 16 su 100 riferiscono di essersi sottoposte alla mammografia da oltre due anni.Questi alcuni dei dati emersi da un’indagine condotta da Senior Italia FederAnziani su un campione di 6.000 over 60 per misurarne lo stato di salute ma anche l’approccio verso la prevenzione. A tali dati si affiancano quelli “Real Life” sulle patologie non diagnosticate che rivelano come la scarsa attenzione alla prevenzione e alla diagnosi precoce generi un preoccupante dilagare di patologie sommerse nella popolazione over 60.Senior Italia FederAnziani ha effettuato un test pilota su un campione di oltre 6.000 anziani, per un periodo di 145 giorni, somministrando diversi esami diagnostici: misurazione della pressione, elettrocardiogramma, spirometria, saturimetria, dermatoscopia, OCT. Dalle rilevazioni della pressione è emerso che il 44% degli ipertesi non sono ben trattati pur assumendo 1 o più farmaci, avendo valori pressori non regolari malgrado la terapia. Dall’esecuzione dell’elettrocardiogramma sono emerse alterazioni significative per il 31,3% degli uomini e il 13,4% delle donne e alterazioni minime per il 34,3% degli uomini e il 20,9% delle donne. Nel 6,8% dei soggetti sottoposti a 3 o più rilevazioni elettrocardiografiche è stata rilevata una fibrillazione atriale che precedentemente non era stata diagnosticata. Sulle 2997 spirometrie effettuate si sono registrate il 20,3% di ostruzioni lievi/moderate, mentre il 15,1% ha valori di ossigenazione del sangue inferiori a 95. A seguito dell’esecuzione di dermatoscopie su 201 soggetti è emerso che il 58% delle persone sottoposte all’esame dovrà effettuare una laser terapia, il 12,1% una biopsia, il 23,3% sottoporsi a un intervento chirurgico, il 6,5% dei soggetti è compatibile con la cheratosi attinica. Senior Italia, infine, ha intercettato 13 casi di cancro alla mammella. La maggior parte di coloro che effettuano gli screening ne viene a conoscenza tramite una lettera della Asl. Di coloro che non effettuano screening, Senior Italia ha convinto 256 soggetti a sottoporsi all’esame, aiutando a prevenire 13 casi di cancro alla mammella (follow-up telefonico).Da qui l’impegno di Senior Italia FederAnziani attraverso “Punto Insieme Sanità” per definire i percorsi ottimali di prevenzione delle patologie più comuni nella terza età attraverso un lavoro che coinvolge le società scientifiche, i medici di medicina generale, gli infermieri, i farmacisti e gli stessi pazienti.I protagonisti del comparto sanitario, riuniti in due giorni di lavoro a Roma, presso il Rome Marriott Park Hotel, in Commissioni Tecniche dedicate alle diverse aree patologiche, individueranno le misure idonee per la prevenzione e la diagnosi precoce che ciascun paziente o soggetto in età avanzata dovrà adottare alfine di tutelare al meglio la propria salute. I risultati dei lavori nelle 13 aree saranno presentati alla presenza delle istituzioni, rappresentate dai Direttori Generali del Ministero della Salute Marcella Marletta (Dispositivi Medici e Servizio Farmaceutico) e Claudio d’Amario (Prevenzione), dal Presidente dell’AIFA Stefano Vella, in rappresentanza anche del National Center for Global Health dell’Istituto Superiore di Sanità.“L’obiettivo ultimo di questo lavoro condiviso tra tutti gli attori della sanità – spiega il Presidente di Senior Italia Roberto Messina – è contribuire alla costruzione di una concreta cultura della prevenzione, attraverso l’indicazione agli anziani dei passi da compiere per identificare precocemente le malattie o le condizioni di particolare rischio che devono essere seguite da un immediato intervento terapeutico efficace, in modo da potersi curare al meglio, vivendo più a lungo e in salute e facendo risparmiare il Servizio Sanitario Nazionale”.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »