Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 275

Archive for 18 maggio 2018

Pentastellati contratto governo: risultato votazione

Posted by fidest press agency su venerdì, 18 maggio 2018

di Luigi Di Maio. Più del 94% degli iscritti del MoVimento 5 Stelle che hanno partecipato alla votazione ha detto sì al Contratto per il Governo del Cambiamento! C’è stata una grande partecipazione durante tutta la giornata. Come certificato dal Notaio che ha garantito la regolarità del voto hanno partecipato alla votazione su Rousseau 44.796 persone che ringraziamo una ad una. 42.274 hanno votato sì e 2.522 no. Il MoVimento 5 Stelle approva il Contratto per il Governo del Cambiamento. Adesso mancano solo le firme e poi sarà il governo del cambiamento perché ora c’è nero su bianco quello che abbiamo detto in campagna elettorale. Ci sarà un reddito di cittadinanza contro la povertà e la disoccupazione. Con la pensione di cittadinanza gli anziani avranno una pensione dignitosa. La Legge Fornero è destinata a diventare un brutto ricordo. E via le pensioni d’oro, una volta per sempre. Nessuno farà più affari sporchi sull’immigrazione. Le imprese avranno vita più semplice e tasse più basse. Vi sembra un sogno? E’ un sogno che ora si può realizzare. Tutto questo e molto altro è nel contratto di governo che oggi abbiamo votato. Con questo governo l’Italia cambia davvero. Tutti i media italiani ed internazionali, parte dell’establishment, e alcuni burocrati europei sono contro il contratto. La strada è giusta, ma il cammino non sarà facile. Coraggio o paura? La paura ti fa restare immobile, il coraggio ti dà la forza per cambiare tutto.

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Contratto per il governo del cambiamento

Posted by fidest press agency su venerdì, 18 maggio 2018

Messaggio da Luigi Di Maio. Oggi, venerdì 18 maggio, si vota dalle 10.00 alle 20.00 sul contratto per il governo del cambiamento. Leggi il contratto e vota ora su Rousseau!Oggi si è finalmente definito in tutte le sue parti il Contratto per il Governo del Cambiamento. Sono davvero felice. Sono stati 70 giorni molto intensi, sono accadute tantissime cose, ma alla fine siamo riusciti a realizzare quanto avevamo annunciato in campagna elettorale.Un contratto di governo che vincola due forze politiche, che sono e rimangono alternative, a rispettare e fare quanto hanno promesso ai cittadini. Sono davvero felice perchè in questo contratto non ci sono solo delle proposte, non c’è solo un’idea di Paese, non ci sono solo le nostre battaglie storiche. In questo contratto ci sono le persone che ho incontrato in campagna elettorale. C’è la qualità della vita delle mamme che lavorano, ci sono i giovani della mia generazione che pensano al futuro, ci sono le famiglie in difficoltà, ci sono i lavoratori che hanno diritto a un salario dignitoso, gli insegnanti vittime di una riforma scellerata, gli italiani che sono emigrati all’estero, ci sono gli anziani che mantengono intere famiglie con la propria pensione, ci sono gli imprenditori che fanno grande il made in Italy, ci sono le forze dell’ordine che tutelano la nostra sicurezza, ci sono i pescatori, ci sono le vittime di reati di violenza che non devono essere lasciati soli dallo Stato.Ci sono gli italiani in questo contratto. Ci sono io in quanto cittadino italiano. Ci sei tu qui dentro. Leggi questo contratto e sentiti parte di questa ondata di cambiamento che sta per infrangersi sulle speranze di chi voleva che tutto restasse così com’era e sentiti orgogliosamente italiano oggi perchè una nuova era sta per cominciare. La cosa più bella è che ognuno di voi, come me, oggi possa dire: #IoSonoNelContratto.Per tutta la giornata di oggi, a partire dalle 10 e fino alle 20, saranno attive su Rousseau le votazioni sul contratto per il governo del cambiamento. Se voi deciderete che è la strada giusta da percorrere, nonostante quello che dicono tutti i giornaloni italiani e stranieri, nonostante qualche burocrate a Bruxelles, nonostante lo spread, allora come capo politico del MoVimento 5 Stelle firmerò questo contratto per far finalmente partire il governo del cambiamento. Adesso è il vostro momento. Abbiamo lavorato più di 70 giorni per arrivare fino a qui e proporre quanto tutti insieme abbiamo detto in campagna elettorale. Poi questo week end i nostri attivisti, i nostri iscritti, i nostri portavoce saranno nelle piazze di tutta Italia per far conoscere i contenuti di questo contratto.Sono soddisfatto di quanto abbiamo fatto e ringrazio ognuno di voi per essermi stato vicino in questi mesi. Ringrazio tutti i nostri che hanno preso parte al tavolo che in una settimana, in tempi record, ha redatto questo contratto: Alfonso Bonafede, Laura Castelli, Giulia Grillo, Danilo Toninelli, Vincenzo Spadafora, Daniel De Vito, Tommaso Donati e Rocco Casalino. Ringrazio anche la delegazione della Lega. Ringrazio gli attivisti che non si sono mai fermati. E’ anche grazie a voi e alla vostra tenacia se oggi siamo qui e sarà grazie a voi se cambieremo l’Italia. Cliccare per leggere il contratto: http://notizie2.ilblogdellestelle.it/t/922637/28818429/7521/2/

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Be extra vigilant about heart attack symptoms during cold weather

Posted by fidest press agency su venerdì, 18 maggio 2018

Taipei, Taiwan Be extra vigilant about heart attack symptoms during cold weather. That’s the advice from the authors of a large Taiwanese study which found that heart attacks are more likely to strike when temperatures drop. The study is being presented at the Asian Pacific Society of Cardiology (APSC) Congress 2018.The congress, organised by the Taiwan Society of Cardiology, is being held 17 to 21 May in Taipei, Taiwan and includes visiting experts from the European Society of Cardiology (ESC) who are discussing key messages from the ESC guidelines. Dr Po-Jui Wu, study author and cardiologist, Kaohsiung Chang Gung Memorial Hospital, Kaohsiung City, Taiwan, explained: “We found that the number of heart attacks (acute myocardial infarctions) fluctuated with the seasons, with more attacks occurring in winter compared to summer. Heart attacks increased dramatically when the temperature dropped below 15 degrees Celsius.”“When the temperature drops, people at high risk of a heart attack should be put on alert for symptoms such as chest pain and shortness of breath,” said Dr Wu. “At-risk groups include people who had a previous heart attack, the elderly, or those with risk factors such as diabetes, high blood pressure, smoking, obesity, and sedentary lifestyles. Heart attacks can cause people to die suddenly so it is essential to urgently seek medical assistance when symptoms occur.”
Professor Ian Graham, ESC prevention spokesperson, said: “Cold weather is an important environmental trigger for heart attack. Given that the risk is predictable, health authorities should allocate more resources for treating heart attack victims during cold weather. And people at risk of a heart attack should be more vigilant during cold weather and dial emergency at the first sign of symptoms.”This study assessed the association between climate and heart attack occurrence. To the best of the authors’ knowledge, it is the largest study on this topic in Taiwan. The study used three databases covering the period 2008 to 2011. This is the first time these three large databases have been combined to investigate the impact and interaction of weather on heart attack occurrence.The study included 40,524 heart attack patients from the Taiwan National Health Insurance Research Database (NHIRD) and 919,203 adults without a history of heart attack from the Longitudinal Health Insurance Database. Regional climate data was obtained from the Taiwan Central Weather Bureau.
The researchers looked at whether patients were more likely to have experienced certain climate factors before their heart attack than the participants who did not have a heart attack. They found that lower temperature, temperature fluctuations, and stronger wind separately increased the risk of having a heart attack the following day.
When the lowest temperature of the day was between 15 and 20 degrees Celsius, the relative incidence of acute myocardial infarction increased by 0.45% with each one degree of temperature drop. When the lowest temperature of the day was below 15 degrees Celsius, one degree of temperature drop was associated with a 1.6% of increase in the relative incidence of acute myocardial infarction in Taiwan.Dr Wu said: “Despite improved treatment for cardiovascular disease and almost 100% coverage of citizens by our national health insurance programme, the number of acute myocardial infarction patients is increasing and overall cardiovascular mortality is rising in Taiwan. We speculate that this is the result of societal ageing, extreme change of climate, and environmental pollution.” Dr Wu said health systems should send smartphone messages to high risk patients when adverse weather conditions are predicted, to warn them to be extra vigilant. Health systems should also be prepared to cope with more heart attack patients during cold weather.Professor Jiunn-Lee Lin, Chair of the APSC Congress 2018 and President, Taiwan Society of Cardiology, concluded: “This study from Taiwan adds important information on how to prevent acute myocardial infarction. During the congress we will hear the results of research from the Asia Pacific region and beyond covering all aspects of cardiovascular disease.” Professor Jeroen Bax, ESC President, said: “During the ESC programme in Taipei we will discuss more ways in which patients and health professionals can prevent heart attacks and other cardiovascular diseases.”

Posted in Estero/world news, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Polizia penitenziaria: 201mo anniversario della costituzione del Corpo

Posted by fidest press agency su venerdì, 18 maggio 2018

“In occasione del 201mo anniversario della costituzione del Corpo sento il dovere di esprimere non solo la mia gratitudine agli uomini e alle donne della polizia penitenziaria ma soprattutto un incoraggiamento ad andare avanti, nonostante tagli e continue aggressioni, grazie al regime delle celle aperte voluto dal ministro Andrea Orlando, garantendo la sicurezza e il rispetto della legge negli istituti penitenziari italiani”: lo afferma in una nota, Edmondo Cirielli, Questore della Camera dei Deputati e responsabile Giustizia di Fratelli di Italia.“La giornata di oggi sia un richiamo per le forze politiche e per il governo che si appresta a nascere, affinchè con senso di responsabilità siano affrontate in tempi brevi tutte le emergenze che coinvolgono il corpo della polizia penitenziaria” spiega il deputato di Fdi.“Basta citare solo alcuni esempi, dall’ulteriore riduzione del 10% del personale di polizia penitenziaria con i decreti attuativi della Riforma Madia all’assenza di tutele per gli agenti all’interno delle carceri, per avere un quadro chiaro delle difficoltà quotidiane che impongono risposte concrete” conclude Cirielli.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Ritirata vincita record del primo Jackpot del 2018

Posted by fidest press agency su venerdì, 18 maggio 2018

L’ufficio Premi Sisal di Milano comunica che il Jackpot da 130,2 milioni di euro (la quinta vincita più alta mai realizzata in vent’anni di storia del SuperEnalotto), vinto lo scorso 17 aprile presso il punto vendita Sisal Totocalcio SuperEnalotto Edicola Totip Tris Uno situato in via Vitaliano Brancati 15 a Caltanissetta, è stato ritirato dal fortunato vincitore che ha concluso le procedure di ritiro del premio.Resta riservato il suo nome, il suo volto e il suo sesso. È curioso invece sapere che il vincitore, contrariamente a quanto pensano i superstiziosi che considerano il numero 17 particolarmente sfortunato, ha invece un “buon rapporto” con questo numero, tanto che, non a caso, ha deciso di presentarsi proprio il 17 maggio! Un numero che il vincitore ha incontrato tante volte in pochi mesi: il Jackpot è stato vinto martedì 17 aprile, il vincitore ha scelto di presentarsi per l’incasso giovedì 17 maggio e la somma di oltre 130 milioni di euro verrà accreditata martedì 17 luglio… mai di venerdì, pero! Secondo il regolamento di gioco, la somma della vincita del Jackpot SuperEnalotto verrà accreditata entro 91 giorni solari dal giorno successivo alla pubblicazione del Bollettino ufficiale, ovvero il prossimo martedì 17 luglio.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Gaudenzio Ferrari aderisce alla Notte dei Musei 2018

Posted by fidest press agency su venerdì, 18 maggio 2018

Varallo Sesia (Vercelli). Quella su Gaudenzio Ferrari, in corso a Varallo, Vercelli e Novara, è una grande mostra in cui l’universo figurativo ed espressivo del grande maestro rinascimentale emerge in tutta la sua bellezza e potenza, che sabato 19 maggio, in occasione della Notte Europea dei Musei, si svelerà ai visitatori nel silenzio evocativo della notte. Il Rinascimento di Gaudenzio Ferrari aderisce infatti alla Festa dei Musei 2018, attivando sulle tre sedi l’apertura straordinaria fino alle ore 23.00. Alle ore 19, 20 e 21 sono in programma le visite guidate gratuite per i visitatori, e il biglietto di ingresso sarà di 4€ a partire dalle ore 18 per tutte e tre le sedi. A tutti i visitatori sarà data in omaggio la bella shopper di Gaudenzio realizzata appositamente per la mostra. Quella che i visitatori ammireranno nella Notte dei Musei è una mostra unica e quasi irripetibile, e non solo per l’Italia. È un viaggio, pregnante, forte, carico di emozioni che accompagna i visitatori in un percorso di scoperta di un gigante del Rinascimento, capace come pochi di creare uno stile espressivo che parla direttamente all’anima di chi lo guarda.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

La mostra “Respiro urbano” di Maria Enrica Ciceri

Posted by fidest press agency su venerdì, 18 maggio 2018

Origgio (VA) Si svolgerà sabato 26 maggio 2018 alle ore 18.00, presso Villa Borletti a Origgio (VA),via Dante, 63 il vernissage della mostra personale della pittrice Maria Enrica Ciceri dal titolo “Respiro urbano”. Focalizzata su un’indagine visiva delle grandi metropoli occidentali, da Milano a New York, la mostra sarà visitabile il sabato e la domenica negli orari dalle 9.30 alle 12.00 e dalle 16.00 alle 19.00, fino al 3 giugno. Nata come casa di villeggiatura dei conti Borromeo, Villa Borletti di Origgio ha tutte le caratteristiche della dimora del Settecento lombardo e oggi è sede di numerosi eventi culturali, realizzati dall’associazione culturale Hesperia con il patrocinio del Comune di Origgio.
La personale di Maria Enrica Ciceri prende avvio dalla vocazione dell’artista di Uboldo nel cogliere il senso vero di città e metropoli in continuo movimento. In scansioni prospettiche dalle pennellate intense, il forte gesto pittorico evidenzia l’esplorazione esistenziale del paesaggio urbano. L’artista lo fa con i toni inquietanti dei chiaroscuri, negli squarci di luce improvvisi sulle tele dipinte a collage, con tecniche miste o pittura a olio. Tra i soggetti privilegiati delle opere in mostra ci sono i tram, simbolo del capoluogo lombardo al pari del duomo e del panettone. Intrecci di binari e fili sospesi evocano lo sferragliare continuo dei tram storici di Milano sulle linee 1 e 33, come il vecchio “Carelli”, in funzione dal 1928. Quando passano, ancora oggi, tutto sembra fare un passo all’indietro nel tempo.
Nella presentazione critica, così Fabrizia Buzio Negri scrive di Milano nella pittura di Maria Enrica Ciceri: «Non è più futuristica “città che sale” con la frenesia di miglia di passi che corrono via veloci, con il fascino oscuro dei misteri dentro lo smog quotidiano. È qualcosa di diverso. È il ricordo nella realtà dell’oggi, che non procede nel futuro senza il passato. Sono poesia e vita insieme, come quelle strofe della canzone amata da Giorgio Strehler, “Ma mi”. L’uomo canta, rinchiuso nel carcere di San Vittore, vinto dalla nostalgia. Risente, attraverso lo sferragliare dei trami di Milano, la vita che scorre al di là delle mura: “Sòta a sti mur / passen i tram / fracass e vita del mè Milan.” (Sotto a queste mura / passano i tram / fracasso e vita della mia Milano). Un pezzo di storia, in un percorso a rotaie, in una Milano che cambia, ma dal fascino intramontabile. Con qualche frammento di quotidianità, appena sfiorata, tra compagni di un breve viaggio.»
Maria Enrica Ciceri vive e opera a Uboldo (VA). Ha affrontato tecniche di vario tipo, tra cui il nudo artistico, l’incisione, la decorazione su ceramica, sperimentando di recente l’utilizzo delle resine. Per oltre quindici anni ha frequentato le associazioni artistiche culturali “Fare Arte” e “Uboldo Arte”, sotto la guida del Maestro Vanni Saltarelli. Negli anni ha partecipato a mostre collettive in gallerie e musei in Italia e all’estero e ha ottenuto premi e riconoscimenti in diversi concorsi nazionali. La sua ultima personale è stata ospitata lo scorso anno nello Spazio Espositivo PwC, all’interno del palazzo sede del quotidiano Il Sole 24 Ore. Ingresso libero.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Questo weekend tutti ai banchetti per cambiare l’Italia

Posted by fidest press agency su venerdì, 18 maggio 2018

Il contratto di governo che stiamo scrivendo in questi giorni è la più grande novità politica degli ultimi 20 anni perché porterà al governo dell’Italia quello che hanno chiesto i cittadini: il cambiamento. Non è un caso che non ci sia neppure un media che faccia il tifo per questo governo. Di solito la maggior parte diventano filo-governativi o si schierano dalla parte del vincitore. In questo caso non è così e questo mi motiva come non mai nella risoluta volontà di portare a casa questo risultato. Il Reddito di cittadinanza, la pensione di cittadinanza, la legge Fornero che sarà solo un brutto ricordo, l’eliminazione delle pensioni d’oro, lo stop al business dell’immigrazione, una tassazione più bassa per le imprese. In sintesi dentro questo contratto ci sono i cittadini, in questo contratto ci sei tu e la qualità della tua vita.Tutto questo e molto altro ormai lo stiamo sfiorando con le dita. Infatti vedete tornare lo spread e tutti questi spauracchi che vogliono far credere agli italiani che il cambiamento è pericoloso. Sono gli stessi che dicevano che se avesse vinto il no al referendum sarebbe crollata l’economia. Ora ci dicono che rischiamo di fare la fine della Grecia, ma quella fine alla Grecia gliel’hanno fatta loro e le loro fallimentari politiche. Chi si tira indietro la dà vinta ai nemici del cambiamento.Questo week end invito tutti gli attivisti del MoVimento 5 Stelle a colorare l’Italia di giallo e riempire le piazze di gazebo e banchetti che informano i cittadini sui punti del contratto di governo che stiamo per stipulare. I materiali verranno forniti a tutti i gruppi locali non appena il contratto sarà ultimato. Informo anche tutti gli iscritti del MoVimento, ai sensi dell’articolo 4 comma b dello Statuto del MoVimento 5 Stelle, che nei prossimi giorni saranno chiamati a votare online su questo contratto di governo. La data e l’orario definitivi saranno comunicati non appena avremo il contratto ultimato, e credo che ormai sia questione di ore. E’ il momento del coraggio. Non un passo indietro!

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Un microsensore sottocutaneo in grado di monitorare la glicemia fino a 6 mesi

Posted by fidest press agency su venerdì, 18 maggio 2018

Gli oltre tre milioni di italiani che hanno ricevuto una diagnosi di diabete condividono un obiettivo primario: raggiungere un controllo metabolico ottimale, ovvero mantenere la glicemia entro il target prestabilito, riducendo il rischio di episodi di ipo- o iperglicemia senza che questo incida significativamente sulla propria qualità di vita. Per molti di loro, oggi, si consolida una nuova frontiera, quella del controllo glicemico continuo: misurazioni non più a spot, ma letture automatiche dei valori, con un’analisi accurata dell’andamento della glicemia e delle sue fluttuazioni grazie a un piccolo sensore impiantato sotto la cute.
In occasione del congresso Nazionale della Società Italiana di Diabetologia, che si svolge a Rimini fino al 19 maggio, Roche Diabetes Care Italy ha annunciato l’arrivo di Eversense XL, il primo sensore impiantabile per il monitoraggio continuo della glicemia (CGM), progettato per la rilevazione continua dei valori di glucosio nel sangue fino a 180 giorni.
“Ad oggi, sono oltre 100 i centri in tutta Italia qualificati per poter impiantare Eversense e circa 700 i pazienti che lo hanno provato – commenta Massimo Balestri, Amministratore Delegato di Roche Diabetes Care Italy – è, quindi, con grande soddisfazione che oggi presentiamo Eversense XL. Le persone con diabete eleggibili all’utilizzo di questo sistema potranno tenere sotto controllo i valori glicemici in qualsiasi situazione, in modo completamente automatico e fino a 180 giorni”.
“Eversense XL fornisce alle persone affette da diabete preziose informazioni aggiuntive alla sola misurazione capillare dei valori di glucosio effettuata tramite glucometro in modo da ottimizzare il monitoraggio della glicemia, cuore della gestione personalizzata del diabete – afferma Elena Acmet, Medical Manager di Roche Diabetes Care Italy – in particolare, questo sistema è innovativo sotto diversi aspetti, innanzitutto è il primo sensore completamente impiantabile a disposizione delle persone con diabete. Il sensore ha una durata fino a 180 giorni e permette un accurato monitoraggio glicemico realmente continuativo per tutto il periodo di utilizzo. I dati raccolti, inoltre, vengono visualizzati sullo smartphone in modo molto semplice ed intuitivo, perché siano informazioni fruibili per migliorare la gestione del proprio diabete. Infine, Eversense XL è dotato di allarmi predittivi che permettono di anticipare la gestione e ridurre i rischi associati al mancato controllo di episodi gravi di ipo/iperglicemia”.
Il diabete è considerato una crescente emergenza epidemiologica globale e costituisce una delle patologie a più elevato impatto sociale ed economico. Rappresenta una delle malattie cronico degenerative più diffuse in Italia, ne soffrono oltre 4 milioni di persone, circa l’8% della popolazione (più del doppio di 30 anni fa) e il trend è in costante aumento.
Secondo i dati dell’Italian Diabetes & Obesity Barometer dell’Associazione Ricerca & Diabete SID in Italia tra i diabetici il tasso di mortalità è del 30,3% per 100.000 abitanti; la malattia riduce di 5-10 anni l’aspettativa di vita, e un paziente su 6 riferisce un grave episodio di ipoglicemia; il 60%-80% delle morti per malattie cardiovascolari viene associato al diabete; il 29% dei diabetici riferisce di stare male o molto male a causa della malattia: ogni 52 minuti un diabetico subisce un’amputazione e ogni 4 ore un diabetico entra in dialisi.
“Il buon controllo glicemico è fondamentale per la prevenzione delle complicanze del diabete e degli scompensi metabolici acuti, per questo le persone con diabete necessitano di un’attenta e costante misurazione della glicemia attraverso sistemi che devono essere precisi e affidabili – commenta Elisabetta Lovati, Dirigente medico di primo livello, Specialista in Endocrinologia e Diabetologa al Policlinico San Matteo di Pavia – oggi, grazie alla tecnologia che continua a fare straordinari passi in avanti, abbiamo a nostra disposizione molti strumenti in grado di misurare in modo accurato i livelli di glicemia e di migliorare la qualità di vita dei pazienti. Eversense XL sicuramente è uno di questi, con l’ulteriore vantaggio di possedere allarmi predittivi e quindi, anticipare le ipo e le iper-glicemie e di essere attivo fino a 6 mesi”.
Eversense XL è prodotto da Senseonics, e distribuito in esclusiva da Roche Diabetes Care Italy. È costituito da un sensore sottocutaneo che non necessita di alcun ago per collegarlo al trasmettitore ricaricabile. Il trasmettitore, viene applicato con un cerotto ed è interamente rimovibile in modo semplice e senza rischi: una caratteristica che lo rende compatibile con qualsiasi tipo di attività, da una cena fuori o una banale passeggiata ad un’attività sportiva agonistica. Il sistema Eversense invia allarmi, avvisi e notifiche relativi ai valori del glucosio visibili in qualsiasi momento sull’app dello smartphone. Il paziente, quindi, può vedere la curva della sua glicemia e viene avvertito prima che i livelli di glucosio raggiungano valori troppo elevati o troppo bassi attraverso suoni e vibrazioni che cambiano a seconda del tipo di allarme.
Eversense XL viene inserito durante una seduta ambulatoriale di pochi minuti. Il sensore viene impiantato a livello sottocutaneo sulla parte superiore del braccio. È sufficiente un’incisione millimetrica per l’inserzione del sensore e l’impianto è eseguito in anestesia locale.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Ramadan, augurio della Comunità Papa Giovanni XXIII

Posted by fidest press agency su venerdì, 18 maggio 2018

«Auguriamo ai fratelli e alle sorelle mussulmani ogni bene all’inizio della celebrazione del Ramadan. Nei vari paesi del mondo in cui viviamo insieme a voi, accompagniamo questo tempo con la vicinanzae la preghiera. Le regole seguite in questo mese – il ricordo di Dio, lalettura sacra, la condivisione del cibo, la purificazione dell’anima eil perdonarsi reciprocamente – sono le stesse che Dio consegna ai cristiani per amare di più Lui e i nostri fratelli. In questo sforzo
spirituale che ci accomuna desideriamo collaborare insieme nella costruzione di un mondo libero dalla violenza, che abbia al centro la compassione per i deboli e la pace».Con spirito di amicizia e di rispetto la Comunità Papa Giovanni XXIII esprime il suo augurio all’inizio del Ramadan, il mese in cui i musulmani onorano Dio e celebrano la rivelazione del Corano.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

LetsApp 2018: boom di iscrizioni in tutta Italia

Posted by fidest press agency su venerdì, 18 maggio 2018

A poco più di un mese dal lancio della seconda edizione, LetsApp 2018 sta riscuotendo un enorme successo in termini di iscrizioni. Sono, infatti, oltre 15.000 gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado italiane che si sono registrati all’iniziativa di Samsung e MIUR (Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca) pensata per avvicinare i ragazzi al mondo digitale, attraverso un corso di formazione online che offre la possibilità di acquisire capacità nello sviluppo di applicazioni Android.Le regioni più attive in termini di iscrizioni alla piattaforma sono del Sud Italia: la Puglia si posiziona al comando della classifica con 2.567 ragazzi che hanno già aderito all’iniziativa, seguita a stretto giro dalla Campania con 2.299 iscritti. Il terzo gradino del podio è occupato, invece, dalla Lombardia (2.175 iscritti), mentre in quarta posizione si trova il Piemonte (1.835 registrazioni). A seguire nella top ten, al quinto posto si colloca la Sicilia (1.658 iscritti), in sesta posizione il Lazio (1.535 iscritti), l’Emilia Romagna è settima (609 registrazioni), poi ci sono le Marche (596 registrazioni), il Veneto (510 iscrizioni) e la Calabria in decima piazza con 384 iscritti.Rispetto alle ragazze, sono i ragazzi ad avere un maggiore interesse per l’ambito informatico: infatti, il 76% degli studenti maschi delle scuole ha finora intrapreso il percorso proposto dalla piattaforma di e-learning, rispetto al 24% delle compagne di classe. Tra le regioni con più presenza femminile si registrano il Trentino Alto Adige (46%), le Marche (33%) e il Lazio (32%).
Annunciato ad aprile, LetsApp si concretizza in un programma di mentoring e avvicinamento alle nuove tecnologie dedicato agli studenti italiani i quali, attraverso una piattaforma di e-learning, hanno la possibilità di acquisire competenze di base sulla programmazione, facendo leva sull’ambiente di sviluppo MIT App Inventor 2 con l’obiettivo, alla fine del percorso, di realizzare un’applicazione per smartphone su piattaforma Android. LetsApp si propone di stimolare gli studenti a confrontarsi con le proprie capacità di programmazione e di problem-solving offrendo, anche a coloro che non hanno familiarità con i linguaggi e le nozioni di programmazione, di cimentarsi in una sfida creativa e in un contesto stimolante e altamente qualificante.
Diviso in 4 fasi, il corso è strutturato in 10 diversi moduli – per una durata totale di circa 25 ore – che alternano nozioni teoriche a demo pratiche; ogni modulo si conclude con un test. LetsApp 2018 propone agli studenti di progettare applicazioni utili sul tema della sicurezza e, più nello specifico, che abbiano la potenzialità di prevenire i rischi in determinati ambienti e situazioni. Parte integrante della formazione sono le cosiddette “Soft Skills”, competenze trasversali essenziali per un inserimento efficace nel mondo del lavoro, sempre più apprezzate e richieste perché consentono alle aziende di avere risorse in grado di adattarsi con flessibilità e velocità ai cambiamenti del mercato. Obiettivo non secondario del progetto è quello di fornire agli studenti delle conoscenze di base sull’imprenditorialità, sul marketing e sulla comunicazione e di offrire una panoramica su come la tecnologia produca innovazione creativa. La piattaforma LetsApp è disponibile al seguente link: http://www.letsapp.it. Fino al prossimo 13 giugno la partecipazione è aperta a tutti gli studenti iscritti a una scuola secondaria di secondo grado di qualsiasi tipologia e indirizzo, previa registrazione sul sito Internet dove occorre indicare la scuola di appartenenza, il nome del dirigente scolastico e i dati della Carta dello Studente.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Pentastellati: C’è chi cambia il Paese e c’è chi lo ha distrutto. Più ci attaccano, più ci motivano!

Posted by fidest press agency su venerdì, 18 maggio 2018

By MoVimento 5 Stelle. Dopo gli strafalcioni costituzionali della riforma Boschi sonoramente bocciata dagli italiani, è grottesco che esponenti del Pd e affini parlino di “mancanza di cultura costituzionale” del MoVimento 5 Stelle, che ha rappresentato invece un baluardo della nostra Carta. Altrettanto ridicole sono le analogie tra il Comitato di conciliazione previsto dalla bozza del Contratto di Governo e il gran consiglio del fascismo, analogie che dimostrano una grande ignoranza della storia costituzionale italiana ed europea.Innanzitutto, il Comitato di conciliazione è uno strumento tipico dei contratti di Governo stipulati tra forze politiche diverse, come dimostra la decennale esperienza tedesca. Rispetto a quanto previsto dalla bozza di contratto tra MoVimento 5 Stelle e Lega, il Comitato di conciliazione ha il compito di creare un ponte tra Parlamento, Governo e forze politiche contraenti: è infatti composto dal Presidente del Consiglio, dal Ministro competente per materia, dai presidenti dei gruppi parlamentari, dal Capo politico del MoVimento 5 Stelle e dal segretario della Lega. Ha un ruolo quindi totalmente diverso sia dal Consiglio dei Ministri sia dal Parlamento, perché il suo obiettivo è esclusivamente quello di ricomporre le controversie che dovessero sorgere rispetto all’interpretazione o all’applicazione di norme del contratto, oppure di arrivare a una posizione comune rispetto a tematiche non presenti nel contratto o con carattere di urgenza, cioè imprevedibili al momento della sottoscrizione del contratto. Non è un organo occulto e non è in contrasto con la Costituzione, perché una sede di compensazione non limita le prerogative istituzionali delle Camere e del Consiglio dei Ministri, ma anzi esalta il principio di leale collaborazione istituzionale.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il potere nei nostri rapporti sociali e l’effetto “gregge”

Posted by fidest press agency su venerdì, 18 maggio 2018

Per quanto mi riguarda il mio punto di vista è che siamo in presenza di soggetti che hanno il “potere” d’esercitare una guida a più livelli di comando. Se parto dalla riflessione sul gregge di pecore devo arguire che vi sono diversi gradi di potere dall’ariete al cane pastore, dal pastore al proprietario del gregge e che quest’ordine si riscontra in tutti i nostri rapporti sociali ma che al tempo stesso coesistono soggetti che tendono a rompere tali modelli come se si rendesse necessario nel corso dei processi evolutivi creare delle intermittenze per favorire l’emersione di nuovi schemi comportamentali. Queste discontinuità forse sono necessarie per spingere l’umanità verso nuove mete culturali ed evolutive, geneticamente parlando.
In questo modo diventa estremamente difficile prevedere il futuro e quindi governarlo partendo, se non proprio dal passato, da tempi più vicini al nostro.
E’ una riflessione che possiamo fare anche nel nostro piccolo se penso che sessanta anni fa il tempo sembrava da almeno un secolo essersi fermato su un modello di vita dove primeggiavano le famiglie patriarcali, taluni valori ritenuti fondamentali e irrinunciabili quali la famiglia, l’onore, il rispetto delle leggi ecc. Ad un certo punto tutto questo è crollato nel giro di una manciata di anni. Vi è stata, indubbiamente, una rottura che ha determinato in un ventennio un cambiamento significativo.
Penso alle due grandi guerre mondiali, al colonialismo, al post colonialismo, alla crisi delle identità religiose, alla perdita del prestigio istituzionale, alla corruzione che è diventata patologica e alle paure scatenate dal terrorismo nazionale e internazionale.
Stiamo perdendo in misura significativa ogni punto di riferimento certo sia sul piano sociale sia politico sia culturale. Ogni cosa è messa in discussione e al primo posto si colloca abusivamente la logica dell’avere in opposizione a quella dell’essere che ci fa diventare più egoisti, più cinici, più violenti, più trasgressivi. Ci avviamo, quindi verso il caos in opposizione all’ordine, all’idea del gregge sorvegliato a vista da un assetto gerarchico ben definito e consolidato nel tempo. Le maglie si sono allargate in misura abnorme e non ci lasciano intravedere un nuovo quadro istituzionale perché questa volta ci troviamo nel bel mezzo di un ciclone di proporzioni impressionanti. Da cosa possa dipendere non ci è dato di sapere con esattezza. Possiamo solo formulare delle ipotesi anche se in parte sono avvalorate da un acuto spirito di osservazione.
Intendo, nello specifico, affermare che il mondo dei viventi nel suo complesso, sia pure con sensibilità diverse o se vogliamo dissimili emotività è portato ad un agire con comportamenti conformi agli atteggiamenti altrui. Penso alla banalità dello sbadiglio. Si dice che è contagioso e non si tratta di dicerie. Ad affermarlo sono stati ricercatori dell’università di Nottingham, guidati da Stephen Jackson. Costoro hanno scoperto le “radici” del fenomeno: affondano nei riflessi primitivi generati dall’area del cervello che controlla i movimenti, la corteccia motoria. Un impulso a cui è praticamente impossibile resistere, e che aumenta più si cerca di reprimerlo. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista Current Biology e ha dimostrato anche il perché più si cerca di resistere, più aumenta il bisogno di sbadigliare se si vede qualcuno vicino farlo, anche se la forza dell’impulso cambia da persona a persona. Lo sbadiglio contagioso è una comune forma di eco fenomeno, cioè l’imitazione automatica e involontaria di parole o azioni di altre persone. Un comportamento che non è solo umano, ma anche di altri animali, come cani e scimpanzé. Gli eco fenomeni sono presenti anche in diverse malattie, collegate alla risposta e sensibilità della corteccia del cervello, come epilessia, demenza, autismo e sindrome di Tourette. Cosa dire se il tutto lo trasferiamo in politica? (Da “L’ultimo ponte” edizioni Fidest)

Posted in Confronti/Your opinions | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Nel 2018 fatturato in crescita per le aziende italiane trainate da manufatturiero e ospitalità

Posted by fidest press agency su venerdì, 18 maggio 2018

La graduale ripresa delle imprese italiane non finanziarie proseguirà per tutto il 2018, sia in termini di crescita del fatturato sia in termini di miglioramento della struttura finanziaria, così come evolverà positivamente il quadro macroeconomico generale e diminuirà il livello di rischio atteso. Questo vale soprattutto per le industrie manifatturiere e per il settore dell’ospitalità e dei servizi per la ristorazione. Il trend è alimentato principalmente dal ciclo economico positivo, dai tassi di interesse bassi e da quadri regolatori favorevoli che danno sostegno alle imprese nelle operazioni di finanziamento, investimento, innovazione e assunzione di personale.A rilevarlo è il nuovo “Outlook economico per le imprese italiane non finanziarie 2018” elaborato da Cerved Rating Agency, la principale agenzia di rating italiana, specializzata nella valutazione del merito di credito di imprese non finanziarie italiane e del mercato obbligazionario ad esse connesso.A livello europeo Cerved Rating Agency è la prima agenzia per numero di rating corporate e la sesta per fatturato (fonte ESMA). Il 100% del capitale di Cerved Rating Agency è detenuto da Cerved, leader italiano della Credit Information. Le proiezioni riflettono l’opinione di Cerved Rating Agency sulla situazione economica e finanziaria del nostro Paese e il generale livello di rischio del tessuto produttivo.Lo studio si basa su dati storici macroeconomici italiani ed europei tra il 2000 e il 2017 e sulle previsioni per il 2018 combinate con specifici dati individuali tra il 2000 e il 2017 relativi alle imprese italiane non finanziarie che fatturano oltre 5 milioni di euro. Il campione estratto per l’analisi è formato da circa 50.000 società per azioni e a responsabilità limitata, attive in 10 macro industrie, con un fatturato aggregato nel 2016 di 1,8 miliardi di euro (il 76,9% del segmento).Entrando nel dettaglio, si stima che il livello di rischio generale nel 2018 rimarrà a livelli simili a quelli registrati alla fine del 2017; un lieve miglioramento del merito di credito, espresso in termini di upgrade del rating, è atteso per il 9% delle imprese analizzate, soprattutto nel manifatturiero, nel commercio all’ingrosso e al dettaglio, nell’industria dell’ospitalità e della ristorazione. Il quadro macroeconomico è ancora in fase di stabilizzazione ma con trend positivi. La crescita del Pil è in via di consolidamento: si prevede un valore intorno all’1,5% contro l’1,6% registrato nel 2017, mentre export e import vengono dati in ascesa, rispettivamente +4,1% e +4,4% nel 2018. “Le imprese italiane beneficeranno inoltre di condizioni più favorevoli di accesso al credito, grazie a tassi di interesse bassi – spiega Mauro Alfonso, amministratore delegato di Cerved Rating Agency-. Ci si attende infatti che la Banca Centrale Europea lasci invariato il livello dei tassi di interesse e continui ad applicare misure di politica monetaria non standard. Nonostante la riduzione in volume degli acquisti di asset netti, gli istituti di credito italiani dovrebbero espandere le loro attività creditizie, grazie anche a una significativa riduzione nella quantità dei crediti in sofferenza, in tal modo dando sostegno al trend positivo”.Ancora, l’analisi di Cerved Rating Agency prevede che il tasso di inflazione scenderà dall’1,4% del 2017 all’1,2% nel 2018, mantenendosi al di sotto del target del 2,0% indicato dalla BCE. Tuttavia il tasso di inflazione “core” salirà nel 2018 dall’1,0% all’1,2%. Le più favorevoli condizione di accesso al credito, gli incentivi fiscali e l’aumento della domanda interna daranno una spinta importante agliinvestimenti, previsti in aumento del 3,0% nel 2018 (rispetto a +2,4% nel 2017). Il report completo è scaricabile al link: http://ratingagency.cerved.com/sites/ratingagency.cerved.dev/files/Italian-nfce-outlook2018_0.pdf

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Sostegno, il Miur certifica il record di iscrizioni di alunni con disabilità

Posted by fidest press agency su venerdì, 18 maggio 2018

Sono quasi 255mila gli iscritti che frequentano le scuole italiane di ogni ordine e grado, quasi sempre con limiti psico-fisici, e vanno a coprire il 2,9% della popolazione studentesca. In un solo anno le studentesse e gli studenti con disabilità risultano in aumento (+8,3%), con la scuola primaria che registra la presenza più elevata di alunne e alunni con disabilità, 90.845. Mentre è la scuola secondaria di I grado ad avere la più alta incidenza di disabili sul totale della sua popolazione studentesca, pari al 4%.Ma il dato che continua purtroppo a non fare notizia, pur trattandosi di un elemento producente una serie di problemi non indifferenti all’organizzazione didattica speciale, è quello della stabilizzazione del personale docente specializzato: “Entrando del dettaglio della tipologia di contratto, dei 139.554 docenti per il sostegno nell’anno scolastico 2016/2017 – scrive il Ministero dell’Istruzione – 87.605 hanno un contratto a tempo indeterminato e 51.949 un contratto a tempo determinato. La quota di insegnanti per il sostegno a tempo indeterminato sul totale dei docenti per il sostegno è pari al 62,8%; nell’anno scolastico 2001/2002 tale rapporto si attestava sul 60,8%”.Il sindacato Anief da anni ha attivato ricorsi gratuiti al Tar Lazio per garantire #nonunoradimeno rispetto a quelle chieste dalla scuola ogni anno alle direzioni regionali in presenza di handicap grave e certificato.Marcello Pacifico (Anief-Cisal): Sono 40 mila i docenti precari che ogni anno continuano ad essere chiamati ad assicurare il diritto all’istruzione e che spesso, però, sono nominati in istituti scolastici diversi minando la continuità didattica. Il decreto legislativo 66 della Legge 107/2015 non ha risolto il problema: anzi, obbliga le famiglie con figli disabili gravi a rifare le certificazioni daccapo, mettendo in dubbio la valenza della diagnosi in essere. Sposta il problema su un piano diagnostico, ma non risolve nulla da un punto di vista della didattica. Tuttavia la soluzione sarebbe a portata di mano: basterebbe stabilizzare i 40 mila posti che per diversi anni sono dati in deroga, specie dopo le sentenze delle sezioni unite della Corte di Cassazione, secondo le quali va salvaguardata la parità di trattamento tra personale precario e di ruolo. Basta con gli indugi.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Secret Collection of the de’ Medici Royal Family” Will Go To Auction in Los Angeles for First Time

Posted by fidest press agency su venerdì, 18 maggio 2018

Saturday, May 26 at 10 AM online and at the Hilton Universal City in Universal City, CA. For centuries, the powerful de’ Medici family dominated Italy’s political, religious and cultural landscape, ushering in the Renaissance, serving as patrons of artists and scientists like Michelangelo, Leonardo da Vinci and Galileo, and producing four popes. GWS Auctions offers a rare and exciting opportunity to own a piece of their legacy through “The Secret Collection of the de’ Medici Royal Family.” Highlights will include exclusive properties, like the Machiavelli home, and one-of-a-kind art, jewelry and precious collectibles—many never before publicly displayed and on the market for the first time. The collection speaks of the fascinating lives of this influential family. The auction items come from the modern descendants of the Calabrian branch of the dynasty, today headed by Prince Lorenzo de’ Medici along with his mother Krystyna and sister Princess Caterina.
“On every level, this is an unparalleled sale,” says GWS Auctions owner Brigitte Kruse. “We have the matchless real estate, exceptional personal possessions and artifacts of one of the world’s most iconic families.” The auction has Pop Art inspired works by Lorenzo—a Prince of Italy.
For impressive history, it’s hard to beat Machiavelli’s Florence villa, a landmarked property located next door to the Ferragamo mansion, which comes with Renaissance art and frescoes that can never be removed from the restored 16th century palazzo. In addition to the extraordinary artifacts, Princess Caterina is offering the winning bidder her design expertise to help a new owner balance modern amenities while preserving the past in the 640 square meter (close to 7,000 square foot) home overlooking the city.Another unique piece of real estate is the family’s “summer castle” in Calabria, the birthplace of Versace, a picturesque compound with luxurious gardens and a massive pool. The entry to the nine-bedroom, 1097 square meters (approximately 11,800 square foot) is a 15th century pharmacy.The auction will offer a 54,880 square meter (13.5+ acres) of oceanfront property at the southernmost tip of Italy that, by virtue of the family’s standing, remains the only buildable lot in the region. Additionally, the sale includes 11 two-bedroom, furnished apartments in a resort condo near the sea and a de’ Medici home in Rome.The de’ Medici treasures in the auction include an Antiphonarium Cisterciense, a hymnal in the family since the 18th century; a portrait of Cesare Borgia attributed to Raphael; Jacobus Buys’ 1769 “Bacchanal” and James Millar’s 1804 “Blind Belisarius,” both oils on canvas; a collection of engraved portraits of de’ Medici aristocrats by Adriano Haluech circa 1700s; a 1650s family crest painting on linen that stretches over nine feet; and a pre-1815 kingdom map of Italy with the de’ Medici crest.Among the royal jewels for sale are stunning GIA certified diamond, emerald and sapphire rings, necklaces and earrings set in solid platinum and gold, many custom designed for the de’ Medicis. Buyers can also bid on two Bruno Caputo watches made especially for the Prince.Vehicles in the sale include a 1999 Jaguar with a paint job by graffiti artist Risk, a super cool Polaris Slingshot three-wheeled motorcycle prototype with Lorenzo’s signature; a sporty yellow 1995 Alfa Romeo Roadster Zagato convertible, one of fewer than 300 produced; and a fully restored turquoise 1956 Lincoln Premier two-door hardtop coupe.

Posted in Estero/world news, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

The Meet Group Announces Launch of Live Video on Lovoo in Austria

Posted by fidest press agency su venerdì, 18 maggio 2018

The Meet Group, Inc. (NASDAQ: MEET), a public market leader in the mobile meeting space, today announced the launch of live video on its Lovoo app in Austria. “We are thrilled to bring live video to Lovoo,” said Geoff Cook, Chief Executive Office of The Meet Group. “We’ve been building our video platform for more than a year-and-a-half, and we are pleased to bring this compelling product to Lovoo’s European audience. Lovoo is our largest app by daily active users, providing a meaningful opportunity for us to continue to grow video revenue.
“Since launching Live in Austria yesterday, we’ve already seen 15% of users engage with the product, a level comparable to what we had seen in the early days after launching Live on our MeetMe app,” continued Cook. “As I’ve indicated previously, we plan to follow our Austrian rollout with an expansion to France, Germany, Italy, Spain, and Switzerland on a country-by-country basis throughout the second half of 2018, with France expected to launch next in June.“Our progress growing live video monetization continues to be strong. We look forward to bringing the benefits of our compelling product roadmap to our entire user base.”
The Meet Group (NASDAQ: MEET) is a portfolio of mobile social entertainment apps designed to meet the universal need for human connection. We leverage a powerful live-streaming video platform, empowering our global community to forge meaningful connections. Our primary apps, MeetMe®, LOVOO®, Skout®, and Tagged®, keep millions of mobile daily active users entertained and engaged and originate untold numbers of casual chats, friendships, dates, and marriages. Our apps, available on iPhone, iPad, and Android in multiple languages, use innovative products and sophisticated data science to let our users stream live video, send gifts, chat, and share photos. The Meet Group has a diversified revenue mix consisting of in-app purchases, subscription, and advertising, and we have offices in New Hope, Philadelphia, San Francisco, Dresden, and Berlin. For more information, visit themeetgroup.com, and follow us on Facebook, Twitter or LinkedIn.

Posted in Estero/world news, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

TSYS to Host 2018 Investor Day in New York

Posted by fidest press agency su venerdì, 18 maggio 2018

New York May 24, 2018, which will be held at The Pierre New York in Manhattan, from 8:45 a.m. until 12:15 p.m. ET. TSYS (NYSE: TSS) announced today that M. Troy Woods, chairman, president and chief executive officer of TSYS, and other TSYS executives will discuss the company’s operations and business strategy at the upcoming TSYS Investor Day.A live webcast of the presentations will be available at http://www.tsys.com. To access the webcast, and accompanying slide presentations, please click on the “TSYS Investor Day 2018” link on the home page. The webcast will be archived on the site for 12 months.
TSYS® (NYSE: TSS) is a leading global payments provider, offering seamless, secure and innovative solutions across the payments spectrum — from issuer processing and merchant acquiring to prepaid program management. We succeed because we put people, and their needs, at the heart of every decision. It’s an approach we call ‘People-Centered Payments®’. Our headquarters are located in Columbus, Ga., U.S.A., with approximately 12,000 team members and local offices across 13 countries. TSYS generated revenue of $4.9 billion in 2017, while processing more than 27.8 billion transactions. We are a member of The Civic 50 and were named one of the 2018 World’s Most Ethical Companies by Ethisphere magazine. TSYS is a member of the S&P 500 and routinely posts all important information on its website.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Itron to Monitor Electric System in New Zealand

Posted by fidest press agency su venerdì, 18 maggio 2018

Itron, Inc. (NASDAQ: ITRI), which is innovating the way utilities and cities manage energy and water, signed a contract with Network Waitaki Limited (NWL) in New Zealand to implement Itron’s Distribution Transformer Monitoring (DTM) solution. As a part of the contract, NWL will take advantage of Itron’s cloud-based Software-as-a-Service (SaaS) applications for the operation of the DTM solution. With the solution, NWL can provide better quality of service to customers and gain more awareness into issues in the distribution network.Providing services predominantly to rural areas, NWL serves nearly 13,000 customers in New Zealand and covers 2,000 km of powerlines. Currently, the utility relies on a SCADA system for operational awareness, but it is limited to high-voltage network equipment. To improve outage management in the low-voltage network, NWL installed eight DTM units in 2016 as a trial and will install additional units in the next few years to implement a fully functional system. The solution provides timely and detailed visibility into the operational state of distribution transformers, enabling NWL to manage transformer performance and lifecycle based on actual operational conditions rather than using estimates and statistical modeling. NWL will be able to pinpoint distribution issues, improve maintenance and extend the lifetime of transformer assets. Taking advantage of Itron’s SaaS solution, the utility will also be able to remotely read the system, calculate transformer load, and collect and store data.
Itron enables utilities and cities to safely, securely and reliably deliver critical infrastructure services to communities in more than 100 countries. Our portfolio of smart networks, software, services, meters and sensors helps our customers better manage electricity, gas and water resources for the people they serve. By working with our customers to ensure their success, we help improve the quality of life, ensure the safety and promote the well-being of millions of people around the globe.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Revance to Participate in the UBS Global Healthcare Conference

Posted by fidest press agency su venerdì, 18 maggio 2018

Conference in New York, NY. on Tuesday, May 22 at 11:00am ET. Revance Therapeutics, Inc. (NASDAQ:RVNC), a biotechnology company developing neuromodulators for use in treating aesthetic and underserved therapeutic conditions, today announced that the Company will participate in the UBS Global Healthcare.
Interested parties can access the live audio webcast for this conference from the Investor Relations section of the company’s website at http://www.revance.com. The webcast replay will be available after the conclusion of the live presentation for approximately 30 days.
Revance Therapeutics is a biotechnology company developing neuromodulators for use in treating aesthetic and underserved therapeutic conditions, including muscle movement disorders and pain. The company’s lead drug candidate, DaxibotulinumtoxinA for Injection (RT002), is currently in development for the treatment of glabellar lines, cervical dystonia and plantar fasciitis, with plans to initiate studies in upper limb spasticity and chronic migraine. RT002 has the potential to be the first long-acting neuromodulator. Revance has developed a proprietary, stabilizing excipient peptide technology designed to create novel, differentiated therapies. The company has a comprehensive pipeline based upon its peptide technology, including injectable and topical formulations of daxibotulinumtoxinA. http://www.revance.com.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »